Issuu on Google+



ESCURSIONISMO IN SLOVENIA www.hiking-biking-slovenia.com

Rateče 

Slovenia a portata di passo Anche se la Slovenia misura solo circa 20.000 km2 e si può percorrere, grazie alle strade veloci, in diagonale, in meno di tre ore, vi si snodano quasi 10.000 chilometri di sentieri segnati. Di solito le prime ad attrarre sono le alte montagne, quindi le Alpi Giulie (Julijske Alpe), le Alpi di Kamnik e della Savinja (Kamniške in savinjske Alpe) e le Caravanche (Karavanke), dalle quali possiamo a lungo ammirare le zone distanti avvicinarci più tardi a loro. E scopriamo la mezza montagna: i monti di Idrija e di Cerkno, di Škofja Loka, di Polhov Gradec, del Posavje ... Incamminarsi sul Pohorje oppure sulla catena del Monte Nevoso-Javornik, la più lunga catena boschiva disabitata dell’Europa nord-orientale, passeggiare sulle colline e i monti della Dolenjska e della Bela krajina e sgranchirsi per bene su sentieri piuttosto pianeggianti, adatti alla camminata nordica del Pomurje.



COME PERCORRERE LA SLOVENIA A PIEDI • sui sentieri tematici turistici, • sui sentieri didattici forestali, • sui sentieri specialmente attrezzati per la camminata nordica; la rete è sempre più fitta, • sui sentieri alpini – facili, difficili e sentieri attrezzati molto difficili –, che con la lunghezza totale di circa 7000 chilometri rappresentano la gran parte dei sentieri segnati in Slovenia, • facendo trekking sui più lunghi sentieri di collegamento regionali e nazionali, • durante le manifestazioni escursionistiche che comprendono camminate organizzate lungo i sentieri alpini e tematici nonché gare, • d’inverno, con le ciaspole per la mezza e alta montagna innevata.

ATTRAVERSANDO LA SLOVENIA A PIEDI

 Sentiero sul Valle del Vrata

Attraversando la Slovenia a piedi

Sul crinale delle Zeleniške špice

Sosta sul prato profumato

PERCHÉ CAMMINARE IN SLOVENIA? • Perché la Slovenia è così piccola da percorrerla in breve tempo e perchè è facile ritornare tra le bellezze dei suoi paesaggi movimentati. • Per non dimagrire. Strada facendo abbiamo sempre fame e sete ma lungo i sentieri troviamo sempre numerose sfide gastronomiche, anche per la fame più persistente. • Per avere i piedi stanchi; quando finalmente imbocchiamo i sentieri che attraversano la Slovenia, difficilmente ci fermeremo. • Per moltiplicare le giornate, perché una sola o alcune giornate sui sentieri escursionistici possono diventare tantissime. • Per evitare il caldo e la folla al mare, per rinfrescarsi camminando nei profumati boschi e sulle alte montagne. • Per salire e scendere, per andare qui e là. E per ritornarci.

ORGANIZZAZIONI CHE SI OCCUPANO DI ESCURSIONISMO • ESCURSIONISMO E CICLISMO SLOVENIA, associazione slovena per l’escursionismo • www.hiking-biking-slovenia.com • ASSOCIAZIONE DELLE GUIDE ALPINE DELLA SLOVENIA • www.zgvs.si • t +386 (0)41 378 137 • ASSOCIAZIONE ALPINA DELLA SLOVENIA • www.pzs.si • ASSOCIAZIONE SLOVENA PER LA CAMMINATA NORDICA • www.znhs.si

INFORMAZIONI UTILI PER GLI ESCURSIONISTI Informazioni sul tempo: • www.arso.gov.si, www.pro-vreme.net Trasporto pubblico: • in autobus: www.vozni-red.si • in treno: www.slo-zeleznice.si Informazioni sulle strutture ricettive specializzate: • www.slovenia.info/escursionismo



Komna

Attrezzatura da escursionismo

SENTIERI ESCURSIONISTICI A TEMA

Komna

Marcatura

Informazioni sui rifugi: • www.pzs.si, www.slovenia.info/escursionismo

CODICE QR

Leggete il codice QR! Scaricherete così sul vostro cellulare la descrizione e la mappa del sentiero e altre informazioni sul percorso. Servendovi di Google Maps potete visualizzare il sentiero e usarlo per la navigazione fino al punto di partenza o anche, utilizzando un dispositivo GPS, per la navigazione lungo il sentiero. L’uso dei sentieri visualizzati è sotto la propria responsabilità. Più informazioni sul codice QR: http://qrd.by/2lp

LA SEGNALETICA DEI SENTIERI

La maggior parte dei sentieri alpini sloveni è marcata con cartelli di indicazione e simboli a forma di cerchio composti dall’interno bianco ed esterno rosso. I numerosi sentieri a tema hanno invece una segnaletica apposita.

La Slovenia vanta più di 380 sentieri legati a diverse tematiche. La maggior parte di essi ha una propria segnaletica. Nel 2010 si procederà ad una graduale standardizzazione della segnaletica di tali sentieri. La segnaletica di base sarà simile a quella dei sentieri alpestri con la differenza che l’esterno del cerchio sarà di colore giallo e l’interno bianco. Degli stessi colori verranno realizzate anche le tabelle segnaletiche e i segnali di direzione.

PERNOTTAMENTI

Gli alloggi specializzati per gli escursionisti vengono offerti da oltre 50 alberghi, membri dell’associazione Escursionismo e ciclismo giz. Il pernottamento è possibile sia in zone montane che pedemontane in rifugi alpini, che sono aperti solo d’estate in alta montagna e che a bassa quota sono aperti tutto l’anno oppure durante i week-end.

LA STAGIONE PIÙ ADATTA

In Slovenia si può camminare in tutti i dodici mesi dell’anno. Per le visite dell’alta montagna, i più adatti sono i mesi estivi e autunnali. Il tempo è più stabile di solito alla fine di agosto e in autunno. La media montagna è più attraente in primavera, in autunno e in inverno. Nelle stesse stagioni, ma sopratutto d’inverno, sono molto adatte all’escursionismo le zone vicino al mare.

LE POSSIBILITÀ DI CAMMINARE IN SLOVENIA D’INVERNO

L’inverno è adattissimo per visitare la zona del Litorale ed il suo hinterland che arriva fino a circa 1000 metri di altitudine e d’inverno è di solito senza neve. I sentieri di varia lunghezza si snodano lungo il Carso, il Ciglione carsico, l’Istria slovena e il Goriziano e sono più attraenti proprio in inverno, quando i panorami sono più vasti. In inverno possiamo visitare anche la media montagna slovena, dove invitano i numerosi sentieri dei monti di Idrija e di Cerkno, di Škofja Loka, di Polhov Gradec, del Posavje e il Pohorje nonché nel montuoso nordovest del Paese.



SENTIERI ESCURSIONISTICI E ALLOGGIO SPECIFICO PER GLI ESCURSIONISTI

Mappa



La Slovenia in Europa

LEGENDA Sentiero alpino sloveno Via Alpina (itinerario viola) Via Alpina (itinerario rosso) Sentiero Alpe Adria E6 E7 Sentiero della pace Via Pomurje Sentiero panoramico transfrontaliero Strutture ricettive specifiche per gli escursionisti (H - albergo, GH - grand hotel, APP - appartamenti, YH – Ostello della gioventù) direzione del percorso luogo, alpe cima, cima – arrivo, arrivo rifugio alpino/albergo/alloggio, rifugio ponte, sella castello, torre panoramica chiesa, cappella funivia sorgente, cascata, centro di cura naturale parcheggio, fermata degli autobus informazioni, centro informazioni curiosità naturale, curiosità culturale sito archeologico, centro geometrico punto panoramico, sentiero turistico caseario informazioni, centro informazioni bibite cibi e bibite alloggio centro di cura/benessere attrattiva/curiosità naturale attrattiva culturale punto panoramico sito archeologico fermata degli autobus stazione ferroviaria



SENTIERO ALPINO SLOVENO E VIA ALPINA

Torre di Aljaž sulla cima del Tricorno (Triglav)

Capricorno sotto il monte Kanjevec

SENTIERO ALPINO SLOVENO

VIA ALPINA

Il sentiero alpino sloveno (Slovenska planinska pot, SPP) è concepito in modo da attraversare tutti i gruppi di monti sloveni (Alpi di Kamnik, Caravanche e Alpi Giulie), che iniziano con la camminata per il Pohorje, catena montuosa magmatica, un’eccezione per la Slovenia prevalentemente calcarea, e considerata da alcuni scienziati propaggine estrema sudorientale delle Alpi Centrali. È il primo e il più vecchio sentiero di raccordo sloveno, inaugurato nel 1953, che porta così il numero uno accanto ai segnavia. Il punto più in quota sul percorso e allo stesso tempo anche la vetta più alta della Slovenia, è il Triglav (2864 m).

Portano per la Slovenia gli itinerari rosso e viola, due dei quattro itinerari escursionistici che attraversando otto paesi alpini rendono possibile un incontro ravvicinato con le Alpi. In 14 tappe dell’itinerario rosso e in 10 tappe dell’itinerario viola conoscerete i tre gruppi di montagne slovene, le Alpi Giulie, Le Caravanche e le Alpi di Kamnik. L’itinerario rosso vi porterà anche sul Carso e nel mondo dinarico del Nanos, del Trnovski gozd (Selva di Tarnova) e dei monti di Idrija. L’itinerario viola inizia nella parte più alta dell’alta montagna slovena, sotto il Triglav, prosegue attraversando le Caravanche e le Alpi di Kamnik e continua nel mondo alpino dell’Austria.

1

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

30 giorni 500 km tutti i gradi di difficoltà Maribor Ancarano Associazione alpina della Slovenia, www.pzs.si Escursionismo e ciclismo Slovenia, www.hiking-biking-slovenia.com

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

10 giorni (itinerario rosso), 7 giorni (itinerario viola) 220 km (itinerario rosso), 120 km (itinerario viola) tutti i gradi di difficoltà Krvavi Potok – Chervari (itinerario rosso), Dolič (itinerario viola) Korensko sedlo – Wurzenpass (itinerario rosso), Jezerski vrh – Seeberg Sattel (itinerario viola) Escursionismo e ciclismo Slovenia, www.hiking-biking-slovenia.com



SENTIERO EUROPEO E6 E SENTIERO EUROPEO E7

Rifugio Draga Karolina sul Monte Nevoso

Baia della Luna

SENTIERO EUROPEO E6

SENTIERO EUROPEO E7

Quando poco prima della fine della parte slovena del sentiero europeo E6 facciamo una passeggiata sull’alto margine panoramico sopra la falesia di Strugnano, non capiamo niente ma sappiamo tutto. Dopo tre settimane a piedi siamo giunti dalla Slovenia settentrionale, coperta di boschi, e siamo “atterrati” sulla costa adriatica, speciale da tutti i punti di vista: le falesie a precipizio così alte e così pittoresche non si trovano in nessun’altra parte lungo tutto l’Adriatico. La vetta più in quota sul percorso è il monte Snežnik (1796 m).

Tra le alture della Valle dell’Isonzo (Posočje) e il pianeggiante e ondeggiante Goričko ci sono 600 chilometri di esperienze tra la variegata natura, le montagne cosparse dai villaggi, le colline e le valli e i loro ospitali abitanti. Nella parte iniziale del sentiero E7 tra Robič (Stupizza) e Škofja Loka passiamo per un paesaggio estremamente pittoresco ai margini meridionali delle Alpi Giulie e dei monti di Škofja Loka, che attraverso i gentili monti di Polhov Gradec passano al mondo dinarico della Notranjska e Suha krajina. La vetta più in quota sul percorso è quella del monte Porezen (1630 m).

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

20 giorni 350 km da facile a media Radelj Strugnano Ente per le foreste della Slovenia, guida E6, Escursionismo e ciclismo Slovenia, www.hiking-biking-slovenia.com

30 giorni 600 km da facile a media Robič – Stupizza Hodoš – Hodos Ente per le foreste della Slovenia, guida E7, Escursionismo e ciclismo Slovenia, www.hiking-biking-slovenia.com

Valle dell’Isonzo

SENTIERO ALPE ADRIA E SENTIERO DELLA PACE



Sentiero della pace, Museo all’aperto Zaprikraj

SENTIERO ALPE ADRIA

SENTIERO DELLA PACE

Il sentiero di tre Paesi, tre culture e tre paesaggi diversi. Da Grossglockner, attraverso la Slovenia e il Friuli-Venezia Giulia, fino a Trieste. In Slovenia porta da Jepca, sella al confine con l’Austria, attraverso Kranjska Gora e Vršič fino alla sorgente dell’Isonzo per poi continuare lungo il fiume passando per Bovec (Plezzo). Sale fino a Drežnica sotto il Krn (Monte Nero) e poi scende a Tolmin (Tolmino) e oltre il Kolovrat (Colovrat) nel Friuli-Venezia Giulia. Ritorna in Slovenia nel Collio, attraversandolo, e continua a serpeggiare sulla parte italiana del Carso fino a Lipica (Lipizza) e finisce a Muggia presso Trieste. Percorso circolare ridotto (tre giorni): da Faaker See in Austria a Tarvisio in Italia, passando per i Laghi di Fusine e i monti Ponce nella valle Tamar, continuando a Kranjska Gora e attraverso la sella Jepca di nuovo in Austria.

Nella I guerra mondiale l’area della Valle dell’Isonzo fece parte del Fronte dell’Isonzo. Le testimonianze di questo periodo e le bellezze della natura sono unite nel Sentiero della pace nelle zone di Bovec, Kobarid (Caporetto) e Tolmin. Il sentiero attraversa sei musei all’aperto (Ravelnik, Čelo, Zaprikraj, Kolovrat, Mrzli vrh, Mengore), cimiteri militari e cappelle, la fortezza di Kluže, le gole dell’Isonzo, del Koritnica e del Tolminka, pascoli alpini nel Parco nazionale del Triglav e porta fino alla cascata Kozjak, agli ossari di Kobarid (Caporetto) e Tolmin e alla chiesa commemorativa di Santo Spirito sullo Javorca. Il sentiero è provvisto di libri dei visitatori e timbri. Chi raccoglie tutti e sette i timbri riceve una spilla ricordo nel centro informazioni del Sentiero della pace.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

7 giorni in Slovenia (33 giorni in totale) - 6 ore al giorno 145 km in Slovenia (lunghezza totale: 590 km) facile ad alquanto difficile Grossglockner; sella Jepca (parte slovena) Muggia; Lipica (Lipizza) (parte slovena) Escursionismo e ciclismo Slovenia, www.hiking-biking-slovenia.com

5 giorni 100 km facile ad alquanto difficile Log pod Mangartom Museo all’aperto Mengore Ente “Fundacija Poti miru v Posočju”, www.potmiru.si



SENTIERO PANORAMICO TRANSFRONTALIERO E VIA POMURJE

Svečinske gorice

Via Pomurje

SENTIERO PANORAMICO TRANSFRONTALIERO

VIA POMURJE - SENTIERO ESCURSIONISTICO DEL POMURJE

Il sentiero panoramico transfrontaliero collega la Stiria austriaca e la Slovenia sviluppandosi lungo il confine da Koralpe fino a Gornja Radgona. Entra in Slovenia al valico di confine Jurij (Langegg) per continuare tra i meravigliosi vigneti e frutteti dell’area collinare Svečinske gorice, da dove si apre un bellissimo panorama del territorio vinifero. Procede attraverso boschi e morbidi altipiani erbosi per arrivare ai prati lungo il fiume Mura. Attraversando la Valle di Apače giunge ai famosi siti vinicoli delle Radgonsko-Kapelske gorice poco prima di Gornja Radgona, dove il sentiero si conclude.

Nel cuore della regione di Pomurje, in mezzo ai campi ondeggianti, si trova Murska Sobota, dove inizia il nostro percorso, lungo 330 chilometri. Dalla parte pianeggiante del Pomurje il sentiero ci porta nel Parco ambientale Goričko con il suo paesaggio movimentato di frutteti e boschi. Continuiamo il percorso sull’altra sponda del Mura, dove si ergono le colline delle Radgonsko-Kapelske gorice. Guardando intorno possiamo scorgere all’estremo orizzonte le morbide colline delle Jeruzalemske e delle Lendavske gorice. L’ospitalità della regione di Pomurje deriva dalla terra e dai suoi ricchi doni che le mani laboriose della gente trasformano in pane, vino, prosciutto e focacce fatte in casa o in deliziosi piatti tipici, quali bograč e gibanica.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Punto di partenza Arrivo Informazioni supplementari

41 ore ovvero 6 giorni 127 km facile ad alquanto difficile Soboth, Austria Gornja Radgona, Slovenia www.hiking-biking.net

20 giorni 330 km facile Hotel Diana, Murska Sobota Murska Sobota www.hiking-biking.net/via-pomurje.aspx

10

Pacchetti escursionistici

ESCURSIONISMO E CICLISMO SLOVENIA

ESCURSIONISMO E CICLISMO SLOVENIA

Informazioni e prenotazioni: Pohodništvo & kolesarjenje giz Dimičeva 13, SI – 1000 Ljubljana t +386 (0)41 646 566 e info@hiking.si, www.hiking-biking-slovenia.com

Informazioni e prenotazioni: Pohodništvo & kolesarjenje giz Dimičeva 13, SI – 1000 Ljubljana t +386 (0)41 646 566 e info@hiking.si, www.hiking-biking-slovenia.com

VIA ALPINA (SLOVENIA) ITINERARIO VIOLA

IN ALTO TRA I FIORI ALPINI VIA ALPINA – ITINERARIO ROSSO

1° giorno 2° giorno 3° giorno 4° giorno 5° giorno

1° giorno 2° giorno 3° giorno 4° giorno 5° giorno 6° giorno

L’itinerario viola dell’internazionale Via Alpina collega tre massicci montuosi in Slovenia: le Alpi Giulie, le Caravanche e le Alpi di Kamnik e del Savinja. Scoprite le intere Alpi slovene in sette giorni. Passando per uno dei margini della parete settentrionale salite sul monte sloveno più alto, il Triglav ovvero il Tricorno, scendendo dall’altra parte. Attraversate la valle del fiume Sava e incamminatevi su uno dei più belli sentieri panoramici sulla cresta delle Caravanche fino a raggiungere la parte occidentale delle Alpi di Kamnik e del Savinja intorno a Jezersko. Il trekking inizia a Kranjska Gora e finisce presso il famoso Lago di Bled. Arrivo all’Hotel Lek****, Kranjska Gora (4 escursionisti). Trasferimento fino a Planina pod Golico, da lì a piedi in cima al Golica (1835 m), famoso per i narcisi che ci fioriscono in primavera. Si continua, perlopiù sulla cresta delle Caravanche, verso la vetta più alta, lo Stol (2236 m). Pernottamento nel rifugio sottostante. Durata del cammino: 7 ore. Sentiero facile. Discesa nella valle dello Završnica (1100 m), salita sul Begunjščica (2060 m) e nuova discesa fino alla sella Preval a 1311 m (rifugio) e avanti fino al valico di confine Ljubelj e il vicino rifugio sul monte omonimo. Durata del cammino: 7 ore. Sentiero alquanto difficile. Trasferimento attraverso la gola Dovžanova soteska fino al paesino Medvodje, da dove si continua a piedi sullo Stegovnik (1692 m) e si scende per un piacevole sentiero attraverso la radura Močnikova planina fino a Šenk vicino a Spodnje Jezersko. Trasferimento a Zgornje Jezersko all’Hotel Planika (3 escursionisti). Durata del cammino: 6 ore. Sentiero alquanto difficile. Salita sulla vetta finale della Via Alpina in Slovenia – lo Jezerski vrh (1374 m) e discesa al punto di partenza. Durata del cammino: 5 ore. Sentiero alquanto difficile. In pomeriggio visita al parco avventura a Jezersko e trasferimento all’Hotel Ribno**** a Bled (2 escursionisti).

Prezzo: 760 € a persona in camera doppia. È incluso nel prezzo: • pernottamenti in hotel specializzati e rifugi con mezza pensione, • trasferimento di persone e bagagli, • imposta di soggiorno, • carta Julijske Alpe – zahod, Karavanke (1 : 50.000).

Meraviglioso percorso panoramico tra il Monte Porezen (Porsena) e il Črna prst con un’immensa varietà di fiori alpini dalla primavera al tardo autunno. Nella seconda parte dell’itinerario si visitano tre tipiche valli alpine nelle Alpi Giulie e si osservano le differenze nello stile di vita e nel lavoro della gente nelle diverse aree. Si inizia al Lago di Bohinj e alla cascata del Savica. Salendo per il Komna e il rifugio ai Sette laghi si continua per la valle dei laghi fino al rifugio sulla sella Dolič sotto la cima del Triglav (Tricorno). Si scende nella valle di Trenta, al Centro informazioni del Parco nazionale del Triglav, che fornisce tutte le informazioni su questo territorio. Passando per Vršič e il rifugio sotto la cima dello Jalovec si scende nella valle Tamar e nella valle dei trampolini, Planica. Arrivo all’hotel Hotel Cerkno*** (4 escursionisti). Trasferimento fino a Poče e avanti a piedi lungo un sentiero facile, ma ripido sul Porezen (Porsena) – 2 ore (rifugio). Discesa verso Petrovo Brdo – 2 ore (rifugio). Salita impegnativa sul Črna prst – 3 ore (rifugio). Per un sentiero prevalentemente facile, ma in parte impegnativo, attraverso il pascolo alpino Za Liscem (rifugio) all’Eco Park Hotel a Bohinjska Bistrica – 3 ore, pernottamento. Trasferimento dei bagagli dall’Hotel Cerkno all’Eco Park Hotel**** (4 escursionisti). Trasferimento fino alla cascata del Savica. A piedi attraverso la testata Komarča – 3 ore (rifugio) – e avanti verso il rifugio ai Sette laghi – 3 ore. Continuando per la valle dei Sette laghi del Triglav fino al rifugio sulla sella Dolič – 3 ore, pernottamento. Salita sul Triglav (Tricorno), il monte più alto della Slovenia – 2 ore. Discesa nella valle di Trenta, al Centro informazioni del Parco nazionale del Triglav*** (3 escursionisti) – 4 ore. Trasferimento sul valico Vršič. A piedi fino al rifugio sotto lo Špička – 3 ore. Discesa nella valle Tamar e avanti nella valle Planica – 3 ore. Trasferimento all’alloggio Vila Triglav*** (4 escursionisti) a Kranjska Gora, pernottamento. Trasferimento dei bagagli dall’Eco Park Hotel alla Vila Triglav.

