Issuu on Google+

Cividale del Friuli | Venzone

Pubblicato | Published: 8° Reggimento Alpini Via Udine 3, 33043 Cividale del Friuli (UD) - Italia Tel: (+39) 0432.733631 Fax: (+39) 0432.733631 email: grandeottavo@virgilio.it Coordinamento editoriale | Editorial Office: Massimo Panizzi, Renato Ciabrelli, Luciano Novello, Ferdinando Bizzozzaro Progetto grafico | Graphic Design: www.punktone.it Fotografia | Photography: Valentin Casarsa per Punktone, Archivio Fotografico 8° Reggimento Alpini Testi | Text: Massimo Panizzi, Enrico Baisero, Renato Ciabrelli Traduzioni | Translations: Maura Tomasi Stampa | Print: Tipografia Budin - Gorizia Si ringraziano inoltre | Special Thanks: Il Comune di Cividale del Friuli ed il Sindaco Dott. Attilio VUGA Il Comune di Venzone ed il Sindaco Dott. Amedeo PASCOLO © 2006 - 8° Reggimento Alpini Si ringraziano per la concessione delle autorizzazioni necessarie ai servizi fotografici: Many thanks for the authorization to use their photographies to: Massimo Panizzi, Marco De Maio, Andrea Bernardi, Monica Segat, Riccardo Pertoldi ,Matteo Masiero, Matteo Danieli, Luciano Novello, Sandro Gullo, Alessio De Vita, Cosimo De Cesare, Simone leTrotta, Maria Nunzia Florio, Cinzia Marinelli, Perico Nicoletta, Fausta Ferrari, Nicola Bellopede, Francesca ManuelaBuscemi, Fabio Tavano, Ceci Hermand, Mario Cantalupo, Michele Caporrino, Leonardo Meduni, Alfonso Altieri, Richard Morassi, Pietro Banchig, Ivan Del Pup, Roberto Delle Piagge, Urbano Di Ponziano, Vincenzo Pecoriello, Concetta Paldetti, Emanuele Gridel, Francesco Schintu, Calogero Domina, Michele De Crescenzo, Anna Pugliese, Filippo Schiava, Graziano Pergamo, Luigi De Maggio, Antonino Picone, Giampiero Moscardi, Mino Miglietta, Enrico Chiofalo, Eugenio Amoruso, Valter Volpe, Danila Mancino, Daniele Marsilio, Terry Di Renzo, Michela Vandoni, Francesca Colloi, Filomena Panzera

I Saluti del Sindaco di Cividale The Mayor’s Greetings “Per il forte legame tra la Città e l’ 8° Alpini, nel ricordo del glorioso Battaglione ‘Cividale’, per lo spirito di servizio nei confronti della comunità e per l’impegno nelle operazioni umanitarie, la Città di Cividale del Friuli dedica con l’auspicio di un futuro di pace e libertà”

“For the strong bound between the Town and the 8th Alpini Regiment in memory of the glorious Battalion “Cividale” for the spirit of service for the entire community and the commitment in humanitarian operations, the Town of Cividale del Fiuli grants Honorary Citizenship with the augury of a future of peace and liberty”

E’ questa la motivazione con la quale è stata concessa la Cittadinanza Onoraria della Città all’ 8° Reggimento Alpini, deliberata all’unanimità – su concorde proposta delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma di Cividale – dal Consiglio Comunale il 29 giugno 2001.

This is the motivation with which the 8th Alpini Regiment was granted Honorary Citizenship, voted with one accord – following the proposal of the Excombat Veterans and Corps Associations of Cividale – by the Municipal Council, on the 29th June 2001.

Una sintesi dei sentimenti di grande stima e simpatia che legano la Città ad una sua componente significativa, ed un impegno per sostenere e valorizzare questa realtà, fedele custode delle tradizioni alpine delle genti friulane. Il grande prestigio e gli alti riconoscimenti attribuiti al Reggimento nei suoi quasi cento anni di storia, l’esemplare attività svolta in missioni di pace nel territorio nazionale ed all’estero, il forte attaccamento ed il concreto spirito di servizio dimostrato nei confronti della comunità locale, non disgiunte dalla sempre crescente efficienza dell’unità e dalla funzionalità delle strutture e delle dotazioni disponibili: per queste peculiarità l’Amministrazione Comunale si è lungamente impegnata per il mantenimento del “suo” Reggimento in Cividale, trovando alla fine soddisfazione per la sua permanenza e il suo potenziamento anche come sede dell’Italian Battle Group, con competenze operative in campo internazionale.

This is the synthesis of the sentiments of esteem and affection that tie the Town to one of its significant parts of the community, and at the same time a commitment to help develop and support this body, faithful guardian of the alpine traditions and those of the people of Friuli. For the prestige gained and the recognitions earned by the Regiment in its nearly one hundred years of history, the worthy peacekeeping activities carried out both on the national territory and overseas, the great devotion and the spirit of service towards the local community, never disjointed from the ever increasing efficiency of the unit and the functionality of the facilities and equipment: it is for all these features that the Municipal Administration has committed itself to preserve “its” Regiment in Cividale, and has found great satisfaction for the enhancement and development the Regiment achieved, also becoming the seat of the Italian Battle Group, with operational competences at international level.

L’ 8° Alpini, è oggi una delle realtà più significative della Città di Cividale. Sono certo che continuerà nel tempo ad operare con alta professionalità al servizio delle istituzioni democratiche e della società civile.

The 8th Alpini, is today one of the most significant bodies of the Town of Cividale. I am confident that it will operate with great professionalism to serve the democratic institutions and the civil society for many years to come.

