Page 1

catalogo presentazione progetti ARCHITETTURA


0 mission

2

1 area

4

WIREFRAME_COLORATO

6

2 piante e prospetti

12

3 esterni

36

4 interni

56

5 zoom

78

6 dettagli

94

2D 2D_COLORATO SEZIONE_3D

AMBIENTATO_VOLUMETRICO AMBIENTATO_MODELLATO AMBIENTATO_FOTOGRAFICO

ARREDATI_GHOST ARREDATI ARREDATI_AMBIENTATI

ESTERNI INTERNI

3D_WIREFRAME 3D_COLORATO 3D_CON MATERIALI

14 22 30

38 44 50

58 66 72

80 88

96 102 108


0 mission


Rappresentare i progetti, rendendo visibili le idee. Un’immagine identificativa è il punto di forza di ogni progetto, e consente che la presentazione ne guadagni in comprensibilità. Il racconto dell’idea procede a più livelli: l’individuazione dell’area, che permette di localizzare la zona interessata dall’opera; le piante e i prospetti, che danno informazioni tecniche sulle dimensioni e sulla distribuzione degli spazi; le viste degli esterni, che consentono di apprezzare l’estetica dell’opera e il suo inserimento nel contesto circostante; le viste degli interni, che permettono di entrare nel soggetto per coglierne ogni particolare; gli zoom, che mettono in risalto peculiarità e particolari; i dettagli costruttivi, che spiegano e mostrano le soluzioni utilizzate.


1area WIREFRAME_COLORATO


L’individuazione è un metodo semplice ed efficace per localizzare la zona di interesse. E’ possibile proporre la vicinanza con punti di rilevanza più prossimi e/o individuare l’indirizzo nello specifico. Il metodo grafico proposto

è in 2d dove il colore rende facilmente individuabile il soggetto ed al tempo stesso ripropone il contesto nel quale è inserito. Il livello di dettaglio rappresentativo è variabile a seconda delle necessità e delle richieste.


1area

WIREFRAME_COLORATO


Ga nge lo

alile o

via Cris tofo ro C olo mb o

via della Pace

via Mic hela

via G

lilei

via Me lch ior re D elfi co


AREA

SP59

via

G

e ng ela ich M

lo

o

via

lei

ic elf

Pa ce

ali

D re ior

de lla

G

lch Me via

via

leo ali

via

ist Cr

ro ofo

bo lom Co

50 mt Individuazione_wireframe colorato

10


AREA

N Via Pusterla Via

Galleria Tito Sper i

Chiar ada S anta

Pus

terl

50 mt a

Castello

stel Via Ca

lo

Via Tura

Contr

Via Castello

a

P. t t a Trento

ti

Via gad ro

Via Piamarta

Avo

Via Musei

Individuazione_wireframe colorato

11


AREA

1 2

3

4

12


leo i l a

G

Il simbolo di centro evidenzia la localizzazione esatta del soggetto rappresentato.

lei i l a

lch Me via

G

AREA

1

ic elf o

Pa ce

2

via

ro o f o ist r C

bo m lo o C

via

G

leo i l a

via

G

lei i l a

ge n ela h ic M

Approriati simboli sottolineano la presenza di punti di interesse utili all’orientamento nell’individuazione.

lo

D re ior

de lla

Il nome di vie e piazze principali consente una chiara lettura della mappa.

lch Me via

D re ior

lo e ng a l e ich M a i v via

via

ro o f o ist r C

lom o C

3

50 mt 4

L’utilizzo di riferimenti di misura consente il dimensionamento della rappresentazione.

13


2 piante e

prospetti 2D 2D_COLORATO SEZIONE_3D


Le piante in 2d sono l’approccio di base per chi ha esigenze di comprensione immediata. Il prodotto è molto semplice e intuitivo ed è

utilizzato per sottolineare la disposizione degli ambienti, o per schematizzare la conformazione di lotti o quartieri.


2 piante e

prospetti 2D


PIANTE E PROSPETTI

prospetto_nord scala_1:200

18


PIANTE E PROSPETTI

prospetto_ovest scala_1:200

19


PIANTE E PROSPETTI

N pianta_piano terzo scala_1:200

20


PIANTE E PROSPETTI

N pianta_copertura scala_1:200

21


PIANTE E PROSPETTI

N 1

2

pianta_piano terzo scala_1:200

22

3 4


PIANTE E PROSPETTI

Il simbolo del nord evidenzia l’orientamento del soggetto rappresentato.