Prezzo: 590 € a persona in camera doppia. Prezzo con guida: 1.440 € a persona in camera doppia. Supplemento per camera singola: 8–12 €. È incluso nel prezzo: • pernottamenti in hotel specializzati e rifugi con mezza pensione, • trasferimento di persone e bagagli, • imposta di soggiorno, • carta Julijske Alpe vzhod/zahod (1 : 50.000) (opzione senza guida).

Tr Pacchetti escursionistici

ESCURSIONISMO E CICLISMO SLOVENIA

ESCURSIONISMO E CICLISMO SLOVENIA

Informazioni e prenotazioni: Pohodništvo & kolesarjenje giz Dimičeva 13, SI – 1000 Ljubljana t +386 (0)41 646 566 e info@hiking.si, www.hiking-biking-slovenia.com

Informazioni e prenotazioni: Terme Dobrna, d.d. Dobrna 50, SI – 3204 Dobrna t +386 (0) 3 780 81 10, f +386 (0)3 780 81 11 e info@terme-dobrna.si, www.terme-dobrna.si

I DINTORNI DI TOLMIN E CERKNO

ALLE SOGLIE DEL POHORJE – DA DOBRNA A SLOVENJ GRADEC

Krn (Monte Nero), Kolovrat (Colovrat) e Porezen (Porsena) – tre monti, ognuno con la sua storia. Il Krn e il Kolovrat furono devastati dalle battaglie della I guerra mondiale, il Porezen invece fu attraversato dal cosiddetto Confine di Rapallo. Rimangono al giorno d’oggi numerose testimonianze di quei tempi. Ma le valli dell’Isonzo e dell’Idrijca sono interessanti anche per chi ama la natura, la pesca o l’adrenalina degli sport acquatici. 1° giorno 2° giorno 3° giorno 4° giorno 5° giorno 6° giorno 7° giorno

Arrivo al campeggio Koren. Sentiero storico di Kobarid (Caporetto) con cena in uno dei ristoranti locali. Pernottamento nel campeggio/ negli appartamenti Koren**** (4 escursionisti). Trasferimento a Drežnica e salita sul Krn (Monte Nero, 2245 m) – attraverso la valle Lužnica. Discesa fino al pascolo alpino Kuhinja. Trasferimento al campeggio Koren, pernottamento. Durata del cammino: 7 ore. Sentiero alquanto difficile. Trasferimento sul Kolovrat (Colovrat). Attraversamento del Kolovrat, 1150 m (sentiero facile e panoramico), discesa a Volče attraverso Mengore e Modrejce fino a Most na Soči (Santa Lucia d’Isonzo), pernottamento all’Hotel Lucija*** (3 escursionisti). Durata del cammino: 5 ore. Sentiero facile. Trasferimento fino allo Javorca – pascolo alpino Polog – pascolo alpino Prode (con funivia che attraversa il fiume Tolminka) – sulla sponda sinistra fino alla radura sotto l’Osojnica – sorgente del Tolminka e ritorno sulla sponda destra verso il pascolo Polog e il parcheggio presso le Gole di Tolmin. Trasferimento a Most na Soči. Durata del cammino: 3 ore. Sentiero facile. Trasferimento a Podbrdo/Petrovo Brdo. Salita sul Porezen (Porsena, 1632 m). Discesa a Cerkno (323 m). Pernottamento all’Hotel Cerkno*** (4 escursionisti). Durata del cammino: 6 ore. Sentiero alquanto difficile. Trasferimento fino al Tuškov grič (circa 900 m). A piedi lungo il meraviglioso sentiero panoramico passando per il Črni vrh (1291 m) fino al Blegoš (1563 m). Spuntino al rifugio. Discesa fino a Počivalo o Leskovica. Trasferimento a Cerkno (o a piedi), pernottamento. Durata del cammino: 7 ore. Sentiero facile. Partenza.

Prezzo: 376 € a persona in camera doppia. È incluso nel prezzo: • pernottamenti con mezza pensione, • trasferimento di persone e bagagli, • imposta di soggiorno, • uso della piscina all’Hotel Cerkno.

11

Il massiccio del Pohorje, a quota 1000–1500 metri, è qualcosa di particolare in Slovenia. Composizione del terreno: il granito del Pohorje favorisce la formazione di numerosi piccoli laghi e zone torbose a questa quota. L’intera area è coperta da bellissimi boschi di abeti. Dopo una giornata di cammino fa bene concedersi qualche specialità gastronomica locale, ad esempio lo spezzatino del Pohorje, le salsicce, l’omelette di Pohorje, lo strudel nonché il liquore ai mirtilli e il vino bianco Konjičan, che si produce sui versanti più bassi del massiccio. Il percorso è perlopiù facile e i sentieri sono ben segnati. È comunque necessario seguire i segnavia poiché è facile perdersi nelle foreste fitte. 1° giorno 2° giorno 3° giorno 4° giorno

Arrivo all’Hotel Park*** a Dobrna (4 escursionisti). Mezza pensione (colazione, cena), piscine, saune, ballo ecc. Percorso: Dobrna – Brdce – Basališče – Javorje – Brezen – Vitanje – Sv. Vid – Ovčarjev vrh – Rogla. Mezza pensione all’Hotel Rogla*** (5 escursionisti). Durata del cammino: 6 ore (23 km). Percorso: Rogla – Lovrenška jezera – Ribniško jezero – rifugio Ribniška koča – Črni vrh (il punto più alto del Pohorje – 1543 m) – Pungart. Mezza pensione all’Hotel Luka – Pungart. Durata del cammino: 6 ore (16 km). Percorso: Pungart – Velika kopa (la seconda vetta più alta del Pohorje – 1542 m) – casa di villeggiatura Partizanka – Kremžarjev vrh – rifugio sotto il Kremžarjev vrh – Slovenj Gradec Durata del cammino: 4 ore (14 km).

Prezzo: 120 € a persona in camera doppia (senza guida). Prezzo guida: 8 €/ora. È incluso nel prezzo: • pernottamenti con mezza pensione, • trasferimento di persone e bagagli, • imposta di soggiorno.

Bohinj

Le malghe dei Bohinj

Triglav

Bohinj

ALPI GIULIE

12

Il paesaggio al centro delle Alpi Giulie e nello stesso tempo nel cuore del Parco nazionale del Triglav sorprende anche per la sua variopinta offerta escursionistica. Qui si possono vivere tutte le altitudini, dalla superficie del lago a 540 metri s.l.m. fino alla cima più alta della Slovenia, il Triglav, alto 2864 metri. È alquanto vasta la gamma dei sentimenti che proviamo camminando lungo i sentieri segnati, accompagnati dalla guida o no, nella valle o al limite della foresta. La conoscenza di Bohinj escursionistica è un’esperienza piacevole in tutte le stagioni: qui anche d’inverno esistono opportunità per esperienze nuove, proposte dai 17 sentieri escursionistici e per passeggiate, come ad esempio con gli sci da fondo o le ciaspole. Vale la pena di visitare Bohinj.

Alpi Giulie | Bohinj

1

13

2

SUL M. PRŠIVEC, 1761 m

SUL M. TRIGLAV, 2864 m

Anche se ho caldo, quando da Stara Fužina, attraverso l’alpe Vogar salgo verso il Pršivec, la camminata direttamente sopra il Lago di Bohinj mi rinfresca. Il lago lontano a valle, il maestoso paesaggio montuoso, ricco di fiori, mi riempie di pace. Sento la pace in me, dappertutto intorno a me, e nemmeno il fischio del gracchio alpino o il suono dell’aquila reale mi disturba, può persino rinvigorirmi, perché il sentiero non mi permette tanto dialogo con me stesso. Il compito escursionistico però è semplice: dal rifugio sul Vogar proseguo attraversando l’alpe Hebat fino alla cima del Pršivec, dove mi fermo non per poco, per poi ritornare attraverso le alpi Viševnik, Pri Jezeru e Vogar a valle, a Stara Fužina. Il paesaggio di alta montagna, come ultimo mistero delle Alpi Giulie, affascinò Julius Kugy, sensibile ricercatore di queste maestose montagne.

Quando siamo sulla vetta più alta della Slovena (per l’ultima ora e mezzo abbiamo scalato la roccia ripida, ottimamente attrezzata) possiamo veramente riprendere il fiato. Forse abbiamo osservato, prima con paura, le profondità a precipizio, ora però siamo felici di aver realizzato il nostro desiderio di raggiungere la vetta più alta delle Alpi Giulie. Abbiamo iniziato lontano a valle, a Stara Fužina, a Bohinj, e poi passando l’alpe Uskovnica e i rifugi Vodnikov dom e Planika siamo saliti in cima. Però qui in alto siamo solo a metà della nostra esperienza, perché torneremo a valle attraverso la meravigliosa valle dei sette Laghi del Triglav (dolina sedmerih Triglavskih jezer) e quindi passando la Komarča, lungo i ripidi pendii, scenderemo a Ukanc, sul Lago di Bohinj.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Durata della camminata da 2 a 3 giornate (15 – 17 ore) Lunghezza 38 km Difficoltà L’ascensione dalla Kredarica sulla cima del Triglav è molto impegnativa, altrimenti il percorso è di media difficoltà. Dislivello positivo 2500 m Punto di partenza Stara Fužina Coordinate GPS 46.2903N 13.8878E Carte Bohinj (1:25.000), Julijske Alpe – vzhod (1 : 50.000), Triglav (1 : 25.000), Triglavski narodni park (1 : 50.000) Info supplementari TIC Bohinjska Bistrica, TIC Ribčev Laz Manifestazioni Festival internazionale dei fiori alpini – maggio, giugno, Giornate dell’escursionismo a Bohinj - settembre, ottobre

Info supplementari Manifestazioni

da 6 a 7 ore 15 km media 1110 m Stara Fužina 46.2903N 13.8878E Bohinj (1:25.000), Julijske Alpe – vzhod (1 : 50.000), Triglav (1 : 25.000), Triglavski narodni park (1 : 50.000) TIC Bohinjska Bistrica, TIC Ribčev Laz Festival internazionale dei fiori alpini – maggio, giugno, Giornate dell’escursionismo a Bohinj - settembre, ottobre

Informazioni: Turizem Bohinj, Triglavska cesta 23, SI – 4264 Bohinjska Bistrica t +386 (0)4 574 75 90, f +386 (0)4 574 75 91, e info@bohinj.si, www.bohinj.si

14

Alpi Giulie | Bohinj

BOHINJ PARK ECO HOTEL*****

HOSTEL POD VOGLOM**

Informazioni e prenotazioni: Bohinj Park ECO Hotel Triglavska cesta 17, SI – 4264 Bohinjska Bistrica t +386 (0)8 200 40 00, f +386 (0)8 200 42 00 e booking@2864.si, www.bohinj-park-hotel.si

Informazioni e prenotazioni: Hostel pod Voglom, Ribčev Laz 60, SI – 4265 Bohinjsko jezero t +386 (0)4 572 34 61, f +386 (0)4 572 30 71, m +386 (0)40 864 202 e info@pac.si, podvoglom@siol.net www.pac-sports.com, www.hostel-podvoglom.com

Nel cuore delle Alpi Giulie e della valle glaciale di Bohinj troverete un hotel ecologico di primissima qualità con un ampio acquapark (saune, piscine, scivoli, vasche idromassaggio), un focolare aperto, spazi per stare in compagnia, un bowling center, una sala cinematografica e un’offerta gastronomica straordinaria. Sia per le passeggiate nella valle o le escursioni in alta montagna, dove potete cimentarvi nell’arrampicata o scalare qualche vetta alpina, il Bohinj Park EKO Hotel è un ottimo punto di partenza e luogo di relax dove recuperare le forze. L’hotel, che si fonde armoniosamente con la natura circostante, è stato costruito con gran rispetto per l’ambiente, essendo uno degli hotel con il maggior risparmio energetico nell’Europa centrale. La costruzione del complesso si è conclusa nel mese di giugno del 2009 e già in aprile 2010 l’hotel ha ricevuto il prestigioso certificato internazionale di sostenibilità Green Globe.

L’ostello Hostel pod Voglom con la dépendance Rodica si trova in un ambiente favoloso nel cuore del Parco nazionale del Triglav a ridosso del Lago di Bohinj. È adatto a gruppi di giovani e adulti nonché a ospiti individuali. Altri servizi: noleggio di 20 kayak e canoe, 50 mountain bike, spiaggia privata, giardino con sedie a sdraio per rilassarsi. Offerta aggiuntiva: Nell’ambito dell’ostello opera anche l’agenzia sportiva Pac sports, la cui offerta include: lanci in tandem con paracadute, rafting, canyoning, parco avventura, hydrospeed, trekking ed escursionismo, esplorazione di grotte, noleggio di barche, biciclette e altri attrezzi sportivi. D’inverno offrono invece il rafting sulla neve, le escursioni con le racchette da neve e la discesa notturna in slitta dal Vogar con lampade frontali. Agenzia outdoor Pac sports – 10 % di sconto sul pagamento in contanti. A disposizione anche un autobus a 45 posti.

Pacchetto di 5 giorni

Pacchetto di 3 giorni ATTIVI A BOHINJ

• 5 pernottamenti in camera doppia con ricca colazione e cena a buffet • entrata libera nell’acquapark – piscine, vasche idromassaggio, scivoli, pareti d’arrampicata ecc. • 1 volta al giorno entrata libera nelle saune: sauna finlandese, bagno turco, biosauna e sauna a infrarossi • fitness con vista sulla piscina • 1 mappa dei sentieri adatti alle passeggiate a Bohinj per camera (22 sentieri segnati) • uso gratuito di Internet wireless nell’atrio dell’hotel • angolo Internet all’hotel • parcheggio custodito • 10 % di sconto sui servizi wellness • 10 % di sconto sul bowling Prezzo: da 395 € a persona per 5 pernottamenti.

• 2 pernottamenti con colazione all’ostello Hostel pod Voglom (camera con bagno) • noleggio bici (mezza giornata) • noleggio canoa (mezza giornata) • slackline park Prezzo: 64 € a persona. Supplemento per cena 9 €.

Pacchetto di 5 giorni ATTIVI A BOHINJ

• 4 pernottamenti con colazione all’ostello Hostel pod Voglom (camera con bagno) • noleggio bici (mezza giornata) • noleggio canoa (mezza giornata) • slackline park • rafting sul Sava Bohinjka Prezzo: 133 € a persona (minimo 2 persone). Supplemento per cena 9 €.

Alpi Giulie | Bohinj, Pokljuka

HOTEL** E VILLA**** STARE SUL LAGO DI BOHINJ

15

ŠPORT HOTEL POKLJUKA***

Informazioni e prenotazioni: Hotel & Vila STARE ob Bohinjskem jezeru Ukanc 128, SI – 4265 Bohinjsko jezero m + 386 (0)40 558 669, f + 386 (0)4 574 64 01 e info@bohinj-hotel.com, www.bohinj-hotel.com, www.rent-villa-slovenia.com

Informazioni e prenotazioni: Šport hotel Pokljuka, d.o.o. Goreljek 103, SI – 4247 Zgornje Gorje t +386 (0)4 533 50 17, f +386 (0)4 531 21 03 e info@sporthotel.si, www.sporthotel.si

Hotel e Villa STARE si trova nel cuore delle Alpi Giulie nella splendida valle di Bohinj ed è ideale per un soggiorno unico tra le montagne in tutte le stagioni. Solo 150 m dalla riva del lago di Bohinj. I nostri ospiti non appena arrivano adorano l'Hotel e Villa STARE. I sentieri verso le parti più belle del parco nazionale passano proprio per l'Hotel e Villa STARE. Alloggio: Hotel e Villa STARE sono alloggi di piccole dimensioni, ma con una grande tradizione di ospitalità. Abbiamo 10 camere e 1 suite di lusso, balconi con vista lago. Potrete godervi una collazione a buffet e specialità fatte in casa su una terrazza soleggiata ammirando le acque del lago. 3500 m2 grande giardino verde ideale per il relax e parcheggio gratuito. Scoprite un luogo unico - Hotel e Villa STARE sul lago di Bohinj. È l'indirizzo segreto per le persone alla ricerca di un unico, accogliente, sportivo e rilassante soggiorno! Ci sono molti hotel a Bohinj. Ma solo uno unisce le montagne, il lago e il tocco personale con un piacevole senso di armonia. Offerta aggiuntiva: Noleggio biciclette, noleggio zaino e bastoncini, escursioni guidate in montagna, pesca, posto per il nuoto dista 150 m, stazione sciistica Vogel 700 m, Lago di Bohinj 150 m.

Lo Šport Hotel apre le proprie porte agli amanti della natura e dello sport. La sua posizione è il punto di partenza ideale per numerose attività e passatempi nel grembo della natura incontaminata. Alloggio: Nell’hotel ci sono 120 posti letto in comode e spaziose camere singole, doppie o triple (con possibilità di un letto aggiuntivo) e in 6 camere per famiglie. Le camere dispongono di bagno con doccia, asciugacapelli e connessione Internet gratuita. Offerta dell’hotel: Nel ristorante dell’hotel potete concedervi tipici piatti alpini. Lo Šport bar offre, oltre al panorama dal piacevole terrazzo, bevande calde e fredde nonché bevande energetiche per gli sportivi. Offerta aggiuntiva: spazio multifunzionale per l’organizzazione di riunioni e seminari (fino a 100 partecipanti) o attività sportive, sauna finlandese, fitness, noleggio di attrezzi sportivi (sci da fondo, slitte, racchette da neve, mountain bike), sciovia nelle immediate vicinanze, angolo per bambini, Internet wireless.

Pacchetto 3, 5 o 7 giorni PACCHETTO ESCURSIONISTICO

• • • • •

• Alloggio in Hotel e Villa STARE sul lago di Bohinj • Aperitivo di benvenuto fatto in casa • Ricca e varia colazione a buffet • Cena a lume di candela con 4 portate • Mezzo litro di vino sloveno (per due/giorno) • Pranzo al sacco (panino, frutta, bevanda) • Mappa del Parco nazionale del Triglav (1 : 50 000) • Biglietto per l'ingresso alla Cascata della Savica • 3 ore in mountain bike alla scoperta delle Alpi Escursioni: • Valle dei sette laghi del Triglav • Bohinj prati alpini, Sentiero del formaggio, Museo della Latteria alpina • Montagne (fiori) Vogel e Rodica • Laghi, cascate e gole di Bohinj • Montagna Triglav (pernottamento in rifugio – con supplemento) • Montagne Lipanca e Debela peč • Altro su Bohinj: sport acquatici, mountain bike, pesca a mosca, cultura, fiori e uccelli … Prezzo: da 139 €

Pacchetto di 5 giorni CAMOSCIO

alloggio di 5 giorni all’hotel (mercoledì–domenica) 4 mezze pensioni 3 gite in montagna guidate 1 gita in bici guidata 1 pernottamento in rifugio (opzione)

Prezzo: da 126 € a persona. Supplemento: imposta di soggiorno.

Bled

La gola di Blejski Vintgar

Baita alpina Blejska koča sul monte Lipanca

Bled

ALPI GIULIE

16

Anche se Bled è famosa per il meraviglioso lago con l’isolotto, è altrettanto attraente come punto di partenza delle gite nelle parti orientali del Parco nazionale del Triglav. Nel vicino entroterra i visitatori sono attratti dalle gole Vintgar e Pokljuška soteska, non sono molto lontani nemmeno l’altipiano di Pokljuka e le vette che si elevano sopra di essa. Il regno delle foreste e delle montagne invita a passeggiate esplorative sui sentieri segnati, così tanti da poter ospitare tante visite in tutte le stagioni. Soprattutto l’altipiano di Pokljuka, grazie alla rete di piste da sci di fondo e per il facile accesso, vicino alle maestose montagne, è molto attraente anche d’inverno.

Alpi Giulie | Bled

3

17

4

ATTRAVERSO IL VINTGAR

SUL M. DEBELA PEČ, 2015 m

Passando la chiesa di sv. Katarina, lungo il sentiero segnato scendiamo alla cascata Šum nella Radovna, ed entriamo nel regno dell’acqua e delle rocce, che senza i sentieri sistemati sarebbe assolutamente impraticabile. Così in completo confort, naturalmente con moltissime fermate, per godere le viste meravigliose che si offrono nella gola, dove le pareti distano solo pochi metri, facciamo una passeggiata attraverso il Vintgar. Ritorniamo al punto di partenza lungo il sentiero per passeggiate passando i panoramici pendii sotto il Hom, con vasti scorci panoramici sui vicini e lontani dintorni: si tratta di uno dei più bei punti panoramici della Gorenjska.

Dal punto di partenza assai in quota, in mezzo alle profumate foreste della Pokljuka, attraversando le alpi di Javornik e Lipanca, dove possiamo riposarci nell’ameno rifugio Blejska koča, saliamo sul margine occidentale della Pokljuka, dove sopra la Val Krma si innalzano una serie di cime. Saliamo sulla Debela peč, che tra l’altro offre panorami magnifici sul Triglav e dintorni. Si tratta della cima che per le straordinarie viste non si può lasciare in fretta, anche se l’incontro con il cuore del Parco nazionale del Triglav invita a nuove visite.

