Issuu on Google+

vivitreviso.info n.3 anno 1 - novembre 2012

FREE press

nuodvizaione e

Ragazzo!!

si racconta / ATTualitĂ 

2

/ aprile 2011

e

4 / MAGGIO 2011

ATTualità / BlaBlaBla

/ luca perin

25 ottobre 2012

Un solo giorno, un vuoto incommensurabile

I

l 25 ottobre mi ha fatto davvero un brutto scherzo: mi ha portato via un amico, una persona che conoscevo da sempre ma che frequentavo nuovamente da poco. Quel 25 ottobre la notizia mi è arrivata addosso con la forza di un treno e mi ha travolto. Un disastro. Piero era solarità pura, sempre pronto a regalarti un sorriso e con il suo modo di fare ti conquistava all'istante: aveva la capacità di vedere sempre il lato positivo delle cose, tant'è che in 25 anni, da tanto lo conoscevo, non ho ricordi di averlo mai visto arrabbiato. Speedy, suo fratello, recentemente mi ha detto una frase emblematica a riguardo: "A mi me sta sui coioni soeo quei che ghe stava sui coioni a me fradeo, quindi... nessun!!!". Giocavamo a rugby touch nei Black Holes, un bellissimo gruppo di amici che ancora adesso fanno fatica a riprendersi. Era stupendo vederlo giocare, la sua corsa assomigliava a quella di un cavallo di razza, le sue mani, ogni volta che toccavano il pallone, ci regalavano una chicca di rugby champagne. Sento così tanto il vuoto che ha lasciato perché dallo scorso giugno eravamo sempre insieme: l'avevo coinvolto in quest'avventura che si chiama Vivitreviso, sapevo che lui cercava una nuova vita, distante dai locali che fino a quel momento erano stati il suo lavoro, un lavoro che in fondo amava per un'attitudine che Piero aveva. Ricordo, quando gli ho spiegato il progetto Vivitreviso, con quanto entusiasmo mi ascoltava, in lui vedevo grandissime capacità legate al fatto che aveva un carisma eccezionale e che, se usato nel modo giusto, poteva ottenere grandi risultati. Ogni tanto, ad essere sincero, mi faceva pure incazzare: del resto,

da una persona che per una vita si è svegliata tardi perché la notte lavorava, non puoi sempre pretendere che sia pronta alle 9.00 del mattino. Ma anche di fronte alle mie incazzature sapeva essere incredibile, ed appena mi vedeva imbruttito dal nervosismo per averlo aspettato magari un'ora, con un mix tra occhioni, sorriso e una frase delle sue mi faceva ridere facendosi perdonare all'istante. Anche nella sua scomparsa, Piero ha lasciato positività: in questi giorni difficili ho parlato molto con il fratello Speedy, con i suoi amici di una vita Dudy, Leo, Roby, Grillo, Sandro, con Barbara che Piero aveva nel cuore, ma anche con amici più recenti, e con tutti, ma proprio tutti, dopo le lacrime, ci scappava una risata, perché era impossibile non ricordare un aneddoto dei suoi. Per l’ultimo saluto Piero è riuscito a farmi entrare in una chiesa: incredibile vedere tanta gente, ma del resto chi non lo conosceva? Pensate che prima della partita fra Italia ed All Black all'Olimpico di Roma lo speaker ha salutato Piero: è scattata un'ovazione, 70mila persone ad applaudire, una cosa da brividi. Tutto questo ci ha insegnato una cosa: abbiamo poco tempo per stare in questo mondo, dobbiamo vivere intensamente. Ricordo che, parlando insieme a Piero, dicevamo che i suoi 42 anni erano i 150 anni di una persona comune, da quante cose aveva fatto nella sua troppo breve vita. E Piero ci ha insegnato che dobbiamo lasciare un segno positivo. Ho sempre pensato che il valore di una persona si misura dal vuoto che lascia quando se ne va: quello che ha lasciato Piero è incommensurabile. Ciao, Piero.

editoriale

sommario

novembre 2012

6 9 14

in mostra /Tibet, tesori dal

tetto del mondo

STORIE E MODA /Cappelletto, un

nome di successo SPORT /Nono titolo per

Silvia Marangoni

18

beautiful people /Benessere Rosa Blu

20

lilt /Giocare in corsia

22 26 34 38 43

shopping /Vetrine da sfogliare arredo /Gatti Project CIAO PIERO /Due pagine speciali

per ricordarlo

50

40

55

mangiare e bere da... / locali Attualità / alla scoperta / fashion

della buona cucina

Shopping / vetrine da sfogliare

Attualità 31 28 sira/ / in concorso La moda che fa storia

caffetterie /Hausbrandt e

Nazionale

46

A TAVOLA /Med fa il bis

54

fuoricasa /Odissea Fun City LIBRI /Autunno da leggere

racconta / attualità

Tibet

Tesori dal tetto C

La spettacolare mostra sul Tibet, a Casa dei Carraresi fino al 2 giugno 2013, costituisce la prima uscita in assoluto dal Tibet e dalla Cina di un corpo di oltre 300 preziosi reperti databili dal XIV secolo ai tempi nostri.

6

/ NOVEMBRE 2012

on la nuova mostra a Casa dei Carraresi, fino a domenica 2 giugno 2013 la città di Treviso ha l’onore di mostrare in anteprima assoluta ed esclusiva - grazie agli intensi rapporti intessuti dal curatore Adriano Màdaro con il Governo Cinese dal 1976 ad oggi -, oggetti sacri, reperti, monili, strumenti musicali, dipinti, documenti che raccontano l’arte, la storia, la religione del Popolo delle Nevi, databili dal XIV secolo ai giorni nostri. Tra i reperti, oltre a documenti storici di diverse epoche, risultano di particolare interesse i doni che i vari Dalai Lama presentarono alla Corte imperiale di Pechino e le antiche statue del Buddismo tantrico al quale si erano convertiti gli imperatori Ming e Qing. Un ampio tema è stato inoltre dedicato al grande numero di divinità buddiste tibetane e alla produzione di statue e dipinti religiosi a loro dedicati, così da poter spiegare ai visitatori le particolari specificità del Buddismo tantrico della setta dei Berretti Gialli, alla quale appartengono i Dalai Lama fin dall’inizio dell’istituzione della loro carica. Dopo oltre due anni di sopralluoghi nelle città tibetane di Lhasa, Shigatze e Gyantze, e nel Museo delle Nazionalità di Pechino, oltre che nelle collezioni imperiali custodite nella Città Proibita, Adriano Màdaro, infatti, coadiuvato da una commissione scientifica

attualità / racconta

Informazioni utili

del mondo

costituita dai maggiori tibetologi cinesi, ha scelto tutti i reperti secondo un itinerario espositivo che illustra le varie peculiarità storiche, religiose, artistiche ed etniche del Tibet e del suo popolo. Si affronta la situazione storica nella quale si è venuto a trovare l’altopiano tibetano attraverso i secoli fin dai tempi nei quali Gengis Khan lo incluse nel grande Impero mongolo-cinese del XIII secolo. Accanto all’incredibile statuaria, sono esposti anche gli oggetti di culto tuttora usati nei monasteri e nei templi durante le cerimonie rituali. Sezione di rilevante interesse artistico è quindi riservata alle Tangke, i famosi dipinti sacri che oltre a rappresentare le storie del principe Siddharta (il Budda storico) celebrano la ritualità nei monasteri e nei templi con la raffigurazione dei Dalai Lama e dei monaci nelle loro attività religiose e inoltre è allestito anche uno spazio nel quale sono esibite le famose maschere divinatorie indossate dai monaci nelle danze rituali che rappresentano una caratteristica unica dell’altopiano tibetano, insieme agli strumenti musicali indispensabili nelle cerimonie sacre. Viene raccontata inoltre la vita del popolo, con i suoi costumi, le sue folkloristiche tradizioni con abiti, ornamenti, gioielli e oggetti di uso quotidiano. Viene in questo modo spiegata la vita dei pastori che da secoli è rimasta immutata e testimonia la forte spiritualità di quello che è definito il Popolo delle Nevi.

Tibet, tesori dal tetto del mondo Fino a domenica 2 giugno 2013 Casa dei Carraresi Via Palestro, 33 – Treviso Orario Lunedì, martedì, giovedì: 9.00 – 19.00 mercoledì: 9.00 – 21.00 venerdì, sabato e domenica: 9.00 – 20.00 La vendita dei biglietti sarà sospesa un’ora prima della chiusura della mostra Biglietto unico: 13,00 euro (compresa audioguida) Biglietto ragazzi: 10,00 euro (sino ai 18 anni, compresa audioguida) Biglietto famiglia: 40,00 euro (2 adulti + 2 ragazzi fino ai 18 anni) Ingresso gratuito per i bambini fino ai 5 anni e disabili con accompagnatore Prenotazioni: 0422 513150 www.laviadellaseta.info

NOVEMBRE 2012 /

7

racconta / ATTualità

un Premio per l'arte

A Villa Brandolini di Solighetto

N

ella cornice di Villa Brandolini a Solighetto (piazza Libertà) da sabato 24 novembre e fino a domenica 23 dicembre andrà in scena la mostra collettiva dei finalisti del Premio Francesco Fabbri per le arti contemporanee: una selezione di lavori provenienti da artisti di varie nazionalità, con una sezione dedicata agli autori emergenti che, all'insegna dell'intermedialità, si cimentano nei vari linguaggi creativi della contemporaneità spaziando dalla pittura alla scultura, dal video alla performance. In mostra anche una sezione di opere dedicate alla fotografia internazionale, come elemento di congiunzione all'attività in tale settore della Fondazione. Le opere in mostra sono frutto della selezione compiuta da una giuria di specialisti tra quelle degli autori iscritti tramite il bando internazionale, pubblicato sul sito della Fondazione Fabbri. Nella serata inaugurale saranno premiati gli artisti vincitori e sarà attribuito anche il premio annuale "buone pratiche".

Inaugurazione, dunque, fissata per sabato 24 novembre alle ore 17.30. Orari della mostra: venerdì e sabato 16.00-19.00, domenica 10.00-12.00 e 16.00-19.00. Ingresso libero. Organizzazione e info: Fondazione Francesco Fabbri, cell. 334 9677948. www.fondazionefrancescofabbri.it.

Quilts in scena

F

ino a domenica 2 dicembre il Museo Ca’ da Noal di Treviso (via Canova, 38) ospita Quilts in scena, uno dei principali appuntamenti nazionali per gli amanti del patchwork, con 60 splendide creazioni e numerose proposte per avvicinare i visitatori al mondo di stoffe e colori. La 17ª edizione si ispirerà al magico mondo del teatro e della finzione: nei giorni dell’esposizione, infatti, i visitatori potranno assistere anche ad un ricco programma di spettacoli, incontri, dimostrazioni, visite guidate e brevi corsi. Ad esempio, il mercoledì e il venerdì (alle 15.00) sarà possibile cimentarsi con stoffe, aghi e fili e imparare l’abc del patchwork partecipando ai mini corsi La valig… etta dell’attore, per realizzare un portalavoro da borsetta, o ad Angelus ex machina, per creare un angelo natalizio con la stoffa. Ingresso libero. Info: www.patchworkidea.net

Liquida, LA TERRA E LA GENTE

Festival d'arte contemporanea

C

ontinua con successo Liquida, il grande festival dedicato all'arte contemporanea, in programma a Treviso e provincia fino a domenica 9 dicembre. La manifestazione proporrà ancora un ciclo di mostre di artisti del Triveneto aventi come temi i paesaggi culturali, unite a riflessioni sul territorio, sulle genti e sulle azioni attraverso cui l'uomo caratterizza terre le terre in cui vive. Il ciclo di Liquida si concluderà al Centro Arti Visive La Castella e al Palazzo La Loggia di Motta

8 / novembre 2012

di Livenza, dove fino al 9 dicembre saranno esposti al pubblico gli scatti dei fotografi del progetto Mignon, evidenziando in ogni singolo spazio espositivo il personale e particolare percorso artistico di alcuni autorevoli interpreti della cosiddetta Street Photography. L’ingresso è libero. Info: www.liquida.it

Uomini, Montagne e Guerra

I

l Museo Civico Naturalistico e Storico della Grande Guerra di Maserada sul Piave riunisce in una mostra le fotografie che il Capitano degli Alpini, Adolfo Colonna, scattò durante la Prima Guerra Mondiale sul Monte Adamello. Aperta al pubblico fino a sabato 22 dicembre, Riverberi: Uomini, Montagne e Guerra racconta la drammatica situazione al fronte e ricostruisce le situazioni e gli episodi bellici in cui furono coinvolte le truppe italiane. Durante il primo conflitto mondiale, il fronte dell'Adamello fu teatro di aspri combattimenti che richiesero l'intervento della fanteria per potenziare le linee di difesa. Gli scatti del Capitano Colonna hanno immortalato quei momenti offrendo ai posteri una testimonianza realistica che oggi rivive attraverso la mostra organizzata al Museo di Maserada. Orari di apertura: lunedì, mercoledì e giovedì 9.0012.00; martedì e venerdì 15.00-18.00. Ingresso libero.

ATTualità / racconta

Cappelletto

Tutta la moda ai tuoi piedi

L

a famiglia Cappelletto inzia la propria avventura nel commercio delle calzature nel gennaio del 1948, mentre l’apertura del punto vendita di Treviso che oggi tutti conosciamo è datata 1960: elemento essenziale, fin dai primi passi, è sempre stata la ricerca, sia a livello nazionale che internazionale, di nuove aziende e nuovi trend: tutto ciò rende il negozio Cappelletto un vero punto di riferimento nel settore con un’offerta senza uguali. Tanto che sarebbe più corretto parlare di boutique della calzatura e dell’accessorio: Cappelletto impreziosisce il centro storico di Treviso con la sua impareggiabile offerta di stile e qualità. Per qualsiasi esigenza, dalle cerimonie più eleganti o sobrie, alle necessità legate alle attività quotidiane e al tempo libero, Cappelletto è in grado di soddisfare ogni richiesta. Le proposte Cappelletto includono un’ampia varietà di calzature per uomo e donna, in stile classico, o secondo le più moderne e innovative tendenze del fashion. Tra i tanti marchi in vendita potete trovare: Sergio Rossi, Roberto Del Carlo, Miu Miu, Stuart Weitzman, Marc by Marc Jacobs, Tod’s, Hogan,

L’Autre Chose, Polo Ralph Lauren, Silvano Sassetti, Chloé, Anniel, Chie Mihara, Philippe Model, Alden, Church’s, Tricker’s, V°73, Jeffrey Campbell, Nora shoes, Sachet Bags&Jewels e abbigliamento Gold Case.

Le coordinate Cappelletto Shoes 10 - Treviso Piazza dei Signori, Tel. 0422 543655

Orari:
 15.30-19.30 domenica e lunedì ì 10.00-13.00 e ed martedì e mercol 15.30-19.30 e sabato 10.00Giovedì, venerdì 19.30 m

www.cappelletto.co

o

k: Cappellett Fun Page di Faceboo r tutti gli pe no Treviso-Moglia aggiornamenti

Un nome di successo

I

n occasione del MICAM gala Black&White, organizzato da Vogue Accessories, nella serata del 6 marzo scorso, al 31° piano del grattacielo Pirelli di Milano, applaudito dal gotha della calzatura, Alberto Cappelletto è stato premiato come miglior distributore italiano, professionista distintosi per la valorizzazione e la promozione della calzatura Made in Italy nei propri punti vendita,. A conferire il prestigioso riconoscimento è stato il presidente dell'ANCI (Associazione Nazionale Calzaturifici Italiani), Cleto Sagripanti.

9 / novembre aprile 2012 / 2011

9

racconta / ATTualità

la Leggenda di Natale

Premio di Architettura

Avventure lungo le vie di Treviso

I

l Centro Storico di Treviso sta per accogliere Cuccioli e la Leggenda di Natale, una fantastica iniziativa ideata dal Gruppo Alcuni (quelli di Ciak Junior). Da sabato 8 a domenica 23 dicembre, infatti, ogni

sabato e domenica (con partenza alle 17.30) grandi e piccini potranno partecipare a un’avventura natalizia emozionante e divertente, percorrendo le vie e le piazze di Treviso. Da piazza dei Signori alla Loggia dei Cavalieri, dalla piazza del Quartiere Latino all’isola della Pescheria, da piazza San Vito a piazza Monte di Pietà, per tornare infine in piazza dei Signori, queste sono le tappe che i partecipanti percorreranno in poco più di un’ora recuperando, uno dopo l’altro, gli elementi costitutivi del Natale rubati da Maga Cornacchia, e divertendosi in mille altri modi tutti da scoprire. In questo modo, i bimbi potranno andare alla ricerca dei colori del Natale: ci sarà divertimento assicurato per i piccoli e nello stesso tempo i grandi potranno compiere un veloce excursus tra le bellezze artistiche e architettoniche della città. Durante il periodo di svolgimento di Cuccioli e la Leggenda di Natale, in tutta la Marca Trevigiana ci saranno moltissime opportunità di divertimento, svago e cultura per le famiglie: dai musei alle mostre d’arte, dai parchi tematici alle rassegne teatrali, e molto altro ancora. Tutte le info sono su: www.laleggendadinatale.it.

S

abato 24 novembre alle 10.00, Palazzo Foscolo di Oderzo (via Garibaldi) ospita la cerimonia inaugurale del tredicesimo Premio Architettura Città di Oderzo, manifestazione che si pone da sempre come luogo di promozione e di ricerca della qualità delle trasformazioni territoriali in un contesto complesso quale quello del Triveneto. Il fine è la valorizzazione di opere di architettura, di costruzione, ricostruzione, conservazione e miglioramento di paesaggi, opere sugli spazi urbani aperti e di infrastrutture, a tal fine individuando e segnalando esperienze altamente significative. La cerimonia di premiazione inaugura la mostra dedicata. Ingresso libero. Per altre informazioni: tel. 0422 718013 - premioarchitettura@oderzocultura.it www.oderzocultura.it

Stelle di Natale a Cison di Valmarino A

Ritorna, in piazza Roma, il mercatino natalizio di Cison.

Cison di Valmarino, nella splendida cornice di piazza Roma e nelle Antiche Cantine Brandolini ritorna, da venerdì 7 a domenica 9 e da sabato 15 a domenica 16 dicembre, il mercatino Stelle di Natale: tra le caratteristiche casette in legno scoprirete raffinati articoli proposti da abili artigiani e deliziose prelibatezze gastronomiche. In questa decima edizione troverete sicuramente anche il regalo più originale tra sculture di legno, ricami, ceramiche, feltro, lana, composizioni floreali, addobbi per l’albero e per il presepe. Saranno allestite bancarelle di specialità da tavola, esclusive produzioni locali e si assaggeranno piatti

tipici come musetto, pasta e fagioli e l’immancabile spiedo. Stelle di Natale pensa, ovviamente, anche ai bambini: favole, racconti, laboratori, bancarelle del libro per ragazzi, il giro del paese in calesse e per la gioia dei più piccoli, San Nicolò con caramelle e dolci. Orario di apertura: dalle 10.00 alle 19.00 (continuato). Per maggiori informazioni: Pro Loco Cison di Valmarino, www.artigianatovivo.it

Premio Comisso 2012

S

abato 1 dicembre alle 16.00 Palazzo dei Trecento in piazza dei Signori a Treviso si farà teatro della cerimonia di chiusura del famoso Premio Letterario Giovanni Comisso, giunto alla trentunesima edizione. La cerimonia finale del Premio si svolgerà con la consegna dei premi Selezione, la votazione della Grande Giuria oltre alla proclamazione e alla premiazione dei vincitori. Ingresso libero. Organizzazione e info: Segreteria Associazione Amici di Giovanni Comisso, tel. 0422 294295 - eventi@unindustriatv.it - www.premiocomisso.it

10 / NOVEMBRE 2012

ATTualità / racconta

Mostra d’Illustrazione per l’Infanzia

Appuntamento internazionale a Sarmede

L

a Casa della fantasia è la grande novità del 2012 a Sarmede, proprio nell’anno in cui la

Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia - Le immagini della fantasia compie 30 anni.

