Issuu on Google+

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA SICILIA

DIREZIONE DIDATTICA I CIRCOLO VILLABATE CORSO VITTORIO EMANUELE N.136 90039 VILLABATE (PA) Codice Fiscale: 80020080828 Codice Meccanografico: PAEE09500E

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2010 Dirigente Scolastico: Prof. Giuseppe Norato Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi: Dott. M. Rosalba Nantista La presente relazione in allegato allo schema di programma annuale per l’Esercizio Finanziario 2010 viene formulata tenendo conto delle seguenti disposizioni: • • • • • • •

D.A. n. 895 del 31/12/2001 Nota prot.n. 151 del 14 marzo 2007 D.M. 21 marzo 2007, n. 21 Nota prot.n. 1971 del 11 ottobre 2007 Nota prot.n. 2467 del 3 dicembre 2007 Circolare n° 16 del 16.09.2009 Assessorato Regionale Pubblica Istruzione Nota ministeriale n. 0009537 del 14.12.2009

Il D.A. n. 895/2001 coerentemente con tutte le disposizioni relative all’autonomia delle Istituzioni scolastiche, fissa le direttive cui attenersi in materia di Programma Annuale. Sembra utile ricordare quelli che, almeno per chi scrive la presente relazione, sono due principi fondamentali che devono guidare la predisposizione del P.A.: •

“Le risorse assegnate dallo Stato, costituenti la dotazione finanziaria di Istituto sono utilizzate, senza altro vincolo di destinazione che quello prioritario per lo svolgimento delle attività di istruzione, di formazione e di orientamento proprie dell’istruzione interessata, come previste ed organizzate nel piano dell’offerta formativa (P.O.F.), nel rispetto delle competenze attribuite o delegate alle regioni e agli enti locali dalla normativa vigente” (art. 1 c. 2)

“La gestione finanziaria delle istituzioni scolastiche si esprime in termini di competenza ed è improntata a criteri di efficacia, efficienza ed economicità e si conforma ai principi della trasparenza, annualità, universalità, integrità, unità, veridicità” (art. 2 c. 2)

Il Programma Annuale deve pertanto essere strettamente collegato con le attività di istruzione, formazione e di orientamento stabilite dal POF e, nel perseguire le finalità previste, è necessario attenersi ai criteri di efficacia, efficienza ed economicità sopra citati.

Dati di contesto: plessi, sezioni, classi e alunni


I dati si riferiscono alla situazione esistente a gennaio 2010 Scuola primaria: Plesso

n. classi

n. alunni

Alunni con handicap

Alunni stranieri

Don Milani

19

397

17

13

Andersen

10

195

09

03

Totale

29

592

26

16

Tutte le classi dei due plessi funzionano a 30 ore settimanali La popolazione scolastica: Nel corrente anno scolastico 2009/2010 sono iscritti n. 794 alunni distribuiti su 37 classi.

Scuola dell’infanzia:

Plesso

n. sezioni a T.

n. sezioni a tempo

normale

ridotto

n. alunni

Alunni con

Alunni

handicap

stranieri

Mariele Ventre

03

01

105

01

01

Falcone e Borsellino

02

02

100

03

00

05

03

205

04

01

Totale

Le scuole dell’infanzia a tempo normale funzionano per 8 ore al giorno (8,00 - 16,00), quelle a tempo ridotto per 5 ore al giorno (8,00 - 13,00). Dati di contesto: docenti Scuola Primaria

Plesso

n. classi

n. posti

n. posti

comuni

sostegno

n. insegnanti religione

n. insegnanti lingua straniera

Don Milani

19

26

09

03

01

Andersen

10

13

04 + 12 ore

01

01

Totale

29

39

11 + 12 ore

04

02

Scuola dell’infanzia

n. sezioni

Mariele Ventre

04

07

01

01

04

06

01

00

08

13

02

01

Falcone e Borsellino Totale

n. posti comuni

n. posti sostegno

n. ins.