Nella gola accompagnati dal fiume alpino dal colore verdazzurro

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

2 ore 5 km facile 150 m parcheggio presso la chiesa di sv. Katarina sopra Zasip 46.3943N 14.1076E Julijske Alpe, vzhodni del (1 : 50.000), Bled (1 : 30.000), Triglavski narodni park (1 : 50.000)

Attraverso le fitte foreste dell’altipiano di Pokljuka, fino alla cima panoramica al suo margine, in alto sopra la valle glaciale della Val Krma

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

da 3 a 4 ore 13 km facile 750 m parcheggio presso lo Šport hotel sulla Pokljuka 46.3382N 13.9610E Julijske Alpe, vzhodni del (1 : 50.000), Triglavski narodni park (1 : 50.000)

Informazioni: Turizem Bled, Cesta svobode 11, SI – 4260 Bled, t +386 (0)4 578 05 00, e info@dzt.bled.si, www.bled.si, TIC Bled, Cesta svobode 10, SI – 4260 Bled, t +386 (0)4 574 11 22, e tdbled@telemach.net Informazioni – Vintgar: http://td-gorje.s5.net

www.tnp.si

18

Alpi Giulie | Bled

HOTEL RIBNO****

HOTEL KRIM***

Informazioni e prenotazioni: Hotel Ribno Izletniška 44, SI – 4260 Bled t +386 (0)4 578 31 00, f +386 (0)4 578 32 00 e info@hotel-ribno.si, www.hotel-ribno.si

Informazioni e prenotazioni: Hotel Krim Ljubljanska cesta 7, SI – 4260 Bled t +386 (0)4 579 70 00, f +386 (0)4 579 71 00 e hotelkrim@hotel-krim.si, www.hotel-krim.si

L’Hotel Ribno si trova in un paesino idilliaco a un tiro di schioppo dal Lago di Bled. Con la sua posizione in mezzo alla natura incontaminata e il suo arredo alpino è il posto giusto per chi ama il verde e lo sport. Servizi aggiuntivi a pagamento: camera singola o appartamento, pensione completa, organizzazione di escursioni e noleggio di articoli necessari agli escursionisti, servizio lavanderia, organizzazione del trasporto di attrezzature, biciclette e/o persone, attività sportive nei dintorni (tennis, rafting, canyoning, beach volley), massaggi all’hotel ecc. Maggiori informazioni sui programmi ciclistici ed escursionistici sono a disposizione alla reception dell’hotel, dove si trova anche un centro informazioni per ciclisti ed escursionisti.

Un hotel con più di 50 anni di tradizione nel centro di Bled, a 200 metri dal lago e nelle vicinanze di infrastrutture sportive. Alloggio: 115 camere rinnovate con connessione Internet gratuita. Offerta dell’hotel: due ristoranti con offerta gastronomica eccezionale, bar, caffè, sala TV con maxi schermo. Relax nel centro benessere Studenec con bagno turco, sauna finlandese e a infrarossi, vasca idromassaggio e piscina rinfrescante. Oltre al centro benessere, l’Hotel Krim dispone di un centro massaggi e un centro estetico.

Pacchetto di 2, 5 o 7 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI O CICLISTI

• 2, 5 o 7 pernottamenti in camera doppia con mezza pensione • uso gratuito delle mountain bike dell’hotel (nei mesi più caldi) • 1 ora di tennis al giorno sul campo dell’hotel (nei mesi più caldi fino alle ore 15.00) • uso gratuito di Internet wireless • 10 % di sconto sui massaggi all’hotel • 20 % di sconto sul biglietto d’ingresso nelle piscine del Wellness center Živa nel centro di Bled • uso gratuito delle saune e della piscina idromassaggio con acqua calda all’hotel • mappa delle piste ciclabili nei dintorni • deposito biciclette e possibilità per gli ospiti di lavare le biciclette • guida ai sentieri tematici in Slovenia • ogni giorno spuntino con bevanda energetica (valido per i soggiorni con almeno 3 pernottamenti) Prezzo: Pacchetto di 2 giorni da 78 € a persona in camera doppia. IVA inclusa. Sconto: un bambino fino a 12 anni in camera con due adulti gratis. Servizi aggiuntivi a pagamento: • attività sportive: rafting, canyoning, kayak, discesa del fiume su camera d’aria, parapendio, equitazione, immersioni subacquee, arrampicata • GITE IN BICI o IN MONTAGNA guidate • Tassa di soggiorno 1,01 €

Particolarmente adatto per i gruppi e gli atleti.

Pacchetto di 2, 5 o 7 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI

• 2, 5 o 7 pernottamenti in camera doppia con mezza pensione • uso gratuito delle mountain bike dell’hotel (nei mesi più caldi) • 1 ora di tennis al giorno sul campo dell’hotel Ribno (nei mesi più caldi fino alle ore 15.00) • uso gratuito di Internet wireless • 10 % di sconto sui massaggi all’hotel • 20 % di sconto sul biglietto d’ingresso nelle piscine del Wellness center Živa nel centro di Bled • uso gratuito delle saune e della piscina idromassaggio con acqua calda all’hotel • guida ai sentieri tematici in Slovenia • ogni giorno spuntino con bevanda energetica (valido per i soggiorni con almeno 3 pernottamenti) Prezzo: Pacchetto di 2 giorni da 70 € a persona in camera doppia. IVA inclusa. Sconto: un bambino fino a 12 anni in camera con due adulti gratis. Servizi aggiuntivi a pagamento: • attività sportive: rafting, canyoning, kayak, discesa del fiume su camera d’aria, parapendio, equitazione, immersioni subacquee, arrampicata • GITE IN BICI o IN MONTAGNA guidate • Tassa di soggiorno 1,01 €

Alpi Giulie | Bled

19

una grande piscina interna con acqua termale riscaldata, una vasca idromassaggio, una sauna finlandese, una palestra e un centro di massaggi thailandesi. Un punto di partenza ideale per chi si reca a scalare le Alpi Giulie e le Caravanche. L’aria fresca, i fiumi e i laghi cristallini invitano inoltre a trascorrere un soggiorno attivo. Ulteriori servizi a pagamento per gli escursionisti: • spuntini personalizzati da portare in montagna • organizzazione di trekking e gite escursionistiche e noleggio dell’attrezzatura necessaria • massaggi specializzati per rilassare i muscoli dopo gli sforzi in montagna

Pacchetto di 3 giorni

HOTEL PARK****

• 2 pernottamenti con colazione VITAL e cena a buffet • 1 trekking guidato con lavaggio degli indumenti sportivi, pranzo al sacco energetico e carta escursionistica inclusi • consulenze e controllo dell’adeguatezza degli scarponi alla vostra pianta del piede da parte di un esperto • uso illimitato della piscina termale dell’hotel • ingresso gratuito nelle saune e nella palestra dell’Hotel Park • uso gratuito delle piscine termali nel Wellness Živa all’Hotel Golf Prezzo: da 160 a 194 € a persona (IVA inclusa). Supplementi: imposta di soggiorno, camera singola, giorno aggiuntivo, servizi aggiuntivi dei centri benessere.

Pacchetto di 5 giorni Informazioni e prenotazioni: Hotel Park, Cankarjeva 6, SI – 4260 Bled t +386 (0)4 579 18 00, f +386 (0)4 579 18 01 e reservations.park@hotelibled.com www.hotel-park-bled.com, www.hotelibled.com

• 4 pernottamenti con colazione VITAL e cena a buffet • 2 trekking guidati con lavaggio degli indumenti sportivi, pranzo al sacco energetico e carta escursionistica inclusi • consulenza e controllo dell’adeguatezza degli scarponi alla vostra pianta del piede da parte di un esperto • uso illimitato della piscina termale dell’hotel • ingresso gratuito nelle saune e nella palestra dell’Hotel Park • uso gratuito delle piscine termali nel Wellness Živa all’Hotel Golf

L’Hotel Park si trova nel centro di Bled direttamente sulla riva del lago. Per rilassarsi, mantenersi in forma o curare il proprio corpo sono a disposizione degli ospiti

Prezzo: da 288 a 356 € a persona (IVA inclusa). Supplementi: imposta di soggiorno, camera singola, giorno aggiuntivo, servizi aggiuntivi dei centri benessere.

www.mapyx.com

Scarica Quo gratuitamente! • Tutte le carte topografiche della Slovenia,

Via Alpina, itinerario rosso in Slovenia

• connessione live con Google Earth, • rete dei sentieri escursionistici (8.500 km), • progettazione delle scalate, • stampa delle carte, • analisi della preparazione escursionistica, • compatibile con tutti i dispositivi GPS, • scambio di dati.

Lago Jasna

Kranjska Gora

ALPI GIULIE

20

Escursione sulla vetta Slemenova špica

Tromeja (Monte Forno)

La valle superiore della Sava con Kranjska Gora offre all’escursionista una serie di opportunità. A sud viene abbracciata dalle cime delle Api Giulie con la vetta più alta della Slovenia, il Triglav, 2864 m, e la sua imponente parete settentrionale, mentre a nord è circondata dai pendii boscosi delle Caravanche tra cui risalta la Kepa, 2139 m. Da Kranjska Gora partono 20 sentieri escursionistici per tutti i gusti: dai facili, per terreni piani (2 ore, 100 m di dislivello), di media difficoltà (3 ore di camminata, 300 m di dislivello) ai più difficili (4 ore di camminata, 800 m di dislivello). I sentieri sono segnati, con rispettive carte con descrizioni. A Kranjska Gora anche nei mesi estivi opera la seggiovia che porta sul Vitranc, 1578 m, dal quale si aprono meravigliosi panorami sulle Alpi Giulie e sul Triglav. Il Vitranc è anche punto di partenza per le ascensioni sul Ciprnik, 1746 m. In collaborazione con l’Associazione delle guide alpine e l’Associazione alpina della Slovenia potete ingaggiare una guida alpina per escursioni di varia difficoltà. A Kranjska Gora si organizzano anche corsi di camminata nordica, guidati da istruttori INWA, con possibilità di noleggio bastoncini. Sopra Kranjska Gora si trova il passo del Vršič, 1611 m, il più alto passo stradale della Slovenia. Il passo si trova sullo spartiacque tra l’Adriatico e il Mar Nero, e viene attraversato dalla strada che scorre per l’antico collegamento tra l’alta valle della Sava e la Val Trenta. Durante la prima guerra mondiale fu costruita dai prigionieri di guerra russi – lo ricorda la cappella russa sul tratto che da Kranjska Gora porta sul Vršič. Il passo è un amato punto di partenza per le ascensioni sui monti Sleme, Mala Mojstrovka, Prisank, Jalovec e Razor.

Alpi Giulie | Kranjska Gora

5

21

6

SUL M. SLEMENOVA ŠPICA, 1911 m

SUL PRISANK, 2547 m

Dal Vršič imbocchiamo il sentiero segnato che porta verso nord, al passo Vratca, dove giriamo e prendiamo il sentiero di destra. Scendiamo nella depressione, dalla quale saliamo verso le cime Sleme e Slemenova špica. Per ritornare rifacciamo il percorso.

Partiamo dal Vršič passando il rifugio Tičarjev dom, fino al rifugio Poštarska koča. Quindi al bivio sotto la Solna glava scendiamo a sinistra, sotto le pareti settentrionali del Prisank e per la via ferrata attraverso il Prednje okno (finestra anteriore) saliamo sulla cresta del Prisank, per la quale proseguiamo fino alla cima. Scendiamo dalla parte meridionale del monte e continuiamo in direzione sudovest al Gladki rob, quindi passiamo la Solna glava e i due rifugi alpini fino a raggiungere il punto di partenza.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Passeggiata panoramica nella montagna, fino ai meravigliosi laghetti con vista sull’imponente Jalovec

Manifestazioni

2 ore 30 min 5,5 km facile 500 m Vršič 46.4354N 13.7441E Julijske Alpe, vzhodni del (1 : 50.000), Kranjska Gora (1 : 25.000) Salita tradizionale sul Tromeja (Monte Forno), la seconda domenica di settembre

Un’ascensione fantastica, ma reale, nel mondo di alta montagna sui uno dei giganti delle Alpi Giulie

Manifestazioni

Informazioni: TIC Kranjska Gora, Tičarjeva ul. 2, SI – 4280 Kranjska Gora t +386 (0)4 580 94 40, f +386 (0)4 580 94 41, e info@kranjska-gora.eu, www.kranjska-gora.si

da 6 a 7 ore 6,5 km molto difficile 1050 m Vršič 46.4331N 13.7435E Julijske Alpe, vzhodni del (1 : 50.000), Kranjska Gora (1 : 25.000) Salita tradizionale sul Tromeja (Monte Forno), la seconda domenica di settembre

22

Alpi Giulie | Kranjska Gora

HOTEL LEK****

HOTEL VILA TRIGLAV****

Informazioni e prenotazioni: Hotel Lek Vršiška 38, SI – 4280 Kranjska Gora t +386 (0)4 588 15 20, f +386 (0)4 588 13 43 e info@hotel-lek.si, www.hotel-lek.si

Informazioni e prenotazioni: Rožle G&M d.o.o. Tičarjeva 14, SI – 4280 Kranjska Gora t +386 (0)4 588 14 87, +386 (0)4 588 13 74, f +386 (0)4 588 12 25 e vila.triglav@rozle.si, info@ rozle.si, www.rozle.si

L’Hotel Lek si distingue per la sua posizione eccezionale ai margini del Parco nazionale del Triglav, non lontano dal pittoresco lago Jasna e a due passi dal centro. Qui si incontrano la natura e il comfort, la raffinatezza e la modernità, la tradizione e la mondanità. Accattivante in tutte le stagioni dell’anno, l’hotel offre numerose possibilità per divertirsi, rilassarsi e praticare sport. Grazie a un’offerta particolare di pasti e servizi è particolarmente adatto agli escursionisti. Piscine e saune, campi da tennis illuminati, camere confortevoli e soprattutto un’accoglienza cordiale lasciano all’ospite un buon ricordo.

L’hotel Vila Triglav si trova ai margini di Kranjska Gora, in mezzo alle vette innevate che si innalzano nel cielo azzurro, dove la strada serpeggiante inizia a salire lentamente verso il valico di Vršič. È circondato dalla natura incontaminata e dall’aria fresca di montagna, nelle sue vicinanze mormorano le acque cristalline del Pišnica. L’hotel Vila Triglav è vicino a numerosi sentieri adatti alle passeggiate, alle escursioni o al ciclismo. Dispone anche di una piscina, una sauna e una palestra.

Pacchetto di 7 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI • • • • • • •

7 mezze pensioni con colazione a buffet welcome drink 1 cena tematica escursione guidata 2 volte alla settimana 1 corsa con la seggiovia sul Vitranc entrata nelle piscine e vasche idromassaggio 2 entrate nelle saune

Prezzo: da 350 € (a persona in camera doppia). Sconti e supplementi secondo il valido listino prezzi.

Pacchetto di 3 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI • • • • • • • •

welcome drink 3 pernottamenti con colazione a buffet 1 trekking con guida locale ingresso libero nella piscina, sauna e palestra possibilità di pranzo al sacco ottime possibilità per il ciclismo e noleggio biciclette (a pagamento) 1 corsa con la seggiovia sul Vitranc (andata e ritorno) carta dei sentieri escursionistici

Prezzo: da 146 € (a persona in camera doppia).

Slovenia Green

23

LA VERDE SLOVENIA

In Slovenia siamo ben consapevoli dell’importanza dello sviluppo sostenibile in particolare dello sviluppo sostenibile del turismo. L’Organizzazione turistica slovena ha perciò deciso di aderire al progetto ‘’verde Slovenia’’, che mira a sensibilizzare i gestori dei servizi turistici, gli abitanti e i turisti verso azioni e comportamenti ecocompatibili: fondamentale è l’uso di materiali ecocompatibili, usare mezzi di trasporto ad impatto zero (a piedi e in bicicletta), non sprecare l’acqua, riciclare i rifiuti …

I FATTI “VERDI”

Il 58% della superficie della Slovenia è coperta da boschi di cui il 36% sono aree protette o aree del Parco nazionale del Tricorno, dei tre parchi regionali e 40 parchi locali tutti sono tutelati dal progetto Natura 2000. Nelle aree protette vigono diversi gradi di tutela. La Slovenia è anche il paese delle acque, vi sono infatti oltre 27.000 fiumi, ruscelli, torrenti, cascate, laghi e 46 km di costa marina. La grande varietà della flora e della fauna accresce la ricchezza verde della Slovenia.

ESCURSIONISMO E CICLISMO VERDI

Più di 50 complessi ricettivi si sono specializzati nell’accoglienza degli escursionisti. Uno di questi complessi ha già ricevuto l’ecosimbolo europeo della Margherita, mentre molti sono candidati per ottenere questo importante riconoscimento. È in aumento il numero di strutture che utilizzano il sistema d riscaldamento con agenti ecocompatibile – biomassa, centrali elettriche fotovoltaiche, piccole centrali idroelettriche, riciclo dei rifiuti e risparmio delle risorse idriche. Le baite di montagna utilizzano l’energia solare per il riscaldamento e altri bisogni dati dall’elettricità e installano piccoli meccanismi di purificazione. Quasi tutte le sorgenti delle Alpi Giulie hanno acqua potabile, ovunque si può bere l’acqua del rubinetto. Gli stabilimenti alberghieri delle Alpi Giulie offrono agli ospiti acqua di fonte. Sistema di segnaletica dei sentieri: in montagna vige il sistema alpino di segnaletica, che evita di apporre troppi cartelli grandi su alberi e rocce. Non tutti i sentieri sono marcati, ma si può fare escursioni accompagnati da guide specializzate. A quota più bassa ci sono molti sentieri a tema, che dal 2010 stanno gradualmente introducendo una marcatura unitaria. Con ciò si desidera sostituire le numerose marcature differenti e i cartelli di vari contenuti e misure. Tutta l’immondizia prodotta durante l’escursione va messa nelle buste di plastica, riportata a valle e gettata negli appositi cassonetti. Quasi tutte le località hanno l’apposito cassonetto per il riciclo delle batterie usate. I mezzi di trasporto pubblico sono molto efficienti. Le linee degli autobus e dei treni passano vicino ai maggiori punti di partenza dei tour escursionistici e ciclistici. I treni hanno un’apposita carrozza per le bici.

VISITARE LA SLOVENIA VERDE A PIEDI O IN BICI

Una sfida per chiunque. La Slovenia non è certo un paese molto esteso, ma la scoperta delle sue bellezze naturali a piedi o in bici è un’esperienza unica, che vi permetterà di scoprire che la Slovenia è vasta abbastanza da potervi offrire innumerevoli attività a contatto con la natura, imprimendo nei vostri ricordi questa destinazione immersa nel verde.

Mangrt

Bovec e dintorni

ALPI GIULIE

24

Il fiume Isonzo nella Val Trenta

Okno v Prestreljeniku

Entusiasmano gli escursionisti nella zona di Bovec i numerosi sentieri segnati d’alta montagna, caratterizzata dalla natura primordiale, solitaria, rocciosa e dai fenomeni carsici. Tra questi ultimi, sul M. Kanin (Canin) ci sono alcuni baratri di oltre 1000 metri di profondità; l’abisso più profondo è Čehi II che con 1544 metri di profondità è il settimo baratro su scala mondiale per profondità. Un ottimo punto di partenza per le escursioni di mezza montagna è la stazione a monte della cabinovia del Kanin, a 2202 metri sul livello del mare. Il mondo a valle, con vaste foreste, fiumi e torrenti di colore verdazzurro, maestose cascate e gole, viene arricchito da vecchie case e gente ospitale, con numerosi sentieri tematici segnati. In primavera e estate gli escursionisti della zona di Bovec godono i vasti e pittoreschi prati in fiore, la vita che si risveglia, in autunno la tenerezza dei venti, la pace e la quiete della natura. In inverno, quando tutto viene imbiancato dalla neve, sono molto popolari le gite con le ciaspole. È organizzato anche il servizio guide alpine. Una parte importante della destinazione è il Parco nazionale del Triglav. Gli amanti delle gite nella valle, a Bovec e nei dintorni possono godere i sentieri tematici, ad esempio il Sentiero della pace (Pot miru) e il Sentiero dell’Isonzo (Soška pot). Percorrendo il Sentiero della pace, durante una piacevole camminata tra le numerose fortificazioni, musei all’aperto e monumenti, conosciamo il lascito della prima guerra mondiale, mentre nella fortificazione Kluže, seguendo la rappresentazione della società 1313 lo viviamo in un modo particolare. Il sentiero dell’Isonzo lungo il fiume unico verdazzurro, Isonzo (Soča,) e le numerose curiosità culturali, porta nella Val Trenta, nel cuore della natura intatta e della pace.

Alpi Giulie | Bovec

7

8

SENTIERO DELL’ISONZO

Sentiero didattico nel parco, lungo il fiume color smeraldo – dalla sua sorgente, lungo la Val Trenta fino a Bovec Il sentiero dell’Isonzo (Soška pot) è il sentiero didattico nel parco, più vecchio e più lungo, che porta i visitatori del Parco nazionale del Triglav lungo l’Isonzo, dalla sua sorgente fino a Bovec. Unisce sentieri e valli quiete, meno note, lontano dalle strade e dal chiasso. L’Isonzo (Soča) è il filo conduttore del sentiero ed offre visite di tutte le attrattive più e meno note e del patrimonio culturale della valle. Una specialità sono le pittoresche passerelle, sulle quali possiamo attraversare il fiume diverse volte.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Manifestazione

25

da 8 a 10 ore 25 km facile 400 m parcheggio presso il rifugio Koča pri izviru Soče, raggiungibile via Bovec o attraverso il passo del Vršič. 46.4093N 13.7255E Triglavski narodni park (1 : 50.000), Trenta (1 : 25.000), Bovec (1 : 40.000) visite guidate a tema nella valle dell’Isonzo con guida del parco, ogni giovedì di luglio e agosto

SENTIERO DIDATTICO NATURALISTICO Prestreljeniški podi - Canin

L’ultima fermata della cabinovia Canin è un ottimo punto di partenza per tour escursionistici e di camminata alpina. La cabinovia porta al rifugio del Prestreljenik (2202 m), il tutto naturalmente col minimo sforzo senza dover attraversare sentieri ferrati. Da li si possono intraprendere i sentieri segnalati fino a raggiungere le cime della catena del Canin, la pittoresca finestra naturale del Prestreljenik oppure incamminarsi verso il monte Rombon attraverso la conca del Prevala, percorso che accontenta anche i più esperti ed esigenti. Agli amanti della camminata leggera in montagna è dedicato il sentiero didattico naturale Prestreljeniški podi – Canin. Il carso d’alta montagna che risale a 220 milioni di anni fa, offre ai suoi visitatori la vista di tutti i principali fenomeni carsici e della storia geologica. La geografia di questi luoghi incantevoli è presentata da sette cartelloni informativi che descrivono i monti circostanti, la composizione mineraria, la trasformazione glaciale, gli alpeggi, l’escursionismo la flora e la fauna. La passeggiata sul tracciato del sentiero naturalistico lungo 650 metri con fermate tematiche ha la durata di circa un’ora.

