Issuu on Google+

LA GUIDA GRATUITA DEDICATA AL TUO BENESSERE Autunno 2012

Un giorno di relax Un nuovo sorriso Le faccette estetiche dentali

Andrologia

Padri a rischio e figli avvelenati

All On Four™

Dentatura completa in sole 24 ore

Psicologia

Disturbo da Dismorfismo corporeo

FITNESS & WELLNESS

Il primo free-press del benessere - Anno V n° 1 Autunno 2012 Registrazione tribunale di Pescara n.24/08 del 7/11/2008

Il percorso Detox del Centro Linfa

Focus on Fitness & Wellness, torna in forma con il sorriso

STUDI MEDICIScopri

Punti Convenzionati

MEDICINA - PSICOLOGIA - RIABILITAZIONE

Prof. Di Rienzo Businco Lino Otorinolaringoiatra - Audiologo Via G. B. De Rossi, 15/A 00161 ROMA Tel. 329.1710685

Dott. Paolo Rasicci Specialista in Odontostomatologia ed Ortognatodonzia Via N. Sauro, 13 - GIULIANOVA Cell. 338.7007662 Studio: Corso Umberto 55, PESCARA Tel. 085 7931779

Studio Associato Di Alberti Implantologia, Ortodonzia, Protesi Via Colonnetta 22, CHIETI SCALO - Tel. 0871.562938 Corso Vittorio Emanuele 64, ATESSA (CH) Tel. 0872.850187

Dott. Antonio Stamegna Specialista in Endocrinologia e malattie metaboliche Cl. Villa del Rosario, Tel. 06.33010466 Via Tirino, 227, Tel. 388.1085311

Dott.ssa Dragani Vittoria Esperta in Medicina Estetica Studio: Viale Regina Margherita, PESCARA Tel. 085 4227339

Skin Center - Centro Laser Dermoestetico Via Napoli 17, PESCARA Tel. 085.36295 Via Monte Velino 68, AVEZZANO Tel. 0863 21253 www. skincenters.it - Cell. 333 9479609

Prof. Claudio Di Veroli Spec. Nefrologo, Diabetologo, Ipertensione Arteriosa Casa di Cura San Domenico - Piazza Sassari, 5 ROMA Tel. 06 44230851

Dott. Marco Tarquini Specialista in Terapia del dolore Studio: Corso Umberto 55, PESCARA Tel. 085 7931779 Cell. 334 1560562 - www.marcotarquini.it

Dott. Guiducci Giuseppe Odontoiatra e protesista dentale Studio: Pescara via Venezia 36 Tel. 085386258 www.studiodentisticoguiducci.it

Dott. Donatello Di Mascio Specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica Via Fabio Filzi 5, PESCARA Tel. 338 9304564

Studio Odontoiatrico Lizzi Dott. Vincenzo Lizzi, Dott. Luigi Romano Studio: Corso Umberto I n.13, PESCARA Tel. 085 4222818 - 085 293171

Dott.ssa Maria Rosaria Tieri Biologa Nutrizionista Studio: Corso Umberto 55, PESCARA Tel. 085 7931779 Tel. 348 7738416 mariarosariatieri@gmail.com

Dott.ssa Maria Elena Marra Specialista in Dermatologia e Venereologia Via Spezioli, presso Theate Center, n 33 CHIETI Tel. 0871 666644 Cell. 338 3905717

Dott.ssa Claudia Capuzzi Psicologo, Psicoterapeuta Specialista in psicoterapia breve strategica Via Aianera, 51 GUARDIAGRELE (CH) Cell. 347 7740555

Dott. Consuelo Polimeno Implantologia, Protesi, Ortodonzia, Estetica Dentale Via Antonio Silvani,118 ROMA www.dentistapolimeno.com Tel. 06 88641450 Cell. 347 7103292

Dott.ssa Juanita Pilar Coppola Specialista in Psicoterapia Ipnotica PESCARA Centro Tel. 085.2058104 - Cell. 338.7007662

Dott. Raffaele Pollara Specialista in Chirurgia Plastica Clinica: "Luigi Pierangeli", PESCARA Cell. 335 6500131 Studio: Corso Umberto 55, PESCARA Tel. 085 7931779

Dott.ssa Maria Azzurra Febo Psicologa, Psicoterapia fam. mariaazzurrafebo@libero.it Via dei Sabelli15, CHIETI (zona Tricalle) Cell. 339 8026072 Via Valle D'Aosta 15, MONTESILVANO

Quinto Elemento Parioli Medicina e Chirurgia Estetica Via Po, 37 00198 ROMA Tel. 06 8542640 www.quintoelementoparioli.com Abbonati anche tu a Pocket Salute per ricevere sconti ed agevolazioni riservati solo ai titolari della Card!

Franco Tarquini Fisioterapista Corso Umberto 55, PESCARA Cell. 349 4654303 Tel. 085 7931779 tarquini.f.terapista@gmail.com

tutti i vantaggi su www.pocketsalutecard.it

PALESTRE - CENTRI BENESSERE ED ESTETICA - ATTIVITA' COMMERCIALI

Pocket Salute Card

Danilo Taresco Diplomando in Osteopatia, Chinesiologo Corso Umberto 55, PESCARA Tel. 085 7931779 Cell. 338 8879415 danilo.taresco@tin.it

Marlena Istituto di Bellezza Via Nazionale Adriatica Nord 437 PESCARA Tel. 085 75637

Carboni Laboratorio Analisi Cliniche Via Regina Elena 120, PESCARA Tel. 085 3741108 www.carbonilab.it

Nutriwell Shop Piazza dei Popoli, 10 San Giovanni Teatino (CHIETI) Tel. 085 4463370 Cell. 327 3760376 www.nutriwellshop.it

SMART A.s.d. Wellness Club Via Montanara 35, PESCARA (fronte Globo) Tel. 085 4715085

Special Food di Squartecchia Giuseppe P. zza S.D'Acquisto 3/4 PESCARA Cell. 392/6232474 specialfood.sg@gmail.it info@specialfood.pescara.it

MementApneam Delphinum ASD Acquaticità pre e post natale Cell. 347 905660 PESCARA www.mementapneam.com

Emotional Beauty - Vivere in Armonia Via Amendola 120, SAN GIOVANNI TEATINO (CHIETI) Tel. 085 4465806 Cell. 347 2339673 www.emotionalbeauty.it

Area Fitness Club Viale Pindaro, 14 - PESCARA Tel 085 4549380 www.areafitnessclub.eu

Ottica Perfetto Snc Ottica e Contattologia Strada Pandolfi 100, PESCARA (Angolo Via di Sotto) Tel. 085.4156529

Gencenter Body Sculpture Via Gran Sasso, 37 - PESCARA Tel/Fax 085 9430517 www.gencenter.it

Rinaldo Spinozzi Ottico e Optometrista P.zza G.B. Vico, 5 CHIETI Tel. 0871 330230 e-mail: otticaspinozzi@alice.it

Linecenter Via Mazzini 131- angolo viale Regina Margherita PESCARA Tel 085 294370 / 71 Fax 085 294280 www.linecenter.net

Linfa Centro Benessere Contrada Pretaro, Francavilla al Mare (CHIETI) Tel. 085 45005560 www.benesserelinfa.it

Emporio Primovere Cooperativa per l'Alta Qualità Sociale ed Ambientale Via San Donato 1 PESCARA Tel. 085 4311217 www.emporioprimovere.it

Ambulatorio Veterinario Dr. Patrizia C. Giancristofaro - Dr. Daniela Di Giovanni Via Adriatica 38/C, FRANCAVILLA AL MARE (CHIETI) Tel. 085 816212 Cell. 333 2984110

Circolo Tennis c/o Città dello Sport Traversa Via Ciafarda SAN GIOVANNI TEATINO (CHIETI)

Antimone Centro Benessere di Alessandra Matteucci Via dei Peligni 156 - Zona Tricalle CHIETI Tel. 0871 334969 e-mail: alessandra.matteucci@libero.it

X IMAGE Parrucchieri Via Sandro Pertini 19 presso Galleria Wojtyla SAN GIOVANNI TEATINO (CHIETI) Tel/Fax 085 4464066

Roberto Santacroce Articoli per animali - Animali domestici - Acquario Via S. Olivieri 16 CHIETI Tel. 0871 331034 e-mail: g.santacroce66@gmail.com

www.pocketsalutecard.it

solidarietà in primo piano Fondazione Italiana Cuore e Circolazione – Onlus - Lotta alla morte cardiaca improvvisa nei giovani La Fondazione - che non ha finalità di lucro - persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale nei settori della ricerca scientifica di particolare interesse collettivo e della formazione, in favore di soggetti svantaggiati in ragione di condizioni fisiche, psichiche, sociali o familiari, anche attraverso l’opera dei medici e degli specialisti . www.fondazioneitalianacuorecircolazione.it VIDES Pescara Onlus Le attività del centro si rivolgono in modo particolare ai bambini ed ai ragazzi, sia sul territorio con laboratori che nel Terzo Mondo con le adozioni a distanza e nella realizzazione di un piccolo centro a Zanni. Cercasi volontari per laboratori creativi per ragazzi e doposcuola 328 4545605 www.videspescara.org G.A.I.A. Onlus Associazione di chi: ha combattuto il tumore al seno, vuole combatterlo, vuole saperne di più. G.A.I.A. c’è per parlare con te che hai subito un intervento al seno, per condividere dubbi, esperienze ed emozioni, per far acquisire la consapevolezza che dal tumore al seno si può guarire. www.gaia-onlus.it A.T.A.E. - Pescara L'A.T.A.E. nasce a Pescara nel 2012 ad opera di alcuni volontari che dopo la morte del presidente dell' AGdE Gino Apruzzese hanno voluto continuare l'opera da lui intrapresa. L'associazione intende aiutare gli ammalati a superare le varie problematiche che si presentano durante le varie fasi della malattia collaborando con le strutture sanitarie per una migliore assistenza in ospedale. CROHNONLUS - Liberiamoci dal Crohn e dalla Colite Ulcerosa Onlus Ci occupiamo di fornire cura ed assistenza socio-psicologica a quanti soffrono di malattie infiammatorie dell'apparato digerente. Il nostro scopo è quello di raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica. www.crohnonlus.it