Dalla Residenza Municipale, febbraio 2006 Attilio Vuga

Municipal House, February 2006 Attilio Vuga

8° Reggimento Alpini

|4|

8th Alpini Regiment

I Saluti del Sindaco di Venzone The Mayor’s Greetings Scrivere un pensiero sull’ottavo Reggimento Alpini, non è certamente una cosa facile, la storia che ha legato a questo Reggimento i Battaglioni: Tolmezzo, Gemona, e Cividale, con le loro innumerevoli e grandiose missioni, ne è testimone della Sua grandezza ed importanza nella vita militare delle Forze Alpine. Un corpo degli Alpini che ha saputo distinguersi nelle passate missioni di guerra e che oggi è preparato e specializzato nelle missioni Umanitarie e di Pace. I suoi Alpini si sono distinti, e si distinguono, per il grande senso di appartenenza ad una “fede alpina” intensa di umanità e sentimento al valore umano. La comunità di Venzone, con la sua gente, condivide questa esperienza dagli anni sessanta, da quando gli alpini dell’ottavo battaglione Tolmezzo si insediano nella costruita caserma. Da allora la nostra città e la comunità alpina sono unite nella storia segnata da grandi eventi. Ne cito due esempi, a cui sono particolarmente affezionato. Come non ricordare a trent’anni il terremoto che nel 1976 colpì il Friuli e distrusse Venzone e quel tragico periodo che ne seguì: ricordo sempre che alle nove di sera ci fu l’evento sismico e che alle undici gli alpini della nostra caserma, che fortunatamente non ebbe vittime ne feriti, si erano subito mobilitati e avevano già costruito una tendopoli per la gente venzonese sfollata. E come non ricordare la missione umanitaria in Bosnia, il saluto della nostra città al rientro degli alpini con lo schieramento delle dieci compagnie fatto nella piazza con la gente ad accoglierli. Con tanti momenti tristi ma altrettanti felici e di bei ricordi siamo reciprocamente legati: la comunità venzonese e la nostra caserma; i nostri alpini. E’ con questi sentimenti da cittadino, che oggi, da Sindaco saluto i giovani “alpini professionisti” che hanno scelto di militare in questo grande Reggimento, augurando loro di essere rappresentanti di quei valori profondi che da sempre contraddistinguono l’essere alpino. A nome mio personale, dell’amministrazione comunale, della gente che mi pregio di rappresentare, un affettuoso saluto ed ancora un sentito Grazie! Mandi.

To write a mere thought on the 8th Alpini Regiment is definitely no easy task; history has tied the Regiment to the Tolmezzo, the Gemona and the Cividale Battaglions with their countless and impressive missions and has been the witness of such grandness and importance in the military life of the Alpine Forces. An Alpine corps which in the past distinguished itself in war missions and that today stands out for is preparation and specialisation in the Humanitarian and Peace missions. Its Alpines distinguished themselves, and still do, for their great devotion to their “being alpines” which is dense of humanity and human value. The community of Venzone, with its people have shared experience since the sixties when the alpines of the Tolmezzo eighth battalion settled in their barracks. Since then the town and the alpine community have been together in history which has been marked by important events. I will only mention two examples to which I personally am attached. After thirty years it is impossible not to remember, the earthquake that in 1976 struck Friuli destroying Venzone and the tragic period that followed. I still clearly recall that at nine o’clock in the evening the temblor occurred and that by eleven the alpines of the nearby barracks, where luckily no casualties or injuries were suffered, had already set up a tent city for the evacuated people of Venzone. And how not remember the humanitarian mission in Bosnia, the salute of our town when the alpines returned with the marshalling of the ten companies in the main square and the people cheering. The many bad times but as also the many good times to remember have brought us close together: the community of Venzone and our barracks, our alpines. It is with these sentiments as a citizen that today as a Mayor, I warmly greet the young “professional alpines” who have chosen to be part of the great Regiment, and I wish them to be the representatives of the profound values that have always distinguished the alpines. On my own behalf and on behalf of the Municipal Administration and the citizens I have the honour to represent, I warmly salute you and again, Thank you! Mandi

Amedeo Pascolo Sindaco di Venzone

Amedeo Pascolo Mayor of Venzone

8° Reggimento Alpini

|5|

8th Alpini Regiment

Introduzione del Comandante Commander’s introduction o avuto il privilegio di assumere il comando del glorioso 8° Reggimento Alpini, unità che ha scritto pagine indimenticabili della storia delle Truppe Alpine, proprio nel momento in cui esso ha raccolto anche l’eredità del disciolto 14° Reggimento, prestigiosa unità della Brigata “Julia” che, pur in un breve lasso di tempo, si è distinta in Italia e nel mondo per la sua capacità operativa e la straordinaria professionalità dei suoi uomini.

was given the privilege to assume the command of the glorious 8th Alpini Regiment, a unit which has written many of the memorable pages of the Alpine Troops history. This, right when it was collecting the hierarchy of the disbanded 14th Regiment, prestigious unit of the “Julia” Brigade, which even though for a short length of time stood out in Italy for its extraordinary operational capacity and professionalism of its men.

Il “nuovo” Ottavo è oggi una realtà saldamente legata alla tradizione Alpina e forte dell’esperienza unica accumulata dai suoi Ufficiali, Sottufficiali e Volontari nelle operazioni di supporto alla pace e di risposta alle crisi in teatri operativi complessi quali la Bosnia, il Kosovo, l’Afghanistan e il Pakistan, oltre a quelle condotte sul territorio nazionale per garantire la sicurezza nella lotta contro il terrorismo internazionale.

The “new” Eighth has now become tightly bound to the Alpine tradition and is strengthened by the experience gained – by its Officers, Noncommissioned Officers and Volunteers – in the peacekeeping operations in complex operational theatres overseas, such as those in Bosnia, Kosovo, Afghanistan and in Pakistan and on the national territory to guarantee security and fight against international terrorism.

8° Reggimento Alpini

|6|

8th Alpini Regiment

L’Ottavo è atteso ora da nuove sfide importanti e ambiziose, che lo porteranno a far parte del Progetto Europeo di Difesa, essendo stato designato quale unità operativa del costituendo “European Union Battle Group”. Gli Alpini dell’Ottavo sono orgogliosi di essere parte integrante delle stupende Città di Cividale e Venzone, meravigliosi patrimoni d’arte e di cultura nel Friuli, in Italia e nel mondo. Sono grati alle loro genti, uniche per generosità e attaccamento al “loro” Reggimento.

Colonnello Massimo Panizzi

The Eighth is now facing new important and ambitious challenges, which will have it participate in the European Defence Project, being designated as the operational unit of the “European Union Battle Group”. The Alpini of the Eighth are proud to be part of the beautiful towns of Cividale del Friuli and Venzone, which are marvellous artistic and cultural heritage in Friuli, in Italy and in the rest of the world. I am grateful to the their people, who are unique for generosity and devotion to “their” Regiment.

Colonel Massimo Panizzi

Città di Cividale Town of Cividale ividale del Friuli is situated in the eastern side of the region, 23 Km east of Udine nestled on the banks of the Natisone river. Its historical importance is reflected in the urban fabric, in the buildings and in the churches. Today the town is open to new perspectives of European cultural exchange thanks to its Mittlefest, a festival populated by artists from abroad, mainly from Central Europe.

ividale del Friuli si trova nella parte orientale della Regione, adagiata sulle rive del fiume Natisone. La sua importanza storica si riflette nel tessuto urbano, nei palazzi e nelle chiese. Oggi la città si apre a nuove prospettive di scambi culturali europei grazie al Mittelfest, un festival animato da artisti provenienti soprattutto dall’Europa centrale. Secondo la tradizione, Cividale venne fondata da Giulio Cesare nel 50 a.C., sul luogo di un antico insediamento venetico e celtico. Occupata nel 568 dai Longobardi di Alboino, divenne la capitale del loro primo ducato. Passò poi ai Franchi che ne cambiarono l’antico nome Forum Julii in Civitas Austræ, da cui Cividale. A partire dal 1077 divenne sede del patriarcato di Aquileia cui rimase sottoposta fino al 1419, anno in cui passo alla Repubblica di Venezia. Nel 1813 entrò a far parte del dominio austriaco e solo nel 1866 si unì al Regno d’Italia.

