Page 1

VERBANIA. PRESENTATI I DATI DELL’ANNO GIUDIZIARIO

Tribunale e procura unite nell’operazione trasparenza Intercettazioni meno costose Sette euro per ogni utenza RENATO BALDUCCI VERBANIA

La revisione della spesa pubblica avviata dal governo Monti trova nel tribunale di Verbania un esempio da imitare. L’avvio del processo civile telematico ha portato gli uffici giudiziari di corso Europa a tradurre l’efficienza in un netto risparmio per lo Stato, stimabile in 150 mila euro per l’anno in corso. E’ uno dei dati che ieri Massimo Terzi (presidente del tribunale) e Giulia Perrotti (procuratore capo) hanno elencato per dimostrare l’efficienza di una sede periferica della giustizia la cui vita sembrava vacillare sino a pochi mesi fa. L’operazione «trasparenza» - termine più volte usato dal procuratore capo - si è tenuta al Tecnoparco, davanti ad amministratori, comandanti delle forze dell’ordine, dirigenti dell’Asl e un nutrico numero di avvocati. «I dati confermano che tribunale e procura vanno salvaguardati» ha spiegato il presiden-

Tribunale e procura di Verbania impegnate nella revisione della spesa

150

mila euro di risparmio L’avvio a Verbania del processo civile telematico ha portato una maggiore efficienza al tribunale e all’utilizzo di minori risorse A breve partirà anche in via sperimentale il rilascio delle copie degli atti on-line

te della Provincia, Massimo Nobili, riferendosi all’ormai imminente chiusura dell’ente. Il giudice Terzi ha ricordato come «il tribunale di Verbania sia stato autorizzato, unico in Italia, alla ricezione dei pagamenti per via telematica mentre, a giorni, sperimenterà nelle stesse forme il rilascio delle copie degli atti, completando così il quadro dei servizi offerti. Siamo diventati punto di riferimento per il ministero». In corso Europa, da febbraio a giugno, sono stati depositati 8.880 atti, a fronte dei

10.733 del tribunale di Torino (dieci volte più grande) e dei 20 mila dell’intero distretto Piemonte Valle d’Aosta. Nel penale, all’1 gennaio 2009, pendevano 486 dibattimenti. Le previsioni fatte dicono che al 31 dicembre 2012 saranno 385, a fronte di una sopravvivenza media annua di oltre 1.500 processi. «Risultato raggiunto in sintonia con la procura» ha detto Terzi. Sinergia confermata dal procuratore capo Perrotti. «Oggi la durata media di un procedimento penale è di circa 250 giorni - ha spiegato Perrotti -. L’obiettivo è accorciare ulteriormente i tempi nonostante vi sia una mancanza di personale». Ricordando che anche nel penale si punta ad una maggior informatizzazione, Perrotti ha spiegato la diversa organizzazione di lavoro adottata, con la distribuzione automatica dei procedimenti ai vari sostituti, che rimangono però titolari di certi reati. «Siamo intervenuti sui costi delle intercettazioni che restano un punto fondamentale, uno strumento delicato ma di grande interesse - spiega - Oggi per ogni utenza intercettata spendiamo 7 euro, prima erano 25 euro». Il dato preoccupante sono i reati fallimentari. Nel 2011 furono 28, nei primi sei mesi di quest’anno già diciannove.

Verbania. Tribunale e procura unite nell’operazione trasparenza  

(LaStampaVco, 25 luglio 2012)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you