Punto di partenza Coordinate GPS Carte Info supplementari

Informazioni: TIC Bovec, Trg golobarskih žrtev 8, SI – 5230 Bovec t +386 (0)5 389 64 44, f +386 (0)5 389 64 45, m +386 (0)31 388 700, e info@bovec.si, www.bovec.si Informacijsko središče Triglavskega narodnega parka, Dom Trenta, Na Logu v Trenti, SI – 5232 Soča t +386 (0)5 388 93 30, f +386 (0)5 388 93 30, e dom-tnp.trenta@tnp.gov.si, www.tnp.si

Ultima fermata della cabinovia Canin 46.3589N 13.4766E Depliant Prestreljeniški podi – Canin; la segnaletica T01 – T06 indica i cartelli verticali lungo il sentiero con ulteriori informazioni TIC Bovec

Most na Soči e Tolmin

Tolmin, Kobarid

ALPI GIULIE

26

Sopra Škrbina

Le gole di Tolmin

Quando siamo sulla cima del Krn oppure nella solitudine in alto sopra la valle della Tolminka, ci avviciniamo al mondo primordiale di alta montagna ai margini delle Alpi e osserviamo le movimentate montagne a contatto delle Alpi Giulie con i monti dinarici. I dintorni di Tolmin e Kobarid attragono sia per le vette meno in quota sia per le massicce montagne e sono particolarmente adatti alle esperienze esplorative di più giorni: il paesaggio al contatto dei due massicci montuosi sorprende con il suo dinamismo e le sbalorditive immagini della natura che difficilmente si possono vivere altrove. Nella parte meridionale del fiume Isonzo, in alto sopra la Slavia Friulana, si innalzano i monti Matajur e Kolovrat, dai quali si aprono meravigliosi panorami sia sulle Alpi Giulie che sull’Adriatico e la pianura Padana. Nella parte settentrionale dell’Isonzo, nell’alto margine montuoso delle Alpi Giulie si sono scavate numerose gole feroci; una di esse, le forre di Tolmin, si può vivere seguendo il sentiero protetto nelle immediate vicinanze di Tolmin. Lo spazio tra Kobarid e Tolmin, oltre agli altri sentieri escursionistici e alpini, viene collegato anche dal Sentiero della pace (Pot miru), sentiero tematico che conduce lungo i resti e i monumenti del Fronte dell’Isonzo che durante la prima guerra mondiale caratterizzò fortemente la valle. Nell’ambito di questo sentiero, nella zona tra Kobarid e Tolmin sorgono ben quattro dei sei musei all’aperto, mentre sopra la valle della Tolminka si trova la chiesa commemorativa di sv. Duh (S. Spirito) sulla Javorca.

Alpi Giulie | Tolmin, Kobarid

9

27

10

KRN (MONTE NERO), 2244 m

Trekking in alta quota sull’orlo delle Alpi Giulie con panorami straordinari

SENTIERO PANORAMICO STORICO Bučenica – Mengore – Cvetje

Dal parcheggio seguiamo il sentiero segnalato attraverso il pascolo alpino Kašina e saliamo sul pascolo Leskovca, continuando la salita verso la valletta Lužnica. Da lì saliamo sulla sella Prag e poi, continuando per il largo monte Batognica, 2164 m, arriviamo a Krnska škrbina, dove ci aspetta la salita finale sul Krn (Monte Nero). Scendiamo dalla vetta, passando per il rifugio, e arriviamo nuovamente sul parcheggio presso il pascolo alpino Kuhinja.

La strada che attraversa Bučenice, Mengore e Cvetje riporta alla mente eventi non molto lontani. Durante la Prima guerra mondiale tutti questi monti erano stati fortificati, sui loro versanti infatti correva il fronte austro-ungarico che formava di “Tolminsko mostišče”, la linea austro-ungarica che si trovava sulla riva sinistra dell’Isonzo ed era sottoposta alla continua minaccia dell’artiglieria italiana, ma nonostante ciò arrivò integra fino alla fine della guerra. In totale il dislivello è di circa 800 m.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carta

Coordinate GPS Carte

da 6 a 7 ore 11 km media 1500 m parcheggio sull’alpe Kuhinja, alla fine della strada sopra il villaggio di Krn, a quasi 1000 m s.l.m., raggiungibile da Kobarid e quindi Vrsno 46.2413N 13.6630E Krn, Kobarid-Tolmin (1 : 25.000), Mappa turistica e ciclistica Kobarid – Valli del Natisone – Tolmin (1 : 55.000), Alpi Giulie, parte occidentale (1 : 50.000), Parco nazionale del Triglav (1 : 50.000)

Info supplementari

Informazioni: Azienda promozione turistica Sotočje, Petra Skalarja 4, SI – 5220 Tolmin t +386 (0)5 380 04 80, f +386 (0) 5 380 04 83, e info@lto-sotocje.si, www.dolina-soce.com

5 ore 15 km facile 700 m Hotel Lucija sul Most na Soči 46.1528N 13.7407E Mappa turistica e ciclistica Kobarid – Valli del Natisone – Tolmin (1 : 55.000) Il depliant - Il sentiero storico culturale di Most na Soči, Guida Il sentiero della pace

28

Testa d'orso

ALPI GIULIE Tolmin, Kobarid

Le gole di Tolmin (Tolminska korita) è il nome delle gole dei fiumi Tolminka e Zadlaščica, la curiosità naturale più maestosa dei dintorni di Tolmin. La gola stretta, lunga circa 200 metri e profonda oltre 60 metri della Tolminka venne scavata dal fiume verdazzurro che scorre nelle forre tra le pareti che in alcuni punti distano solo pochi metri. La gola della Zadlaščica è più breve, ma non meno pittoresca.

11

LE GOLE DI TOLMIN Faremo un’esperienza del selvaggio aspetto delle gole di Tolmin durante la camminata di un’ora circa lungo il protetto sentiero circolare. Il parcheggio all’entrata è raggiungibile da Tolmin e quindi Zatolmin. Poi ci concediamo al magico ballo dell’acqua tra le rocce, ci soffermiamo presso la sorgente d’acqua calda, presso la roccia detta “testa d’orso” (Medvedova glava) e all’ingresso della Grotta Zadlaška jama (detta anche di Dante). Ritorniamo al punto di partenza attraversando il ponte del diavolo (Hudičev most), eretto a 60 metri sopra la Tolminka.

Orario

Da aprile a novembre ogni giorno dalle 9.00 alle 17.00, in estate fino alle 19.00.

Ingresso

Adulti 4,00 €, riduzioni per bambini, pensionati, studenti, gruppi.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Informazioni: Azienda promozione turistica Sotočje, Petra Skalarja 4, SI – 5220 Tolmin t +386 (0)5 380 04 80, f +386 (0) 5 380 04 83, e info@lto-sotocje.si, www.dolina-soce.com

1,5 ora 2 km facile 100 m Parcheggio davanti all’entrata delle gole di Tolmin 46.1972N 13.7386E Mappa turistica e ciclistica Kobarid – Valli del Natisone – Tolmin (1 : 55.000), Alpi Giulie, parte occidentale (1 : 50.000), Parco nazionale del Triglav (1 : 50.000)

Alpi Giulie | Tolmin, Kobarid

COMPLESSO DI APPARTAMENTI CAMPEGGIO KAMP KOREN KOBARID

Informazioni e prenotazioni: Eko apartmajsko naselje Kamp Koren Kobarid Drežniške Ravne 33, SI – 5222 Kobarid t +386 (0)5 389 13 11, f +386 (0)5 389 13 10, m +386 (0)41 371 229 e info@kamp-koren.si, www.kamp-koren.si GPS koordinate: 46.1505N 13.3520E Alloggio: Sopra il letto dell’Isonzo, nell’ambiente tranquillo del Kamp Koren, si trovano 6 chalet di costruzione ecologica, ognuno con 100 m2 di superficie abitativa. Legno e dettagli blu dell’arredo, letti confortevoli, balcone e terrazzo nonché un ambiente verde e fiorente offrono agli ospiti un soggiorno davvero splendido. Offerta aggiuntiva: bar, sauna, negozio di alimentari, prodotti da agricoltura biologica e attrezzatura da campeggio, orto con ortaggi e erbe aromatiche, lavatrice e asciugatrice, spazi per picnic e fuoco all’aperto, noleggio biciclette, gite a piedi o in bici ed escursioni guidate, parco giochi, campo da beach volley, ping-pong, pista di bocce, parete per l’arrampicata per bambini e adulti, internet point, telefono ecc. Attività nei dintorni: rafting, kayak, ciclismo, caccia, pesca, passeggiate, escursionismo, alpinismo, equitazione, parapendio, sci e altre attività sulla neve. Se non ve la sentite di avventurarvi da soli, potete prenotare da noi qualsiasi delle attività sopra menzionate a prezzi competitivi e lasciarvi accompagnare da una guida esperta. Vivete a pieno l’Alto Isonzo e scoprite le sue storie sul Sentiero della pace. Alloggio nel campeggio Kamp Koren, che si trova in un ambiente tranquillo sopra la gola dell’Isonzo a pochi passi da Kobarid (Caporetto). Visite guidate all’interessante e ricco patrimonio culturale e storico.

Pacchetto di 4 giorni

• 4 pernottamenti con colazione nei bungalow di legno nel campeggio Kamp Koren Kobarid • Alla scoperta della storia di Kobarid: visita al Museo di Kobarid (Caporetto), panorama dalle Alpi Giulie al Mar Adriatico nel museo all’aperto sul Kolovrat (Colovrat) • L’ispirazione dell’imponente Krn (Monte Nero): escursione nella bellissima natura incontaminata del pascolo alpino Zaprikraj, visita al pittoresco paesino di Drežnica • La ricca tradizione dei pascoli alpini: esperienza della vita sui pascoli alpini e della produzione casearia tradizionale, visita alla chiesa commemorativa di Santo Spirito sullo Javorca (I guerra mondiale), visita alle Gole di Tolmin • I misteri del Regno dell’Auricorno: gita nella valle di Trenta con visita alla sorgente dell’Isonzo, al Centro informazioni del Parco nazionale del Triglav e al orto botanico alpino Juliana Prezzo: da 175 € a persona. I pacchetti si possono adattare.

29

HOTEL LUCIJA***

Informazioni e prenotazioni: Vilcom d.o.o Most na Soči 57, SI – 5216 Most na Soči t +386 (0)5 381 32 92, f +386 (0)5 381 31 77 e info@hotel-lucija.com, www.hotel-lucija.com L’hotel Lucija sorge nel centro dell’abitato di Most na Soči, alla confluenza del fiume Idrijca e del fiume color smeraldo, Soča (Isonzo), ritenuto punto di contatto dei climi mediterraneo e continentale. Grazie alla sua posizione, la località è considerata un ottimo punto di partenza per visite, attività sportive, passeggiate oppure soltanto per il relax nell’ambiente ameno. Il meraviglioso ambiente naturale offre numerose opportunità per escursioni di varia durata.

Pacchetto di 7 giorni UNA SETTIMANA CON LO ZAINO • • • • • • • • •

7 trattamenti di mezza pensione, visita guidata di Most na Soči e delle sue curiosità, 3 escursioni guidate (da 2 a 6 ore), presentazione della camminata nordica (un’ora), una seduta di sauna nell’albergo, un massaggio ai piedi, una bibita per gli escursionisti da mettere nello zaino, risveglio muscolare, caffè o tè pomeridiani.

Prezzo: a partire da 365 € per persona in camera doppia (tassa di soggiorno e IVA incluse). Min. 7 persone.

Pacchetto di 3 giorni PACCHETTO “PAZZIA” • • • • • •

3 trattamenti di mezza pensione, visita guidata di Most na Soči e delle curiosità, escursione guidata di 6 ore, rafting, canyoning, massaggio rilassante, caffè o tè pomeridiani.

Prezzo: a partire da 205 € per persona in camera doppia (tassa di soggiorno e IVA incluse). Min. 7 persone.

30

Monti di Idrija e Cerkno | Cerkno

del campo da tennis, della sala conferenze o della organizzazione di gite. Nelle vicinanze dell’hotel si trovano otto sentieri per passeggiate nonché innumerevoli possibilità per l’escursionismo, il ciclismo, la camminata nordica, la caccia, la pesca e le visite ai monumenti naturali e culturali (Ospedale partigiano Franja, Parco archeologico Divje babe, cerkljanski laufarji – maschere tipiche del Carnevale di Cerkno). Nell’ambito dell’hotel opera anche il Centro sciistico Cerkno con infrastrutture moderne e possibilità di alloggio (sei appartamenti lussuosi) e ristorazione. Ci sono inoltre numerose piste ciclabili e sentieri escursionistici.

Pacchetti da 2 a 7 giorni SULLE TRACCE DEL PARCO ARCHEOLOGICO DIVJE BABE, DEL FLAUTO MAGICO, DEI KOZOLCI SOLITARI

Informazioni e prenotazioni: Hotel Cerkno d.o.o., Sedejev trg 8, SI – 5282 Cerkno t +386 (0)5 374 34 00, f +386 (0)5 374 34 33 e info@hotel-cerkno.si, www.hotel-cerkno.si, www.ski-cerkno.com

• pernottamento in camera doppia con mezza pensione già da 25,50 € a persona • uso gratuito della piscina con acqua termale, 1 entrata libera nella sauna finlandese o a infrarossi o alle erbe aromatiche, 1 ora di palestra e tennis (con almeno 2 pernottamenti) • colazione a buffet arricchita con pietanze della nonna (siero del latte, semolino al latte, polenta, latte acido, polenta di grano saraceno ecc.) • 50% di sconto sul noleggio del dispositivo GPS per escursionisti con percorsi fino alle vette circostanti (3–6 ore di cammino) precaricati, durante i quali potete raccogliere i fiori alpini • informazioni e prenotazioni delle visite ai monumenti naturali e culturali • picnic nel Centro sciistico Cerkno, accompagnato dalla fisarmonica diatonica, con raccolta di funghi e mirtilli (almeno 15 persone) • escursione a piedi fino al Parco archeologico Divje babe e assaggio dell’insaccato tipico del luogo, lo šebreljski želodec (almeno 8 persone) • uso gratuito di Internet wireless nelle camere e del computer per gli ospiti dell’hotel

L’Hotel Cerkno con la sua atmosfera accogliente assomiglia più ad un hotel a gestione familiare che ad uno con 180 posti letto. Le camere, arredate modernamente, dispongono di balcone o condizionatore d’aria, alcune sono adeguate ai portatori di handicap. Gli ospiti possono usufruire della piscina coperta con acqua termale (25 x 13,50 m), delle saune, della palestra,

Prezzo: da 25,50 €. Supplementi: tassa di soggiorno, guide, spuntini durante le escursioni, eventuali biglietti d’ingresso e trasferimenti. I pacchetti si possono adattare alle esigenze degli ospiti (durata, difficoltà). È possibile includere la camminata nordica in tutti i programmi. I prezzi possono subire cambiamenti.

HOTEL CERKNO***

CAMMINATA NORDICA Le colline e le valli slovene sono un vero e proprio paradiso per chi ama la camminata nordica. La camminata nordica è una forma di attività fisica che oltre alla normale camminata adopera anche l’uso attivo di un paio di appositi bastoncini. È un’attività fisica sicura, naturale, dinamica ed efficace, adatta a tutti. La sua particolarità è che si può praticare in quasi qualsiasi ambiente senza sforzi eccessivi e molta attrezzatura. In Slovenia, nell’ambito dell’Associazione per la camminata nordica, operano 99 istruttori della camminata nordica e altrettante guide (www.znhs.si). L’associazione slovena fa parte dell’INWA (International Nordic Walking Federation). Unitevi a noi durante i vari eventi in occasione dei quali le guide e gli istruttori licenziati presentano le attrattive della camminata nordica: • 14/ 04/2012 Camminata nordica tra i vigneti Vinotour Ratsch–Svečina • aprile 2012 Giornata della camminata nordica con Nika • 19/ 05/2012 Camminata nordica alla 32° Maratona dei tre cuori Maggiori informazioni: www.maraton-radenci.si • 17/ 08/2012 Camminata nordica nella valle Logarska dolina • 29/ 09/2012 Vinotour Svečina–Ratsch Maggiori informazioni: www.svecina.com/html/nw-vinotur.php www.ratsch-weinstrasse.at • ottobre 2012 Giornata della camminata nordica con Nika • novembre Camminata nordica di San Martino in Goriška Brda (Collio sloveno)

ASSOCIAZIONE SLOVENA PER LA CAMMINATA NORDICA

Manifestazioni escursionistiche

Festival dell'escursionismo 2012 Scoprite le bellezze naturali ed i monumenti del passato accompagnati da guide esperte.

Triglav

Autobus Parco nazionale del Triglav, Bohinj

31

Valle dell'Isonzo 22. 9. – 7. 10. 2012

LTO Sotočje, TIC Kobarid +386 (0)5 38 00 490 info.kobarid@lto-sotocje.si www.visit-soca.com

Treno Alpi Giulie, il ponte di Solkan

INTORNO ALLE ALPI GIULIE RISPETTANDO LA NATURA (A PIEDI, IN BICI O CON MEZZI DI TRASPORTO PUBBLICI) Meno CO2, più emozioni.

Maggiori informazioni:

www.julijske-alpe.com

Dalla stazione ferroviaria di Bled scendiamo fino al lago. Visitiamo l’isolotto in mezzo al lago nell’imbarcazione tipica di Bled – la pletna. Possiamo raggiungere Kranjska Gora in autobus o a piedi, attraversando la pittoresca valle del Radovna, visitando il museo etnografico Pocarjeva domačija e ammirando il tiglio Psnakova lipa. Continuiamo ai piedi delle vette più alte fino a Mojstrana e avanti a Kranjska Gora. Proseguiamo verso Bovec (Plezzo) attraversando il valico di Vršič. La strada ci porta alla Cappella russa, alla fanciulla pagana scolpita nella roccia e alla caverna sul Vršič. Passando il monumento dedicato a Julius Kugy scendiamo a Trenta e poi a Bovec. Presso Trnovo lasciamo l’Isonzo e saliamo fino al paesino alpino Drežnica. Continuiamo lungo il Sentiero della pace fino al pascolo alpino Kuhinja e, passando per il paese Krn, scendiamo di nuovo nella valle, arrivando a Tolmin (Tolmino). Proseguendo lungo le rive del lago, arriviamo a Most na Soči (Santa Lucia d’Isonzo), dove l’Idrijca si versa nell’Isonzo. Seguendo il primo arriviamo alla stazione ferroviaria, dove prendiamo uno dei treni diretti verso Bohinj. Ci rechiamo verso il Lago di Bohinj a bordo di una bicicletta elettrica. Continuiamo la strada verso Bled in autobus o in treno o anche a piedi. Seguendo l’antica strada di pietra ci dirigiamo verso Koprivnik, proseguiamo sull’altipiano Pokljuka, passando per Goreljek, e attraverso Stara Pokljuka scendiamo a Bled.

32

Sv. Peter nad Begunjami

ALPI SLOVENE

Radol’ca, genuinamente dolce A Radovljica (chiamata Radol’ca in dialetto) le meraviglie della natura con prati ricoperti di fiori, boschi estesi e viste sulle montagne si intrecciano con il ricco patrimonio culturale. Viottoli e sterrati attraversano i campi e i boschi, mentre sentieri alpini portano sulle vette delle Caravanche o dell’altipiano Jelovica. Camminando scoprirete la ricca tradizione dell’apicoltura, della produzione mineraria e dell’agricoltura, finita la ricreazione, invece, lasciatevi viziare nelle trattorie locali che vi offriranno le prelibatezze della cucina slovena tradizionale. Begunje na Gorenjskem, ai piedi delle Caravanche, sono il punto di partenza dei sentieri che portano al rifugio Roblekov dom, sul Begunjščica e sul Dobrča. La salita sullo Sveti Peter o la passeggiata fino alle rovine del castello Kamen sono meno impegnative. Sull’altra sponda del fiume Sava si trova la valle del Lipnica, la cui natura favolosa si unisce alla lunga tradizione del lavoro dei fabbri che si può osservare nel patrimonio dei paesi Kropa e Kamna Gorica. Qui iniziano i sentieri che portano sulle radure dell’altipiano Jelovica. Panorama dal rifugio Roblekov dom

12

IL SENTIERO DEI PASTORI A BEGUNJE Il sentiero dei pastori a Begunje è un sentiero tematico circolare che unisce gli alpeggi sui versanti del Begunjščica. Lungo il sentiero potete provare pietanze caserecce, dal rifugio Roblekov dom, invece, si apre un meraviglioso panorama della regione Gorenjska. Prolungando il sentiero potete salire anche sul Veliki vrh del Begunjščica (2060 m). Il sentiero è fornito di segnavia e pannelli informativi in sloveno, inglese e tedesco.

Čas hoje Dolžina Zahtevnost Skupni vzpon Izhodišče GPS koordinate Zemljevid

Informazioni: Turizem Radovljica, Linhartov trg 9, SI – 4240 Radovljica t +386 (0)4 531 51 12, f +386 (0)8 205 13 36, e info@radolca.si, www.radolca.si

da 5 a 6 ore 10,2 km alquanto difficile 960 m Valle Draga presso Begunje 46.3951N 14.2183E carta dei sentieri tematici Radovljica z okolico

Alpi Slovene | Radovljica

33

Potrete rilassarvi nel giardino e godervi la magnifica vista sul fiume Sava e sulle Alpi Giulie con Triglav (Tricorno) dal balcone della vostra camera. Durante l’estate alcuni ingredienti dei nostri piatti arrivano direttamente dal nostro orto e dai produttori vicini. E’ il posto giusto per i veri amanti delle prelibatezze dolci. Oltre tutte queste delizie c’è anche la nostra cantina centennaria nella quale potrete gustare il vino dell’ultima annata, salsiccie tipiche di Kranj e formaggi. Radovljica offre la cornice ideale per cimentarsi nel golf, nelle passeggiate e nelle escursioni a piedi e in mountain bike nonché salite su Jelovica a sud e verso le cime delle Karavanke verso nord. Le stazioni dei treni e di autobus sono vicinissime al nostro ristorante.