Plesso

religione


Il personale: Compreso il Dirigente scolastico incaricato, l’organico docente ed amministrativo dell’Istituto all’inizio dell’esercizio finanziario risulta essere costituito da 98 unità, così suddivise:

Scuola Servizio PAAA095009 PAAA095009 PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E PAEE09500E

Tipo nomina Ruolo Serv. fino termine att.ta' didatt. Incarico di religione Incarico di religione (art.53) Ruolo Ruolo incaricato Ruolo Ruolo Serv. annuale all'1/9 Serv. annuale all'1/9 Serv. annuale dopo l'1/9 Serv. fino termine att.ta' didatt. Supplenza breve

Dati di contesto: i servizi amministrativi e ausiliari Servizi di segreteria n. persone impiegate: 1 DSGA 4 assistenti amministrativi 2 assistenti progetto “Piano per l’Occupabilità” ex P.I.P. 1 docente adibita ad altre funzioni Servizi ausiliari: Il personale è così distribuito: 4 collaboratori scolastici plesso “Don Milani” 2 collaboratori scolastici plesso “Andersen” 2 collaboratori scolastici plesso “Mariele Ventre” 2 collaboratori scolastici plesso “Falcone e Borsellino” 5 Pulizieri plesso “Don Milani”

Qualifica Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Assistente Amministrativo ed Equiparati (ex. Liv. 4) Collaboratore Scolastico ed Equiparati (ex. Liv. 3) Direttivo ed Equiparati (ex. Liv. 9) Direttore dei servizi generali ed amministrativi Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Assistente Amministrativo ed Equiparati (ex. Liv. 4) Collaboratore Scolastico ed Equiparati (ex. Liv. 3) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6) Doc. Scuola Infanzia Elementare Educativo ed Equip. (ex. Liv. 6)

Unità 15 1 2 1 2 5 1 1 49 2 5 0 8 6


1 Puliziere plesso “Andersen” 5 collaboratori progetto “Piano per l’Occupabilità” ex P.I.P.

Dati di contesto: le famiglie La popolazione scolastica "servita" dalla nostra scuola proviene principalmente dal Comune di Villabate; una percentuale ridotta, ma non trascurabile, di alunni proviene da altri Comuni vicini (Palermo innanzitutto); nelle scuole dell’infanzia le iscrizioni sono meno legate ai confini territoriali.

Dati di contesto: strutture scolastiche, attrezzature e dotazioni didattiche Per quanto riguarda i dati relativi alle strutture, alle attrezzature e alle principali dotazioni didattiche va sottolineato come - soprattutto nel corso degli ultimi anni - le attrezzature delle scuole (ed in particolar modo quelle di carattere informatico) siano aumentate in modo consistente; questo rende necessario prevedere risorse non indifferenti per la continua manutenzione e per la sostituzione dei materiali che - via via - diventano obsoleti. Dotazioni informatiche dei plessi di scuola elementare Plesso

n. classi

Laboratorio n. PC collegati in rete

n. classi dotate di PC e stampante

Don Milani

19

10

00

Andersen

10

06

00

Totale

29

16

00

Dati di contesto: il piano annuale delle attività Il piano annuale delle attività, approvato a suo tempo dagli organi collegiali dell'Istituzione scolastica rappresenta un ulteriore significativo punto di riferimento. Il piano viene quindi allegato alla presente relazione. Obiettivi complessivi del programma annuale Le diverse azioni previste nel programma annuale sono finalizzate a: 1) Garantire, per quanto possibile, la continuità nella erogazione del servizio scolastico, mediante • l’attribuzione di incarichi di supplenze temporanee per la sostituzione del personale insegnante assente (va rilevato che il ricorso alle supplenze risulta del tutto indispensabile in particolar modo nelle scuole dell’infanzia in relazione alla particolare organizzazione oraria, al numero di alunni iscritti nelle sezioni e alla esistenza di scuole formate da una o due sezioni); • l’assegnazione di ore eccedenti al personale in servizio disponibile alla sostituzione di colleghi assenti; • un’organizzazione flessibile dell’orario di servizio di tutto il personale. In merito a questo obiettivo ineludibile va tuttavia sottolineato come la dotazione finanziaria garantita al momento della stesura del Programma Annuale non consente di assicurare che l’obiettivo stesso possa essere raggiunto pienamente.


