Page 1


Il libro

Associazione Servizi Culturali promuove l'iniziativa "Un aiuto a colpi di penna" .

"GOCCE DI ME FRA CUORE E ANIMA" di Giuliana Barontini

Titolo: GOCCE DI ME FRA CUORE E ANIMA Autore: Giuliana Barontini Genere: Poesia Editore: Zerounoundici Edizioni Collana: Gli Inediti Pagine: 200 Prezzo: 13,80 euro Acquista su Il Giralibro (-15%) Acquista su IBS

Scrivi un commento (Clicca sul link e vai in fondo alla pagina) Le recensioni del Gruppo di Lettura

PASSAPAROLA!

Chi siamo Leggi, vota, VINCI! Acquista online Scambia i tuoi libri Pubblica un libro Pubblica un racconto Gruppi di Incontro

NOI CI SAREMO

Vuoi ricevere questo libro in versione stampata, gratuitamente a casa tua? Guarda se è disponibile nella sezione SCAMBIO-IT del nostro catalogo: potrai riceverlo gratis in cambio di un tuo libro usato (vedi regolamento). Quando avrai finito di leggere il libro, VOTALO AL CONCORSO IL CLUB DEI LETTORI e parteciperai gratuitamente all'estrazione finale di numerosi premi, fra cui un PC Notebook. =>VOTA <=

PRODOTTO COPERTO DA COPYRIGHT Questo libro è stato regolarmente pubblicato ed è disponibile in libreria e nelle maggiori librerie online Chi siamo

Leggi, vota, VINCI!

Acquista online

Scambia Pubblica i tuoi un libro libri

Pubblica Gruppi di un Incontro racconto

file:///H|/adottaunlibro/0111edizioni/pubblicazioni...20me%20fra%20cuore%20e%20anima/00_skALTERNATIVA.htm (1 di 2) [22/04/2009 9.48.28]


Il libro

Dello stesso autore: Vedi elenco su IBS Chi siamo

Leggi, vota, VINCI!

Pubblicati nella stessa collana Tutti i libri pubblicati da 0111edizioni Acquista online

Scambia i tuoi libri

ALTRE LETTURE ONLINE: Avventura Bambini Fantascienza Fantasy Gialli

Pubblica un racconto

Gruppi di Incontro

LIBRI DISPONIBILI PER LO SCAMBIO: (vedi regolamento)

Narrativa Avventura

Narrativa

Bambini

Ragazzi

Fantascienza

Sentimentale

Fantasy

Thriller mystery

Gialli

Poesia

Horror noir

Altri generi

Ragazzi Sentimentale Thriller mystery Poesia

Horror noir

Altri generi Racconti brevi

Chi siamo

Pubblica un libro

Leggi, vota, VINCI!

Acquista online

Scambia i tuoi libri

Pubblica un libro

Pubblica un racconto

Gruppi di Incontro

NOI CI SAREMO

file:///H|/adottaunlibro/0111edizioni/pubblicazioni...20me%20fra%20cuore%20e%20anima/00_skALTERNATIVA.htm (2 di 2) [22/04/2009 9.48.28]


GIULIANA BARONTINI

GOCCE DI ME fra cuore e anima

www.0111edizioni.com


www.0111edizioni.com www.ilgiralibro.com

GOCCE DI ME FRA CUORE E ANIMA 2008 Zerounoundici Edizioni Copyright Š 2008 Giuliana Barontini ISBN 978-88-6307-176-4 In copertina: immagine Shutterstock.com

Finito di stampare nel mese di Marzo 2009 da Meloprint â&#x20AC;&#x201C; Il Melograno Cassina Nuova - Milano


Dedico questo libro a Luca e Ada le stelle pi첫 splendenti nel cielo della mia vita.


Gocce di me fra cuore e anima

LETTERA X...

Il tuo arrivo alla stazione del cuore mi ha stupito poi incredula per tanta "fortuna " mi sono lasciata conquistare. Il tempo mi ha fatto capire molte cose le parole gocce di oro puro non si sprecano ne si mutano in fango sulla via dei sentimento. Il dolore è una sintesi di parole dette ricevute, urlate o dolcemente sussurrate. Quello che resta del fragore di un uragano annichilisce, dispera

5


6

Giuliana Barontini

la rabbia cancella la voglia di capire di perdonare chi questi sentimenti li adopera solo per paura di una solitudine profonda da colmare Qualcosa è cambiato nel mio profondo oggi finalmente risplende ancora il sole e sulla stessa via il perdono Sono ancora lieta di aver letto, magari era bugia... "tu sei la mia fortuna "


Gocce di me fra cuore e anima

SOLITUDINE

Sei fatta di mille cose ti nascondi sotto mentite spoglie ridicolizzi il piacere, il sentire, rendi inumano il correre del tempo Ormai ti conosco inutile nascondersi vivo con te ma ti odio. Io, che amo ogni cosa creata, tutto ciò che ci viene donato o anche solo sudato. Ho imparato questo sentimento non è nato con me... no! Solitudine sei un male che distrugge inoculata in vena sei letale invadi il mio capire di dubbi il mio sentire di angosce.

7


8

Giuliana Barontini

Tu, inutile e onnipresente tu, fedele inutilmente continui a seguirmi adularmi, vezzeggiarmi illudermi, ma fino a quando. Fino a dove mi avrai... o continuerò con rabbia a seguirti?


Gocce di me fra cuore e anima

RACCONTAMI

Raccontami che ne fai delle tue parole delle mie, quando il giorno muore il tasto corre e si riflette il cuore. Che ne fai nella notte dei sogni fabbricati insieme dopo lunghi giorni di sorrisi e mutilati si. Raccontami delle ore che ti manco dei momenti fatti ori parole fatte stelle lucciole di giugno che brillano dâ&#x20AC;&#x2122;amore. Raccontami di perle graffi e fiori di muti scambi e ritrovati umori di luci e ombre che hanno i giorni tuoi riflessi in specchi lucidi colorano anche i miei

9


10

Giuliana Barontini

Proteggi amore mio le mie le tue parole orme sul cammino scritte su sentieri che nessuna pioggia o vento ha cancellato mai.


Gocce di me fra cuore e anima

LA TERRAZZA MASCAGNI

Il vento alza onde infuriate la schiuma bianchissima si arrotola prima di arrivare impetuosa alla riva che tracima oltre la terrazza. Lo stabilimento balneare è un cumulo di cose che si lasciano maltrattare dalla furia del mare solidale con il vento. Il mio Libeccio! Io adoro questo vento, lo adoro... Riparata in una piccola insenatura lo guardo incantata annichilita senza forza alcuna di tanto in tanto piccole gocce arrivano salate sul mio viso si confondono con le lacrime

11


12

Giuliana Barontini

che scendono inesorabili Sono di fronte a te bellissima stupenda natura e vorrei essere con te una cosa sola Vorrei gridare al vento la mia sofferenza il mio tormento il mio dolore vorrei gettarmi nella tua schiuma Mare... abbracciata alle tue onde annientata dal tuo volere abbandonarmi al tuo meraviglioso potere E poi sentirmi viva come te avere la tua forza da gestire usare. Mare... voglio la mia volontĂ la mia capacitĂ  del nuovo e ancora ricominciare rivoglio il mio sentire l' anima che respira il mio cuore che trema le mie dita


Gocce di me fra cuore e anima

che scivolano sulla bianca tastiera rivoglio il mio tutto che non credevo di avere la mia speranza la mia fede la mia vita che adesso è persa Bagnami mare... fino a cercare vestiti nuovi nuovi e amati colori respiri senza angoscia ali per volare il tramonto lentamente tinge di rosso la sera che muore Mentre ascolto rapita il tuo ruggito la tua musica melodia di piacere sento la Tua voce dolce mi chiama Ti ascolto Creatore Per altro giorno

13


14

Giuliana Barontini

dammi la TUA mano Signore... per ricominciare.


Gocce di me fra cuore e anima

NOTTE MUTA

Senza parole solo lunghi fili argentei su cui posano respiri volute di fumo, che si uniscono al fresco della sera il sigaro fumato impallidisce nel cristallo, unica luce Di te ho ancora il profumo il sapore aspro di baci assaporati goduti Attimi ore di una notte nuda di stelle senza cielo e inutili orizzonti Forse niente hai preso di me forse niente ricorderò di te nell'aria solo esili fili di fumo che il vento si sta portando via Mi spoglio di ogni colore denudo forme e pensieri nei vapori di sali profumati

15


16

Giuliana Barontini

mi dono a te invitante ombra. E tu, nuovo giorno che aspetti timoroso silenzioso portami con te sarò golosamente tua.


Gocce di me fra cuore e anima

GIOIA

...e piccante sei golosa gioia brilli come diamante luci e colori strani dipingono arcobaleni tra le mani. Mani che cercano pretendono carezzano accolgono sensi ubriachi di un solo sentire per ritrovare o morire in questa notte di velluto vestita... fragili attimi in ogni puro, vivo palpito di vita.

17


18

Giuliana Barontini

GIORNI

Su giorni indecisi nascono occhi chiari a cercare i colori si accendono mentre veleni antichi si spengono nel niente del tempo giorni bevuti in calici dâ&#x20AC;&#x2122;oro ancorati a porti accoglienti si fanno accarezzare giorni ritrovati nel profondo mare di unâ&#x20AC;&#x2122;isola che affascina sirene nel dolce sentir parola tornata a navigare. Giorni che vibrano giorni che timidi brillano incontro al sole che al confronto pallido... sembra divenire giorni intensi che si affacciano sbocciano sul prato del sereno


Gocce di me fra cuore e anima

Ci sono giorni che nascono vivono non muoiono... sono nutrimento per il cuore e sono proprio loro a concepire Amore

19


20

Giuliana Barontini

NOI...

Il sole caldo nel cielo limpido di un 'azzurro impossibile ad un pittore brillava in una miriade di luci e colori proiettandosi nel verde smeraldo del mare che cantava l'onda bianca, spumeggiante alzava zampilli di diamanti si infrangeva sulla pietra dove poggiavamo i piedi lasciandoci sentire la sua frescura Le tue braccia intorno alla vita stringevano il mio corpo al tuo facendoci sentire una cosa sola la tua bocca cercando la mia mi carezzava il collo mentre sussurrava parole dolcissime Il vento ci scompigliava i capelli tanto da farcene sentire il profumo


Gocce di me fra cuore e anima

Noi... Noi e l'immenso che vedevamo laggiĂš all'orizzonte Noi e l'unicitĂ degli attimi che passavano muti Noi , con il cuore che pulsava teneramente abbracciati Noi, nella tempesta dei sensi Noi, tra il profumo della salsedine Noi, assaporando i sapori gli odori dell'unico corpo immerso nel rumore del creato intorno.

21


22

Giuliana Barontini

TRACCE DI TE

Come petali delicati poggiate sull'anima profumi di ginestre colori trasparenti di fronte a noi ... gioia per gli occhi immagini da togliere il respiro per tanta bellezza. Il ricordo si trasforma in emozione una piccola lacrima si stacca dalle ciglia rivolo salato ne sento il sapore tracce di un vissuto si snodano profonde per sentieri ormai conosciuti e sconosciuti da provare tracce infinite di te nel mio cuore sono a dimora. La mente torna


Gocce di me fra cuore e anima

al ricordo con piacere il cuore pulsa pi첫 forte Nel silenzio della stanza sento ancora il tuo abbraccio la tua voce. Sorridente, sereno il giorno muore... mentre magica resta la notte per sognare.