GOSTILNA IN PRENOČIŠČA KUNSTELJ

Informazioni e prenotazioni: Gostilna in prenočišča Kunstelj Gorenjska cesta 9, SI – 4240, Radovljica t +386 (0)4 531 51 78, f +386 (0)4 530 41 51 e gostilna@kunstelj.net, www.kunstelj.si La casa Kunstelj con Ristorante e camere è una struttura a conduzione familiare risalente al 1873, ubicata nel cuore della città medievale di Radovljica. Offre prelibatezze culinarie e dintorni mozzafiato.

Pacchetto di 5 giorni Dolcezza genuina • • • • • • •

5 x pernottamenti in camera doppia con ricca prima colazione Tè con miele (Benvenuto all’arrivo degli ospiti) Degustazione del miele nella rivendita locale 18sedem3 2 giorni – Rent a bike Carta escursionistica di Radovljica e dintorni Sedie a sdraio nel giardino Ogni domenica alle ore 14.00 visite guidate gratuite del centro storico di Radovljica.

Prezzo: a partire da 170 € per persona. Supplemento per camera singola 11 € al giorno. La nostra locanda tradizionale offre una vasta scelta di pranzi e cene à la carte. Una volta alla settimana organizziamo una serata slovena, che include una visita alla cantina e cena con tre portate, il tutto accompagnato dai suoni piacevoli della fisarmonica (costo € 25 a persona). Visite ed escursioni guidate: da 83 €

34

Vinharje e Blegoš

I MONTI INTORNO A ŠKOFJA LOKA Škofja Loka, Valle del Selška Sora, Valle del Poljanska Sora e Žiri

Il terreno mosso dei monti nei dintorni di Škofja Loka, la loro natura meravigliosa e i sentieri ben segnati sono ideali per gli amanti dell’escursionismo e del ciclismo in tutte le stagioni dell’anno. Potete concedervi passeggiate attraverso prati e pascoli, in boschi scroscianti o tra accoglienti paesini di montagna oppure salire su vette panoramiche dove si può respirare aria fresca che rinvigorisce il corpo e la mente. Camminando per i colorati monti di Škofja Loka potete assaporare anche la ricca cucina casereccia delle numerose trattorie, agriturismi o rifugi di montagna. Lasciatevi travolgere dalle innumerevoli esperienze nel grembo dei monti intorno a Škofja Loka e scoprite il battito tranquillo della natura incontaminata. Ratitovec

13

SENTIERO DI PLANICA E KRIŽNA GORA Dalla medievale cittadina di Škofja Loka il sentiero ci conduce verso Crngrob dove si trova la chiesa di pellegrinaggio dell’Annunciazione di Maria. L’esterno della chiesa in stile gotico è affrescato con l’immagine di San Cristoforo, all’interno invece troviamo dipinti che ritraggono la vita di Maria. Dietro la chiesa il sentiero si innalza verso la foresta fino alla sella dove svolta a sinistra verso Planica seguendo le indicazioni fino a raggiungere la cima. Dalla cima il sentiero conduce attraverso il bosco e il crinale fino a Križna Gora, dove il famoso ristorante Pri Boštjanu offre ristoro agli escursionisti. Qui si possono richiedere le chiavi per visitare la vicina chiesa di Santa Croce alla quale si giunge seguendo uno sterrato. Da qui si apre un meraviglioso panorama sul campo Soriško polje e sulle montagne che circondano la valle. La strada del ritorno a valle percorre il sentiero che passa vicino al rifugio dei cacciatori e porta al paesino Cavern, dove si svolta nel bosco e si segue il sentiero che arriva fino al paese Trnje per poi procedere fino a Stara Loka. Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Info supplementari Manifestazioni

Informazioni: Turizem Škofja Loka, Kidričeva cesta 1a, SI – 4220 Škofja Loka t +386 (0)4 517 06 00, f +386 (0)4 517 06 05, e info@skofja-loka.com, www.skofja-loka.com

dalle 4 alle 5 ore 14 km facile 450 m Škofja Loka 46.1673N 14.3072E Škofjeloško, Idrijsko in Cerkljansko hribovje (1 : 40.000), Sentiero a tema di Loka Turizem Škofja Loka, PD Škofja Loka Tradizionale escursione sul monte Križna Gora, 1˚ maggio

I monti intorno a Škofja Loka | Škofja Loka, Valle del Selška Sora, Valle del Poljanska Sora e Žiri

14

35

15

SULLE ORME DELLA LINEA DI RUPNIK VERSO IL MONTE BLEGOŠ

SULLE ORME DELLA LINEA DI RUPNIK VERSO IL MONTE RATITOVEC

Negli anni 1920-1947 il confine tra il Regno di Yugoslavia e il Regno d’Italia correva proprio lungo il crinale tra le regioni di Škofja Loka e Cerkno. Tra il 1938 e il 1941 l’esercito della Yugoslavia costruì un sistema di fortificazioni chiamato Rupnikova linija (La linea di Rupnik) a difesa dagli eventuali attacchi da parte dell’Italia. I lavori furono interrotti dalla seconda guerra mondiale e le fortificazioni non sono state ultimate e quindi non sono mai state usate. Sul sentiero che porta da Hotavlje sul Blegoš ci sono numerosi resti delle fortificazioni costruite sulla Linea Rupnik. Il sentiero ci conduce da Hotavlje al paese Čabrače, dove si trova la ben conosciuta chiesetta di Santa Gertrude, mentre a valle del paese possiamo provare della birra di produzione propria. Continuiamo per prati alpestri, attraverso boschi di faggio fino alla vetta panoramica e lussureggiante del Blegoš. Le vista che comprende l’altipiano Trnovski gozd (Selva di Tarnova), lo Snežnik (Monte Nevoso), le Alpi di Kamnik e del Savinja, le Caravanche nonché le Alpi Giulie e le Alpi occidentali è davvero indimenticabile. Scendiamo fino al rifugio sull’alpeggio Leskovška planina, dove possiamo riprendere le forze. Continuiamo verso ovest fino al rifugio sulla radura Jelenci e avanti fino al parcheggio Ograde sopra Leskovica, dove potremmo concludere il percorso se ci fosse un’automobile ad aspettarci. Nel nostro caso ci incamminiamo sulla vecchia e stretta strada verso Volaka e da lì fino al punto di partenza a Hotavlje.

La terza tappa della linea di Rupnik ci porta ancora più in alto, si parte da Zali Log dove un sentiero molto ripido porta sul monte Ratitovec. Il sentiero conduce attraverso Groblje fino a Povdn, dove un sentiero boschivo in parte roccioso porta alla cima del Ratitovec. Da qui si può godere della meravigliosa vista sui paesini ai piedi del Ratitovec che sono i paesi abitati situati a quote più alte in Slovenia. Nel rifugio Krekova koča in cima al Ratitovec è possibile ristorarsi. Il Ratitovec viene chiamato anche ultimo monte delle Alpi Giulie e ricopriva un importantissimo ruolo strategico durante il periodo della linea di Rupnik, perciò non è affatto difficile trovarvi numerose fortificazioni. La strada continua sul crinale del Ratitovec attraverso Altermaver e Kremant verso il monte Soriška planina, passando per Danjarska planina, dove si può vedere mandrie di cavalli al pascolo. Dopo circa tre ore di cammino da Ratitovec si arriva sulla Soriška planina, da dove si apre il panorama sui monti Lajnar, Možic in Slatnik.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Info supplementari Manifestazioni

dalle 6 alle 7 ore 10 km media 1200 m Hotavlje 46.1152N 14.1168E Škofjeloško, Idrijsko in Cerkljansko hribovje (1 : 40.000), Gorenja vas – Poljane (1 : 35.000), La linea di Rupnik Turizem Škofja Loka, PD Gorenja vas Escursione commemorativa e ricreativa sul monte Blegoš, la domenica intorno al 9 maggio

Info supplementari Manifestazioni

6,5 ore 11,4 km media 1145 m Zali Log 46.2064N 14.1011E Škofjeloško, Idrijsko in Cerkljansko hribovje (1 : 40.000), La linea di Rupnik, Sentiero a tema di Loka Turizem Škofja Loka, PD za Selško dolino Železniki Escursione tradizionale ricreativa sul monte Ratitovec, 1a domenica di settembre, Ballo alpino la 1a domenica dopo San Giacomo, ultima domenica di luglio

36

I monti intorno a Škofja Loka | Škofja Loka, Valle del Selška Sora, Valle del Poljanska Sora e Žiri

Escursione lungo il Confine di Rapallo

16

SENTIERO LUNGO IL CONFINE DI RAPALLO Dalla chiesa parrocchiale di San Martino a Žiri ci rechiamo attraverso il ponte sullo sterrato sulla sponda sinistra del fiume Sora in direzione di Ledin’ca fino alla chiesa succursale di Santa Anna. Dietro la sagrestia il sentiero continua verso il Mrzli vrh. Badiamo ai segnavia per il Mrzli vrh seguendo il sentiero nel bosco o lo sterrato fino al bivio nel bosco, dove giriamo a sinistra e saliamo lungo il sentiero segnato sulla cresta fino ai piedi della vetta del Mrzli vrh. Sotto la vetta dell’area pianeggiate lasciamo il bosco e ci incamminiamo sulla strada fino al bivio, dove giriamo a sinistra. Poco sotto la vetta del Mrzli vrh iniziamo a scendere, attraversando i panoramici pascoli Locmanova Sivka, in direzione del paese Breznica, da dove ci dirigiamo nella valle e attraversando Stare Žiri verso il punto di partenza. In certi punti del percorso possiamo notare pietre di confine e caverne dai tempi in cui qui scorreva l’oppressivo Confine di Rapallo. Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Info supplementari Manifestazioni

Informazioni: Turizem Škofja Loka, Kidričeva cesta 1a, SI – 4220 Škofja Loka t +386 (0)4 517 06 00, f +386 (0)4 517 06 05, e info@skofja-loka.com, www.skofja-loka.com

da 3 a 4 ore 11 km facile 530 m Žiri 46.0445N 14.1081E Škofjeloško, Idrijsko in Cerkljansko hribovje (1 : 40.000), Sentiero a tema di Loka Turizem Škofja Loka, TD Žiri Escursione tradizionale lungo il Confine di Rapallo, la terza domenica di settembre

Jezersko

37

ALPI DI KAMNIK E DELLA SAVINJA Jezersko

Grazie alla natura intatta, al clima rinvigorente e alle numerose bellezze naturali i dintorni di Jezersko già da molto tempo attirano gli escursionisti e gli amanti della natura. Essendo circondate da montagne, pareti rocciose e alpeggi, le ricchezze naturali della valle si possono vivere tutto l’anno. Possiamo salire sul Grintovec, la vetta più alta, scendere attraverso la finestra naturale dello Stegovnik, la montagna più antica in Slovenia, o rinfrescarci presso il ghiacciaio più orientale delle Alpi sotto il Skuta, come i stambecchi che ci si riparano dai più caldi versanti meridionali del Grintovec. Dobbiamo trascorrere almeno una notte nel rifugio di età veneranda Češka koča, che conserva con cura il patrimonio degli antenati, e respirare l’aria fresca di montagna che ha un profumo particolare al calar e al levar del sole. Sentiero sulla Češka koča

17

DA JEZERSKO AI RIFUGI KRANJSKA KOČA E ČEŠKA KOČA Vedere la riflessione indimenticabile nel lago Planšarsko jezero è un bel incentivo per l'ascensione mattutina nelle montagne rocciose degli Grintovci. Dopo meno di due ore di cammino siamo già al rifugio alpino Kranjska koča, circondato dai larici, sulle Ledine. Proseguiamo per la via ferrata attraverso il Žrelo ed in un'ora arriviamo fino al rifugio Češka koča, vecchio più di cent'anni, che è riuscito a conservare il suo incantevole aspetto e carattere fino ad oggi. Dopo una breve sosta, per finire la giornata, discendiamo lungo il pascolo alpino Štularjeva planina nella valle glaciale della Ravenska Kočna, dove abbiamo incominiciato la nostra gita.

Durata della camminata da 4 a 5 ore Lunghezza 11 km Difficoltà la traversata del Žrelo è molto difficile, mentre il resto del percorso è facile Dislivello positivo 850 m Punto di partenza Planšarsko jezero Coordinate GPS 46.4032N 14.5153E Carte Kamniško-Savinjske Alpe (1 : 50.000), Jezersko z okolico (1 : 25.000)

Informazioni: TIC Jezersko, Zg. Jezersko 57, SI – 4206 Zg. Jezersko m +386 (0)51 219 282, e tic@jezersko.si, www.jezersko.info

38

Valle Logarska dolina

ALPI DI KAMNIK E DELLA SAVINJA Parco ambientale

Logarska dolina Solčavsko La Logarska dolina (valle dei Logar) si trova abbracciata dai duemila metri delle Alpi di Kamnik e della Savinja. L’ottima posizione offre punti di partenza per gite alpine di diverse giornate oppure per i vagabondaggi di alcune ore, per due pittoresche valli della zona di Solčava, del Robanov kot e del Matkov kot. I rifugi alpini sono raggiungibili per i sentieri segnati. La Valle dei Logar viene attraversata dal Sentiero naturalistico ed etnografico che si snoda per le foreste e per i prati. Le guide del parco e quelle alpine sanno entusiasmare presentando tante curiosità, per lo più nascoste. Plest

18

PER LA LOGARSKA DOLINA E SULLA PLANJAVA, 2394 m Il sentiero naturalistico ed etnografico (SNE) della valle Logarska dolina si snoda per il fondo della valle, ma dopo sette chilometri ci porta a 300 metri più in alto. La cascata della Rinka è il premio per tutti coloro che avranno percorso l’intero sentiero, ma anche sui tratti più brevi si scoprono moltissime cose interessanti. Dopo la sosta nel rifugio sull’Okrešelj, scendiamo sulla sella di Kamnik (Kamniško sedlo), dalla quale, dall’alto, osserviamo la cascata della Rinka, la valle dei Logar (Logarska dolina), la valle della Kamniška Bistrica e la conca di Lubiana. Sulla Planjava ci conduce un sentiero difficile, una via ferrata. Dal monte più alto della Štajerska si apre un panorama che porta da tutte le parti; proseguiamo lungo la cresta, verso l’Ojstrica. Dalla sella Škarje scendiamo verso il rifugio sulla Klemenča jama e da lì nella Logarska dolina.

Durata della camminata SNE, due ore, con l’ascensione sulla Planja da 10 a 12 ore, gita di due giorni Lunghezza 19 km Difficoltà il sentiero naturalistico ed etnologico è facile, quello alpino, via la Planjava, è molto difficile Dislivello positivo 1600 m Punto di partenza Logarska dolina, sorgente della Črna Coordinate GPS 46.4188N 14.6417E Carte Kamniško-Savinjske Alpe (1 : 50.000), Grintovci (1 : 25.000)

Informazioni: TIC krajinski park Logarska dolina, Logarska Dolina 9, SI – 3335 Solčava t +386 (0)3 838 90 04, f +386 (0)3 838 90 03, e info@logarska.si, www.logarska-dolina.si,

www.solcavsko.info

Sentiero verso il Raduha, nel sottofondo l’Ojstrica

39

ALPI DI KAMNIK E DELLA SAVINJA Solčavsko

Destinazione europea di eccellenza L’area di Solčavsko, che si trova nel grembo delle Alpi di Kamnik e del Savinja, è conosciuta per le sue tre valli alpine: Logarska dolina, Robanov kot e Matkov kot. Le prime due, Logarska dolina e Robanov kot, sono parchi ambientali e perciò ulteriormente tutelate. Meta prediletta è anche il bellissimo Sentiero panoramico del Solčavsko, che porta da Solčava a Podolševa e fino all’azienda agricola alla quota più alta in Slovenia, Bukovnik. La Commissione europea ha aggiudicato alla zona di Solčavsko il titolo Destinazione europea di eccellenza per il turismo nelle zone protette. La valle Robanov kot

19

SENTIERO VERSO IL RADUHA, 2064 m E L’OLŠEVA, 1929 m

Salita sul Raduha da Solčava con visita alla grotta Snežna jama. Escursione panoramica sulla cresta dell’Olševa fino alla grotta Potočka zijalka. Attraversando prati e boschi saliamo verso le imponenti pareti del Raduha. La vetta del Raduha, più di 2000 m sopra il livello del mare, offre un bel panorama, ma presto scendiamo verso la regina dei fenomeni carsici in alta quota, la grotta Snežna jama. Pernottiamo nel rifugio sull’alpeggio Loka o Grohot. Il motivo centrale del giorno successivo è l’escursione sulla cresta erbosa dell’Olševa che offre bellissimi panorami. Un sentiero segnato (nonché battuto dalle pecore) porta alla grotta Potočka zijalka, un’area archeologica di grande rilievo. Attraversando il bosco arriviamo al paesino Podolševa sulla Strada panoramica di Solčava, che ospita diversi agriturismi. Dopo aver riposato o pernottato, visitiamo anche il Museo della grotta Potočka zijalka. Concludiamo il percorso al punto di partenza (Center Rinka). Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Info supplementari Manifestazioni Informazioni: TIC Solčava – Center Rinka, Solčava 29, SI – 3335 Solčava t +386 (0)3 839 07 10, e info@solcavsko.info, www.solcavsko.info

tre giorni ovvero 16 ore 33 km alquanto difficile 2500 m Solčava, Center Rinka 46.4201N 14.6916E Kamniško-Savinjske Alpe (1 : 50.000), Grintovci (1 : 25.000) TIC Solčava – Center Rinka Giorni dell’escursionismo in primavera – maggio, giugno; Giorni dell’escursionismo in autunno – settembre, ottobre

40

Valle superiore della Savinja | Golte, Rečica ob Savinji

HOTEL GOLTE****

Informazioni e prenotazioni: Hotel Golte Radegunda 19 c, SI – 3330 Mozirje t +386 (0)3 839 11 00, m +386 (0)51 354 806 e info@golte.si, www.golte.si Posizione: Sulla pista da sci a quota 1410 m. Alloggio: L’hotel è composto da 54 camere modernamente arredate con 114 posti letto. Le camere dispongono di televisore, telefono, Internet wireless, mini bar, bagno e balcone. Offerta dell’hotel: Oltre al ristorante self-service con terrazzo sono a disposizione anche il ristorante à la carte e il bar di ghiaccio. Offerta aggiuntiva: Il centro benessere piacevolmente arredato offre momenti di relax nel bagno turco, nella sauna finlandese, alle erbe aromatiche o a raggi infrarossi, nella vasca idromassaggio o nella piscina idromassaggio all’aperto. Oltre alla palestra potete usufruire anche del negozio, della scuola di sci, del noleggio e della riparazione degli articoli sportivi (bastoncini da trekking, racchette da neve ecc.), del deposito sci e biciclette, della sala congressi e della biblioteca con libri sulle montagne.

Pacchetto di 2 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI (estate/autunno 2012) • • • • •

2 mezze pensioni 1 entrata libera nel wellness dell’Hotel Golte visita al giardino alpino 1 spuntino da portare in montagna escursione guidata sullo Smrekovec

Prezzo: 109 € a persona

Pacchetto di 3 giorni (inverno 2012) • • • • • •

3 mezze pensioni pernottamento in camera doppia all’Hotel Golte entrata libera nel wellness e nella palestra deposito attrezzatura da sci 30 % di sconto sull’acquisto dello skipass animazione

Prezzo: 177 € a persona

CAMPING MENINA

Informazioni e prenotazioni: Camping Menina, d.o.o. Varpolje 105, SI – 3332 Rečica ob Savinji t +386 (0)3 5835 027, m +386 (0)40 525 266 e info@campingmenina.com, www.campingmenina.com Il campeggio Kamp Menina si trova nel centro dell’Alta Valle del Savinja, dove le vette delle montagne, adatte sia ai principianti e alle famiglie nonché a escursionisti più esperti, si innalzano da 800 a 2700 metri sopra il livello del mare. Il campeggio è collocato in una favolosa pineta accanto al fiume Savinja e ha un proprio lago. Oltre alle piazzole per tende sono a disposizione anche casette mobili e bungalow in legno. Offerta: Il campeggio dispone anche di un ristorante, una parete per l’arrampicata, un campo da mini golf e un parco sportivo. Offerta aggiuntiva: Oltre all’attrezzatura per il rafting, all’animazione per bambini e adulti, sono disponibili anche carte e mappe nonché tutto il necessario per le escursioni in montagna. All’arrivo nel campeggio definiamo insieme le escursioni che volete effettuare. Prenotiamo le guide e il pernottamento nei rifugi e provvediamo a tutto il necessario per un trekking sicuro.

Regione della Savinja | Dobrna

TERME DOBRNA HOTEL PARK***

Alpi di Kamnik e della Savinja | Snovik

41

TERME SNOVIK****

Informazioni e prenotazioni: Terme Dobrna, d.d. Dobrna 50, SI – 3204 Dobrna t +386 (0) 3 780 81 10, f +386 (0)3 780 81 11 e info@terme-dobrna.si, www.terme-dobrna.si

Informazioni e prenotazioni: Terme Snovik Snovik 7, SI – 1219 Laze v Tuhinju t +386 (0)1 834 41 00, f +386 (0)1 834 41 36 e info@terme-snovik.si, www.terme-snovik.si

L’Hotel Park fu costruito nel 1875. È stato completamente rinnovato nel 2008. Si trova ai bordi del parco Feng Shui, creato 200 anni fa, e dista 300 metri dal centrale Hotel Vita. I dintorni offrono innumerevoli possibilità per praticare sport e rilassarsi. Dobrna è il punto di partenza ideale per chi ama andare in bici, correre o fare escursioni, perciò promuoviamo anche la camminata nordica. Nelle immediate vicinanze dell’Hotel Park si trovano un percorso Vita, campi da tennis, tavoli da ping-pong, campo per il gioco delle bocce e di beach volley. È possibile anche noleggiare bici o bastoncini per la camminata nordica. L’hotel è adatto a tutti coloro che vogliono trascorrere attivamente il tempo libero. All’interno dell’hotel ci sono anche un ristorante, una palestra, una sala riunioni e saune individuali. Le camere dispongono di telefono, pay TV (sistema Quadriga: CD, film, cartoni animati, Internet ecc.), bagno e asciugacapelli. All’Hotel Park possono alloggiare anche i piccoli animali domestici (su richiesta e soggetto a supplemento). Agli animali è comunque proibita l’entrata nel ristorante dell’hotel.