According to the tradition, Cividale was founded by Julius Caesar in 50 BC, on the Venetian and Celtic settlements. It was occupied in 568 by the Lombards led by Alboin and became the capital of their first duchy. It then passed under the Francs, who changed the ancient name Forum Julii to Civitas Austræ from which Cividale is derived. Starting from 1077 it became the seat of the Patriarchate of Aquileia under whose jurisdiction it remained until 1914, when it passed under the Republic of Venice. In 1813 it the was subjected to Austrian rule and only in 1866 it became part of the Kingdom of Italy.

A Cividale, oltre numerose bellissime chiese, musei, antichi edifici, tra i quali spiccano il Duomo, il Palazzo Comunale, il famoso 8° Reggimento Alpini

|8|

8th Alpini Regiment

Ponte del Diavolo, meritano particolare menzione il Tempietto Longobardo, risalente al 770 o 810 d.C. uno dei più complessi e misteriosi monumenti altomedievali, e l’Ipogeo Celtico, un suggestivo ambiente sotterraneo, dalle pareti di roccia, anch’esso d’origine misteriosa.

8° Reggimento Alpini

Besides the numerous beautiful churches, museums, ancient buildings, among which, the Dome, the Municipal Building, the famous Devil’s Bridge, particular mention is to be made of the Lombard Temple, which dates back to 770 or 810 BC, one of the most complex and mysterious monuments of the high middle ages, and of the Celtic Hypogeum, a fascinating underground chamber surrounded by rock walls, which too is of mysterious

|9|

8th Alpini Regiment

Città di Cividale

origin. ividale del Friuli is a lively town, rich in history, culture and traditions, but it is also very modern and very well connected to the other towns of the region, to the mountains, to the coast, to Austria and to the close neighbouring Slovenia. It offers travellers and guests outstanding hospitality with its clubs and restaurants, exquisite cuisine accompanied by the world-renown “Colli Orientali del Friuli” DOC wines.

ividale del Friuli è una città viva, ricca di storia, cultura, tradizioni, ma è anche una città moderna, ottimamente collegata alle città friulane, alla montagna, al mare, all’Austria ed alla vicinissima Slovenia. Essa è in grado di offrire un’ottima ospitalità, con i suoi splendidi locali, un’ottima cucina accompagnata dai famosissimi vini DOC dei “Colli Orientali del Friuli”.

The main events held every year in Cividale del Friuli are: on the 6th January the Messa dello Spadone e Rievocazione storica “Ritorna il Patriarca” (Mass of the Sword, it is called so because the celebrant wields a sword that belonged to the Patriarch in commemoration of the “Return of the Patriarch”), for Easter the Il gioco del “Truc” (traditional Easter game), in July the Mittlefest, in August the Palio di San Donato, and every fourth Sunday of the month the Baule del Diavolo (flee market), in September the Shopping Day, in September-October the Cividale Castelmonte Hillclimb Rally. In November the Festa di San Martino and at Christmas the Iniziative di Natale (Christmas street markets and

Da ricordare le principali manifestazioni che si svolgono a Cividale del Friuli ogni anno: il 6 gennaio la Messa dello Spadone e Rievocazione storica “Ritorna il Patriarca”, nel periodo di Pasqua il Gioco del “Truc”, nel mese di luglio il Mittelfest, in agosto il Palio di San Donato, ogni quarta domenica del mese il Baule del Diavolo, a settembre lo Shopping Day, in settembre-ottobre la Corsa Automobilistica di salita Cividale-Castelmonte, in novembre la Festa di San Martino e nel periodo natalizio Iniziative di Natale. 8° Reggimento Alpini

| 10 |

8th Alpini Regiment

CittĂ  viva e moderna, ricca di storia, cultura e tradizioni A lively and modern town, rich in history culture and traditions

Città di Venzone Town of Venzone a favorevole posizione geografica di Venzone ne fa un punto di passaggio obbligato fin dai tempi dei Celti (500 a.C.).

he favourable geographical position of Venzone has made it a staging post since the Celtic times (500 BC). After the Celts, came the Romans who made Venzone their statio along the Via Julia Augusta which from Aquileia led to the markets of north-east Europe.

A questi si sono poi susseguiti i Romani, che hanno posto a Venzone una loro statio lungo il percorso della Via Julia Augusta, che da Aquileia portava ai mercati del nord-est Europa.

Venzone experienced several invasions by the Gaudi, the Marcomanni, the Visigoths, the Ostrogoths, the Byzantines, the Lombards, and the Caloringes.

Nei secoli seguenti si sono avute le diverse invasioni di Gaudi, Marcomanni, Visigoti, Ostrogoti, Bizantini, Longobardi e Carolingi. Nel 1077 Venzone entra a far parte del Patriarcato di Aquileia, nel 1420 della Repubblica di Venezia e nel 1866 del Regno d’Italia.

In 1077 Venzone became part of the Patriarchate of Aquileia, in 1420 it was annexed to the Republic of Venice and in 1866 it became part of the Kingdom of Italy.

Nel 1965 viene dichiarata “monumento nazionale” di grande interesse storico ed artistico. Distrutta dal sisma del 1976, oggi Venzone è rinata grazie ad un intervento di ricostruzione che ha reso la cittadina un esempio internazionale. Nel 1991 la Comunità Europea dichiara Venzone “villaggio ideale”.

In 1965 it was designated “national monument” for its enormous historical and artistic value. Destroyed by the 1976 earthquake, Venzone has been beautifully rebuilt and has become an international case study. In 1991 the European Community declared Venzone an “ideal village”.

8° Reggimento Alpini

| 12 |

8th Alpini Regiment

Città di Venzone

hi arriva a Venzone si trova subito dinanzi l’unico esempio di cittadella murata medioevale conservatasi nella Regione. Entrando dalla Porta di Sotto, arco a tutto sesto risalente al 1835, costruita al posto di una precedente porta trecentesca , si susseguono già i primi edifici di interesse: Casa Marcurele, la più antica essendo un edificio del IX secolo, e Palazzo Zinutti, settecentesco palazzo nobiliare d’angolo, dall’elegante ballatoio con parapetto in ferro battuto visibile nel cortile. Si arriva poi al monumento principale del paese, il Duomo di S. Andrea, simbolo della rinascita di Venzone dopo la distruzione del terremoto del 1976. Proseguendo oltre verso la piazza si trova Casa Calderari, sec. XIV, dall’accogliente cortile interno, e si giunge al Palazzo comunale.

hen you arrive at Venzone you are at once impressed by the only example of middle age walled village still existing in the region. Entering the Porta di Sotto, a semicircular arch dating back to 1835 which replaced a previous fourteenth century doorway, you immediately find the first noteworthy buildings: Casa Marcurele, the most ancient being dated from the 9th century, and Palazzo Zinutti, 18th century noble corner-house, which boasts an elegant access balcony with a a wrought steel rail visible from the yard. Finally you reach the main monument of the village, the Duomo di S. Andrea, symbol of the resurgence of Venzone after its destruction due to the 1976 earthquake. As you continue towards the square there is the Casa Calderari, 14th century, which has a welcoming internal courtyard and finally you reach the Municipal Building. There are several events organised throughout the year. Perhaps, the most relevant and that which draws the largest number of visitors is the Pumpkin Fest which is held during the fourth week-end of October.