23


24

Giuliana Barontini

UN POMERIGGIO

Il pomeriggio stretto in un pugno di ore si raccoglieva sereno nel suo lento passare Ti aspettavo! l'aria era quieta nel silenzio della stanza il caldo ormai stava allentando la sua presa mentre l'ansia pian piano si faceva intrigante una spina nel cuore l'attesa adesso cercava parole che mancavano lo sguardo si posava ora sul pendolo ora sul cellulare. Poi


Gocce di me fra cuore e anima

finalmente un suono conosciuto la nebbia come cancellata da un raggio di sole scompare... Il battito si placa il sorriso torna sulle labbra imbronciate Vedo la tua macchina arrivare dalla finestra semichiusa un sospiro e poi... la corsa gi첫 per le scale Mi apri la portiera... Sei bello! L'azzurro della tua camicia ha il colore del cielo i tuoi occhi compiaciuti fermi adesso su di me dolcissimi accarezzano anche le ore trascorse ad aspettare Alla tua domanda: Come stai? la mia risposta sempre quella ormai: bene, adesso bene!

25


26

Giuliana Barontini

Ti guardo felice la tua mano a cercare la mia il tuo sorriso il tuo raccontare la voglia di recuperare giorni duri da superare. La macchina veloce sa dove andare per un attimo mi perdo nel mio sentire. Come confessarti che il tempo sembra fermo quando non ci sei che l'ansia che mi avvolge tritura l'anima come un demone difficile da sedare mille paure in quegli attimi consumano l'aria da respirare. Come spiegarti che è bello, tenero amarti, ma insieme... quanto tormento amore!


Gocce di me fra cuore e anima

CAMMINO

Cammino nei miei pensieri sulla strada del vento. Solo un volo di gabbiano nel profumo di scogliera che il mare mi regala i pensieri frugano il sapore dell'oggi mentre passano serene le ore che ci separano domani è vicino i ricordi dolcissimi seguono il gabbiano volano via, lontano. Adesso gocce di pioggia cadono come carezze nel cuore passi affrettati mi riportano a casa leggo il tuo messaggio tenero amore E ti ritrovo mio...

27


28

Giuliana Barontini

SAN VALENTINO...

Su rose rosse come fossero altari giurano cuori confusi gioiosi falsi sinceri Dolci... le parole si confondono fra baci parlanti promesse inutili ricordi felici vani. Nell'aria volano calde emozioni si librano nel cielo come fossero gabbiani. Fili lucenti tracce di destino si legano a doni in buste colorate rosso rubino disegnate a cuoricini. Sale illuminate aspettano


Gocce di me fra cuore e anima

folle festose che si guardano intorno cercando mense sofisticate. Pianoforti lucidi fonti di note tenere sigillando i ti amo sussurrati sulle bocche rosse imploranti amore. Magica festa sei per chi ti brama come dea dell'amore sirena infedele nuoti nel mare dei volere sempre pi첫 voglio sempre meno nostro... sempre meno amore

29


30

Giuliana Barontini

DOLORE!

Anche stasera senza nessun pudore hanno ucciso un piccolo fiore Folli nella sconsiderata ragione hanno strappato petalo su petalo senza vergogna senza timore hanno portato l'anima alla soglia del disumano dolore. Poi con le mani intrise di sangue crudelmente sono arrivati al cuore ...il mio!


Gocce di me fra cuore e anima

SI CAMBIA

Lo so forse vorresti molto di più anche se molto di quello che ho è già tuo... certo non tutto arriva subito non con me. Sono un piccolo riccio mi sono stretta all'anima graffiando chiuso i pensieri nel cassetto le emozioni pelle di seta. intorno al cuore. Toppo vento ha sconvolto il mio cammino, quel vento che adesso ascolto che adesso amo. Si cambia sai… Si può cambiare! Il mio volo è in partenza sulla pista della vita aspetto l'energia propulsiva, aspetto che il tuo programma di viaggio conosciuto non provato...

31


32

Giuliana Barontini

mi convinca con dolcezza, mentre per mano mi aiuti a trasvolare Si cambia sai... io ci credo credici anche Tu.


Gocce di me fra cuore e anima

SICILIA TI RACCONTO

Dal tuo mare, mi venivi incontro tracotante e fiera terra di misteri avvolta... gonfia di lussureggianti e antichi fasti. Grande... consapevole della tua magia ti svelavi in tutta la tua storia che travalica ogni confine e poesia. Terra da odiare o da amare senza remora alcuna, terra che palazzi e storia scandisce il tempo... un orologio antico quello dell'onore . Terra umile, di gente semplice come il suo sole che non tramonta in mare terra di vecchi e nuovi mondi... che dei suoi uomini valorosi ha messo il cuore fino a morirne, per la sua vittoria. Mi venivi incontro per il mio capire, per me coscienza da imparare consapevolezza da sentire.

33


34

Giuliana Barontini

Molto mi hai dato e mai bastato mille e mille cose da gustare da scoprire, luci e colori da non dimenticare e tutto in seno a te, terra di lotte, sofferte vittorie mai perse... dignità e vigore. La tua gente, bella austera come le tue rovine ingigantite dal peso degli anni che un po’ ti opprime. Terra desiderata, conquistata e mai del tutto vinta umana, dignitosa, per ogni passo è affascinante il tuo cammino. All' imbrunire, la neve nera caduta nel suo mare fa un solo corpo con la gente sana protesa... verso un domani migliore. Occhi di ragazzi attenti all'avvenire e sorrisi che ti arrivano fino al cuore scure braccia che lavorano senza più timore. Città meravigliose, incalcolabile patrimonio


Gocce di me fra cuore e anima

del mondo intero. Mi hai accettato con tutto il tuo splendore un pezzo di me stessa è rimasto a te terra appena conosciuta, mai piÚ straniera Le braccia tese in un abbraccio mi hai donato qualcosa che da tempo ricercavo il calore di una meta un sogno finalmente realizzato.

35


36

Giuliana Barontini

SVEGLIATI

Svegliati felicitĂ senti il mio respiro ascolta la mia anima che in sussurro chiama svegliati. Sento la sua mano che accarezza il viso gli occhi chiusi ascolto il mio sentire che graffia con dolcezza il cuore il suo sorriso dolce strano amore le sue parole piene di sapore e la tua voce che mi porta il mare. Svegliati felicitĂ  le rose rosse non hanno piĂš le spine il cielo di un sol colore mentre l'eco lontano mi porta insieme al vento un solo nome.


Gocce di me fra cuore e anima

UN LIBRO

Sfogliando tra le pagine di un libro un fiore briciole di azzurro parlanoâ&#x20AC;Ś seta tra le dita. Che meraviglia! Ricordo lontano l'iris il mio fiore preferito da una mano offerto con gioia da me caparbiamente aspettatoâ&#x20AC;Ś voluto. Quanta invidia quel mare di colore offerto ogni giorno ai miei occhi suscitava giardino dei sogni delle fate come le pennellate amate di un pittore mi parlava. Meraviglioso vecchio libro con premura

37


38

Giuliana Barontini

hai conservato un sogno un poâ&#x20AC;&#x2122; di vita mia, un viso sbiadito una fotografia... Lenta, sicura una goccia salata rigagnolo tra una ruga invade la mia bocca sapore di... nostalgia.


Gocce di me fra cuore e anima

UN INCONTRO SPECIALE A FIRENZE

Un cielo terso e pulito una città splendente in ogni stagione l'emozione che fa da filo conduttore ormai da giorni ci ha preso, coinvolto messaggi di inviti affettuosi pieni di speranza e la mattina è arrivata. Un treno che aspetta e poi chissà... Sulla pensilina della stazione molta gente si avvia incontro a saluti, abbracci. Cammino un po’ e le vedo facce che scrutano attente aspettano il mio arrivo. Poi, occhi lucenti di commozione abbracci volti sconosciuti che sorridono

39


40

Giuliana Barontini

il cuore batte forte finalmente! Guardo il cielo è di un blu indaco sono felice serena anche se la cittĂ si rivela tutta un ricordo dolce e amaro. Una mano prende la mia mano affettuosamente la stringe il sorriso ritorna pieno gratificante. E ci siete voi carissime persone voi Amiche lontane che senza conoscermi fisicamente tanto affetto mi dimostravate Voiâ&#x20AC;Ś cosĂŹ care nell'emozione dell' incontro bellissime gentili nella gioia del donare a piene mani regali da scartare pensieri da dedicare


Gocce di me fra cuore e anima

volti stanchi occhi che esprimono luce anche dopo lunghi viaggi nel raccontarsi nell'ascoltare e tu dolce e carissima Amica autrice del "tutto" ci guardi felice. Con noi un ragazzo finalmente sereno gli occhi immensi e nerissimi ci guarda e sorride forse un po’ stupito davanti a tanta gioia espressa apertamente semplicemente nelle vie di una città che ci abbraccia dandoci il benvenuto. Seduti al ristorante la conoscenza si è fatta più profonda complice. Una grande parte di noi è divenuta il conoscere di "tutti" raccontandoci scopriamo che le affinità

41


42

Giuliana Barontini

"sentite" davanti ad un monitor sono una veritĂ innegabile come il sentimento che da tempo sentivamo una per l'altra Nel confessarcelo guardandoci negli occhi lacrime vere sono scese per farci capire che il momento era giusto sentito voluto che questo incontro doveva accadere. Ci sono strade segnate da una Presenza Spirituale strade ancora da percorrere gioie del cuore da assaporare gustare con amore infinito


Gocce di me fra cuore e anima

TEMPESTA

Quale tempesta urla nel cielo plumbeo uragano nel mio sentire da giorni mi massacra tra la mente e il cuore. Quale infuocato rumore mi dilania lâ&#x20AC;&#x2122;anima senza parlare portami la sua voce vento senza far rumore. Vento Sussurra alito del suo pensare raggiungi questa mente che chiede solo di capre. Quale tempesta agita un uomo che non vuole cedere alla fortuna di provare sentimenti e stupito tiene debolmente la porta semichiusa del suo cuore...

43


44

Giuliana Barontini

A quale violenza sordo infelice porta il suo pensare. Sei mio, ti voglio e nel cielo lampi rossastri sparano rumori ti voglio e luci ombre si avvicendano nel pulviscolo misto ad acqua cristallina raggiungendo le lacrime traccia forse inutile sul mio viso Inutile vana esplosione tra terra cielo ed anima... Sei mio, come sono tua. Tempesta finiscila di rattristarmi... corri via! Questa non è la tua vittoria non mi arrendo sono ancora in piedi e ti aspetto anima mia!