2) promuovere un utilizzo razionale e flessibile delle risorse umane assegnate alla istituzione scolastica allo scopo di garantire il miglioramento complessivo dell’azione amministrativa e didattica. Questa azione prevede il pieno utilizzo delle risorse assegnate all’Istituzione scolastica per la retribuzione dei docenti incaricati di funzione strumentale, dei docenti collaboratori del dirigente scolastico, per il personale ausiliario al quale vengono attribuite le funzioni aggiuntive previste dal contratto di lavoro. 3) garantire un incremento adeguato delle attrezzature e delle principali dotazioni dell'Istituzione scolastica: - laboratori di informatica - biblioteche scolastiche - attrezzature audiovisive 4) sostenere la formazione del personale l'esperienza di questi anni ha dimostrato come l'innovazione non possa realizzarsi appieno senza adeguate azioni di formazione e aggiornamento rivolte ai docenti e al restante personale. 5) garantire la valorizzazione delle risorse umane assegnate all’Istituzione Scolastica mediante un uso efficace e razionale del fondo di Istituto per il miglioramento dell’offerta formativa. 6) sostenere lo scambio con altre esperienze del territorio regionale, nazionale ed europeo. 7) promuovere iniziative a sostegno dei processi di riforma, secondo quanto previsto dalla legge n. 53/2003, dal decreto legislativo n. 59/2004 e dagli atti amministrativi emanati dal Ministero a partire dal mese di agosto 2006 (ad esempio iniziative per favorire le iscrizioni anticipate sia nelle scuole dell’infanzia sia nella scuola primaria, l’adozione di adeguati strumenti di valutazione e la conoscenza dei documenti ministeriali finalizzati alla revisione delle Indicazioni nazionali).


PARTE PRIMA - ENTRATE Il Dirigente Scolastico procede all’esame delle singole aggregazioni di entrata così come riportate nel modello A previsto dal D.I. 44 art. 2:

Aggr. 01

Voce 01 02

02 01 02 03 04 05 03 01 02 03 04 04 01 02 03 04 05 06 05 01 02 03 04 06 01 02 03 04 07 01 02 03 04 08 01 02

Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Non vincolato Vincolato Finanziamenti dallo Stato Dotazione ordinaria Dotazione perequativa Altri finanziamenti non vincolati Altri finanziamenti vincolati Fondo Aree Sottoutilizzate FAS Finanziamenti dalla Regione Dotazione ordinaria (1) Dotazione perequativa (1) Altri finanziamenti non vincolati Altri finanziamenti vincolati Finanziamenti da Enti locali o da altre istituzion Unione Europea Provincia non vincolati Provincia vincolati Comune non vincolati Comune vincolati Altre istituzioni Contributi da privati Famiglie non vincolati Famiglie vincolati Altri non vincolati Altri vincolati Proventi da gestioni economiche Azienda agraria Azienda speciale Attività per conto terzi Attività convittuale Altre entrate Interessi Rendite Alienazione di beni Diverse Mutui Mutui Anticipazioni

Importo 148.706,58 148.706,58 255.344,90 109.191,50

146.153,40 10.275,28 10.275,28

10.000,00

10.000,00

Per un totale entrate di € 424.326,76.