editoriale del mese Cari lettori, con questo numero vogliamo festeggiare insieme a voi il nostro quinto compleanno. Ebbene sì, il 18 Settembre 2008 nasceva a Pescara Pocket Salute, da un'idea di due compagne di scuola, Giulia Mincarini e Serena Zimuel (ndr attuali Direttore Commerciale e Direttore Editoriale). Un'avventura carica di sogni, impegno e tanta buona volontà. In questi cinque anni Pocket Salute si è imposto sul mercato locale come la guida gratuita al mondo della salute e del benessere, da tanti conosciuta ed apprezzata; dalla sola città di Pescara siamo sbarcati nell'intera regione Abruzzo, nella Marche e nella città di Roma, collezionando importanti partnership e collaborazioni con Enti ed Istituzioni che da subito hanno creduto nel nostro progetto sociale. Cogliamo l'occasione per ringraziare i tanti consulenti medici e gli operatori del benessere che hanno contribuito a rendere la nostra rivista ogni numero più interessante, con un occhio attento alla prevenzione ed al corretto stile di vita, il tutto attraverso un linguaggio semplice e diretto, alla portata di tutti. Apriamo il nuovo anno editoriale con un FOCUS ON dedicato al Fitness & Wellness, ricco di informazioni utili per tornare in forma con il sorriso. Dalla guida alle palestre della vostra città, ai consigli per una sana alimentazione, a tutti i nuovi trattamenti estetici...quest'autunno non avrete scuse per ricominciare l'anno lavorativo con una marcia in più. Altra grande novità è dedicata all'informazione web attraverso il nostro portale www.pocketsalute.it che si rinnova nella grafica e nei contenuti arricchendosi di articoli, approfondimenti e nuove rubriche dedicate alla ricerca medico-scientifica nonchè ad una sezione studiata ad hoc per le nostre numerose lettrici con articoli di puericultura, ricette e segreti di bellezza. Non perdete, infine, il prossimo FOCUS ON all'interno del numero natalizio che vi regalerà tanti coupon, sconti e buoni omaggio da spendere presso le nostre attività convenzionate. Un modo ulteriore per ringraziarvi della fiducia e della fedeltà con cui da cinque anni ci seguite, Buona lettura dalla Redazione di Pocket Salute.

scrivici a: redazione@pocketsalute.it e seguici anche su 4

guida alle palestre della tua città 31

36 i consigli per una

sana alimentazione

tutti i nuovi 39 trattamenti estetici

FOCUS ON AUTUNNO: Fitness & Wellness, torna in forma con il sorriso Rivista gratuita bimestrale Edizione Abruzzo, Marche, Lazio Reg. Tribunale di Pescara n.24/08 del 7/11/2008 reg. ROC n.18668 Direttore Responsabile Dott. Daniele Giangiulli Direttore Editoriale Dott.ssa Serena Zimuel serena.zimuel@pocketsalute.it - infoline: 328 6374817 Direttore Commerciale Dott.ssa Giulia Mincarini giulia.mincarini@pocketsalute.it - infoline: 328 9327888 Editore, Distribuzione e Pubblicità POCKET IDEA s.rl. www.pocketidea.it Stampa PIGNANI PRINTING srl - NEPI (VT) Foto e illustrazioni © 2012 Microsoft Office Online, © 2012 Fotolia, © 2012 Kozzi © 2012 iStockphoto, © Shutterstock Image, © Freeimageworks © Proprietà letteraria riservata. E’ vietata la riproduzione, anche parziale, di testi, immagini o disegni pubblicati, senza l’autorizzazione scritta della Direzione e dell’Editore. Le opinioni degli autori impegnano la loro responsabilità e non rispecchiano necessariamente quelle della Direzione della rivista. All’interno dei contributi possono essere citati nomi di prodotti, anche farmaceutici, pubblicati nel rispetto delle opinioni degli autori e per completezza d’informazione sui temi trattati.

salute I benefici dell'idroncolonterapia L'ozonoterapia contro il dolore

21 22

bellezza Liposcultura e radiofrequenza Faccette estetiche dentali

sesso

HIV: non abbassare la guardia Padri a rischio e figli avvelenati

benessere

Gli aminoacidi essenziali Diagnosi della malattia celiaca

25 41 48 49 27 51

psicologia Disturbo da dismorfismo corporeo 59 Aiuto, mio figlio va a scuola! 61 pag. 29

Pocket Salute, Abruzzo, Marche, Lazio con il patrocinio di:

CEREC: Computer per la ricostruzione dei denti

Sigfrido Perfetto Optometrista Contattologo

Ottica Perfetto Strada Pandolfi 110, angolo Via di Sotto - Pescara Tel. 085 4156529 www.otticaperfetto.it

Abruzzo Pocket Salute

TOPOGRAFIA CORNEALE E LENTI A CONTATTO L'esame indispensabile per un'applicazione più rapida e di successo

Un software è in grado di elaborare l’immagine acquisita e rappresentare la distribuzione della curvatura corneale in ogni singolo punto. E’ un esame indispensabile per una corretta prescrizione di lenti a contatto e per la diagnosi delle patologie corneali degenerative, quali il cheratocono. La possibilità di acquisire immagini e di simulare l’appoggio di una lente a contatto direttamente sul computer, ha permesso di risolvere ed ottimizzare, non solo i vizi visivi più semplici, ma anche i difetti più impegnativi sia dal punto di vista morfologico che rifrattivo.

Le nuove tecnologie non sostituiscono l’abilità di un contattologo esperto ma permettono di ottenere in maniera più rapida il successo dell’applicazione: un corretto appoggio della lente, una buona visione ed il massimo comfort. Oggi possono avvicinarsi tutti alle lenti a contatto: dopo aver ricevuto il nulla osta da parte del medico oculista, è importante effettuare una topografia corneale, eseguire tutti i test per individuare il tipo di lente più adatto al caso e seguire un corso per imparare le regole per una corretta applicazione e manutenzione delle lenti stesse.

E', infine, importante ricordare che le lenti a contatto sono un dispositivo medico e vanno trattate come tale; in caso contrario possono provocare gravi danni al tessuto oculare.

Il mercato oggi si sta spostando su due fronti ben diversi: da un lato si assiste alla diffusione di lenti a ricambio frequente, realizzate per essere più o meno adatte a tutti ed appropriate a risolvere i casi più semplici; dall’altro si punta all’evoluzione di una contattologia avanzata, dove le lenti corneali sono destinate a risolvere tutti quei casi particolari e complessi, come difetti rifrattivi elevati, cheratocono, esiti di ferite e di chirurgia corneale.

...l’informazione continuariservata sul web,aicollegati su www.pocketsalute.it Scopri la convenzione possessori della Pocket Salute CARD

CONTATTOLOGIA

La topografia corneale è un esame recentemente introdotto nella pratica clinica, che consente di effettuare una fotografia della superficie della cornea (la membrana trasparente anteriore dell’occhio).

7

la tua farmacia, con qualcosa in PIÙ

PIÙ SERVIZI, SEMPRE A PORTATA DI MANO. SINERGIA ADV.

Quando serve, una Farmacia Farmatua ti è sempre accanto. Con un approccio moderno, una completezza di servizi e un’attenzione alla convenienza che ti piaceranno. Nessuno come Farmatua si prende cura di te.

NUMEROSI SERVIZI AL PASSO CON I TEMPI - Fidelity card - Esame densitometria ossea (moc) - Analisi intolleranze alimentari - Consulenza Nutrizionista - Monitoraggio pressione arteriosa nelle 24 ore (holter pressorio) - Misurazione pressione intraoculare - Analisi nei/check up cutaneo e tricologico (da settembre)

Naviga con il tuo telefonino sul sito farmatua.com

Qui trovi più vantaggi, più consigli, più servizi, più accoglienza. Provincia di Ascoli Piceno Petrosilli (Acquasanta Terme) Pallotta (Ascoli Piceno) Ferretti (Folignano) Travaglini (Maltignano) Valeri (Roccafluvione) Provincia di L’Aquila Sclocchi (Cerchio) Felli (Collelongo) San Francesco (L’Aquila) Gamberale (Luco dei Marsi) Ulacco (Navelli) De Marco (Ortucchio) Capuzza (Pescina) Del Corso (Sulmona) Pellacchy (Tagliacozzo) Provincia di Campobasso Ricci (Larino) Del Borrello (Montenero di Bisaccia) Magnacca (Montenero di Bisaccia)

Cappella (Termoli) Cappella Centrale (Termoli) Provincia di Fermo Marchetti (Rubbianello di Monterubbiano) Provincia di Chieti Porfilio (Archi) Palombaro (Atessa) Nasuti (Bomba) Madonna (Bucchianico) Segatore (Canosa Sannita) D’Aurizio (Casalbordino) Giuliante (Casalincontrada) Palombaro (Chieti) Amoroso (Francavilla al Mare) Berardocco (Francavilla al Mare) Bruno (Francavilla al Mare) Cristini (Guardiagrele) Anna Maria Marciani (Lanciano) Massi (Orsogna) Nenna (Orsogna)

Grilli (Ortona) Ramone (Pietraferrazzana) Di Giacomo (S. Eusanio del Sangro) Di Croce (San Salvo) Grifone (San Salvo) Allegretta (San Salvo Marina) Verna (San Vito Chietino) Amabili (Treglio) D’Alessandro (Vacri) Farina (Villa Santa Maria) Provincia di Isernia Massari (Cerro al Volturno) Provincia di Pescara Bucci (Alanno) Cola (Cepagatti) D’Addario (Città S. Angelo) De Luca Radocchia (Civitaquana) Petronio (Collecorvino) Piergallini (Farindola) Preda (Loreto Aprutino) Toma (Loreto Aprutino)

Modugno (Manoppello) Cantò (Montesilvano) Ferroni (Montesilvano) Valli (Montesilvano) Vestina (Montesilvano) Russo (Montesilvano Colle) Adriatica (Pescara) Alby (Pescara) Alleva (Pescara) Araneo e Rotondo (Pescara) Aterno (Pescara) Blasetti (Pescara) Bonora (Pescara) Cesaris (Pescara) Esposito (Pescara) Martella Raffaella (Pescara) Martella Roberta (Pescara) Massari (Pescara) Mignella (Pescara) Perbellini Berenice (Pescara) Perbellini Giuseppe (Pescara) Pennese (Pescara) Perrucci (Pescara)

Porreca De Cecco (Pescara) Rancitelli (Pescara) Signorini (Pescara) Stoppato (Pescara) Vizioli (Pescara) Zenobii (Pescara) Cipollone (Pianella) S.Teresa (S. Teresa Di Spoltore) Chiacchia (S. Valentino in A.C.) Serafini (Scafa) Cocco (Serramonacesca) Morico (Spoltore) Mignella (Tocco da Casauria) D’Annibale (Turrivalignani) Missoni (Villanova di Cepagatti) Sebastiani (Villa Raspa di Spoltore) Provincia di Teramo Guasti (Castel Castagna) Moretti (Mosciano S.Angelo) Laviano (Silvi Marina) Brunelli (Torano Nuovo) Misantone (Tortoreto)

Prof. Paolo Amerio

Dipartimento di Dermatologia e Venereologia Università "G. D'Annunzio" Chieti-Pescara Clinica: 0871 358032 CUP: 800 324632

Specialista in Dermatologia

Abruzzo

CAMPAGNA per la PREVENZIONE DEL MELANOMA: TUTTI I RISULTATI

Il melanoma rappresenta un problema sanitario molto importante soprattutto nella nostra regione. Le strategie per la riduzione dell’incidenza e della mortalità di questo grave tumore passano per una buona prevenzione primaria e secondaria. La popolazione deve conoscere la problematica melanoma e deve possedere facili strumenti per facilitare l’auto esame stimolando il sospetto di lesioni melanomatose maligne da sottoporre all’attenzione del dermatologo. La collaborazione con le farmacie nel sensibilizzare la popolazione è di fondamentale importanza vista la maggiore frequenza di contatto con gli utenti e la capillare presenza sul territorio.

