Page 1

415 EXPRESS GIO COPIA OMAG

il giornale della paullese Rogoredo Santa Giulia - San Donato - Peschiera Borromeo - Mediglia - Pantigliate - Settala Tribiano - Paullo - Merlino - Zelo Buon Persico - Spino D’Adda - Pandino

anno I - n. 06 - 28 maggio 2009 - 415@7giorni.info - redazione 02.3984.6031 - pubblicità: commerciale@7giorni.info - 3392800846

Passa a Vodafone Adsl ti regaliamo un bellissimo cordless

PESCHIERA* Emergenza sicurezza. Arresti per spaccio, furti e ubriachi alla guida.

MEDIATRONIK PESCHIERA BORROMEO VIA LIBERAZIONE 53 - TEL.02.39.43.64.39

GRANDE ASSORTIMENTO TAGLIE FORTI

a pagina 6

SPINO D’ADDA* Presentato il bilancio di previsione per l’anno 2009 a pagina 13

UOMO DONNA BAMBINO PANTIGLIATE VIA DE GASPERI, 28 sulla ex ss paullese 415

San Donato Milanese: Inaugurata la nuova Ala del Policlinico. Berlusconi: «Un modello di eccellenza sanitaria da imitare nel resto d' Italia» Servizio a pagina 5

COLLEGIO 44* Verso il voto; Turci, Parisotto, Buzzella, Facchini rispondono a 415Express a pagina14

3°ANNIVERSARIO GIOVEDI’ 28 MAGGIO

AI PRIMI 50 CLIENTI CHE SPENDONO ALMENO

1 EURO

IN REGALO UNA VACANZA PER 5 GIORNI PER 2 ADULTI E 1 BAMBINO

NINA ARREDAMENTI

PESCHIERA BORROMEO - VIA GRANDI 9 - TEL. 02.51.65.07.15


2

L’Azienda risponde&informa Molto spesso mi capita di incontrare sui vostri autubus, persone che svolgono delle indagini di mercato, facendo domande del tipo: Che biglietto ha comprato? Qual è la sua destinazione? ecc.ecc. Chi sono queste persone e siopratutto che garanzia ho sul fine dei trattaamenti dei dati richiesti? Maura Manzoni (Pandino Cr) Egregia signora, Sono i nostri incaricati che sempre qualificandosi, vi chiedono dei dati, non personali, ai fini statistici, per migliorare il servizio. Autoguidovie è impegnata nel trasporto dei passeggeri da una località all’altra, lungo percorsi definiti in base alla localizzazione di case, scuole e posti di lavoro e progettati di concerto con la Provincia di Cremona per AddaTrasporti e con la Provincia di Milano per MilanoSudEstTrasporti e BrianzaTrasporti. L’impegno nel trasporto non significa solo impegno alla guida, ma anche avere un occhio vigile e attento, in grado di valutare cosa può essere migliorato, anzi oltre mille occhi (quelli degli autisti), che oltre all’impegno alla guida, riescono a trasmettere in azienda le esigenze della clientela. A questi occhi vanno poi a sommarsi quelli dei controllori, dei verificatori dei titoli di viaggio e degli assistenti alla clientela che ogni giorno passano da un bus all’altro, da una linea all’altra per tenere monitorata tutta la rete; ma anche le orecchie dei nostri sportellisti e degli operatori del call center, pronti a ricevere richieste, esigenze, consigli e suggerimenti da parte di tutti i passeggeri. Ma ciò non è sufficiente alla necessità di continuo miglioramento della qualità del servizio.Da un paio d’anni abbiamo installato l’AVM, sistema di monitoraggio automatico del veicolo, un computer di bordo per verificare i tempi di percorrenza, e le anomalie del servizio.Inoltre, annualmente effettuiamo indagini mirate: i rilievi SITAM, i rilievi di carico, l’indagine ORIGINE DESTINAZIONE, l’indagine di CUSTOMER SATISFACTION, che a volte si

sovrappongono, per ragioni di opportunità, e quindi sembrano incalzanti e addirittura troppe. I rilievi SITAM, hanno l’obiettivo di validare la ripartizione degli introiti tra gli esercenti del trasporto pubblico aderenti al sistema di bigliettazione SITAM, per questi rilievi alcuni intervistatori DOXA hanno chiesto ai passeggeri che tipo di titolo di viaggio utilizzavano e per quali origini e destinazioni. Il sistema di bigliettazione SITAM è quello che permette di acquistare biglietti cumulativi, utilizzabili sia sulle tratte di Autoguidovie, che su quelle di ATM o di altri vettori della Provincia di Milano.I rilievi di carico, hanno l’obiettivo di stimare l’affollamento degli autobus, per darci modo di migliorare l’efficienza del servizio e la qualità del trasporto: i rilevatori contano le persone che salgono e scendono dai bus, indicando anche la fermata. Generalmente questi rilievi vengono fatti direttamente dai nostri autisti, ma quando la situazione è di affollamento, gli autisti vengono supportati da appositi rilevatori. L’indagine ORIGINE DESTINAZIONE, ha l’obiettivo di fornire ad Autoguidovie e alla Provincia di Milano dati utili per verificare quali sono le necessità di spostamento delle persone, per la programmazione e progettazione dei servizi di Trasporto Pubblico; per questo alcuni intervistatori della società DIAGRAMMA di Padova, hanno chiesto ai passeggeri da dove partivano, dove andavano e per quale motivo. L’indagine di CUSTOMER SATISFACTION, ha l’obiettivo di fornire ad Autoguidovie e alla Provincia di Milano indicazioni sulla soddisfazione dell’utente rispetto al sistema di trasporto pubblico, anche questa indagine è stata svolta dalla società Diagramma di

Padova. Tutte le interviste che vengono effettuale alle fermate o sugli autobus di Autoguidovie sono condotte nel rispetto della privacy, in quanto le interviste sono anonime. Gli intervistatori generalmente non sono dipendenti di Autoguidovie, ma di società terze specializzate in ricerche di mercato, a garanzia di professionalità. Questi intervistatori non portano divisa, ma sono identificabili dai comuni tesserini riportanti il logo di Autoguidovie, o delle società terze.

Inviate le vostre segnalazioni a: Per la Provincia di Milano Milano Sud Est Trasporti Ufficio Relazioni con il Pubblico Via M.F. Quintiliano, 18 - 20138 Milano www.milanosudest-trasporti.it fax 02 58039788 urp@milanosudest-trasporti.it Numero Verde 800 678850 Tutti i giorni dalle 7 alle 20

Per la Provincia di Cremona AddaTrasporti Ufficio Relazioni con il Pubblico p.le Martiri della Libertà, 8 - 26013 Crema fax 0373 286455 urp@addatrasporti.it Numero Verde 840.620000 operativo dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 18.30


A FIANCO DI IMPRESE E COMMERCIANTI PER RILANCIARE LO SVILUPPO E L’OCCUPAZIONE In 50 anni di governo della sinistra le imprese e i commercianti del territorio hanno pagato sempre più tasse senza ricevere nulla dalla Amministrazione Comunale. Invece di combattere l’abusivismo, hanno aumentato del 150% la tasse sulle insegne e sulla pubblicità; come per dire andiamo a prendere i soldi da quelli che pagano, non dagli evasori. Hanno approvato l’insediamento del centro commerciale senza mettere in campo nessuna iniziativa concreta per proteggere i negozi di vicinato, che continuano inesorabilmente a chiudere, impoverendo il tessuto sociale della nostra città, consegnandolo a quotidiani episodi di micro-criminalità.. Hanno lasciato le imprese in balia degli eventi, tant’è che numerose grosse imprese hanno abbandonato Peschiera. Peschiera Borromeo non può diventare una città dormitorio, dove i negozi e le aziende continuano a trasferirsi. . Occorre rilanciare l’ economia della nostra città , creando una rapporto virtuoso tra il comune e le aziende del territorio per favorire l’ occupazione dei peschieresi, bisogna sostenere i commercianti per evitare che l’ inopportuna scelta del centro commerciale diventi troppo penalizzante.