ANALISI DETTAGLIATA DELLE ENTRATE AGGREGATO 01 – Avanzo di amministrazione 01 01 02

Avanzo di amministrazione Non vincolato Vincolato

148.706,58 0,00 148.706,58


Nell’esercizio finanziario 2009 si sono verificate economie di bilancio per una somma complessiva di € 148.706,58 di cui si è disposto il totale prelevamento. La somma si compone di € 0,00 senza vincolo di destinazione e di € 148.706,58 provenienti da finanziamenti finalizzati. Il saldo cassa alla fine dell’esercizio precedente ammonta ad € 57.252,87. Le voci sono state così suddivise: Conto

Importo in €

Descrizione

E l’avanzo è stato utilizzato nei seguenti progetti/attività: Codice A01 A02 A03 A04 A05 P01 P02 P03 P04 P05 P06 P07 P09 P11 P12 P13 P14 P15 P16 P18 P19 P20

Progetto/Attività Funzionamento amministrativo generale Funzionamento didattico generale Spese di personale Spese d'investimento Manutenzione edifici Incarichi specifici Funzioni strumentali Spese cooperative di pulizia FIS docenti attività funzionali FIS docenti M.O.F. FIS personale ATA Sicurezza D.L.vo 81/2008 Formazione e aggiornamento Alunni diversamente abili Attività/Acquisti L.440/97 Amico libro L.R. 20/1999. Iniziative contro la mafia Educazione stradale Mensa gratuita personale Area a rischio 2006/07 Area a rischio 2008/09 Promozione cultura legalità

Importo Vincolato 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 1.310,00 3.273,33 0,15 6.278,93 14.862,40 5.920,68 10.272,33 19.275,80 1.598,13 4.679,09 41,86 838,76 1.435,00 10.090,72 14.930,00 12.897,80 5.000,00

Importo Non Vincolato 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

Per un utilizzo totale dell’avanzo di amministrazione vincolato di € 112.704,98 e non vincolato di € 0,00. La parte rimanente andrà a confluire nella disponibilità finanziaria da programmare (Z01).

AGGREGATO 02 – Finanziamenti dallo Stato Raggruppa tutti i finanziamenti provenienti dal bilancio del Ministero, a sua volta è suddiviso in:

Finanziamenti dallo stato Dotazione ordinaria

02 01

comprende i finanziamenti provenienti dal Ministero o dagli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali ai sensi del disposto della nota 151/2007.

255.344,90 109.191,50

Dotazione perequativa 02

03

comprende i finanziamenti provenienti dagli Uffici Scolastici Regionali del Ministero, teso a finanziare particolari ulteriori o specifiche esigenze della scuola. Altri finanziamenti non vincolati comprende tutti i finanziamenti provenienti dal Ministero che non hanno in ogni modo un vincolo di destinazione ed utilizzazione.

0,00

0,00

Altri finanziamenti vincolati 04

05

affluiscono a questa voce solo le risorse con vincolo di destinazione, sempre espressamente indicato dall’USR da cui proviene il finanziamento

Fondo Aree Sottoutilizzate FAS

Comprende i finanziamenti provenienti dal Ministero che hanno in ogni modo una finalizzazione vincolata. Tra di

146.153,40

0,00


questi sono la quota nazionale / (25%) dei progetti cofinanziati dal F.T.S. dell’Unione Europea (Socrates, Leonardo, ecc.). La dotazione finanziaria spettante è stata comunicata con l’email del 15 marzo 2007 ed è stata iscritta nell’aggregato 02 - voce 01. La dotazione comprende le assegnazioni per le supplenze brevi e saltuarie (compresi ivi dovuti gli oneri e l’IRAP), le assegnazioni per gli esami di stato (€ 4.000,00 per ogni commissione prevista), i fondi per i compensi ai revisori dei conti, il fondo di Istituto, la dotazione finanziaria calcolata con i parametri di cui alla tabella allegata al D.M. 21/2007. Sono state inoltre calcolate autonomamente dall’Istituto scolastico le somme spettati per: •

funzioni strumentali al piano dell’offerta formativa per il personale docente;

funzioni aggiuntive per la valorizzazione delle professionalità del personale amministrativo tecnico ed ausiliario;

oneri per il pagamento delle ore eccedenti di insegnamento e per le attività di avviamento alla pratica sportiva;

indennità di turno notturno e festivo;

oneri derivanti dai contratti di fornitura del servizio di pulizia di cui alla direttiva n. 68/2005 e del pagamento dei compensi al personale ex LSU.