Sono state identificate 25 persone con lesioni neviche sospette maligne (4,7%) mentre 15 presentavano tumori cutanei non legati al melanoma (epiteliomi) (2,8 %). Grazie ad un particolareggiato questionario sottoposto a tutti coloro che hanno partecipato alla campagna è stato possibile evidenziare come solo il 50% della popolazione si sottoponga regolarmente ad un controllo dei nevi dal dermatologo, nonostante i fattori di rischio per il melanoma (numero di nevi, scottature solari ripetute e fototipo chiaro) siano abbastanza conosciuti. Una percentuale piuttosto bassa delle persone effettua un autoesame della propria pelle regolarmente, mentre, in generale, si conoscono abbastanza bene le caratteristiche che possono far

sospettare una lesione pigmentaria maligna. La sinergia fra Università e Farmatua è stata estremamente efficace nel far conoscere il problema melanoma alla popolazione abruzzese e ha permesso altresì l’individuazione di molte persone a rischio.

La terza edizione di "Viaggio sul camper della salute" dedicata alla prevenzione del melanoma, curata da FARMATUA in collaborazione con l'Universita "G. D'Annunzio" e la Clinica Dermatologica dell'Ospedale SS. Annunziata di Chieti e sponsorizzata da Bionike, ha visto una massiccia partecipazione da parte dei cittadini.

Grazie alla campagna di sensibilizzazione sul melanoma cutaneo è stato possibile effettuare screening su circa 550 persone. A 350 è stato consigliato un approfondimento di valutazione: a circa 210 è stato consigliato un controllo periodico di routine dei nevi (39%), a 100 un esame più approfondito in epiluminescenza (18,5%).

... approfondisci l'argomento ...l’informazione continua sul su web, www.pocketsalute.it collegati su www.pocketsalute.it

LE INIZIATIVE DI FARMATUA

La clinica Dermatologica di Chieti, in collaborazione con FARMATUA, network di farmacie d'Abruzzo, Marche e Molise, ha effettuato una campagna di sensibilizzazione sul melanoma cutaneo.

9

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

10

Dott. Raffaele Luise Specialista in Cardiologia

Dirigente Medico UTIC - S. Salvatore, L’Aquila Viale J.F. Kennedy 86, Pescara Tel. 085 4711542 E-mail:luiraf@webzone.it

Abruzzo

La terapia della morte improvvisa far circolare all’interno del cuore una corrente continua, la cui intensità sia in grado di azzerare per un momento l’attività elettrica di tutto il tessuto cardiaco, ripristinando la normale conduzione.

Circa l’80% degli episodi di morte cardiaca improvvisa sono causati da tachiaritmie ventricolari maligne, quali la tachicardia ventricolare sostenuta e la fibrillazione ventricolare.

Quelli esterni, utilizzabili anche dal personale laico (non sanitario), dovrebbero essere presenti nei punti di maggior affluenza di persone (piazze, stadi ecc.). Basta applicare le piastre autoadesive di cui sono composti ed accendere il defibrillatore. In caso di aritmia il device interviene automaticamente.

Sono 246 mila in Italia, secondo le stime basate sulle recenti linee guida internazionali, le persone a rischio di morte cardiaca improvvisa che solo un defibrillatore impiantabile riesce a riconoscere e a trattare con successo. Tutto ciò si traduce nella perdita di 57 mila vite ogni anno, una ogni 9 minuti.

I Defibrillatori si distinguono in esterni ed in endocavitari.

Il defibrillatore endocavitario, invece, viene applicato nei soggetti a rischio con un piccolo intervento in

anestesia locale. I defibrillatori esterni detti semiautomatici, non sono costosi ed andrebbero distribuiti sempre più sul territorio e dovrebbero essere sempre applicati prima delle manovre di rianimazione. Quelli endocavitari sono estremamente costosi ed é quindi importante eseguire una attenta stratificazione del rischio aritmico del singolo paziente (anamnesi familiare, esami cardiologici diagnostici non invasivi ed invasivi).

La probabilità di successo della defibrillazione diminuisce rapidamente nel tempo: 7-10% ogni minuto in assenza di RCP (19 gr di pressione)

I farmaci antiaritmici in grado di prevenire la morte improvvisa sono i betabloccanti e l’amiodarone. La terapia farmacologica però nei soggetti a rischio é risultata ormai, da numerosissimi studi, inefficace rispetto alla terapia non farmacologica costituita dal defibrillatore. Il Defibrillatore é l’unico device in grado di riconoscere una tachiaritmia ventricolare maligna e di erogare automaticamente una terapia elettrica immediata (Shock).

CARDIOLOGIA

La morte cardiaca improvvisa, una delle più frequenti cause di morte nei paesi industrializzati responsabile di circa 350.000 decessi all’anno negli Usa, consiste in una perdita improvvisa di coscienza con conseguente decesso dovuto a patologia cardiaca che si verifica entro un’ora dall’insorgenza dei primi sintomi.

La defibrillazione (Shock) consiste nel

... approfondisci l'argomento ...l’informazione continua sul su web, www.pocketsalute.it collegati su www.pocketsalute.it

11

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

12

Prof. Francesco Fedele

Titolare della I Cattedra di Cardiologia Policlinico Umberto I

Fond. Italiana Cuore e Circolazione ONLUS Via Po, 24 - 00198 Roma Tel. 06.85356831 – Fax 06.85356927

Lazio

pER FARE SPORT… CI VUOLE CUORE! La Fondazione Italiana Cuore e Circolazione-Onlus, presieduta dal Prof Francesco Fedele, è da anni particolarmente impegnata nel Progetto, lanciato in collaborazione con il MIUR, denominato “A Scuola di Cuore” nel cui ambito è stata inserita la campagna di screening “Lotta alla morte cardiaca improvvisa nei giovani”, che ha coinvolto i ragazzi delle scuole di età compresa tra i 16 ed i 18 anni ed ha previsto la raccolta di un’anamnesi dettagliata e l’esecuzione di un elettrocardiogramma.

atrio-ventricolari (0,74 %), blocchi fascicolari (4%), blocchi di branca destra o sinistra completi (1,32 %), pre-eccitazione ventricolare (5,25 %), segni elettrocardiografici di ingrandimento atriale (2,88 %), QT lungo/ corto (1,14%), anomalie della fase di ripolarizzazione ventricolare (5,73 %), segni elettrocardiografici di ipertrofia ventricolare sinistra (2,38 %), ritmo giunzionale (0,11 %), ritmo del seno coronarico (0,43 %) ed alterazioni sospette per sindrome di Brugada (3,68 %).

Dal 2010 ad oggi la Fondazione ha eseguito tale screening su un totale di 85 scuole appartenenti a diversi regioni d’Italia quali Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Abruzzo, Lazio, Calabria e Sicilia con un coinvolgimento totale di circa 8000 studenti.

Per il riscontro di tali alterazioni, i ragazzi sono stati sottoposti ad esami di II livello quali ecocardiogramma, ECG Holter e test da sforzo. Solo nell’1 % dei casi (81 studenti), sono state riscontrate patologie che hanno richiesto esami di III livello.

Lo studio dei dati anamnestici ha mostrato che il 15% dei ragazzi presentava familiarità per malattie cardiovascolari, il 19% aveva abitudine tabagica, il 13% faceva abuso di alcol e il 6% dichiarava di far uso di droghe.

Un altro pilastro del Progetto “A scuola di cuore” è l’organizzazione di corsi di BLS-D (Basic Life Support-Defibril-

I dati emersi dall’analisi degli elettrocardiogrammi sono degni della massima attenzione: il 52% degli elettrocardiogrammi è risultato perfettamente normale, il 27% è risultato “nei limiti della norma”, mentre nel 21% dei casi sono state riscontrate alterazioni elettrocardiografiche, meritevoli di approfondimento diagnostico, quali aritmie sopraventricolari (1,59 %), aritmie ventricolari (0,54 %), blocchi

lation), mirati a formare studenti e docenti come soccorritori laici abilitati alla rianimazione cardiopolmonare ed uso del defibrillatore. Tali corsi sono stati realizzati in tutto il territorio italiano, con un coinvolgimento finora di 117 scuole. La Fondazione è sempre a portata di click attraverso le pagine del sito www.fondazioneitalianacuorecircolazione.it. In questo portale si possono avere aggiornamenti in tempo reale sulle attività della Fondazione e si può accedere a tutte le informazioni necessarie alla prevenzione cardiovascolare. Un’apposita sezione è anche dedicata a chi vuole sostenere attivamente la Fondazione attraverso donazioni o tramite la sottoscrizione del 5 per mille.

E' importante tenere sotto controllo i fattori di rischio fin dalla giovane età.

Contribuisci anche tu alla salute di tanti giovani!! Sostieni la Fondazione Italiana Cuore e Circolazione

IBAN 74N0539003201000000092419 Ogni tuo contributo è prezioso per raggiungere i nostri obiettivi, collegati al sito:

www.fondazioneitalianacuorecircolazione.it

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

13

PROGRAMMA ODONTOIATRI IL PIANO DI TRATTAMENTO IN ODONTOIATRIA. “QUANDO, COME E PERCHE’ FARE UN TRATTAMENTO” PROGRAMMA IGIENISTI DENTALI “IGIENE DENTALE OGGI”

28 -29 Settembre 2012

CREDITI: 10,5 ODONTOIATRI, 7+(6) IGIENISTI

DENTAL ABRUZZO

in collaborazione con:

SPORTING HOTEL VILLA MARIA FRANCAVILLA AL MARE (CH)

PUBLISHING SPONSOR

Dott.ssa Daniela Capogna Corso Trieste 123 Roma Odontoiatra

Tel. 06.8559187

Lazio

L'APPARECCHIO INVISIBILE ?