ECCO LE MIE PROPOSTE: Riconoscere l’impegno delle aziende insediate sul territorio e degli esercizi commerciali attraverso agevolazioni fiscali e sostegno alla visibilità, dialogare e collaborare per pianificare insieme sono le basi per la costruzione di un percorso condiviso - Riduzione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti agli esercenti locali che si distinguono nella corretta raccolta differenziata. - Riduzione della tassa per le insegne dei negozi e tolleranza zero per quelle abusive - Rivedere, di concerto con gli esercenti locali, gli orari giornalieri e settimanali valutando una maggiore flessibilità - Contributo ai commercianti che, al fine di garantire sicurezza, dotino il proprio esercizio commerciale di una telecamera a circuito chiuso - Visibilità a tutte le aziende che attuano una politica di sviluppo eco-sostenibile attraverso l’ abbattimento certificato dei gas inquinanti ed immissioni nocive - Istituzione di un calendario di eventi culturali e di intrattenimento, attraverso manifestazioni di piazza e feste di frazioni organizzato in collaborazione con gli esercenti - Lotta all’evasione fiscale con lo scopo di far pagare tutti per …. “pagare meno tasse”

PER NON LASCIARE INDIETRO NESSUNO ANTONIO FALLETTA

Lunedi 1° Giugno 2009 h.20.00 Il Ministro dell’Istruzione MARIASTELLA GELMINI

incontra ANTONIO FALLETTA Candidato Sindaco

al Ristorante Bistrò Via Di Vittorio 18 PESCHIERA BORROMEO TUTTA I CITTADINI SONO INVITATI W W W. FA L L E T TA S I N D A C O . O R G


ia

o-

d ore

g Ro

a S.t

n Sa

l Giu

ato

n Do

o

me

aB

r hie

sc Pe

o orr

Me

e

iat

a

li dig

Pa

gl nti

la

a ett

S

o

an

bi Tri

llo

u Pa

co rsi e da P on ’Ad o u d n ino B rli nd lo ino e e a p Z P S M

4

Via Feltrinelli, 16: gli abitanti sperano di poter tornare a viverci serenamente

Il condominio dell’amianto non dà pace ai suoi inquilini Ormai è un caso. I condomini di via Feltrinelli 16 da anni cercano disperatamente una sistemazione abitativa differente da quella che li vede ora vivere in un palazzo interamente ricoperto d’amianto. Tanto che il Comune di Milano ha finalmente predisposto un programma di riqualificazione dello stabile, mettendo a disposizione circa 220 alloggi temporanei in via dei Missaglia, dove gli inquilini risiederanno in attesa che i lavori vengano ultimati. Finora sono 63 le famiglie che si stanno già trasferendo nel nuovo stabile, mentre le altre 40 traslocheranno presumibilmente nelle prossime settimane. Ma non tutti hanno scelto via dei Missaglia come siste-

mazione provvisoria. 18 si trasferiranno in via Nenni, 5 in via Pescara e 3 in via Caduti di Marcinelle. I lavori di ristrutturazione del condominio di via Feltrinelli dureranno all’incirca 2 anni. È presumibile quindi che nella seconda metà del 2011 gli abitanti potranno tornare nelle loro case. Ma le polemiche non accennano a placarsi, visto che la questione amianto a Rogoredo è dibattuta da almeno 10 anni. Già nel 2002 il Comune di Milano aveva dato garanzie di una perentoria riqualificazione, ma poi i lavori non erano stati fatti. Ora i condomini sperano che sia finalmente la volta buona.

Gli abitanti di Montecity chiedono a gran voce: aprite quella strada

Aree ferroviarie dismesse, mancano ancora progetti effettivi

L’asfalto è a posto, i guard-rail pure, così come la segnaletica verticale e orizzontale. Cosa manca allora a una strada per essere aperta? Occorre chiederlo al Comune e alla Provincia di Milano, visto che a oltre 6 mesi dall’inizio della consegna degli alloggi, via del Futurismo non è ancora collegata alla Paullese. Risultato: per uscire da Montecity bisogna attraversare tutto il quartiere di Rogoredo, prendere la tangenziale est e imboccare la ex statale 415 all’altezza della metropolitana di San Donato. In sostanza, 6 kilometri al posto dei 500 metri che basterebbero se via del Futurismo fosse finalmente aperta.

C’è ancora poca chiarezza sul futuro delle aree ferroviarie dismesse. Secondo il programma abbozzato dal Comune di Milano e condiviso con le Ferrovie dello Stato e la Regione Lombardia, circa 1.200.000 mq di aree collocate lungo la linea ferroviaria in varie zone della città, tra cui Rogoredo, verranno riqualificate con interventi edilizi di diverso genere. Di questi, 170.000 rimarranno a disposizione del servizio ferroviario, che verrà presumibilmente potenziato in vista dell’Expo 2015. Gli interventi di recupero vedranno la creazione di aree verdi e infrastrutture. Ma in sostanza, i progetti sono ancora fermi al palo.

Il “Kaleido Trio” protagonista presso il teatro parrocchiale

Paradossi della rete: Milano Santa Giulia esiste soltanto on-line

Una serata di grande musica a Rogoredo. Lo scorso 22 maggio, presso il Teatro Parrocchiale di via Monte Peralba, si è tenuto il concerto del “Kaleido Trio”, che ha visto protagonisti sul palco Tito Ciccarese, Gianni Fassetta e Raffaele Bertolini. Il gruppo si è esibito portando all’ascolto brani di Ennio Morricone, Astor Piazzolla, Nino Rota e altri, di fronte a un nutrito pubblico che ha riempito la sala. L’evento fa parte della rassegna internazione di musica da camera “Rogoredo in musica”.

Milano Santa Giulia, che fine farà il progetto? Mentre il gruppo Risanamento s.p.a. è ancora alla ricerca di un acquirente che rilevi gli asset immobiliari, il sito www.milanosantagiulia.com è paradossalmente ancora attivo. Nelle pagine web dedicate al quartiere che doveva configurare la “città nella città”, tutto è come prima: filosofia del progetto, spazi abitativi a disposizione, persino una sezione dedicata ai grandi marchi commerciali che dovevano essere ospitati (Dolce & Gabbana, Virgin Active, La Rinascente). E invece, di quel progetto è rimasto – forse – soltanto il plastico. Oltre, ovviamente, a un giro virtuale a portata di mouse.


ia eo iul G om a r t r . o S te aB ato or n d ia lia e o l e i la g r g i D h di n go nt tta sc e a o e a e S S P M P R

o

ian

b Tri

llo

u Pa

ico ers da P on ’Ad o u d n ino B rli nd lo ino e e a p Z P S M

5

Sfilata di politici all’inaugurazione del nuovo Policlinico nuova ala, l’ospedale oggi può contare su un’area complessiva di circa 22.000 metri quadrati, con 5 nuove sale operatorie, che vanno a sommarsi alle 7 utilizzate precedentemente. Il pronto soccorso occupa ora 500 metri quadrati di spazio coperto, con 3 sale d’attesa e 18 posti letto in totale, più una sala gessi e un’area per l’accoglienza dei parenti. All’esterno, un parcheggio per 560 auto e un pista d’atterraggio per l’elisoccorso. All’inaugurazione del centro hanno partecipato anche il sindaco Mario Dompè, e il presidente del gruppo ospedaliero di San Donato, il professor Roberto Rotelli.

Il comitato “Giù le mani dalla Campagnetta” chiede aiuto al Wwf. Dopo la petizione che ha portato sui tavoli del Comune 1.600 firme di cittadini che si oppongono alla costruzione di nuovi edifici nell’area verde di via Di Vittorio, il comitato ha proposto una sorta di ‘gemellaggio’ con l’associazione, che di recente aveva organizzato una petizione analoga contro la vendita delle aree verdi di Metanopoli. Il quartiere Certosa-via Di Vittorio è attualmente abitato da circa 8.000 persone. L’area della Campagnetta è rimasta l’unica zona verde in quella parte del territorio.

Aumentano le tariffe dei centri estivi e le famiglie non gradiscono. In seguito all’incremento del 25% dei costi dei servizi a disposizione dei bambini nei mesi di giugno e luglio, i genitori hanno manifestato un certo malcontento. I motivi di questi aumenti sono da attribuire alla scelta dell’Amministrazione comunale di non applicare per il 2009 lo sconto sulle tariffe praticate dalla cooperativa che gestisce il servizio. “La crisi economica coinvolge sempre di più anche gli enti locali”, ha commentato Rosa Carriero, assessore ai Servizi Sociali.

5 0 %

4 autonegozi. Scene già viste e riviste: ogni domenica mattina, puntualmente, l’area a ridosso della metropolitana è causa di problemi di viabilità e vendita clandestina di merce.