Uno spazio tutto nuovo, dedicato alla fantasia e al libro illustrato, dove fino a domenica 23 dicembre 2012 e da sabato 5 a domenica 20 gennaio 2013 i visitatori troveranno corsi, laboratori d’illustrazione, esposizioni temporanee, percorsi didattici per le scuole, letture animate, incontri con l’autore, incontri formativi per insegnanti, genitori ed operatori culturali del settore. 30×2 è il filo conduttore di questa edizione straordinaria della Mostra. 30×2, cioè 60 illustratori nella sola sezione Panorama, rappresenta la possibilità di coinvolgere un numero maggiore di artisti e di editori riuniti nell’ambito di un ricco programma di eventi collaterali. Sarmede dunque offre uno sguardo sempre più ampio sul libro per ragazzi che comincia dall’osservazione di oltre 350 illustrazioni, riflette sulle modalità espressive di oltre 100 illustratori, viaggia sul filo delle parole di un centinaio di libri, e suggerisce infiniti spunti di dia-

logo che affiorano sfogliando emozionanti pagine illustrate. Tutto questo grazie anche ad immancabili approfondimenti: l’antologica dedicata all’ospite d’onore Roberto Innocenti, la sezione dedicata alle fiabe dalla Russia, e Come nasce un libro illustrato a cura di André Neves.

Le coordinate ionale 30° Mostra Internaz l’Infanzia r pe d’Illustrazione asia nt fa a Le immagini dell a fantasia, via Sarmede (Casa dell Marconi, 2) dicembre 2012 e Fino a domenica 23 nica 20 gennaio da sabato 5 a dome 2013 giovedì 9.00Orari: da lunedì a 0, 20.00-21.30; 13.00, 14.00-16.0 .00-12.30, venerdì e sabato 10 ca e festivi ni me 14.30-21.30; do 10.00-21.30 00 euro; ridotto Ingresso: intero 3, per bambini fino 2,50 euro; gratuito bbligo. alla scuola dell’o ostra.it em ed Info: www.sarm

L’uomo, il tempo e lo spazio

Una collettiva a Preganziol

V

errà inaugurata sabato 1 e rimarrà aperta fino a lunedì 31 dicembre alla Galleria d’arte contemporanea Elle di Preganziol (via Saragat, 13) la mostra collettiva L’uomo, il tempo e lo spazio, vuole sottoporre al pubblico le opere di un gruppo di artisti (Guido Baldessari, Carlo Bellemo, Tonia Copertino, Sissi De Martin, Otello Mamprin, Stefano Momentè, PierAntonio Moro, Giuliano Negretto, Giancarlo Novello, Roberta Padovani, Carlo Pecorelli Stefano Zanus) che, facendo della ricerca e della poliedricità gli elementi fondamentali del loro lavoro, credono che l’arte abbia ancora la capacità di essere testimonianza generatrice dell’uomo. Del resto, il legame che unisce l’arte all’uomo, fin da quando quest’ultimo ha avuto coscienza di sé, è stato indissolubilmente, il viatico di questa relazione si è sempre concretizzato nella figura dell’artista. Egli deve perciò riacquistare il suo ruolo di intellettuale nella società, ma riuscirà a farlo solo se ritornerà a percorrere l’unica via perseguibile: quella di saper sorprendere l’attuale e protendersi al futuro e ciò sarà possibile solo attraverso il suo impegno concreto, progettuale, continuo e libero dalla banalità. Orario: dal lunedì al sabato dalle 9.00-12.30 e dalla 15.30-19.30, domenica dalle 9.00- 12.00. Chiuso martedì 25 e mercoledì 26 dicembre 2012. NOVEMBRE 2012 / 11

racconta / ATTualità

VivaVoce Festival 2012

Bells and Pomegranates

Concerti per esplorare la voce

H

a preso il via con successo da Conegliano la nuova edizione di VivaVoce Festival, la rassegna di concerti in programma nel trevigiano dove vera protagonista è la voce, in tutte le sue possibili modulazioni: fino a sabato 1 dicembre, quindi, gli appassionati del genere musicale a cappella avranno l'opportunità di assistere alle esibizioni di interpreti nazionali e internazionali di grande livello. Le ultime due tappe sono previste per sabato 24 novembre, quando è attesa la Schola Gregoriana Pragensis a interpretare brani di musica sacra (presso il museo Santa Caterina di Treviso); e per

sabato 1 dicembre, con il Pop Rock dei Voice Male (Auditorium del Sant’Artemio in via Cal di Breda, sempre a Treviso). La rassegna offre ancora una volta l'occasione di conoscere gruppi diversi per genere, stile e provenienza, tutti comunque uniti dal comune denominatore della voce umana quale strumento poliedrico e versatile, capace di prestarsi a utilizzi che travalicano il tempo e lo spazio. Per info e prenotazioni: VivaVoce a cappella Festival, tel. 320 6152693, ticket@vivavoce.tv

I

l Festival di musica contemporanea Nuova

Musica L’arsenale è

alle battute finali: il concerto di venerdì 30 novembre al Museo di Santa Caterina a Treviso, infatti, metterà il suggello a un’edizione ricca di successi e riscontri positivi in tutta la regione. Il concerto di quella sera, Bells and Pomegranates, sarà un suggestivo evento-ricordo di Robert Browning, poeta e drammaturgo britannico, a duecento anni dalla sua nascita. Nuovi lavori commissionati per l'occasione, guideranno gli ascoltatori in un viaggio tra le opere dello scrittore che ha vissuto per lungo tempo in Italia (anche nella Marca) portando con sé i suoi famosi personaggi. Inizio alle ore 20.45. Ingresso: 5,00 euro. Info: 338 8640153 - www.larsenale.com

Festival Gospel a treviso I

l Teatro Sant'Anna di Treviso ospiterà tre giorni dedicati all'emozionante musica spirituale afroamericana: il 14, 18 e 22 dicembre, infatti, si svolgerà la tredicesima edizione del Festival del Gospel, che vedrà esibirsi tre formazioni americane di altissimo livello. Venerdì 14 la rassegna sarà inaugurata dallo Spirit of New Orleans Gospel Choir, una spettacolare formazione composta da alcuni fra i migliori musicisti di gruppi gospel delle chiese battiste di New Orleans e della Louisiana. Il gruppo è stato insignito del Grand Staff Award, un riconoscimento che viene conferito soltanto ai migliori musicisti e cantanti

gospel. Martedì 18 si esibiranno le Sisters and Tre serate Daughters of Praise, una vera Gospel family nata 2000 che riunisce le sorelle e le nipoti della di altissimo nel cantante Crystal White, ampliatasi poi con l'arrivo livello con di altri cantanti e musicisti. Il repertorio della band spazia dal gospel contemporaneo influenzala musica to dal blues, funky e jazz, a quello più tradizionale. religiosa al Sabato 22 dicembre il Festival si concluderà con J. C. Gospel Messengers, gruppo radicato nello Teatro S.Anna istile più classico e puro del Gospel, la cui performance saprà certamente emozionare il pubblico. I concerti inizieranno alle ore 21.00 e il biglietto intero costa 12,00 euro. Info: 0422 421142.

Il Lago dei Cigni a Conegliano

S

egnate la data: venerdì 28 dicembre, alle 21.00, il Teatro Accademia di Conegliano (piazza Cima) ospita un grande classico del balletto, Il Lago dei Cigni di Čajkovskij, con il Sofia Ballet, la prima compagnia privata di balletto bulgara nata dall’unione dei solisti del Sofia National Ballet e creata appositamente per consentire lo svolgimento di tournée all’estero, anche al di fuori del Teatro Nazionale di Sofia. Negli anni il Balletto Nazionale è cresciuto a livelli artistici memorabili, riconosciuti con entusiasmanti recensioni e opinioni dalla critica mondiale. Sin dalla sua nascita il balletto bulgaro sintetizza nelle sue ricerche la scuola classica russa e la libera ed espressiva danza tedesca. Ecco perché Il Lago dei Cigni in programma a Conegliano è assolutamente imperdibile. Ingresso: platea 27,00 euro (+ 4,00 euro d.d.p.), galleria 22,00 euro (+

12 / novembre 2012

ATTualità / racconta

Natale in Borgo

Bancarelle e presepi per rifarsi gli occhi

D

urante tutto l'anno si chiama Cose d'altri tempi; a Natale diventa, giustamente, Natale in Borgo, ed è la versione natalizia della famosa mostra mercato d'antiquariato e collezionismo che si tiene solitamente la quarta domenica del mese in borgo Cavour a Treviso. Una versione moltiplicata, però. Perché nel periodo dell'Avvento gli appuntamenti in zona saranno ben tre: domenica 2, 9 e 16 dicembre troverete le bancarelle piene di ogni bendiddio, pensate appositamente per farvi trovare l'idea regalo perfetta e per soddisfare la vostra golo-

sità, con numerosi stand gastronomici e banchetti dove acquistare i migliori prodotti regionali. Tornerà poi anche il consueto angolo dedicato alle bellezze del passato: se proprio foste ancora alle prese con la scelta degli ultimi regali, non c'è posto migliore per fugare ogni dubbio. In più, nello stesso periodo di Natale in Borgo e fino a domenica 6 gennaio, presso la Sala d'Arme di porta Santi Quaranta, Roberto Cassandrin esporrà al pubblico i suoi originali presepi artistici. Per ulteriori informazioni: tel. 0422 419195.

Prosecco Run, terza edizione A Vidor si corre tra le vie delle bollicine

L

a terza edizione della Prosecco Run tra i vigneti del Prosecco si terrà domenica 2 dicembre, con partenza alle 9.30 da piazza Capitello a Vidor. L’evento podistico, una 25 Km prevalentemente collinare che si correrà sulle strade del Prosecco docg di Conegliano e Valdobbiadene, ha ottenuto l’autorizzazione di Fidal e Usacli. Si tratta di un evento da non perdere per i podisti che potranno attraversare alcune delle più belle cantine del vino

con le bollicine, diventato ormai ambasciatore in tutto il mondo del territorio coneglianese e valdobbiadenese. L’arrivo è fissato sempre al centro polifunzionale di piazza Capitello a Vidor, dove ci saranno ristoro e pasta party. Per chi non volesse partecipare alla gara Fidal, c’è la possibilità di misurarsi sulla distanza di 10 chilometri nella marcia non competitiva che partirà cinque minuti dopo il via ufficiale (iscrizione sul posto a 6,00 euro

con gadget). Per gli appassionati della camminata nordica, alle 10.00 prenderà il via, su un percorso a parte di 7 chilometri, il nordic walking Tra le vigne e il Piave. L’interesse del pubblico, non solo locale, sarà elevato e si prevedono oltre cinquemila spettatori che faranno da degno contorno alla manifestazione. Altre informazioni su www.iprosecco.it

novembre 2012 /

13

racconta / ATTualità

Silvia Marangoni conquista il mondo

Nono titolo per la trevigiana ai Mondiali di pattinaggio artistico

N

ove titoli, nove diamanti incastonati in una carriera ineguagliabile. Silvia Marangoni si è nuovamente laureata campionessa mondiale di pattinaggio artistico: ha vinto il titolo, nella specialità inline, ad Auckland, in Nuova Zelanda, dove si sono svolte le gare della 57ª rassegna iridata. Ventisette anni, trevigiana di Oderzo, in forza alle Fiamme Azzurre, Silvia è una pioniera del pattinaggio artistico inline: nel 2002, a Wuppertal, vinse il primo titolo assegnato nella specialità con i pattini in linea. Da allora, è stato un trionfo dietro l’altro. Auckland è il nono successo iridato (settimo consecutivo, a partire da Murcia 2006) per un’atleta ormai entrata nel mito. “Raggiungere il tetto del mondo mi regala ogni volta una grande emozione – ha detto a caldo la Marangoni, che sino al 2011 difendeva i colori dello Skating Club Oderzo -. Ma quest’anno la vittoria iridata ha un significato ancora diverso perché è la prima volta che vinco il mondiale con il gruppo sportivo delle Fiamme Azzurre”. La Marangoni ha gettato le basi del nono titolo

mondiale primeggiando nello short program, dove si è espressa sulle note di una danza “macabra”. Poi ha confermato la leadership nel programma lungo, dove ha pattinato accompagnata della musica classica e romantica di Giselle. Alle sue spalle, la statunitense Natalie Motley, già seconda l’anno scorso, e l’australiana Kristen Slade, salita di un gradino rispetto a Brasilia 2011. Dopo il titolo iridato della Marangoni, un'altra trevigiana è salita sul podio ad Auckland. La giovane Valentina Mariotti è giunta terza nel libero e quarta nella combinata junior (oro, in entrambi i casi, per l’altra azzurra, Silvia Lambruschi), dopo essere partita con un altro quarto posto nel programma corto. Per Valentina, punta di diamante della Scuola Pattinaggio Treviso, era la prima partecipazione iridata dopo una stagione in costante crescendo. Archiviato il doppio oro degli Europei (libero e combinata), Auckland ha confermato i progressi dell’allieva di Giusy Locane. Un nuovo talento in rampa di lancio per il pattinaggio trevigiano.

Il nuovo Sagola in acqua

Il Gand Soleil 39 Sport è stato varato il 30 settembre

D

opo un anno di "pausa", affrontato con una serie di regate a bordo di un Dinghy 12', finalmente il trevigiano Fausto Pierobon torna nel mondo dell'altura e lo fa con una barca nuova, un Gand Soleil 39 Sport che è stato varato il 30 settembre al Marina Punta Faro di Lignano con una bella festa a cui hanno partecipato più di 150 amici. Battezzato Sagola, sponsorizzato da Marchiol (main sponsor) e Marina Punta Faro (partner per la logistica), e invelato Quantum, il nuovo scafo di Pierobon,

14 / novembre 2012

armatore da anni impegnato nel mondo delle regate a rating, parteciperà a tutti gli eventi più importanti della stagione Orc International, con l'obiettivo di conquistare il titolo iridato ai Mondiali di Ancona. Da sottolineare che Sagola porterà avanti una collaborazione con Telethon per la raccolta fondi per la ricerca medica, un importante messaggio di solidarietà nel mondo della vela d'altura.

Foto di mircobassoph.com

ATTualità / racconta

Salsa & Co!

Monica e i ritmi del sudamerica

T

utti i lunedì e martedì dalle 20.30, al Samba Grill di Treviso (via Fratelli Bandiera, 8) continuano le lezioni di Salsa cubana, Son, Bachata, Merengue, Reggaeton, Portamento e Gestualità femminile a livelli differenziati con Monica Melendez Santos, la bellissima maestra di ballo originaria dell’Havana (Cuba) che propone divertentissime occasioni per imparare a ballare sui ritmi sudamericani e per stare in compagnia, divertendosi e mantenendosi in forma facendo anche nuove amicizie. Al termine delle lezioni sarà possibile anche

mettere in pratica tutti i passi imparati continuando a perfezionare la tecnica con la musica caraibica suonata dal dj del Samba Grill. Le lezioni di Monica continuano anche in altri giorni della settimana e in altri locali: il mercoledì alle 21.00 Monica sarà all’Ice and Co a Preganziol (via Terraglio, 3), mentre il giovedì, dalle 21.00 a Ca’ Interessati, Musile di Piave (via Interessati,1, provincia di Venezia). Il corso base è sempre gratuito. Per informazioni sui corsi: 348 4756348.

novembre 2012 / 15

racconta / ATTualità

Mostra dei vini del Montello e dei Colli Asolani

Eccellenze tra sapori e storia

A

Volpago del Montello, fino a domenica 2 dicembre, si svolgerà la 39ª Mostra dei Vini del Montello e dei Colli Asolani: in questo periodo sarà possibile scoprire i migliori vini delle cantine del territorio, degustandoli assieme ad alcune tra le più caratteristiche specialità tipiche locali. La mostra avrà luogo nei locali della vecchia filanda di Volpago, immersa nel paesaggio collinare compreso tra il Monte Grappa e il Piave: un territorio intriso di una cultura profondamente legata alle proprie tradizioni, con una storia vitivinicola lunga e di altissimo valore. È questa infatti la terra della DOC Montello e Colli Asolani, Denominazione di Origine Controllata che racchiude una grande varietà di vini di grande pregio: Rosso, Bianco, Venegazzù, Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Grigio, eccellenti vini prodotti dalle tante aziende sparse sui colli occidentali della Marca Trevigiana. Oltre alla mostra di vini, al pubblico saranno proposte altre interessanti iniziative. Accanto a una selezione delle migliori bottiglie del territorio,

Info utili sarà possibile assaporare specialità a base di locali prodotti agroalimentari, gustosi formaggi di malga, i rinomati marroni, un raffinato olio extravergine d'oliva, grappe artigianali, solo per citare alcuni esempi. Ci sarà spazio anche per la storia, grazie alla mostra dell'artigianato, con una ricostruzione farà rivivere lo sviluppo industriale ed economico della zona attraverso i suoi prodotti più rappresentativi.

del Montello e dei 39a Mostra dei vini Colli Asolani dicembre Fino a domenica 2 Volpago del Antica filanda di Montello Volpago del Contatti: Pro Loco Montello Tel. 0423 620134

mercati A Badoere

T

ornano i Mercatini di Natale a Badoere di Morgano. L’appuntamento è per domenica 16 dicembre, quando le arcate della Rotonda addobbate di luci, un grande albero di Natale ed un presepio faranno da cornice alle circa 150 bancarelle di prodotti artigianali che proporranno statuine, presepi, candele, addobbi per l’albero e la casa, sculture, ceramiche, composizioni floreali e tante altre originali idee per i vostri doni natalizi, frutto della creatività individuale. A testimonianza del lavoro artigiano che sta dietro ogni singolo pezzo, molti espositori mostreranno sul posto la lavorazione del proprio prodotto. Uno spazio esclusivo sarà inoltre dedicato all’assaggio e alla vendita di prodotti tipici dell’enogastronomia veneta e non, con la presenza di una quindicina di espositori. E non mancherà Babbo Natale che regalerà dolciumi ai bambini e naturalmente vin brulè, cioccolata calda e dolci natalizi. Info: www.prolocomorgano.it

Fiori d’Inverno 2012

1

2 grandi eventi da conoscere, vivere e degustare. Questo è Fiori d’Inverno, la rassegna dedicata al radicchio rosso e variegato di Treviso IGP. I prossimi appuntamenti nella Marca sono tre. Il primo, a Treviso, sabato 15 e domenica 16 dicembre, caratterizzato da attività e iniziative tra le più diverse: uno ruolo centrale avrà sicuramente la mostra delle produzioni certificate con premiazione delle aziende maggiormente impegnate nella valorizzazione del prodotto IGP. Si passa poi alla Festa del Radicchio Variegato di Castelfranco (domenica 16 dicembre), una tre giorni dedicata al celebre “fiore che si mangia”, che animerà la piazza principale della città del Giorgione. Infine, da venerdì 21 a domenica 23 dicembre, ecco la 29esima Mostra del Radicchio Rosso di Mogliano Veneto: in piazza Caduti, una mostra del radicchio, con premiazioni dei migliori produttori. 16 / novembre 2012

shopping / vetrine da sfogliare

Adriatica casalinghi

Cinquant'anni e non sentirli!

N

ato 50 anni fa come uno dei primi negozi di ferramenta ed elettrodomestici a Treviso, Adriatica Casalinghi nel corso degli anni si è rinnovato e specializzato nel settore del casalingo ma anche degli articoli da regalo, liste nozze e elettrodomestico di alta qualità, assicurando al cliente assistenza e consulenza tecnica con personale altamente specializzato. Negli anni è diventato un rivenditore autorizzato Alessi e Kitchen Aid. Oggi è un fornitissimo negozio monomarca che aggiunge colore e design al centro storico di Treviso. Tra i marchi proposti ci sono le porcellane Richard Ginori, Alessi, Narumi, Portmeirion, Domino, Royal Albert. Cristallerie: Riedel, Rogaska, Spiegelau, Zafferano, Alessi. Posateria: WMF, Calderani, Alessi, Lagostina, Sambonet, Eme, D&D. Pentolame: Lagostina, WMF, Agnelli, Berdes, Ballerini, Alessi. Elettrodomestici: KitchenAid, WMF; Kenwood,

La scheda Adriatica Casalinghi, via Canova 32-34/a (vicino al Duomo) Treviso Aperto: dal lunedì pomeriggio al sabato Orario: 9.00-13.00, 15.30-19.00 Evviva, Brandani, Magimix, Alessi, De Longhi, Cuisinart, Miele, R.G.V., Berkel.

