Issuu on Google+

Ottobre Ingredienti per circa 50 chips

Polenta chips

-2 cucchiai di olio di oliva -olio di semi per friggere q.b. -1 rametto di rosmarino -1 presa di sale grosso -brodo vegetale 2 litri -farina di mais fioretto 500gr Arriva l’autunno? Esorcizziamolo in cucina! Per preparare le polenta chips iniziate ponendo sul fuoco una capiente pentola con il brodo vegetale e l’olio di oliva. Raggiunto il bollore versate a pioggia la farina mescolando velocemente con la frusta affinché non si formino i grumi. Cuocete la polenta per 40 minuti, continuando a mescolare sempre nello stesso verso, miscelando lo strato più profondo con quello più superficiale fino ad amalgamare il composto per bene; intanto oliate con un filo d’olio d’oliva una teglia bassa e quando la polenta sarà cotta versatela sulla teglia e spalmatela con l’aiuto di una spatola, ottenendo un rettangolo dello spessore di 1 cm. Ora ponete la teglia in frigorifero per almeno due ore fino a quando la polente non risulterà compatta. Una volta freddata la polenta , ponetela su un tagliere, pareggiate i lati ritagliando i bordi e ricavate dei bastoncini di larghezza 2 cm e lunghezza 8 cm; Friggete i bastoncini di polenta in abbondante olio di semi a 180° e poi scolate le chips di polenta su un foglio di carta assorbente. A parte preparate un trito di rosmarino e sale grosso che andrete a cospargere sui bastoncini. Se preferite potete cuocere le chips di polenta in forno a 220° per circa 15 minuti, fino a quando risulteranno ben dorate e croccanti. Le vostre polenta chips sono pronte per essere divorate!

Zuppa autunnale -1 tazza e 1/2 di lenticchie rosse -3 tazze d’acqua -1 cipolla -4 spicchi d’aglio -3 gambi di sedano -2 cucchiai di olio -1 tazza e 1/2 di pomodori tagliati a pezzetti -1 rapa pelata e tagliata a pezzetti -1 tazza e 1/2 di fagioli precotti -4 tazze di brodo vegetale -sale - pepe nero -1/2 tazza di prezzemolo Pulite le lenticchie e mettetele in una pentola con l’acqua, portando a bollore: cuocete per circa 20 minuti. In una pentola soffriggete con olio il sedano, l’aglio e la cipolla ben tritati; aggiungete la rapa, i pomodori e i fagioli. Aggiungete quindi le lenticchie e il brodo vegetale, aggiustate di sale e portate a ebollizione, continuando la cottura per 40minuti circa. Il profumo ha invaso la cucina? Allora la zuppa è pronta per essere aggiustata di pepe, guarnite con il prezzemolo e assaporata!


Spigola alla pancetta in agrodolce -pancetta affumicata, 80gr -1 rametto di rosmarino -pepe e sale qb -2 cucchiai olio evo -1 spigola da 80gr

-2 cipolle bianche -3 cucchiai olio evo -scorza di 1 arancia -3 cucchiai aceto di vino bianco -sale e pepe qb -3 cucchiaini di zucchero

Iniziate tagliando a fettine non troppo sottili le cipolle e fatele appassire con i 3 cucchiai di olio. Unite i tre cucchiaini di zucchero e non appena lo vedrete caramellare unite l’aceto, il sale e il pepe. Nel frattempo tagliate a striscioline la scorza di un’arancia, facendo attenzione, nel limite del possibile di non asportare anche la parte bianca; sbollentatele qualche minuto in un tegamino con poca acqua, ripetendo l’operazione 2 volte, poi unitele al preparato con le cipolle continuando la cottura ancora 5 minuti. Pulite il branzino e ricavatene due filetti, (oppure per comodità fatelo sfilettare direttamente dal vostro pescivendolo!); fatelo saltare velocemente con due cucchiai d’olio e un rametto di rosmarino, quindi giratelo facendo attenzione a non spappolarlo. In una padellina a parte fate rosolare la pancetta taglaita a piccoli cubetti, che dovrà diventare croccante, quindi unitela al branzino. A cottura ultimata, ponete in un piatto di portata il filetto di branzino ancora caldo, accompagnato dal contorno di cipolle e arance in agrodolce.

Tiramisù alle pere -150 gr di pere -250 gr di mascarpone -200 ml di latte -10 savoiardi -100 gr di cioccolato fondente in scaglie -2 albumi -3 tuorli -3 cucchiai di zucchero -2 cucchiai di marsala -8 amaretti Con l’aiuto delle fruste elettriche montate gli albumi a neve ben ferma con 1 pizzico di sale. A parte sbattete i tuorli d’uovo, lo zucchero fino a che il composto risulterà spumoso, aggiungete quindi il mascarpone, i cucchiai di marsala e continuate a mescolare per circa 5 minuti ottenendo una crema morbida e soffice; a questa crema aggiungete le pere sbucciate e tagliate a dadini piccoli e gli albumi montati a neve (ricordandovi di mescolare con movimenti leggeri dall’alto verso il basso!). Sul fondo di una pirofila o in singole coppette (monoporzione... c’est chic!) mettete uno strato di amaretti sbriciolati, coprite con metà dei biscotti savoiardi bagnati con il latte e la crema al mascarpone, continuando ad alternare fino ad esaurimento degli ingredienti. Terminate il tiramisù alle pere con una spolverata abbondante di cioccolato in scaglie... il successo è garantito!


Menù ottobre