Gocce di me fra cuore e anima

VOCE

Nessuna voce si alza nella brughiera dellâ&#x20AC;&#x2122;opaco sussurrare grigio fango terra che nascondi salti di fiumi argentei su pianure da coltivar lezioni striscia su di te il serpente su di te si stende veleno mentre forte è il richiamo il silenzio dorme sordo muto inerte gelida ti fai. Non aspettare il sole non reclamare fiori piatta priva di volontĂ togli ogni volere terra di nessuno immersa nellâ&#x20AC;&#x2122;orgoglio forse vincerai.

45


46

Giuliana Barontini

CAPO NORD .

Lâ&#x20AC;&#x2122;infinito vestito di mare verdissimo quasi sempre agitato improvvisi immensi universi nebbiosi tundre fiorite bianche da sembrare coperte di neve soleggiati declivi di grano maturo che increduli assaggiano il mare. Renne che brucano tranquille sulla spiaggia scura. Piccoli porti tra montagne azzurrate imbarcazioni ancorate ai piccoli moli come gusci di noci. Cieli mai sgombri da bianchissime nubi Minuscole variopinte case di bambola amuleti strani alle finestre illuminate da candele


Gocce di me fra cuore e anima

sempre accese. Un mondo misterioso una fiaba dl giorno che non ha mai fine. Quel giorno per arrivare alla magia di Capo Nord!

47


48

Giuliana Barontini

PAROLE NEL VENTO

Corrono a cercarTi sulle criniere di cavalli bianchi nel mare infinito del mattino giĂ nato. Sono parole che ti porteranno la mia gioia il mio calore ricordandoci la notte che nel silenzio carica di emozioni ha creato dalla magia il sogno


Gocce di me fra cuore e anima

DESERTI ROSA

Immagini profumi nostalgie perse nelle melodie lontane leggere le dita su fili dâ&#x20AC;&#x2122;avorio niente e tutto aleggia nel profondo, nel sussurro del vento. Nei deserti rosa del sapere nel conoscere orizzonti che tocchi gusti assapori insieme a lontananze che esistono solo nei pensieri

49


50

Giuliana Barontini

NINNA NANNA!!!

Luna, zitta non dirle niente voi stelle risplendete piĂš lucenti nel cielo scuro tu, silenzio canta sottovoce non svegliarlo. Lui, dorme come un bambino le ciglia lunghe bagnate sono chine su occhi che hanno pianto. Vento, sospira non gridare pensieri dolci incontrano sogni ormai. Arcobaleni luminosi fanno da tappeto melodie lo cullano per non farlo svegliare. Dolce ninna nanna. menĂš di parole donate giocate solo dal cuore sensazioni e respiri di unâ&#x20AC;&#x2122;anima inutile. che non si arrende e... vuole farti volare .


Gocce di me fra cuore e anima

DESIDERIO

Vorrei Vorrei essere il tuo segreto essere libertà del cuore. Vorrei essere nei tuoi sogni essere la tua felicità. Vorrei essere un misero fiore essere il tuo splendore. Vorrei vivere come fosse l’ultimo giorno essere la tua speranza. Vorrei spiegarti la semplicità essere per Te questa magia . Vorrei rubare tutto il tempo essere il tuo attimo. Vorrei essere il tuo cielo essere la pioggia che ti bagna. Vorrei essere i tuoi silenzi essere la loro melodia. Vorrei ali delicate essere carezza sul tuo viso.

51


52

Giuliana Barontini

Vorrei per una volta essere uomo essere nei tuoi profondi pensieri. Vorrei abitare in quel tuo mondo unico... essere per Te il Tuo e il mio Tutto.


Gocce di me fra cuore e anima

CARA MALINCONIA

Oggi sei dentro di me cara malinconia stai invadendo i miei spazi stai cantando soavi melodie tristi ritornelli altalenante amica sincera nemica crudele mi attacchi ai fianchi sul ring dei silenzi oggi mi inquieta il tuo cercarmi. Fai da padrona irritante sospettosa oppure lieta mi riporti lĂ dove splende il sole sei il ricordo dolcissimo e lâ&#x20AC;&#x2122;anima decisa che chiama stai prendendo il meglio di me ti nutri e non consoli. Oggi mi parli di partenze di lunghi giorni senza il suo parlare il suo sorriso il suo calore e la sua voce dolce mio dolore.

53


54

Giuliana Barontini

Sei strana misera e appagante fuggi torni senza mai darmi lâ&#x20AC;&#x2122;addio. Sei indecisione sofferenza umanitĂ sei una parte di me che certe volte esplode sei una lacrima lieve sulle ciglia quando mi manchi. ,Amore


Gocce di me fra cuore e anima

VORREI

vorrei scrivere mille e pi첫 parole, ma sono muta dentro vorrei gridare auguri mio infinito amore mai dimenticato vorrei tornare indietro non aver mai camminato non aver mai respirato mai amato Vorrei... vorrei ,quante cose vorrei dirvi che mai ho raccontato Oggi posso solo dire che sono felice che tu ci sia che festeggi la tua rinascita come un compleanno di vita l' amore il destino lo ha fermato ma non spezzato dedico a te queste frasi di Amicizia. Trabocca il cuore

55


56

Giuliana Barontini

di sentimenti in lotta fra loro faccio buon viso a cattivo gioco Vorrei, si ma...


Gocce di me fra cuore e anima

SOGNO

Sogno di essere essenza di vita nel vento zingara viandante nel tempo tra le onde di mari lontani toccare con ali pulite orizzonti sconosciuti piĂš umani. Musicista di suoni infiniti mani sapienti su tasti d'avorio creare dolci melodie pensiero libero indicare il viaggio lontano... Domani. Sogno di essere esploratore conoscitore di coscienze anime pure di umanitĂ sapere dove portare i cuori per non soffrire sogno di essere nei tristi pensieri della gente

57


58

Giuliana Barontini

disperdere con passione le trame dolorose d'iniquità soprusi delle guerre del dolore. Essere un micro pulviscolo di sole il tutto illuminare con l'amore portatrice umile del Tuo volere. Posso solo sognarlo forse so solo sognare... ma se provarci è possibile potrò farlo solo con il Tuo aiuto. Ti prego Signore fammi trovare la strada e aiutami nel difficile compito del nuovo camminare


Gocce di me fra cuore e anima

IMMAGINI D'INVERNO

Da poco come sfuggito di mano alla stessa natura è calato l’inverno. Come un tendone smontato di un circo ha coperto il fulgore coloratissimo dell’autunno. Giorni piccoli briciole di luci ombre grigie come il fumo di fabbriche nel deserto strade nere lucide di pioggia nei cuori sgomento incertezze per il cambiamento. Mai, come d’inverno al primo apparire della nuova ciclica stagione è in noi il desiderio di cambiare e non si nota subito il suo apparire. Negli occhi ci sono ancora colori

59


60

Giuliana Barontini

nella mente ricordi di giorni lunghi pieni la nostra volontĂ vi si oppone Eâ&#x20AC;&#x2122; presto, non arrivare sembra dire... Ci sono ancora appesi negli armadi colorati vestiti gerani fioriti sul balcone sere tiepide in riva al mare la nostra voglia di non concludere il nostro stare bene. Poi... tutto diventa grigiore la nostra pelle vuole piĂš calore i giorni muoiono nelle tinte scure i camini si accendono tracciando scie di fumo nel cielo che non si stupisce se gli hanno rubato il colore Le nostre case riscaldate il gelo fuori padrone di ogni cosa le piante la terra gli animali si preparano a


Gocce di me fra cuore e anima

dormire un sonno lungo rigeneratore. E per noi l’inverno i... come per ringraziarci per tutto quanto ci ha portato via come la manna nell'antico Egitto una mattina ci svegliamo sotto una coltre bianca la neve riveste di colore ogni nostra buia sensazione con un mistero di pace. Silenziosa è stata la notte come una magia anche l’inverno ci diventa caro pensando che se è vero che un ’altro anno lui si porta via presto, molto presto da lui così tanto non desiderato nascerà la nuova

61


62

Giuliana Barontini

gioiosa attesa primavera.


Gocce di me fra cuore e anima

MOMENTI

Momenti ...Attimi. Ci sono momenti che tutto vibra momenti sapienti altri incerti confusi attimi silenziosi inutili dolorosi momenti indimenticabili da condividere. TU... il mio momento dolcissimo un ricordo ormai lontano vissuto donato fatato che di ogni respiro ne hai fatto un ricamo scritto nel cuore che aspetta ancora momenti. Sono loro che ti avvolgono ti prendono scelgono decidono

63


64

Giuliana Barontini

come profumi ti stordiscono ti graffiano ti rubano. Poi... fragili trasparenti vanno tramontano, ma l’amore l’affetto restano e nell’anima ti rimane la melodia il canto l’attimo fuggente dolce cercato trovato e... nell’immenso perso


Gocce di me fra cuore e anima

MONDO FERMATI

Le tue braccia mi stringono si fanno cerchio intorno a me il tuo viso vicino al mio la tua pelle profuma le tue labbra morbide cercano Legami amore... imprigiona questo corpo come hai fatto con lâ&#x20AC;&#x2122;anima un brivido caldo ci avvolge coperta di sogni cercati voluti. Adesso un unica cosa sono i nostri corpi avvinti con la melodia dellâ&#x20AC;&#x2122;essere che canta freme gioisce seguendo scie di carezze. Fermati mondo... impallidisci universo regalaci lâ&#x20AC;&#x2122;azzurro

65


66

Giuliana Barontini

solo io e te nellâ&#x20AC;&#x2122;infinito


Gocce di me fra cuore e anima

INSIEME

Luci fioche si allontanano brillano occhi lucidi respiri... come voli di farfalla si incontrano stringimi tra le tue braccia dimmi della felicitĂ che insieme esplode. Le mani si stringono parlano carezzano con te voglio dividere le mie gioie raccontarti le mie felicitĂ . Fondi i miei e i tuoi pensieri in un unica melodia da ascoltare amami... adesso. Solo la tua pelle il tuo profumo voglio sentire portami a volare sopra gli angeli del cielo

67


68

Giuliana Barontini

finchĂŠ il sangue corre nelle vene e la tua voce mi sussurra nel silenzio... Amore!


Gocce di me fra cuore e anima

GIORNI Dâ&#x20AC;&#x2122;AUTUNNO

Giorni che scivolano sulle ali di un vento gelido scritti su pagine bianche con il trito di foglie rosse tristi, malinconici malgrado il colore Corrono, si toccano senza fermarsi senza odorarsi fuggono sparsi nellâ&#x20AC;&#x2122;aria respiri lenti di vita. Vortici di polvere offuscano lâ&#x20AC;&#x2122;azzurro del cielo come nebbia condensano i respiri dei fiumi che lenti senza energia vanno per inerzia verso la foce... incontro al il mare.

69


70

Giuliana Barontini

Giorni un gioco di parole che non si esprimono fascino strano di ore, minuti. Sassi lanciati nell’universo ci ritornano in sprazzi di luce paure ansie nel buio... come attimi invisibili si avviano al finire del tempo. Giorni una mera illusione il sacrificio la più spavalda felicità Al finire delle stagioni torna il crudele gioco delle verità vincere o perdere non ha più importanza non conta niente perché tutto passa e va.


Gocce di me fra cuore e anima

E' SERA ORMAI...