Telefono: 0421 546353

novembre 2012 / 17

beautiful people / treviso

Benessere Rosa Blu

Un centro, mille soluzioni

I

l centro Rosa Blu è nato tre anni fa nei pressi di un’antica cascina restaurata a Monastier di Treviso, a pochi chilometri dal nuovo svincolo autostradale di Meolo (autostrada A4). Da settembre è diventato ufficialmente operativo il complesso invernale, inaugurato lo scorso maggio, che vanta una piscina olimpionica (50m per 21m) e una più piccola per i bambini. L'ampio parcheggio, il soffitto con travatura in legno, il grande piano vasca fanno di Rosa Blu un centro molto suggestivo. Inoltre, sono disponibili nuovi corsi per tutte le età e tutte le esigenze, come: corso baby (0-3 anni), corso young (3-5 anni), corso nuoto junior (5-16 anni), corso nuoto adulti, oltre ad ambientamento in acqua e acqua fitness (acqua gym, acqua bike, acqua gag, pilates). E per rendere più completa l’esperienza, solo presso Rosa Blu la durata delle lezioni è di 60 minuti e non di 45. In più, tutte le lezioni perse potranno essere recuperate con diverse soluzioni. Per chi volesse dedicarsi al nuoto libero, è praticabile dalle 10.00

alle 21.00 senza limiti di orario e senza bisogno di prenotazione. Per il futuro c'è in progetto la realizzazione di uno spazio adibito a centro benessere e palestra. Per maggiori informazioni consultare il sito www. rosablu.tv

La scheda Rosa Blu stier di Treviso via Pisani 12, Mona – 348 3880338 Info: 0422 898422 ni, escluso la Aperto tutti i gior domenica edì, dalle 10.00 Dal lunedì al giov alle 21.00 bato, dalle 10.00 Il venerdì e il sa alle 20.00

Tutti in forma con Five Club

Star bene anche (e soprattutto) a Natale

S

cegliere come regalo di Natale un abbonamento in palestra, sia per la persona amata che per se stessi, è senz’altro un’ottima (e utile) idea. Five Club, in questo senso, è pronto a soddisfare qualsiasi esigenza e desiderio, mettendo a disposizione diverse soluzioni fitness & wellness, per un piacevole pensiero mirato a rigenerare il corpo e lo spirito. Non avrete che l’imbarazzo della scelta: questa, in fondo, è l’unica palestra di Treviso in grado di offrire quasi 800 mq di opportunità per il benessere di tutti. Da una sala attrezzi completa, agli ampi spazi per l'allenamento a corpo libero e funzionale, senza dimenticare le due sale dedicate ai corsi di gruppo con la novità dello Zumba in pole position e le conferme dei seguitissimi corsi di Pilates, Ginnastica Posturale, Stretching e Pancafit, e quelli a più alto impatto come la Fitboxe e Tonificazione, senza trascurare il divertentissimo Burlesque. Se al mattino c'è spazio per i più anziani con la ginnastica dolce loro dedicata, nel pomeriggio la palestra apre le porte anche ai più piccini con la Danza Classica e il Judo. Con una piacevole sauna o un bagno turco, poi, i soci hanno la possibilità di concludere la giornata. Ma la vera differenza la fanno gli istruttori tutti qualificati e dediti a offrire un servizio all'altezza di quanto la pratica motoria richieda, sia che sia orientata ad un miglioramento

18 / novembre 2012

estetico, sia che invece sia prescritta per la prevenzione o la cura di una specifica problematica o patologia, e anche per questo il Fiveclub partecipa al progetto dell'ULSS n. 9 Il malato cronico in palestra certificata. Infine, il progetto di costi contenuti, e la vasta gamma di soluzioni di abbonamento compresa quella mensile, sono il fiore all'occhiello dell'organizzazione di Five Club, che mira a diffon-

dere la cultura dello sport e dell'attività motoria come strumento di prevenzione e benessere. Anche a dicembre e anche a Natale! Fiveclub Corso del Popolo, 42 Tel. e fax 0422 582559 www.fiveclubtv.it

treviso / beautiful people

La salute in erboristeria

Polline in grani per combattere l'astenia

V

uoi mantenere la mente ai massimi livelli, la memoria inossidabile e i riflessi scattanti anche con le nebbie e la malinconia dell'autunno? Contro l'astenia mentale il polline in grani, grazie all'elevato contenuto in aminoacidi, sali minerali e vitamine del gruppo B, è un validissimo rimedio. Contiene zuccheri vari, proteine, aminoacidi e minerali preziosi per il cervello come potassio, silicio e fosforo, vitamine di tutti i tipi: A, B, C, D ed E. Le dosi consigliate sono: un cucchiaino per i bambini e un cucchiaio da minestra per gli adulti prima dei pasti. Dalle api riceviamo un altro valido ricostituente in caso di esaurimento psichico: la pappa reale che agevola l'apprendimento, aiuta la memoria ed elimina la stanchezza fisica e mentale. Le dosi consigliate sono: la punta di un cucchiaino non di metallo la mattina a digiuno. In Erboristeria la puoi trovare con l'apposito dosatore in materiale adatto. Sempre in Erboristeria trovi anche un'interessante radice che proviene dalla lontana Russia: l'eleuterococco. Meglio conosciuto come “Ginseng siberiano”, l'eleuterococco è la pianta adattogena per

eccellenza. Esercita effetti tonificanti sul corpo, lo aiuta a resistere al caldo, al freddo e alle infezioni. Efficace nel trattamento della debilitazione psicofisica derivante da super-lavoro e da stress. A lungo termine stimola l'immunoresistenza senza portare all'esaurimento delle riserve disponibili come altre sostanze ricche di caffeina. In Erboristeria lo trovi

Tutto in una scheda Drogheria Foresti via Ortazzo, 9, Treviso Telefono: 0422 410895 Responsabile: Teresa Martinelli in Tintura Madre ricavata dalla radice. Le dosi consigliate sono: 20-40 gocce di T.M. al mattino al risveglio diluite in poca acqua.

A cura di: Teresa Martinelli

La vaccinazione antinfluenzale V accinarsi rimane la maniera migliore per prevenire l'influenza, di conseguenza può ricorrere al vaccino stagionale chiunque, al di sopra dei sei mesi di età, non voglia ammalarsi. Ma a chi è veramente consigliata la vaccinazione? L'80% di coloro che si ammaleranno di influenza ha più di 65 anni, per questo il Ministero della Sanità raccomanda fortemente la vaccinazione a tutti gli appartenenti a questa fascia d'età. È, inoltre, raccomandata per tutte le persone a rischio di complicanze secondarie a causa dell'età o di patologie croniche di tipo respiratorio (es. asma) e metabolico (es. diabete, disfunzioni renali). Infine, il vaccino viene consigliato a tutti coloro che svolgono un lavoro di interesse collettivo o che potrebbero trasmettere l'influenza a quella parte di popolazione ad alto rischio di complicanze. Il periodo più indicato per vaccinarsi è quello compreso tra la metà di ottobre e la fine di novembre, infatti la protezione indotta si manifesta due settimane dopo la somministrazione e permane per circa sei mesi conferendo piena immunità nel 75% dei casi, il restante 25% dei vaccinati svilupperà sintomi lievi. La vaccinazione deve essere rinviata in caso di processi febbrili in atto mentre è decisamente sconsigliata a chi è allergico alle proteine dell'uovo e a chi ha sviluppato severe reazioni al vaccino nel passato. Se, infine, decidiamo di acquistare il vaccino in farmacia, teniamo presente che si affianca da un paio

d'anni alla classica iniezione un nuovo dispositivo a microiniezione intradermica praticamente indolore, ricordiamoci, però, di conservarlo in frigorifero

tra i +2 e i +8 gradi centigradi.

Dr.ssa Luisa Zanoni Farmacista

novembre 2012 / 19

beautiful people / treviso

LILT, Giocare in corsia

Sostegno ai piccoli e alle loro famiglie

D

al 1994, un gruppo di volontari Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) collabora con l’Unità di pediatria dell’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso e di Conegliano per offrire assistenza e sostegno ai piccoli ricoverati e alle loro famiglie. Il progetto Giocare in corsia promuove il benessere dei bambini ricoverati, attraverso attività ludiche e ricreative con spazi di animazione, laboratori creativi, letture animate di fiabe e racconti. Il gioco diventa il mezzo attraverso cui il bambino viene aiutato a vivere i difficili momenti del ricovero e della malattia, creando spazi di animazione per favorire le relazioni con gli altri, facilitando il divertimento e il benessere del piccolo. Il gruppo si adopera per organizzare incontri con i genitori, laboratori di creatività sempre diversi, assicurando la presenza in corsia di clown e animatori. I volontari vengono coordinati da un responsabile che fornisce la consulenza professionale per aiutarli nel proprio compito. Attualmente i volontari si dividono i tre gruppi che prestano servizio nel reparto pediatrico, ciascuno dei quali usa strategie

La scheda

e modalità di intervento diverse, adeguate ai tempi e compatibili con le attività ospedaliere dei piccoli pazienti. L’obiettivo rimane comunque quello di aiutare i bambini perché l’esperienza in ospedale diventi una parentesi temporanea nel loro percorso di vita e che, in questo luogo, si possano ritrovare gli elementi di normalità propri dell’infanzia.

rsia LILT Giocare in Co 1
Treviso
 e, al via dell'Osped o Michielon Referente: Robert a Bambini Comitato Assistenz 1 Tel: 335 606974 orsia@gmail.com E mail: giocareinc

Mamme Oasi

L'assistenza e l'ascolto

I

l gruppo Mamme Oasi si presenta ai nuovi ricoverati e ai familiari, offrendo assistenza ed ascolto.
Nell’occasione consegnano la “cartellina dell’accoglienza”, che riporta in modo chiaro e comprensibile tutte le regole del reparto, gli orari delle terapie, delle visite mediche, della scuola, dei servizi e delle attività ricreative.
Le volontarie si occupano dell’intrattenimento dei piccoli durante le ore della mattina giocando nello spazio Oasi con i piccoli pazienti, gestendo lo scambio dei libri della biblioteca e mantenendo l’ordine della sala giochi. In collaborazione con la maestra ospedaliera viene inoltre organizzato l’Angolo verde, attività di coltivazione di piccole piantine in vaso, germinazione da semi e bulbi.

D

Tutto il giorno in compagnia

urante il pomeriggio i bambini vengono accompagnati nello spazio Oasi all’interno del reparto di Pediatria dove si “vive aria di casa”, partecipando a giochi collettivi, di società e laboratori manuali.
Le attività sono organizzate in funzione dell’età e diversificate nell’arco della settimana e si svolgono con la partecipazione dei genitori e sono mirate a rappresentare uno stacco rispetto alle ansie e alle preoccupazioni. Inoltre, la presenza del clown nelle stanze e nell’Oasi, assicura momenti di sorpresa e di gioco. Se i piccoli pazienti non possono lasciare il letto è il volontario che li raggiunge ed intrattiene nella stanza. La sera, le attività sono studiate per accompagnare nel sonno il bambino: il clown racconta una fiaba accompagnata da musica dolce, mentre nelle stanze si offre la lettura espressiva di racconti adatti all’età.

20 / novembre 2012

treviso / beautiful people

D

Beauty Lab, bellezza e benessere

uecento metri quadrati dedicati al benessere e alla bellezza del corpo. In Largo Umanesimo Latino, 1, nella giovane e dinamica zona universitaria, c’è Beauty Lab di Alessandra Olivo, il centro di Treviso dedicato al wellness. Gli interni sono studiati in ogni dettaglio grazie alla supervisione dell’architetto Silvio Stefani, che ha pensato ad uno spazio dal grande impatto emozionale con ambienti fortemente connotati al rilassamento del corpo e dello spirito. È la professionalità dello staff di Beauty Lab a definire l’accoglienza del cliente favorendo fin dal primo ingresso la giusta

atmosfera che fa sentire unici e speciali. Beauty Lab ha selezionato una gamma di prodotti e servizi in grado di soddisfare la clientela più esigente in linea con la filosofia "ecologicamente corretta", con prodotti naturali a base vegetale, privi di parabeni e conservanti, che garantiscono qualità e funzionalità nel rispetto della persona e dell'ambiente. I servizi comprendono un'area completamente dedicata al trucco con più postazioni per permettere dimostrazioni e corsi per più persone, ottima idea anche come regalo per le amiche, con la sicurezza di fare un omaggio molto gradito e originale. Beauty Lab

propone anche un'area completamente dedicata alla cura delle mani e dei piedi con manicure e pedicure, SPA, trattamenti e maschere emollienti, peeling profumati, smalto semi permanente Shellac. Inoltre, c’è anche una proposta per cabine dedicate ai trattamenti corpo e viso rimodellanti, antietà e purificanti. Ad accogliere la clientela anche una grande reception per ricevere tutte le informazioni che riguardano i servizi più adatti alle esigenze diverse con la possibilità di acquisto di una varia gamma di prodotti per la cura e l’igiene del corpo. Per informazioni: 0422 582511.

novembre 2012 / 21

vetrine da sfogliare / shopping

Star Theatre Un planetario HD che consente di prepararci ai rari incontri con il vero firmamento, proiettando sul soffitto di casa un’immagine veritiera ed emozionante del cielo stellato del nostro emisfero. In vendita a 119,00 euro da Città del Sole, piazza San Leonardo 12, Treviso (tel. 0422 1782726).

E

ra il 1947 quando, Mr Tsunemi ebbe l'intuizione di importare il jeans in Giappone, direttamente dagli USA. Nel 1951 venne immesso nel mercato il primo tessuto denim interamente fabbricato in Giappone e 10 anni dopo Mr Tsunemi creò il primo jeans Edwin, rivolgendo una particolare attenzione al fit, ai lavaggi e alla qualità. Da Icons Store, via San Vito, 1 – Treviso.

Icons Store

WWW.SEALIFE-JESOLO.IT In collaborazione con:

BUONO SCONTO

4€

Promozione valida fino al 06/01/2013 sull’acquisto di un biglietto a tariffa intera. NON CUMULABILE

22 / novembre 2012

L

Adriatica

agostina presenta gli strumenti migliori per ottenere alte performance in cucina ed eleganza in tavola, oltre che per regalare il piacere unico di condividere i momenti speciali. E solo da Adriatica Casalinghi, per Natale, trovate le Lagostina in promozione con un imperdibile sconto del 25%. A Treviso, in via A. Canova, 32 – tel. 0422 546353.

Marton Regalo Distinzione, eleganza, esclusività: con Cliché l’accessorio diventa protagonista, il dettaglio diventa la star. Una collezione di custodie per iPhone 4/5 SAmsung Galaxi ispirata alle borse che hanno fatto la storia della moda. Prezzo: a partire da 39,00 euro, in vendita da Marton Regalo, Corso del Popolo, 40 – Treviso – tel. 0422 580221.

shopping / vetrine da sfogliare

La moda della tradizione Maglione Marina Yachting "Archivio", composizione 80% Lana Vergine e 20% Fibra Poliammidica in tonalità Blu notte. Particolarità del capo sono i tre alamari neri. Collo a scialle, doppia tasca esterna foderata, e lavorazione a costa inglese, per un capo che unisce elementi tipici della tradizione marinara con altri più moderni e grintosi. Prezzo: 235,00 euro. Da Sira, viale Trieste 34, Fossalunga di Vedelago.

Pesce fresco T

aglieri a forma di pesce di tre tipi: Blue fish, pesce abissale di colore blu con una ciotola in acciaio tenuta da una calamita che funge da grande occhio che in realtà è una ciotola per le salse; Moby Dick, una balena in legno sbiancato; Zampy Fish, un pesce dal grande occhio in acciaio che ricorda uno “zampirone”, color grigio e nero. Da Home Design, via Cornarotta, 19 - Treviso (tel. 0422 1740779) a 99,00 euro.

Watch G

ioielleria De Wrachien Treviso (via Pescheria 7, telefono 0422 548363) propone l’orologio Carrera Tachymeter Watches, modello esclusivo che definisce lo stile moderno della migliore orologeria d’alta scuola. Infomail: info@dewrachiengioielli.it

Scarpa Fashion Panchic è la scarpa cool che sta facendo parlare di sé tutti i più attenti trend setter. Un’esclusiva proposta di Al Siletto, Corso del Popolo, 36, Treviso. Per informazioni: 0422 543819. Prezzo modello alto: 118,00 euro.

GC Office U

n mondo di servizi e offerte per tutto quello che riguarda stampanti, inchiostri, pc… e molto altro: GC Office è il vero numero uno a Treviso in fatto di vendita di cartucce, toner e accessori per stampanti con i prezzi e le condizioni di vendita più vantaggiose. I prodotti sono indiscutibilmente di ottima qualità e un'assistenza impeccabile è in grado di rispondere e risolvere ogni dubbio o richiesta d'aiuto. Tra i servizi principali, segnaliamo: vendita cartucce e toner compatibili, cartucce e toner originali, vendita e assistenza stampanti e pc, ritiro pc portatili con pagamento in contanti, ricarica cartucce inkjet, servizio fax, speciali promozioni su carta A4, servizio copie bianco/nero o a colori. Orari: dal lunedì al sabato 10.00-13.00 e 14.30-19.30 (chiuso lunedì mattina). GC Office Piazzetta dei Lombardi, 4 – Treviso Tel. 0422 410730

novembre 2012 / 23

vetrine da sfogliare / shopping

Icons Store

Fashion corner a Treviso

N

el cuore di Treviso, a due passi da piazza dei Signori, è nato un nuovo spazio dedicato allo shopping. Si chiama Icons Store e il concept è stato creato pensando ad un contenitore di prodotti eterogenei con il preciso intento di far entrare i clienti in questo mondo e di far diventare lo shopping un momento d'incontro e di distrazione. I titolari hanno voluto così ricreare un'atmosfera calda, accogliente, arredando gli spazi come se si trattasse di una casa: kilim dai colori caldi, divano in pelle, cuscini e bauli, in un ambiente che riunisce eleganza e tradizione, dove si può spaziare dall'abbigliamento casual ed informale a quello più classico, dai libri ai profumi artigianali, ai prodotti per la rasatura, agli accessori high-tech, ai giochi, alle valigie, strizzando l'occhio soprattutto al mondo maschile. L’ambiente è stato plasmato sullo stile di chi lo ha concepito, con le scelte che avrebbero fatto i titolari per loro stessi, aprendo il loro mondo, il mondo di Icons Store, ai clienti che possono trovare qui prodotti con uno stile unico. Icons Store vuole comunicare uno stile preciso, lo stesso gusto che c'è nella scelta dell'arredamento, dell'allestimento e di ogni singolo pezzo messo in vendita... un'identità forte, comunicata in ogni dettaglio che sia sempre unconventional and unexpected.

24 / novembre 2012

Le coordinate Icons Store - Treviso Piazza San Vito, 1 m co v. www.iconstoret e Fb: Icons Stor

shopping / vetrine da sfogliare

La moda secondo Marè M

arè è il punto di riferimento della moda beachwear a Treviso, nella suggestiva piazza Quartiere Latino nelle immediate vicinanze della zona universitaria. Marè è l’evoluzione della storica ditta Del Bo che da 100 anni, con le sue eleganti vetrine della centrale Calmaggiore, e la sua raffinata proposta dei migliori brand underwear attrae da diverse generazioni la clientela più attenta. Oggi Marè è diventato un punto di riferimento solido e riconosciuto, non solo nello scenario trevigiano, ma anche di quello nazionale, per la moda beachwear, molto ricercata da chi intende coniugare qualità, estetica e raffinatezza. Per tutto l’anno da Marè è possibile trovare una selezione accurata del made in Italy, riuscendo ad anticipare, già a di-

cembre, le collezioni primavera-estate più note ed attese. Tra le griffe da non perdere ci sono Emamò, Ermanno Scervino, Flavia Padovan, Raffaela D’Angelo e molte altre ancora. Da settembre a dicembre, quando il ricordo della vacanza si è già allontanato e i programmi per quella successiva sono ancora lontani, da Marè è possibile trovare anche alcune piccole collezioni di homewear di marchi conosciuti come Ermanno Scervino, Grazia'lliani, Braez, Lounge Lover, attentamente selezionati dopo accurate ricerche condotte sia in Italia che all’estero, con proposte uniche e originali, adatte al relax e al tempo libero per chi anche in casa non rinuncia al lusso e alla qualità. Marè, piazza Quartiere Latino, 14, Treviso. Fb: marèbeachwear.

novembre 2012 / 25

vetrine da sfogliare / shopping

Gatti, l'arredo L

o spazio Gatti si caratterizza per la straordinaria ricerca di proposte d'arredo sempre nuove e originali, offrendo una varietà di oggetti provenienti da tutto il mondo che si mescolano tra loro per creare ambienti sicuramente insoliti, eclettici ed esclusivi. Materia, artigianalità ma anche citazioni colte e tocchi dati dal design dei grandi maestri: da questo scaturiscono nuove armonie, generate dall'equilibrio tra i contrasti, che esulano dalle mode e sconfinano nel tempo. Il negozio si pone quindi come un contenitore di idee, di proposte che consentano a ciascuno di noi l'individuazione di uno stile personale ed unico grazie anche all'aiuto di architetti e progettisti in grado di guidare il cliente nella realizzazione di un proprio "spazio del vivere". Barrique, la terza vita del legno Gatti, officina di idee, arredi e oggetti ricercati, si arricchisce in questo periodo di nuovi elementi che ci raccontano una storia che parla di alberi, botti, vino e persone. Alberi di quercia, armoniosi e imponenti, e filari di viti, sottili e ordinati, che uniscono il loro destino in una fase della vita trasformandosi in botti e in vino: si crea così un'unione imprescindibile che fonde questi due elementi in una reciproca contaminazione, dove il legno si lascia impregnare di odore e colore, ed il vino matura e si arricchisce di aroma e sapore. Ed è proprio a questo punto che la storia dovrebbe interrompersi, ma in realtà questo non è che l'inizio: altrimenti destinate al macero, le botti di rovere vengono riutilizzate dai ragazzi di San Patrignano, che ogni giorno si impegnano ed imparano a trasformarle in arredi meravigliosi, ricchi di storia e pregni del design dei più grandi architetti al mondo: Mario Botta, Aldo Cibic, Antonio Citterio, Matteo Thun, Carlo Colombo, Michele De Lucchi, Alessandro Mendini, Karim Rashid, solo per citare alcuni tra i grandi maestri che hanno sposato il progetto di San Patrignano. Si tratta di oggetti inaspettati, dove è ancora possibile leggere la storia che li attraversa, sia perché le rotondità delle botti vengono mantenute, sia perché l'odore che sprigionano e la colorazione sono elementi inequivocabili. Poesia e sostenibilità, quindi, per un design contemporaneo ma che in fondo richiama alla nostra cultura e alle nostre tradizioni e che a breve sbarcherà anche negli USA. Gattiproject Treviso Via Campana, 18 Telefono: 0422 590265 www.gattiproject.com treviso@gattiproject.com

26 / novembre 2012

Margot I

n un bellissimo angolo della zona Pescheria a Treviso c'è Margot che con personalità continua la sua ricerca per proporvi con grande cura abbigliamento ed accessori. Margot di Katrien Duyck, via Trevisi, 25, Treviso. Contatti: telefono 0422 411571, FB MargotKatrien.

