Issuu on Google+

D. Chauvel – E. Fernández

Il

Mago

OZ di

Il Mago di Oz Collana «Tipitondi» n. 5 I edizione: giugno 2012 Liberamente tratto da: Il meraviglioso mago di Oz (The Wonderful Wizard of Oz, 1900) di L. Frank Baum Edizione originale: Le Magicien d’Oz by Frank L. Baum, volumes 1, 2, 3, Chauvel - Fernandez © Guy Delcourt Productions – 2004-2006 Sceneggiatura: David Chauvel Disegni: Enrique Fernández Traduzione: Stefano Andrea Cresti Lettering e impaginazione: Tunué Illustrazioni di copertina: Enrique Fernández Il logo Tipitondi è stato realizzato da Rita Petruccioli (ritapetruccioli.com) Per l’edizione italiana Copyright © 2012 Tunué S.r.l.

Direzione editoriale: Massimiliano Clemente Tunué – Editori dell’immaginario Via degli Ernici 30 – 04100 Latina – Italy tel. 0773 661760 | fax 0773 1875156 info@tunue.com | www.tunue.com ISBN-13, GS1 978-88-97165-40-8 Finito di stampare nel mese di giugno 2012 presso: Arti Grafiche S.r.l. Via Vaccareccia 57 00040 Pomezia (Rm) – Italy Carta: Hello Silk + 400 g/m2 (copertina) Scheufelen BVS 150 g/m2 (interni) Il Mago di Oz è stampato su carta «amica delle foreste» certificata FSC Collana «Tipitondi»: 1 – Octave. L’integrale – Chauvel, Alfred, Walter (978-88-89613-92-4) 2 – Le avventure di Tom Sawyer – Istin, J. & M. Akita (978-88-97165-22-4) 3 – Fiato sospeso – Silvia Vecchini, Sualzo (978-88-97165-24-8) 4 – La notte dei giocattoli – Dacia Maraini, Gud (978-88-97165-34-7)

DOROTHY VIVEVA NEL BEL MEZZO DELLE GRANDI PIANURE DEL KANSAS CON SUO ZIO HENRY E SUA ZIA EM.

LA VASTA E MONOTONA PRATERIA SI ESTENDEVA A PERDITA D’OCCHIO, E OGNI COSA ALLA FINE AVEVA ACQUISITO QUEL COLORITO GRIGIASTRO CHE SEMBRAVA DOMINARE L’INTERO PAESAGGIO.

QUANDO SUA ZIA EM ERA VENUTA A VIVERE QUI ERA GIOVANE E BELLA, MA ORA NON SORRIDEVA MAI.

ZIO HENRY AVEVA UN’ARIA SEVERA, E NEMMENO LUI RIDEVA MAI.

L’UNICO CHE FACEVA RIDERE DOROTHY ERA TOTO, IL SUO CAGNETTO NERO, CHE LEI ADORAVA.

SOLTANTO LUI LE IMPEDIVA DI DIVENTARE GRIGIA COME TUTTO CIÒ CHE LA CIRCONDAVA.

QUELLA MATTINA, IL VENTO DEL NORD COMINCIÒ A SOFFIARE, APPIATTENDO L’ERBA DELLA PRATERIA…

STA ARRIVANDO UNA TROMBA D’ARIA!!

5

ZIA EM USCÌ DI CASA MENTRE ZIO HENRY CORREVA AL RECINTO PER FAR RIENTRARE LE VACCHE NELLA STALLA.

SI RESE SUBITO CONTO DEL PERICOLO CHE LI MINACCIAVA.

MA PROPRIO QUANDO DOROTHY STAVA PER RAGGIUNGERLA…

MENTRE DOROTHY CERCAVA DI RECUPERARE TOTO…

… ZIA EM APRÌ LA BOTOLA PER SCENDERE NEL RIFUGIO COSTRUITO APPOSTA PER PROTEGGERSI DALLE TROMBE D’ARIA.

6

SVELTA, DOROTHY!! VIENI DENTRO!!

I VENTI DEL NORD E DEL SUD SI ERANO INCONTRATI NEL PUNTO ESATTO IN CUI SI TROVAVA LA CASA.

E LA PRESSIONE CHE ESERCITAVANO SU DI ESSA FU TALE CHE L’INTERO EDIFICIO VENNE SOLLEVATO FINO ALLA SOMMITÀ DELLA TROMBA D’ARIA.

ERA TUTTO BUIO, E IL VENTO ULULAVA SPAVENTOSAMENTE.

MA ALLA FINE DOROTHY SI ACCORSE CHE LE COSE NON ANDAVANO POI COSÌ MALE.

SEDUTA A TERRA, ATTESE GLI SVILUPPI DI QUELLA SITUAZIONE.

IN UN PRIMO MOMENTO SI CHIESE SE SAREBBE STATA SCHIACCIATA QUANDO LA CASA FOSSE TORNATA A TERRA.