Alle terme situate alla quota più alta in Slovenia, che operano nel rispetto dell’ambiente, la sola natura incontaminata, l’aria fresca di montagna e l’energia positiva invitano a trascorrere il tempo attivamente. Le Terme Snovik sono il punto di partenza ideale per visitare la chiesetta di San Nicola sul Gora o l’alpeggio Menina planina nella direzione del valico Črnivec o più in avanti l’alpeggio Velika planina oppure il museo etnografico Budnarjeva hiša nella direzione di Vranja peč. È interessante anche scoprire i vicini sentieri usati nel passato, ora ripristinati dall’associazione per il turismo Tuhinjska dolina. Qui troverete monumenti del patrimonio culturale e aziende agricole che vendono i propri prodotti. Alloggio: appartamenti o camere. Offerta: Massaggi e saune per chi vuole rilassarsi, piscina interna ed esterna per chi vuole rimanere in forma. Al Ristorante Potočka troverete pasti squisiti preparati con ingredienti da agricoltura biologica. Servizi aggiuntivi: noleggio bici o bastoncini per la camminata nordica

Pacchetto di 5 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI

Pacchetto di 4 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI

• • • • • • • • •

5 mezze pensioni – ricco buffet (tutti i pasti) uso illimitato delle piscine con acqua termale ginnastica mattutina condotta da un fisioterapista ogni giorno acquagym animazione 2 entrate libere nel centro saunistico 3 escursioni guidate uso gratuito dei bastoncini da trekking buono da 10 € valido per i servizi del centro massaggi e cure estetiche e del salone per la cura dei capelli Hiša na Travniku (da usare durante il soggiorno)

Prezzo: 220 € a persona in camera doppia. Supplementi a persona per giorno: • camera singola 12 €, • pensione completa 11 €, • tassa di soggiorno 1,01 €.

• 3 pernottamenti/4 giorni (programma con un’escursione) • 3 pernottamenti con mezza pensione negli appartamenti del complesso Hiške na robu gozda • uso gratuito della piscina termale e della vasca idromassaggio • 1 escursione tematica guidata (diverse direzioni) • uso dei bastoncini per la camminata nordica • 10 % di sconto sull’uso delle saune e sui massaggi • IVA Prezzo: da 138 € a persona. Supplemento: tassa di soggiorno, camera singola + 20 %, attività sportive, escursioni con guida aggiuntive, servizi del centro relax.

42

Dolenjska e Bela krajina | Otočec, Metlika

HOTELI OTOČEC HOTEL ŠPORT****

HOTEL BELA KRAJINA***

Informazioni e prenotazioni: Hoteli Otočec, Grajska cesta 2, SI – 8222 Otočec t + 386 (0)7 384 86 00, f + 386 (0)7 384 86 05 e booking.otocec@terme-krka.si, www.terme-krka.si

Informazioni e prenotazioni: Hotel Bela krajina, Cesta bratstva in enotnosti 28, SI – 8330 Metlika t +386 (0)7 305 81 23, f +386 (0)7 336 35 281 e hotel.belakrajina@gtm-metlika.si, www.hotel-belakrajina.si

L’incantevole natura a Otočec è raggiungibile davvero ad ogni passo. Venite a ricaricarvi! Avvolti da boschi verdi, tra piacevoli colli, sul verde smeraldo del fiume Krka e nelle oasi erbose intatte potete muovervi liberamente e senza preoccupazioni. I giorni saranno così pieni di emozioni che vi faranno sentire pieni di energia e soddisfatti ancora a lungo. Offerta aggiuntiva: previsioni del tempo, noleggio e vendita di attrezzatura e carte escursionistiche, deposito, pulizia e asciugatura dell’attrezzatura, possibilità di trasferimento e chiamate d’emergenza, guida per i sentieri escursionistici. Informazioni e consigli alla reception del centro sportivo – info point per gli escursionisti. Otočec si trova accanto alla rotta della Via Prealpina, nelle vicinanze passa inoltre il sentiero europeo E7.

L’hotel si trova nel centro storico di Metlika sulla strada di passaggio da nord a sud. Offre tutto il necessario per un soggiorno piacevole nella regione di Bela krajina. Alloggio: 26 camere con aria condizionata (56 posti letto) Offerta dell’hotel: ristorante con aria condizionata e 120 posti, specialità gastronomiche con una venatura locale Possibilità di riunioni: sala conferenze con 40 posti Altri servizi: adatto ai portatori di handicap (ascensore, toilette e bagno adattati) Punto di partenza ideale per scoprire a piedi o in bici la regione delle betulle bianche lungo il fiume Kolpa. Noleggio bici. Offerta di attività ricreative nel campeggio Podzemelj presso il fiume Kolpa.

Pacchetti per escursionisti di 2, 4, 6 o 8 giorni

• benvenuto con la focaccia di Bela krajina e un bicchiere del vino tradizionale Metliška Črnina • 2 mezze pensioni • 2 escursioni organizzate individualmente • carta delle piste ciclabili e dei sentieri escursionistici di Bela krajina • noleggio bici e bastoncini da trekking • 1 massaggio delle gambe stanche – 30 min • uso dei campi sportivi (beach volley, mini golf, pallacanestro, ping-pong) • visita al centro storico e al museo nel castello di Metlika

• alloggio: mezza pensione all’Hotel Šport**** a Otočec • piaceri termali: • uso illimitato delle piscine termali alle Terme Šmarješke Toplice (4 km) • uso illimitato delle piscine termali alle Terme Dolenjske Toplice (19 km) • notte romantica nelle piscine (venerdì e sabato) • uso delle piscine anche il giorno di partenza • coccole nel centro benessere: entrata gratuita nelle saune e nella palestra del centro sportivo a Otočec • gita a piedi o in bici: • sul sentiero Cvičkova gaz o Družinska pot accompagnati dalla guida (1 volta) • carta e libretto con le descrizioni dei sentieri escursionistici e piste ciclabili • 10 % di sconto su tutti i servizi dei centri benessere alle Terme Šmarješke Toplice o Dolenjske Toplice • trasferimento gratuito da Otočec alle Terme Šmarješke Toplice (andata e ritorno, venerdì e sabato) • Internet WiFi in tutte le camere dell’hotel Prezzi dei pacchetti a persona in camera doppia all’Hotel Šport**** • 3 giorni/2 pernottamenti 94,00 € • 4 giorni/3 pernottamenti 124,00 € • 6 giorni/5 pernottamenti 190,00 € • 8 giorni/7 pernottamenti 256,00 € Supplementi a persona per giorno: pensione completa – 9,50 €, camera singola – 15,00 €, tassa di soggiorno – 1,01 € Sconto: Bambini sotto i 6 anni in camera con due adulti gratis, bambini da 6 a 12 anni (non compiuti) 50 % di sconto. Bambini sotto i 12 anni che alloggiano in camera propria 20% di sconto.

Pacchetto di 3 giorni FINE SETTIMANA IN BELA KRAJINA – soggiorno attivo

Prezzo: 120 €

Pacchetto di 5 giorni PER IL KOLPA E I GORJANCI – vacanze attive

• benvenuto con la focaccia di Bela krajina e un bicchiere del vino tradizionale Metliška Črnina • 4 mezze pensioni • 4 escursioni o gite in bici organizzate individualmente • carta delle piste ciclabili e dei sentieri escursionistici di Bela krajina • noleggio bici e bastoncini da trekking • 1 massaggio sportivo – 30 min • uso dei campi sportivi (beach volley, mini golf, pallacanestro, ping-pong) • visita al centro storico e al museo nel castello • visita alla cantina tradizionale zidanica e degustazione di vini • 1 discesa in canoa sul Kolpa e picnic sulla sponda del fiume • presentazione dell’artigianato (belokranjske pisanice, uova di Pasqua tipiche della regione, e tela di lino) Prezzo: da 255 €

Chiesa di San Osvaldo, Uniše presso Ponikva

43

KOZJANSKO Šentjur

I sentieri nell’area di Kozjansko attraversano boschi misti, prati, antichi frutteti e vigneti nonché numerosi colli e valli. Il visitatore ha a disposizione innumerevoli possibilità per escursioni impegnative, ma anche per passeggiate. Questo territorio è contrassegnato da molte specie animali e vegetali rare, gente semplice e calorosa, castelli imponenti, insediamenti antichi, numerose chiese e piatti gustosi. Nel comune di Šentjur, dal quale proviene la famiglia di compositori e medici Ipavec, si trovano sia sentieri tematici sia escursionistici: • da Šentjur sul Resevna fino al rifugio e alla torre panoramica, • dal museo Zakladi Rifnika (Šentjur) fino al parco archeologico Rifnik, • lungo il sentiero Guzajeva pot e numerosi altri sentieri. Alcuni di loro: Sentiero dei tre grandi uomini di Ponikva (Ponikva). Chiesa si San Martino, Ponikva

20

SENTIERO DEI TRE GRANDI UOMINI DI PONIKVA (PONIKVA) Il sentiero didattico storico-geografico prende il nome da tre importanti uomini sloveni – Anton Martin Slomšek, Blaž Kocen e Mihael Zagajšek. Il sentiero passa accanto alla casa nativa del vescovo di Lavant, poeta e scrittore Anton Martin Slomšek nonché alla casa nativa del geografo e cartografo Blaž Kocen. È inoltre possibile visitare la proprietà rinnovata del lessicografo e grammatico Mihael Zagajšek (1739–1827), che sotto lo pseudonimo Jurij Zelenko pubblicò la prima grammatica di tedesco e sloveno in lingua slovena. Oltre alla storia è interessate anche la natura ben curata. Potete ammirare il viale dei castagni, il renaio Šamčev peskokop, che svela la storia geologica del posto, nonché i stagni Mastenovi ribniki.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

da 3 a 4 ore 7 km facile 200 m Scuola elementare Blaž Kocen a Ponikva 46.2527N 15.4431E Turistična karta občine in mesta Šentjur (carta turistica) (1 : 30.000)

Informazioni: TIC Šentjur, Ulica skladateljev Ipavcev 17, SI – 3230 Šentjur t +386 (0)3 749 25 23, m +386 (0)41 660 091, e tic@turizem-sentjur.com, www.sentjur.si, www.podezelje.com

I colori delle valli

Sull’Ojstrica sopra la Valle del Drava

KOROŠKA

44

Sui prati sotto il Peca

La Koroška (parte slovena della Carinzia) è una delle regioni slovene più montuose. È contrassegnata dal bianco delle rocce e dai morbidi versanti delle Prealpi, ricoperti di boschi verdi, che formano il paesaggio tipico della regione. I boschi della Koroška sono fitti e bui, in alcune parti quasi impraticabili, ma allo stesso tempo attraversati da innumerevoli sterrati e sentieri che portano fino ai migliori punti panoramici sulle creste. Lungo i sentieri segnati si trovano molti rifugi che offrono riparo, vitto e alloggio nonché utili consigli agli escursionisti. La Koroška è attraversata dal sentiero europeo E6 e dalla trasversale alpina slovena. Ci si può incamminare lungo la Via escursionistica della Koroška, girovagare per gli spazi infiniti del Pohorje, salire sulle vette del Kozjak, dell’Uršlja gora o dello Smrekovec oppure intraprendere escursioni più impegnative sul Peca, sull’Olševa o sul Raduha. Nei dintorni delle città ci sono molti sentieri tematici interessanti, adatti a tranquille passeggiate, attività sportive o esplorazioni. Tranne in occasioni particolari gli escursionisti qui sono pochi, il che rende l’esperienza della natura ancora più genuina. La Koroška è il luogo ideale sia per gli escursionisti occasionali sia per quelli più accaniti. Maggiori informazioni sui sentieri tematici nella regione di Koroška su http://hiking-biking.net/koroska

Koroška

21

22

VIA ESCURSIONISTICA DELLA KOROŠKA

SENTIERO TURISTICO ATTRAVERSO I BOSCHI DEL PLEŠIVEC

La via escursionistica circolare con 31 punti di controllo scorre ai margini delle tre valli principali della regione – quelle del Meža, Drava e Mislinja – e collega i massicci delle Caravanche, del Pohorje, del Kozjak e delle Alpi di Kamnik e del Savinja.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

da 10 a 12 giorni ovvero 80 ore 230 km difficile (alcune tappe anche più facili) 14.186 m Ravne na Koroškem – parcheggio dietro la stazione degli autobus 46.5465N 14.9634E Koroška – izletniška karta (carta turistica) (1 : 50.000), Kamniško-Savinjske Alpe (1 : 50.000), Pohorje (1 : 50.000)

45

Il sentiero escursionistico circolare scorre al riparo dei magnifici boschi, passando per prati e pascoli nonché fermate dedicate al riposo e al ristoro. Il sentiero turistico attraverso i boschi del Plešivec è stato nominato il miglior sentiero tematico della Koroška nel 2011.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

4 ore 11,9 km facile 540 m Trattoria Suhodolnik a Suhi dol presso Slovenj Gradec 46.4645N 15.0236E Turistične tematske poti na območju MO Slovenj Gradec (carta dei sentieri tematici) (1 : 50.000)

Informazioni: Koroška Regional Destination Organisation, RRA Koroška d.o.o., Meža 10, SI – 2370 Dravograd, e info@koroska.si, www.koroska.si TIC Slovenj Gradec, t +386 (0)2 881 21 16, e tic@slovenjgradec.si

46

Koroška | Prevalje

Koroš è un centro per escursionismo, ciclismo e altre attività a contatto con la natura che offre ai suoi ospiti un piacevole soggiorno e piatti biologici. Caratteristiche: • Panorama mozzafiato • Pietanze biologiche • Tour individuali e di gruppi guidati e altre attività a contatto con la natura • Luoghi dove trascorrere il tempo libero in maniera tranquilla e creativa

Pacchetto 5 giorni VACANZE BREVI »MONTI DELLA CARINZIA«

EKOHOTEL KMETIJA KOROŠ***

• • • •

Passeggiate per i vasti boschi e spogli monti della Carinzia Quattro pernottamenti con mezza pensione Consulenza individuale e organizzazione di tour con cartine geografiche Trasporto organizzato

Prezzo: da 149 € per persona in camera singola

Informazioni e prenotazioni: Ekohotel kmetija Koroš Jamnica 10, 2391 Prevalje t +386 (0)2 870 30 60, f +386 (0)2 870 30 61 e koros@mtbpark.com, www.mtbpark.com L’Ecohotel Agriturismo Koroš è un piccolo eco hotel unico nel suo genere, con un splendido panorama sui monti e i boschi che lo circondano. L’Agriturismo

Pacchetto 7 giorni TOUR ESCURSIONISTICO INDIVIDUALE »KARAVANKE«

• Tour individuale nel variopinto paesaggio montano tra le cime delle Alpi della Savinja e delle Karavanke. Tour di 7 giorni di media difficoltà, percorrendo 11-19 km al giorno per un totale di 110 km. • Mezza pensione in agriturismi e piccoli alberghi • Pacchetto informatico con cartine geografiche • Trasporto organizzato dei bagagli Prezzo: 790 € per persona in camera doppia

Laško

47

I MONTI DEL POSAVJE Laško

Laško è una cittadina conosciuta per la sua produzione di birra e per le sue sorgenti termali. È un ideale punto di partenza per gite e altre attività nella natura. I suoi dintorni si possono scoprire attraverso numerosi sentieri segnati, adatti sia per le passeggiate sia per le escursioni più impegnative sia per gli amanti della camminata nordica. I sentieri portano fino a numerose attrattive naturali, storiche e culturali nonché a trattorie e rifugi che offrono diverse specialità gastronomiche.

Area di sosta accanto al sentiero sotto il Žikovško brdo.

23

SENTIERO LUNGO GLI ANTICHI CONFINI DELLA CITTÀ DI LAŠKO - B2 Sentiero tematico culturale

Fino al XVIII secolo gli abitanti di Laško usavano fare il giro del borgo, una tradizione che ogni paio di anni confermava che il territorio entro in confini da loro percorsi era di loro proprietà. Ci incamminiamo sul sentiero tematico completamente segnato sulla piazza Aškerčev trg e continuiamo sotto la parte occidentale del Hum fino alla parte superiore del passaggio tra Jagoče e Tovsto. Attraversiamo il versante occidentale del Žikovški brd fino alla strada che porta a Ojstro e poi fino alla strada per Reka e Gaberna, continuando fino al paese Trojno. Seguiamo la strada fino all’agriturismo Pirc, dove giriamo a sinistra sullo sterrato, scendendo nella valle del ruscello Lahomnica. Presso il ponte sopra Marija Gradec giriamo sulla strada principale che seguiamo fino alla trattoria Čater. Seguendo la strada che passa davanti alla Chiesa della Madre di Dio e il birrificio Pivovarna Laško ritorniamo al punto di partenza. Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Info supplementari Manifestazioni

Informazioni: TIC Laško, Trg svobode 8, SI – 3270 Laško t +386 (0)3 733 89 50, e tic@stik-lasko.si, www.stik-lasko.si,

www.lasko.si

da 3 a 4 ore 11,2 km facile ad alquanto difficile 468 m Aškerčev trg (accanto al museo e alla biblioteca di Laško) 46.15561N 15.2354E Laško (1 : 50.000) Pieghevole A spasso per Laško e dintorni Escursione tradizionale lungo i vecchi confini del borgo di Laško, il secondo sabato di novembre

Maribor, Pohorje, Slovenske gorice e Dravsko polje

Lobnica

STIRIA SLOVENA

48

Sul Pohorje di Maribor

San Urbano

La Stiria Slovena è ricoperta da verdi boschi lussureggianti e da colli viniferi soleggiati con un ricco patrimonio e una tradizione vinicola eccezionale, il cui simbolo è il vitigno più antico del mondo, che cresce a Maribor, centro della regione. I suoi numerosi sentieri sono interessanti durante tutto l’anno, l’offerta culinaria e i monumenti naturali e culturali che si scoprono strada facendo garantiscono infatti ricordi indimenticabili. Avventuratevi nel silenzio della foresta vergine del Pohorje, tra cascate e zone torbose, dove forse incontrerete la saturnia del pero, la più grande farfalla in Europa. Sui versanti del Boč ammirate i meravigliosi fiori della rarissima Pulsatilla grandis e visitate le pittoresche strade del vino, sulle quali fioriscono gli agriturismi. Magari vi sarà dato di incontrare Ovtar, il guardiano della zona collinare Slovenske gorice, ma sicuramente incontrerete gli abitanti calorosi della Stiria Slovena. Unite tutto ciò al battito straordinario della Capitale europea della cultura 2012 e all’immensa offerta di eventi culturali a Maribor e nelle città partner!

Stiria Slovena | Maribor, Pohorje, Slovenske gorice e Dravsko polje

24

25

SUL SENTIERO DEL POHORJE

SENTIERO SUL KOZJAK

Dal Bolfenk via Areh e Žigartov vrh, attraverso la foresta vergine Šumik e lungo il fiume Lobnica fino a Ruše

Passando davanti alla chiesetta di San Volfango sul Pohorje ci dirigiamo verso la torre panoramica, da dove si apre un’ampia vista sulla Valle del Drava e attraverso i colli viniferi fino all’Austria. Si continua attraversando le profumate foreste di abete via Areh e Žigartov vrh fino a Bajgot dove convergono tre fiumiciattoli del Pohorje e s’incrociano diverse strade forestali. Qui riprenderete il fiato per recarvi, passando sul breve ma selvaggio passaggio accanto alla più grande cascata del Pohorje, Veliki Šumik, lungo il fiume Lobnica, a valle, fino a Ruše.

Durata della camminata da 8 a 9 ore Lunghezza 24 km Difficoltà facile, tra le cascate Veliki Šumik e Mali Šumik impegnativa Dislivello positivo 350 m Punto di partenza chiesetta di San Volfango, dove da Maribor si arriva con la cabinovia oppure a piedi. Coordinate GPS 46.5160N 15.5770E Carte carta escursionistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Maribor in okolica (1 : 50.000) Manifestazioni Escursione sul Pohorje: POMLADNI NA NOGE! – ATTIVI IN PRIMAVERA! (06/ 05/2012)

49

Per le colline vinifere sui colli Urban, Gaj e Tojzlov vrh È un sentiero pieno di emozioni stupefacenti che ci porta dal parco cittadino di Maribor attraverso un paesaggio mosso tra colli viniferi e boschi fino ai punti panoramici ai margini orientali del Kozjak. Ci fermiamo sulla cima con la chiesa di Sant’Urbano e continuiamo attraversando boschi con fattorie solitarie fino al rifugio sotto il Tojzlov vrh (703 m). Gli agriturismi e i viticoltori lungo il percorso aprono generosamente e con accoglienza genuina le porte nel mondo delle specialità gastronomiche fatte in casa.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Manifestazioni

da 6 a 7 ore 20 km facile 500 m Parco civico (Mestni park) di Maribor 46.5640N 15.6481E carta escursionistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Maribor in okolica (1 : 50.000) Escursione sull’Urban: ZIMSKI NA NOGE! – ATTIVI IN INVERNO! (05/ 02/2012); Escursione sull’Urban: JESENSKI NA NOGE! – ATTIVI IN AUTUNNO! (07/ 10/2012)

Informazioni: TIC Maribor, Partizanska cesta 6a, SI – 2000 Maribor, t +386 (0)2 234 66 11, e tic@maribor.si

www.maribor-pohorje.si, www.hiking-biking.net/maribor-pohorje

50

Stiria Slovena | Maribor, Pohorje, Slovenske gorice e Dravsko polje

26

27

GOLA DEL BISTRICA

SENTIERO SUL BOČ

Ci incamminiamo sul sentiero presso la centrale idrica a Zgornja Bistrica, proseguendo lungo il torrente Bistrica, cristallino e scrosciante. Passando per una cava di pietra di età romana, la cascata Šum e mulini abbandonati, arriviamo al Močnik, dove la strada lungo la gola finisce. Possiamo continuare seguendo le indicazioni attraverso il bosco fino al Trije kralji (ancora 1 ora e mezzo) o ritornare per lo stesso sentiero. Possiamo ritornare anche passando per il paesino Urh, l’insediamento dell’epoca antica Ančnikovo gradišče a Jurišna vas, e i paesi Veliko Tinje e Visole, da dove la strada porta verso Slovenska Bistrica.