N 1

La rappresentazione di complementi d’arredo permette l’immediata percezione degli spazi.

2 La differenziazione di tratti, colori e riempimenti aumentano la comprensibilità del disegno.

3

pianta_piano terzo scala_1:200 4

Le indicazioni del soggetto e della scala di rappresentazione consentono l’analisi.

23


2 piante e

prospetti 2D_COLORATO


PIANTE E PROSPETTI

N pianta_piano terzo scala_1:200

26


PIANTE E PROSPETTI

N pianta_piano terra scala_1:200

27


PIANTE E PROSPETTI

prospetto_nord scala_1:200

28


PIANTE E PROSPETTI

prospetto_sud scala_1:200

29


PIANTE E PROSPETTI

N 1

2

3 pianta_piano terzo scala_1:200

30

4


PIANTE E PROSPETTI

Il simbolo del nord evidenzia l’orientamento del soggetto rappresentato.

N 1

La rappresentazione di complementi d’arredo permette l’immediata percezione degli spazi.

2 La differenziazione di tratti, colori e riempimenti aumentano la comprensibilità del disegno.

3

4

pianta_piano terzo scala_1:200

Le indicazioni della scala di rappresentazione consentono l’analisi.

31


2 piante e

prospetti SEZIONE_3D


Le sezioni 3d sono il metodo piĂš completo e realistico per rappresentare la distribuzione interna degli spazi. Esse possono essere valide sostitute delle piante bidimensionali

oppure un sistema integrato ad esse. La scelta del punto di vista ha un’importanza decisiva per la comprensione di ciò che si desidera mostrare.


PIANTE E PROSPETTI

Sezione 3d_vista in pianta

34


PIANTE E PROSPETTI

Sezione 3d_trattamento grafico per evidenziare una parte del soggetto

35


PIANTE E PROSPETTI

1

2

36


PIANTE E PROSPETTI

La presenza di complementi d’arredo permette l’immediata percezione degli spazi.

1 L’utilizzo di mappature materiche realistiche rendono la rappresentazione degli ambienti interni tangibile e concreta.

2

37


3 esterni AMBIENTATO_VOLUMETRICO AMBIENTATO_MODELLATO AMBIENTATO_FOTOGRAFICO


Il racconto di un’opera architettonica parte sempre dal suo involucro. La rappresentazione degli esterni è fondamentale in qualsiasi ambito. L’obiettivo è quello di valorizzare il progetto raggiungendo

un alto livello di realismo. I materiali impiegati nella scena rispecchieranno in dettaglio le volontà del progettista, mantendendo così un’affidabilità visiva di elevato spessore.


3 esterni

AMBIENTATO_VOLUMETRICO


L’esterno con ambiente volumetrico è un sistema rappresentativo molto utile a descrivere il soggetto mettendolo in risalto rispetto al contesto. Quest’ultimo è

rappresentato sfruttando l’astrazione delle forme e dei volumi. Questo metodo ci consente di utilizzare punti di vista non disponibili fotograficamente.


ESTERNI

Esterno con ambiente volumetrico_vista ad altezza d’uomo

42


ESTERNI

Esterno con ambiente volumetrico_vista a volo d’uccello

43


ESTERNI

1

2

44


ESTERNI

L’utilizzo di map pature materiche realistiche rendono la rappre sentazione dell’esterno tangibile e concreta.

1 Il contesto è ricostruito sfruttando l’astra zione dei volumi primari di edifici, ar redo urbano ed ogni elemento significa tivo.

2

45


ESTERNI

3 esterni

AMBIENTATO_MODELLATO

46


L’esterno con ambiente modellato è finalizzato alla resa realistica e fotografica. Questo metodo ci consente però di utilizzare punti di vista non disponibili fotogra-

ficamente. La modellazione dell’ambiente viene realizzata con l’obiettivo di restituire il contesto di massima senza la necessità di una rappresentazione fedele alla realtà.


ESTERNI

Esterno con ambiente modellato_vista ad altezza d’uomo

48


ESTERNI

Esterno con ambiente modellato_vista ad altezza d’uomo

49


ESTERNI

1

3

50

2


ESTERNI

L’utilizzo di mappature materiche realistiche rendono la rappresentazione dell’esterno tangibile e concreta.