Lo stile di YIFU I

n piazza San Leonardo, 17 a Treviso c’è Yifu, il negozio dedicato alla donna a cui proporre una collezione di abbigliamento e accessori ispirato alle passerelle autunno/inverno 2012-2013 più esclusive e ricercate. Yifu è un angolo fashion che definisce lo stile di brand come Agatha, Htc, Zoe, Lù Lù, One Choice, Souvenir Clubbing, Alysi, Manila Graice, Cyclel e molti altri, per cercare di stupire la personalità di una donna di carattere, che non ama omologarsi e che dalla moda vuole raffinata particolarità. Lo staff è a disposizione per i migliori consigli e consulenze adatte ad ogni occasione e momento. Tel.: 377 1094334.

AGLINI, ARMANI, BALLANTYNE, BLUGIRL, BLUGIRL FOLLIES, BLUMARINE, BURBERRY, CARUSO, DIEGO M, FEDELI, FLAVIA PADOVAN, JACOB COHEN, LES COPAINS, LORENA ANTONIAZZI, LOVE SEX MONEY BY LORELLA, SIGNORINO, MAJESTIC FILATURES DY LION, MAURO GRIFONI, METRADAMO, MONTECORE, MORESCHI, ORCIANI, SALVATORE FERRAGAMO, SANTONI, SIMONETTA RAVIZZA, STIZZOLI, VERSACE COLLECTION, ANDREA D’AMICO, BALLANTYNE, BRIONI, BURBERRY, CANTARELLI, CORTIGIANI, DELLA CIANA CASHMERE, ELEVENTY, ENTRE AMIS, FAÇONNABLE, FEDELI, JACOB COHËN, LARDINI, LUIGI BIANCHI MANTOVA, MONTECORE, ORCIANI, PT01, PT02, RODA, SANTONI, SOZZI, SWIMS, S.W.O.R.D., THE SARTORIALIST 1958

vetrine da sfogliare / shopping

mezzo secolo di storia N

Un’entrata grandiosa e scenografica, ampi spazi che si aprono sotto una cupola monumentale a forma di piramide fanno da ingresso ad uno dei centri commerciali più famosi del Veneto. Dedicato alla famiglia, con uno occhio di riguardo alla qualità che incontra la convenienza, Sira è la risposta ideale per lo shopping di oggi. 28 / NOVEMBRE 2012

el 1956 Sira Rubinato e il marito Piero aprono un piccolo negozio a Fossalunga di Vedelago. Oggi quell’attività a conduzione famigliare è diventata un megastore di oltre 5.000 metri quadrati, dedicato all’abbigliamento per uomo, donna e bambino con una proposta di brand esclusivi e importanti nel mondo della moda con un’ampia scelta anche per l’aspetto convenienza per soddisfare i gusti e le tasche di tutti.

La storia di un successo A partire dagli anni Sessanta, per il piccolo negozio aperto nel ‘56 comincia una svolta che è legata alle capacità imprenditoriali di Sira che ha l’acutezza per interpretare i tempi economicamente favorevoli e il coraggio per lanciarsi in un’avventura commerciale nuova e stimolante. Passo dopo passo con l’evolversi dei tempi e del mercato Sira cresce e si amplia: nel 1997 apre il centro commerciale QUI Sira, una struttura di nuovissima definizione che propone un negozio molto più grande a cui viene aggiunta l’offerta di 10 negozi, una proposta di calzature e arredo per la casa e anche un ristorante–bar. È del gennaio 2009 la novità della nuova apertura di un outlet – anche in questo caso

SHOPPING / vetrine da sfogliare

Dove, Come, Quando Sira Viale Trieste, 34 Fossalunga di Vedelago Tel. 0423 4899 - Fax 0423 489820 Web: www.siraspa.it

nella moda

con una buona anticipazione sui tempi – con oltre 1000 metri quadrati all’interno del centro commerciale. A settembre 2012 una nuova intuizione con due negozi targati Sira: un multimarca di calzature per uomo e per donna di circa 500 metri quadrati con brand come Fabi, New Balance, Antica Cuoiera, Frye, Timberland, Frau, Ishikawa solo per citare alcuni nomi e un esclusivo store dedicato alla biancheria e all’oggettistica per la casa compreso di uno spazio di mobili in particolare stile provenzale. Sira per la famiglia Emozione: questa è sempre stata la parola chiave per definire Sira fin dalla sua nascita oltre mezzo secolo fa. Qualità, risparmio e competenza: una filosofia che parte dal passato, e che raggiunge il futuro, poiché da Sira è imprescindibile la soddisfazione del consumatore finale. Per questo nella proposta di Sira grande considerazione viene data alla famiglia, alla possibilità di offrire un total look completo, attento alla qualità offrendo, nello stesso tempo, grande

Facebook: Siraspa Orari: Lunedì 15.00 – 19.30 Dal martedì al giovedì 9.45 – 13.30 e 15.00 – 19.30 Venerdì: 9.45 – 13.30 e 15.00 – 21.00 Sabato: 9.15 – 20.00 Domenica: 10.00 – 20.00

attenzione anche per il risparmio e la convenienza. In questa direzione va anche Sira Card, la tessera fedeltà gratuita (da richiedere alla cassa) che dà diritto a partecipare alle diverse iniziative promozionali. Sira Gallery Nel 2000 Sira diventa Sira Gallery, una galleria dedicata allo shopping con dodici negozi esclusivi che fanno da cornice al Centro commerciale Qui Sira per offrire alla clientela una passeggiata elegante tra boutique alla moda, esclusivi show room di ultima definizione e angoli dedicati alle più raffinate proposte del fashion. Tutto questo è Sira. NOVEMBRE 2012 / 29

vetrine da sfogliare / shopping

Shirts & Ties, l'angolo moda D al 2006, in una delle zone più suggestive di Treviso - di fronte alla cupole del Duomo, a due passi da piazza dei Signori - c’è un angolo dedicato alla moda, esclusivo e raffinato, punto di riferimento per brand tra i più ricercati ed eleganti. Shirts & Ties è uno dei negozi più noti di Treviso con un'offerta tra le migliori collezioni della stagione, per donna e uomo, e un’ottima scelta di abbigliamento e calzature. Uno show room d’eccellenza in cui la differenza la fa la professionalità e la competenza dello staff che sa consigliare il cliente. In previsione di una nuova apertura in uno spazio più grande e completamente rinnovato, Shirts & Ties, propone alla propria clientela una svendita promozionale con sconti del 40% su tutta la collezione autunno inverno 2012/13. Shirts & Ties, piazza Pola, 13, Treviso, telefono 0422 543813. A novembre e dicembre aperto tutte le domeniche.

Bio è... associato

la bottega del biologico

FRESCADA

Oltre 3.500 prodotti con marchio biologico certificato e senza OGM per l’alimentazione, la cura del corpo e la pulizia della casa

tel. 0422 49.34.85

• Prodotti per intolleranze alimentari • Diete naturali per sportivi • Alimenti per cucina etnica • Pesce da allevamenti biologici • Pane fresco cotto in forno a legna • Banco gastronomia • Vasto assortimento di vini e birre

a fianco Hotel Bolognese

MOGLIANO

a fianco Hotel Meridiana tel. 041 59.36.381 30 / NOVEMBRE 2012

I NT L O SC O A FIN

% 0 3 seguici anche su

www.ebioe.it

SHOPPING / vetrine da sfogliare

Il nuovo Mazzoli I

l nuovo multistore Mazzoli di Treviso ha aperto in Corso del Popolo 89, con molte novità e tantissime conferme che saranno gradite alla clientela. Dopo un’estate di lavoro e di progettazione, con architetti e ingegneri, dopo mesi di lavoro con elettricisti, falegnami, maestri del ferro e del marmo, sotto la supervisione dell’irrinunciabile e bravissimo capo cantiere Bepi, Mazzoli ha aperto un nuovo negozio che riporta la ben nota atmosfera dello stile di Avantgarde di piazza dei Signori aggiungendo un dinamismo nuovo e soprattutto un rinnovato reparto dedicato alla donna che qui si misurerà con le più innovative tendenze del fashion internazionale. Mazzoli in Corso del Popolo, 89 conferma lo stile senza tempo per l’uomo che cerca l’eleganza tradizionale con brand esclusivi come Loro Piana, Rota ma anche PT Torino e Barba, con la stessa attenzione nei confronti dell’alta sartorialità, come quella di tradizione napoletana: Attolini, Sartoria Napoletana, Kiton, Caruso. Ogni misura viene presa con cura dai collaboratori Mazzoli e trasferita ai laboratori sartoriali di fiducia per un

risultato finale inappuntabile. La vera novità del nuovo Mazzoli è lo spazio dedicato alla donna, arricchito da un arredo raffinato su cui trionfa un lampadario di Murano a 18 bracci, che propone collezioni di griffe ricercate che vanno incontro al gusto e a una femminilità che sa osare con scelte che interpretano le tendenze del fashion. Quella di Mazzoli è una donna che sceglie il capospalla Herno e Moorer, la sciarpa di Calabrese e Barba e una maglieria con filati di pregio. Anche alle calzature è stato dedicato un intero reparto uomo: seduti su una poltrona inglese di pelle anticata sarà possibile provare modelli Church’s, Santoni, John Lobb, Tricker’s, scarpe di fattura artigianale, per una raffinata eleganza. Lo staff di Mazzoli con Stefano Mazzoli, Stefania, Filomena, Eleonora, Arianna e Lisa vi aspettano con tutta la loro professionalità. Mazzoli Corso del Popolo, 89 - Treviso www.stilemazzoli.com

Un jour bijoux U

n piccolo angolo di gusto e femminilità nel cuore di Treviso. Si ispira alle atmosfere parigine Un jour bijoux, lo show room di piazza Monte di Pietà, 14 che propone un’ampia scelta di gioielli in argento d’alta gamma, accessori irrinunciabili per definire al meglio l’outfit femminile. Brand esclusivi (Rosso Prezioso, Yvone Christa, Hobo NY, Kurshuni, per citare solo alcuni nomi) a cui Un jour bijoux affianca anche una scelta di collezioni inedite e originali, risultato di un’attenta ricerca di mercato verso le proposte più dinamiche e cool di oggi. Lo staff di Un jour bijoux, attento conoscitore delle tendenze del fashion saprà consigliare le migliori combinazioni di gusto per accendere di luce e colore qualunque look. A dicembre aperto tutte le domeniche.

Info utili Un jour bijoux età, 14 - Treviso Piazza Monte di Pi 91 Telefono 0422 5905

NOVEMBRE 2012 /

31

vetrine da sfogliare / shopping

È sempre ora di RA.DI.ME.

Orologi di prestigio

R

A.DI.ME. - Orologi di prestigio nasce da un’idea di Raffaele di Meola, da sempre appassionato di orologi da polso, attento collezionista e cultore di ciò che rende un uomo elegante e al passo con i tempi, un professionista che mette al servizio di altri la sua passione, offrendo una vetrina di orologi da polso usati, o di secondo polso - come si usa chiamare un orologio che trova in un nuovo proprietario -, una seconda vita. Gli orologi di RA.DI.ME. - Orologi di Prestigio sono tutti in condizioni eccellenti, completi della loro scatola originale e della garanzia ufficiale allegata. Oer ogni orologio, inoltre, viene allegata una garanzia, che ne attesta l’originalità e il buon funzionamento. RA.DI.ME. Orologi di Prestigio è specializzato nella vendita di orologi da polso nuovi e usati delle più importanti maison orologiere come Rolex, Audemars Piguet, Iwc, Cartier, Omega, JaegerLeCoultre, Tudor, Patek Philippe e molte altre. Ai clienti viene offerta la possibilità di vendere i propri orologi, di cambiarli con altri modelli presenti nell’assortimento di RA.DI.ME. o di affidarsi al negozio per un eventuale conto vendita del proprio oggetto.

RA.DI.ME. inoltre dispone di un servizio di assistenza su tutti i tipi di orologi, revisioni, lucidature e sostituzioni di parti danneggiate, avvalendosi di tecnici di provata e decennale esperienza in grado di fornire garanzia di qualità sui lavori eseguiti che, cosa da non sottovalutare, vengono portati a termine in tempi molto brevi.

RA.DI.ME. Orologi di Prestigio Via A. Manzoni, 48 - Treviso 0422 582476 www.radime.it info@radime.it

Pelletteria Fazioli

Dove l’idea regalo è tradizione

D

a 25 anni nel cuore di Treviso, la Pelletteria Fazioli si distingue per il calore della gestione familiare ed è anche per questo che nel corso del tempo l’attività è diventata un punto di riferimento per tanti affezionati clienti. Qui si possono trovare moltissimi accessori e articoli di pelletteria dei migliori marchi, proposti sempre con prezzi competitivi, a misura di tutte le esigenze. Pelletteria Fazioli, infatti, è uno spazio completamente dedicato alla moda, dove però la qualità è sempre un valore accessibile. Collezioni eleganti, dal gusto classico, per vestire di esclusività la propria giornata; ma anche proposte casual e giovanili, per i momenti informali e il tempo libero. Prodotti di qualità capaci di accontentare tutte le esigenze, anche nel prezzo: un vasto assortimento all'insegna dello stile per essere impeccabili in ogni occasione. Quello che rende questo negozio in qualche modo unico nel suo genere è comunque sempre la specializzazione in articoli di pelletteria prodotti con i pellami più pregiati e rari che si possono trovare in commercio.

32 / NOVEMBRE 2012

Qualità e cortesia, oltre al particolare rapporto con il cliente, sono da sempre il miglior biglietto da visita della Pelletteria Fazioli.

Info utili i Pelletteria Faziol e, 6 – Treviso Vicolo XX Settembr Tel. 0422 544662

shopping / vetrine da sfogliare

Morandin: design ma non solo

Un negozio dalle molte anime

M

orandin, da più di mezzo secolo, è un punto di riferimento irrinunciabile per la cultura della tavola, del design e della casa. Il negozio sorge in Centro Storico a Treviso, nella vecchia zona del mercato della frutta e della Pescheria, in un antico palazzo del Trecento. La magia del luogo, in solido muro secolare, delimita naturalmente i diversi ambienti dove trovano spazio i marchi più importanti del design italiano e internazionale: dai cristalli alle porcellane, agli oggetti per la casa e per la tavola, ampio spazio è dedicato a tutto ciò che riguarda il mondo della cucina. Di concezione moderna, ma profondamente legato alle sue radici di ricchezza e bellezza del passato, Morandin è un negozio dalle molte anime, che va oltre il concetto di punto vendita tradizionale assumendo la connotazione di uno spazio multiforme in grado di ospitare mostre a tema, esposizioni, eventi e incontri con designer internazionali. La famiglia Morandin, ormai alla terza generazione, ha sempre curato molto la funzionalità e l’estetica, prestando molta attenzione al cliente che è portavoce del mercato in continua evoluzione. Tra concept store e negozio trasversale, galleria d’arte e spazio eventi, Morandin è una realtà dinamica che riflette la consapevolezza del mutamento dei modelli di consumo. Tra i marchi distribuiti: Alessi, Baccarat, Bernardaud Limoges, Carlo Moretti, Cristal De Sevres, Daum, Greggio Argenti,Monsonier, Orrefors,Riedel, Ruffoni, Sambonet, Thomas, Venini, Villeroy&Boch, Zanetto, Zwilling e molti altri ancora. Orario di apertura: 9.15-12.30; 15.30-19.30. Chiuso lunedì mattina. Morandin Via Palestro, 50 – Treviso Tel. 0422 543651 info@morandinregali.com www.morandinregali.com

novembre 2012 / 33

racconta / CIAO PIERO

piero è partito. anche stavolta

34 / novembre 2012

a

CIAO PIERO / racconta

non ha avvisato nessuno LE FRASI (CELEBRI...) DI PIERO Tuhn... via a testa!!! (per spiegare cosa avrebbe fatto ad uno che l'aveva innervosito) Skei e paura mai avui! Nessun ostacolo è insuperabile...(era il suo modo di affrontare i problemi) No è vero...(prendendo in giro Dudy) Braaaavaaa...(quando vedeva una bella ragazza) I ga ditto...(quando non sapeva di chi parlava) Pullltroppo..(prendendo in giro Barbara) Ragazzoo!!!..(era il suo modo di salutarti) Ma chi sei quei do la co Piero Dotto...(l'esclamazione del pubblico, secondo lui, quando è entrato a Twickenham davanti ad 80mila persone: Piero era tra John Kirwan e Michael Lynagh, due leggende del rugby mondiale) Pafforsa..(sí) Piero Dotto tete cueo e cavaeotto Mi sogavo in serie A quando ti te gavevi ancora e scarpe fatte ad uncinetto (parlando con altri rugbysti) Scarpe e capeo fa l'omo beo Vinti ani de serie A!!! I me riconosse tutti de pi par sinque minuti da Uomini e donne, che par vinti anni de serie A!!! Addio campi addio casa addio tuto!!! Vara che tette...efono Et voilàaaa!!! (Finale di una sua barzelletta celebre) Go incontrà uno che me ga dito: "Ma non tette vergogni?!?" "Parchè?!?" Go risposto mi, e iù: "ma no te vedi che te si drio ndar in giro co a scritta storta!!"

P.S.: Piero non è morto, è solamente partito di nuovo senza avvisare nessuno.

NOVEMBRE 2012 / 35

vetrine da sfogliare / shopping

per AndCamicie sono 20 anni T ra qualche mese AndCamicie, accreditato player della camiceria italiana, festeggerà il ventennale dall’apertura del suo monomarca in Calmaggiore a Treviso. Ad oggi il marchio, che è presente nella penisola con 170 punti vendita e 20 distribuiti tra Spagna, Austria, Croazia e Slovenia, punta ancora molto sul negozio trevisano che rappresenta uno dei fiori all’occhiello del suo retail. AndCamicie fa capo al gruppo miranese Columbia, azienda fondata nel 1981 da Paolo Pistellato come partner per la camiceria di grandi gruppi internazionali: nel 1993 nasce il marchio And oggi AndCamicie - con l’obiettivo di disegnare, produrre e distribuire camicie donna e uomo con un proprio marchio. Nello stesso anno l’azienda apre proprio a Treviso il primo monomarca caratterizzato da dimensioni medio-piccole, di facile gestione, con veloce rotazione del prodotto e con ottima redditività: questo è tutt'ora il format dei punti vendita a marchio AndCamicie. Le collezioni AndCamicie presentano uno stile inconfondibile e accattivante, una filosofia dove i contenuti fashion si affiancano a proposte basic, dai capi per tutti i giorni fino a quelli per occasioni speciali. Per la donna, AndCamicie propone camicie, maglie, confezione, affiancando alla linea

principale Andissime, proposte per taglie comfort femminili distribuite in 111 punti vendita; per l'uomo la scelta comprende camicie e maglie.