Dormire non mi va scrivo su questa tastiera non so cosa le dita corrono sui tasti le parole mi ignorano parlano tra loro si capiscono come nessuno mai messe a confronto si raccontano bugie si coccolano si abbracciano feriscono gioiscono non sentono che il loro tic tic mi snobbano come fossero le proprietarie del tempo che fugge e si nasconde nelle pieghe di questa notte vestali esoteriche di un presentimento che non sfugge al silenzio

71


72

Giuliana Barontini

ne alla brezza del vento che padrone gioca si diverte con le tende del mio balcone aperto. Non ho sonno, ma adesso sono stanca di farle parlare chiedo il silenzio si zittiscono timorose un minuto per chiudere con un click il p.c. mi congedo serenamente altro mi attende il libro che stavo leggendo la pagina aperta mi invita alla lettura il mio autore preferito mi chiama non oso resistergli le sue non sono parole sono melodie lontane che fanno bene al cuore la sapienza la magia del racconto mi prende mentre nellâ&#x20AC;&#x2122;aria limpida si attende il nuovo mattino.


Gocce di me fra cuore e anima

LA LUNA

Dalla finestra aperta guardo la luna di cristallo ascolto il mare... Adoro il suo il respiro Pensieri come il volo di farfalla mi carezzano l’anima in me il ricordo non si spegne né dimentica. L’aria canta una canzone d’amore. Sento ancora la tua tenerezza i tuoi pensieri che incontrano i miei le tue mani che mi cercano con dolcezza invitano alla passione i sensi si dilatano nella ricerca dell’infinito. Dolcissimo Noi... sulla riva del cuore.

73


74

Giuliana Barontini

Ormai il buio profondo avvolge ogni cosa e la notte stellata misteriosa apre le porte al mio dolce dormire.


Gocce di me fra cuore e anima

GOCCE DI TE E DI ME

Cammino nei miei pensieri sulla strada del vento solo un volo di gabbiano nel profumo di scogliera che il mare mi regala i pensieri frugano il sapore dellâ&#x20AC;&#x2122;oggi mentre passano serene le ore che ci separano. Domani è vicino. I ricordi dolcissimi seguono il gabbiano volano via, lontano. Adesso gocce di pioggia cadono come carezze nel cuore passi affrettati mi riportano a casa leggo il tuo messaggio tenero amore. E ti ritrovo mio!

75


76

Giuliana Barontini

MAGIA

Quali pensieri , investono come fulmini la mente in questa giornata uggiosa di un Settembre troppo corto e già malato di malinconia. L’estate sembra finita del suo ricordo rimane poco o niente qualche giorno da voler rivivere e molti altri passati neutri tra i raggi impietosi di un sole cocente malato. Quali progetti si trasformeranno in realtà quando ormai l’autunno ci chiama con nostalgie a godere di colori dorati foglie gialle che cadono sprazzi di luce nel meriggio infuocato.


Gocce di me fra cuore e anima

Domande, sempre domande in questo vivere senza approdi sicuri tutto e niente ci appare velato da un trascorrere di tempo impietoso e arrogante. Mi chiedo se esistono ancora differenze tra gioie e dolori nei giorni che volano ormai incapaci di regalarci il sereno colmi solo di indifferenza che segna pur non volendo il nostro passo con i tempo. Quali giorni senza lo stupore di esistere! Stupore per Esserci... in un cielo azzurro nel canto del mare nella melodia di un respiro di vento. Esserci... nella natura che ci circonda

77


78

Giuliana Barontini

ciclica bellissima in tutto il suo tondo. La mente pensa mentre il cuore lui il mio cuore sembra non accorgersi delle domande si prende il diritto di emozionarsi di fronte alla vista stupenda di un giorno nuovo che finalmente giunge di pulsare piĂš svelto al suono di una voce alla carezza tenera delle sue mani allâ&#x20AC;&#x2122;abbraccio che forte mi stringe al richiamo dellâ&#x20AC;&#x2122;amore che mai muore al guardare insieme mille e piĂš tramonti. Magia... che con dolci parole sembra dire... Non voglio finire mai!


Gocce di me fra cuore e anima

ATTESA

Aspettarti in un giorno importante aspettare nel cuore il tempo della conferma dei si aspettare paziente che il silenzio si colori di blu superare il grigio dei dubbi senza perdere un attimo di te.

79


80

Giuliana Barontini

TU

Tu, la mia schiavitù la mia libertà la mia patria Tu la nostalgia del saperti inaccessibile nel momento stesso in cui ti afferro. Tu la linfa vitale che brucia il giorno il nodo insonne con la notte. Tu eremita pensiero illusione magia mi trascini nell’immenso senza ali per il volo. Tu Vestito di vento di sapienti parole mi parli di stelle nel silenzio delle fresche notti d’estate.


Gocce di me fra cuore e anima

Tu il sorriso del risveglio il tepore dellâ&#x20AC;&#x2122;inverno. Mi nutro di te, respiro con te senza di te io... mi perdo.

81


82

Giuliana Barontini

SEI...

Sei, nellâ&#x20AC;&#x2122;aria che respiro nel vento leggero che sinuoso intrigante si mischia al mio profumo sei, nelle vene che pulsi inquieto nella ricerca del sentire sei, nel bisogno di luce delle parole che sembrano vuote avvilite senza il tuo respiro. Sei, sulle labbra dolcissimo il tuo sapore sei, nel cielo sereno nella nube che passa coprendo il sole. Sei, nei gesti di ogni giorno nel riposo della notte dove coloro il sogno sei, nel risveglio


Gocce di me fra cuore e anima

del mattino che sorge ubriaco del tuo ricordo Sei il messaggio di vita che mi porta il cuore sei semplicemente Tu... veleno miele, tempesta e sole Io... mistero magia, nelle tue mani.

83


84

Giuliana Barontini

SOLO PER TE

Non ci può essere tempo vuoto che non si colmi con un tenero tuo bacio non c’è respiro d’ attesa che non rimandi un tuo sorriso una tua parola non c’è lacrima versata che sul mio viso sia goccia di pioggia da te tanto amata non ci può essere vita senza il tocco timido di tenerezza che ti sveli dolcissimo a me perche non c’e vita realmente vissuta senza te.


Gocce di me fra cuore e anima

PER UN AMICO VERO

Forse non è vero quello che sento di te pensiero intrigante piuma leggera che carezza il cuore forse resterai solo un fantasma simpatico tenero nei miei pensieri. Forse tutto sparirà al sorgere di un’alba senza colore che mi troverà muta incapace di realizzare Ma sarò stato bello anche il solo pensare di aver avuto per un attimo un Amico un Amico del cuore

85


86

Giuliana Barontini

PAROLE... PAROLE

Quante parole scritte ogni giorno quanta leggerezza quanta poca considerazione delle stesse. Entrano feroci nellâ&#x20AC;&#x2122;anima come spine fanno corona come fuoco incendiano la mente veleni ingeriti con il succo di pera lentamente digeriti da esserne immuni pugni nel cuore che quasi insensibile ormai li accetta indifferente. Ma dove sono i versi dove la poesia del linguaggio? Nel ricordo le ritrovi parole degne di essere lette


Gocce di me fra cuore e anima

scritte parole piene di significato oggi divenute inutili parole responsabili dette cercando di non ferire. Oggi si parla e si scrive nel gergo attuale giovanile si dice fredde corte senza calore le parole ti investono come un camion sulle autostrade poi corrono senza sapere da che parte vanno Non importa il dove, ma il come impazzite come schegge cercano altri pensieri altre menti colpiscono facendo del male non si fermano davanti a niente. Dove siete parole di conforto di compassione di amicizia

87


88

Giuliana Barontini

di solidarietĂ di pace. Non possiamo solo sognarle abbiamo il diritto dovere di scriverle leggerle e non dimenticarle


Gocce di me fra cuore e anima

20 AGOSTO

Da lontano Ho sentito una voce che non si udiva guidata dallâ&#x20AC;&#x2122;istinto primordiale dellâ&#x20AC;&#x2122;essere ho camminato nel nostro sentiero impervio sassoso divenuto impossibile Ho riconosciuto le tracce del nostro camminare insieme tracce ancora visibili che la pioggia il vento la bufera della vita ha mai cancellato. Ho sentito il tuo richiamo i miei piedi stanchi non hanno esitato graffiati a sangue volevano raggiungerti

89


90

Giuliana Barontini

nel respiro dellâ&#x20AC;&#x2122;anima ci siamo incontrati. Amati. Salutati. Mi hai chiamata con tutti i nomi che dolcemente usavi ed io ti ho risposto chiamandoti con un solo nome... Amore !


Gocce di me fra cuore e anima

DOVE SEI TU

Un "libretto" senza copertina da sempre sul piano vicino al p.c. intitolato Appunti Letto e riletto mille volte forse di piĂš Cercando altro una pagina "saltata" si è aperta la guardo senza riconoscerla. Una dedica! Parole dâ&#x20AC;&#x2122;oro fino cuore aperto e la tua scomposta calligrafia Ci sei tu ...dolce immenso conosciuto amore. E tu pagina bianca non letta non volutamente ignorata per quanto tempo ti sei nascosta ai miei occhi che adesso pieni di lacrime

91


92

Giuliana Barontini

cercano di leggere per quanti " secoli" mi avresti donato gioia scoprendola da tempo e mi chiedo: Perché oggi? perché mi sei rimasta sconosciuta perché? Ormai le lacrime inondano il mio viso cadono gocce di dolci ricordi bagnano con disperazione il foglio la dedica sbiadisce, ma non voglio... Ti prego cuore basta sanguinare basta! Non posso perdere nemmeno una parola devo ricordare ogni sillaba ogni punto di questo angolo d’Amore. Nel tempo Ho guardato


Gocce di me fra cuore e anima

scrutato ogni volto ho cercato luoghi sensazioni ho viaggiato nel pensiero e nel reale ho caparbiamente creduto di riuscire a rivederti e Tu eri qui vicino... ogni giorno trascorso ogni attimo di sereno o di tristezza come promesso. Tu sei qui... non lo sapevo ma sentivo che mai mi avresti lasciata sola!

93


94

Giuliana Barontini

ZINGARI

Sulle labbra lâ&#x20AC;&#x2122;anima il cuore le mani tese verso di me colme di rose mi vieni incontro. Sento di te il profumo selvaggio inebriata vivo con te un lembo emigrante di vita. Tra spazi ubriachi di noi scintille di fuoco melodie e zingari che danzano cercandosi, toccandosi gustando lâ&#x20AC;&#x2122;istante febbrile magico. Nel cielo pagina stellata la luna rossa disegna i contorni misteriosi di una notte... stregata.


Gocce di me fra cuore e anima

TRACCE DI TE

Come petali delicati poggiate sullâ&#x20AC;&#x2122;anima profumi di ginestre colori trasparenti e di fronte a noi gioia per gli occhi immagini da togliere il respiro per tanta bellezza. Il ricordo si trasforma in emozione una piccola lacrima si stacca dalle ciglia e rivolo salato ne sento il sapore tracce di un vissuto si snodano profonde per sentieri ormai conosciuti e sconosciuti da provare tracce infinite di te nel mio cuore sono a dimora. La mente torna al ricordo

95


96

Giuliana Barontini

con piacere il cuore pulsa pi첫 forte nel silenzio della stanza sento ancora il tuo abbraccio la tua voce. Sorridente sereno il giorno muore, ma resta la notte per sognare.