ODONTOIATRIA

Molti adulti presentano problemi di malocclusione. Per malocclusione dentale si intende semplicisticamente, una cattiva chiusura dei denti, generalmente dovuta ad un insufficiente allineamento dei denti stessi nelle arcate dentali oppure ad una eccessiva discrepanza in senso antero-posteriore e/o trasversale delle basi ossee che sostengono i denti. Questa problematica dentale viene corretta dall'Ortodontista mediante un trattamento ortodontico. Nel trattamento ortodontico degli adulti, il più delle volte si utilizzano apparecchiature definite convenzionali che presentano piastrine e fili metallici sul versante labiale e dunque visibile dei denti, compromettendo ulteriormente, anche se temporaneamente, l'estetica del sorriso del paziente. L'estetica nella società moderna è molto importante, così importante da richiedere all'ortodontista oltre ad una buona estetica del sorriso quale risultato finale di un trattamento che si prefigge l'obiettivo di risolvere una malocclusione dentale o più sempli-

cisticamente di raddrizzare i denti storti, anche di avere una buona estetica durante il periodo del trattamento stesso. Se il primo di questi due obiettivi è raggiungibile nelle mani di un ortodontista qualificato, sicuramente lo è meno il secondo utilizzando delle apparecchiature convenzionali composte da fili e piastrine metalliche ben visibili e antiestetiche. Da alcuni anni, in aiuto dell'ortodontista e incontro alle sempre più crescenti esigenze estetiche dei pazienti sono a nostra disposizione diverse apparecchiature definite invisibili le quali si suddividono in tre gruppi: - apparecchiature vestibolari estetiche - apparecchiature linguali - allineatori trasparenti Le apparecchiature vestibolari estetiche si differenziano da quelle convenzionali perchè utilizzano piastrine, perlopiù di ceramica, che mimano il colore dei denti e dunque attenuano l'impatto antiestetico che può dare invece un apparecchio con piastrine di metallo. Queste apparecchiature sono quasi totalmente sovrapponibili

a quelle convenzionali, per quanto riguarda le possibilità terapeutiche e i tempi di trattamento. Le apparecchiature linguali presentano come quelle convenzionali fili e piastrine metalliche che però vengono posizionati sul versante linguale dei denti così da risultare invisibili durante il trattamento; queste, dopo l'iniziale periodo di adattamento, vengono ben tollerate dal paziente. Queste apparecchiature possono essere utilizzate in tutti quei casi in cui si utilizzano le apparecchiature convenzionali, con tempi di trattamento sovrapponibili. Gli allineatori trasparenti, tra cui l'Invisalign®, sono delle mascherine rimovibili trasparenti, utilizzate dall'ortodontista per risolvere alcune malocclusioni. Il vantaggio maggiore di questa tipologia di trattamento è sicuramente quello estetico, infatti queste mascherine, dette allineatori, sono completamente trasparenti. Il vantaggio estetico ha reso questa metodica di trattamento molto popolare tra gli adulti, ma anche tra i più giovani che vogliono raddrizzare i loro denti, senza dover pagare l'inestetismo delle apparecchiature convenzionali.Inoltre questi allineatori sono molto confortevoli ed essendo rimovibili possono essere rimossi dal paziente stesso al momento dei pasti e durante le manovre di igiene orale domiciliare che dunque risulterà sicuramente più efficace. Il paziente , sotto la guida del proprio ortodontista, cambia progressivamente questi allineatori che gradualmente correggeranno i denti nella giusta posizione.

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

15

DArchivio23x27,5:Layout 1 02/02/12 22:26 Pagina 1

RISONANZA MAGNETICA ARTICOLARE TC CON E SENZA M.D.C. TC CONE BEAM ODONTOIATRICA COLONSCOPIA VIRTUALE RADIOLOGIA TRADIZIONALE Direttore Sanitario Dr. Claudio D’ARCHIVIO Specialista in Radiodiagnostica e Scienza delle Immagini

Via G. Galilei, 59 Giulianova Lido TERAMO Tel. 085 8008215 Fax 085 8026267

RADIOLOGIA CONTRASTOGRAFICA RADIOLOGIA INTERVENTISTICA ECOCOLOR DOPPLER MAMMOGRAFIA ECOGRAFIA MOC

www.centrodiagnosticodarchivio.it info@centrodiagnosticodarchivio.it 16 ...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

Prof. Claudio Di Veroli

Specialista Nefrologo, Diabetologo Esperto di Ipertensione Arteriosa

Casa di Cura “San Domenico” Piazza Sassari, 5 - Roma Tel. 06 44230851

Lazio Pocket Salute

L’IPERTESO CON IPERALDOSTERONISMO PRIMITIVO: COSA FARE?

Un incremento cronico dell’ormone aldosterone, prodotto da una o da entrambe le ghiandole surrenaliche, si esprime sul piano clinico con un aumento grave dei valori pressori (>180/110 mmHg), spesso resistente al trattamento. Tale condizione produce alcune modificazioni come una riduzione della secrezione di renina e nel 40% circa dei casi un decremento della potassiemia (ipopotassiemia) con una concomitante alcalosi metabolica espressa anche da urine alcaline. L’età generalmente è tra i 30 e i 50 anni e spesso sono già presenti danni cardiovascolari. Questa alterazione secernente a livello dei surreni presenta tre diverse tipologie: adenoma corticale, iperplasia mono- bi-laterale e carcinoma corticale. Una prima dimostrazione, dopo l’ipotesi diagnostica, ci viene fornita dal laboratorio con un’ipersodiemia e la possibile ipopotassiemia. A questi, anche nei soggetti senza riduzione dell’elettrolita, il dosaggio plasmatico dell’aldosterone (normale: 5-20 ng/dl) è elevato, mentre l’attività reninica plasmatica (ARP) (normale: 1-3 ng/mg-h) risulta ridotta. Da qualche anno, anche se il consenso non è unanime, per sottolineare tale discrepanza, viene eseguito dopo opportuna preparazione il ARR, ovvero il

rapporto plasmatico aldosterone: ARP (positivo se > 45). La condizione evidenziata è opportuno confermarla con uno test da carico salino. Tra questi il più diagnostico sembra che sia quello al captopril (positivo, se dopo un’ora dall’assunzione di 50 mg di captopril l’ARR risulta elevato). Successivamente è opportuno effettuare un’indagine di imaging. Le più dimostrative sono la TC (tomografia computerizzata), la RMN (risonanza magnetica nucleare) anche se possiede una ridotta specificità per la possibile presenza di artefatti e la scintigrafia surrenalica con colesterolo marcato che unisce la funzionalità alla morfologia. La mancata localizzazione di un reperto surrenalico in un soggetto con valori che ipotizzano un iperaldosteronismo primitivo non esclude la presenza di un’increzione surrenalica (adenoma). Noi, ad esempio, abbiamo avuto tre casi che, pur avendo un quadro di laboratorio del tutto compatibile con un adenoma surrenalico

funzionante, siamo riusciti a dimostrarli con tecniche di imaging dopo circa sei-otto anni, probabilmente era funzionante una formazione molto piccola non ancora visibile. L’asportazione del surrene (oggi si tende ad enucleare il solo adenoma) deve essere effettuata quando c’è la presenza di un’eccessiva secrezione di aldosterone da una sola ghiandola (adenoma, iperplasia macro- micronodulare e carcinoma). Quando invece non si identifica l’adenoma oppure la secrezione non è monolaterale (iperplasia surrenalica bilaterale) potrebbe essere sufficiente la terapia medica che è variegata e complessa. L’aumento cronico di aldosterone unitamente all’incremento dei valori pressori, se non opportunamente corretti, possono essere comunque responsabili in modo sinergico di un danno cerebrale, renale, cardiovascolare e della comparsa della Sindrome Metabolica.

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, ai possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

IPERTENSIONE

Tra le ipertensioni secondarie, ovvero quelle nelle quali si riconosce una causa, si colloca frequentemente l’iperaldosteronismo primitivo evidenziato nel 1955 da J.W. Conn.

17

Dott. Mariusz Szymanski

Medico Chirurgo - Otorinolaringoiatra mariuszszymanski@hotmail.com

Dirigente medico c/o la UO di ORL ASL PE Studio Medico: Via Pizzoferrato, 12 Pescara Tel. 085.4222290

Abruzzo

Sinusite infantile La sinusite è un'infiammazione dei seni paranasali solitamente infettiva. I seni sono delle cavità pneumatiche racchiuse nelle ossa del massiccio facciale superiore, rivestite di una mucosa e comunicanti con il naso mediante gli appositi osti. L'ostruzione dei suddetti è alla base del meccanismo patologico dello sviluppo della sinusite. La sinusite avviene più frequentemente a seguito di un'infezione virale delle prime vie aeree; pertanto, proprio per la sua provenienza, la malattia viene chiamata rinosinusite. Nell'infanzia i seni paranasali si formano gradualmente, raggiungendo le forme definitive dopo la pubertà. I bambini contraggono ogni anno delle infezioni respiratorie; sono solitamente episodi passeggeri che si risolvono nell'arco di una settimana. Circa l'8-10% di questi si complica in una rinosinusite batterica che coinvolge batteri come lo Streptococcus pneumoniae, l'Haemofilus influenzae e la Moraxella catarrhalis. Altri sono lo Streptococcus pyogenes e lo Staphylococcus aureus.Riguardo la durata della malattia si possono distinguere le seguenti forme di rinosinusite: acuta (quando la durata è di 10-30 giorni), subacuta o protratta (quando si protrae per 30 – 90 giorni), cronica (persistente per oltre 90 giorni), ricorrente (quando compaiono 3 episodi in 6 mesi o 4 in un anno, separati l'uno dall'altro da almeno 10 giorni asintomatici). I criteri diagnostici si basano su un'accurata anamnesi e il rilevamento di segni caratteristici. I sintomi maggiori sono: congestioneostruzione nasale, rinorrea purulenta

anteriore e posteriore, cefalea spontanea o provocata da una pressione sui punti caratteristici corrispondenti ai relativi seni paranasali ed iposmia (diminuzione dell'olfatto). I sintomi considerati minori sono invece: lacrimazione, malessere generale, tosse, fotofobia (senso di ipersensibilità alla luce) e febbre. La presenza di almeno due sintomi maggiori e di almeno uno minore può indirizzare verso la diagnosi di una rinosinusite acuta. Come la maggior parte delle malattie infettive, anche questa può decorrere in vario modo. In modo particolare nell'infanzia, le forme gravi possono ulteriormente complicarsi. Eventualmente esse si propagano per continuità o per contiguità e sono: orbitali (cellulite orbitaria, ascesso retrobulbare, neurite ottica), ossee (periostite, ascesso subperiostale, osteomielite mascellare o frontale), intracraniche (meningite, empiema, ascesso cerebrale, trombosi - tromboflebite). Una forma di sinusite infettiva non originante da una patologia nasale è quella odontogena. Questa avviene quando un'infezione di un dente (premolare o molare superiore) raggiunge l'apice dello stesso per propagarsi nel seno mascellare. Una forma non infettiva è invece rappresentata dalla rinosinusite allergica. La rinite allergica, comunemente sottovalutata, costituisce un fattore che predispone alle malattie flogistiche ed infettive delle vie respiratorie quali, oltre la rinosinusite, anche le otiti, le bronchiti e l'asma. Le forme delle sinusiti già da principio croniche si riscontrano nelle malattie