Info utili o
 AndCamicie Trevis Via Calmaggiore, 3
 Tel. 0422 412901

L’uomo AndCamicie tra business, tempo libero e sport

P

er il business non mancano mai le camicie formali nei toni sobri del bianco e dell’azzurro: per coloro che possono uscire dal rigore, AndCamicie ha pensato a dei capi un po’ più coraggiosi ma sempre formali, in stampe cravatteria o in

36 / NOVEMBRE 2012

denim realizzato nel nuovissimo tessuto Tencel, fibra derivata dalla cellulosa con alta resistenza e ottima traspirabilità, perfetto per operare il jeans in camicie tagli puliti da portare sotto la giacca. Oxford e cotone - sia naturale, sia elasticizzato - si prestano perfettamente per la camicia da ufficio: un vezzo in più per i più attenti ai dettagli è il nuovo cotone caldo flanellato, un tessuto lavorato in modo tale da mantenere la praticità del cotone e, allo stesso tempo, il touch piacevole, soprattutto ai primi freddi, della flanella della quale imita l’effetto. E sopra la camicia questa collezione ha creato anche delle giacche in maglia, per poter avere un total look AndCamicie. Per il tempo libero la camicia si fa informale e gioca su fantasie evergreen come i cheks, nelle tinte del blu, del rosso o del marrone. Alcuni dettagli, come collo, polsini e faldoncino esterno o interno dell’abbotonatura in contrasto, rendono i capi per lui ancor più accattivanti. Questo stile full casual, comodo è informale, rappresenta perfettamente la filosofia che i creativi AndCamicie hanno adottato per pensare a uomo che non può rinunciare a un must come la camicia, ma non vuole nemmeno omologarsi ai colletti bianchi di tutti i giorni.

Per lo sport ritorna il denim elasticizzato usato per i capi ispirati al West e le camicie farm style quadrettoni grandi a base rossa o blu. Una novità di quest’anno è il look lui/lei: infatti, AndCamicie ha pensato di vestire il tempo libero della coppia con capi che si richiama l’un l’altro, magari con un dettaglio come un accessorio per lei fatto con il tessuto della camicia di lui, insomma, un modo divertente per sentirsi coppia e vestire entrambi AndCamicie.

SHOPPING / vetrine da sfogliare

J Four, In denim we trust J Four è un brand italiano, giovane, dinamico e originale che ha conquistato il mondo con una proposta moda per uomo e donna ispirata alle proposte in arrivo dalle passerelle più d’avanguardia, da Londra a Los Angeles. J Four nasce nel cuore del distretto del denim di Vicenza proponendo un concetto di moda che si lega agli influssi più innovativi, alle capacità di anticipare le tendenze e lo stile. Il risultato si legge in collezioni dalle linee ricercate, confortevoli e di grande vestibilità, con molta attenzione per i tessuti e i filati, portando la massima cura nella scelta dei dettagli e dei colori. La proposta comprende un’ampia scelta di jeans ma anche maglie e felpe, per un completo total look. J Four è il marchio che ha rivoluzionato il concetto di moda nel jeans inventando uno stile inusuale e autentico, senza tempo e perfetto per interpretare la vita di oggi. J Four rappresenta la nostra epoca e definisce lo stile diverso che trova una perfetta riconoscibilità nelle collezioni uomo/ donna dai tratti contemporanei e mai banali. J Four a Treviso è in via Martiri della Libertà, 34. Info: 0422 591178. Piumino nella foto (uomo e donna) in vendita a 159,00 euro.

e t a o t a c i d e d o i z o Il neg che cerchi un capo

O P M E T L A D I R O FUvieni a scoprirci

PIAZZA SAN LEONARDO , 17 - TREVISO

e-mail: yifusrl@gmail.com novembre 2012 /

37

A Tavola / MANGIARE E BERE

Caffetteria Hausbrandt e Caffetteria Nazionale

…caffetterie da sempre

C

affetteria Hausbrandt e Caffetteria Nazionale: angolo storico in stile liberty ancora vivo a Treviso, la prima, dinamico punto di ritrovo per cultori del buon caffè, la seconda. Sono entrambe uniche nel loro genere, queste caffetterie del capoluogo, due mete che vi accompagnano nel momento del risveglio con le migliori miscele di casa Hausbrandt, le brioches e i cornetti appena sfornati da farcire al momento, con la pasticceria fresca, le torte, le spremute e le centrifughe. Qui si può trovare latte fresco alta qualità, ma anche latte biologico, alta digeribilità e latte di soia per chi è intollerante o segue regimi alimentari vegani. In più troverete l’Aloe Vera Gel, che grazie alle sue proprietà naturali, contribuisce al benessere psicofisico (chiedete allo staff: loro sapranno darvi tutti i consigli per stare bene). Ma non solo: uno spazio è stato dedicato alla vendita al dettaglio del caffè, che così può essere comodamente portato a casa per assaporare anche tra le mura domestiche tutto l’aroma inconfondibile del caffè espresso, tazzine comprese. Anche la birra Theresianer si trova nei formati da asporto, da 0,375 e 0,75 ml, così come i vini Case Bianche e Col Sandago, tutto by Martino Zanetti. E la pausa pranzo? In questi locali si distingue dalla massa e diventa un’occasione davvero importante: oltre ai tramezzini, si possono trovare toast, panini, snack con pane al kamut e ai cinque cereali, per sposare anche le abitudini di vegetariani e vegani.

Info utili andt Caffetteria Hausbr bertà, 36 Li a ll de Via Martiri Treviso : tutti i giorni Orari di apertura .30 dalle 9.30 alle 19 7 87 Tel. 333 7608 ale Caffetteria Nazion – Treviso 48 , lo po Corso del Po : tutti i giorni Orari di apertura .30 dalle 6.30 alle 19 83 07 Tel. 0422 59

orobasilico

Info utili

Un "4 stelle" giovane e dinamico

C

ucina d’autore, pizza rigorosamente cotta in forno a legna, attenzione per la qualità e le tradizioni. Ecco gli elementi di OroBasilico, ristorante pizzeria di Treviso ideale per ogni tipo di palato. Non a caso il locale, che si trova in via Terraglio 140, è stato definito “4 stelle”. Aperto sette giorni su sette a pranzo e a cena, l’ambiente è ricercato, il menù di qualità e il personale sempre pronto a soddisfare ogni tipo di esigenza. Per questo OroBasilico è il posto giusto per pranzi, cene in compagnia e colazioni di lavoro. Locale giovane con un ambiente dinamico, per i clienti non mancano mai proposte e iniziative. Il menù propone ottime specialità di carne e pesce, come per esempio le pappardelle con ragù di faraona e salsiccia, il risotto ai funghi silvestri o le tagliatelle verdi ai calamaretti e gli spaghetti caserecci all’aringa affumicata. Senza dimenticare, naturalmente, l’ampia scelta delle pizze, che va da quelle più

classiche a quelle più elaborate come la pizza Della Marca (a base di porchetta) o la pizza 5 Terre. Sfizioso il carrello dei dolci, nel quale non manca la crostatina mou e noci e la bavarese al caffè. Ricercata la cantina, composta dalle migliori etichette internazionali.

OroBasilico via Terraglio, 140 e cina a base di carn Nel menù: pizze, cu e pesce. e scelta di etichett In cantina: ampia internazionali ub animazione mini cl Per i più piccoli:

o Al Castello Incantat

ea wi-fi Altri servizi: ar Tel.: 0422 409450

38 / novembre 2012

Untitled-3

MANGIARE E BERE / A Tavola

settembre 2012 / 39

Untitled-3 1

12-11-2012 16:29:51

A Tavola / MANGIARE E BERE

Gusto e qualità serviti con arte Antica Osteria ai Carraresi

A

ll’Antica Osteria ai Carraresi la ricerca si rivolge ad un servizio attento che esalta il piacere e il gusto: è questa la consapevolezza raggiunta dal locale di via Palestro, 42 (nelle vicinanze del museo Casa dei Carraresi) che si esprime nella qualità di un prodotto autentico. La spinta che accompagna ogni scelta è far allontanare il pensiero dalle attività quotidiane per affrontare la vita più freschi e rigenerati: l’osteria offre alla clientela una pausa rinvigorente riservando una cura speciale per il servizio. Lo staff dell’Antica Osteria ai Carraresi guida la clientela, con cortesia e disponibilità, in un ambiente che propone ingredienti selezionati e gusti autentici, per il piacere di sentirsi come a casa propria. I piatti, della tipica cucina veneta, dal baccalà mantecato a mano al filetto al pepe rosa, deliziano il palato ricordando il piacere del buon mangiare, realizzato con materie prime di qualità eccellente, ingredienti freschi di giornata, pesce e carne di prima scelta. Il gusto è l’espressione di una precisa volontà che all’Antica Osteria ai Carraresi viene perseguita con arte. Inoltre, a questa esperienza di gusto e piacere viene aggiunta la creatività di artisti e poeti che donano all’ambiente un clima vivo e stimolante. Mostre che trasmetto-

no messaggi veri, spesso legati alla vita della città, sono il fermento per nuove idee oltre che un valido canale culturale. In questo periodo: Trevisani, su con le antenne! di Shanti Ranchetti, evento curato da Michele Cavaliere.

osteria dai naneti Q

ualità, genuinità e tradizioni. Il tutto messo assieme da un’atmosfera d’altri tempi. Ecco descritta l’Osteria Dai Naneti (vicolo Broli 2, vicino a piazza Indipendenza). Una vera e propria osteria che permette di fare un salto indietro di 20/30 anni, dove si possono gustare i migliori panini della zona a base di salumi e formaggi di altissima qualità. Assolutamente da provare i panini con la mortadella tagliata spessa o quelli con il prosciutto affumicato. Di qualità, ovviamente, non può che essere così, anche il vino, con una selezione di etichette provenienti da tutta Italia, che si aggiungono, naturalmente, a quelle classiche del territorio. Non è un caso, dunque, se questo locale si è meritato una segnalazione nel volume Osterie d’Italia 2006. Un'osteria che è anche un negozio di alimentari, con una vetrina sempre molto curata. L’ambiente, infine, merita una menzione speciale: non ci sono tavoli e sedie visto che l’arredamento è composto solo dal bancone. Alle pareti sono appesi insaccati, attrezzi agricoli e targhe di latta.

40 / novembre 2012

La scheda Carraresi Antica Osteria ai via Palestro, 42 Ca' dei Carraresi) (vicinanze museo 2144 Telefono: 0422 41 ni Aperto tutti i gior

MANGIARE E BERE / A Tavola

una tappa al bar tocai Il regno dello spritzaccio

S

torico locale di Treviso, con un’antica tradizione e un suggestivo arredamento tutto in legno, Bar Tocai rappresenta uno dei punti di ritrovo per eccellenza del centro. In altre parole, un vero e proprio luogo di riferimento per il divertimento e per la buona tavola, il posto giusto dove fermarsi per un pranzo veloce, oppure per bere un aperitivo e iniziare la serata. Serata che al Bar Tocai prosegue anche nel dopo cena. Insomma, come si dice in questi casi, una tappa davvero obbligata quella al Bar Tocai, in piazzetta dei Lombardi 1, aperto ogni giorno dalle 10.00 alle 2.00. Dal pranzo, al caffè pomeridiano, fino al rito dell’aperitivo, il locale è sempre molto frequentato. Punto di forza del menù sono gli snack, quindi i panini, toast, i gustosissimi club sandwich, le piadine e un’ampia scelta di fritti. Senza dimenticare i vari stuzzichini proposti ogni giorno, un autentico must, magari da abbinare

all’aperitivo. A proposito di aperitivo, per quanto riguarda gli spritz, oltre quelli in versione classica, il Bar Tocai propone anche due interpretazioni particolari del classico aperitivo veneto: lo “spritzetto”, più piccolo rispetto all’originale, e lo “spritzaccio”, che al contrario è leggermente più grande a quello classico. Per quanto riguarda i vini, non manca un'accurata selezione di etichette italiane. Lo stesso concetto vale poi anche per le birre. Il locale, soprattutto per la frequentazione nel dopocena, propone anche una selezione dei migliori cocktail a partire naturalmente dalla caipirinha e dal mojito. Bar Tocai piazzetta dei Lombardi, 1 - Treviso Aperto tutti giorni dalle 10.00 alle 2.00

dalla musica live alla festa saldo N

on solo il posto giusto per vivere i diversi momenti della giornata, ma anche il luogo ideale per feste e musica live. Non è dunque un caso se, periodicamente, il Bar Tocai organizza appuntamenti con musica rigorosamente dal vivo. Il tutto è reso ancora più suggestivo dall’atmosfera tradizionale che circonda l’ambiente, considerato che il Bar Tocai è uno dei locali più antichi della città, se non addirittura il più antico. Insomma, quale posto migliore per fare festa? Senza dimenticare che non ci sono solo gli appuntamenti musicali organizzati dal locale, ma sempre più spesso, proprio per l’originalità del luogo che mette assieme l’entusiasmo e la verve giovanili con le tradizioni del luogo, a scegliere il Bar Tocai come location per le proprie feste di laurea sono anche gli studenti universitari della città che vogliono festeggiare il ragguardevole traguardo in un luogo altrettanto di prestigio. Da ricordare, inoltre, che tra le feste organizzate dallo staff del Bar Tocai, c’è anche la Festa Saldo, in genere una volta al mese, durante la quale, per avvicinare nuovi clienti e soprattutto ringraziare la clientela storica, tutti i prodotti del locale vengono venduti a metà prezzo.

novembre 2012 / 41

A Tavola / MANGIARE E BERE

Samba & Pizza Grill C

ontinua con grande successo la nuova stagione Samba Grill di Treviso che propone, tra le altre cose, anche la versione Pizza Grill. L’idea di mantenere la qualità sempre su livelli molto alti, proponendo anche un nuovo menù a prezzo ritoccato per andare incontro ai tempi un po’ difficili di oggi è piaciuta davvero molto. Samba Grill propone il Rodizio di Carne a 20,00 euro che comprende anche la tipica “entrada” brasiliana servita a buffet, con moltissimi piatti tra cui scegliere e servirsi a volontà. Sta piacendo molto anche l’idea Pizza Grill che in questo locale diventa un Rodizio di Pizza di grande livello: mentre le cameriere girano tra i tavoli con vassoi pieni di tranci di pizza di tutti i tipi e per tutti i gusti, il cliente può mangiare fino alla sazietà. Anche il prezzo è molto invitante: 10,00 euro che valgono un servizio di pizza no stop servita sul piatto in tutti gli abbinamenti di sapore proposti dal locale. Tra le novità della stagione c’è anche la musica: oltre ai ritmi brasiliani che da sempre caratterizzano questo locale, il nuovo menù sotto il segno della pizza prevede anche l’introduzione di una colonna sonora tutta italiana con canzoni, anche su richiesta della clientela, per aggiungere allegria all’atmosfera del locale. Aperto tutte le sere

Carta d'identità

e tutto l’anno, Samba Grill è perfetto anche per organizzare cene di compleanno, feste di addio al nubilato o celibato e cene aziendali di Natale.

Tutti i giorni Al Corder N

el cuore della zona Pescheria di Treviso c’è una delle osterie storiche della città. Al Corder è un locale irrinunciabile per una sosta di gusto alla scoperta delle tipicità gastronomiche del territorio. Aperto tutti i giorni, sia a pranzo che a cena, Al Corder propone un menù che fa riferimento alla tradizionale cucina veneta, con piatti tipici e sempre molto apprezzati. Altro punto di forza del locale è la fornitissima cantina con una selezione di ottimi

42 42 / NOVEMBRE 2012

– Pizza Grill Nome: Samba Grill atelli Bandiera, Indirizzo: viale Fr al Park Dal Negro) 8 Treviso (vicino re Quando: tutte le se 0 .3 19 e ll da A che ora: prenotazione la a it ad gr è : Da sapere al 349 8435695

vini che vengono serviti in abbinamento a cicchetti, salumi e formaggi secondo la più tipica tradizione del rito dell’aperitivo che da queste parti è il vero momento clou. Molto conosciuta anche fuori città, Al Corder è un’osteria con un grande passato alle spalle: nella foto pubblicata qui sotto, un’immagine del locale datata anni Cinquanta, uno squarcio di Treviso che farà nostalgia a più di qualcuno. Al Corder, via Palestro, 33, telefono 0422 540280.

MANGIARE E BERE / A Tavola

Med Treviso fa il bis

In piazza Quartiere Latino ha aperto la nuova Osteria

D

omenica 18 novembre ha finalmente aperto il posto che tutti aspettavano: è l’osteria Med, “sorella” del ben noto e ben conosciuto ristorante in piazza Quartiere Latino, di cui è il prolungamento non solo fisico (nel senso che i due locali sono contigui), ma per alcuni aspetti anche concettuale: infatti se Med Ristorante rappresenta da sempre il luogo della cena, del convivio e dello slow food, Med Osteria è la complementare meta dell’aperitivo all’aperto (grazie al nuovo bellissimo plateatico proteso sulla piazza), del cicchetto, della chiacchiera e del tirar tardi davanti a un buon calice di vino. Ed eccola la marcia in più di questo nuovo locale: una scelta di vini che spazia tra ben 500 etichette diverse, e già questo basterebbe a dare un’idea della cifra qualitativa di questo posto. Poi però aggiungeteci anche un accurato restyling e un sapiente lavoro di luci e complementi d’arredo, e otterrete la formula perfetta del successo. Med Ristorante + Med Osteria è l’addizione perfetta per delineare i contorni di una serata speciale, che può iniziare con l’aperitivo in terrazza e terminare con un piatto da gran gourmet in un ambiente raffinato e confortevole al tempo stesso, che a Treviso forse non conosce uguali.

La scheda Med Treviso teria Ristorante e os o e Latino - Trevis Piazza Quartier Tel 0422 419787 lianfood.it treviso@medita food.it www.meditalian Fb: Med Treviso

NOVEMBRE 2012 / 43

A Tavola / MANGIARE E BERE

TRATTORIA TONI DEL SPIN

Appuntamento all'ora dell'aperitivo (e non solo)

U

na delle pochissime trattorie tipiche rimaste nel centro storico di Treviso, uno di quei posti dove si sente l'atmosfera di casa, con l'appetito che aumenta al sol sentire il profumo che arriva dalla cucina. Stiamo parlando della Trattoria Toni del Spin, appena dietro piazza dei Signori, in via Inferiore al civico 7, all'interno di un edificio antico ben restaurato con travi e muri a vista. Ad accogliervi ci sarà il titolare Alfredo Sturlese assieme al suo staff che comprende lo chef Guido Severin: aperto tutti i giorni (escluso il lunedì a pranzo), lo "Spin" che dà il nome alla trattoria è nient'altro che la lisca del baccalà: da sempre il baccalà "conso" (in insalata) o "in tecia" accompagnato dalla polenta, rappresenta il piatto tipico del locale. La volontà di non rompere con il passato e il mantenimento dell'originalità dell'ambiente e della cucina sono sempre stati i punti forti dell'attuale gestione della trattoria. Splendidi i piatti della tradizione trevigiana: tra le specialità, le tagliatelle al sugo d'anatra, i risotti di stagione con funghi e radicchio, i bigoli in salsa di acciughe. Tra i secondi piatti spiccano le trippe, la faraona in salsa

peverada, la sopa coada, preparata con carne di piccione novello; ma anche l'oca "rosta" col sedano, il coniglio alle olive e molti altri ancora. La carta dei vini è una grande lavagna pendente

dal soffitto con scelta di vini regionali, tra veneti, fiulani e toscani. Per info e prenotazioni: 0422 543829; www.ristorantetonidelspin.com.

LA RICETTA

A cura di Toni del Spin SOPA COADA

CONIGLIO ALLA CASERECCIA

Ingredienti per 4 persone: 3 piccioni novelli, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, rosmarino, brodo di carne, pane raffermo al bisogno, parmigiano grattugiato quanto basta.

Occorrente per 4 persone: 1 coniglio, 1 limone, 2 stecche di cannella, 1 cipolla tritata, 4 acciughe, sale e pepe, vino bianco, olio extravergine di oliva, un trito composto da salvia, rosmarino, aglio.

Preparazione: su un soffritto di carota, sedano e cipolla, con abbondante burro, far soffriggere un piccione a persona tagliato a metà per il lungo. Quando la cipolla è appena bionda aggiungere un po' di vino bianco, e quando questo è evaporato, salare, pepare e coprire i piccioni con poco brodo; portarli a cottura, con coperchio, a fuoco moderatissimo. A cottura avvenuta, disossare i piccioni senza sfasciarli troppo. Si rimettono i resti della carcassa nel sugo di cottura e si ricoprono di buon brodo, lasciando bollire il tutto. Sistemare sul fondo di un recipiente di coccio uno strato di fette di pane, disporvi una parte delle polpe del piccione, cospargere di abbondante parmigiano e poco rosmarino precedentemente tritato e procedere così alternando fette di pane, brodo,polpe di piccione, parmigiano e rosmarino, almeno per tre strati. Coprire il tutto con il brodo quindi mettere in forno a "covare" lentamente per almeno quattro ore, sino a quando il brodo sia quasi completamente evaporato. Si serve asciutta, con l'accompagnamento, a parte, di una tazza di brodo ristretto, che il commensale potrà sia versare sulla zuppa-pasticcio che sorseggiare.