Il totale complessivo dell’aggregato è pari ad € 109.191,50, comprensivo delle somme dovute alla realizzazione del POF.

AGGREGATO 03 – Finanziamenti dalla Regione Raggruppa tutti i finanziamenti provenienti dal bilancio della Regione. 03 01 02 03 04

Finanziamenti dalla Regione Dotazione ordinaria

confluiscono in questa voce i contributi della Regione per il funzionamento didattico e amministrativo

10.275,28 10.275,28

Dotazione perequativa Altri finanziamenti non vincolati Altri finanziamenti vincolati

0,00 0,00 0,00

AGGREGATO 04 – Finanziamenti da Enti Locali o da altre Istituzioni Raggruppa tutti i finanziamenti provenienti dagli Enti Locali o da altre Istituzioni. 04 01 02 03 04 05 06

Finanziamenti da Enti Locali o da Altre Istituzioni Unione Europea Provincia non vincolati Provincia vincolati Comune non vincolati Comune vincolati Altre istituzioni

10.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 10.000,00 0,00

AGGREGATO 05 – Contributi da Privati Raggruppa tutti i finanziamenti provenienti da privati sia non vincolati sia con vincolo di destinazione. Queste entrate sono prevalentemente legate a contributi di laboratorio, viaggi d’istruzione e visite guidate. 05 01 02 03

Contributi da Privati Famiglie non vincolati Famiglie vincolati Altri non vincolati

0,00 0,00 0,00 0,00


Altri vincolati

04

0,00

AGGREGATO 06 – Proventi da gestioni economiche Raggruppa tutti i finanziamenti relativamente alle gestioni economiche.

Proventi da gestione economiche Azienda agraria Azienda speciale Attività per conto terzi Attività convittuale

06 01 02 03 04

0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

AGGREGATO 07 – Altre entrate Raggruppa tutti i finanziamenti relativi ad altre entrate, quali gli interessi bancari/postali e rendite da beni immobili, rimborsi e recuperi.

Altre Entrate Interessi Rendite Alienazione di beni Diverse

07 01 02 03 04

0,00 0,00 0,00 0,00 0,00

AGGREGATO 08 – Mutui Raggruppa tutti i finanziamenti previsti dall’art. 45 del D.I. 44/2001 che prevede che la scuola ha la possibilità di accendere mutui per la durata massima di cinque anni.

Mutui Mutui Anticipazioni

08 01 02

0,00 0,00 0,00

PARTE SECONDA - USCITE Le spese sono raggruppate in quattro diverse aggregazioni: •

ATTIVITA’: processi che la scuola attua per garantire le finalità istituzionali; tale aggregazione è suddivisa in cinque voci di spesa: o

A01 funzionamento amministrativo generale;

o

A02 funzionamento didattico generale;

o

A03 spese di personale;

o

A04 spese di investimento;

o

A05 manutenzione degli edifici;

PROGETTI: processi che vanno a connotare, approfondire, arricchire la vita della scuola;

GESTIONI ECONOMICHE, ove presenti;

FONDO DI RISERVA.

Riportiamo in dettaglio le spese per ogni singolo progetto/attività:

Aggr. A

Voce A01 A02 A03

Descrizione Attività Funzionamento amministrativo generale Funzionamento didattico generale Spese di personale

Importo 8.000,00 1.000,00 45.900,83


Aggr.