Gocce di me fra cuore e anima

PENSIERO

Non parlerei mai di poesia sono pensieri come dici tu... Ma il pensiero è unâ&#x20AC;&#x2122;estasi che riduce ogni tua pena la trasforma dolcemente in sordina nellâ&#x20AC;&#x2122; armonia di un canto nella sera in una calda lieve sinfonia non vuole la tua mente ma il tuo cuore pretende. lo lega ai tuoi pensieri senza orgoglio ne confini. Leggilo amore mio niente insegna riordina solo parole dette ascoltate Parole che adesso nel cercato sentiero del cielo

97


98

Giuliana Barontini

scie lucenti brillano come stelle come aquile toccano l’apice restano nell’eternità


Gocce di me fra cuore e anima

FORSE

Forse ci crediamo tutti dei santi nel piccolo paradiso creatoci se nell’egoismo che ci acceca non vediamo l’inferno degli altri. Forse nella nostra mente concepiamo solo una riserva di menzogne se poi le dispensiamo a destra e a manca come fossero freschi fiori ancora da sbocciare. Quei fiori si apriranno nelle pieghe dell’anima e lasceranno graffi che nessuno nemmeno il tempo avrà la forza di guarire.

99


100

Giuliana Barontini

Forse trascuriamo di sapere quante lacrime possono trasformarsi in sorrisi se invece di ipocrisie preconcetti egocentrismi si considerasse l’altro un fratello da amare se invece di ascoltare l’egoismo l’arroganza il nostro spudorato volere ascoltassimo di più il rumore del mare il silenzio cantare il battere veloce del nostro cuore se incontra l’amore. Se guardassimo di più il cielo stellato nelle notti d' estate il giorno pieno di luce un cielo azzurro da ricordare


Gocce di me fra cuore e anima

il risveglio ogni anno della natura innamorata del sole la voce di un bambino alle sue prime parole forse... non sarebbe ancora da cercare un vivere migliore e sarebbe solo nostra la gioia di avere provato a transitare nelle strade nei vicoli pi첫 stretti fino alle porte del cuore

101


102

Giuliana Barontini

IMMAGINA

Immagina un giorno da tempo aspettato da vivere sereno un giorno dove desidèri e ragione si integrano in un tutto dolcissimo senza lacune. Immagina un cielo pulito senza nuvole nel fresco mattino che si lascia carezzare. Immagina una macchina che corre incontro alla mèta al sogno che si realizza nello sperare immagina due cuori vicini che si accendono con il passar delle ore ansiosi di conoscere un amico che aspetta per regalare


Gocce di me fra cuore e anima

col sorriso un gesto di amicizia senza paragone. Immagina di conoscere finalmente la persona la simpatia il suo calore. Niente grazie solo emozione molta... da tutti noi sentita con allegro stupore immagina una giornata che inizia e finisce sulle ali dell’amore. Che dire... tutto vero meravigliosamente vero. Ecco la mia giornata raccontata con semplici parole certo c’è molto di più che non riesco a dire una parola ancora ... Felicità.

103


104

Giuliana Barontini

ORE SOLE

Nel gelido crepuscolo invernale quando sfumano le ore dell'attesa in un triste girotondo di illusioni parlano raccontano di amori vissuti consumati frantumano cristalli di silenzio. Nelle lunghe insonnie della notte struggenti malinconie insieme a bagliori di speranze indefinite solcano rughe che increspano il volto. Ore che palpitano stanche aspettando il fragile risveglio nella luce


Gocce di me fra cuore e anima

lotta continua tra il sogno e l'assurdo divenire.

105


106

Giuliana Barontini

PREGHIERA

Ti ringrazio sorridente gioioso amorevole Amico voglio chiamarTi cosĂŹ anche se forse non dovrei. Tu mi consci bene e sai che mancherebbe il coraggio di scriverTI altrimenti... Ti ringrazio per tutta la forza il coraggio che mi hai inviato tramite il Tuo spirito. E con Lui vicino ho saputo affrontare il cammino irto di ostacoli della mia vita per poi viverla serenamente. Mi hai fatto dono di tutto quello di cui avevo bisogno nella Tua grazia infinita nel Tuo misericordioso


Gocce di me fra cuore e anima

perdono. Grazie per tutto l'amore che mi hai dato nonostante i miei mille difetti e che continui costantemente a donarmi a piene mani. per la pazienza infinita nell'insegnarmi per la Tua immensa generositĂ nel capirmi. Grazie per i doni immeritatamente da Te ricevuti doni che ogni volta riescono a stupirmi rinnovando in me l'innocenza di un bambino. per le gioie di ogni giorno per essermi accanto nelle piĂš buie delle notti per tutto quello che Tu hai creato e che i miei occhi stanchi

107


108

Giuliana Barontini

riescono ancora a vedere. Ti ringrazio per gli affetti che mi circondano per le amicizie che Tu mi hai mandato per tutto quello che mi chiederai di fare per essermi accanto ogni attimo. Ti ringrazio per il mio cuore colmo d'amore per Te


Gocce di me fra cuore e anima

I COLORI

Sono i colori la mia passione la musica che li trasmette in tutti i suoi cromi il vento che ne porta i profumi i sapori la voce che ne esalta i toni. Voglio colore nella mia esistenza voglio vederli nei fiori nel cielo nel mare negli alberi della mia terra nei frutti che produce nelle sue verdi colline disegnate da pittori. Voglio colori intorno vivere in mezzo a loro voglio colori accesi sulla tavolozza di notte

109


110

Giuliana Barontini

dipingere i sogni che di giorno azzurrino i minuti le attese i bisogni. Il mio cuore li cerca... Insieme a loro trasmette passioni nelle anime spente che ne vivono senza. La mia vita è un colore. Voglio continuare a vivere di colori dipingere la gioia la speranza il sole l'amore


Gocce di me fra cuore e anima

SE VIVERE

Se ogni esperienza vissuta segna una via lasciando cicatrici inguaribili se ingenerosa la vita lascia tracce incancellabili di passioni vere di graffi ancora dolenti come marchi a fuoco se è vero che niente insegna come il dolore adesso mi conosco e ti sento passato ma ti disconosco destino. Nei momenti tristi nelle lunghe ore di solitudine chiudo gli occhi e ti ascolto Ti sento dentro me

111


112

Giuliana Barontini

con la voce del cuore e il soffio vibrante dell'anima. Di tutta questa mia mille "vita" molte volte mi stupisco Forse in nessuna ho vissuto, ma se questo fosse vero non avrei trovato sul mio cammino una fede gioiosa sincera doni preziosi amori grandi perfetti innocenti Ricordi dolci da condividere progetti avverati Amicizie preziose e serene poco mi resta da capire forse una cosa debbo continuare ancora fare... non lasciar morire i sogni e amare... amare... amare.!


Gocce di me fra cuore e anima

ANSIA

Respiro a fatica paura e solitudine insieme ancora fioco un gelido sussurro esce dal cuore sento l'anima che parla nell'ascoltarla il mio sogno tristemente muore Alita il suo nome e come il vento si perde nel silenzio della via.

113


114

Giuliana Barontini

DEDICATA A MIO PADRE

A mio padre. Dolce, mai punitivo mi guardavi con orgoglio un po’ geloso, volevi farlo solo Tu. Ogni cosa che facevo dicevo per Te aveva sempre quel qualcosa in più A me come un bambino Ti affidasti quando non più padrone del tuo corpo quella lunga malattia ti stava portando via Caro Babbo per me eri l’unico uomo che meritasse con onore la stima e l’amore che ti portavo. Sei ancora ogni giorno nel mio cammino


Gocce di me fra cuore e anima

come io tra le ali di un vento misterioso nellâ&#x20AC;&#x2122;infinito mi sento con amore nel tuo. Poche parole Babbo sei nel mio cuore non serve nessuna dolorosa ricorrenza per farti ricordare. Come allora forse piĂš di sempre oggi mi manchi anche se nei miei momenti di infinito dolore ti sento accanto pronto a ricordarmi che sono il tuo orgoglio e mi inviti a non mollare. Ti voglio bene... tanto ! Questo Tu lo sai.

115


116

Giuliana Barontini

IL BIGLIETTO

Quell' inutile giorno è arrivato nelle lunghe ore d'attesa ho vissuto ogni momento come se fosse l'ultimo da vivere respirare. Il prezioso biglietto è ancora li sul piccolo tavolo vicino a me lo guardo... penso a tutto quello che poteva essere e che ormai niente piÚ sarà . Mi avvicino lo prendo lo stringo a me per l'ultima volta come l'abbraccio sognato con le stese mani che avrebbero carezzato il tuo viso con dolore come si cancella un sogno


Gocce di me fra cuore e anima

lo piego e lo getto via ormai fatto coriandoli senza carnevale Briciole di niente sparse sulla cenere di un fuoco forse spento perso. Il silenzio è coltre sui battiti del cuore il piano del tavolo è vuoto come la mia anima solo nella testa il melodioso suono della tua voce che mi invitava. Prendi la mia vita la consegnerò nelle tue mani quelle stesse mani che adesso con dolore asciugano lacrime che non hanno più sapore

117


118

Giuliana Barontini

CERCARE L'IMMENSO

nella carezza del vento nella morbida trasparenza pastello del cielo in fragili onde, lame dorate al tramonto che sfuma accesi colori. Cercare l'Immenso mentre profumi ronzii respiri corrono lontano. Sensazioni profonde miscelate nei ricordi silenziosi. Cercare l'Immenso mistero che scivola nell'anima sul filo dorato dei pensieri in questa notte senza volto e senza nome.


Gocce di me fra cuore e anima

MARE D'ESTATE

Ho camminato a lungo sulla sabbia cercando il "nostro" angolo nella nebbia della sera. Nel ricordo il tuo sorriso stupito di bambino di fronte al mare. La meraviglia mai dimenticata nel tempo mi faceva strada. La voglia di riaverti vicino cresceva come la marea tra attimi di gioia e graffi di lacrime salate. Nitido e inutile nella mente il mio e il tuo ti amo scritto allora sulla spiaggia.

119


120

Giuliana Barontini

Di noi non è rimasto niente il mare ha cancellato parole e sogni si è preso le tracce di un sorriso ormai sbiadito la crudeltà dell'addio già passato lasciando soltanto fredde inesorabili briciole di vita


Gocce di me fra cuore e anima

PER VOI

Ho scritto per voi Amici sconosciuti. Avrei potuto scrivere sulla polvere della vostra strada sperando di lasciare tracce d'amore. Scrivo qui testimone di affetto sincero quando tutto intorno può venire a mancare quando il tutto di me forse troppo timida non sono riuscita a dire Sono pensieri per voi che sinceri vorrete custodire non vorrete tradire. Sono bisogni del cuore che si esprimono sperando che nel silenzio accoglierete nella parte piÚ umile dell'anima

121


122

Giuliana Barontini

gelosamente vorrete conserverete.