congenite come ad esempio la mucoviscidosi o l'alterazione del trasporto muco-ciliare. In entrambi i casi vi è difficoltà nell'espellere il muco prodotto, che ristagna nei seni paranasali, favorendo l'infezione. Altri fattori che predispongono alle sinusiti sono: deficit immunologici, alterazioni morfologiche che riducono la ventilazione nasale (adenoiditi croniche ipertrofiche, importanti deviazioni settali, malformazioni facciali), corpi nasali estranei e traumi. Il trattamento delle rinosinusiti infettive acute si basa su un'antibioticoterapia di durata non inferiore ai 10 giorni. Nelle forme protratte il trattamento deve essere di 2-3 settimane. Per le forme gravi e complicate è necessario il ricovero ospedaliero, terapia endovenosa e talvolta un trattamento interventistico otorinolaringoiatrico, oculistico o neurochirurgico, supportato da accurati accertamenti radiologici. Nella profilassi delle forme ricorrenti o collegate ad altre malattie respiratorie, sono consigliabili le cure termali e l'haloterapia (inalazione di sale micronizzato). Spesso i centri per simili cure sono situati o in montagna - dove scarseggia l'inquinamento - o al mare - dove in modo naturale avviene l'inalazione di aria salina-. E' infatti noto da tempo l'effetto benefico dell'haloterapia sulle affezioni delle vie respiratorie. Nelle antiche cave di sale di Wieliczka, nei pressi di Cracovia, in Polonia, è attivo un vero e proprio sanatorio. Altrove, per il medesimo scopo, vengono appositamente costruite delle grotte di sale, come anche in Italia.

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

19

Prof. Giulio Iasonna

Tel. 085 4159543 - 320 2595627 Abruzzo

Specialista in Allergologia ed Immunologia Malattie www.equipemedicinaestetica.it pescara@equipemedicinaestetica.it del Fegato e del Metabolismo, in Medicina Interna

idroncolonterapia per disintossicare l'organismo

IDRONCOLONTERAPIA

L’Idrocolonterapia (ICT) è un trattamento disintossicante ottenuto con un efficace lavaggio del colon che permette alla flora batterica di riprendere le proprie funzioni. La permanenza delle tossine che si liberano nella digestione comporta numerose alterazioni anatomo-funzionali del colon: diverticolosi, poliposi tumori, coliti croniche, rettocolite ulcerosa, ecc. Abitudini di vita ed alimentari scorrette, inducono gonfiori addominali per meteorismo; il colon si distende, diventa atonico e riduce la sua contrattilità con conseguenti stipsi, diarrea, coliche e dolorabilità addominali. Si instaurano processi infiammatori con comparsa di difficoltà digestive, intolleranze alimentari, sia allergiche che da difetti enzimatici. I sintomi rivelatori di questa autointossicazione sono spesso irritabilità, alitosi e cattivo odore emanato dal corpo e dalle feci. Alla lunga si può incorrere in affezioni croniche con processi infiammatori che, per contiguità o per compressione, possono coinvolgere organi vicini come: vescica, utero e prostata.

Nell’irrigazione, o lavaggio intestinale, un piccolo specolo viene introdotto nel retto e poi collegato allo strumento con un tubo per immettere acqua a temperatura corporea che l’operatore regola per quantità e pressione. Attraverso un altro tubo l’acqua, dopo aver risalito il colon e rimosso i materiali presenti, refluisce. L’operazione si ripete più volte, per circa un’ora, fino ad ottenere una buona pulizia. Non vi è dolore. Rispetto ad un clistere, che si ferma al retto, nell’ ICT l’acqua raggiunge il colon ascendente. Altre indicazioni. Molte coliti dolorose, stitichezze e diarree provengono da parassiti che emettono sostanze dannose che si associano ai tossici provenienti dalla digestione e possono portare ad asma, prurito, dermatiti, nausea, vomito,e complicanze quali epatiti, annessiti, prostatiti, ecc. Con la ICT la parassitosi è eliminata facilmente e le recidive, che ne costituiscono la peculiarità, sono superate ripetendo i trattamenti a distanza di qualche giorno e, ovviamente, evitan-

do le fonti e di contagio. Per le donne incinte l'idroncolonterapia è un trattamento benefico fino al quarto mese di gravidanza e dopo il parto. Inoltre il trattamento è utile nella preparazione del colon per alcuni esami come: sigmoidoscopia, colonscopia, esame baritato o in previsione di un intervento chirurgico. I benefici sono immediati ed eclatanti: un notevole senso di leggerezza e di benessere generale, la pelle diventa più “luminosa” e liscia, cambiano la cenestesi ed il tono dell’umore. Si assiste ad un processo di rivitalizzazione generale. Inoltre spesso si ha una diminuzione della taglia corporea con perdita di peso ed un miglioramento della pelle, dei sensi (odorato, udito), della circolazione sanguigna, della funzione renale. Questa pratica permette un massaggio dell'addome che favorisce la frammentazione e lo scollamento dei materiali fecali, stimolando la peristalsi. La frequenza delle sedute varia a seconda dei casi. Inizialmente è prevista una serie di 3-6 trattamenti in due tre mesi. Per una prevenzione ed igiene intestinale routinaria si raccomanda, una seduta ogni 6/8 settimane. E' prevista una consulenza medica prima di iniziare la terapia. Prof. Giulio Iasonna Primario di Immunoematologia ed Allergologia F.R. già Doc. conv. Sc. Sp. Allergologia ed Immun. Clinica Università dell'Aquila

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

21

Dott. Marco Tarquini

Specialista in Anestesia e Rianimazione Esperto in Terapia del Dolore

Corso Umberto I 55, Pescara Prenotazioni: 327 1264870 Sito web: www.marcotarquini.it

Abruzzo Pocket Salute

L'ozonoterapia contro il mal di schiena Sta diventando un must per chi soffre di lombosciatalgia ed ernie al disco. Lì dove non si ottengono risultati sperati o dove il paziente rifiuta i protocolli terapeutici sperimentali interviene l'Ozonoterapia. Chiamata anche “ossigeno ozono terapia”, è conosciuta e praticata da decenni. Ha come elemento principale l’ozono che è una particolare forma di ossigeno ed è una componente naturale dell’atmosfera. In campo medico l'ozono viene utilizzato per il suo alto potenziale ossidante, che agendo sui doppi legami di carbonio degli acidi grassi insaturi, provoca lo sprigionamento di perossidi. Tutto questo si traduce in una importante azione antinfiammatoria ed antidolorifica, con una rapida scomparsa del dolore articolare e dell’edema. Per cui avremo l’aumento della mobilità e della funzionalità articolare. L’ozono, inoltre, ha anche altre qualità: funge da battericida, fungicida, da virus-statica (stimola il sistema immunitario) ed è immuno-modulante. Per questo l’Ozonoterapia può fare molto, grazie al suo potere antinfiammatorio nei confronti del nervo, alla capacità di legarsi alle molecole d’acqua, determinando una forma di disidratazione e quindi, una riduzione delle dimensioni del nucleo polposo espulso, cioè dell’ernia stessa. È logico che lo specialista medico che si dedica a questa metodica deve conoscere

i suoi vantaggi ma anche i suoi limiti. Nel campo della lombalgia ci sono sia delle ernie che possono essere curate con trattamenti mini invasivi come l’infiltrazione di ozono e delle ernie invece che sono sicuramente da operare. Tale pratica può essere impiegata nel dolore lombare da conflitto discoradicale mediante infiltrazioni in sede paravertebrale, infiltrazioni intrarticolari e intradiscali. Le prime due possono essere eseguite in ambulatorio con due sedute settimanali per un totale di 10/12 infiltrazioni, mentre per l’infiltrazione lintradiscale (esattamente al centro del disco detta discolisi) è necessario un breve ricovero ospedaliero, in quanto, ci si avvale dell’ausilio della Radioscopia o della Tac guidata, il tutto in anestesia locale. Sin dalle prime ore dal trattamento con l’ozono, il paziente può riprendere a camminare. La riuscita di questa procedura è quella di aver fatto una precisa diagnosi, avvalendosi di una accurata visita medica, della visione di immagini Rx,Tac e Rmn, potendo così raggiungere percentuali di successo che si attestano intorno al 70%. Sono esclusi da queste procedure, i pazienti con favismo, stato di gravidanza, ipertiroidismo e quelli in trattamento anticoagulante. L' ozonoterapia trova indicazione altri campi: la si utilizza nella lombosciatalgia da ernie o protusioni discali, nei dolori cervicali, di spalla, di gomito, di ginocchio e d'anca.

Criteri clinici -presenza di lombo sciatalgia resistente ai trattamenti conservativi e farmacologici, fisioterapici per almeno tre mesi. Criteri neurologici -lombalgia o lombo sciatalgia con positività ai segni di irritazione radicolare associata o meno alla presenza di parestesie o ipoestesie a distribuzione dermatomerica coerente. Criteri neuroradiologici (TAC e/o RMN) -Visualizzazione di ernia discale contenuta,congrua con la sintomatologia ,complicata o meno da patologia degenerativa dell’unità disco-somatica; -esiti di terapia chirurgica di microdiscectomia con rilievo di recidiva erniaria. Si escludono al trattamento i pazienti con le seguenti caratterestiche: -presenza di immagine neuroradiologica di ernia espulsa o di frammenti erniari liberi; -presenza di importante deficit neurologico con alterata motilità dell’arto inferiore congruo alla patologia discale osservata. I risultati ottenuti nel trattamento della patologia discale e della lombosciatalgia mediante Ossigeno Ozono terapia variano a seconda delle diverse casistiche e della tecnica impiegata, tuttavia la percentuale di successo oscilla tra il 75% e i 90%.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

22

Dott. Paolo Rasicci Medico Chirurgo Via N. Sauro, 132 Giulianova Lido (TE) Corso Umberto I - 55, Pescara Odontostomatologia - Ortognatodonzia Prenotazioni: 327 1264870 - 328 0452031 Implantologia Computer Guidata

All on four™: dentatura completa in sole 24 ore La tecnica All on Four™ prevede di risolvere la totale mancanza di denti o altre situazioni in cui i denti sono ormai compromessi inserendo 4 soli impianti (in alcuni casi gli impianti potranno essere 6) nell’arcata mascellare o mandibolare. Questa metodologia consente di collocare una protesi a carico immediato chiamata Toronto con un minimo di 10 denti e successivamente, dopo tre mesi, il paziente potrà avere una protesi definitiva con struttura in titanio di 12 denti in resina composita o in ceramica, materiali ad alta resistenza e durata.