Voce A04 A05

P P01 P02 P03 P04 P05 P06 P07 P08 P09 P10 P11 P12 P13 P14 P15 P16 P18 P19 P20 G G01 G02 G03 G04 R R98

Descrizione Spese d'investimento Manutenzione edifici Progetti Incarichi specifici Funzioni strumentali Spese cooperative di pulizia FIS docenti attività funzionali FIS docenti M.O.F. FIS personale ATA Sicurezza D.L.vo 81/2008 Attività/Acquisti alunni Formazione e aggiornamento Spese di funzionamento Comune Alunni diversamente abili Attività/Acquisti L.440/97 Amico libro L.R. 20/1999. Iniziative contro la mafia Educazione stradale Mensa gratuita personale Area a rischio 2006/07 Area a rischio 2008/09 Promozione cultura legalità Gestioni economiche Azienda agraria Azienda speciale Attività per conto terzi Attività convittuale Fondo di riserva Fondo di riserva

Importo 875,28 0,00 3.930,00 9.820,00 146.153,55 18.836,77 44.587,20 17.762,04 10.272,33 0,00 19.275,80 10.000,00 1.598,13 4.679,09 41,86 838,76 1.435,00 10.090,72 14.930,00 12.897,80 5.000,00 0,00 0,00 0,00 0,00 400,00

Per un totale spese di € 388.325,16.

Z

01

Disponibilità finanziaria da programmare

36.001,60

Totale a pareggio € 424.326,76.

ANALISI DETTAGLIATA DELLE USCITE A

A01

Funzionamento amministrativo generale

8.000,00

Funzionamento amministrativo generale Entrate Descrizione Finanziamenti dalla Regione

Aggr. 03

A

A02

Importo 8.000,00

Tipo 02 03 04

Spese Descrizione Beni di consumo Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi Altre spese

Funzionamento didattico generale

Importo 2.700,00 2.200,00 3.100,00

1.000,00

Funzionamento didattico generale Aggr. 03

Entrate Descrizione Finanziamenti dalla Regione

Importo 1.000,00

Tipo 02

Spese Descrizione Beni di consumo

Importo 1.000,00


A

A03

Spese di personale

45.900,83

Spese di personale Entrate Descrizione Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 02

A

A04

Importo 45.900,83

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

Spese d'investimento

Importo 45.900,83

875,28

Spese d'investimento Entrate Descrizione Finanziamenti dalla Regione

Aggr. 03

P

P01

Importo 875,28

Tipo 06

Spese Descrizione Beni d'investimento

Incarichi specifici

Importo 875,28

3.930,00

Incarichi specifici Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 01 02

P

P02

Importo 1.310,00 2.620,00

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

Funzioni strumentali

Importo 3.930,00

9.820,00

Funzioni strumentali Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 01 02

P

P03

Importo 3.273,33 6.546,67

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

Spese cooperative di pulizia

Importo 9.820,00

146.153,55

Spese cooperative di pulizia Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 01 02

P

P04

Importo 0,15 146.153,40

Tipo 03

Spese Descrizione Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

FIS docenti attivitĂ  funzionali

Importo 146.153,55

18.836,77

FIS docenti attivitĂ  funzionali Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 01 02

P

P05

Importo 6.278,93 12.557,84

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

FIS docenti M.O.F.

Importo 18.836,77

44.587,20

FIS docenti M.O.F. Aggr. 01 02

Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Importo 14.862,40 29.724,80

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

Importo 44.587,20


P

P06

FIS personale ATA

17.762,04

FIS personale ATA Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto Finanziamenti dallo Stato

Aggr. 01 02

P

P07

Importo 5.920,68 11.841,36

Tipo 01

Sicurezza D.L.vo 81/2008

Spese Descrizione Personale

Importo 17.762,04

10.272,33

Sicurezza D.L.vo 81/2008 Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P08

Importo 10.272,33

Tipo 02 03

Spese Descrizione Beni di consumo Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

Attività/Acquisti alunni

Importo 6.972,33 3.300,00

0,00

Attività/Acquisti alunni Entrate Descrizione

Aggr.

