Page 12

10 Ettore sorrise tra sé, pensando a quante volte aveva chiesto a Gilda, senza successo, di abbandonare il “lei”. La giovane collega aveva perseverato con quella forma di rispetto e, in fin dei conti, a lui non dispiaceva. Era solo. Bianca aveva raggiunto uno dei figli; sarebbe tornata solamente la settimana successiva e, quella sera, le stanze vuote si affollarono di presenze di un passato lontano, così lontano che mai avrebbe pensato potesse farsi reale nella sua vita. La conversazione con il generale Catarsi lo aveva incuriosito, eccitato. Improvvisamente si era trovato proiettato nel tempo che era stato di suo fratello: il tempo dell’avventura, delle armi, del pericolo. Si fermò nella solita pizzeria: due tranci di pizza e tre lattine di birra da conservare in frigo e aprire, ciascuna, dopo aver finito la precedente, in modo che fosse sempre fredda. Si era proposto una lunga serata di lavoro e la birra gli avrebbe tenuto compagnia. Finì in breve tempo di cenare e, con il bicchiere reso opaco dal freddo, si trasferì alla scrivania. Provò a recuperare tutti i ricordi degli avvenimenti di quel lontanissimo 1945 così come gli erano stati narrati, negli anni, da Loredana e da Catarsi. Mise giù una serie di brevi appunti collegati in una sorta di grafico. Si accorse, ben presto, che la mente rifiutava di seguirlo sulla strada di una ricostruzione schematica di quello che era stato un periodo di fortissime emozioni. Ricordava quando, ancora ragazzo, aveva provato a seguire con la fantasia suo fratello nelle grotte di Celoni, là dove il Gobbo aveva il suo rifugio. Era andato anche a vederla quella zona che ora si presentava come una delle tante periferie di Roma. Aveva provato a pensare come poteva essere nel 1944 e a immaginare i sentimenti di Franco: cosa aveva provato quel giovane tenente, quel ragazzo di venti anni, già passato attraverso le prove della guerra e dei combattimenti? Paura, esaltazione? Che cosa aveva conosciuto di se stesso nel momento in cui aveva dovuto abbandonare la divisa e indossare i panni del bandito?

Profile for 0111edizioni

L'oro del Gobbo  

Massimo Ghelardi, giallo. Una notizia inaspettata induce l’investigatore Ettore Bandi a gettarsi in un’indagine complessa che coinvolge i su...

L'oro del Gobbo  

Massimo Ghelardi, giallo. Una notizia inaspettata induce l’investigatore Ettore Bandi a gettarsi in un’indagine complessa che coinvolge i su...

Advertisement