Gocce di me fra cuore e anima

ALITO DI VITA

Ho respirato la vita su rive bianche di sabbia dove le sensazioni sono l’universo e le emozioni, briciole d’amore si uniscono al cielo per farne parte in eterno Ho respirato la vita nelle mattine d’estate dove sorrisi e lacrime si sciolgono come golosi gelati sulle labbra di bambini dove occhi nerissimi si illuminano nell’incontro di uno sguardo di un sorriso. Ho respirato la vita su panchine assolate bevendo perle d’amore in calici di carta senza nessun pudore dove dolcezza e amore

123


124

Giuliana Barontini

non ha confini ne età tra sogno purissimo e scura realtà. Ho respirato la vita nella tenerezza dell’abbraccio nella consapevolezza di un sorriso perso di un attimo d’amore infinito che mi porto dentro. Ho respirato la vita nelle tue dolcissime timide carezze regalo purissimo di un ’amore infinito che si veste d’immenso Ho respirato profumi aliti di vento tra fusoliere d’argento addii e pianto che nemmeno il più feroce del tempo a cancellato. Ho respirato la vita con te a DUBAY e... Mi manchi.


Gocce di me fra cuore e anima

IMPAZIENZA

Impazienza che travalichi montagne di sabbia che impregni i giorni di cocenti respiri che incidi su blocchi di marmo tracce di passione che fai di un attimo ore che rubi al tempo il suo valore che impallidisci di fronte al caparbio volere. Fermati! Torna respiro sulle ali del vento brezza sul mare viaggio tra le dune del rosato deserto alito canto note afrodisiache sensuali parole dolcemente le notti a cullare immagini, sensazioni dolci lembi di ore

125


126

Giuliana Barontini

da assaporare Impazienza veleno nel cuore sparisci nebbia annoiata al raggio di un blando sole placata abbandona la preda. Lâ&#x20AC;&#x2122;impazienza non vince contro lâ&#x20AC;&#x2122;Amore !


Gocce di me fra cuore e anima

HO LASCIATO

Le vesti al freddo impianto denudata da spore incolori da veleni immaturi la mia pelle diafana cerca profumi invita ai sapori di golose tentazioni gocce di me lasciano tracce di cristallo intraprendenti mi seguono nellâ&#x20AC;&#x2122;alcova dove tenera sapiente mi aspetta una notte tutta da cullare.

127


128

Giuliana Barontini

GELOSIA

Note di gelosia esplodono silenziose come stelle fanno luce come incantesimi adulano plagiano ma presto tramontano in un mare di ipocrisia. Sentimento o solo gestione di un voluto e nascosto pensiero di possesso? Domande e domande nellâ&#x20AC;&#x2122;abisso del cuore.


Gocce di me fra cuore e anima

MI RICORDO DI TE

Si , mi ricordo di te un sms ieri una domanda educato è il risponderti. Mi ricordo... fisico decisamente bello attraente gli occhi stelle lucenti garbo e gentili movenze parole sempre giuste e serene mai troppo invadente. Una serata strana per la nostra comitiva una corsa nelle strade conosciute e... Poi un mattino desiderato da anni lâ&#x20AC;&#x2122;alba ci ha sorpreso tutti nel suo apparire improvviso Ricordo le nostre grida di gioia come bambini golosi nel vedere nel sentire dentro

129


130

Giuliana Barontini

lâ&#x20AC;&#x2122;emozione mani che si cercano per esprimere al meglio ciò che provano come figli dei fiori seduti su dirupi e sassi sotto di noi un mare da fiaba e noi tutti stremati, ma felici. Da lontano profumo di caffè ci conduce davanti ad un tavolo tovaglie di altri tempi crostate di frutta, latte e sorrisi chiacchiere e risate si sono confuse con ricordi e nostalgie fino a che il sonno ci ha vinti. Nessuno si sarĂ dimenticato della tua simpatia che contagiato aveva tutti. Si, mi ricordo di te come dimenticarti!


Gocce di me fra cuore e anima

IL MIO PENSIERO

Si parla... ma le parole si disperdono nel nulla da esse provocato. Le false illusioni si aggirano nelle menti distratte sembrano dimenticati i brutti ricordi di morte stermini e terrore idee native e speranze soffocano nel cuore mentre câ&#x20AC;&#x2122;è chi con parole uccide sentimenti come tenebre annunciate. Allora tutto aleggia in fumo grigio di morte la mente si ribella allâ&#x20AC;&#x2122;inutile del tempo che ancora non aiuta a capire. Non offendiamoci con le parole per farci male

131


132

Giuliana Barontini

cerchiamo di capire che annunciata è una difficile prova Allora che fare... che faremo. Ogni persona potrà essere giudice di se stesso ne avrà la responsabilità senza ragione o torto alcuno Siamo fratelli! Nel destino di ognuno di noi c’è segnata l’unità del vivere non perdiamoci in parole ... Pensiamo allertiamo i neuroni. Non facciamo che i nostri ragazzi quando si faranno grandi possano pensare e con chiare parole dire ... I "grandi" ci insegnano ancora una volta come si muore e non come bene si potrebbe vivere.


Gocce di me fra cuore e anima

INNAMORAMENTO SEZIONATO

E sempre lui... l'amore a scegliere quando meno lo cerchi il cuore piange o gioisce il sentimento si impadronisce di ogni fibra del corpo senza lasciare spazi senza lasciare respiri se non per lui. Egoista passionale furbo insolente affascina conquista sottomette Nel tempo che scorre vive solo lui lui la goccia di pioggia per non morire di sete ancora lui il nutrimento per non annegare nell'oblio. Mille moine le sue...

133


134

Giuliana Barontini

Sensazioni sulla pelle lasciano tracce profonde nell'anima solcano irriverenti i sentieri che conducono dalla passione al fuoco dell'inferno per passare poi indifferenti ai graffi gelidi della disperazione. Lui coccola avvilisce gioca senza una ragione con i tuoi pensieri è astratto non lo tocchi ma lo ascolti inebriante e feroce ammalia come sirena nel mare del sentire. Aggredisce la notte nel sogno


Gocce di me fra cuore e anima

la fa prigioniera tesa insonne al mattino il primo pensiero lo ruba al nato raggio di sole e del giorno ne fa un sacrario di attese di domande senza risposte di battiti rintocchi illusioni. Ogni tanto un fiore è posato sull'altare che si è costruito si veste a festa e girandole di gioia illuminano la vita una recita davanti alla sua ragione di esistere. Finge di donarti le ali per volare mentre ti prende tutto lo spazio nell'azzurro del cielo è veleno

135


136

Giuliana Barontini

inoculato senza anestesia I no spariscono mentre i si sono un esercito si perdono battaglie molte volte anche le guerre non risparmia lacrime dolore piĂš vince piĂš si fa forte finche un giorno senza pietĂ sparisce si dissolve ne tuo tempo spazio e ti lascia nell'immenso naufragare.


Gocce di me fra cuore e anima

BUON COMPLEANNO MAMMA!

Quel triste giorno sei andata serena al tuo appuntamento con la Luce tradita dal tuo cuore generoso sensibile pieno d'amore per tutti noi il dolore che ti trasformava ogni giorno ti ha abbandonato e Tu mamma cara con la tua mancanza hai lasciato noi nella disperazione. Ancora adesso dopo molti anni nel tuo insegnamento cerco di capire il mistero da te in un attimo sorvolato come il volo di una farfalla mutilata che aspettava ali finalmente nuove ali, dipinte

137


138

Giuliana Barontini

per tornare ad essere quale tu eri... una bellissima persona una mamma speciale. Cara mamma sei nel mio cuore ogni giorno il tuo pensiero mi conforta mi insegna mi parla di te e delle tue sofferenze ma non impallidisce il bene che ti voglio Anzi mi rende orgogliosa il come hai saputo affrontare tutte quante le prove della tua breve vita. Spero di incontrarti un giorno per cantare con te la nostra dolcissima canzone. Ti voglio bene mamma come sempre!


Gocce di me fra cuore e anima

I COCCI DELL’ANIMA

Ho raccolto i cocci dell’anima le sensazioni del cuore granelli di niente giocati in partite senza fine volati in strade polverose. Una carta lucida tanto bella, tanto inutile un fiocco color dell’aria, un biglietto sulla prima pagina un fiore... il nostro. Nessuna parola destinazione ignota per mai più soffrire né volere. Ecco, forse libertà da godere, orizzonti da cambiare... nuovi e delicati fiori da odorare, senza nessuna ansia da elaborare. Con un respiro dell’anima mi chiedo: Basta per tornare a volare ?

139


140

Giuliana Barontini

LA SERA

La sera sospira maliziosa... Le prime stelle tremanti si affacciano timide subito nascoste da nuvole gonfie di pioggia che fanno del cielo un serbatoio incontenibile Le poche luci sgranate sull'asfalto scompongono rivoli di luce in macchie lucenti Ormai ,fitte gocce di pioggia padrona assoluta del grigio su di noi cantano fluttuanti "toccano" ogni cosa con un ritmante rumore Le ore ... unico senso di realtĂ


Gocce di me fra cuore e anima

nel piccolo spazio intorno si frantumano in attimi di magia Ali di farfalla parole mai dette rimbalzano da un sospiro all'altro da un labbro all'altro come carezze Tutto si veste d'incanto l'anima leggera vola tutto vibra profumi e sapori si mischiano ai suoni il tutto e il niente del mondo si confonde con il paradiso per regalare al cuore emozioni lasciando dietro di se tracce ricamate di sorrisi lacrime di gioia E poi... Il tempo , invisibile sovrano ritorna a parlare

141


142

Giuliana Barontini

come un suono prepotente dal cielo.


Gocce di me fra cuore e anima

TRAMONTO

Respiro ...aria di vita il profumo passi lenti su bianca sabbia di un fiume che scorre Pietre i ricordi nude radici lâ&#x20AC;&#x2122;oblio . Accolgo il respiro del vento tra le mani dolce carezza rossastra polvere di stelle di un tramonto che fugge.

143


144

Giuliana Barontini

SAZIO

Se è rimasta una stella una sola nella notte a illuminare il cielo Se il fruscio del vento mi carezza l’anima testimone visibile immortale Se il tuo profumo ancora sulla mia pelle è nel mio sentire ... Se dolcissimo sulle labbra dei baci è il sapore ...Ecco ! Cielo puoi chiudere i tuoi occhi giorno non tornare tra le dune rosate del deserto...Sole puoi scomparire. Se ,lontano all’orizzonte lama lucente. una linea dell’infinito taglia il confine


Gocce di me fra cuore e anima

perso tra le pieghe di realtà lontane e le nostre vicine Se ... Sazio è il pensiero lo sguardo stiamo vivendo un sogno e tanto basta per sognare.

145


146

Giuliana Barontini

GRAZIE!

Grazie a Te Amoroso Padre oggi il mio sincero e profondo Grazie non lo sussurro solo nell’intimità della mia stanza . No ...Oggi lo grido al mondo lo scrivo come testimonianza perche tutti coloro che passano dal mio angolo di cuore lo possono leggere ... Poche cose ho sempre chiesto e sono stata ricoperta dalle moltissime gioie che Tu padre Celeste mi hai regalato... Ringraziarti per la tua misericordiosa presenza per il tuo infinito amore per me è donarti solo una briciola del mio in confronto a quell’attimo insperato ,ma desiderato


Gocce di me fra cuore e anima

che mi hai fatto vivere Grazie di tutto Signore possa il cuore di tutti gli uomini saperti con Amore ringraziare .