1 L’inserimento di figure umane migliora la verosimiglianza dell’immagine e la percezione delle proporzioni.

2 La modellazione del contesto è accurata e dettagliata e coinvolge costruzioni, arredo urbano e oggetti.

3

51


ESTERNI

3 esterni

AMBIENTATO_FOTOGRAFICO

52


L’esterno con fotoinserimento consente di inserire il modello del progetto all’interno di una fotografia del luogo in cui sorgerà. E’ il metodo con il più alto grado di realtà.


ESTERNI

Esterno con fotoinserimento_fotografia originale

54


ESTERNI

Esterno con fotoinserimento_inserimento soggetto nella fotografia

55


ESTERNI

1

2

3

56


ESTERNI

L’utilizzo di mappature materiche realistiche rendono la rappresentazione dell’esterno tangibile e concreta.

1 La fotografia consente di ottenere un risultato completamente realistico e simulante la realtà progettuale.

2 L’inserimento di figure umane migliora la verosimiglianza dell’immagine e la percezione delle proporzioni.

3

57


4 interni ARREDATI_GHOST ARREDATI ARREDATI_AMBIENTATI


Le viste d’interni garantiscono l’immediatezza nella comprensione degli spazi. Uno strumento molto utile nella presentazione degli spazi abitativi. L’arredo tridimensionale consente di dare un sistema di riferimento all’osserva-

tore per la comprensione degli spazi e di descrivere in modo più diretto l’ambiente e la sua funzione. Gli arredi e le finiture interne sono appositamente scelti per ricreare l’atmosfera desiderata e per esaltare la fedeltà con la realtà.


4 interni ARREDATI_GHOST


INTERNI

Interno con arredi ghost_opacitĂ 30%

62


INTERNI

Interno con arredi ghost_opacitĂ 10%

63


INTERNI

Interno con arredi ghost_opacitĂ 30%

64


INTERNI

Interno con arredi ghost_opacitĂ 10%

65


INTERNI

1

2

66


INTERNI

L’inserimento di arredi dalla ridotta concretezza consente di giovare dei benefici dell’interno arredato senza mettere in secondo piano l’ambiente rappresentato.

1 L’utilizzo di mappature materiche realistiche rendono la rappresentazione realistica. I materiali possono essere scelti fra vaste librerie oppure creati per l’occorrenza.

2

67


4 interni ARREDATI


INTERNI

Interno arredato_camera da letto

70


INTERNI

Interno arredato_bagno

71


INTERNI

1 2

72


INTERNI

Rappresentare la realtà serve a simulare le percezioni che si stimolerebbero all’interno dell’ambiente reale. In questo aiutano notevolmente arredi ed oggetti che ripropongono lo stile e l’atmosfera di un interno. Arredi ed oggetti possono essere scelti fra vaste librerie o personalizzati.

1 I materiali possono essere scelti fra vaste librerie oppure creati per l’occorrenza.

2

73


4 interni

ARREDATI_AMBIENTATI


Gli interni arredati e ambientati rappresentano la lavorazione sugli ambienti interni più completa. Difatti, oltre a simulare fedelmente la realtà, così come avviene negli interni arredati semplici, essi hanno il pregio di inserire l’interno nel

contesto esterno che lo riguarda. Questo avviene tramite inserimento fotografico e/o ricostruzione tridimensionale dell’ambiente esterno. Questa lavorazione ci restituisce un’immagine completa di ambientazione interna ed esterna.


INTERNI

Interno arredato e ambientato_negozio

76


INTERNI

Interno arredato e ambientato_ufficio

77


INTERNI

1

2

78


INTERNI

Il contesto esterno si scorge solitamente attraverso aperture come porte, finestre o pareti vetrate. L’ambiente è creato tramite modellazione tridimensionale oppure grazie all’utilizzo di fotografie.

1 Arredi, oggetti e materiali possono essere scelti fra vaste librerie oppure creati per l’occorrenza.

2

79


5 zoom ESTERNI INTERNI


Gli zoom servono a mostrare determinati particolari rilevanti del soggetto rappresentato. Le viste ravvici-

nate consento oltremodo di apprezzare l’utilizzo di materiali totalmente verosimili.


5 zoom ESTERNI


ZOOM

Zoom esterno_scala in acciaio

84


ZOOM

Zoom esterno_particolare architettonico

85


ZOOM

Zoom esterno_particolare architettonico

86


ZOOM

Zoom esterno_finestra

87


ZOOM

1

88


ZOOM

Dagli zoom si possono mettere in risalto dei dettagli di interni o esterni per apprezzarne le particolarità fedelmente riprodotte grazie all’utilizzo di materiali e mappature altamente realistiche.