Diverse sono le manifestazioni che vengono organizzate nell’arco dell’anno. Forse la più importante e di richiamo è la Festa della Zucca, durante il quarto week-end di ottobre. Inoltre si svolgono annuali esposizioni d’arte contemporanea in estate e spettacoli teatrali, il concerto ed esibizione del Complesso Bandistico e del Gruppo delle Majorettes a Ferragosto, l’Antica Sagra di S. Lucia e la Rassegna corale curata dal coro “Li Muris” a dicembre, le tradizionali sagre dei SS. Giacomo e Anna a luglio a quella di S. Bartolomeo in agosto, la gara di mountain bike in maggio e di corsa in montagna in ottobre, di duathlon in agosto nell’ambito della tradizionale sagra di Pioverno.

8° Reggimento Alpini

Besides, in summer there are annual contemporary art exhibitions and theatrical representations as well as concerts by the village Band and Majorettes and on the 15th August the Antica Sagra di S. Lucia fest, choir concerts organised by the “Li Muris” choir in December, the traditional fairs to celebrate Saint James and Saint Ann in July and Saint Bartholomew in August, a mountain-bike race in May and a mountain speed bike race in October, a duathlon competition in August within the traditional Sagra di Pioverno fest.

| 14 |

8th Alpini Regiment

La Storia dell’8° Reggimento The 8th Alpini Regiment’s History Ottavo Reggimento Alpini fu costituito il 1° ottobre 1909 con i battaglioni “Gemona”, “Tolmezzo” e “Cividale”. Ebbe il battesimo del fuoco nella campagna italo-turca del 1911. Durante la Prima Guerra Mondiale il Reggimento venne schierato inizialmente in Carnia, dal Passo Monte Croce Carnico al gruppo del Montasio. In seguito al ripiegamento causato dal cedimento del fronte di Caporetto, i battaglioni del reggimento vennero spostati nella zona del Col Caprile, Busa Alta, Monte Grappa, Monte Solarolo e Passo Tonale. Nell’intervallo tra i due conflitti circa 500 uomini tra Ufficiali, Sottufficiali ed Alpini dell’8° Reggimento concorsero a dar vita alla Divisione “Pusteria” nella campagna italo – etiopica (1935-1936). Nella Seconda Guerra Mondiale, inquadrato nella Divisione alpina “Julia”, il Reggimento dapprima partecipò, a partire dal 28 ottobre 1940, alla campagna sul fronte greco - albanese. Al ri8° Reggimento Alpini

he 8th Alpini Regiment was constituted on 1st October 1909 from the “Gemona” , “Tolmezzo “ and “Cividale” Battalions. It underwent its paptism of fire in the Italo - Turkish campaign in 1911. During the First World War the Regiment was initially deployed in Carnia , from Passo Monte Croce Carnico to the Gruppo del Montasio. Following the retreat due to the breach of the Caporetto front the Regiment Battalions were moved to the Col Caprile, Busa Alta, Monte Grappa , Monte Solarolo and Passo Tonale area. During the interval between the two world conflicts about 500 men made up of Officers, NCOs and Alpini soldiers were drawn from the 8th Regiment to form the “Pusteria” Division in the Italo - Ethiopian campaign(1935 - 36). From the 28 of October 1940, during the Second World War , the Regiment as part of the Divisione Alpina Julia, took part ,

| 16 |

8th Alpini Regiment

entro dalla campagna di Grecia, il 28 marzo 1942, una parte del personale del Comando del Reggimento e quasi l’intero Battaglione “Gemona”, perse la vita nell’affondamento del piroscafo “Galilea”. Rientrato in Italia, nell’aprile del 1942, venne successivamente inviato in Russia con la Divisione “Julia”. Venne sciolto in seguito agli eventi dell’8 settembre 1943. Ricostituito il 1° maggio 1946 nella sede di Tolmezzo ed inqua-

right from the beginning , in the campaign of the Greek - Albanian front. On 28th March 1942, on their return from the Greek campaign, a

part of the Regiment Command and almost the entire “Gemona” Battalion lost their lives in the sinking of the “Galilea” ship. Following its return to Italy in April 1942 , the Regiment was sent to Russia with the “Julia” Division. The Regiment was disbanded following the events of the 8th September 1943 and was later reformed on May 1st 1946 , in Tolmezzo and, successively , forming part of the “Julia” Brigade, from October 1949, the Regiment continued to be the faithful custodian of the Alpini traditions of the Friulano people up to 1975 when it was again disbanded due to the reorganisation of the Army.

drato nella Brigata “Julia” dall’ottobre del ’49, il Reggimento ha continuato ad essere fedele custode delle tradizioni alpine delle genti friulane fino al nuovo scioglimento del 1975 dovuto ad un riordinamento delle Unità dell’Esercito.

8° Reggimento Alpini

| 17 |

8th Alpini Regiment

uove e più moderne esigenze lo hanno visto rinascere sulla base del Battaglione “Gemona” l’8 agosto 1992. Negli anni novanta ha partecipato a varie missioni per il controllo del territorio nell’ambito dell’Operazione “Vespri Siciliani”. Nel 1994 in Mozambico ha preso parte all’operazione “Albatros”. Ha preso parte ad esercitazioni in paesi esteri ed è stato impiegato recentemente in molteplici operazioni all’estero.

odern developments have brought about the rebirth, on the August 1992 , of the Regiment based upon the “Gemona” Battalion. During the nineties the Regiment took part in several missions in the “Vespri Siciliani” territorial security operations. In 1994 the Regiment was deployed in Mozambique , as part of the UN “Albatros” Operation. Furthermore it has taken part in exercises in neibouring Europen countries and has recently been enployed in numerous operations abroad. Infact, personnel from the 8th has been trained to take part in peacekeeping and support operations to contain and mediate in conflicts between nations of the former Jugoslavian States (Bosnia - Kosovo) , returning from the “Joint Forge” Operation in Sarajevo in March 2002. For an almost continuous period between 2002 and 2004 , the Regiment has been involved in operations in support and antiterrorism activities, assuming responsibility for entire sections