147


148

Giuliana Barontini

FIRENZE

Patria di poeti scrittori pittori cittĂ tanto nostra ma patrimonio del mondo dove tutti si ritrovano nellâ&#x20AC;&#x2122;anima di arti consumate e mai finite. Vie antiche e sempre attuali eleganti , di prima mattina assolate... gremite di persone giunte da ogni continente unione di parole dal sapore orientale idiomi da ogni dove. Piazza signoria vestita a festa musei, chiese da guardare, sentire gustare... Sul ponte vecchio cantori di strada melodie, dolci canzoni


Gocce di me fra cuore e anima

foto , immagini che non scolorano volti che ricordano mercanti indaffarati profumi di caffè dolci fiori ... di lunghi e brevi amori. Fascino del turista anche nostrano il passeggio nelle strade alberate che portano al famoso piazzale dove la vista dalla collina fa bella mostra di se uno spettacolo unico al mondo e la brezza fresca del tramonto ristora lo sguardo che si perde nel suo immenso vedere Turisti che si incontrano si lasciano nella fievole e tragica luce della stazione... addii di un giorno di una vita dove si intrecciano cuori solitari, energie e dolori.

149


150

Giuliana Barontini

Firenze amata comprata , venduta ritrovata , sepolta e rinata. Firenze la bella Firenze che sogna Firenze lâ&#x20AC;&#x2122;amore ... mentre la luna nel cielo stellato, la stessa luna innamorata con il suo canto sulle rive del fiume ogni notte, la veste dâ&#x20AC;&#x2122;argento .


Gocce di me fra cuore e anima

LE NOSRE MANI

Mani che si muovono sinuose invitanti eloquenti Mani che accarezzano plasmano indicano Mani che toccano inquetano eccitano. Mani che si stringono nell'amicizia, nell'incontro mani che lavorano pregano. Mani che ti aiutano ti stringono mani tese all'abbraccio mani che raccolgono e ti regalano un fiore Mani che guariscono predano mani che suonano musica melodie per l'anima Mani che uccidono lavorano

151


152

Giuliana Barontini

mani che cercano parlano Mani... non sempre apprezzata meraviglia che fa di ognuno di noi un miracolo unico Mani ... in voi c'è la luce del creato in voi la grandezza infinita del Creatore .


Gocce di me fra cuore e anima

SCATOLE CINESI

Chiusi nelle scatole cinesi le parole i miei pensieri le speranze dell'anima cercano libertĂ , ma in esse sono nascosti imprigionate Invano provo ad aprirle... le dita, con fatica insistono cercano invano Loro, serrate indifferenti incuranti mentre nella mente silenzi fatti grida

153


154

Giuliana Barontini

urlano nel buio di inesistenti lucenti bellissime scatole cinesi


Gocce di me fra cuore e anima

FUGGIRE

Vorrei fuggire andare lontano Lontano per non riconoscere tracce visibili ferite graffi del conosciuto sentiero vorrei fuggire il passato che ritorna come un fantasma e pensiero bugiardo nel ricordo che brucia mi trascina con se vorrei fuggire i lunghi momenti tormento veleno tra i tuoi si e tuoi no vorrei fuggire

155


156

Giuliana Barontini

l'incanto delle nostre sere rubate... tuffate nei tramonti rossastri in riva al mare aspettate Vorrei fuggire lontano attraversare deserti infiniti dove la luna magicamente tra le dune carezzate dal vento disegna velluti invisibili blu dove la vita rinasce prendendo mille forme e di pi첫 vorrei fuggire invocare silenzi trovare silenzi perdermi nei silenzio dei miei pianti nell'eco dei miei si vorrei fuggirti Vita ...


Gocce di me fra cuore e anima

per non gridare all'inutile tempo che l'anima non riesce a respirare senza te.

157


158

Giuliana Barontini

NOSTALGIA

Une giorno strano sono qui a macchiare di cuore un foglio bianco con nere parole a tintinnare tasti graffiare l'anima nel suo profondo sapendo che forse nessuno capirĂ Nessuno leggerĂ  con un briciolo di sensibilitĂ  questo spirito che affoga nel mare del niente della malinconia della nostalgia che ho di te...


Gocce di me fra cuore e anima

VERRĂ&#x20AC; QUEL GIORNO

E ci troveremo ci ritroveremo dove il sogno ogni notte ci conduce dove aliti di vento sospirano melodie dove parole diventano poesie La ...ci troveremo per soddisfare le nostre anime che attendono il risveglio sognato per ricordarci ancora felici speranze affamate colme di noi delle nostre parole del nostro aspettarci Con ali trasparenti ci sfioreremo candidi respirando i nostri respiri abbandonati

159


160

Giuliana Barontini

nell'armonia dei corpi nell' incanto di notti senza fine e rosate albe coraggiosamente raggiunte


Gocce di me fra cuore e anima

ANIMA

Guardati dentro Anima dimmi se sei triste stranita nel tuo inutile e confuso forgiare ormai la vita se qualcosa ti graffia mordendo il respiro nel contrabbando di minuti attimi da guadagnare se il sole tremulo di un inverno da incontrare ti riporta lontano nel tuo vano infinito vagare se nei tuoi vuoti giorni il profumo del mare ti basta per ricordare se crocifissa ad una ruota turbinosa riesci a riposare Dimmi ... se nella voce del vento senti nella notte

161


162

Giuliana Barontini

la sua anima cantare Se soltanto col pensiero aquilone grigio nell'azzurro cielo ti ricordi l'arte di volare Dimmi ... con quanta passione accese le tue voglie attendi quell'istante appuntamento di luce nell'infinito per trovar la pace Guardati dentro anima leggi il tracciato del tuo cuore e senza paure sogna visita nei ricordi il suo sorriso la sua dolcezza il suo sguardo il suo vigore ascolta in fondo al pozzo del sentire l' eco che Ti chiama... Amore !


Gocce di me fra cuore e anima

ASPETTO

Giornate pigre svogliate si aprono con la grigia luce del mattino come pagine bianche cercano parole che non riescono a imprimersi sulla carta che le brama Aspetto Ore attimi respiri persi profumi che non abbracciano silenzi che non quietano la mente gesti soliti inutili cercano la magia del quotidiano Aspetto

163


164

Giuliana Barontini

Attesa di colori sorrisi luci l'orologio conta le ore tutto gira con i miei pezzi in attesa che qualcosa accada La pioggia cade su strade deserte come il mio cuore il suo rumore è fioco come le mie parole sulla carta ancora bianca solo i pensieri vivono ali cucite nel silenzio dell'anima aspetto che il giorno finisca senza aspettare niente


Gocce di me fra cuore e anima

SCUSAMI

Quante volte l’hai sentito dire quante volte lo hai detto scritto quante volte ti ha fatto sorridere e quante... la rabbia è salita fino a soffocarti il cuore Scusami solo una parola mentre altro vuoi sentire un verbo inutile nella luce dell’aurora Scusami coscienza che si sgrava che non si consola ne riporta l’armonia Scusami promessa invitante troppo facile parola graffi che profumano dolore

165


166

Giuliana Barontini

ricordi che si lasciano morire mentre altre dolcissime seducenti parole ti rallegrano la vita nel giorno che si illumina di sole


Gocce di me fra cuore e anima

TI PENSO

Ti penso tormento dell'Anima... il respiro si fa roco le tempie pulsano inseguendo il battito del cuore il pensiero cerca la sua naturale via di uscita le parole si comprimono nel petto provocando dolore si bloccano nella gola gemono urlano fioche mentre gli occhi umidi bruciano ... le dita

167


168

Giuliana Barontini

seguono il filo del pensiero tremano e scrivono solo un nome il tuo


Gocce di me fra cuore e anima

BUGIARDA

La verità più grande che ti ho detto è la bugia che hai bevuto come fosse un buon vino da gustare in calici di carta da gettare poi nel mare del nulla della tua vita senza di me... senza quello che vuoi più di ogni cosa al mondo. Ti sei arreso dopo avermi implorato per mesi Conquistami! Ti sei arreso al peso del tuo non saper vivere del tuo fare da spettatore nella commedia che ti inventi ogni giorno

169


170

Giuliana Barontini

recitando da unico solitario attore Piangi...senza fare un gesto sprecando solo parole nel mio vento soffiate come fiori delicati o ibridi momenti di rabbia Ti sei ubriacato di inutile per non avere il coraggio di chiamarmi... Bugiarda!


Gocce di me fra cuore e anima

ANGELI

Ci sono angeli che passandoti vicino ti segnano con le ali una traccia della fonte della vita li ...l' acqua pura scorre tra le pieghe del tempo e seguendo le rughe dell'anima arriva fino alle porte dei cuore Questi angeli sono come il raggi del sole illuminano ogni pensiero lo rendono visibile e ne fanno semplice amore Difficile è scoprire il loro cammino il loro destino... Si avvicinano leggeri senza far rumore

171


172

Giuliana Barontini

nel silenzio si odono i loro passi camminare nel cuore quando l'incontri ne senti il profumo la voce è dolce sensibile pura ti trasmette sereno cancellano odio dolore paura Non scacciarli impara a seguirli sono discreti semplici leggeri come buoni consigli degli Amici veri nella tua vita con amore sincero se passeranno lasciali entrare sono angeli ... i messaggeri del Signore


Gocce di me fra cuore e anima

LA NOTTE

Piccoli rumori silenziosi vagano lenti nel tappeto stellato del cielo Canti e fruscii dolcemente portati dal vento Luna chiara splendente e su ogni cosa , fresco ristoro di rugiada. Insieme a questa notte sognata piango su ogni attimo di tempo mai vissuto su ogni nudo pensiero che mai desiderio e speranza hanno delicatamente vestito e cammino da sempre incontro a mete conosciute e mai raggiunte...