1

89


5 zoom INTERNI


ZOOM

Zoom interno_porta

92


ZOOM

Zoom interno_finestra

93


ZOOM

1

2

94


ZOOM

1

2

Gli zoom interni consentono di mettere in risalto le finiture ed i materiali utilizzati nell’allestimento degli ambienti. L’utilizzo di materiali e mappature fedeli alle realizzazioni sono fondamentali per la riuscita dell’immagine. I materiali utilizzati possono essere scelti fra vaste librerie o creati appositamente.

95


6 dettagli 3D_WIREFRAME 3D_COLORATO 3D_CON MATERIALI


Le immagini dei particolari costruttivi sono utilissime per la spiegazione dei sistemi costruttivi e/o

la dimostrazione di dettagli e particolari, che le sole parole non riescono a descrivere.


6 dettagli 3D_WIREFRAME


DETTAGLI

Isolante in due strati (termoisolante) Coppi (tenuta)

Isolante impermeabile (traspirante) Listello porta coppo (supporto)

Listello (ventilazione)

Morale legno ferma isolante

Fermo vapore Assito (tavole legno) Travetto in legno (portante)

Particolare costruttivo wireframe_con indicazioni

100


DETTAGLI

Orditura metallica in Aluzink

Aquapanel cement board indo

Lastra in gesso rivestito Knauf

Colla flessibile per piastrelle

Piastrelle

Particolare costruttivo wireframe_con indicazioni

101


DETTAGLI

1

2

102


DETTAGLI

1

Isolante in Coppi due strati (tenuta) (termoisolante)

Le indicazioni degli elementi consentono la comprensione del disegno.

Isolante in due strati (termoisolante)

Isolante impermea (traspiran

Isolante impermeabile (traspirante)

Il wireframe rende il particolare tecnico e comprensibile. L’utilizzo del tratto appropriato alla scala di rappresentazione è fondamentale alla riuscita dell’immagine.

Listello porta coppo (supporto)

2

orale legno ma isolante

Listello (ventilazione)

Ferm Assito (tavole legno)

103


6 dettagli 3D_COLORATO


DETTAGLI

Particolare costruttivo 3d colorato_senza legenda

106


DETTAGLI

Aquapanel cement board indo Colla flessibile per piastrelle Piastrelle Lastra in gesso rivestito Knauf Orditura metallica in Aluzink

Particolare costruttivo 3d colorato_con legenda

107


DETTAGLI

1

2

108


DETTAGLI

Aquapanel cement board indo Colla flessibile per piastrelle Piastrelle Lastra in gesso rivestito Knauf

L’utilizzo di una legenda dei colori utilizzati con le indicazione degli elementi e dei materiali è un utile ausilio alla comprensione del particolare costruttivo evidenziato.

Aquapanel cem board indo Colla flessibile per piastrelle

Orditura metallica in Aluzink 1

Piastrelle La tecnica della sfogliatura consente di vedere i vari strati di cui si compone il particolare, I colori contrastanti facilitano la comprensione dell’immagine.

Lastra in gesso rivestito Knauf Orditura metallica in Aluzink

2

109


DETTAGLI

6 dettagli 3D_CON MATERIALI

110


DETTAGLI

Particolare costruttivo 3d con materiali_senza indicazioni

112


DETTAGLI

Orditura metallica in Aluzink

Aquapanel cement board indo

Colla flessibile per piastrelle

Lastra in gesso rivestito Knauf

Piastrelle

Particolare costruttivo 3d con materiali_con indicazioni

113


DETTAGLI

1

114


DETTAGLI

La tecnica della sfogliatura consente di vedere i vari strati di cui si compone il particolare, I materiali e le mappature utilizzate consentono una facile comprensione materica ed una realisticitĂ assoluta del soggetto.

1

115


daniele fabiano GRAFICA

danielefabiano@nosini.com

emiliano tassi RICERCA E SVILUPPO

emilianotassi@nosini.com

fausto romani

MODELLAZIONE 3D E ANIMAZIONE faustoromani@nosini.com

luca mariani RENDERING

lucamariani@nosini.com


.no.si.ni s.n.c. via 374ma, 8 63100, Ascoli Piceno tel. 0736 42655 fax 0736 335015 www.nosini.com info@nosini.com partita iva 01245876952

Catalogo Architettura  

Catalogo presentazione progetti ARCHITETTURA

Advertisement