Tagliare a pezzi il coniglio e metterlo quindi in frigorifero per un giorno a marinare con vino bianco e il limone tagliato in quarti e la cannella intera. Scolare quindi il coniglio, togliendo gli aromi, mettere i pezzi in casseruola senza olio a fuoco medio, in maniera da far fuoriuscire l'acqua, scolare nuovamente, quindi porre il tutto in una teglia da forno. Condire con olio, la cipolla tritata, le acciughe, sale e pepe e un bicchiere di vino bianco, mettere la teglia in forno a circa 180° e far cucinare per circa un'ora e mezza, bagnando all'occorrenza con un po' di vino bianco. Verso fine cottura cospargere il coniglio con gli aromi tritati. Servire poi con polentina morbida.

44 44 / NOVEMBRE 2012

treviso / Vivere la cittĂ 

settembre 2012 / 45

dal tramonto all'alba / FUORICASA

ODISSEA FUN CITY P rosegue la stagione autunno-inverno dell'Odissea Fun City, la grande città del divertimento a Spresiano in via Tiepolo 1, una delle location per l'intrattenimento più grandi d'Europa. Dalla musica house alla commerciale, dalla latina al revival, dal tango argentino fino ai live delle band più famose del Nord Italia, e non solo. Per Capodanno 2013 nella sala live dell'Odissea Fun City saranno ospiti Rossella Ferrari e i Casanova: prenotazioni già aperte per la festa più lunga dell'anno con tutte le situazioni Odissea. Da ricordare che solo prenotando si avrà il tavolo assicurato e si potrà inoltre partecipare all'estrazione di prestigiosi premi durante la serata. I live fino a fine novembre: venerdì 23 Pietro Galassi, sabato 24 con I Panda, domenica 25 (pomeriggio e sera) Linda Biscaro, mercoledì 28 Selena Valle e venerdì 30 Soleado. Ben 9 sale, 13 piste, 18 bar, l'angolo del ristorante e pizzeria: da quasi vent'anni Odissea fa ballare e divertire davvero tutti, senza distinzioni di età. Ingressi (con una consumazione inclusa): il mercoledì donna 7,00 euro, uomo 9,00 euro; il venerdì 10,00 euro (ridotto 8,00 euro); il sabato 13,00 euro (ridotto 10,00 euro); la domenica donna 6,00 euro, uomo 8,00 euro. Possibilità anche di prenotare pacchetti hotel + cena + disco (weekend in disco) per chi abita lontano da Spresiano e vuole passare un fine settimana nella Marca.

CASA DI CACCIA I

l weekend del divertimento trevigiano fa rima con Club Casa di Caccia: un'elegante cascina, immersa nella campagna in via Pisani a Monastier, con arredi etnici, chic, dove lo stile moresco si fonde con quello più tradizionale, fatto di travi a vista, pavimento in cotto e colori caldi. Nelle varie sale del Casa di Caccia prendono vita situazioni diverse: wine bar, ristorante/ pizzeria, dancing hall. Casa di Caccia è un luogo ideale per organizzare le feste di compleanno, addii al celibato/nubilato, eventi speciali. Varie le proposte per la cena (con menù fissi a prezzo unico). Aperto ogni giovedì, venerdì, sabato, domenica e prefestivi. Già aperte le prenotazioni per Capodanno 2013. Info e prenotazioni allo 0422 898322 oppure www.clubcasadicaccia.com

46 / Novembre 2012

Scheda Odissea Fun City i Battista Tiepolo, Dove: via Giovann 1, Spresiano ni: Info e prenotazio 335 6399609 / 54 17 88 22 tel. 04 SMS 347.5454884 Prenotazioni via ne dal sito Prenota anche on li eafuncity.it ufficiale www.odiss venerdì-sabatoAperto: mercoledìvi tutto l'anno domenica e prefesti

FUORICasa / dal tramonto all'alba

BAR AL BORSA

Scheda

è nato Al Borsa Event & Catering

S

ituato in piazza della Borsa, al civico 2, il Bar Al Borsa rappresenta un'elegante scelta tra i lounge cafè, nel vivo della città di Treviso. Qui si può iniziare al meglio la giornata con una ricca e gustosa colazione (basti pensare che sono ben venti le tipologie di croissant a disposizione), concedersi un brunch (mix di colazione e pranzo) di qualità oppure per un aperitivo serale in buona compagnia. Ma Al Borsa è indicato anche per il dopocena, per assaporare degli ottimi vini oppure dei cocktail speciali, preparati con cura dei particolari dallo staff del locale, in una location esclusiva fatta di comodi divanetti cui fanno da cornice tante luci d'atmosfera. Etichette di prima scelta, regionali ma anche d'oltre Veneto, completano il quadro dell'offerta del Bar Al Borsa. Preparazione e professionalità che contraddistinguono inoltre il team collaudato di Al Borsa Events & Catering, per quanto riguarda l'offerta di rinfreschi eleganti, banchetti raffinati che, tra le altre cose, prevedono il noleggio di auto di lusso, il servizio di baby sitting, intrattenimenti musicali con musica o deejay, fino agli spettacoli pirotecnici.

Il tutto, per rendere unica ed inimitabile la vostra festa con tante idee e spunti affinché rimanga indimenticabile. Il Bar Al Borsa è aperto tutti i giorni dalle 7.30 alle 2.00 di notte.

Bar Al Borsa 2 – Treviso Piazza della Borsa, : tutti i giorni, Orario di apertura 00 di notte dalle 7.30 alle 2. 6 Tel. 0422.59122 iali: Al Borsa Per gli eventi spec Events & Catering rsaeventi.it Sito web: www.albo saeventi.it Email: info@albor 6 oppure 0422.59122 Tel.: 336.741191

t'antocaffè

I

l posto giusto per tutta la giornata. è il T'Antocaffé di via Lombardi 12 a Treviso, aperto sette giorni su sette dalle 7.30 alle 20.30. Dalla colazione, al pranzo, fino all’aperitivo serale, ogni momento è buono per frequentare il locale. Punto di forza del menù sono i panini caldi, i crostoni e soprattutto i tramezzini, considerati tra i più buoni della città. Non a caso in plancia di comando c’è Antonella, aiutata da Alice, che continua la tradizione di famiglia del bar Malibran, molto conosciuto e apprezzato appunto per la bontà dei suoi tramezzini. Una tradizione che continua, dunque. T'Antocaffè è il luogo ideale non solo per chi vuole uno spuntino buono, ma anche per cerimonie, banchetti e feste di laurea.

INSOMNIA CAFè

L

'Insomnia Cafè ha aperto i battenti lo scorso settembre e si trova al civico 7 di Galleria Rialto, a Treviso. Il titolare Marcello, a partire dalle 8.00 del mattino fino alla tarda sera, propone dalla colazione al pranzo, dagli snack agli aperitivi, ricche colazioni con yogurt, cereali e tanta frutta fresca, appetitosi pranzi con la specialità dei menù per gli studenti. Curiosa e un po' unica nel suo genere la tessera caffè, una sorta di abbonamento alla tazzina che comprende dieci caffè al costo di 8,50 euro. Inoltre, tutto il necessario per organizzare rinfreschi, eventi speciali, feste di laurea e compleanni (con torta offerta dal locale per 20 persone), con una vasta scelta di tramezzini. Nei fine settimana (sabato e domenica) aperitivi con live dj set e free buffet. è proprio il caso di dire che all'Insomnia Cafè non c'è un attimo di pausa. Aperto tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 8.00 alle 23.00 (venerdì e sabato aperto fino all'1.00). Per info e prenotazioni 328 9831930 (Fb: Insomnia Cafè). novembre 2012 / 47

dal tramonto all'alba / FUORICASA

Scheda

diventiamo anche noi abituè? N el cuore del centro storico di Treviso, in uno degli angoli più belli della città (dove al mattino nei giorni feriali si svolge anche il mercato), ha recentemente aperto Abituè. Situato in Corte San Parisio, al civico 9 (vicolo Pescheria), gestito dallo chef Matteo Serena e dal suo staff, il locale si trasforma nelle varie fasi della giornata: dalla colazione al brunch (la curiosa fusione tra colazione e pranzo, tanto di moda nei salotti milanesi), dai pranzi veloci fino alla cena. Senza dimenticare l'ora dell'aperitivo, con proposte sempre curate e mai banali. Una vasta scelta di cocktail analcolici, oppure semplici spritz o alcolici, e per la stagione fredda l'originale Punch in versione fresca. Nel calendario degli eventi due gli appuntamenti fissi: quello con l'itinerante ed intrigante mercoledì dell'AperiTime e quello della domenica con il Brunch. Tra le proposte del Brunch, segnaliamo il classic a 12,00 euro che comprende: spremuta d'arancio o pompelmo fresco, brioche, torta di mele, marmellate di casa con pane tostato e burro, yogurt e omelette a piacere. Si tratta, di fatto, di un ambiente nuovo, che si stacca dal classico ristorante, più un locale agile e sportivo, che punta ad attirare anche gli over 30. La

cucina, diretta appunto da Matteo, è curata e preparata con materie prime fresche e rigorosamente di stagione, in arrivo direttamente dal mercato di fronte. Abituè è la location ideale per incontri di lavoro, feste private o incontri galanti.

una giornata al POLO CAFè A l Polo Cafè nulla è lasciato al caso: dal 2006 è uno dei locali più ricercati per ogni momento della giornata nel cuore del centro cittadino di Treviso, alle spalle di piazza dei Signori, esattamente in via San Michele, 1. Massimo e Marilisa, con lo staff completato dal barman Nicola "Fiocco" e dalla Doris, la cuoca di casa, propongono nei vari momenti del giorno un servizio completo, a 360 gradi. Dalle ottime e abbondanti colazioni, passando per gli snack veloci a pranzo o a cena, con l'aggiunta degli aperitivi preparati rigorosamente con vini selezionati, fino al dopo cena, con la specialità di casa, i cocktail preparati con cura dei particolari dal barman Nicola. Non mancano le serate a tema: ogni giovedì, a partire dalle 21.00, ci sarà spazio ogni volta per una miscela diversa (serata rum, serata gin, serata vodka e così via) nell'accogliente spazio interno del Polo Cafè, con il bancone principale a forma di mezzaluna che rappresenta una sorta di abbraccio ai clienti. Tra i 75 tipi diversi di cocktails segnaliamo l'ottimo Mojito (che ha ottenuto una menzione speciale nella rivista specializzata Bar Giornale) oppure il Bizantine, preparato con basilico, ananas e rum. Polo Cafè è aperto tutti i giorni, senza pausa, dalle 7.00 all'1.00 di notte. Per informazioni è possibile contattare Massimo o Marilisa allo 0422 541150 (cerca la pagina di Polo Cafè su Facebook).

48 / NOVEMBRE 2012

Abituè San Parisio scheria, 9 (Corte Dove: in vicolo Pe iso San Parisio) a Trev i i giorni Quando: aperto tutt ) (tranne il lunedì alle 15.00 e dalle 30 9. e ll da Orario: 18.00 alle 24.00 e prenotazioni Contatti: per info 0422 411111 reviso.com Web: www.abitue-t e-treviso.com E-mail: info@abitu

FUORICasa / dal tramonto all'alba

City: Coffee & Drink, coffee & sushi

Per vivere il fuoricasa rimanendo in città

V

ivere il “fuoricasa” rimanendo “dentro la tua città”. Tutto questo è possibile nei City, i locali che rappresentano uno stile preciso capace di identificarsi proprio con la città, il riferimento da cui arriva anche la scelta del suo stesso nome. Vivaci e giovani sono le città alle quali City ha deciso di appartenere, città che vestono facilmente tutti, dove l’idea del divertimento e delle chiacchiere tra amici sono di casa, City Coffee & Drink allo stesso modo di City Coffee & Sushi si trasformano nei più autentici portavoce e diventano i locali di riferimento per un’intera città. Dove a qualunque ora del giorno c’è un buon motivo per esserci: dal primissimo mattino per le golose proposte di colazioni farcite al momento o anche solo per il caffè veloce prima del lavoro, e mentre le ore passano in tutti i City arriva il momento per il pranzo con snack di qualità (panini caldi, piadine, club sandwich, tramezzini, insalatone e primi piatti preparati al momento), passando per i rilassanti pomeriggi dove i suoni della città, tra shopping e relax, fino all’aperitivo, risuonano allegri, nell’immancabile cornice cittadina. Sorrisi e professionalità in un rito quotidiano che ispira la filosofia City nella ricerca dei suoi stan-

dard: dalla fornitissima cantina dove le bollicine e vini selezionati sono accompagnati da un ricco free buffet all’ora dell’aperitivo in perfetto stile metropolitano, con prodotti di qualità accompagnano una proposta golosa per le cene tra amici al City Coffee & Drink oppure in un’atmosfera fusion dove la cucina giapponese si sposa con i migliori prodotti del territorio al City Coffee & Sushi. Nel dopo cena è sempre tempo per City Coffee &

Drink: per inoltrarsi nella serata in uno spazio che sa essere rilassante e divertente allo stesso modo, spaziando tra le opportunità dei migliori prodotti selezionati e uno staff sempre sorridente capace di accompagnarvi nell’esperienza di molteplici cocktail. Tutto questo al City Coffee & Drink è possibile. City Bar a Treviso è in piazzetta Monte di Pietà, 8.

le Notti all’Asha Club

Ristorante e clubbing in zona Fonderia

A

sha Club è un ristorante e clubbing esclusivo e ricercato. In zona Fonderia, punto di incontro della movida trevigiana, Asha Club è il locale culto per un proposta di divertimento che parte dal momento dell'aperitivo, per proseguire con dinner e after dinner. I prossimi appuntamenti di Asha Eating Club: il sabato è Duet, cena alla carta o con menù consigliato (da 30,00 euro). Durante la cena, spettacolo con live band e dj set con Luciano Gaggia, Thomas Rotunno, Michael Salamon e Francesco Torre. La domenica, dalle 18.30, c’è l’aperitivo AnkaMassa con buffet a base di piatti e ricette della tradizione veneta e dj set di Giacomo Fabris e Francesco Torre. Ingresso libero.

Dalle 23.30 comincia Asha Oooooh!..., l'appuntamento domenicale di grande successo con l'animazione di ETN & C e la musica R&B - House con dj Derick. Giovedì 29 novembre serata Rosa Shocking night: la notte glamour della comunicazione, in collaborazione con Cucina alla Moda e tutte le donne della carta stampata con degustazione a buffet di piatti tradizionali e formaggi, sfilata di moda e live di Bitols One Man Show. Già aperte le prenotazioni per San Silvestro by Asha. Coordinate: via Fonderia, 35 Treviso. Web: www.ashaclub.it

novembre 2012 / 49

dal tramonto all'alba / FUORICASA

New Age di dicembre

Aprono il mese i Club Dogo

I

n giro per l'Italia se ne parla come di uno dei migliori alternative rock club in circolazione. E a ragion veduta, oseremmo dire. Il New Age di Roncade è la mecca dei live, un tempio della buona musica che accontenta anche le orecchie più esigenti, e infatti basta guardare il palinsesto del prossimo dicembre per farsene un’idea. Sabato 1, per esempio, la scena è tutta per i Club Dogo, i tre rapper milanesi che quest’estate hanno spopolato con la suonatissima P.E.S. (quella con Giuliano Palma e il tormentone “sto lontano dallo stress fumo un po’ e dopo gioco a Pes, Pato, Mexes Messi, Valdes”, per capirci). A seguire, Electro aftershow (biglietto per la serata: in prevendita 12,00 euro, in cassa 15,00 euro, ingresso libero dopo le 00.30). Martedì 4 dicembre, invece, saranno on stage i Dark Tranquillity con i God Forbid e i Warbringer (biglietti: in prevendita 25,00 euro, in cassa 30,00 euro), poi venerdì 7 tocca alla Sbainight Rock Icon Edition, un’edizione speciale della famosa Sbainight dove verrà regalato un drink a tutti coloro che si presenteranno vestiti da icona del rock (biglietto in cassa 10,00 euro).

La sera dell’8 dicembre rivedremo un’altra band di casa al New Age, i Califfo De Luxe, che per l’occasione festeggeranno con il pubblico i 10 anni di carriera, mentre mercoledì 12 sarà la volta dei The Vaccines (prevendita 20,00 euro più diritti; cassa 20,00 euro; apertura porte ore 20.30) e poi ancora de I Rio, venerdì 14 (prevendita 12,00 euro, cassa 15,00 euro).

Chiudiamo con Vanilla Sky di sabato 15, Pink Holidays + Aucan dj set di sabato 22 (ingresso gratuito tutta la sera), e l’Ammucchiata Natalizia di mercoledì 25, la storica festa natalizia del New Age con oltre 20 dj a rotazione sulla consolle (biglietto in cassa 15,00 euro). New Age Club, via Tintoretto 14, Roncade. Info: 0422 841052.

Incontriamoci al Bar Ico U na delle mete più gettonate dei trevigiani è sicuramente Bar Ico, aperto dalla mattina prestissimo (già alle 5.30!) con le colazioni, fino al dopo cena. Un locale che in ogni momento della giornata sa giocare benissimo le proprie carte, stuzzicando il palato anche dei più esigenti con un mix di ingredienti inimitabile, fatto di materie prime selezionatissime, abilità nella preparazione e cortesia dello staff. Le colazioni si traducono sempre in un vasto assortimento di brioches, caffè, cappuccini, succhi di frutta e spremute per dare lo sprint giusto alla giornata, mentre chi fa sosta qui all’ora di pranzo può contare su molte occasioni per fare il pieno di energia con easy lunch, tramezzini e panini di tutti i tipi. Impossibile, poi, per un bar così radicato nel territorio e così attaccato alle tradizioni del posto, trascurare un momento come quello dell’aperitivo, che infatti da queste parti si trasforma sempre in un rito da celebrare con l’accompagnamento perfetto, ovvero spritz, bollicine, cicchetti, moderni appetizer e molto altro ancora, a seconda dell’estro della casa. Il tutto, in una cornice curata, elegante, ma allo stesso tempo familiare: ed è anche per questo

50 / NOVEMBRE 2012

che in molti amano festeggiare San Silvestro e Capodanno al Bar Ico. La maratona non-stop si ripeterà anche quest’anno, con inizio alle 5.30 del 31 dicembre e chiusura la sera dell’1 gennaio.

Bar Ico Via Terraglio, 31/D – Treviso Tel. 0422 320724 E-mail: icobar@virgilio.it

FUORICasa / dal tramonto all'alba

settembre 2012 / 51

nuove proposte / MOTORI

Autostyle – Salone Multimarca

L’1 dicembre inaugurazione ufficiale

A

Quinto di Treviso trovi un team con ventennale esperienza nel settore dell'auto a totale disposizione del cliente per soddisfare le tue esigenze in campo automobilistico. Società giovane e dinamica, nata dalla passione per il mondo delle quattro ruote e dal contatto con guidatori e appassionati, Autostyle mette a dispozione del cliente molte energie nella ricerca e nella scelta del prodotto in un mercato in continua e veloce evoluzione, per consigliare il cliente nell’acquisto dell’auto per il lavoro e per il tempo libero. Autostyle offre molteplici servizi di vendita su auto nuove ed usate, finanziamenti e leasing personalizzati, servizi assicurativi, pratiche automobilistiche, riparazione e diagnostica guasti e servizio di carrozzeria, in altre parole un servizio a tutto tondo. Autostyle acquista la tua vettura usata pagandola in contanti senza alcun obbligo, con la possibilità di mettere a disposizione la sua esperienza per vendere al meglio l’usato. Il salone è aperto dal lunedì al sabato dalle ore 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 19.00.