MA VISTO CHE LE ORE PASSAVANO SENZA CHE ACCADESSE NIENTE DEL GENERE, FINÌ PER SDRAIARSI SUL SUO LETTO.

LÌ, NONOSTANTE L’ULULATO DEL VENTO E I MOVIMENTI DELLA CASA, CHIUSE GLI OCCHI E SI ADDORMENTÒ RAPIDAMENTE.

7

DOROTHY FU RISVEGLIATA DALLA SCOSSA DELL’ATTERRAGGIO, FORTUNATAMENTE ATTUTITA DAL SUO MATERASSO.

E LÌ…

E SI ACCORSE CHE L’INTERNO DELLA CASA ERA ILLUMINATO DA UNA LUCE ABBAGLIANTE.

SALTANDO GIÙ DAL LETTO, CORSE FINO ALLA PORTA…

OH!!

MENTRE AMMIRAVA QUEL LUOGO COSÌ INSOLITO E MAGNIFICO, DOROTHY VIDE UN GRUPPETTO DI QUATTRO PERSONE PIUTTOSTO STRANE CHE SI DIRIGEVA VERSO DI LEI…

8

ALLORA È STATA LA TUA CASA A FARLO! GUARDA!

BENVENUTA NEL PAESE DEI MUNCHKIN!

TI RINGRAZIAMO PER AVER UCCISO LA PERFIDA STREGA DELL’EST.

AH!!

LEI È MOLTO GENTILE, SIGNORA, MA IO NON HO UCCISO NESSUNO.

PROPRIO NIENTE! LA PERFIDA STREGA DELL’EST OPPRIMEVA E TERRORIZZAVA IL POPOLO DEI MUNCHKIN.

TEMO DI NON CAPIRE…

ASCOLTAMI. C’ERANO QUATTRO STREGHE NEL PAESE DI OZ.

DUE STREGHE BUONE, QUELLA DEL NORD, CHE SONO IO, E QUELLA DEL SUD.

ACCIDENTI! E ORA CHE FACCIAMO?

E DUE STREGHE MALVAGIE, QUELLA DELL’EST E QUELLA DELL’OVEST. MA SICCOME HAI UCCISO LA STREGA DELL’EST, ORA NE RIMANE SOLTANTO UNA!

9

CHI?

MA… ZIA EM DICE CHE TUTTE LE STREGHE SONO SPARITE DA TEMPO, ORMAI.

MIA ZIA EM, CHE ABITA IN KANSAS, IL PAESE DA CUI PROVENGO.

NON CONOSCO QUESTO KANSAS. VEDI, IL PAESE DI OZ È TAGLIATO FUORI DAL RESTO DEL MONDO.

E VI ABITANO MOLTE STREGHE E MOLTI MAGHI.

SÌ. IL PIÙ POTENTE DI LORO È IL GRANDE OZ, CHE ABITA NELLA CITTÀ DI SMERALDO.

DEI MAGHI?

IH!!

EH!! AH!!

CHE VI SUCCEDE?

IL SOLE L’HA TALMENTE DANNEGGIATA CHE NON NE RIMANE PIÙ NIENTE.

10

ECCO, PRENDI LE SUE SCARPE! SONO INCANTATE, MA NESSUNO QUI SA COME UTILIZZARE IL LORO POTERE.

VI RINGRAZIO, MA… POTETE AIUTARMI A TORNARE A CASA, ORA? UN IMMENSO DESERTO CHE NESSUNO PUÒ ATTRAVERSARE SI ESTENDE A EST.

È LO STESSO A SUD, DOVE SI TROVA IL PAESE DEI QUADLING.

E DICONO CHE SIA LO STESSO A OVEST, DOVE VIVONO I WINKIE, SOTTO IL DOMINIO DELLA PERFIDA STREGA DELL’OVEST.

E IL PAESE DEL NORD, DA CUI PROVENGO, È CIRCONDATO ANCH’ESSO DA QUESTO TERRIBILE DESERTO.

BUUUHH… BUUUH… SNIF…

UN, DUE,

TRE!

11

TI CHIAMI DOROTHY, CARA?

IN TAL CASO, DEVI RECARTI ALLA CITTÀ DI SMERALDO.

SÌ… SNIF…

MA… DOVE SI TROVA?

NEL CENTRO DEL PAESE. È LÌ CHE REGNA IL GRANDE OZ, DI CUI TI HO GIÀ PARLATO.

MA QUESTO BACIO TI PROTEGGERÀ.

VERRETE CON ME? NON POSSO.

SEGUI LA STRADA DI MATTONI GIALLI: TI PORTERÀ DA OZ!

ADDIO, MIA CARA!!

12

Illustrazione della copertina del terzo volume di Il Mago di Oz (Le Magicien d’Oz - vol. 3, 2006)


Il Mago di oz