Gli enti locali e la crisi: il Comune toglie lo sconto sulle tariffe dei centri estivi

A L

Un altro blitz al mercatino delle pulci, un’altra dozzina di sanzioni commissionate. Le forze dell’ordine hanno effettuato dei controlli all’interno dell’area mercato allestito di domenica presso il terminale della metropolitana e hanno rilasciato contravvenzioni a 12 extracomunitari privi di documenti. Due di questi sono stati denunciati per vendita abusiva di merce con marchio contraffatto, mentre altri sei sono stati multati per vendita di merce senza autorizzazione. Inoltre, Polizia Municipale e Carabinieri hanno sequestrato circa 75 kilogrammi di alimenti in cattivo stato di conservazione, in seguito ad alcuni controlli effettuati su

Prove di gemellaggio tra il Wwf e il comitato per la Campagnetta

PAVIMENTI IN LEGNO E LAMINATI A PREZZI DI FABBRICA

F I N O

Abusivismo a ruota libera al mercatino delle pulci

S C O N T I

Taglio del nastro per il nuovo pronto soccorso del Policlinico. Con una cerimonia d’inaugurazione a cui hanno presenziato, tra gli altri, il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, il governatore della Regione Lombardia Roberto Formigoni e il presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, il nuovo settore dell’ospedale sandonatese è ufficialmente operativo. Ma non è stata soltanto campagna elettorale l’affluenza di personaggi politici così importanti. Il Policlinico è considerato una struttura esemplare, soprattutto per il reparto di cardio-chirurgia, considerato tra i più avanzati d’Italia. Con l’aggiunta della

WOOD STOCK s.r.l. Peschiera Borromeo, via Liguria, 30 Tel. 02.55.30.13.09 Fax 02.55.30.66.52 e.mail : info@wood-stock.it

www.wood-stock.it


ia o iul me G o a r t r S. Bo e a ato or a iat n d i l e o l e i la g r dig nD go nti sch tta e a o e e a S S P M P R

o

an

bi Tri

llo

u Pa

co rsi a e dd nP A o ’ o no Bu od din n o rli n l i e Ze Pa Sp M

6 Ubriaco al volante fermato in via Milano dalla Polizia Locale

Il ricordo dei “piccoli angeli” rivive nel nuovo parco di San Bovio

Era già uscito di strada una prima volta. Poi ha proseguito nella sua marcia, è incappato in un altro piccolo incidente ed è stato fermato dagli agenti della Polizia Locale. È finita così, con il ritiro dell’auto e della patente, l’avventura di un 42enne di Paullo, messosi al volante dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo. La macchina stava zigzagando pericolosamente all’altezza dell’incrocio tra via Milano e via Di Vittorio, quando ha urtato il marciapiede ed è stata prontamente intercettata dagli agenti.

C’era anche Luigi Barbieri, sindaco di San Giuliano di Puglia, all’inaugurazione del parco di San Bovio dedicato proprio ai “piccoli angeli”, le 26 giovani vittime che persero la vita assieme alla loro maestra di scuola del terremoto molisano del 2002. Una cerimonia toccante in una giornata di festa, che ha visto il taglio del nastro dell’area verde e la manifestazione ciclistica “Bimbimbici”, il tutto alla presenza del commissario prefettizio di Peschiera, Grazia Beatrice, chiamata ad amministrare la città fino alle elezioni del 6-7 giugno, in seguito alla caduta della Giunta Tabacchi.

In via Dante, saccheggiato un pub In via La Malfa arrestato pusher

Spacciava pasticche di ecstasy in discoteca: i Carabinieri lo arrestano

17.000 elettori attesi Il centro destra compatto contro la sinistra divisa

La microcriminalità non dà pace ai commercianti peschieresi. Nella notte tra il 19 e il 20 maggio, il pub “El Funtanin” di via Dante ha subito l’incursione di una banda di ladri, che hanno portato via le slot machine, un po’ di denaro contante, due scatole di cioccolato e numerose bottiglie di liquore. Secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, l’episodio si è verificato tra le 4 e le 5 del mattino. L’aspetto paradossale di quanto accaduto è che, nonostante i delinquenti abbiano distrutto la vetrina e divelto la saracinesca e sebbene l’antifurto abbia suonato ininterrottamente per oltre un’ora, nessun abitante del condominio

Si era recato in discoteca con l’obiettivo di vendere droga: è stato arrestato a Peschiera dai Carabinieri della compagnia di San Donato. Per un 22enne siciliano, residente a Pioltello, è finita in questo modo la notte tra il 17 e il 18 maggio. Lo spacciatore aveva avvicinato numerosi giovani durante la serata trascorsa in un noto locale sulle sponde dell’Idroscalo, attirando l’attenzione degli agenti mescolati tra la folla. Il ragazzo è stato trovato in possesso di 55 pasticche di ecstasy, 1 grammo di hashish e 600 euro derivanti presumibilmente dalla vendita delle sostanze stupefacenti.

pare essersi svegliato. O meglio, nessuno si è preso la briga di contattare il 113. Nella serata del 21 maggio, invece, i Carabinieri di Peschiera, durante un controllo in via Nigra, hanno arrestato M.N., un 21enne pregiudicato di Peschiera, in possesso di 75 grammi di hashish in ovuli ricoperti da cellophane. Il tema della sicurezza è stato tra i più sbandierati da tutte le coalizioni durante la campagna elettorale che sta portando al voto amministrativo. C’è da sperare che, al di là di facili slogan e demagogie, la futura Amministrazione comunale faccia qualcosa di concreto per arginare il problema.

Saranno circa 17.000 gli elettori peschieresi che il 6 e 7 giugno saranno chiamati alle urne per nominare il nuovo sindaco e la sua squadra di governo. Anche se è difficile fare previsioni, si può prevedere un’affluenza attorno all’88%, trapela nei cittadini la ferrea volontà di esercitare il proprio diritto sancito dalla Costituzione. Ottimista il candidato Sindaco della coalizione favorita PDL-LEGA Antonio Falletta che dichiara :”Nonostante la sfida si riduce alla mia coalizione contro tutti, gli attestati di stima per la nostra posizione di correre senza nessun apparentamento al primo e al secondo turno, mi sono giunti numerosi, sottolinenado il fatto che i cittadini premiano chi parla chiaro”

..... A GARANZIA DI UNA CUCINA SANA, BIOLOGICA, NATURALE ....

VASTA ESPOSIZIONE BARBECUE Ricorda non tutti i barbecue sono uguali STUFE A PELLET da € 990,00 Ampia esposizione - Centro assistenza

Caminart

Sistemi di riscaldamento sostenibiledomestico a basse emissioni di CO2 Orari di apertura : Lun-Sab dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00

Peschiera Borromeo - via Liberazione, 69 Tel. 02.54.75.147 Fax 02.51.65.74.42 Mobile 335 7814890-1


3 PERSONE PER BENE PER IL BENE DI PESCHIERA BORROMEO

VOTATECI

PUBBLICITA’ ELETTORALE A PAGAMENTO . COMMITENTE RESPONSABILE NINA BARLETTA


WWW.MARIOOFEI.ORG


ia eo iul G om a r t r o S. e aB ato or a iat n d i l e o l e i g la r g di nD nti go tta sch Sa Se Pe Me Pa Ro

o

an

bi Tri

llo

u Pa

co rsi e da P on ’Ad o o u d n B o din n rli n lo i e e a Z P Sp M

9 MEDIGLIA MEDIGLIA Un nuovo edificio e un nuovo In bicicletta per dire “no” quartiere per la Polizia al progetto del gassificatore

Pessimista il Senatore del PD Luigi Vimercati : “Mediglia, addio MM3” MEDIGLIA - Metropolitana fino a Paullo? Neanche per scherzo. È quanto tristemente emerso da un dibattito sulla crisi economica, avvenuto a Paullo alla presenza del senatore del Pd Luigi Vimercati, del sindaco paullese Claudio Mazzola e del candidato alle elezioni europee per “Sinistra e libertà” Tino Magni. Proprio Vimercati ha annunciato che alla luce della recessione, il governo opererà una serie di tagli, che determineranno un grosso ridimensionamento degli investimenti previsti precedentemente alla luce di Expo 2015. A finire nel dimenticatoio saranno quasi sicuramente i progetti di prolungamento

delle linee 2 e 3 della metropolitana milanese. La decisione è prevista a breve, in sede di Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica). Quindi, semmai ci fossero ancora dubbi, la tanto agognata fermata del metrò Mediglia-Pantigliate, prevista dai progetti preliminari nei pressi della frazione Vigliano, è destinata a rimanere soltanto su pezzi di carta. Almeno per non si sa quanti anni (o decenni). A meno che qualcuno non si inventi una forma di finanziamento alternativo. Ipotesi che pare piuttosto difficile, visto che si tratta di recuperare qualcosa come 500 milioni di euro.