La scheda e Chi: Autostyl ne Multimarca lo sa to Au Cosa: a di Treviso, vi Dove: Quinto Aeroporto, 1 8.30nedì a sabato, Quando: da lu 19.00 12.30 e 14.30470876 Contatti: 0422 22 Fax: 0422 4703 yletreviso.it st to au w. Web: ww o.it utostyletrevis E mail: info@a

N

via tel ww 52 / NOVEMBRE 2012

FUORICasa / dal tramonto all'alba

t

NEGRO Automobili S.r.l. viale della Repubblica, 278 - Treviso tel:  0422.3133 fax: 0422.302259 www.negroautomobili.com

NOVEMBRE 2012 / 53

a tutto libri / letture d'autunno a cura di: Libreria Canova piazzetta Lombardi, 1 - Treviso

La cen a Ito Og degli addi i awa

Cibo. Quanti di noi hanno dei ricordi legati ad un particolare piatto? Il cibo ha sicuramente un potere evocativo, spesso richiama momenti felici del passato facendo rivivere forti emozioni. Ito Ogawa, scrittrice giapponese e amatissima food blogger, nel suo La cena degli addii (Neri Pozza, 14.50 euro) sembra volerci ricordare che preparare un piatto con cura e amore ha una valenza completamente diversa dal “cucinare”.

Viagg io sen ti profu mi del mentale tr ai mondo Jean Claud e Elle na Se vi turba ancora sentire il profumo che portava una persona che avete amato, se siete fedeli ad una stessa fragranza da anni, non perdetevi Viaggio

sentimentale tra i profumi del mondo (Salani, 14.90 euro). Il celebre profumiere francese Jean -Claude Ellena, ci svela che cosa significa vivere da “naso”! Il suo mestiere è paragonabile a quello di un artigiano che scova le materie prime nei mercati e nei giardini, lasciando poi spazio all’artista, che sfrutta gli incontri olfattivi per creare ciò che ha in mente. 54 54 / novembre 2012

La fel icità d Claud ia Sch i Emma reibe r

Claudia Schreiber, giornalista scrittrice tedesca, con il suo romanzo d’esordio La

felicità di Emma (Keller

Ogni i st Alex C ante di te apus e di m e

Quante storie d’amore memorabili ci ha regalato la letteratura? Se siete amanti del genere non lasciatevi sfuggire Ogni

14.50 euro) ci fa entrare prepotentemente nel mondo di Emma, che vive nella fattoria prima appartenuta al nonno e al padre, circondata solo dai suoi amati animali. Primi tra tutti i maiali, che lei nutre cresce con cura e infine macella con altrettanto “amore”, perché non debbano soffrire. Solo Max saprà scaldarle il cuore, facendole capire che non tutti gli uomini sono malvagi.

istante di te e di me (Garzanti, 17.60

Mando rl Laure e amare nce Co ssè

Con te f mondo ino alla fi ne del Nicol as Barr eau

Fadila: sei lettere che leggerete tante volte in

Mandorle amare (E/O, 17.00 euro) il nuovo romanzo di Laurence Cossè. Decifrare queste sei lettere è un problema se sei nata in Marocco, in un giorno che nessuno conosce, se non sei mai andata a scuola e ora vivi nella banlieue parigina, facendo la domestica. Poi un giorno una delle signore per cui lavori sembra accorgersi di te. Lei è giovane, gentile e raffinata… stenterà a credere che quella signora fiera e taciturna che la aiuta in casa non sappia leggere né scrivere. E cercherà di aiutarla.

euro), romanzo d’esordio di Alex Capus. Vi commuoverà e vi farà sognare la storia di Léon e Louise, due giovani innamorati nel cui destino si imbattono ben due guerre. E se il Primo Conflitto Mondiale li separerà ancora adolescenti, il destino li farà rincontrare casualmente a Parigi, nel primo Dopoguerra, quando la loro vita sembra già avviata su due binari ben separati.

Quasi un alter ego dello scrittore Nicolas Barreau, il protagonista di

Con te fino alla fine del mondo (Feltrinelli, 14.00 euro). Quanto schivo e riservato Nicolas, tanto esuberante e mondano il giovane gallerista Jean “Duc”. Quest’ultimo vive circondato da belle donne, colleziona opere d’arte e organizza vernissage per gli artisti più promettenti. Qualcosa però arriva a turbare le sue certezze: una lettera anonima contenente un’ardente dichiarazione d’amore con la quale la misteriosa mittente lo invita a scoprirne l’identità.

letture d'autunno / a tutto libri a cura di: Libreria Marton Corso del Popolo, 40 - Treviso

Il tem po è u n Maria pia Ve dio breve ladia no

La sto ri oggett a del mond o in 1 i 00 Neil M acgre gor

La mus i Danie ca è un tutt l Bare o nboim

L’ultimo lavoro di Mariapia Veladiano, pubblicato da Einaudi, è un romanzo introspettivo che fa riferimento a temi come l’amore, la fede, il rapporto con Dio. Ildegarda, una donna che viene lasciata dall’amatissimo marito, illuminata dall'amore per il figlio che adora, si interroga sul male del mondo, sulla paura di vivere, di perdere l'amore, di perdere il figlio. Quando quest’ultimo si ritrova in pericolo di vita, inizia a riflettere sul male di vivere.

Neil MacGregor ha fatto un’operazione interessante: ha provato a rendere divulgativa una materia – come quella della descrizione di un oggetto – a primo impatto poco interessante. Cento oggetti, provenienti dalle collezioni del British Museum, sono stati scelti da MacGregor per definire una sorta di enciclopedia che racconta la storia della civiltà umana sulla terra, da un'antica pietra in Tanzania a una carta di credito islamica. Preparatevi a un viaggio che vi sorprenderà, divertirà e commuoverà.

I segr et Corrad i d'Italia o Augi as

Stori e di c inema Irene a Vene Bigna zia rdi

Barenboim torna a riflettere sulla musica, sul suo ascolto e sulla sua interpretazione, analizzando artisti come Mozart, Wagner e Verdi. Daniel Barenboim ha a cuore una visione della musica in cui etica ed estetica dialogano continuamente e a livelli diversi. Diviso in tre sezioni (Occasioni, Conversazioni e un Epilogo), questo libro entra con severità e leggerezza di spirito nei temi che sono centrali per la cultura musicale contemporanea, non senza toccare la complessità di compositori che hanno segnato la sua carriera. Il vol to dell Flavi o Caro 'Occidente li

Augias tratteggia quasi un romanzo sul nostro Paese, attraverso pagine di letteratura, opere d'arte, incontri intellettuali e storie di cronaca. L'Italia di oggi attraverso l'Italia di sempre letta anche attraverso domande di grande: interesse come mai le cose sono andate come sono andate? Come ha potuto diventare, questa penisola allungata di sbieco nel Mediterraneo tra mondi diversi, allo stesso tempo la patria dei geni e dei lazzaroni, la culla della bellezza e il pozzo del degrado?

Un rapporto molto particolare quello tra Venezia e il cinema. Se le altre grandi città legate al cinema costituiscono quasi sempre la tela di fondo su cui si muove l’azione, Venezia è, per sua natura, una coprotagonista del film, un personaggio che risalta nel tessuto della storia, un’ambientazione che non può mai essere casuale.
Irene Bignardi sceglie venti film raccontati senza fare critica né storia del cinema costruendo, invece, un itinerario veneziano molto personale.

Attraverso venti capolavori d'arte - da Van Gogh a Warhol -, Flavio Caroli tenta di tratteggiare l'evoluzione dello spirito occidentale tra fine Ottocento e fine Novecento. I venti capolavori prescelti, sono da considerare archetipi, motori originari di tutto ciò che si è mosso nell'immaginario occidentale. Caroli, attraverso queste opere tratteggia i volti dell'uomo e della natura nelle sue molteplici manifestazioni artistiche, delineando un nuovo profilo che in qualche modo li racchiude. novembre 2012 / 55

a tutto MUSICA / autunno da ascoltare Pagina a cura di Mezzoforte Via Pascoli, 11 - Treviso

Diana K Glad r rall ag doll

Glad rag doll è il titolo del nuovo disco di Diana Krall che con questo lavoro torna alle origini. Grazie all’aiuto del produttore T Bone Burnett, con il quale ha cominciato a collaborare, la Krall torna alle origini con brani che ci portano dentro gli anni Venti/Trenta, tutto riciclato con gusto e raffinatezza per un disco di grandissima godibilità. Diana Krall appare fin dalla copertina in tutta la sua bellezza sensuale e molto affascinante: il risultato complessivo, è come sempre molto piacevole.

56 56 / novembre 2012

Jordi S Espri avall t d’Ar ménie (Arme n ian Sp irit)

Questo album è il tributo che Jordi Savall ed il suo ensemble fanno all'Armenia e ai suoi musicisti.

Esprit d’Arménie (Armenian Spirit) si aggiunge ai precedenti progetti che Savall ha dedicato alla musica turca, safardita, creola, giapponese e non solo.Il repertorio è un alternarsi di pezzi tradizionali molto ritmati e di altri più contemplativi, che rimandano alle sensazioni dalla sofferenza e della solitudine, e che riflettono quindi la tormentata storia del popolo armeno.

Dave M a Away f tthews Band rom th e worl d

Lontano dal mondo è il nuovo titolo della Dave Matthews Band favolosa band che dovrebbe aver più successo anche da noi. Con la solita capacità. La band riesce a fondere diversi stili e creare un impasto musicale intelligente e molto divertente. Da ascoltare Mercy, ballata d’amore in cui violini e chitarra elettrica incastrano alla perfezione le proprie frasi. Nel lungo finale strumentale irrompe un pianoforte a fare da reminder armonico agli assoli di sax e violino. Away from the world, è un disco che entusiasmerà anche il pubblico italiano.

FUORICasa / dal tramonto all'alba

settembre 2012 / 57

il grande schermo / al cinema

 I MIGLIORI FILM IN PROGRAMMAZIONE  29 NOVEMBRE

LE 5 LEGGENDE

29 NOVEMBRE

13 DICEMBRE

Regia: Ang Lee. Interpreti: Suraj Sharma, Rafe Spall, Irrfan Khan USA 2012 Drammatico, Avventura

58 / novembre 2012

COLPI DI FULMINE

5 DICEMBRE

13 DICEMBRE

20 DICEMBRE

TUTTO TUTTO NIENTE NIENTE

Protagonista del film è Leone (Sergio Castellitto) 50 anni, uomo potente, ricco e misterioso, ma soprattutto solo. Lo è a tal punto da arrivare ad ingaggiare una compagnia di attori, per far interpretare loro la famiglia che non ha mai avuto. La recita va in scena la notte di Natale... Regia: Paolo Genovese Interpreti: Sergio Castellitto, Marco Giallini, Claudia Gerini, Francesca Neri, Carolina Crescentini. Italia 2012 Commedia

THE GREY L’aereo su cui viaggia un gruppo di lavoratori di un oleodotto precipita in una zona sperduta dell’Alaska. I pochi sopravvissuti, tra i quali il protagonista Ottway, si ritrovano a dover lottare non solo contro la rigidità del clima e un ambiente a loro ostile, ma soprattutto contro un branco di famelici lupi. Regia: Joe Carnahan. Interpreti: Liam Neeson, Dermot Mulroney, James Badge Dale. USA 2012 Azione, Drammatico

13 DICEMBRE

LO HOBBIT: UN VIAGGIO INASPETTATO La storia racconta il viaggio del protagonista Bilbo Baggins, coinvolto in un’epica ricerca per reclamare il Regno Nanico di Erebor governato dal terribile drago Smaug. Avvicinato dal mago Gandalf il Grigio, Bilbo si ritrova al seguito di tredici nani capeggiati dal leggendario guerriero Thorin Oakenshield. Regia: Peter Jackson Interpreti: Martin Freeman, Cate Blanchett, Elijah Wood, Lee Pace USA 2012 Fantasy, Avventura

Regia: Neri Parenti Interpreti: C. De Sica, Lillo, Greg, L. Ranieri, A. Foglietta, Arisa Italia 2012 Comico, Commedia

Regia: Ben Stassen. Belgio 2012 Animazione, Avventura

Basato sul romanzo Vita di Pi, la storia è incentrata su un ragazzo di 16 anni che attraversa l’Oceano Pacifico sognando una nuova vita americana. Ma quando la nave su cui si trova fa naufragio, viene lasciato su una zattera con un orango, una iena e una tigre del Bengala.

La felicità non si compra. Si affitta.

Un film che affronta in chiave di commedia il tema dell’amore a prima vista. Nella prima parte uno psichiatra finisce per errore nel mirino del fisco. Si traveste da prete e si rifugia in un paesino del Trentino, dove si spaccia per il nuovo parroco. La seconda parte del film si svolge a roma ed ha per protagonista l’ambasciatore italiano presso la santa sede.

Sammy e Ray si stanno godendo l’acqua e la sabbia di un atollo, mentre guidano i neonati Ricky e Ella verso il mare. Improvvisamente, un bracconiere si avventa su di loro e, dopo averli catturati, li spedisce a Dubai dove finiranno a far parte di uno spettacolare show acquatico per turisti.

VITA DI PI - 3D

di

Regia: Wes Anderson. Interpreti: Bruce Willis, Edward Norton, Bill Murray, Tilda Swinton. USA 2012 Commedia, Drammatico

LE AVVENTURE DI SAMMY 2 LA GRANDE FUGA - 3D

TA

Regia: John Hillcoat. Interpreti: Tom Hardy, Shia LaBeouf, Jason Clarke USA 2012 Drammatico

Regia: Julian Farino Interpreti: Hugh Laurie, Catherine Keener, Adam Brody USA 2012 Commedia, Drammatico, Romantico

20 DICEMBRE

MOONRISE KINGDOM

IS

5 DICEMBRE

David e Paige Walling e Terry e Cathy Ostroff sono vicini di casa e intimi amici da molti anni. La loro tranquilla esistenza è sconvolta dal ritorno a casa per Natale, dopo cinque anni di assenza, della figlia degli Ostroff Nina...

13 DICEMBRE

e con

unafamigliaperfetta.libero.it

Anni Sessanta: per poter vivere liberamente il loro amore, un ragazzo e una ragazza sono costretti a scappare dall’isoletta del New England dove vivono. Di fronte alla loro fuga, i loro concittadini adulti si organizzano in vari gruppi per ritrovarli e riportarli all’ordine, ma così facendo sconvolgono l’ordine e la tranquillità cui sono abituati.

SCUSA MA MI PIACE TUO PADRE

MEDUSA FILM e MARCO BELARDI presentano

Regia: Robert Lorenz. Interpreti: Clint Eastwood, Amy Adams, Justin Timberlake USA 2012 Drammatico

I fratelli Bondurant della contea di Franklin in Virginia vivono durante l’epoca del proibizionismo e sono considerati personaggi leggendari, quasi immortali. Se Howard, il più grande, è un reduce dagli orrori della prima guerra mondiale, e Forrest è un uomo sicuro di sé e carismatico, Jack, il più piccolo è amante della bella vita e del denaro...

UNA FAMIGLIA PERFETTA G

6 DICEMBRE

LAWLESS

29 NOVEMBRE RE

Il film vede protagonista un talent scout di baseball che con gli anni sta perdendo le sue capacità di scovare grandi campioni: partirà accompagnato da sua figlia per un ultimo viaggio ad Atlanta, dove lo attende una giovane promessa.

Regia: P. Ramsey, W. Joyce USA 2012 Animazione, Avventura

29 NOVEMBRE

DI NUOVO IN GIOCO

L DA

E’ la storia di un gruppo di eroi ben conosciuti tra i bambini, tra i quali Babbo Natale, Il Coniglio Pasquale, La Fatina dei Denti; ognuno con dei poteri straordinari. Quando uno spirito maligno, “L’Uomo Nero”, lancia il guanto di sfida per conquistare il mondo, i Guardiani devono unire, per la prima volta, le loro forze per proteggere le speranze, le fantasie e le convinzioni dei bambini di tutto il mondo.

20 DICEMBRE

RALPH SPACCATUTTO 3D

Antonio Albanese questa volta si fa in tre, in parte attingendo dal suo ampio repertorio del passato: ritroviamo il politico calabrese Cetto La Qualunque, il nordico di ‘professione secessionista’ Rodolfo Favaretto ed il mistico Frengo Stoppato, già portato al successo durante la trasmissione televisiva Mai dire Gol.

Il film racconta la storia di un celebre personaggio dei videogame del passato che si trova a dover affrontare i nuovi e supertecnologici videogiochi moderni. Ralph è stanco di essere messo in ombra da Fix-It Felix, il “bravo ragazzo” campione nel loro gioco dove ogni volta finisce per salvare la situazione.

Regia: Giulio Manfredonia Interpreti: Antonio Albanese, Paolo Villaggio, Nicola Rignanese, Fabrizio Bentivoglio. Italia 2012 Commedia

Regia: Rich Moore USA 2012 Animazione, Avventura

I DUE SOLITI IDIOTI Sono iniziate le riprese de I 2 soliti idioti, il sequel del film I Soliti idioti, che vede ancora una volta protagonisti Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio. Ruggero De Ceglie e Gianluca all’inizio fuggiranno dalla gang dei Russi con Teo Teocoli. Tra i personaggi proposti ci saranno anche i due coatti milanesi, Patrik e Alexio, i bambini di Mamma esco Niccolo e Gigetto e i preti Marketing. Regia: Fabrizio Biggio,Francesco Mandelli. Interpreti: Fabrizio Biggio, Francesco Mandelli Italia 2012 Commedia

20 DICEMBRE

LA REGOLA DEL SILENZIO Jim Grant è un tranquillo avvocato e padre single che si trova costretto a fuggire quando un giovane e impetuoso reporter Ben Shepard, rivela la sua vera identità di ricercato: negli anni ‘70 Grant era un pacifista radicale e sulla sua testa pende l’accusa di omicidio... Regia: Robert Redford. Interpreti: Robert Redford, Shia LaBeouf, Stanley Tucci, Nick Nolte, Susan Sarandon USA 2012 Thriller

lettureald'autunno tutto libri cinema / /ilagrande schermo

OGNI SETTIMANA DIAMO SPAZIO AL CINEMA D’AUTORE 4 dicembre ore 21.30 IL CONFORMISTA Marcello Clerici è un giovane professore di filosofia, la cui esistenza è stata segnata da un episodio drammatico del suo passato. Quando il fascismo prende il potere, inseguendo il proprio desiderio di normalità e ricerca di qualcosa che lo riscatti dal rimorso, si butterà fra le braccia del regime. di Bernardo Bertolucci Italia/Francia/Germania Ovest, 1970 durata 116’

11 dicembre ore 21.30 TAKE SHELTER

18 dicembre ore 21.30 L’INTERVALLO

Curtis vive in una piccola cittadina dell’Ohio assieme alla moglie e alla figlia. La loro è una vita modesta, ma sono una famiglia felice. Fino a quando Curtis non inizia ad avere dei terribili incubi che presto diventano allucinazioni. La paranoia si trasforma in schizofrenia, finché il terrore di una catastrofe imminente non prenderà il sopravvento… di Jeff Nichols USA, 2011 durata 120’

Salvatore e Veronica sono rinchiusi in un enorme edificio abbandonato di un quartiere popolare. Lei è la prigioniera, lui è obbligato dal capoclan a fare da carceriere. A modo loro, sono entrambi vittime. Vivranno un improvviso intervallo dalle loro esistenze precocemente adulte. di Leonardo Di Costanzo Italia/Svizzera/Germania, 2012 durata 90’

Cineforum The Space

www.cineforumthespace.it

call center

892111

Per info | Azalea Promotion tel. +39 0431 510393 www.azalea.it

settembre 2012 novembre 2012 / /5959

Venezia / eventi in regione

le fotografie di Lynn davis Modern Views of Ancient Treasures

L

I

l Museo Archeologico Nazionale di Venezia (entrata dal Museo Correr, piazza San Marco, ala napoleonica) fino a domenica 13 gennaio 2013 ospiterà la mostra fotografica Modern Views of Ancient Treasures di Lynn Davis, una delle più raffinate fotografe della scena americana. Allieva di Berenice Abbott, un mito della fotografia, e amica di Robert Mapplethorpe, il fotografo “maudit” della ribalta newyorkese anni Ottanta, Lynn Davis vuole presentarsi a Venezia con una tra le sue più suggestive raccolte di grandi fotografie, tutte centrate sull’epifania di luoghi sacri all’uomo: tombe monumentali in mezzo al deserto, templi che si ergono come stalagmiti nella pianura, strutture ieratiche che emergono dalle montagne, sono le immagini che la fotografa oggi predilige, nella sua costante ricerca di un luogo “senza tempo”, che trasmetta all’essere umano – oggi come ieri – il senso dell’assoluto. Il tema delle foto, tra l’altro, si sposa perfettamente con la sede della mostra, il Museo Archeologico Nazionale inserito nello splendido Museo Correr di piazza San Marco, che con le sue raccolte di

Carlo Scarpa e Venini

reperti antichi crea un'atmosfera di grande fascino sospesa nel tempo esaltando la spiritualità e il significato delle opere. Orario: tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00. Per informazioni: tel. 041 5225978.

a Fondazione Giorgio Cini, sull'Isola di San Giorgio Maggiore, propone un'interessante iniziativa dedicata all'arte vetraria: fino a giovedì 29 novembre si potrà visitare la mostra Carlo Scarpa. Venini 1932-1947, un percorso espositivo che raccoglie circa 300 capolavori dell'architetto e designer Carlo Alberto Scarpa, realizzati negli anni in cui operò come direttore artistico per la vetreria Venini (dal 1932 al 1947). L'esposizione rientra in un ampio progetto culturale di carattere pluriennale avviato dalla Fondazione Giorgio Cini e volto allo studio e alla valorizzazione dell'arte vetraria veneziana del Novecento, sicché la mostra su Carlo Scarpa e le prossime a venire saranno ospitate nel nuovo spazio espositivo permanente Le Stanze del Vetro: 650 metri quadri di superficie espositiva ricavati nell'ala ovest dell'ex Convitto dell'Isola di San Giorgio Maggiore. Orario: 10.00 – 19.00, chiuso il mercoledì. Ingresso libero. Info: 041 5229138.

