Issuu on Google+

Wellington (Nuova Zelanda) Un clima generalmente moderato per tutto l’anno, con temperature che raramente superano i 25° e scendono sotto ai 5°, e abbastanza ventoso. Questa meravigliosa città NewZelandese è stata definita nel 2011 da Lonely Planet come la “più piccola capitale cool del mondo”, ed è inoltre è al quarto posto tra le “Top 10 Cities to Visit in 2011” ; Weelington, situata tra lo Stretto di Cook e la zona di Rimutaka, è la città capitale più meridionale del mondo, e presenta una varietà di stili architettonici davvero interessante: casette di legno del XIX secolo, strutture Art Decò, architetture Gothic Revival e tardo Classico-Inglesi. Un mix che nonostante la varietà risulta armonico e piacevole, rendendo la visita di questa città un’esperienza davvero imperdibile: il centro città, compatto e ben collegato dai servizi pubblici, offre una serie di locali notturni, cafè, musei ed edifici di interesse storico-culturale molto interessanti, a partire dal museo “Te Papa Tongarewa”, il principale di Wellington e primo per importanza della Nuova Zelanda. In lingua Maori, “Te Papa” vuol dire “il nostro posto”: questo museo contiene tutta la storia della Nuova Zelanda, a partire dalla prima colonizzazione Maori; un altro museo davvero interessante è il “Museum of Wellington City and Sea”, nel quale viene ricostruita la vita sulle navi di immigranti dell’Ottocento e primo novecento. Per chi preferisce ammirare panorama e spazi verdi della città, due tappe obbligate sono ai Wellington Botanic Garden, uno dei Giardini Botanici più grandi della Nuova Zelanda, e Mount Victoria, il monte sovrastante Wellington da cui si può ammirare il panorama sulla città e l’intera baia.


Viaggio novembre2013