P

P09

Importo

Spese Descrizione

Tipo

Formazione e aggiornamento

Importo

19.275,80

Formazione e aggiornamento Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P10

Importo 19.275,80

Tipo 03

Spese di funzionamento Comune

Spese Descrizione Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

Importo 19.275,80

10.000,00

Spese di funzionamento Comune Entrate Descrizione Finanziamenti da Enti locali o da altre istituzion

Aggr. 04

Importo 10.000,00

Tipo 02 03

P

P11

Alunni diversamente abili

Spese Descrizione Beni di consumo Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

Importo 4.000,00 6.000,00

1.598,13

Alunni diversamente abili Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P12

Importo 1.598,13

Tipo 02

Attività/Acquisti L.440/97

Spese Descrizione Beni di consumo

Importo 1.598,13

4.679,09

Attività/Acquisti L.440/97 Aggr. 01

Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Importo 4.679,09

Tipo 02

Spese Descrizione Beni di consumo

Importo 4.679,09


P

P13

Amico libro

41,86

Amico libro Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P14

Importo 41,86

Tipo 06

Spese Descrizione Beni d'investimento

L.R. 20/1999. Iniziative contro la mafia

Importo 41,86

838,76

L.R. 20/1999. Iniziative contro la mafia Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P15

Importo 838,76

Tipo 02

Spese Descrizione Beni di consumo

Educazione stradale

Importo 838,76

1.435,00

Educazione stradale Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P16

Importo 1.435,00

Tipo 02 03

Spese Descrizione Beni di consumo Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

Mensa gratuita personale

Importo 435,00 1.000,00

10.090,72

Mensa gratuita personale Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P18

Importo 10.090,72

Tipo 03

Spese Descrizione Acquisto di servizi ed utilizzo di beni di terzi

Area a rischio 2006/07

Importo 10.090,72

14.930,00

Area a rischio 2006/07 Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P19

Importo 14.930,00

Tipo 01

Spese Descrizione Personale

Area a rischio 2008/09

Importo 14.930,00

12.897,80

Area a rischio 2008/09 Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Aggr. 01

P

P20

Importo 12.897,80

Tipo 01

Promozione cultura legalitĂ 

Spese Descrizione Personale

Importo 12.897,80

5.000,00

Promozione cultura legalitĂ  Aggr. 01

Entrate Descrizione Avanzo di amministrazione presunto

Importo 5.000,00

Tipo 01 02

Spese Descrizione Personale Beni di consumo

Importo 3.715,60 1.284,40


Per quanto riguarda l’aspetto contabile, si rinvia alle schede illustrative finanziarie (modello B) allegate al programma annuale stesso. Ulteriori schede finanziarie saranno attivate qualora dovessero pervenire specifici finanziamenti che lo rendessero necessario. R

R98

Fondo di Riserva

400,00

Il fondo di riserva è stato determinato entro il limite massimo (5%) previsto dall’art. 4 comma 1 del D.I. n. 895/2001.

Z

Z01

Disponibilità finanziarie da programmare

36.001,60

La suddetta disponibilità deriva interamente da avanzo di amministrazione al 31/12/2009. composizione sarà definita in sede di predisposizione del conto consuntivo dell’e.f. 2009.

La sua


DICHIARAZIONE SULLA SICUREZZA DEI DATI Visto l’art. 34 co. 1 lett. g) d.lgs. 196/2003 Vista la regola n. 19 dell’allegato B) d.lgs. 196/2003 In adempimento della regola n. 26 del medesimo allegato B SI DICHIARA che nel “documento programmatico sulla sicurezza dei dati” sono state rispettate le indicazioni prescritte dalla citata regola n. 19 del disciplinare tecnico in materia di misure minime di sicurezza. Il documento redatto contiene ogni informazione in merito alle modalità tecniche e operative adottate per il trattamento dei dati personali cosiddetti “comuni”, per quelli sensibili e per quelli giudiziari. Le informazioni sono riferite sia ai dati gestiti con l’ausilio di strumenti elettronici, sia mediante archivi cartacei. Inoltre, sono state indicate anche tutte quelle misure di sicurezza che sono state adottate in quanto ritenute idonee ad assicurare la protezione dei dati personali e a prevenire rischi di distruzione, perdita, accessi non autorizzati, trattamenti non consentiti o non conformi alla finalità della raccolta. Il documento, così come previsto dalla norma, sarà aggiornato entro il 31 marzo di ogni anno.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof. Giuseppe Norato


Relazione al Programma Annuale 2010