Personale dell’Ottavo, infatti, si è addestrato ed è intervenuto nelle operazioni di supporto alla pace per contenere e moderare le controversie tra le nazioni in conflitto nella EX – Jugoslavia, Bosnia, Kosovo. È rientrato dall’Operazione “Joint Forge” in Sarajevo nel marzo 2002. Ha partecipato all’operazione a sostegno delle attività di antiterrorismo sul territorio nazionale, assumendo la responsabilità di interi settori nelle regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, 8° Reggimento Alpini

| 18 |

8th Alpini Regiment

Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con funzioni di “Comando e Controllo” sul proprio personale e sul personale di altri reparti delle Truppe Alpine e di altre specialità dell’Esercito, per un periodo quasi ininterrotto compreso tra gli anni 2002 e 2004. Ha raggiunto, per più anni consecutivi, significativi traguardi nella attività sportive invernali che annualmente vedono contrapporsi personale e reparti delle Truppe Alpine, sia nelle discipline di gruppo che nelle gare individuali. Dal 2003 è inquadrato quale unità di fanteria leggera nell’ambito della “Multinational Land Force”, Forza multinazionale composta da tre Stati, Italia, Slovenia ed Ungheria.

within the regions of Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Alto Adige , Veneto and Friuli Venezia Giulia, undertaking the role of “Command and Control” over its own personnel as well as that of other Alpine Troops and specialist units of the Army. Over a number of successive years the Regiment has achieved considerable success in annual winter sports competions in which personnel from various Alpine Troops units compete in both individual and team events.

ince 2003 the Regiment has been organised as a light infantry unit within the Multinational Land Force structure which comprises units from Italy, Slovenia and Hungary. On 14 October 2005, the provisions included in the “Military Instrument Rationalisation Plan “ were brought into effect and the Regiment was restructured with Headquarters in Cividale del Friuli (Regimental Command and three companies in the “Francescatto” barracks) and in Venzone (Tolmezzo Alpini Battalion together with logistics in the “Feruglio” barracks).

At present the Regiment provides personnel for international opertions and for various stages of peacekeeping process in Bosnia, Kosovo, Afghanistan (at Herat, in the operation “Praesidium” as regards to Provincial Reconstruction Team) , and also for operatios in support of anti - terrorism measures on national territory.

l 14 ottobre 2005, in attuazione dei provvedimenti compresi nel 8° Reggimento Alpini

| 20 |

8th Alpini Regiment

Being made up almost entirely of volunteer soldiers and having been the first unit of the Alpine Troops to incorporate , train and employ Annual -Term Volunteers, the Regiment was also the first to train one year Fixed -Term Volunteers. At the moment it includes all the volunteer figures of the Italian Army (Permanent Service Volunteers, Short-Term Service Volunteers and Fixed Short-Term Service Volunteers). Heir and Custodian of the traditions of the “Gemona” ,”Cividale” , “Val Tagliamento” , “Val Fella” , “Monte Canin”and “Monte Matajur” Battalions that were once part of it but which are no longer in existence, the Regiment commemorates the 1915 wartime events on the “Pal Piccolo” ,”Pal Grande” and Freikofel on the occasion of its Corps Day on 24 May. The Regiment Commander is Col. Massimo Panizzi , 51st, in order of succession.

“Progetto di razionalizzazione dello Strumento Militare”, il Reggimento è stato rincofigurato nelle sedi di Cividale del Friuli (nella Caserma “Francescatto” con il Comando di Reggimento e tre compagnie) e di Venzone (nella Caserma “Feruglio” con il Battaglione Alpini “Tolmezzo” ed gli assetti logistici previsti). Al momento fornisce personale nelle operazioni internazionali e nelle fasi di stabilizzazione del processo di pace in Bosnia, Kosovo, Afghanistan (a Herat, nell’operazione “Praesidium” nel quadro del Provincial Reconstruction Team) e nelle operazioni a supporto delle attività di antiterrorismo sul territorio nazionale. Il Reggimento costituito, nella sua quasi totalità, da militari volontari, dopo essere stato il primo reparto delle Truppe Alpine ad incorporare, addestrare ed impiegare i Volontari in Ferma Annuale, è stato il primo ad addestrare i Volontari a Ferma Prefissata di un anno. Attualmente ingloba tutte le figure di volontari dell’Esercito Italiano (Volontari in Servizio Permanente, Volontari in Ferma Breve e Volontari in Ferma Prefissata). Erede e Custode delle tradizioni dei Battaglioni che ha avuto alle dipendenze e che ora non sono più in vita, “GEMONA”, “CIVIDALE” “VAL TAGLIAMENTO”, “VAL FELLA”, “VAL NATISONE”, “MONTE CANIN” e “MONTE MATAJUR”, festeggia la propria festa di Corpo il 24 maggio a memoria degli eventi bellici del 1915 sul Pal Piccolo, Pal Grande e Freikofel. Il Comandante di Reggimento è il Col. Massimo PANIZZI, 51° in ordine di successione. 8° Reggimento Alpini

| 21 |

8th Alpini Regiment

European Union Battle Group

8° Reggimento Alpini, stanziato tra Cividale e Venzone, è una delle unità di elevata capacità operativa offerte dall’Italia per la costituzione delle forze di intervento rapido dell’Unione Europea. L’ambizioso progetto politico espresso dai governanti europei nell’estate del 2003, è oggi una realtà in avanzato stadio di realizzazione.

he 8th Alpini Regiment, based between Cividale and Venzone, is considered one of the units with high operational capacity Italy offered to create the rapid-reaction intervention forces of the European Union. This is an ambitious political project undertaken by the European governors in the summer of 2003 and is now at an advanced level of realization.

Sulla base di queste decisioni, il Governo Italiano ha messo a disposizione dell’Unione Europea tre Battle Groups, incentrati ciascuno su un’ “unità di manovra” data da un reggimento di fanteria. Ai Battle Groups costituiti attorno al Reggimento Lagunari “Serenissima” e al Reggimento “SAN MARCO” della Marina Militare Italiana, si affianca quello dell’8° Reggimento Alpini. Quest’ultimo è di carattere multinazionale in quanto inquadra anche unità slovene ed ungheresi.

8° Reggimento Alpini

In accordance with these agreements, the Italian Government has provided the European Union with three Battle Groups, all focused on a “manoeuvre unit” given by the infantry regiment. The Battle Groups formed by the amphibious regiment “Serenissima” and the “SAN MARCO” regiment of the Italian Navy are also flanked by the 8th Alpini Regiment. These groups are multinational as they also include a Slovene and Hungarian companies.

| 22 |

8th Alpini Regiment

8° REGGIMENTO ALPINI 8th ALPINI REGIMENT

Cividale

Comando di Reggimento Regiment HQ

Compagnia Comando e Supporto Logistico Command Service Support Coy 69° Compagnia Fucilieri La “Fulmine”

216° Compagnia Controcarri La “Potente”

69th Rifle Coy “La Fulmine“

216th Antitank Coy “La Potente“

Battaglione Alpini “Tolmezzo” Battalion Alpini “Tolmezzo” Comando di Battaglione

Venzone

Battalion HQ

Compagnia Comando e Supporto

6° Compagnia Fucilieri La “Bella”

12° Compagnia Fucilieri La “Terribile”

Command Service Support Coy

6th Rifle Coy “La Bella”

12th Rifle Coy “La Terribile”

115° Compagnia Mortai Pesanti La “Valanga” 115th Mortar Coy “La Valanga”

La Caserma Francescatto The Francescatto Barracks The Francescatto

infrastruttura militare è costituita da un insieme di edifici che alloggiano circa 600 alpini. Camere accoglienti generalmente da 6 posti, strutture e bagni moderni e funzionali, una mensa che, in un ambiente confortevole e rilassante, fornisce un servizio di ristorazione sempre di alto livello.

he military premises comprise a set of barracks building that can accommodate about 600 alpines. Homely sixbed rooms, functional and modern bathroom facilities, high level restaurant service in a relaxed and comfortable canteen.