173


174

Giuliana Barontini

RABBIA

Rabbia , è ciò che mi chiude il cuore. Rabbia... Nasce e mi provoca dolore un sentimento amaro che non posso provare. Voglio conoscere solo il dolce calore per ciò che è stato cacciare il dolore per ciò che non ho avuto... capito Rabbia, risentimento, No. , va' via ! Ciò che ho amato, che amo ha colmato il mio tempo fa parte di me è dentro di me, Non voglio il rimpianto di ciò che non ho fatto


Gocce di me fra cuore e anima

ecco forse... adesso lo farò Rabbia... non ti permetterò di rendere amaro, neppure un attimo di quello che è stato, Ho avuto poco...tanto su questo oggi con la consapevolezza del passato costruirò il momento realizzerà il sogno

175


176

Giuliana Barontini

SCONOSCIUTO AMORE

Quante albe ha visto questo amore sconosciuto quanta pioggia o sole ardente hanno vissuto giorni in agonia quanta passione sgretolata tra il percorso anima e cuore quante notti in cerca di un sogno che al mattino non si trovasse nellâ&#x20AC;&#x2122;inutile capire Adesso basta ... mi incontrerai tu su sentieri sconosciuti amore mi adulerai con moine e vezzi se vorrai dolcemente farti amare


Gocce di me fra cuore e anima

I sogni messaggeri soltanto per te saranno ... ma niente sconti avrai dal mio passare nessuna parola nel vento del tuo io pi첫 sentirai volare Muta ,quieta serena mi potrai trovare ...ma cercami tu se lo vorrai sconosciuto amore

177


178

Giuliana Barontini

FANTASMA

Ho pianto lacrime di sangue ho tritato i sogni in coriandoli senza colore ho rubato ad altri cuori il battito per non morire Ho visto spegnersi il fuoco nelle vene acqua rosata circolava ho visto sole e stelle senza pi첫 luce in notti senza fine in cieli tristi senza azzurro ho dato l'anima alla luna ho perso la mia vita l'ho regalata per due respiri e adesso due parole e poi... come un fantasma pavido ti nascondi per non gridare un nome ... il mio


Gocce di me fra cuore e anima

RITORNI

Tra i rami di alberi ormai spogli le luci di anonimi lampioni giocano con le ombre dei pochi rami ancora vestiti Attimi che sfumano l'attesa i silenzi frantumi di cristallo brillano nei tuoi occhi mi guardi... dolci con i ricordi i pensieri ritornano a casa lasciano la mente quieta serena nel freddo crepuscolo invernale

179


180

Giuliana Barontini

UNA GIORNATA INVERNALE

Il cielo coperto gonfio di pioggia sembra voglia arrivare a toccarti con dita fredde e adunche Pungente il vento ti alita sulla faccia pallida lasciando sensazione di graffio sulla pelle senza un sorriso tesa a ripararsi con anonimi maglioni e cappelli di lana bigi come il cielo La gente cammina spedita su marciapiedi sdrucciolevoli scuri leggermente bagnati dalla brina della notte ormai consegnatasi al monotono arrivo del nuovo giorno sono i colori che mancano


Gocce di me fra cuore e anima

piÚ che il freddo a parlare d'inverno i vestiti giubbotti cappotti scuri colori senza vita colori mancanti poveri accenni di blÚ spento senza rossi gialli azzurri Mancano i colori ne sento il bisogno come se l'insieme dello spazio intorno risultasse invisibile agli occhi e al cuore Noi... poveri tristi pensieri che camminiamo ... Mi avvio anch'io e in pochi momenti mi trovo in mezzo ad un traffico caotico. l'ora è una delle peggiori per avventurarsi nel mare di rumori che sembrano

181


182

Giuliana Barontini

essere i soli assordanti padroni di questa giornata decisamente invernale


Gocce di me fra cuore e anima

183

QUANTE FACCE E (SOLO UNA PAROLA) AMORE

Quante facce ha questo sentimento quante maniere di amare quanto mistero quanta passione. L'Amore è la linfa della vita di ogni cosa Inutile respingerlo non ti molla un attimo è la ragione di ogni tuo sbattere di ciglia è la passione che ti da calore che ti imprigiona è la dolcezza di una carezza che ti ristora è la luce nelle tue tenebre il profumo di ogni stagione


184

Giuliana Barontini

il canto delle tue preghiere il sorriso che regali e che ricevi la mano tesa dell'amico che stringi e ti consola il sorriso di un bambino incontro all'aurora L'abbraccio dell'universo che si fa carezza nel vento caldo della sera la stella piÚ lucente che si tuffa leggera nel mare blu dei desideri i colori dell'arcobaleno dopo la pioggia che scolora IL dono di Qualcuno che ci onora è l'Amore ... equivale alla vita solo una parola .


Gocce di me fra cuore e anima

ALBERI

due tronchi di betulla . Alberi che amo ...un giorno lontano nel tempo abitavano nel mio curatissimo giardino. Asettico giardino verdissimo come una sala operatoria pulita e in ordine che niente esprimeva di me . E le betulle splendide dâ&#x20AC;&#x2122;estate sembrava che capissero il mio bisogno di arruffato colore . Sole in mezzo al prato rasato irrigato chiedevano come me calore ,profumi ,fiori allegria. Anche adesso il vostro ricordo è vivo dentro me forse adesso siete ancora piĂš sole forse vi sarete chieste mille volte perchè... Spesso troppo spesso le domande

185


186

Giuliana Barontini

rimangono senza risposte è la vita che comanda i giochi non il cuore e voi amate betulle siete rimaste sole bianche altissime bellissime betulle.


Gocce di me fra cuore e anima

IL MIO FARO

Faro sentinella, occhio di fuoco scruti l'orizzonte nella notte scura Tu che aspetti l'onda che si infrange impetuosa o dolcemente ai tuoi piedi fiero che ti possa accarezzare Vigili sulla cittĂ del mare mai pago d'amore e dedizione quasi fantasma di giorno ami la notte con passione Sei la luce del via vai del mare e guida per chi di mare vive... costante, attento nel tuo immutabile lento girare... mentre nel cuore hai ricordi di venti impetuosi , tristi giorni da ricordare Anima pura tra cemento e mare sicurezza , gratitudine ti rendono importante

187


188

Giuliana Barontini

e di questo te ne fai valore Faro vorrei viverti nel cuore e con te dividere ogni cosa che riguarda il mare


Gocce di me fra cuore e anima

LA CONCHIGLIA

Sono figlia del mare nel suo immenso mi perdo del suo profumo mi inebrio della sua voce io sono il coro Mi vesto dei suoi colori nelle sue acque mi abbandono è la mia culla il mio rifugio ne riconosco il sapore il rumore la sua generosità è una cosa rara la sua forza è il suo scudo per esistere... dolce è farsi portare dal suo ritmare tra sabbia e scogli dondolare gioia e dolore passione amore non sono morti in me

189


190

Giuliana Barontini

ancora è rimasto il sapore di un vivere che sa di mare di tempeste calme amare di venti fragili ombre bianche lunari .di barche all'approdo di tramonti e lampare e un favore vi chiedo se non vi ho annoiato portatemi con cura sulla sua riva e che mi riprenda con dolcezza il mio mare


Gocce di me fra cuore e anima

NEL DESERTO DI BIKANER

Magico il sogno splendido si fa vivo reale ritornano paesaggi lunari Armonie di pensieri riposano su cuscini di seta Gli odori... profumi del deserto miscelati a spezie sapore di baci dolci frutti da godere Tra immagini dorate su tappeti antichi esili figure danzano per noi Mille i colori si intrecciano ... le sottane di danzatrici volteggiano veli silenziosi come ali carezzano inneggiano all'amore

191


192

Giuliana Barontini

mentre musiche esotiche rapiscono l'anima il cuore tra incensi fiori fiumi di the Calda la tua voce mi chiama... come il sole d'oriente ardono le tue labbra gli occhi brillano come stelle nel cielo indaco di BIKANER


Gocce di me fra cuore e anima

PRIMAVERA

Nel giardino della vita gioco e colori si uniscono ritrovando le origini perdute ogni pianta ogni fiore si presenta come nasce alla luce del creato aspettando lodi di meraviglia La natura rispetta e da vigore alle idee ai ritorni il passato sostituito dal nuovo nella pace apparente di un sottofondo pulsante e vitale che alla luce del sole esplode come un vulcano CosÏ fosse nei sentimenti...qui i ruoli sono confusi dinamici, senza capire i vari perchè come spruzzi d'ossigeno gli amori raggiungono il cielo si illuminano

193


194

Giuliana Barontini

ma presto si uniscono alle nubi e torna gi첫 la pioggia che lenisce lava ferite brucianti lasciando il ricordo rimasto, come pietra pesante nell'inutile logica di un amore che si brucia si consuma in una sola stagione. Poi con la naturale lentezza propria del tempo vitale nello stesso ciclo sotto lo stesso cielo tutto torna a ruotare. E la nuova primavera torna nel suo splendore


Gocce di me fra cuore e anima

POESIA

Sei arrivata Parole giunte da lontano nel rosicar del tempo portate dal mare sussurrate dal mio vento Si sono posate sulle labbra dal rifugio del cuore ali perdute donate Grande l'imbarazzo l'emozione il rossore , ma vogliono uscire partecipare Tu nasci e sei... cielo sgranato alle meraviglie dell'universo io ombra di niente ti trovo nell'abisso tra i pianeti nella strada Tu, mistero rivelato voce che sento ascolto accetto Tranquilla aspettavi

195


196

Giuliana Barontini

il momento adesso finalmente ci sei Prima riga scritta bruciatura incerta nel fuoco di parole


RINGRAZIAMENTI

Ringrazio tutti coloro, parlo di Amici , che con affetto stima e pazienza hanno fatto sì che prendessi coscienza del dono ricevuto e mi decidessi a pubblicare questa piccola parte di me, facendone anch'io un dono a chi lo vorrà leggere. Non faccio di proposito i loro nomi , ma sono consapevoli che sono sempre nel mio cuore. Un Grazie affettuoso e profondo ad un amore ormai non vivibile ma infinito che mi aiuta ogni giorno e che, ne sono certa, sarà felice di questo mio atto di "coraggio". UN GRAZIE a Walter, mio carissimo amico, che credendo in me mi ha regalato il mio primo libro (non pubblicato) ma lo stesso di grande valore per me. Un immenso Grazie a un amico speciale al quale voglio bene e che con il suo grande affetto, vicinanza, stima e considerazione, mi ha incoraggiata e aiutata a fare questo passo molto importante. E ultima , ma non ultima per importanza, un grande affettuoso Grazie ad una amica carissima, Claudia, una figlia , che con amore mi ha guidato in questa avventura standomi vicina e seguendomi passo dopo passo, alla quale dedico queste parole : "L'Amicizia è un'Anima sola che vive in due corpi" (Aristotele)

Giuliana Barontini


UN AIUTO A COLPI DI PENNA &

IL CLUB DEI LETTORI Grazie! TI RINGRAZIAMO PER AVERE ACQUISTATO QUESTO LIBRO, con il quale hai contribuito ad aumentare il fondo di “UN AIUTO A COLPI DI PENNA”, che a fine anno sarà devoluto a scopo benefico a favore di ASSOCIAZIONE DYNAMO CAMP ONLUS terapia ricreativa per bambini con patologie gravi e croniche (www.dynamocamp.org) Vota! INOLTRE, SE VOTERAI ONLINE QUESTO LIBRO parteciperai gratuitamente al concorso IL CLUB DEI LETTORI (www.clubdeilettori.serviziculturali.org) Soddisfatto o “Sostituito” Se la lettura di questo libro non ti avrà soddisfatto, potrai sostituirlo con un altro libro che potrai scegliere dal nostro vastissimo catalogo. (informazioni su www.ilclubdeilettori.com)

Le iniziative sono promosse da: => Zerounoundici Edizioni (www.0111edizioni.com) => ASSOCIAZIONE SERVIZI CULTURALI, che promuove la letteratura italiana emergente ed esordiente (www.serviziculturali.org)


Gocce di me fra cuore e anima (poesia), Giuliana Barontini  

L'autrice , persona estremamente sensibile, trae dalle sue personali sensazioni dalla natura, dalla fede, dall'amore e dall'amicizia, princi...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you