Il rispetto per l’energia lo si impara dai più giovani PANTIGLIATE - L’energia? Una cosa necessaria, ma al tempo stesso preziosa. E gli adolescenti sembrano capirlo abbastanza bene. C’erano anche gli studenti del plesso scolastico di Pantigliate, alla manifestazione “Quale energia? Siamo parchi?”, svoltasi presso l’istituto “Rita Levi Montalcini” di Peschiera Borromeo. Un evento che ha concluso un percorso di lavoro comune, realizzato dai giovani allievi delle scuole del territorio, che, aiutati dai rispettivi insegnanti, hanno portato a termine dei progetti incentrati sul tema del risparmio energetico degli edifici. Un’apposita commissione si è occupata della valutazione dei lavori, concludendo l’iniziativa con la premiazione della classe migliore tra quelle partecipanti. Mario Cabiddu, assessore all’Ambiente del Comune di Pantigliate, presente all’evento,

ha così commentato: “Anche la nostra Amministrazione ha voluto dare un segnale di attenzione nei confronti dello sviluppo sostenibile. Sugli stabili comunali, ad esempio, sono stati installati pannelli solari, mentre la riqualificazione di villa Mora prevede l’utilizzo di energia geotermica. Inoltre, sono state numerose anche le iniziative di educazione ambientale”.

La Polizia Municipale ha ufficialmente cambiato sede. Dal 29 aprile scorso il comando locale è attivo presso l’edificio scolastico Bustighera, in una zona sicuramente più centrale del paese e in un edificio tecnologicamente più attrezzato rispetto al precedente. Così gli abitanti di Mombretto perdono uno dei pochi punti di riferimento istituzionali che erano presenti nella frazione. Ma la Polizia Municipale ha attivato in via sperimentale un servizio decentrato nel quartiere, garantendo l’apertura degli uffici di piazza Terracini per due giorni alla settimana. Con l’arrivo di un nuovo agente, previsto nei prossimi mesi, il servizio potrebbe essere definitivamente potenziato, a vantaggio dei cittadini della frazione.

PANTIGLIATE Sport in lutto per la morte di Maurizio Malaspina Doveva andare in campo per allenare la sua squadra. Invece lo hanno trovato morto negli spogliatoi. Il calcio locale è ancora in lutto per la morte di Maurizio Malaspina, 53enne allenatore della squadra di calcio femminile Romano, avvenuta a causa di un infarto nella serata di mercoledì 13 maggio. I funerali si sono svolti due giorni dopo a Opera, alla presenza della moglie, delle due figlie e di un nutrito gruppo di amici e compagni di sport. I rappresentanti della Romano lo hanno ricordato con parole di grande affetto.

PANTIGLIATE Elezioni 6-7 giugno, Mario Orfei cerca il ‘colpo’ Tutti pronti per la grande sfida. Sarà Mario Orfei il candidato che proverà a portare la poltrona di sindaco nelle mani del centrodestra per la prima volta nella storia di Pantigliate. Ad impedirglielo ci proverà Lidia Rozzoni, candidata della coalizione civica “Pantigliatesi per Pantigliate”, che fa capo al centrosinistra. Nella squadra della Rozzoni figurano, tra gli altri, Ottavio Carparelli, sindaco uscente del paese, gli ex assessori Annamaria Pacciarini Spadini e Angelo Tinini e gli ex consiglieri comunali Antonella Galimberti Ghisellini, Claudio Garda, Lorenzo Migliori, Angelo Carmelo Ribezzo e Gianna Zeini.

Tutti in bici per dire “no” al gassificatore. Il comitato “Cittadini di Mediglia per l’ambiente” ha capeggiato la biciclettata di protesta, svoltasi sabato 23 maggio, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’inutilità del progetto proposto dalla società Mse. “Gassificatore? No grazie” è stato lo slogan stampato sulla magliette dei partecipanti, che hanno sfilato dalla sede del Comune fino al tritovagliatore di Bustighera, bloccando anche la strada provinciale Cerca per circa mezz’ora. “Grazie a tutta la gente che ha sopportato il caldo e non ha voluto mancare a questa giornata di protesta pacifica, contro l’aberrante progetto di un gassificatore a Mediglia”, ha fatto sapere il comitato con una nota pubblicata sul sito.

MEDIGLIA Addio a Mirco Cassanelli, guerriero contro la Sla Se ne è andato serenamente, colpito da un attacco cardiaco a soli 46 anni. Ma l’ultima parte della vita di Mirko Cassanelli è stata una vera battaglia, combattuta contro un nemico subdolo: la sclerosi laterale amiotrofica, la malattia conosciuta anche come “morbo di Lou Gehrig”, salita all’onore delle cronache per aver mietuto molte vittime tra ex calciatori professionisti. Mirko non era uno di questi, ma il suo destino è stato simile a quello di Gianluca Signorini, indimenticato capitano del Genoa, morto nel 2002 a soli 42 anni, stroncato da un male di cui ancora non si conosce la cura. Ai funerali, svoltisi a Mombretto, una folla ha dato l’addio a un uomo coraggioso, che lascia l’amata moglie Paola e tanti amici sparsi in tutto il Sud-Est Milano. Nella stessa giornata è stata organizzata una raccolta fondi da devolvere all’associazione “Aldo Perini”, che si occupa dell’assistenza dei malati di Sla e dei loro famigliari.


ia eo iul G om a r t r . o S te aB ato or n d ia lia e o l e i la g r g i D h di n go nt tta sc e a o e a e S S P M P R

o

an

bi Tri

o

ull

Pa

co rsi e da P on ’Ad o u d n ino B rli nd lo ino e e a p Z P S M

10 Un bando di concorso Legambiente critica: per l’affidamento del servizio “Poca salvaguardia dei centri estivi per le rogge del paese”

Imprenditore ferito dopo una caduta dal muletto Una brutta caduta dal muletto: i medici lo giudicano guaribile in un mese. Si è infortunato sul lavoro il proprietario della ditta “Pandolfi”, ubicata in via Sacco e Vanzetti. Il fatto si è verificato nei giorni scorsi nella tarda mattinata. Sul posto è arrivata in pochi minuti una pattuglia della Polizia Locale, che ha svolto i rilievi del caso, assieme ai sanitari del 118 con l’elisoccorso. Gli agenti hanno quindi in seguito inviato la documentazione all’Asl. Vigili e Asl, infatti, si trovano spesso a collaborare sul fronte degli infortuni sul lavoro. In questo caso, essendosi infortunato il proprietario dell’azienda, il lavoro degli agenti è

stato meno impegnativo dal punto di vista burocratico. L’elicottero, atterrato nelle vicinanze della ditta, è quindi ripartito con a bordo l’imprenditore e i soccorritori. In ospedale, grazie ad esami più approfonditi disposti dai medici, sono stati riscontrate all’uomo lesioni alla spalla e al polso: un mese circa è il tempo previsto per la guarigione. Sempre negli ultimi giorni, l’Asl ha disposto il dissequestro di un’autoscala dalla quale era caduto un operaio: l’infortunio si era verificato a pochi chilometri da Paullo, nella vicina Pantigliate.

La gestione dei centri estivi passerà ad un privato. Ma il portafoglio delle famiglie non sarà più leggero. É quanto dispone un bando indetto dall’Amministrazione comunale: si aggiudicherà l’appalto l’operatore specializzato che presenterà l’offerta migliore. Il corrispettivo economico posto a base d’asta, pari al servizio di due anni, è poco meno di 80mila euro. Il servizio è rivolto a bambini dai tre agli undici anni. I ragazzini verranno divisi in due gruppi, a seconda dell’età.

Le rogge sono a rischio, “Legambiente” punta il dito contro l’Amministrazione comunale di Claudio Mazzola. Ma il sindaco replica: “Siamo in campagna elettorale”. In pericolo, secondo “Legambiente”, vi sarebbe in particolare la roggia Codogna. La sua tombinatura avrebbe aperto le porte agli speculatori. Nella zona dove il corso d’acqua scorre sotto terra sono stati abbattuti diversi alberi per fare spazio a un nuovo centro commerciale. La nuova opera pare essere stata il “casus belli” che ha portato alla rottura tra Rifondazione Comunista e la maggioranza.

Rifondazione Comunista terzo incomodo nella sfida Mazzola-Ferrario

Piscina e attività fisica in programma per l’estate dei bambini

Elezioni, si scaldano i motori per lo sprint finale. In gara vi saranno tre liste: coalizione “Per la città di Paullo”, Popolo della Libertà+Lega Nord e Rifondazione Comunista. I tre candidati a sindaco saranno il primo cittadino uscente Claudio Mazzola, che ricoferma così la sua leadership nel centrosinistra, Paolo Ferrario e Giancarlo Broglia. In questa legislatura proprio il Prc di Broglia ha fatto parte della maggioranza. Decidendo di correre da sola, ha così offerto il fianco al PdL. Ferrario e Mazzola, intanto, si sono già presentati ai cittadini in occasione di due incontri pubblici.