Punto d’orgoglio della Caserma “Francescatto” è proprio la qualità di vita!

The quality of life at the “Francescatto” Barracks is something we are proud of!

Negli ultimi anni molto è stato fatto affinché i servizi offerti ai militari volontari della caserma garantissero uno standard di benessere invidiabile.

Much has been done during the last years to offer the volunteers and personnel employed in the barracks high level services and living standards.

8° Reggimento Alpini

| 26 |

8th Alpini Regiment

Punto d’orgoglio della Caserma è la qualità della vita! The Quality of life in the Barracks is something to be proud of!

La Caserma Francescatto The Francescatto Barracks a Sala Convegno Volontari è una struttura moderna, completa e molto ben attrezzata: la sala bar, la pizzeria, sala giochi con biliardi, ping-pong e calcetto, telefoni pubblici, distributori di ricariche telefoniche, due sale TV con impianti Dolby Surround ® , una confortevole libreria/ sala lettura, la “Sala Playstation 2” con dieci postazioni e un’elegante sala Internet Cafè con 6 postazioni.

he Volunteers’ Leisure Centre is a modern fully equipped hall: it has a bar, a pizzeria, a games hall with snooker tables, table tennis, and table soccer, public telephone booths, mobile phone recharge dispensers, two TV rooms equipped with Dolby Surround® systems, a comfortable library/reading room, a “Playstation 2 hall” with ten stations and a refined Internet Café with six stations. 8° Reggimento Alpini

| 28 |

8th Alpini Regiment

8째 Reggimento Alpini

| 27 |

8th Alpini Regiment

La Caserma Francescatto The Francescatto Barracks

urante le calde serate estive, all’esterno della Sala Convegno è possibile rilassarsi tra i tavolini e le panche, sotto l’ampio gazebo. Il tempo libero può essere speso anche nell’attrezzata palestra, nell’ampio campo da calcio o di pallacanestro, nella palestra di roccia o nell’accogliente cinema.

uring the warm summer evenings, personnel can relax on the patio outside the leisure centre which is furnished with outdoor tables and benches and an ample gazebo. Free time can be enjoyed in the fully equipped gym, on the soccer field, on the basketball court, in the rock climbing gym or in the comfortable cinema hall.

Dal punto di vista funzionale la caserma “Francescatto” ospita l’officina, l’infermeria, la barberia, magazzini, il Bancomat e ogni altra struttura necessaria alla vita stanziale e operativa; ciascuna fornita di materiali moderni e sofisticati. Infine sistemi di videosorveglianza e di collegamento multimediale consentono il controllo e il rapido scambio di informazioni.

As far as functionality is concerned the “Francescatto” barracks has a mechanical garage, an infirmary, a barber’s, warehouses, an ATM machine, and all the most up-to-date and sophisticated equipment to guarantee stable and operational living. Finally, the video-surveillance systems and multimedia connections enable permanent surveillance and fast exchange of information.

8° Reggimento Alpini

| 30 |

8th Alpini Regiment

La Caserma Feruglio The Feruglio Barracks enza ombra di dubbio la Caserma “Feruglio” di Venzone è un emblema di modernità e funzionalità. La costruzione della caserma inizia nei tardi anni Settanta, dopo che la precedente fu distrutta dal terremoto del 1976, e viene inaugurata nel 1987. Progettazione ed esecuzione dei lavori furono improntate con lo scopo di erigere una struttura che poco assomigliasse alle vecchie caserme dell’epoca, ma avesse piuttosto l’aspetto di una piccola “cittadella” accogliente, ben strutturata ed organizzata, dotata di ogni confort e funzionale in ogni settore. 8° Reggimento Alpini

he “Feruglio” Barracks in Venzone is without doubt the emblem of modernity and functionality. The barracks was first started being built in the late seventies, after the previous existing one had been destroyed by the 1976 earthquake, and was finished and inaugurated in 1987. It was designed and built not to resemble the old existing barracks but, instead, to appear like a small, welcoming “citadel” furnished with all comforts and functional in all its sectors.

| 32 |

8th Alpini Regiment

La Caserma Feruglio The Feruglio Barracks

ccedendo alla caserma “Feruglio” la prima impressione è quella di ampi ed ariosi spazi, grazie anche allo splendido anfiteatro di montagne che fanno da cornice. E’ suddivisa in diversi edifici: il Comando, le Camerate, le Sale Convegno fino alla Mensa e le aree logistiche e ricreative.

8° Reggimento Alpini

hen you enter the “Feruglio” Barracks for the first time, you perceive the feeling of airy and ample spaces also thanks to the magnificent amphitheatre created by the mountains that frame the area. It is made up of different buildings: the Command, the barrack rooms, the leisure centre, the canteen and the logistic and recreational areas.

| 34 |

8th Alpini Regiment

La Caserma Feruglio The Feruglio Barracks

e volessimo indicare un simbolo della Caserma “Feruglio” sicuramente la scelta ricadrebbe sulle unità abitative: camerette accoglienti da quattro posti e con bagno interno. Invidiabile è la disponibilità degli impianti sportivi: un modernissimo palazzetto dello sport, una attrezzata palestra, campi da tennis, da basket e pallavolo, palestre di roccia adatte all’attività propedeutica di arrampicata. A tutto ciò si aggiunge l’ampio e confortevole cinema, una fornitissima Sala Convegno con pizzeria-paninoteca e un’ampia e curata Mensa.

f we were asked to indicate a singular feature of the “Ferruglio” Barracks, we would definitely choose the accommodation units as a symbol: four bedrooms with private bathrooms. Noticeable is the wide range of sports facilities available: an up-to-date sports centre, a fully equipped gym, tennis, basketball and volleyball courts and rock climbing gyms. There is also a large and comfortable cinema hall, a fully furnished and equipped Leisure Centre with a pizzeria, fast food and a well organised canteen.

Grazie infine all’efficiente organizzazione, questa struttura costituisce un modello imitato in tutta Italia.

Thanks to its organisational efficiency this barracks has become a model to be copied in the rest of Italy.

