Page 1

un progetto di Lorenzo Covello


Lit nasce dalla voglia di stupire attraverso la semplicità, dalla voglia di riuscire a dire qualcosa di nuovo su qualcosa su cui sembra sia già stato detto tutto. Così, iniziando a lavorare su delle magliette, forse il capo di abbigliamento più semplice e abusato, attraverso l'applicazione, con una vecchia macchina da cucire, di taschini di varie forme e colori, è emerso il bisogno di creare qualcosa di nuovo, senza però aggiungere, ma se possibile togliendo. Ha preso così forma l'idea di trasformare una semplice striscia di tessuto applicata sul petto, in qualcosa che avesse una sua funzionalità, solamente attrverso una piccola interruzione della cucitura, un dettaglio quasi invisibile, non sottolineato o evidenziato, non urlato, ma presente, da scoprire. Una volta individuato quale fosse la nostra identità, la nostra essenza, abbiamo deciso di utilizzare materiali di ottima qualità, per esprimere la nostra semplicità.


Milano, UniversitĂ  Statale, h 8.45 White / Peacock band


Milano, Parco Sempione, h 9.12 White / Japanese band


Milano, Parco Sempione, h 9.17 White / Flowered band


Milano, Mercato Calatafimi, h 10.15 Grey / Japanese band


Milano, Chinatown, h 15.07 Grey / Japanese band


Milano, Deposito ATM, h 16.42 Grey / Flowered band


Milano, Naviglio Grande, h 18.32 Grey / Peacock band


Milano, Porta Genova, h 19.00 Black / Flowered band


Milano, Colonne di San Lorenzo, h 21.00 Black / Yellow band


Fotografie di Alexandra Pirajno e Sara Busiol Occhiali di Rejected Samples Grazie a Cesare Cardano e Michela Cavalleri


Catalogo .Lit. welovelittlethings  

Lit nasce dalla voglia di stupire attraverso la semplicità, dalla voglia di riuscire a dire qualcosa di nuovo su qualcosa su cui sembra sia...

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you