IMPLANTOLOGIA D'AVANGUARDIA

I VANTAGGI DELLA TECNICA - Dentatura completa fin da subito, con denti fissi in non più di 24 ore dall'intervento. - Stabilità anche con un volume

osseo minimo: sarà dunque minore la necessità di sottoporsi a difficili e costose tecniche di chirurgia preimplantare. - Possibilità di associare la tecnica implantare Nobel Guide®, che mostra la posizione e la profondità esatte degli impianti prima dell’intervento chirurgico attraverso la creazione di modelli tradizionali o in ambiente 3D sul computer. Queste informazioni consentono ai laboratori di produrre una mascherina chirurgica in grado di guidare la procedura di chirurgia dell’odontoiatra. Il tutto senza taglio di gengiva, scopertura dell’osso e punti di sutura; gli impianti infatti vengono posizionati attaverso piccoli fori praticati sulla gengiva. - Nessun bisogno di sottoporsi ad interventi di rigenerazione ossea ed

inserendo il minor numero di impianti si hanno quindi meno costi per il paziente. GLI STEP DA SEGUIRE Prima visita Viene effettuata la diagnosi e vengono eseguite le fotografie e la radiografia panoramica, in aggiunta viene prescritta ed eseguita anche la TAC Dentalscan, ed eventuali esami aggiuntivi (ECG, ematologici, ecc) se il paziente ha una situazione clinica particolare. Secondo appuntamento Si procede all’eventuale estrazione dei denti del paziente compromessi, all’inserimento degli impianti e all’impronta per la protesi provvisoria che viene inserita entro 24 ore dall'intervento. Gli impianti vengono posizionati nelle zone anteriori dei mascellari che sono quelle dove vi è una maggiore qualità e quantità ossea. Terzo appuntamento rimozione dei punti di sutura, se applicati, e controllo del paziente. Dopo tre mesi La protesi dentaria provvisoria, essendosi ormai realizzata l’integrazione ossea, viene sostituita con quella definitiva in resina o in ceramica, a seconda delle esigenze del paziente.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

23

Abruzzo Garanzia di 10 anni sugli impianti (nei nostri studi con questa metodica si utilizzano esclusivamente impianti Nobel Biocare®).

LA PROTESI DI TORONTO La protesi di Toronto, avvitata sugli impianti, viene progettata in modo che il passaggio fra la gengiva finta e quella naturale non sia visibile; i buchi dove passano le viti protesiche, che vanno ad ancorare la protesi agli impianti, verranno chiusi con un composito, materiale uguale al colore dei denti. L'ancoraggio implantare è garantito da 4 o al massimo 6 impianti. Anche se la protesi è un corpo unico è possibile dare l'effetto degli spazi interdentali, come se fossero denti separati, rendendo quindi il sorriso naturale e armonico.

Pocket Salute

CASI COMPLESSI: BIFOSFONATI In molti casi il Dott. Rasicci ha realizzato con successo le operazioni di implantologia, ridonando al paziente il sorriso di prima. Anche nel caso di pazienti che assumono bifosfonati: molti di loro hanno trovato una risposta positiva ai loro problemi e la reale possibilità di effettuare operazioni implantologiche All-on-4™.

L’invito ad una prima visita gratuita è esteso a chiunque voglia o abbia bisogno di chiarimenti. ll Dott. Rasicci sarà felice di analizzare le eventuali problematiche dentali e trovare la soluzione che faccia “tornare il sorriso”!

Trattare pazienti che assumono bifosfonati non è impossibile, ogni caso deve essere analizzato singolarmente e attentamente dal Dott. Rasicci per valutare la situazione, presso i nostri studi questi pazienti ricevono la consulenza gratuita.

DOTT. PAOLO RASICCI Medico Chirurgo Specialista in Odontostomatologia Specialista in Ortognatodonzia Perfezionato in Implantologia Orale Docente a contratto Master II livello in Ortognatodonzia Università dell’Aquila www. paolorasicci.com

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

24

Dott. Raffaele Pollara

Specialista in Chirurgia Plastica info@chirurgiaestetica-pollara.com

Corso Umberto I 55, Pescara Prenotazioni: 327 1264870 www.chirurgiaestetica-pollara.com

Abruzzo

BODYTITE-LIPOSCULTURA ASSISTITA DA RADIOFREQUENZA La liposcultura é il trattamento di chirurgia estetica più frequentemente effettuato oggigiorno e la sua frequenza é destinata ad aumentare nei prossimi anni sia perchè c'é una sempre maggiore cura del proprio corpo sia perchè la vita sedentaria e l'americanizzazione della nostra dieta portano più facilmente all'accumulo di tessuto adiposo.

elasticità e quindi la capacità di retrarsi efficacemente quando il volume adiposo sottostante viene ridotto.

Si sta inoltre verificando una maggiore richiesta di chirurgia del contorno corporeo in due gruppi di pazienti: gli exobesi ed i pazienti di età più avanzata.

Attualmente il modo più efficace per riscaldare la cute, in associazione alla liposcultura, é la radiofrequenza.

Questi pazienti hanno in comune il problema della lassità cutanea, in quanto per ragioni diverse, perdita importante di peso o invecchiamento cutaneo, la cute ha perso la naturale

Il body tite é un procedimento chirugico che utilizza un macchinario che associa la radiofrequenza alla liposuzione.I vantaggi dell’utilizzo della radiofrequenza sono:

E' ormai scientificamente provato che il riscaldamento della cute, associato alla liposcultura, ne aumenta l'elasticità e la capacità di contrarsi, allo stesso tempo riduce l'ecchimosi ed il dolore post-operatori.

Le aree che possono essere trattate sono: collo, braccia, petto maschile, addome, fianchi, glutei, cosce, ginocchia ed altre aree di eventuale deposito di grasso. Con il body-tite possono inoltre essere trattate zone che non presentano accumulo adiposo ma hanno solo perso elasticità cutanea. In questi casi viene utilizzata solo la radiofrequenza senza aspirazione.

1) pre-scioglimento del tessuto adiposo che viene successivamente aspirato con maggiore facilità e minore trauma tissutale, quindi notevole riduzione o assenza di ecchimosi, minore edema e dolore post-operatori; 2) riscaldamento della pelle delle zone trattate con successiva tonificazione della stessa, quindi migliori risultati nei casi in cui la cute, per perdita di peso, per l’età, per le gravidanze o per eccessiva esposizione ai raggi solari, ha una elesticità ridotta; 3) raggiungimento precoce dei risultati definitivi entro 6-12 settimane.

Scolpire la zona dei glutei con il body tite significa non solo ridurre l’eccessivo volume, ma soprattutto riportare una certa proporzione tra la parte alta del busto e il bacino oltre a tonificare e rassodare i tessuti restituendo elasticità alla pelle.

CHIRURGIA PLASTICA

... approfondisci ...l’informazione Scopri la convenzione l'argomento continua riservata sul su web, aiwww.pocketsalute.it possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

25

Danilo Taresco

Diplomando in Osteopatia Chinesiologo - Perfezionato in Rieducazione Funzionale

Corso Umberto I 55, Pescara Prenotazioni: 327 1264870 E-mail: danilo.taresco@tin.it

Abruzzo

l'utilità dell'osteopatia contro il mal di schiena

L’intervento dell’osteopata può rivelarsi molto utile contro il mal di schiena. L’osteopatia è una terapia manuale che interviene proprio sui dolori nuscoloscheletrici, che possono interessare varie zone della schiena (lombare, dorsale, cervicale) oppure spalle, braccia, gambe. Tratta in particolare il tessuto connettivo, quello che avvolge ogni

organo, lo collega agli altri e alle varie parti del corpo. L’osteopata considera l’organismo nella sua complessità, nella stretta relazione che c’è fra i vari apparati e la struttura esterna che li racchiude. E soprattutto prende in esame il movimento: non soltanto quello che si esegue grazie ai muscoli e alle articolazioni, ma anche quello che avviene all’interno del sangue, la respirazione e la trasmissione dei messaggi nervosi. È questa visione d’insieme delle cause e degli effetti che permette all’osteopatia di essere preziosa ed efficace contro il mal di schiena, spesso anche per prevenirlo, utilizzando manipolazioni (spesso molto delicate) per liberare i punti dove il movimento è bloccato, sciogliere le tensioni, tonificare e aiutare la circolazione, il ricambio e il drenaggio delle tossine, e rilassare l’organismo. Il trattamento osteopatico, che utilizza diverse tecniche (l’osteopata le sceglie a seconda della persona che ha di fronte e dei problemi da risolvere), comincia con l’esame di eventuali test diagnostici già in possesso della persona (radiografie, ecografie), con una serie di test muscolari posturali e con l’osservazione e valutazione della colonna vertebrale e dell’equilibrio complessivo del corpo. Grazie a questo “esame” preliminare, il terapeuta individua la causa del dolore: è questa che verrà affrontata per prima, con le manipolazioni più adatte. In molti casi, un intervento adeguato può risolvere il mal

di schiena anche trattando zone del corpo lontane da quella dove si sente dolore. Nel caso in cui il mal di schiena dovesse persistere, allora interverrà anche su questo, direttamente. L’obiettivo fondamentale del trattamento osteopatico è di restituire all’organismo il ritmo e la mobilità, che garantiscono il buon funzionamento degli organi e degli apparati. La scelta del tipo di manipolazioni e del numero di sedute dipendono dalla formazione specifica dell’osteopata e dal tipo di disturbo da trattare, ma soprattutto dalla risposta della persona al trattamento. Un problema cronico, che dura da tempo, come il mal di schiena costante di chi sta a lungo in piedi, dopo un trattamento di tre-cinque sedute ravvicinate (una alla settimana), spesso dà risultati che devono essere mantenuti con incontri più distanziati (una volta al mese).

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

OSTEOPATIA

Un dolorino costante e fastidioso, oppure improvviso e così forte da impedire ogni movimento: di mal di schiena ce ne sono tanti. E le cause di questo problema sono ancora di più. La postura, il modo in cui si sta in piedi, seduti, o in cui ci si muove, è la prima cosa a cui si pensa. Spesso è davvero la responsabile del disturbo. Ma il mal di schiena può anche essere la conseguenza di un trauma, ciò che resta dopo un incidente oppure una brutta caduta. La condizione generale della zona lombare o dorsale può essere influenzata anche da quella di vari organi interni, oltre che dallo stato degli occhi (stanchezza oculare, disturbi visivi) e dei denti (malocclusione, chiusura scorretta delle arcate, oppure problemi come infiammazioni e granulomi). È collegata agli organi della zona inferiore dell’addome: organi pelvici e riproduttivi per le donne, prostata per gli uomini; per entrambi con l’intestino, che dal puinto di vista neurologico è in relazione con la zona lombosacrale della colonna vertebrale. A volte la questione potrebbe essere più complessa di quanto si pensi.