Al punto di partenza ci sono le indicazioni per il sentiero Detičkova pot, detto anche Gozdna učna pot I, che seguiremo in salita, e per il sentiero che attraversa la roccia Baba, per il quale scenderemo. Il Triglav della Stiria Slovena, come il Boč viene chiamato dalla gente del luogo, è la vetta più conosciuta del contrafforte meridionale delle Caravanche, prima che queste si spianino con la Pianura pannonica, attraverso il Donačka gora e il Macelj. Il Boč ha due vette della pressappoco stessa altitudine che distano solo cinque minuti a piedi. Una è occupata da trasmittenti, sull’altra, quella accessibile ai visitatori, c’è invece una torre panoramica di 20 metri, dalla quale si apre una bella vista sulla maggior parte della Slovenia orientale. L’intera area del Boč ha una vegetazione ricca ed è perciò protetta come parco ambientale. Nelle vicinanze del rifugio crescono esemplari della rarissima e protetta Pulsatilla grandis.

Durata della camminata 2,5 ore (fino al Močnik) Lunghezza 6 km Difficoltà sentiero facile e segnato (d’inverno il sentiero può essere a tratti difficilmente percorribile e pericoloso) Dislivello positivo 600 m Punto di partenza bacino artificiale a Zgornja Bistrica (passando lo stabilimento Impol) Coordinate GPS 46.4063N 15.5360E Carte carta escursionistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Pohorje (1 : 50 000), cartina turistica Maribor in okolica (1 : 50.000), Bistriški vintgar, kraljestvo vode in povodnega moža Vodovnika

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

Gola pittoresca del torrente Bistrica

Il Triglav della Stiria Slovena

Coordinate GPS Carte Info supplementari

3,5 ore 10 km sentiero segnato facile 699 m Zgornje Poljčane, parcheggio all’inizio del bosco ai piedi del Boč 46.2986N 15.5822E carta escursionistica Posavsko hribovje Boč-Bohor (1 : 50.000) guida Po kraljestvu gozdnatega Boča, guida Po gorah severovzhodne Slovenije

Informazioni: TIC Slovenska Bistrica, Trg svobode 17, SI – 2310 Slovenska Bistrica, t +386 (0)2 843 08 10, e ti.center@amis.si

www.tic-sb.si, www.hiking-biking.net/maribor-pohorje

TIC Razvojni center narave, Bistriška cesta 68, SI – 2318 Poljčane, t +386 (0)2 802 92 40, www.hiking-biking.net/maribor-pohorje

Stiria Slovena | Maribor, Pohorje, Slovenske gorice e Dravsko polje

28

29

SENTIERO DI ŠENTILJ

I SENTIERI AGATINA POT E FRANCKOVA POT

Tra colli e vigneti, attraverso prati, campi e boschi, lungo il fiume Mura e per i paesi del comune di Šentilj

51

Sentieri didattici dal castello Hrastovec alla croce Črni Križ e intorno al lago Komarnik

Su questo sentiero potete lasciarvi travolgere dalla natura e ammirare numerose attrattive culturali ed etnologiche del comune di Šentilj. Potete visitare castelli, chiese, cappelle, pozzi e raccolte etnologiche, attraversare il fiume Mura in zattera e ammirare uno dei paesi più belli della Slovenia, Zgornja Velka. Passerete accanto ai resti di un insediamento celtico, poiché parte del percorso coincide con il sentiero tematico dei celti. Non avrete né fame né sete: sono numerosi infatti gli agriturismi connessi al sentiero tematico Jesenska pot (Sentiero autunnale) e al marchio del comune Dobrote iz občine Šentilja (Specialità del comune di Šentilj).

Il sentiero Franckova pot prende nome da Franc Breznik, amante della zona di Slovenske gorice e della natura. Si tratta di un sentiero pieno di esperienze che corre lungo il passeggio rinnovato intorno al lago artificiale Komarnik, in cui vivono numerose specie animali e vegetali protette. Ovtar, il guardiano delle Slovenske gorice, vi accompagna per l’intero percorso, dandovi consigli e informazioni. Questo sentiero e collegato anche con il sentiero Agatina pot, che vi porta dal castello Hrastovec alla croce Črni Križ, avvolta in un’interessante leggenda.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Info supplementari

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

17,5 ore 56 km facile 1700 m Šentilj 46.6719N 15.6606E diario Šentiljska pot con il cartoncino per la collezione dei timbri (1–12)

Coordinate GPS Info supplementari

da 3 a 5 ore 7,7 km facile 177 m due chilometri a ovest da Lenart, a sud della strada principale Maribor–Lenart 46.5744N 15.8019E Pieghevole Sprehajalno-učna pot Agatina pot in Franckova pot

Informazioni: TIC Maribor, Partizanska cesta 6a, SI – 2000 Maribor, t +386 (0)2 234 66 11, e tic@maribor.si

www.maribor-pohorje.si, www.hiking-biking.net/maribor-pohorje

TIC Lenart, Trg osvoboditve 9, SI - 2230 Lenart v Slovenskih goricah, t +386 (0)59 128 773, e tic@rasg.si, www.hiking-biking.net/maribor-pohorje

52

Pohorje | Maribor

HOTEL BELLEVUE****

HOTEL BOLFENK****

Informazioni e prenotazioni: Hotel Bellevue Na Slemenu 35, SI – 2208 Pohorje t +386 (0)2 607 51 00 e bellevue@termemb.si, www.termemb.si

Informazioni e prenotazioni: Športni center Pohorje d.o.o., Hotel Bolfenk Hočko Pohorje 133, SI – 2208 Pohorje t +386 (0)2 220 88 41, +386 (0)2 220 88 42 e info.scp@sc-pohorje.si, www.pohorje.org

L’hotel Bellevue**** si trova presso la stazione a monte della cabinovia del Pohorje, a 1050 metri di altitudine. Gli effetti climatici dell’aria di montagna delle verdi foreste del Pohorje di Maribor sono benefici. L’albergo è un ottimo punto di partenza per gite escursionistiche su vari sentieri forestali, adatti sia alle famiglie con bambini sia agli escursionisti provetti. A tutti gli amanti della natura e del riposo attivo presso l’albergo Bellevue sono a disposizione programmi di vacanze attive (Pohorje in bici, Camminando per il Pohorje, Picnic sull’altopiano del Pohorje) nonché programmi di benessere e di relax del corpo e dello spirito. Le bici si possono noleggiare alla reception, lo stesso vale per l’attrezzatura escursionistica base (bastoncini, zaini, carte escursionistiche …). Offerta supplementare: noleggio dell’attrezzatura basilare per l’escursionismo, servizio guide a seconda dei bisogni specifici degli ospiti, possibilità di dare in custodia l’attrezzatura escursionistica, preparazione di pocket lunch. L’offerta del Wellness Center Bellevue comprende: saune, massaggi, idromassaggi e bagni nonché programmi di benessere.

‘’Pohorje è un’oasi verde della natura situata sul margine orientale delle Alpi che rappresenta un’eccezionale ricchezza per tutta la Slovenia e l’Europa. Pohorje è il regno di meravigliosi boschi, laghi nascosti, gole e cascate incontaminate. Qui si possono trovare paludi, magnifiche lande e vette che offrono panorami mozzafiato. La parte verso Kočevje è coperta dalla più grande foresta del territorio sloveno. La sola regione del Pohorje produce ossigeno sufficiente per tutta la Slovenia.’’ Jurij Pivka

Pacchetti di 3, 6 o 8 giorni CAMMINANDO PER IL POHORJE • • • • • •

il benvenuto Bellevue, 2/5/7 pernottamenti con trattamento di mezza pensione, prima colazione a buffet, cena con un pizzico dell’arte culinaria del Pohorje, ingresso illimitato nelle saune del Wellness Center Bellevue del Pohorje, un ingresso nel complesso di piscine con acqua termale e nelle saune dell’hotel Habakuk, • un massaggio dei piedi stanchi (30 min) – nel caso di soggiorno di 3 giorni (2 notti). • 1 massaggio per escursionisti (45 min) – nel caso di soggiorno di 6 o 8 giorni (5 o 7 pernottamenti), • carta dei sentieri del Pohorje e dintorni.

Prezzi: • pacchetto 3 giorni (2 notti) – a partire da 114 €, • pacchetto 6 giorni (5 notti) – a partire da 237 €, • pacchetto 8 giorni (7 notti) – a partire da 302 €.

L’area di Pohorje è tutto ciò e molto altro ancora. Scopritelo insieme a noi. Trascorrete alcuni indimenticabili giorni in uno dei nostri alberghi dedicati agli escursionisti (Arena, Bolfenk, Videc) ai piedi o sul Pohorje. Vi aspetta una natura primordiale e persone gentili e calorose.

Pacchetto di 3 giorni SCOPRITE IL POHORJE DI MARIBOR IN TRE GIORNI

Alloggio nel Pohodniški hotel Bolfenk**** sul Pohorje di Maribor. Sentiero 1 Sentiero didattico Rozkina pot (3 km). Sul sentiero ci sono 17 fermate accanto a monumenti naturali. Ci vuole un’ora per percorrerlo da soli, con una guida esperta ci vogliono invece tre ore. Sentiero 2 Escursione sul Sentiero del Pohorje. Bolfenk – torre panoramica – Areh – Žigartov vrh – Bajgot – cascata Šumik – valle del Lobnica – Ruše – trasferimento al punto di partenza. L’escursione dura tutto il giorno. Sentiero 3 Passeggiata sul Pohorje intorno a Sv. Bolfenk, nel pomeriggio relax al Wellness center Bolfenk. Prezzo: 108 € a persona (2 pernottamenti). È incluso nel prezzo: 2 mezze pensioni, noleggio bastoncini da trekking, 1 bevanda rinfrescante, informazioni alla reception e carta dei sentieri escursionistici/piste ciclabili, entrata nel Wellness center Bolfenk 1 volta al giorno, 1 biglietto di andata e ritorno per la cabinovia con trasporto bici, deposito bici, connessione Internet in camera, parcheggio Supplementi: tassa di soggiorno e assicurazione 1,10 € per adulti, 0,55 € per ragazzi da 7 a 18 anni; trasporto Ruše–Maribor 15,00 € (almeno 5 persone); camera singola 15,00 €; piccoli animali domestici previo accordo 15,00 €.

Zreško Pohorje | Rogla, Zreče

HOTEL ROGLA***

53

HOTEL DOBRAVA 2000****

Informazioni e prenotazioni: Unior d.d. Program Turizem Rogla, Cesta na Roglo 15, SI – 3214 Zreče t +386 (0)3 757 61 55, f +386 (0)3 576 24 46 e rogla@unitur.eu, www.unitur.eu

Informazioni e prenotazioni: Unior d.d. Program Turizem Terme Zreče, Cesta na Roglo 15, SI – 3214 Zreče t +386 (0)3 757 61 56, f +386 (0)3 576 24 46 e terme@unitur.eu, www.unitur.eu

Nella natura incontaminata, a quota 1517 metri, avvolta da boschi estesi si trova la stazione climatica Rogla, che invita in tutte le stagioni. D’inverno l’ambiente è favolosamente bianco. Oltre ai piaceri dello sci è possibile concedersi anche escursioni sulle racchette da neve. Nei mesi più caldi è invece possibile restare in contatto con la natura a piedi o in bici, su sentieri escursionistici o piste ciclabili segnati. Nel centro benessere Dežela dobrega počutja avete a disposizione, oltre alle saune e alla piscina, anche un’ampia scelta di massaggi e bagni che vi faranno sicuramente rilassare. Offerta aggiuntiva: noleggio attrezzatura per escursionisti, deposito, pulizia e asciugatura dell’attrezzatura, escursioni guidate, corso di camminata nordica.

Alle Terme Zreče vi aspetta un mondo di bellezza, relax e piaceri. Immersi nell’ambiente naturale attraversato da numerosi sentieri segnati per escursionisti e ciclisti potrete scoprire, in compagnia di guide esperte, le bellezze dei dintorni più o meno lontani e il patrimonio naturale e culturale. L’acqua termale nonché l’accoglienza e il calore delle saune saranno la scelta giusta dopo momenti bellissimi trascorsi all’aperto. In tutte le stagioni dell’anno scoprite anche il centro benessere Idila, dove sapranno coccolare i vostri sensi.

Pacchetto di 3 o 5 giorni PACCHETTO PER ESCURSIONISTI O CICLISTI

• • • • • • • •

1° giorno Escursione guidata (8 km – destinazione Pesek) oppure gita in bici (27,5 km – destinazione Skomarje) 2° giorno Principi della camminata nordica o dell’arrampicata su parete artificiale o gita in bici guidata (37,8 km – Planina na Pohorju) 3° giorno Escursione guidata (18 km – destinazione Lovrenška jezera) o in bici sul circuito cross per la Coppa Europa o visita al parco ciclistico sul Rogla 4° giorno Visita alle Terme Zreče 5° giorno Escursione guidata (20 km – destinazione Ribniška koča) o gita in bici (63 km, Šumik) • È incluso nel pacchetto di 3 giorni: uso illimitato della piscina, 1 entrata nella sauna, massaggio metà corpo (20 min), 1 discesa in slitta nel parco Zlodejevo • È incluso nel pacchetto di 5 giorni: uso illimitato della piscina, 2 entrate nella sauna, massaggio metà corpo (20 min), massaggio riflessologico, 1 discesa in slitta nel parco Zlodejevo Prezzo dei pacchetti per escursionisti: • pacchetto da 3 giorni da 119 a 139 €, • pacchetto da 5 giorni da 224 a 256 €. Prezzo dei pacchetti per ciclisti: • pacchetto da 3 giorni da 127 a 144 €, • pacchetto da 5 giorni da 227 a 259 €. I programmi sono condotti da guide esperte con un minimo di 4 partecipanti. Sconti: bambini fino a 12 anni (massaggio non incluso) su letto di base -30%, su letto aggiuntivo -50%.

Pacchetto di 3 giorni TERME ZREČE AKTIV

2 mezze pensioni uso illimitato delle piscine termali, acqua gym organizzato 1 entrata libera nelle saune 1 massaggio con sacchetti di erbe aromatiche del Pohorje 1 escursione organizzata (Brinjeva gora) 1 gita in bici organizzata (Dravinjska dolina) 1 lezione di camminata nordica con istruttore 30 % di sconto sul noleggio di biciclette

Prezzo: alloggio negli appartamenti Vile Terme Zreče – 156 €, alloggio nell’Hotel Vital – 180 €

Pacchetto di 5 giorni TERME ZREČE AKTIV • • • • • • • •

4 mezze pensioni uso illimitato delle piscine termali, acqua gym organizzato 2 entrate libere nelle saune 1 massaggio con sacchetti di erbe aromatiche del Pohorje 2 escursioni guidate (Golek, Brinjeva gora) 1 gita in bici guidata (Dravinjska dolina) 1 lezione di camminata nordica con istruttore 30 % di sconto sul noleggio di biciclette

Prezzo: alloggio negli appartamenti Vile Terme Zreče – 242 €, alloggio nell’Hotel Vital – 289 € I programmi sono condotti da guide esperte con un minimo di 4 partecipanti. Sconti: bambini fino a 12 anni (massaggio non incluso) su letto di base -30%, su letto aggiuntivo -50%.

Terra di momenti inebrianti

Šmartno

Castello di Dobrovo

Ponte di pietra Krčnik

BRDA

54

Questo mondo favoloso, da dove la vista si apre sul mare, sul Friuli e sul Veneto, ha una forza magica. La regione di Brda (parte slovena del Collio), terra di colli annidata a metà strada tra le Alpi e l’Adriatico, mantiene e sviluppa le proprie tradizioni, si prende cura delle bellezze e fa risaltare gli effetti benefici disponibili a qualsiasi visitatore. È casa di frutta succosa, vini eccellenti e una deliziosa cucina. Qui potete incamminarvi nel verde dei vigneti e frutteti, trovandoci la pace. Esplorate il paesaggio del Collio sloveno seguendo nove sentieri. I sentieri prendono nome da antiche specie di ciliegie locali – Čmpevka, Črnica, Drugmbernca, Kozanka, Prvačnca, Bjla cpika, Trcinka e Karnjuka – e portano, ognuno a proprio modo, alla scoperta della genuina, unica, ricca, variopinta e vivace natura, piena di vita in tutte le stagioni dell’anno.

Goriška Brda | Dobrovo

55

30

31

SENTIERO SUL COLLIO SLOVENO – ČRNICA

SENTIERO SUL COLLIO SLOVENO – DRUGMBERNCA

Iniziamo il percorso nel cuore del Collio sloveno ovvero davanti al castello di Dobrovo (Castel Dobra). Il sentiero ci porta per vigneti, bivi e strade rurali negli angoli più nascosti e autentici. Dopo una breve discesa saliamo nel paese Šlovrenc (San Lorenzo di Nebola), continuando di nuovo su un terreno pianeggiante. Al bivio di Peternel ci aspetta un ponte di pietra con due arcate e una statua di San Giovanni Nepomuceno e un monumento della II guerra mondiale. Se per un momento abbandoniamo il sentiero e saliamo qualche metro lungo il torrente Kožbanjšček (Cosbaniza), troviamo uno dei più belli monumenti naturali di questo tipo in Slovenia. Krčnik è un ponte naturale di pietra, lungo circa 5 metri e spesso poco più di un metro, smussato dall’acqua, che si estende sopra la gola omonima del Kožbanjšček. Anche i vicini tre tonfani, Kotline, che il torrente ha scavato sconfiggendo i 10 metri della parete rocciosa, sono molto amati. Il sentiero continua verso il paese Hruševlje (Cursò) e poi a Neblo (Nebola), dove sul punto più alto in mezzo ai vigneti si apre un meraviglioso panorama. Dopo una breve discesa saliamo nel paese Fojana (Fleana), conosciuto per le sue due chiesette. Nella chiesetta popolarmente chiamata Santo Spirito sul Lago è sepolto il compositore e direttore d’orchestra Rado Simoniti, nella chiesetta di San Floriano possiamo invece ammirare l’altare maggiore del 1800. Da qui il sentiero ritorna al punto di partenza, Dobrovo (Castel Dobra).

Iniziamo il percorso davanti al castello rinascimentale di Dobrovo (Castel Dobra). Segue una breve discesa e un chilometro di terreno pianeggiante sotto il paese Snežeče (Solesenchia). Saliamo fino alla torre panoramica a Gonjače (Gugnazze). Sconfitti i 144 scalini si arriva al vertice della torre, alta 23 metri, da dove si apre, tempo permettendo, un magnifico panorama in tutte le direzioni: il Collio, le Alpi Giulie e le Alpi Carniche, le Dolomiti, il Friuli, il Golfo di Trieste, il Carso, la Valle del Vipacco e la Selva di Tarnova. Scendendo per i vigneti arriviamo al borgo medievale Šmartno (San Martino) con la chiesetta di San Martino e cinque torri. Il borgo, cinto dalle mura, offre molto più che una semplice passeggiata per le sue viuzze. Nel cuore del paese si trova la Hiša kulture, dove potete visitare qualche mostra, nella Briška hiša potete invece vedere l’arredo semplice di una casa con il focolare. Il borgo vanta anche una ricca offerta culinaria che potete assaporare prima di iniziare la discesa finale. Il sentiero continua verso il paesino Biljana (Bigliana), dove domina la chiesa di San Michele. Infine si scende al punto di partenza a Dobrovo (Castel Dobra).

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Manifestazioni

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Manifestazioni

Alla scoperta degli angoli nascosti

5 ore 16,5 km facile 50 m Castello di Dobrovo (Castel Dobra) 45.9966N 13.5245E Pohodne poti po Brdih, Češnjev cvet (1 : 43.000) Marcia delle ciliege (all'inizio di giugno)

Alla scoperta dei monumenti

Informazioni: Turistično informacijski center Brda, Grajska cesta 10, SI – 5212 Dobrovo t +386 (0)5 395 95 94, f +386 (0)5 395 95 95, e tic@obcina-brda.si, www.brda.si

3 ore 9,5 km facile 150 m Castello di Dobrovo (Castel Dobra) 45.9966N 13.5245E Pohodne poti po Brdih, Češnjev cvet (1 : 43.000) Marcia delle ciliege (all'inizio di giugno)

Paesaggio sopra Čepovan

BASSA VALLE DEL VIPACCO NOVA GORICA L’ALTIPIANO DI TRNOVO E BANJŠICE

56

Dal Lijak al Sekulak

Lokve

Nei dintorni di Nova Gorica ci sono numerosi sentieri: il sentiero nel bosco Panovec (Panovizza) nelle immediate vicinanze della città, i sentieri che portano sullo Sveta Gora (Monte Santo) e sullo Škabrijel (Monte San Gabriele), Sabotino il Parco della Pace, i sentieri sul Altipiano di Trnovo (Tarnova) e Banjšice (Bainsizza), il sentiero energetico dal Lijak (Liaco) al Sekulak nonché i sentieri nei dintorni di Branik (Rifembergo). I sentieri hanno andamenti diversi, adatti a vari gusti e livelli di forma fisica. Ci portano alla scoperta delle bellezze della natura e del patrimonio culturale nonché di numerosi monumenti. Saranno interessanti anche per gli studiosi del mondo animale e vegetale e gli amanti della storia e della tradizione. Offrono fantastici panorami su tutta la Valle del Vipacco, il Mar Adriatico, le Dolomiti, dall’Altipiano di Trnovo (Tarnova) anche sulle Alpi Giulie.