LE mostre a venezia Elogio del dubbio Punta della Dogana Dorsoduro, 2 Info: 199 139139 Fino al 31 dicembre Morlaiter Ca’ Rezzonico Dorsoduro, 3136 Info: 041 2410100 Fino al 31 dicembre vetro murrino, da altino a murano Museo Archeologico Nazionale di Altino e Museo del Vetro di Murano Santa Croce, 2076 Info: 041 5298711 Fino al 6 gennaio 2013 Enrico Castellani e Günther Uecker Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna Santa Croce, 2076

60 / novembre 2012

Info: 848 082000 Fino al 13 gennaio 2013 RETROSPETTIVA SU CAPOGROSSI Peggy Guggenheim Palazzo Venier dei Leoni Dorsoduro, 701 Info: 041 2405411 Fino al 10 febbraio 2013

Letture d’Autunno

F

ino a mercoledì 5 dicembre la Biblioteca Nazionale Marciana di piazzetta S. Marco, 7 propone un ciclo d’incontri, intitolato Letture d’Autunno. Venezia e il Veneto tra arte e storia dedicato a libri che affrontano l’arte e la storia di Venezia e del Veneto sia dal punto di vista narrativo che da quello saggistico. Un’occasione per suggerire un percorso di lettura, alcune suggestioni di autori che si dedicano con passione a studiare e narrare il nostro passato. D’arte ci parlano Paolo Galli (martedì 4 dicembre) e Marco Paoli (mercoledì 5 dicembre), il primo con alcuni racconti ispirati a famosi dipinti e pittori, soprattutto veneziani, il secondo - che conclude il ciclo - con un saggio sulla Tempesta del Giorgione. Info: tel. 041 2407211.

eventi in regione / Venezia

I capolavori di Francesco Guardi

F

ino a domenica 6 gennaio 2013 il Museo Correr (San Marco, 52) ospita la grande mostra evento dedicata all’ultimo grande vedutista settecentesco Francesco Guardi, nel terzo centenario dalla nascita. Si tratta di una grande mostra monografica che vuole mettere in luce la complessa produzione artistica di Guardi, dalle opere giovanili meno note, fino alle scene d’interno per concludersi con le splendide vedute di Venezia e i fantastici capricci, risalenti agli anni della maturità e della vecchiaia. L’esposizione di Museo Correr è il risultato di un’eccezionale ricchezza di prestiti mai giunti prima d’ora a Venezia, soprattutto perché nel complesso sono in grado di testimoniare tutta l’attività dell’artista. Il grande mistero attorno alla vita di Guardi è legato all’oblio in cui cadde dopo la morte: apprezzato in vita venne dimenticato dopo, la sua riscoperta è merito della critica del Novecento, in particolare della bella mostra curata da Pietro Zampetti a Palazzo Grassi nel 1965. Per questo la mostra al Museo Correr assume tratti di grande importanza: ancora una volta sarà Venezia a restituire a questo artista la rinnovata fama che merita. La prima parte dell’esposizione è incentrata sulla produzione di opere di figura, in particolare quelle scene di vita contemporanea ispirate alla pittura di costume. Nel percorso espositivo si possono ammirare due capolavori: il Ridotto e il Parlatorio delle monache di San Zaccaria. La seconda parte della mostra raccoglie le opere a cui Francesco Guardi deve gran parte della sua fama: quella produzione di vedute, capricci e paesaggi di fantasia che sono alla base della sua fama. Il percorso della mostra presenta oltre un centinaio fra dipinti e disegni provenienti dalle principali istituzioni italiane ed estere, come la Gemäldegalerie di Berlino, il Museum of Fine Arts di Boston, la Fondazione Gulbenkian di Lisbona, la National

Gallery di Londra, la Fondazione Thyssen-Bornemisza di Madrid, la Pinacoteca di Brera, l’Alte Pinakothek di Monaco, il Metropolitan Museum of Art di New York, il Musée du Louvre di Parigi,

l’Ermitage di San Pietroburgo, la National Gallery di Washington.

The Dalì Universe

F

ino a marzo 2013 gli spazi del museo Diocesano di Sant'Apollonia ospiteranno la mostra The Dalì Universe, un grande omaggio a Salvador Dalì con una selezione di oltre un centinaio di opere tra le meno conosciute della sua produzione artistica. L'esposizione porta l'attenzione sulle sculture bronzee, sugli oggetti in pasta di vetro e in oro e sulle illustrazioni dei grandi temi della letteratura universale mostrando le tante espressioni del Maestro del Surrealismo. Estroso ed eccentrico, Dalì si serve di tecniche diverse per realizzare le sue opere dove mescola le illusioni ottiche e le immagini multiple che derivano dal metodo paranoico-critico, la tecnica di sua concezione ideata per esplorare il subconscio. La mostra è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 con chiusura settimanale il mercoledì. Info: www.dalivenice.com novembre 2012 / 61

Jesolo / eventi in regione

Due come noi che…

Gino Paoli e Danilo Rea

V

ivijesolo, il free magazine distribuito lungo il litorale della costa adriatica, ha organizzato per sabato 15 dicembre, alle 21.00, al Teatro Vivaldi di Jesolo (viale del Bersagliere) l’eccezionale concerto di Gino Paoli e Danilo Rea. Si chiama Due come noi che… ed è un progetto musicale che mette insieme sul palco uno dei grandi interpreti più celebrati della canzone d’autore con il pianista che aggiunge alla sua interpretazione lirismo e creatività. Uno spettacolo unico, che cambia di data in data, affidato all’improvvisazione del talento di Rea e al desiderio di sperimentare che appartiene a Paoli: ogni live è diverso e irripetibile con una scaletta aperta che ha dato vita anche ad un lavoro discografico di freschissima uscita. Nel cd che si chiama come il tour, sono incluse le canzoni più amate di Paoli (da Averti addosso a La gatta, da Il cielo in una stanza a Come si fa) ma anche alcune chicche dei cantautori genovesi come Vedrai Vedrai di Tenco, Il nostro concerto di Umberto Bindi e la bellissima Canzone dell’amore perduto di De André. Il concerto sarà la dimostrazione di come due artisti della portata di Paoli e Rea possano interpretare in modo del tutto innova-

tivo alcuni brani classici della canzone italiana sul filo di un concerto in cui piano e voce si inseguono, si cercano, si fondono allontanandosi per poi trovarsi in modo molto più che convincente.

Il presepe di sabbia di Jesolo V errà inaugurato nella centralissima piazza Marconi di Jesolo sabato 8 dicembre Sand Nativity, il famoso presepe di sabbia di Jesolo, che sarà possibile visitare fino a domenica 3 febbraio 2013. Sotto la direzione artistica del campione del mondo di sculture di sabbia Richard Varano, Damon Farmer, Daniel Belcher, Ilya Filimontsev, Pavel Mylnikov, David Ducharme, Susanne Ruseler, Arianne Von Rosmalen, Marielle Heesels, Nicola Wood, Baldrick Buckle, Radek Zivney e Lars Borst hanno realizzato una lettura tutta di sabbia della Natività cristiana. Quest'anno l'evento

62 / novembre 2012

si è arricchito del patrocinio della Fondazione Papa Luciani e, nella sezione i Portatori di Pace, propone una scultura dedicata
a Giovanni Paolo I, nel centenario della sua nascita. Quella del Natale 2012 è l’undicesima edizione di Sand Nativity, dal 2004 il presepe di sabbia di Jesolo associa la sua fama anche alla realizzazione di un progetto benefico diverso. Orario: tutti i giorni 10.00 – 12.00 e 14.00 – 19.00, sabato e festivi anche 19.00 – 22.00.
L’ingresso è libero. Infoweb: www.jesolo.it

L'evento Danilo Rea Gino Paoli 21.00 cembre, ore Sabato 15 di i, Jesolo Teatro Vivald rsagliere viale del Be iù 1,00 30,00 euro (p : to ra me nu Posto ) di prevendita te, via euro diritti zz iso: Me ofor ev Tr a te di Preven 22 540365 – telefono 04 Pascoli, 11

00

via 5

eventi in regione / Veneto

Raffaello verso Picasso Alla Basilica Palladiana di Vicenza

R

affaello verso Picasso – Storie di sguardi, volti e figure (fino a domenica 20 gennaio 2013) è la mostra che inaugura la innovata Basilica Palladiana di Vicenza in piazza dei Signori. Curata da Marco Goldin, direttore generale di Linea d'ombra, raccoglie una novantina di quadri provenienti dai musei dei vari Continenti e da alcune collezioni private sia europee che americane. Sviluppata in quattro sezioni tematiche (Il senti-

L

mento religioso; La nobiltà del ritratto; Il ritratto quotidiano; Il Novecento. Lo sguardo inquieto)

racconta la storia del ritratto e della figura dal '400 al '900 attraverso le opere di celebri artisti: Fra' Angelico, Botticelli, Mantegna, Bellini, Giorgione, Raffaello, Tiziano, Veronese, Dürer, Cranach, Pontormo e poi ancora Rubens, Caravaggio, Van Dyck, Rembrandt, Velázquez, El Greco, Goya, Tiepolo fino ad arrivare agli Impressionisti da Manet a Van Gogh, da Renoir a Gauguin, da Cézanne a Monet e ai grandi pittori del XX secolo da Munch, Picasso, Matisse, Modigliani e Bonnard e poi Giacometti, Balthus, Bacon e Freud. Orario di apertura fino a martedì 25 dicembre: da lunedì a giovedì 9.00-19.00;
venerdì e domenica 9.00-20.00;
sabato 9.00-21.00; Orario di apertura da mercoledì 26 dicembre 2012 a domenica 20 gennaio 2013:
da lunedì a giovedì 9.00-20.00;
venerdì, sabato e domenica 9.00-21.00. Lunedì 31 dicembre apertura straordinaria 10.002.00.
 Call center per prenotazioni:
tel. 0422 429999
mail:
biglietto@lineadombra.it.

Il flusso della Ragione

P

alazzo della Ragione di Padova, fino a domenica 24 febbraio 2013, ospita la mostra Il flusso della Ragione, dedicata a Fabrizio Plessi, uno degli artisti italiani contemporanei più importanti.
 Il progetto di crea un dialogo emozionante tra il linguaggio del segno e quello del video, attraverso i quali ha preso forma la storia della sua espressione. Una grande videoinstallazione, protesa nello spazio di una delle più eminenti testimonianze architettoniche della Padova medievale, viene percorsa nella sua intera struttura da due diverse “correnti”. L’una è creata dall’affastellarsi di centinaia di fogli, che registrano la genesi progettuale delle opere che hanno reso celebre l’artista; l’altra da un’ininterrotta sequenza di monitor, che rimanda la vibrazione visiva dell’acqua, del fuoco, della lava e del loro incessante fluire. Informazioni: http://padovacultura.padovanet. it

Novecento Italiano

’indagine sulle raccolte italiane del Novecento e sul Novecento, avviata da alcune recenti esposizioni in Italia, prosegue e consente ulteriori scoperte nella nuova ala del Museo Civico di Bassano del Grappa (piazza Garibaldi, 34) dove fino a domenica 20 gennaio 2013, il pubblico potrà ammirare una carrellata di opere chiave del XX secolo – circa 60 lavori di 30 diversi autori - prestate da alcune delle più importanti e storiche raccolte private italiane. Basterebbe citare i cinque capolavori in mostra di De Chirico che attraversano quasi un trentennio o le opere di Balla, ammirare i quadri di Severini

A Bassano del Grappa una panoramica sull'arte italiana del Novecento

assieme a Depero. Ancora i dipinti dell’estroverso e inquieto De Pisis, le nature morte di Morandi, le opere passionali di Guttuso - che all’indomani del ’45 aderisce al Fronte Nuovo delle Arti accanto a Turcato, Morlotti, Vedova e Santomaso o le tele enigmatiche di Ligabue, i Concetti Spaziali di Fontana, in dialogo con la Composizione spaziale di Crippa: vitalità del segno, furore generoso, colore. Orario: 9.00–19.00 da martedì a domenica, lunedì aperto su prenotazione per gruppi e scolaresche. Ingresso: intero 10,00 euro, ridotto 8,00 euro. Tel: 0424 519901- email: info@museobassano.it

Aria, sesta rassegna

P

alazzo Roverella a Rovigo (via G. Laurenti, 8/10) ospita Aria-sesta rassegna internazionale di illustrazione. Fino a domenica 13 gennaio 2013 una mostra che racconta con la poesia del colore e del disegno l'aria e il cielo, nelle loro versioni fisiche e metafisiche, grazie ai lavori di numerosi illustratori di diversa provenienza. Con il rutilare di colori caratteristico del loro lavoro, gli illustratori raccontano l’aria in infiniti modi, riferendosi alle più diverse culture e tradizioni, interpretate secondo il loro personalissimo sentire. Durante tutta la durata della mostra, numerose le iniziative per i piccoli visitatori e per le scuole materne ed elementari. Orari: feriali dalle 9.00 alle 19.00, il sabato dalle 9.00 alle 20.00. Festivi: dalle 9.00 alle 20.00. Chiuso i lunedì non festivi. Info: www.palazzoroverella.com novembre 2012 / 63

Veneto / eventi in regione

MIG Longarone 2012 Al via la 52esima Mostra Internazionale del Gelato Artigianale

D

al 1959 la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale - MIG di Longarone (BL) è il punto di riferimento per gli operatori di settore e una calamita per i buongustai provenienti da tutto il mondo. Dopo 52 edizioni, l'iniziativa conferma il suo ruolo guida nel mondo del gelato artigianale e presenta ogni anno un programma rinnovato denso di convegni, concorsi e degustazioni. L'appuntamento per il 2012 è da domenica 2 a mercoledì 5 dicembre negli storici padiglioni di Longarone Fiere (in via del Parco, 3) anche se, per tutto l'anno, si potranno assaggiare nelle gelaterie aderenti i nuovi gusti promossi nel corso di quest’edizione.

L’anno scorso, per esempio, i visitatori hanno eletto il gusto Oro verde di Sicilia come gusto dell’anno, una preparazione a base di pistacchio e mandarino realizzata dal gelatiere catanese Santo Musumeci che è stata riproposta in alcune gelaterie con tanto di scheda informativa. Al secondo posto, un'altra elaborazione a base di pistacchio, questa volta opera del gelatiere di Mirano (VE) Mauro Crivellaro, che si è classificato proponendo una ricetta a base di pistacchio e ricotta. Al concorso per il gusto dell'anno si affiancano anche il prestigioso concorso internazionale Coppa d'Oro, la vetrina delle abilità degli allievi degli

istituti alberghieri Festival d'Autore, il premio per i migliori siti internet Gelaterie in Web e il premio Maestri Gelatieri dedicato a chi promuove il gelato artigianale nel mondo. Orari di Apertura:
10.0018.30. Info:
tel. 0437 577577 - www.mostradelgelato.com Poco lontano da Longarone, a Ponte nella Alpi, da poche settimane ha aperto La Locanda alla Stazione: un posto davvero straordinario dove pranzare, cenare, o bere un peritivo. Si trova proprio di fronte alla stazione dei treni, ve la consigliamo. è dotata anche di 7 bellissime camere. Info: 0437 989031.

Giardini di Natale

Il mercatino natalizio di Asiago

A

nche quest'anno a dicembre ritorna ad Asiago (VI) Giardini di Natale, tradizionale mercatino natalizio che anima la centrale piazza Carli nelle settimane precedenti e durante le Festività. Diversi espositori proporranno addobbi in vetro, legno e ceramica, idee regalo artigianali e di pregio, specialità delle pasticcerie asiaghesi, prodotti naturali, e stand gastronomici offriranno ottimi piatti con prodotti locali, dove non potrà certo mancare il famoso formaggio Asiago pressato e d'allevo. La scelta di espositori sarà ancora una volta varia e soddisferà coloro che cercano il regalo originale ed intelligente, chi vuole decorare in modo raffinato la propria casa o l’albero natalizio e coloro che dal mercatino vogliono portare a casa un bel ricordo. Orario di apertura: 10.30-12.30 e 15.00-19.00. Da mercoledì 26 dicembre a domenica 6 gennaio orario continuato 10.30-19.00.

L

Mercatino di Natale di Norimberga

a città tedesca di Norimberga, col suo tradizionale e scenografico mercatino natalizio del Christkindlmarkt, fino a venerdì 21 dicembre si trasferirà in piazza dei Signori a Verona per le Festività, allietando veronesi e turisti coi colori dei preziosi addobbi artigianali e con i sapori e i profumi delle specialità d'Oltralpe. Oltre a curiosare tra le 60 casette in legno e la moltitudine di oggetti artigianali che richiamano la tradizione nordica, sarà possibile gustare il Gluhwein, vin brulè, accompagnandolo con Lebkuchen e Stollen, i tipici dolcetti speziati o, per gli amanti dei gusti più decisi, con i saporiti Bratwurst. Orari di apertura: domenica-giovedì 10.00-21.30; venerdì, sabato e prefestivi 10.00-23.00. Info: www.nataleinpiazza.it 64 / novembre 2012

Supplemento a Vivijesolo Anno 18 - n. 14 - 8 novembre 2012 Reg. Trib. di Venezia n. 1178 del 14.02.1995 n. iscrizione ROC 10882

Foto Luca Perin, Archivio Next Italia Hanno collaborato: Giuseppe Babbo, Federico Biondo Per la vostra pubblicità: Luca Perin, tel. 339 2917500 Editore e Proprietario Next Italia snc Via la Bassa Nuova, 22 Lido di Jesolo (VE) tel. 0421 372703 fax 0421 370249 [info@nextitalia.it]

STEFANO MOMENTè direttore responsabile [stefano@vivijesolo.it]

ALBERTO CAVAZZINI responsabile di redazione [alberto@vivijesolo.it]

cinzia stringhetta redazione [cinzia@vivijesolo.it]

ROMINA PILIA redazione [romina@vivijesolo.it]

LUISA CICUTTO segreteria di redazione [luisa@vivijesolo.it]

ELETTRA BIANCO segreteria di redazione [elettra@vivijesolo.it]

SERGIO STOCCO pubblicità [sergio@vivijesolo.it]

LUCA PERIN responsabile per treviso [luca@vivitreviso.info]

Stampa C.P. ESSE s.r.l. Industria Grafica Castelfranco Veneto (TV] Distribuzione gratuita BOJAN VIDANOVIC redazione internet [bojan@vivijesolo.it]

LORENZO PASQUAL redazione internet [lorenzo@vivijesolo.it]

LARA CELEGHIN redazione grafica [lara@vivijesolo.it]

Ci trovi anche su Questo GIORNALE è Associato all’Unione Stampa PERIODICA Italiana

Sviluppo web per dispositivi mobile e tablet. Next Italia progetta siti per tutti i dispositivi mobile. Un italiano su tre possiede uno smartphone: ottimizzare il proprio sito web per i dispositivi mobili significa dunque poter usufruire di un importante canale supplementare per raggiungere i clienti. Proporre un sito internet accessibile anche per il mobile permette di offrire informazioni anche a persone che si muovono, che portano il tablet sempre con loro, in ufficio, a casa o in vacanza: stabilire un contatto di questo tipo è un vantaggio competitivo importante. Next Italia progetta siti funzionali ed ottimizzati per tutti i dispositivi mobili. Il tuo sito internet non è compatibile iPad, iPhone o Android? Contattaci, abbiamo le soluzioni per te.

&

presentano

CittĂ  di Jesolo

Sabato 15 dicembre 2012 ore 21.00 Teatro A. Vivaldi - Jesolo

in collaborazione con

Prevendita

TREVISO - Mezzoforte, via Pascoli, 11 - 0422-540365

solo

con


Vivitreviso 03 Novembre 2012