26

Dott.ssa Maria Rosaria Tieri Biologo Nutrizionista

Corso Umberto I 55, Pescara Prenotazioni: 327 1264870 mariarosariatieri@gmail.com

Abruzzo Pocket Salute

AMINOACIDI essenziali: quando utilizzarli La vita è la lotta per mantenere l'equilibrio della concentrazione di Carbonio, Idrogeno, Ossigeno e Azoto nel corpo. L' Azoto (N) è assimilabile attraverso l'assunzione di Proteine, che sono formate da catene di Aminoacidi più o meno complesse. Il nostro organismo è capace di sintetizzare i carboidrati, glucosio in particolare, ed anche i grassi, ad esclusione degli acidi grassi essenziali, degli aminoacidi, ove ne fosse il bisogno. Né Carboidrati né Grassi possono sostituire nella dieta gli Aminoacidi.

NUTRIZIONE

Gli aminoacidi sono la base della “macchina“ produttrice di energia del nostro corpo, macchina unica e uguale in ogni cellula: il ciclo dell' ACIDO CITRICO o CICLO di KREBS, tale ciclo prevede l'utilizzo di una mezza molecola di Glucosio, ma in alcuni casi può utilizzare Aminoacidi liberi nel sangue, ad esempio dopo uno sforzo prolungato del muscolo o dai Grassi provenienti

dal tessuto adiposo. Gli aminoacidi essenziali sono definiti tali perchè devono essere forzatamente essere introdotti con la dieta, essi sono Leucina, Lisina, Isoleucina, Valina, Treonina, Cisteina, Istidina, Fenilalanina, Metionina, Tirosina e Triptofano, questi, sono in tutti in forma levogira per cui avremo L-Aminoacido. Il Corpo umano può utilizzare solo i L-Aminoacidi che sono i costituenti delle proteine Animali. Considerando che il fabbisogno giornaliero per un individuo è di 24 grammi pari a 96 Kcal, ai fini di una dieta equilibrata, la quantità di cibo da assumere corrisponde ad un alto apporto di Kcalorie, ad es. da 3360 g di latte, pari a 2186 Kcal, si ottengono 24 g di Aminoacidi, da 283 g di parmigiano, pari a 1123 Kcal, si ottengono 24 g di aminoacidi. Quindi l'utilizzo di L-Aminoacidi puri consente di ottimizzare la resa energetica, contenendo drasticamente le spese energetiche di digestione e gli effetti

collaterali legati all'assunzione di proteine vegetali (ad es. le proteine indigerite e non assorbite vanno a nutrire batteri nel colon i cui processi di assimilazione sviluppano anidride carbonica, acqua e metano). Inoltre risulta evidente come si riduca la quantita di Kcalorie a parità di peso di aminoacidi assunti. Perchè utilizzare gli integratori di LAminoacidi? In Atleti sottoposti a sforzi prolungati si verifica uno stato catabolico di autodistruzione del muscolo e abbassamento delle difese immunologiche. Lo stesso avviene nei casi di malnutrizione, soprattutto per coloro che si sottopongono a diete incontrollate, per questo con l'assunzione di tali integratori è possibile contrastare questi fenomeni catabolici. Chiaramente un superamento dei dosaggi può portare ad effetti collaterali a livello renale dovuti a variazioni del pH, inoltre bisogna che l'integratore abbia la Metionina tamponata dalla Cisteina al fine di evitare effetti ateromatosici da aumento dell'Omocisteinemia (deposizione di colesterolo sulle pareti delle arterie).

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

27

Franco Tarquini Fisioterapista

Corso Umberto I 55, Pescara Prenotazioni: 327 1264870 tarquini.f.terapista@gmail.com

Abruzzo Pocket Salute

rieducazione posturale con il metodo Mézières Il metodo Mézières risale al 1947 quando Françoise Mézières, insegnante presso la scuola di Ortopedia e Massaggio "Via Curias" visitò una giovane paziente di 40 anni con cifosi marcata e periartrite scapolo-omerale bilaterale.

“Il corpo è schiacciato dalla propria forza-peso, vale a dire dalla propria forza muscolare, dalle ipertonie, dagli stati di tensione e contrazione, dalle perdite di elasticità” (F. Mézières).

Mézières osservò che cercando di correggere l'enorme cifosi, otteneva l'alterazione di altri gruppi muscolari con conseguente peggioramento della postura iniziale. Da questa esperienza intuì che i muscoli posteriori si comportavano come un unico grande e forte muscolo sul quale non poteva essere effettuato un lavoro segmentario di rinforzo. Mézières, unendo la profonda conoscenza dell'anatomia e fisiologia del corpo umano e l'osservazione attenta della postura dei pazienti, pensò di dividere il corpo umano in 2 blocchi:

Alcuni muscoli e nervi sono in comune fra i 2 blocchi. La conoscenza dei 2 blocchi è fondamentale per l'applicazione di questa tecnica poichè indica l'origine dei dolori, delle deformazioni e delle altre sintomatologie a prescindere dal punto in cui si manifestano.

A questo specifico aspetto viene data da Mézières la definzione di "riflesso antalgico a priori". Su questi specifici presupposti si basano le "sei leggi di Mézières", i punti cardine su cui si fonda il relativo metodo per riottenere il riequilibrio posturale.

B. SUPERIORE Testa, cintura scapolare, arto superiore, rachide (dall'atlante fino alla vertebra D7); B. INFERIORE Vertebra D7 del coccige, bacino ed arti inferiori.

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, ai possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

FISIOTERAPIA

La cifosi era stata trattata inutilmente con il classico corsetto di cuoio e ferro ed era addirittura peggiorata con la comparsa di ecchimosi sulle spalle e sulle anche.

28

Dott. Luca Di Alberti

Specialista In Chirurgia Odontostomatologica, Patologia e Virologia Orale

Chieti: 0871 562938 Atessa: 0872 850187 Sito web: www.dialberti.it

Abruzzo Pocket Salute

CEREC: COMPUTER PER LA RICOSTRUZIONE DEI DENTI Il CEREC è un rivoluzionario macchinario che, in un'unica seduta, è in grado di ricostruire un dente con un procedimento altamente tecnologico. Infatti, siamo in grado di rilevare direttamente in bocca delle impronte ottiche riprendendo, con una particolare telecamera o un laser, il dente dopo la preparazione.

Secondo un’analisi motivazionale condotta dalla Società tedesca per l’odontoiatria assistita da computer (DGCZ), sono tre le ragioni che convincono i pazienti della validità dei restauri in ceramica CEREC. Solo CEREC rende possibile un trattamento metal-free non aggressivo per la sostanza dentale, producendo restauri del colore naturale dei denti con la possibilità di concludere l’intervento in un’unica seduta. CEREC è stato sviluppato appositamente per realizzare i restauri ceramici direttamente sul posto e per inserirli nel corso di un unico trattamento. La gamma di indicazioni di CEREC comprende inlay, onlay, corone parziali,

faccette, corone e ponti provvisori a lunga durata per l’area dei denti anteriori e posteriori, tutti realizzati in ceramica integrale e/o resina polimera. CEREC unisce pertanto i vantaggi del trattamento in ceramica integrale con quelli di un trattamento particolarmente confortevole in una sola seduta. Senza l’impronta tradizionale e senza ricorrere all’uso di provvisori. Questo si traduce in vantaggi reali per i

nostri pazienti che risparmiano tempo e evitano le diverse sedute che, con i metodi tradizionali, erano necessarie al dentista per prendere le impronte e fare le prove dei manufatti nei diversi stadi della loro costruzione. Questo sistema è utilizzabile anche per la soluzione di quei problemi estetici sui denti anteriori che richiedono la correzione di imperfezioni di forma e di colore.’

Solo CEREC rende possibile un trattamento metal-free non aggressivo per la sostanza dentale, producendo restauri del colore naturale dei denti con la possibilità di concludere l’intervento in un’unica seduta, senza l'impronta tradizionale e senza ricorrere all'uso di provvisori.

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, ai possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

ODONTOIATRIA

Il computer elabora le informazioni dell'impronta ottica e le trasferisce ad un robot che scolpisce un piccolo blocco di ceramica e costruisce, nell'arco di pochi minuti, la corona o l'intarsio che possono essere immediatamente provati e cementati.

29

focus on

FITNESS & WELLNESS torna in forma con il sorriso All'interno dell'inserto:

guida alle palestre della tua cittĂ 

regalati un giorno di relax

i consigli per una sana alimentazione tutti i nuovi trattamenti estetici

Non perdete l'inserto speciale ricco di coupon e promozioni del prossimo numero natalizio:

SHOPPING COUPON

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

&

30

guida alle palestre della tua città

"L'attività fisica è un bisogno essenziale, che i ritmi di vita sfrenati non permettono più di soddisfare spontaneamente." SMART Wellness Club Via Montanara 35, fronte Centro Commerciale Globo - Pescara Telefono: 085 4715085 Smart Wellness Club nasce a settembre del 2011 dalla collaborazione tra Stefano Rajola, cestista professionista e Cristiano Maranca, istruttore di fitness, preparatore atletico e personal trainer con l’intento di portare in città una nuova idea di fitness. Nell’era delle multinazionali e dei grandi centri fitness l’obiettivo è di creare un polo altamente specializzato a completo servizio dell’utente. Tutte le nostre attività: SALA PESI FUNCTIONAL TRAINING, PREPARAZIONE ATLETICA GINNASTICA POSTURALE PILATES FISIO-PILATES AERO-KICKBOXING PUMP TONIFICAZIONE TAIJI NEIGONG GINNASTICA PER LA TERZA ETA' Smart WellNess Club: l’esperienza, il dinamismo, la professionalità di chi ha scelto di lavorare per TE. CONVENZIONI Pocket Salute Card: sconti sui nuovi pacchetti autunnali e giornata di prova gratuita.

il giusto ritmo per un allenamento corretto Molto spesso le persone che praticano attività fisica si ritrovano ad avere scarsi risultati che non derivano certo dall’impegno adottato, bensì da un allenamento svolto in maniera errata. L’allenamento è un’attività che si basa su stimoli misurati e crescenti, al fine di ottenere soddisfacenti miglioramenti prestazionali. Inizialmente è necessario rendere chiaro l’obiettivo da raggiungere, obiettivo che certamente deve tener conto anche del precedente periodo di inattività dell’individuo. Conseguentemente alla finalità prefissata, è opportuno calcolare, in modo approssimativo, la FCmax (frequenza cardiaca massima) con la semplice formula: FCmax = 220 – età del soggetto per gli uomini FCmax = 205 – età del soggetto per le donne Se prendiamo in considerazione un ragazzo di 25 anni la sua FCmax sarà uguale a 220 – 25, ovvero 195 bpm (battiti per minuto), qualcosa in meno se si tratta di una ragazza. Come noto, all’incremento dell’intensità dell’allenamento, vi è un aumento pressoché proporzionale anche della frequenza cardiaca. Tenere sotto controllo la FC durante l’allenamento tramite cardiofrequenzimetro, equivale a dosare correttamente l’intensità dello sforzo.