8° Reggimento Alpini

| 36 |

8th Alpini Regiment

L’Addestramento Training 8° Reggimento Alpini è un reparto attivamente impiegato in operazioni internazionali ed è spesso impegnato in altrettante esercitazioni di carattere nazionale e multinazionale. La formazione e la preparazione del personale, avviene seguendo sia i programmi di addestramento dello Stato Maggiore dell’ Esercito, sia attraverso attività di specialità. Per fare ciò, l’unità si avvale di personale istruttore altamente qualificato e specializzato - ricco di un bagaglio di esperienze operative – e vengono inoltre utilizzate aree addestrative idonee ed ottimamente organizzate per questo fine. La zona in cui il Reggimento svolge l’attività sul “terreno” è denominata “area addestrativa Carnia” ed è così composta:

he 8th Alpini Regiment is a unit which has been actively deployed in several international operations and has also often been involved in national and multinational drills. Personnel education and training is conducted, both following the training curriculum of the Army General Staff and the programs that focus on specific disciplines. This is carried out by highly qualified and specialised instructors – who have gained a wealth of operational experience – in suitable and exceptionally organised training areas designed for this specific purpose. The area where the Regiment conducts “on field” activities is denominated “Carnia training area” and is organised as follows: For normal training activities the firing range at Rivoli Bianchi in Venzone and that in Tolmezzo are exploited and firing exercises can be performed up to platoon level.

Per le normali attività addestrative vengono utilizzati poligoni di tiro a Rivoli Bianchi di Venzone e a Tolmezzo dove si possono effettuare attività a fuoco fino a livello di plotone.

For live fire training including mortars and artillery and for “tactical group” drills apart from the national firing ranges the unit also conducts training on the Mount Bivera area, on the border between Carnia and Cadore.

Per le scuole tiro mortai e per le grosse esercitazioni di “complesso minore” oltre ai poligoni di tiro nazionali il reparto utilizza l’area del Monte 8° Reggimento Alpini

| 38 |

8th Alpini Regiment

Bivera, sul confine carnico-cadorino.

For combat activities in particular environments and for peace keeping operation training specifically prepared areas in Artegna and Osoppo are exploited.

Per le attività di combattimento in ambienti particolari e per la preparazione alle operazioni di mantenimento della pace vengono impiegate aree predisposte presso Artegna ed Osoppo.

For the training in specific disciplines (skiing, mountain climbing, and mountain activities) there is the logistics/training base in Tarvisio, both in winter and in summer.

Per l’addestramento di specialità (sci, alpinismo e attività in montagna) c’è la base logistico/addestrativa di Tarvisio, sia nel periodo invernale che in quello estivo.

The Regiment bases of Cividale and Venzone, are provided with the most up-to-date learning equipment and classrooms for language courses, information technology training and driving school, as well as a coordination room provided with the most advanced technological equipment, a Briefing Room with videoconference facilities, internet stations for each operational cell, telephone and internet connections with the High Commands and all that is necessary to conduct and control the national activities.

Il Reggimento, nelle sedi di Cividale e Venzone, dispone inoltre di moderne e attrezzate aule didattiche per lo svolgimento di corsi di lingua straniera, di informatica, di scuola guida; nonchè di una sala operativa tecnologicamente avanzata, dotata di una Briefing Room con videoconferenza, postazioni Internet per ogni cellula operativa, collegamenti informatici e telefonici con i Comandi Superiori e tutto ciò che è necessario alla condotta e al controllo di attività nell’ambito nazionale.

Finally, it has to be pointed out that the permanent personnel periodically attends requalification education and training programmes.

Infine va sottolineato l’invio periodico del personale in servizio permanente a corsi di aggiornamento e qualificazione.

8° Reggimento Alpini

| 39 |

8th Alpini Regiment

Attività operative Operations egli anni ‘90 l’8° Reggimento Alpini ha partecipato a varie missioni per il controllo del territorio nell’ambito dell’Operazione “Vespri Siciliani”.

uring the nineties the 8th Alpini Regiment participated in the various missions to control the territory within the “Vespri Siciliani” Operation.

Nel 1994 in Mozambico ha preso parte all’operazione “Albatros”. Personale dell’Ottavo si è addestrato ed è intervenuto ripetutamente nelle operazioni di pace per contenere e moderare le controversie tra le nazioni in conflitto nella ex–Jugoslavia, in Bosnia nell’Operazione “Joint Forge” in Sarajevo nel 2002 e in Kosovo nell’Operazione “Joint Guardian” nel 2003 e nell’Operazione “Joint Enterprise” nel 2005.

In 1994 it took part in the “Albatros” Operation in Mozambique. The personnel of the Eighth has trained and repeatedly participated in the peacekeeping operations to control and contain controversy between the nations in conflict in the ex-Yugoslavia, in Bosnia in the “Joint Forge” Operation in Sarajevo, in 2002, in Kosovo in the “Joint Guardian” Operation in 2003 and in the “Joint Enterprise” Operation in 2005.

Contribuisce alle attività di antiterrorismo sul territorio nazionale, assumendo la responsabilità di interi settori nelle regioni Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con funzioni di “Comando e Controllo” sul proprio personale e sul personale di altri reparti delle Truppe Alpine e di altre specialità dell’Esercito, per un periodo quasi ininterrotto compreso tra gli anni 2002 e 2005. Dal novembre 2005 al gennaio 2006 il Reggimento ha fornito an8° Reggimento Alpini

It has taken part in anti-terrorism related activities on the national territory, assuming the lead of entire sectors in the Valle d’Aosta, Piedmont, Lombardy, Liguria, Trentino Alto Adige, Veneto and Friuli Venezia Giulia regions, being appointed to “Command and Control” concerning its own personnel as well as that of other Alpine Troop units and other units of the Army, for an uninterrupted period going from year 2002 through 2005.

| 40 |

8th Alpini Regiment

che un concorso per l’operazione “Indus” in Pakistan per il soccorso alle popolazioni colpite dal sisma.

From November 2005 to January 2006 the Regiment cooperated in the “Indus” operation in Pakistan to aid the population of the quake-affected areas.

In occasione delle “Olimpiadi e delle Paraolimpiadi invernali di Torino 2006” il Reggimento ha inviato una compagnia di sciatori in supporto al comitato organizzatore.

For the “2006 Olympic and Paralympic Games of Turin” the Regiment provided a company of skiers to support the organizing committee .