Sono aperte le iscrizioni ai corsi estivi organizzati presso la piscina comunale dalla Società Paullese Multiservizi. Verranno istituiti gli insegnamenti di acquagym, hydrobike, gag, step e sub. Le lezioni si terranno dal 15 giugno al 24 luglio. Sono inoltre previsti corsi per adulti e per bambini dai 3 ai 5 anni e dai 6 ai 14 anni (per ulteriori informazioni, chiamare il numero di telefono 02.90630388). Dal 3 giugno, invece, sono aperte le preiscrizioni per la stagione 2009-2010.

Pubblicità elettorale a pagamento. Commitente responsabile Franco Lucente

Tribiano Elezioni Amministrative del 6-7 Giugno 2009

ORA ANCHE ONLINE www.415express.info ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNTAMENTI REPORTAGE NEWS ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNTAMENTI REPORTAGE NEWS ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNT MENTI REPORTAGE NEWS ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNTAMENTI REPORTAGE NEWS ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNTAMENTI REPORTAGE ANNUNCI CRONACA NOTIZIE APPUNTAMENTI REPORTAGE NEWS ANNUNCI CRO-

www.insiemepertribiano.net


ia

o-

d ore

g Ro

a S.t

n Sa

l Giu

ato

n Do

o

me

aB

r hie

sc Pe

o orr

Me

e

iat

a

li dig

Pa

gl nti

ala

tt Se

o

an

T

i rib

llo

u Pa

co rsi e da P on ’Ad o u d n ino B rli nd lo ino e e a p Z P S M

11 SETTALA Aperto il nuovo Ufficio per i Servizi Ambientali

Il sindaco uscente Enrico Sozzi a caccia di conferme

Rush finale di campagna elettorale: sarà sfida Sozzi-Mercanti? SETTALA - Quattro candidati ai blocchi di partenza per le comunali di giugno. Il sindaco uscente Enrico Sozzi riconfermerà la sua candidatura con la lista “Uniti per Settala”. L’ex vicesindaco Alessandra Mercanti e Carlo Spinelli, invece, correranno rispettivamente con “Noi riformatori di Settala” e “Vola Settala”. Il quarto candidato è Claudio Floriani. Dimessosi dalla carica di consigliere i primi mesi della legislatura di Sozzi, Floriani è stato anche assessore nella passata legislatura. Il gruppo della giovane Mercanti annovera tra le sue fila il cugino Alessio Tagliaferri, figlio dell’ex sindaco Franco, e Francesco Manzi, coordinatore

locale del PdL. Hanno aderito invece a “Uniti per Settala” gli assessori Giuseppe Grillo, Alessandro Foti e Massimo Labadini e i consiglieri di maggioranza Andrea Carlo e Fortunato Benaglia. “Vola Settala”, invece, è la lista civica attualmente all’opposizione in Consiglio con Achille Erba capogruppo. Oltre a Erba, fanno parte della coalizione i consiglieri di opposizione Andrea Selmi, Ambrogio De Ponti e Pietro Rolla. De Ponti è titolare insieme al fratello Achille di un’azienda agricola in territorio di Caleppio. Rolla, invece, è molto conosciuto in paese per la sua attività filantropica.

Due coalizioni per una poltrona: Franco Lucente contro Guido Bassi TRIBIANO - Franco Lucente o Guido Bassi? Gli elettori decideranno tra pochi giorni. Sono ufficialmente due le liste che si presenteranno all’appuntamento di giugno: Lucente, attualmente all’opposizione, correrà per il centrodestra con la lista “Insieme per Tribiano”, Bassi con la coalizione “Per Tribiano”. Nei giorni scorsi si è chiuso ufficialmente il termine per la presentazione delle liste. Bassi, in particolare, ha presentato all’inizio del mese i suoi candidati al ristorante Quattro colonne, con qualche mese di ritardo rispetto al suo avversario Lucente, che già che lo scorso inverno aveva reso noti i componenti di “Insieme per Tribiano”. La coalizione di Bassi, che attualmente ricopre la carica di consigliere comunale di minoranza, annovera tra le

sue fila Marco Landenna, Andrea Garanzini, Anna Boerio, Davide Stefanoni, Emiliano Rastrello, Marisa Ritondò, Paolo Scoccia, Efisio Polidoro, Paolo Carrara, Pietro Aleotti, Patrizia Migliazza e Sabina Majorana.

Guido Bassi

Franco Lucente

Apre i battenti un nuovo Ufficio per i Servizi Ambientali al centro polivalente di Caleppio. L’inaugurazione si è svolta nella mattinata dello scorso sabato 16 maggio alla presenza delle autorità provinciali e dell’assessore comunale all’Ambiente e alle Attività produttive, Alessandro Foti. In occasione del taglio del nastro è stato offerto a tutti i presenti un ricco buffet. “L’ufficio – spiega Foti – fungerà come centro di coordinamento tra le guardie ecologiche volontarie, le Giacche Verdi e l’Ufficio Diritti Animali». Le Giacche Verdi, in particolare, si occupano di Protezione Civile a cavallo. Per informazioni sulle attività organizzate dall’assessorato di Foti, chiamare lo 02.950759247 oppure scrivere un messaggio all’indirizzo email ecologia@comune.settala.mi.it.

TRIBIANO L’ex Sindaco Carlo Degradi plaude il lavoro di Lucente Sullo scorso numero della Gazzetta del Sud Milano, Carlo Degradi Ex-Sindaco di Tribiano ed ex esponente della Sinistra cittadina, plaude all’attività di Franco Lucente e della sua coalizione. Anche se non esplicitamente, le sue dichiarazioni lasciano trapelare un deciso appoggio alla coalizione “ Insieme per Tribiano”, rivelando delle discrepanze fra le sue idee e quelle di Guido Bassi. “ Sarà premiato chi in questi 5 anni ha lavorato meglio”, queste le sue affermazioni al settimanale del Sud Milano.

TRIBIANO Un dipinto di Gajoni nella chiesa di Paullo? La chiesa del paese della vicina Paullo potrebbe ospitare un dipinto del pittore Anton Luigi Gajoni. Lo studio dell’opera, spiegano gli esperti, contribuirebbe a far luce sul periodo lombardo del’artista, del quale ancora si sa troppo poco. Gajoni, originario di Milano, è stato attivo nella prima metà del Ventesimo secolo. L’artista, specializzato nella pittura murale, ha risieduto in zona fino all’età di trentanove anni, per poi spostarsi a Parigi e in Toscana, dov’è morto nel 1966.

RODANO Divieto di transito ignorato in via Cavour

Proseguono le proteste degli abitanti di via Cavour a Rodano. La strada che conduce in località Premenugo di Settala viene utilizzata dagli automobilisti per evitare il traffico sulla vicina Rivoltana nonostante il divieto di transito ai non residenti durante l’orario di punta. Da tempo i cittadini chiedono all’assessore rodanese alla Viabilità, Antonio Florio, l’installazione di dossi artificiali e un maggiore presidio da parte degli agenti della Polizia Locale. Florio, però, ha rassicurato i cittadini: “Presto verranno installati due nuovi dossi artificiali”.

SETTALA Tagli alla scuola materna, l’opposizione insorge L’opposizione accusa: la scuola materna c’è, ma non per tutti. Il primo cittadino Enrico Sozzi e l’assessore all’Istruzione Massimo Labadini ribattono a stretto giro di battute: “Si fa quel che si può, compatibilmente con i tagli del governo”. La coalizione “Vola Settala” aveva cavalcato il malumore di una trentina di famiglie con bimbi in età da scuola materna, che nei giorni scorsi si erano viste recapitare una lettera nella quale venivano informate che il Comune era in attesa dell’assegnazione dell’organico docenti. Morale: per l’anno prossimo 30 bambini non potranno frequentare l’asilo di Caleppio. Nell’ultima legislatura di Sozzi il Comune ha speso 4 milioni di euro per l’edilizia scolastica. “Sia l’edilizia scolastica che l’assegnazione degli insegnanti – precisa Labadini – sono di competenza statale. Abbiamo cercato, per quanto possibile, di mettere una pezza alle mancanze dello Stato”.


ia eo iul m G o a rr .t Bo -S to te a a o r d ia lia e on l e i la g r g i D h di n go nt tta sc e a o e a e S S P M P R

o

ian

b Tri

llo

u Pa

ico ers da P on ’Ad o u d n ino B rli nd lo ino e e a p Z P S M

12 MERLINO ZELO BUON PERSICO Il calcio per la solidarietà: Rapinatore maldestro Lodetti in campo a Comazzo finisce dietro le sbarre