Bassa valle del Vipacco | Nova Gorica | l’altipiano di Trnovo e Banjšice

57

32

33

SENTIERO ENERGETICO DAL LIJAK AL SEKULAK

“SENTIERO DIETRO IL MURO” INTORNO A LOKVE

Ad est di Nova Gorica si trova il Sentiero energetico dal Lijak (Liaco) al Sekulak che attraversa i paesi Šmihel (San Michele), Ozeljan (Ossegliano), Šempas (Sambasso), Vitovlje (Vittuglia) e Osek (Ossecca). Il sentiero è concepito in modo da poterlo iniziare in qualsiasi di questi paesi, scegliendo da soli la direzione in base alla forma fisica, gli interessi e il tempo a disposizione. La parte sui versanti richiede una forma fisica leggermente migliore, la parte pianeggiante, invece, è adatta ai passeggiatori. Ci sono anche collegamenti intermedi grazie ai quali singoli tratti del percorso possono diventare circolari. I vari punti di accesso al sentiero sono segnati da pannelli informativi con la mappa dell’area, mentre le varie fermate tematiche sono segnate da colonnine, munite di testi e indicazioni sulla durata del percorso fino alla fermata seguente.

Il Sentiero dietro il muro è un sentiero facile, adatto a escursionisti meno esigenti, che circonda il paese Lokve (Loqua). La maggior parte del sentiero scorre attraverso il bosco in cui prevale il faggio con esemplari di abete bianco e abete rosso e altri alberi latifogli. Al Sentiero dietro il muro è possibile accedere in più punti, il che permette di iniziare il cammino a Poncalo (alla fine del paese in direzione Predmeja), a Cibja vas (alla fine del paese in direzione Lazna) o sullo Skokov vrh (prima che la strada per Čepovan inizi a scendere). Il sentiero è di interesse storico. Già prima della I guerra mondiale le autorità assegnarono agli abitanti di Lokve i terreni intorno al paese affinché potessero vivere meglio. Dalle pietre che gli abitanti rimossero dai campi si formò un muro sul confine tra le proprietà private e quelle statali. Le guardie del bosco non avevano il diritto di accedere ai terreni privati perciò giravano dietro il muro intorno al paese per controllare che gli abitanti non rubassero il legno o il fogliame dalla foresta statale. Così si formo un sentiero che si è conservato quasi interamente fino a oggi. Durante il percorso possiamo salire sullo Škol (1182 m) o sul Črni Vrh (accanto alla trasmittente). Possiamo inoltre vedere uno dei pochi stagni rimasti, chiamato Goveji kal. Gli stagni, detti lokve in sloveno, sono una particolarità di Lokve e il paese ne prende persino il nome. Lo stagno si raggiunge seguendo la strada verso Lazna.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Manifestazioni

Manifestazioni

4 ore 17 km alquanto difficile 800 m in uno dei paesi Šmihel (San Michele), Ozeljan (Ossegliano), Šempas (Sambasso), Vitovlje (Vittuglia) e Osek (Ossecca) Escursione dal Lijak al Sekulak nel mese di maggio; Escursione sul sentiero circolare di Vitovlje nel mese di novembre

2,5 ore 7 km facile 370 m Lokve (Loqua) 46.0129N 13.7919E Escursione Nazaj v lokvarski raj nel mese di agosto

Informazioni: TZ TIC Nova Gorica, Delpinova ulica 18b, SI – 5000 Nova Gorica t +386 (0)5 330 46 00, f +386 (0)5 330 46 06, e tzticng@siol.net, www.novagorica-turizem.com

La Valle del Vipacco con il Čaven

Aidussina

VALLE DEL VIPACCO

58

Otliško okno

Po Vertovčevih poteh

Nella Valle del Vipacco (Vipava in sloveno) ci sono moltissime possibilità per l’escursionismo. La valle è attraversata da sentieri per tutti i gusti che durante l’intero anno svelano bellezze naturali, culturali e storiche. Sono interessanti le escursioni sul Gora o sull’Altipiano di Trnovo (Tarnova), fino ai ben conosciuti rifugi sul Čaven e sotto i Golaki, sul Nanos o anche sulle più basse, ma non meno interessanti colline Vipavski griči. Proprio dalle ultime si gode di un bellissimo panorama sull’intera Valle del Vipacco. Se salite poco più in alto, invece, i panorami diventano molto più ampi e maestosi.

Valle del Vipacco | Aidussina

59

34

35

SENTIERO SULL’ORLO

SUI SENTIERI DI VERTOVEC

Fate una passeggiata da Predmeja fino a Col sull’orlo ovvero sulla cresta rocciosa dell’altipiano Gora, che un versante scosceso separa dalla Valle del Vipacco. Il magnifico sentiero panoramico inizia presso il monumento Mati Gorjanka (Madre dal Gora) a Predmeja e continua sul mosso terreno carsico attraverso boschi di faggio, prati e pascoli, accanto a fattorie solitarie – tutto il tempo sull’orlo – fino a Žagoliča presso Col. Rimarrete affascinati da panorami favolosi e dal patrimonio naturale e culturale. Molto interessante è anche l’Otliško okno, grande apertura naturale nella roccia, dalla quale si ha un altro magnifico panorama. Nella vicina dolina carsica troverete una spirale di pietra, una scultura particolare, che la gente locale chiama “la chiocciola”. Il sentiero è ben segnato e lungo la cresta coincide con la trasversale alpina slovena.

La quercia davanti al paese Ustje è l’inizio di nuove esperienze. Godetevi una passeggiata piacevole sulle colline Vipavski griči, dove si trovano panorami meravigliosi, il più bello dei quali si ha dal punto più alto del sentiero sull’Ojstri vrh, si scopre l’architettura creativa della campagna e si incontra gente ospitale. Anche il patrimonio naturale di quest’area, con giacimenti di vari fossili di diverse epoche geologiche, è molto interessante. Un uomo molto importante per lo sviluppo di questi luoghi è stato Matija Vertovec, sacerdote e insegnante dei viticoltori in questa regione, uno dei più importanti scrittori di testi divulgativi del XIX secolo. Il sentiero è circolare, ben segnato e munito di numerosi cartelli informativi. Passa inoltre accanto a diverse aziende agricole sulla strada del vino.

Regalatevi panorami magnifici

Durata della camminata 5 ore Lunghezza 14,3 km Difficoltà alquanto difficile, sconsigliabile in caso di forte bora, molto difficile d’inverno Dislivello positivo 382 m Punto di partenza Predmeja 45.9468N 13.8701E Coordinate GPS Carte Nanos (1 : 50.000), carta turistica Goriška (1 : 50.000) Manifestazioni Escursione Po Angelski gori, la seconda domenica di maggio; Escursione Po Dolu gor in dol, la seconda domenica di settembre

Scoprite l’accoglienza delle colline Vipavski griči

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte Manifestazioni

5 ore 16 km alquanto difficile 347 m la quercia davanti al paese Ustje 45.8728N 13.8958E Nanos (1 : 50.000), carta turistica Goriška (1 : 50.000) Escursione sui Sentieri di Vertovec, la prima domenica dopo la domenica di San Martino

Informazioni: Društvo za odkrivanje in varovanje naravne in kulturne dediščine Matija Vertovec, Lokarjev drevored 8, SI – 5270 Ajdovščina, t +386 5 365 91 55 TIC Ajdovščina, Cesta IV. Prekomorske 61a, SI – 5270 Ajdovščina, t +386 5 365 91 40, e tic.ajdovscina@siol.net, www.tic-ajdovscina.si

Ciglione Carsico

Koper - Capodistria

ISTRIA SLOVENA

60

Podgorje

Črni Kal

Un imponente gradino separa il Carso e l’Istria slovena. La leggenda vuole che fosse creato da giganti. Si tratta di un paesaggio aperto e ventoso in cui domina la bora. Il sentiero segnato segue il Ciglione Carsico dal confine con l’Italia fino al confine con la Croazia. Su vari punti del sentiero è possibile svoltare verso la costa o verso lo Slavnik, che sta più in alto. L’obiettivo è chiaro: completare le vacanze al mare con un’avventura escursionistica.

Istria slovena | Koper - Capodistria

61

36

37

SENTIERO CIRCOLARE P1 SULLO SLAVNIK IN FIORE

SENTIERO CIRCOLARE P6 SUL SENTIERO DEI NARCISI

Dal parcheggio con la segnalazione informativa ci dirigiamo a destra nel paese, dove seguendo le indicazioni continuiamo tra le case e poi nel bosco su un sentiero più ripido che porta sullo Slavnik. Saliamo gradualmente attraverso la foresta verso est, attraversiamo la pista tagliafuoco e continuiamo dritto. Se il terreno è bagnato si raccomanda ulteriore cautela. Più in su la foresta finisce, saliamo su un pendio più ripido tra pini sparsi, il sentiero gira in direzione nordest verso la cima e passa su prati estesi. Attraversiamo i prati arrivando ai piedi della cima. Da qui si apre un magnifico panorama verso sud e ovest, il sentiero diventa meno ripido e ci porta al rifugio Tumova koča e alla vicina antenna a due passi dalla vetta. Ritornando scegliamo un sentiero leggermente più lungo e meno ripido che fa parte del sentiero europeo E6 e funge in parte da strada forestale. Iniziamo a scendere dal rifugio sullo stesso sentiero, ma seguiamo le indicazioni verso sinistra che ci dirigono sulla nuova rotta. Ai margini del bosco inizia una parte abbastanza ripida, ma dopo un paio di brusche curve diventa più pianeggiante. Il sentiero gira decisamente verso nordovest e man mano scende verso il paese. Raggiunto l’asfalto tra le case, ritorniamo, seguendo la stessa strada di prima, al parcheggio sotto il paese, dove concludiamo quest’interessante sentiero circolare.

Presso lo stagno rinnovato davanti al paese giriamo a destra, passando accanto la casetta della comunità locale e l’e-point, continuiamo tra le case e su per le scale fino alla strada asfaltata e poi a sinistra verso la parte superiore del paese. Ad aiutarci sono i segnavia gialli. La strada svolta a destra, noi invece davanti alla casa gialla n. 58 giriamo a sinistra sullo sterrato che sotto il versante boscoso sale man mano verso nordovest. Quando il sentiero diventa più pianeggiate su un grande prato con alcuni tigli, giriamo a destra sul sentiero che da Zazid sale su un esteso terrazzo erboso sotto la parete carsica. Dopo 300 metri un segnavia su un albero isolato indica di girare a sinistra sul sentiero che porta oltre l’orlo della parete fino a un bivio, dove giriamo a sinistra verso la cima del Lipnik 300 metri più in avanti. Sullo stesso sentiero ritorniamo al segnavia e continuiamo verso est fino allo sterrato che arriva dal Kojnik e si unisce al nostro dalla sinistra. Attraversando estesi terreni brulli saliamo lentamente in direzione sudest verso il Kavčič. Dopo 800 metri, accanto a un mucchio di pietre, lasciamo lo sterrato e ci dirigiamo a destra su un sentiero che, passando accanto a due alberi solitari, sale un po’ più ripidamente verso sud fino alla cima del Kavčič (dove si trovano due croci). Scendiamo nella stessa direzione sullo sterrato che abbiamo lasciato poco prima. Nell’incassatura scendiamo sotto l’orlo della parete ripida, dove troviamo un’ampia cengia. Proseguiamo per lo sterrato che lentamente scende nella foresta e serpeggia rasente al confine con la Croazia. Continuiamo dritto passando due diramazioni a destra, ma quando il nostro sentiero si biforca a forma di V scegliamo il ramo destro, che scende in direzione del paese Rakitovec. Raggiungiamo le case superiori accanto al bosco e ci ritroviamo al bivio, dove abbiamo iniziato la nostra salita.

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza

Coordinate GPS Carte

2,5 ore 8 km alquanto difficile 538 m parcheggio sotto il paese Podgorje (uscita autostradale Kastelec, da Koper - Capodistria 24 km) 45.5309N 13.9488E Slovenska Istra (1 : 50.000), P1 Sullo Slavnik in fiore, Sentiero tematico (1 : 25.000)

Informazioni: TIC Koper, Titov trg 3, SI – 6000 Koper t +386 (0)5 664 64 03, e tic@koper.si, www.koper.si

Coordinate GPS Carte

da 2,5 a 3 ore 9 km alquanto difficile 440 m Paese Rakitovec (uscita autostradale Črni Kal, passando per Gračišče e Movraž, da Koper - Capodistria 32 km) 45.4687N 13.9699E Slovenska Istra (1 : 50.000), P6 Sul sentiero dei narcisi, Sentiero tematico (1 : 25.000)

62

Istria slovena | Koper - Capodistria

Castello Socerb

38

SENTIERO CIRCOLARE P3 SOTTO LA PARETE DELL'ARRAMPICATA Dal parcheggio presso il campeggio saliamo nel paese e seguiamo i segnavia che ci portano in su a sinistra, passando la chiesa di San Tommaso, su uno sterrato che sale per la foresta in direzione nordovest. Presso un alveo torrentizio giriamo a destra e dopo 30 metri a sinistra su un sentiero meno frequentato che sale ripidamente attraverso una pineta fino alla radura sotto il paese Prebeneg. Continuiamo dritto per il sentiero, attraversiamo una strada asfaltata e arriviamo al paese Socerb. Saliamo fino al castello (accanto alla cappella e allo stagno), da dove si apre un bellissimo panorama, e continuiamo sulla strada asfaltata, visitando la vicina grotta Sveta jama. Un’indicazione di legno ci dirige a sinistra (seguiamo i segnavia) verso sudest, quasi fino alla strada Koper–Kozina. Scendiamo sotto l’orlo roccioso e saliamo sulla vetta panoramica Varda, che attraversiamo, e continuiamo (sottopassaggio) fino a Črnotiče, dove si trova una cava di pietra. Proseguiamo attraverso una pineta fino alla strada verso Podgorje e sul macadam fino all’orlo della parete sopra il paese Črni Kal e avanti (serbatoio di acqua) sotto la parete di arrampicata fino alla parte superiore di Črni Kal. Scendiamo nella parte inferiore del paese accanto al monumento alle Brigate d’oltremare e continuiamo sotto l’imponente viadotto autostradale in direzione di Gabrovica. Dopo una breve passeggiata per il letto della valle arriviamo al punto di partenza a Osp. Durata della camminata Lunghezza Difficoltà Dislivello positivo Punto di partenza Coordinate GPS Carte

Informazioni: TIC Koper, Titov trg 3, SI – 6000 Koper t +386 (0)5 664 64 03, e tic@koper.si, www.koper.si

da 4 a 5 ore 15 km alquanto difficile 618 m Parcheggio davanti all’autocampeggio a Osp (uscita autostradale Črni Kal, da Koper - Capodistria 16 km) 45.5705N 13.8565E Slovenska Istra (1 : 50.000); P3 Sotto la parete dell’arrampicata, Sentiero tematico (1 : 25.000)

Landa carsica

63

CARSO Pliskovica

Grazie alla sua posizione ai margini del Mediterraneo, il Carso, l’altipiano calcareo che sovrasta il Golfo di Trieste, permette di trascorrere attivamente il tempo libero in contatto con la natura durante tutto l’anno. Il paesaggio in cui si intrecciano numerosi sentieri che attraversano paesi costruiti in pietra, vigneti e grotte carsiche mantiene premurosamente l’amore e la tradizione che si tramandano di generazione in generazione. Il vino Terrano, il prosciutto crudo del Carso e altre specialità enogastronomiche nonché i bianchi cavalli lipizzani e le grotte Škocjanske jame, tutelate dall’Unesco, non possono che affascinare il visitatore.

Segnavia

39

SENTIERO PLISKINA POT E SALITA SUL VOLNIK (MONTE LANARO, 545 m) Il sentiero circolare segnato presenta la vita di una volta della gente del Carso e i sacrifici necessari per trasformare il terreno roccioso in campi, prati e pascoli. Scopriamo i vari modi in cui la gente utilizzava la pietra e sapeva rifornirsi di acqua e usufruire dei doni della natura. Il sentiero offre una piacevole passeggiata di poco più di due ore su sentieri e sterrati catturati tra lungi muri di pietra, dietro i quali in primavera sbuca la vivace flora dei prati carsici, in autunno, invece, gli arbusti di sommacco color scarlatto rendono il paesaggio veramente favoloso. Dopo una sosta all’ostello di Pliskovica possiamo continuare il cammino, passando accanto allo stagno Mlačna, fino alla cima di Volnik (Monte Lanaro), da dove si apre un meraviglioso panorama sul mare e sull’altipiano carsico.

Durata della camminata Sentiero Pliskina pot 2,5 ore, salita sul Volnik (Monte Lanaro) 3 ore Lunghezza 13 km Difficoltà Sentiero Pliskina pot – facile, salita sul Volnik (Monte Lanaro) – alquanto difficile Dislivello positivo 345 m Punto di partenza Pliskovica Coordinate GPS 45.77138N 13.78387E Carte Turistični zemljevid Krasa in Brkinov (carta turistica) (1 : 50.000)

Informazioni: Ostello di Pliskovica, Pliskovica 11, 6221 Dutovje t +386 (0)5 764 02 50, f +386 (0)5 764 02 51, e info@hostelkras.com, www.hostelkras.com,

www.pliskovica.si

64

Kras | Divača

Alloggio: L’hotel dispone di 20 confortevoli camere singole, doppie o triple e camere familiari (in totale 44 posti letto). Tutte le camere sono provviste di box doccia, toilette, asciugacapelli, mini bar, telefono, accesso Internet e TV via cavo. Nell’intero hotel c’è l’aria condizionata. Offerta dell’hotel: Un ristorante accogliente con 80 posti offre la colazione a buffet, piatti tipici del Carso e del Mediterraneo à la carte e un’ampia scelta di vini sloveni e stranieri. Gli ospiti possono inoltre usufruire del bar, del giardino con 50 posti, del parcheggio coperto nonché del parcheggio di fronte all’hotel. C’è posto anche per i piccoli animali domestici. Offerta aggiuntiva: organizzazione di banchetti, festeggiamenti di anniversari, matrimoni e incontri formali o informali. Divača e l’Hotel Malovec sono un buon punto di partenza per escursioni in bici o a piedi nel meraviglioso paesaggio carsico.

HOTEL MALOVEC***

Pacchetto week-end

• 2 mezze pensioni in camera doppia • menu a base di carne o di pesce Prezzo: 85,00 €

Informazioni e prenotazioni: Hotel Malovec Kraška cesta 30a, SI – 6215 Divača t +386 (0)5 763 33 33, f +386 (0)5 763 33 35 e info@hotel-malovec.si, www.hotel-malovec.si

SENTIERO DELLA PACE Il Sentiero della pace collega le testimonianze del Fronte dell’Isonzo con le bellezze naturali dell’Alto Isonzo. Oltre alle piacevoli escursioni sulle colline e i monti lungo il fiume color smeraldo è possibile scoprire il ricco patrimonio storico e culturale. Lasciatevi accompagnare da guide locali sul Sentiero della pace e scoprite la Valle dell’Isonzo in un modo diverso.

ESCURSIONI GUIDATE

L’ente Fundacija Poti miru v Posočju organizza escursioni guidate sul Sentiero della pace. Le escursioni si svolgono durante tutto l’anno previo accordo. Informazioni: Centro visitatori Sentiero della pace Gregorčičeva ulica 8, SI – 5222 Kobarid t +386 (0)5 389 01 67, f +386 (0)5 389 01 68 e fundacija.potimiru@siol.net, www.potmiru.si

65

EDEN IN SLOVENIA.

Il progetto è parzialmente finanziato dall'Ue.

Destinazioni Europee d’Eccellenza – perle nacoste della Slovenia. Idrija. Il fiume Kolpa. Solčavsko. La valle dell’Isonzo.

www.slovenia.info/eden

Prenota online sul sito WWW.sloVenia.inFo Il mIglIor portale dI prenotazIonI e InformazIonI sulla slovenIa. Scegli tra l’offerta più ampia di hotel, B&B, appartamenti, stanze, agriturismi, ostelli e pensioni in Slovenia.

www.slovenia.info

66

www.hiking-biking-slovenia.com Escursionismo e ciclismo Slovenia POHODNIŠTVO & KOLESARJENJE giz Dimičeva 13, SI – 1000 Ljubljana m +386 (0)41 646 566 e info@hiking.si

www.slovenia.info Ente sloveno per il turismo Slovenska turistična organizacija Dimičeva 13, SI – 1000 Ljubljana t +386 (0)1 589 85 50 f +386 (0)1 589 85 60 e info@slovenia.info Resta in contatto con noi tramite i social media: Slovenia.info

Feel Slovenia

Slovenia Tourist Board

Slovenia

Questo catalogo è stampato su carta amica dell’ambiente. Aiutate a salvaguardare l’ambiente – Non gettatelo via, regalatelo a un amico! Pubblicato da: ESCURSIONISMO E CICLISMO giz , in collaborazione con Ente sloveno per il turismo • Redattori: Marko Lenarčič, Lučka Letič · Design e impaginazione: Snežana Madić Lešnik · Testo: Dario Cortese, testi delle singole destinazioni · Fotografie: Matevž Lenarčič, archivio dell’Ente sloveno per il turismo, archivi delle aziende, A. Bobo, Marko Čufar, Franci Ferjan, Janko Humar, Jožef Krajnc, Tomo Jeseničnik, Snežana Madić Lešnik, Jurij Pivka, Marko Petrej, Bojan Tavčar, Samo Trebižan, Ubald Trnkoczy, Hrvoje Oršanič, Dean Muhovec, Izidor Jesenko, Aleksander Čufar, Domen Grögl, archivio MOK, Vlasta Pečelin, Tamino Petelišek · Esecuzione nel codici QR: Boštjan Golež, www.aponi.si · Traduzione: Amidas · Stampa: Littera Picta · Tiratura: 7.000 copie, 2012


ESCURSIONISMO IN SLOVENIA