Attualmente fornisce personale nelle operazioni internazionali e nelle fasi di stabilizzazione del processo di pace in Bosnia, Kosovo ed Afghanistan, a Herat, nel progetto di ricostruzione denominato “Provincial Reconstruction Team”. 8° Reggimento Alpini

At present it provides personnel for the international peace and stability operations in Bosnia, Kosovo and Afghanistan, and in Herat, in the reconstruction operation denominated “Provincial Reconstruction Team”.

| 41 |

8th Alpini Regiment

Lo Sport Sports l Reggimento ogni anno è impegnato in numerose attività sportive. Una fra tutte i Campionati Sciistici delle Truppe Alpine (CaSTA), una manifestazione, organizzata dal Comando Truppe Alpine di Bolzano che ha già visto 58 edizioni, con lo scopo primario di verificare il livello addestrativo raggiunto dai reparti nell’attività operativa in ambiente invernale. La rappresentativa di plotone dell’8° Reggimento Alpini si è sempre ben distinta.

very year the Regiment is involved in numerous sport competitions. One among many, the Italian Alpine Troop Ski Championship (CaSTA), organised by the Alpine Troops Command of Bolzano which has as main purpose that of testing the level of training achieved by the units in the winter activities and which has reached number 58 competitions. The 8th Alpini Regiment is always very well represented and distinguished.

Ecco i risultati dal 1997 ad oggi: - 1997 - 1° posto; - 1998 - 2° posto; - 1999 - 4° posto; - 2000 - 2° posto; - 2001 - 3° posto; - 2002 - 4° posto; - 2003 - 1° posto; - 2004 - 1° posto; - 2005 - 2° posto; - 2006 - 2° posto.

Here are the results obtained since 1997: - 1997 - 1st place; - 1998 - 2nd place; - 1999 - 4th place; - 2000 - 2nd place; - 2001 - 3rd place; - 2002 - 4th place; - 2003 - 1st place; - 2004 - 1st place; - 2005 - 2nd place; - 2006 - 2nd place.

Una menzione speciale va alle Medaglie d’Oro conquistate nella competizione internazionale “Cambrian March Patrol”, organizzata ogni anno dall’Esercito inglese e che vede misurarsi, in impegnative prove di pattuglia, militari provenienti dai migliori reparti dei paesi europei e non. Nel Reggimento spiccano anche campioni militari di biathlon, di sci nordico, di slalom gigante e di mountain bike.

A special mention for the gold medal holders of the “Cambrian March Patrol” international competition the British Army organises every year, during which the military personnel of the best units from European and non-European countries confront on difficult patrol exercises. Several military champions of biathlon, nordic skiing, special slalom and mountain bike races distinguish themselves in the Regiment.

8° Reggimento Alpini

| 42 |

8th Alpini Regiment

L’Ottavo, primi anche nello sport The 8th, first in sports too

8° Reggimento Alpini

| 41 |

8th Alpini Regiment

Carriere VFP Short-Term Volunteer Careers iventare VFP è semplice, non ci sono concorsi e lunghe attese.

ecoming a Short-term Volunteer is simple; there are no pre-selections and long waiting times.

La domanda di arruolamento può essere presentata ad un qualunque Distretto Militare. Nella domanda si indica la regione in cui si desidera essere impiegati, la disponibilità all’assegnazione ai Paracadutisti, l’accettazione della specializzazione assegnata e dell’impiego in Italia e all’Estero.

The enlistment form can be presented at any Military District. Indicate the region in which you would like to be employed, whether you accept being designated to the paratroops, whether you accept the assigned specialisation and destination either in Italy or overseas.

Il Volontariato in Ferma Prefissata a 1 anno (VFP1)

1-year commitment as a Short-term Military Volunteer (VFP1)

Il Volontario in Ferma Prefissata ad un anno può essere impiegato in operazioni entro e fuori dal territorio nazionale sulla base del livello di preparazione raggiunto.

A 1 year commitment Short-term Military Volunteer can be assigned to operations within and out of the country according to the preparation level achieved.

Riceve una retribuzione mensile di circa 800€, con la promozione a Caporale ed una maggiorazione di 50 € mensili se sceglie di prestare servizio nei reparti alpini.

As a volunteer you can earn about 800 € a month on rank promotion to Corporal, and a 50€ rise in wages is if you choose to be assigned to the alpine units.

Gli aspiranti volontari residenti nelle zone dell’arco alpino e nelle altre regioni tipiche di reclutamento alpino sono destinati, a domanda, ai reparti alpini, fino al completamento dell’organico.

The would-be volunteers who reside in the alpine areas or other areas where alpine enrolment is typical, are, on request, normally assigned to alpine units, until vacancies are filled.

Inoltre il VFP1 è il destinatario del progetto “euroformazione”, che si conclude con l’acquisizione di una abilitazione riconosciuta in ambito Unione Europea per l’utilizzo del computer e per la lingua inglese. 8° Reggimento Alpini

Moreover, the 1-year volunteers attend “Euroformation” programmes, where they are provided with English language courses and information technology training through which they

| 44 |

8th Alpini Regiment

Alcuni godranno della possibilità di partecipare a corsi volti a fornire una formazione professionale imprenditoriale.

achieve a certificate recognised in the European Union. Several volunteers also have the opportunity to attend courses which offer entrepreneurial professional training. At the end of the 1-year short term service the volunteers can run for the admission to the 4-year short term service of the Armed Forces or to the initial career posts of the Police Forces.

Al termine della ferma il VFP1 può concorrere all’immissione nella ferma quadriennale VFP4 delle Forze Armate o nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia. Il Volontariato in Ferma Prefissata a 4 anni (VFP4)

4-year commitment as a Short-term Military Volunteer (VFP4)

Il Volontario in Ferma Prefissata a quattro anni è un militare professionista proveniente esclusivamente dai VFP1. Il candidato deve avere meno di 30 anni e deve aver dimostrato di possedere ottime qualità militari oltre che moralità e condotta impeccabili.

A 4-year Short-term Military Volunteer is exclusively a professional who comes from a 1-year short term service experience. The volunteer is to be less than 30 years old, must have displayed exceptional military qualities, impeccable behaviour and moral principles.

Il VFP4 potrà conseguire, durante il periodo di ferma, il grado di Caporalmaggiore e la sua carriera avrà sbocco naturale nel Volontariato in Servizio Permanente. Inoltre può concorrere ai bandi interni riservati ai militari all’Accademia di Modena per diventare Ufficiale ed ai concorsi straordinari per l’immissione nelle Forze di Polizia.

8° Reggimento Alpini

4-year Short-term Military Volunteers can, during their period of service, achieve the rank of Corporal and their career will naturally lead to Permanent Volunteer Service. 4-year Short-term Military Volunteers can run for the places reserved for the military personnel of the Academy of Modena to become Officers or for the extraordinary selections for admission to the Police Forces.

| 45 |

8th Alpini Regiment

Wien Tarvisio Venzone

Cividale

Villach

Ljubljana

Udine Gorizia Aeroporto - Airport Ronchi dei Legionari

Aeroporto - Airport Marco Polo

Venezia

Trieste

Caserma “Francescatto” Via Udine 3, 33043 | Cividale del Friuli (UD) Tel: (+39) 0432.733631 Caserma “Feruglio” Via delle Caserme 1 | 33010 - Venzone (UD) Tel: (+39) 0432.985037


8 Reggimento Alpini