Elezioni alle porte, 5 candidati sfidano Paolo Della Maggiore ZELO BUON PERSICO - É Zelo Buon Persico il Comune del lodigiano nel quale è stato presentato il maggior numero di liste. Sono difatti ben 6 le coalizioni: Angelo Maestri è l’uomo di “Zelo più”; Leonardo Sentineri correrà con “Zelo Buon Persico Comune pulito”; Marica Bosoni, attualmente consigliere di minoranza, è candidata sindaco con la lista civica “Insieme per cambiare”. La Bosoni ha anche un blog su internet, nel quale denuncia da tempo le mancanze dell’amministrazione comunale. E ancora: Carlo Poletti è a capo della lista “Per la tutela dei cittadini di Zelo Buon Persico”. Anche l’attuale sindaco Paolo Della

Maggiore ha riconfermato la sua candidatura con il “Popolo delle Libertà” in vista dell’appuntamento elettorale di giugno. Nelle prossime elezioni i cittadini saranno chiamati a votare anche il presidente della Provincia di Lodi: i candidati sono Osvaldo Felissari, Pietro Foroni, Giacomo Arcaini, Donato De Ieso, Francesco Milanesi e Gianmario Invernizzi. In tutti i 52 Comuni che saranno chiamati a votare, correranno complessivamente 96 liste. Maccastorna, 60 abitanti in tutti, è quello più piccolo: in corsa, però, vi sono comunque due liste.

Due ex sindaci a confronto nella tornata del 6-7 giugno MERLINO - Il sindaco uscente Giovanni Fazzi e l’”ex” Emiliana Vignali: sono due in paese a gareggiare per lo scranno più importante del palazzo comunale. Il medico Fazzi sarà il numero uno di “Tradizione e rinnovamento”. Fazzi opera come direttore dell’Avis di Zelo Buon Persico in qualità di volontario. Emiliana Vignali è stata sindaco nei due mandati precedenti a Fazzi. La legge dispone difatti che la stessa persona non possa ricoprire la carica di sindaco per più di due mandati consecutivi. Dopo cinque anni senza aver svolto attività politica a livello locale, Vignali si ripresenta così a capo della lista “Progetto Comune”. Il programma della coalizione prevede interventi mirati per ogni settore di competenza di un municipio e spazia

dai servizi sociali alla sicurezza. Dal punto di vista culturale, accusa Vignali, Merlino non ha molto da offrire, anche tenendo conto dell’esiguo numero di abitanti (circa 1.600). La candidata propone inoltre una migliore collocazione per la biblioteca comunale.

Vecchie glorie del pallone insieme per solidarietà. Giovanni Lodetti, celebre calciatore degli anni Settanta, ha gareggiato con una squadra di colleghi contro una formazione composta da calciatori della zona. Dagli ex sportivi professionisti giunge un segnale di attezione nei confronti del sociale. All’organizzazione della partita, svoltasi nella vicina Comazzo in località Lavagna, ha contribuito anche il gruppo podistico di Merlino. Agli spettatori è stata chiesta un’offerta libera: il ricavato della manifestazione è stato destinato all’associazione polisportiva disabili “Sport Insieme” di Lodi: proprio Lodetti, infatti, risiede a Caselle Lurani. Con lui sono scesi in campo Anquiletti, Basiolo, Golin, Pasinato, Trentini, Migliavacca, Maraschi, Mosca, Casone, Ferri e Villa.

MERLINO Un avvocato a disposizione dei cittadini Prosegue il servizio di consulenza legale in municipio a cura dell’avvocato Eligio Marazzoli, per questioni legate all’interesse dei cittadini. L’iniziativa, spiegano i tecnici del Comune, ha lo scopo di agevolare il rapporto tra l’ente e i residenti. Il legale Marazzoli riceve su appuntamento ogni sabato dalle 9.30 alle 12.00. La giornata di sabato è stata scelta proprio per conciliare il servizio con i tempi lavorativi. Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile chiamare l’Ufficio Protocollo allo 02.90658283.

ZELO BUON PERSICO Circonvenzione d’incapace, egiziano finisce nei guai Circonvezione d’incapace o semplice promessa di matrimonio? Il Tribunale opta per la prima ipotesi. É quanto ha stabilito il giudice Andrea Pirola durante l’udienza preliminare, svoltasi lo scorso 12 maggio. Protagonisti del fatto, risalente al 2007, un manovale egiziano di 25anni di Abbiategrasso, località in Provincia di Milano, e una ragazza italiana con un leggero ritardo mentale. L’operaio è in Italia con regolare permesso di soggiorno. Il nordafricano, a Zelo per lavoro, avrebbe chiesto alla giovane di sposarlo, promettendole in cambio la somma di 2.400 euro.

In farmacia con la siringa sporca di sangue, intima: “Dateci i soldi”. Ma il rapinatore, messo in fuga da una dipendente, finisce tra le sbarre. Il tossicodipendente di 38 anni è saltato dall’altra parte del bancone con la siringa. Con lui c’era anche un complice. Dal retro, un’altra dipendente, giunta in quel momento e ignara di quanto stava accadendo, ha chiesto con risolutezza: “Cosa ci fai qui?”. I due malviventi, sottratte poche centinaia di euro, si sono dati alla fuga. Il balordo di Romanengo è stato però subito arrestato dai carabinieri.

ZELO BUON PERSICO Orario dei prelievi ampliato: ora si punta a 5 giorni su 7 Comune e residenti, grazie alle loro pressioni, ottengono l’ampliamento dell’orario dei prelievi, ora circoscritto a 3 giorni alla settimana. É soddisfatto del risultato ottenuto l’assessore alla Sanità Massimiliano Vassura. “Si tratta”, spiega Vassura, “di una piccola vittoria”. Da tempo, infatti, Amministrazione comunale e cittadini chiedono il decentramento dell’Asl. Nei prossimi anni verrà esteso il servizio di prelievo a tutti i giorni della settimana e non sarà più necessario prendere appuntamento. Tra pochi giorni, i cittadini si recheranno alle urne per eleggere un nuovo sindaco. In corsa vi sarà anche l’attuale primo cittadino Paolo Della Maggiore. Il lavoro svolto dall’Amministrazione comunale, precisano tuttavia dal municipio, ha interessato l’intera legislatura e non si è limitato al periodo delle elezioni. Di recente, peraltro, è stato istituito un nuovo servizio di guardia medica.


ia iul eo G om a r t . r S o e oaB ato r d iat n ia l e e a o l i g r g i D t ch tal go di n n t s o e a e a e R S S P M P

o

an

bi Tri

llo

u Pa

co rsi e da P on ’Ad o u d ino n B rli nd lo ino e a e p Z P S M

13 SPINO D’ADDA Giovanni Falato candidato per l’Italia dei Valori

Tanti nomi in lizza per un posto in Provincia PANDINO - Da PdL a Rifondazione Comunista: un folto gruppo di politici locali rappresenterà Pandino alle prossime elezioni provinciali con candidati consiglieri. Luise Polig correrà per il Partito Democratico, Ivana Stringhi, invece, è per “La Sinistra”. Piergiacomo Bonaventi e Antonio Bombelli, invece, sono rispettivamente nelle liste della Lega Nord e dell’Udc, mentre Paolo Losco, residente nella vicina Scannabue, correrà per Rinfondazione Comunista. In gara c’è anche Massimo Labò nella coalizione “Cremona per le libertà”. Pur non risiedendo nella cittadina, il consigliere comunale di minoranza Labò è un

volto noto a Pandino. Per diverso tempo è stato anche attivista di Alleanza Nazionale. Intanto, sembrano inasprirsi le tensioni all’interno della stessa destra, in particolare tra l’assessore cremasco Maurizio Borghetti del PdL e Labò. Bombelli, insieme a Giuseppe Trespidi e Luca Volontà, candidati rispettivamente alla presidenza della Provincia e alle europee per l’Udc, hanno incontrato i residenti i giorni scorsi in occasione di un incontro pubblico. Le promesse elettorali, da destra a sinistra, sono però sempre le stesse. Uno dei ritornelli più frequenti è: “Potenzieremo le infrastrutture e la mobilità sostenibile”.

Presentato il bilancio di previsione per l’anno 2009 SPINO D’ADDA - L’Amministrazione comunale rende pubblico il bilancio di previsione per l’anno 2009. Nel bilancio, redatto con la collaborazione degli assessori Enzo Galbiati, Francesco Albergoni, Luigi Poli, Gianmario Rancati e Clorinda Rossi, sono state incluse anche le risorse e le spese necessarie a garantire il funzionamento del Comune, quali il personale, l’acquisto di beni, il pagamento per servizi come l’utenza telefonica, di acqua, gas e metano, i trasferimenti e gli interessi su mutui in ammortamento. Per l’Ici il Comune riscuoterà circa un milione di euro; per la Tassa sui Rifiuti Solidi Urbani e per l’Irpef andranno nelle case comunali rispettivamente mezzo milioni di euro e circa 110mila euro. Grazie all’addizionale Tarsu, inoltre, il

Comune incamererà 50mila euro. Come saranno spese le entrate correnti? Per il personale, è previsto un esborso di poco inferiore al milione e mezzo di euro. La somma più cospicua, pari a circa due milioni e mezzo di euro, verrà spesa per le utenze telefoniche e di luce, gas e metano.

Giovanni Falato si dimette da capogruppo della maggioranza per correre alle elezioni provinciali come candidato consigliere con l’Italia dei Valori. In lista con lui vi sarà anche Claudio Bordogna. La sua coalizione promuoverà interventi sul territorio a trecentossenta gradi. Sul fronte servizi sociali, in particolare, sono previsti aiuti per la terza età e per le associazioni di volontariato. Falato lascia quindi la militanza nel Partito Democratico. Pur contenstando le scelte dei politici di Spino, i rapporti con il Pd, ha precisato Falato, restano comunque buoni. Falato si è infatti apertamente dimostrato contrario verso alcune scelte dell’attuale Amministrazione comunale di Costantino Rancati, a suo dire lontane dai veri bisogni della comunità.

PANDINO Un album e tanta voglia di cantare Prosegue l’attività del coro “Gabrieli” di Pandino. Quest’inverno i coristi sono stati addirittura impegnati nella registrazione di un nuovo cd. “Per la prima volta – spiegano – ci siamo cimentati nelle esecuzioni “a cappella”, vale a dire senza accompagnamento musicale”. Il gruppo è apprezzato soprattutto per le esecuzioni di brani rinascimentali. Domenica 12 luglio, nella pieve di Palazzo Pignano, il coro si esibirà alla presenza del vescovo di Crema Oscar Cantoni, per festeggiare il ventesimo anniversario della sezione Avis locale.

SPINO D’ADDA Aumentano le richieste di libri in biblioteca I prestiti in biblioteca sono sempre in leggero aumento. É quanto dimostrano i dati resi pubblici negli ultimi giorni dal settore cultura. Nel mese di aprile del 2009 è stato registrato un numero di utenti leggermente maggiore rispetto all’aprile dell’anno precedente: lo stesso dicasi per i mesi di gennaio e febbraio. Unico neo il mese di marzo del 2009, nel quale si è assistito a una leggera diminuzione. In tutto il 2008 sono stati registrati complessivamente 6.027 prestiti, circa un migliaio in più rispetto al 2007.

PANDINO Giovanni Rana in visita all’Ospedale dei Poveri

Franco Lucente

Giovanni Rana ospite per un giorno dell’Ospedale dei Poveri di Pandino. “É proprio lui, quello della televisione”, si sussurravano fra di loro gli anziani della casa di riposo. Insieme al 72enne, noto imprenditore nel settore alimentare, c’era anche il presidente della fondazione Ospedale dei Poveri e socio del Lions Club di Pandino Salvatore Giambruno, il direttore generale dell’Ospedale dei Poveri Fiorenza Ghidotti e la vicesindaco Antonia Menclossi. Dopo la visita, Giovanni Rana si è intrattenuto all’interno della struttura per il pranzo.

PANDINO 1.000 partecipanti in “Marcia per la Vita” Anche Pandino partecipa alla lotta contro i tumori. Circa 1.000 persone hanno partecipato difatti alla Marcia per la Vita, la manifestazione in memoria di Silvia Farla. La maggior parte di loro era residente a Pandino. Il denaro raccolto grazie alla vendita dei biglietti (3 euro ognuno) verrà devoluto a favore di progetti per la prevenzione e la cura delle leucemie. Gli abitanti di Pandino e dei paesi limitrofi si sono rivelati molto generosi. Alla manifestazione, organizzata dai genitori di Silvia in collaborazione con il gruppo podisti locale, hanno collaborato anche l’associazione Auser e il motoclub di Pandino, che hanno presidiato il corteo. Il locale gruppo di motociclisti è molto attivo sul territorio e organizza con una certa periodicità raduni e gite fuori porta per i suoi iscritti. Auser, invece, si occupa di sostegno agli anziani.


ia o iul me G o a r r .t Bo -S te a ato a o r e n d lia o lia n e ie la g i r g i l D h i t o d n g n tta sc po e a o e a e a S S P M P c R

o

an

bi Tri

llo

u Pa

co rsi a e dd nP A ’ o ino Bu od ino d l n o r n i l Pa Sp Ze Me

14

Oggi i nostri compagni di viaggio sono 4 tra candidati al collegio 44 Peschiera-Segrate. La vera emergenza? Tutti d’accordo: “I trasporti” Massimo Turci per Podestà Antonella Parisotto per Penati

Filippo Penati come ha governato in questi 5 anni? Molto male, distante anni luce dai bisogni della gente. Esempi: utilizzare soldi pubblici per speculazioni finanziarie sbagliate. Dare spazio ed accoglienza ai clandestini. Premiare il Leoncavallo. Il collegio 44, è molto ampio, quali le emergenze del territorio da affrontare subito? 1° L’impatto viario della BREBEMI, realizzare al più presto il completamento dell’anello tangenziale per non creare un

imbuto alle porte di Milano che coinvolga Paullese, Rivoltana, Cassanese. Quale è il principale motivo per cui l’elettore dovrebbe votarla? Perché non faccio promesse, non vivo di politica ma del mio lavoro e quindi non faccio compromessi, chi mi conosce (di destra come di sinistra) sa che sono serio e coerente. Quale destinazione dovrebbe avere l’aeroporto di Linate alla luce della rivoluzione urbanistica approvata di recente a Segrate? Sostengo da sempre per Linate l’utilizzo come Aeroporto Regionale Europeo, che colleghi le grandi città del sud Europa e Roma, lasciando a Malpensa il ruolo di hub.

Città Metropolitana Si o No? Sì Ha mai fatto una canna? No Istituzioni Laiche Si o No? Si Milan o Inter? Milan Malpensa o Fiumicino? Malpensa. Cos’è Fiumicino? Federalismo fiscale si o no? Si.

Wanda Buzzella per Penati

Filippo Penati come ha governato in questi 5 anni? Ha affrontato la crisi economica prevedendo un sostegno economico alle famiglie in difficoltà. Ha potenziato i servizi alla persona(nuovi asili nido), il trasporto pubblico,la rete ciclabile. Si è occu pato in modo efficace della questione energetica e del piano rifiuti. Il collegio 44 è molto ampio, quali le emergenze del territorio da affrontare subito? Potenziare il trasporto pubblico su gomma, e su ferro (metropolitana), com-

pletare la rete ciclabile, modificare il progetto Rivoltana in segrate, tutelare i confini del Parco Sud e “no” al gassificatore di Mediglia Quale è il principale motivo per cui l’elettore dovrebbe votarla? Per la passione e l’attenzione che dedico alla difesa dell’ambiente e del territorio, al potenziamento del trasporto pubblico e della mobilità ciclistica e per i risultati raggiunti in questi 3 anni e mezzo. Quale destinazione dovrebbe avere l’aeroporto di Linate alla luce della rivoluzione urbanistica approvata di recente a Segrate? Linate è uno scalo che deve rimanere attivo. Bisogna risolvere URGENTEMENTE l’annosa questione della definizione delle rotte aeree e dell’abbattimento dell’inquinamento acustico (riammodernamento flotta aerea) Città Metropolitana Si o No? Si Ha mai fatto una canna? Si Istituzioni Laiche ? Si Milan o Inter? Milan Malpensa o Fiumicino? Malpensa Federalismo fiscale si o no? Si

Filippo Penati come ha governato in questi 5 anni? Bene. La provincia è stata utile per i comuni con i progetti metrobosco , cerchi un nido ,alziamo la testa (aiuto economico a famiglie e imprese) nuove piste ciclabili e tanto altro. Il collegio 44, è molto ampio, quali le emergenze del territorio da affrontare subito? Controllo sulla realizzazione delle grandi opere pubbliche BREBEMI, TEM , MM3, tutela del parco sud e idroscalo, trasporti

pubblici da migliorare, case a basso costo Quale è il principale motivo per cui l’elettore dovrebbe votarla? Abito e lavoro a Peschiera, mi candido a fare conoscere le richieste di segrate e peschiera in provincia e le opportunità messe in campo dalla provincia + utili per tutti noi Quale destinazione dovrebbe avere l’aeroporto di Linate alla luce della rivoluzione urbanistica approvata di recente a Segrate? City aerport , riuscire ad ottenere utilizzo aerei a bassa emissione di inquinamento ,e meno rumorosi ,collegamento tra linate, segrate fino a pioltello con MM4 , collegamenti pronti per expo 2015.

Città Metropolitana Si o No? SI Ha mai fatto una canna? SI Istituzioni Laiche Si o No? ? SI Milan o Inter? Inter Malpensa o Fiumicino? Malpensa Federalismo fiscale si o no? SI

Sergio Facchini per Gatti

Filippo Penati come ha governato in questi 5 anni? Penati personalmente ha governato male perché ha gestito l’amministrazione in modo personalistico, dimenticando spesso il programma; fortunatamente una parte della coalizione ha saputo tenere fede all’impegno con gli elettori su lavoro, giovani, scuola e ambiente. Il collegio 44, è molto ampio, quali le emergenze del territorio da affrontare subito? Trasporto pubblico e viabilità. Territorio

(emergenza costo case) e Parco Sud. Lavoro. Idroscalo. Quale è il principale motivo per cui l’elettore dovrebbe votarla? Rappresento l’alternativa alla speculazione urbanistica ed al bipolarismo degli affari, sostengo uno sviluppo razionale; sono per l’etica politica e per la trasparenza amministrativa al servizio dei beni comuni. Quale destinazione dovrebbe avere l’aeroporto di Linate alla luce della rivoluzione urbanistica approvata di recente a Segrate? E’ necessario razionalizzare i voli per agevolare il tessuto imperenditoriale, locale e del turismo accessibile. Città Metropolitana Si o No? SI Ha mai fatto una canna? SI Istituzioni Laiche Si o No? ? SI Milan o Inter? Taranto Malpensa o Fiumicino? Malpensa Federalismo fiscale si o no? SI, fatto bene però.


15 AVVISO - Ci scusiamo con i lettori ma per mancanza di spazio la Rubrica degli Annunci Gratuiti tornerà nel prossimo numero.

Annunci gratuiti Quali sono?

Come inviarli?

Sono gratuiti gli annunci dei privati compresi nelle categorie elencate sotto. Gli annunci a pagamento sono elencati nell’altro riquadro.

Le possibilità sono quattro:

                                

Abbigliamento Animali Antiquariato Arredamento Attrezzature Bimbi Attrezzature Casa Attrezzature Lavoro Attrezzature Sportive Attrezzature Ufficio Auto Accessori Auto Baby Sitting & Colf Camping Cicli Cine & Foto Collezionismo Computer Elettrodomestici Fai da te Gratis Lavoro Cerco Lavoro Offro Libri & Riviste Matrimoni Messaggi Moto Moto Accessori Musica Nautica Oggettistica Telefonia Video & Tv Videogames

 per posta o di persona presso i nostri uffici; compila e invia o consegna il tagliando qui a lato a: Edizioni 7 giorni sas Via Dante 2 - 20068 Peschiera Borromeo - Mi

solo per annunci gratuiti Categoria

 con una mail all’indirizzo 7giorni@tiscali.it riporta gli stessi dati richiesti nel tagliando a lato e inviali al nostro indirizzo  via sms al numero 320.20.43.040 scrivi 237 all’inizio del messaggio senza lasciare spazi, inserisci poi la categoria in cui vuoi pubblicarlo, infine componi il testo;

esempio 237 ABBIGLIAMENTO vendo giaccone di renna da donna come nuovo a euro 90 trattabili tel 0255300xxx

ATTENZIONE! Gli annunci inviati via fax non saranno pubblicati

Melegnano(MI) 6 km Mulazzano "Residenza il Cedro" Contesto elegante e riservato, ampie soluzioni di varie tipologie con 1,2,3 e 4 locali. Taverne con giardini e mansarde con terrazzi. Box nuovi zero anticipo,tuo con soli 89,00 euro/mese. DOMUS 0371 428182 www.studioimmobiliaredomus.it

Direttore Responsabile Alessandro Robecchi > alessandro.robecchi@tiscali.it Caporedattore Davide Zanardi > davidezanardi@virgilio.it Coordinatore di redazione Giulio Carnevale Bonino > adpower@libero.it Editore 7giorni Sas di Bersani e Robecchi Via Dante, 2 - 20068 - Peschiera Borromeo MI Tipografia STEM Editoriale SpA Via Brescia, 22 - 20063- Cernusco sul Naviglio MI Redazione Via Dante 2 - 20068 - Peschiera Borromeo MI tel. 02.3984.6031 > 7giorni@tiscali.it

Supplemento al numero 10/2009 del quindicinale “7 giorni” Testata registrata presso il Tribunale di Milano il 30/09/2002 numero 524 Questo numero è stato chiuso in Redazione il giorno 27 maggio 2009

una copia euro 0.05

Pubblicità Via Dante 2 - 20068 - Peschiera Borromeo MI cell. 339.28.00.846 > adpower@libero.it

(scrivere in stampatello, max 20 parole)

Tel.

Dati inserzionista: (sono obbligatori - non saranno pubblicati) Cognome

Nome

Indirizzo

Non li pubblichiamo se...  appartengono ad una categoria “a pagamento”;  via fax, posta o mail non inserisci i tuoi dati (non li pubblichiamo, ma ci servono per evitare che qualcuno compia stupidi scherzi);  hai dimenticato il numero di telefono o non è scritto chiaramente (non è serio pubblicare un testo o un numero a caso);  sono illeggibili in tutto o in parte (a causa della trasmissione via fax);  inviati con sms hanno più di 160 caratteri (ci arrivano tagliati);  inviati con sms contengono segni di punteggiatura (il programma di impaginazione scarta automaticamente sms con punti, virgole, trattini e tutti gli altri segni di punteggiatura);  inviati con una mail, hanno tutte le parole o alcune scritte in caratteri maiuscoli (il programma di impaginazione li scarta automaticamente, vanno bene le maiuscole a inizio frase o per i nomi propri);  sono offensivi;

Città Informativa per il trattamento dei dati personali (ai sensi e per gli effetti del D. Lgs. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali") Per la pubblicazione di annunci gratuiti o a pagamento, 7 giorni Sas richiede che gli utenti forniscano i loro dati personali. L'inserimento di tali dati e l'assenso al loro trattamento sono condizioni indispensabili per l'utilizzazione dei servizi. I dati richiesti possono essere necessari per l'erogazione del servizio in oggetto o essere altresì utilizzati per proporre note informative o messaggi commerciali, inviati all'utente via e mail, tale specifico utilizzo è espressamente indicato all'atto della richiesta di assenso. 7giorni Sas procede al trattamento dei dati personali in conformità al Codice in materia di protezione dei dati personali. In base a quanto ivi previsto tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della riservatezza e dei diritti dell'utente. L'utente può revocare in ogni momento l'autorizzazione da lui concessa al trattamento dei propri dati personali via e-mail all'indirizzo 7 giorni@tiscali.it Titolare dei dati raccolti è la società 7 giorni Sas. Responsabile del trattamento dei dati ai sensi dell'art. 29 del Codice in materia di protezione dei dati personali è il legale rappresentante di 7 giorni Sas. Si precisa che tutte le inserzioni relative a richieste ed offerte di lavoro debbono intendersi riferite sia a personale maschile che femminile, essendo vietata, ai sensi dell’art. 1 della legge 903/77 qualsiasi discriminazione fondata sul sesso per quanto riguarda l’accesso la lavoro, indipendentemente dalle modalità di assunzione e qualunque sia il settore di attività. Tutti i diritti sono riservati.

Firma per accettazione

Ricorda!  gli annunci vengono pubblicati consecutivamente per tre uscite, tienili d’occhio e rinnovali inviandoceli nuovamente solo dopo la terza pubblicazione (ci eviterai un noiosissimo lavoro manuale di cancellazione degli annunci doppi, tripli o quadrupli...);  indica una sola modalità per contattarti: il cellulare o il fax o il numero fisso o la mail;  se vuoi fare una correzione inviaci di nuovo l’annuncio specificando che sostituisce quello in nostro possesso (per trovarlo e modificarlo utilizziamo il numero di telefono o fax o cellullare o la mail con cui è pubblicato l’annuncio da sostituire, segnalalo! in caso contrario non riusciamo a correggerlo)


a partire da € 19.760

CONCESSIONARIO GRANDOLFO AUTO PANTIGLIATE (MI) - S.S. PAULLESE KM. 8,200 TEL. 02.90.600.788

415 Express del 28 maggio 2009  

415 Express del 28 maggio 2009

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you