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

31

e r b to

t o

32

imp detox.indd 1

22/06/12 11.26

PRENOTA ORA IL TEST

085.374108 347.5165135

www.carbonilab.it

conosciamo le intolleranze alimentari L'espressione “intolleranza alimentare” indica un insieme di sintomi dovuti a reazioni infiammatorie (di tipo IgG mediato) che si sviluppano nell'organismo a causa del consumo ripetuto e prolungato di alcuni alimenti. L'organismo con intolleranza manifesta una serie di reazioni avverse in seguito al consumo di particolari alimenti: tali reazioni consistono in disturbi più o meno forti che vanno dalla cefalea al gonfiore addominale, dalla ritenzione idrica alle dermatiti, dalle palpitazioni agli stati d'ansia. L'individuazione dei cibi responsabili si esegue mediante studio del comportamento dei globuli bianchi messi in contatto con specifici alimenti. Il fine è di recuperare il benessere perduto adeguando l'alimentazione alla propria situazione. Nella nostra struttura la ricerca delle intolleranze alimentari si effettua in 24 ore attraverso un prelievo di sangue eseguibile tutti i giorni (sabato compreso) dalle 7:30 alle 10:00.

Pocket Salute CARD: Sconto 10% Dir. San. Dott.ssa A. Carlone Aut. N. 530 del 19/06/95

Viale Regina Elena 120, Pescara ORARI: LUN-VEN 7.30-13.00 15.30-18.30 SABATO 7.30-13.00

i consigli per una sana alimentazione

Medicina e Alimentazione: l’unione di due mondi paralleli Dott.ssa Daniela Palomba Chimica Organica e Biologica Scienza dell’Alimentazione Nel ‘700 il poeta e saggista britannico Samuel Johnson scriveva: “chi non si preoccupa di quello che mangia non saprà preoccuparsi di nient’altro”. Oggi, a distanza di almeno tre secoli, abbiamo appena iniziato a pensare con attenzione a ciò che mangiamo, superando il concetto che il cibo sia solo una necessità o al contrario puro piacere, considerandolo piuttosto come un valido aiuto al nostro benessere fisico e psichico. E’ proprio da questa consapevolezza che è nato il binomio tra alimentazione e medicina che ha generato oltre 253.000 lavori pubblicati su PubMed, il più accreditato database di letteratura scientifica e biomedica. Il messaggio chiaro che ci trasmettono così tanti autori e specialisti del settore è che uno stile di vita sano, in termini di alimentazione ed esercizio fisico, può correggere e/o coadiuvare almeno 25 patologie, cosa che nessun farmaco da solo è in grado di fare. Se allora provassimo a mettere assieme questi due mondi, che per troppi secoli hanno viaggiato paralleli, soprattutto nella cultura occidentale, scopriremmo che l’alimentazione può essere al servizio della medicina in una sinergia dalle potenzialità ancora inesplorate. I farmaci hanno effetto se i pazienti li assumono, il che rende l’aderenza del paziente alla terapia prescritta l’elemento chiave che contribuisce al successo clinico di un trattamento ancor prima dell’efficacia e della tollerabilità di un farmaco. Allora perchè non aiutare il medico ad ottimizzare la compliance dei pazienti, migliorando il loro stato di benessere attraverso una corretta alimentazione ed un sano stile di vita? Lo suggeriscono anche le più recenti Linee Guida Nazionali ed Internazionali sul trattamento clinico delle più importanti patologie. L’alimentazione diventa così uno strumento concreto

che i medici hanno a disposizione per dare quei consigli nutrizionali legati alla patologia di interesse, che, tratti da fonti attendibili come il nostro Istituto Nazionale di Ricerca sugli Alimenti e Nutrizione e coordinati da esperti del settore come Nutrizionisti e Dietologi, abbiano un alto valore scientifico e un forte impatto sul benessere della persona. Migliorare lo stato di benessere di un paziente e per di più in modo del tutto naturale, ne favorisce l’aderenza alla terapia farmacologica. I benefici che, così, si ottengono sono molteplici: la modifica dello stile di vita in una direzione più sana e salutare; l’aumento della percezione di benessere legata alla terapia farmacologica; il consolidarsi del rapporto di fiducia tra medico e paziente, che non riceve solo la prescrizione, ma anche quei suggerimenti che lo potranno accompagnare nella sua quotidianità. Sarebbe quindi auspicabile che tutti noi, non solo i pazienti, facessimo nostre le parole di un altro saggio filosofo François de La Rochefoucauld, per il quale “mangiare è una necessità, mangiare intelligentemente è un’arte” che può essere a servizio della medicina. Lingomed Via Cinthia, Parco San Paolo, is. 25 80126 Napoli - Tel: 081/7663737 www.lingomed.it info@lingomed.it

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

36

i consigli per una sana alimentazione

"ISTAT: Gli italiani sono vittime predestinate dell’obesità. A rischio gli uomini, gli occupati e chi vive nelle grandi città e nel Centro-Nord." Special food di Squartecchia Giuseppe P. zza S.D'Acquisto 3/4 Pescara Cell. 392/6232474 specialfood.sg@gmail.it info@specialfood.pescara.it L’idea di aprire questo negozio chiamato “Special food” mi è venuta quasi per scherzo, una sera del 2009 mentre ero a cena con mia moglie ed alcuni amici (che ho scoperto essere celiaci) mi spiegarono che non esistono tanti negozi specifici per il senza glutine, e che manca sensibilizzazione verso chi, non per scelta ma per necessità, deve seguire una dieta di prodotti speciali. Riflettendoci, da quando 6 anni fa a mia moglie è stata diagnosticata la celiachia, ho potuto constatare quanto sia difficile reperire molti prodotti o avere determinati servizi che il cliente vorrebbe. Per tutto questo, dopo vari adempimenti burocratici, il tempo di arredare e fare i primi rifornimenti, il 29 Luglio 2010 nasce “Special food” che tratta alimenti senza glutine, latte e uova. I miei obbiettivi principali sono la soddisfazione e l’aiuto che posso dare attraverso offerte varie, informazioni, una vasta scelta di prodotti e tanti altri servizi tutti orientati solo ed esclusivamente verso il cliente. Il mio nome è Giuseppe Squartecchia vi aspetto offrendo qualità serietà e cortesia, e con il motto che mi contraddistingue “Chi è primo non è senza” vi invio un saluto “Special”. CONVENZIONI Pocket Salute Card: 5% sul totale con buono ASL 10% sul totale senza buono ASL

il glutine Forse non tutti sanno che il glutine è una sostanza lipoproteica (composto di molecole) che si origina dall'unione, in presenza di acqua, di due tipi di proteine: la gliadina e la glutenina presenti principalmente nell'endosperma delle cariosside (frutto secco) dei cereali quali frumento, farro, segale, kamut e orzo. Il nostro organismo non è predisposto a ricevere il glutine quindi si deduce che tutti gli organismi sono predisposti, chi più chi meno per vari motivi, alla celiachia. Il problema si può manifestare dai primi anni di vita, in età adulta o addirittura mai dipende dalla reazione delle transglutaminasi intestinali (sostanze che si occupano dello smistamento del glutine) al glutine. Di solito gli anticorpi anti-transglutaminasi si sviluppano o per predisposizione genetica o per uno shock intestinale (virus, interventi chirurgici) o per eccessiva assunzione di glutine, per esempio ai neonati che iniziano lo svezzamento alcuni pediatri consigliano una dieta dove si alternano minestre con glutine e anche cibi che non contengono lo stesso in modo da non sensibilizzare troppo il piccolo organismo al glutine. Un’ altra cosa che sarebbe molto controindicata è iniziare una dieta priva di glutine non avendo una precisa diagnosi specialistica, quindi si consiglia, ai primi sintomi, una visita approfondita prima di provare qualsiasi soluzione.

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, ai possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

37

i consigli per una sana alimentazione

Secondo l'ISTAT circa il 50% della popolazione si "mette a dieta" almeno una volta all'anno e il 25% è perennemente "in regime di restrizione alimentare".

Piazza dei Popoli 10 San Giovanni Teatino (CH) Tel. 085 4463370 www.nutriwellshop.it ALIMENTI INNOVATIVI PER UNA MIGLIORE NUTRIZIONE Perchè scegliere Nutriwell®? - Ridotto contenuto di carboidrati e grassi - Basso indice glicemico - Ridotto apporto calorico - Ricchi di fibre - Si adatta alle esigenze personali - Dà sazietà e aiuta a controllare l'appetito - Si possono mangiare pane, pasta, dolci, riso... - Aiuta chi soffre di stipsi - Adatto ai vegetariani Presso il punto vendita Nutriwell® Shop oltre ad una vasta gamma di prodotti pronti a soddisfare le vostre esigenze, si effettuano i seguenti servizi con personale specializzato e qualificato: CONSULENZA NUTRIZIONALE E' possibile prenotare una "consulenza medicoscientifica" da parte di un nutrizionista che sceglierà insieme a voi l'alimentazione più adatta alle vostre esigenze. FITNESS INDOOR Programmi personalizzati per perdere peso e rimanere in forma. CONVENZIONI Pocket Salute Card: sconti dedicati ai possessori

chi l'ha detto che per dimagrire bisogna fare la fame? La parola "Dieta" ci induce a pensare inevitabilmente a restrizioni alimentari e quindi a rinunce drastiche e talvolta anche ad uno stile di vita scandito dal "computo delle calorie". Che tristezza vero? Eppure chi non si è mai confrontato con una dieta? Le ragioni possono essere di varia natura ma quali siano le motivazioni si è portati ad affrontarle negativamente perchè non è facile rinunciare ad uno dei piaceri supremi della vita: "MANGIARE". Partendo da questi presupposti noi della Nutriwell® shop offriamo una linea di alimenti da forno prodotti con tecniche artigianali quali: pane, pasta, snack, biscotti e molto altro ancora...ma con lo sguardo rivolto al futuro a ridotto apporto di carboidrati e calorie perchè richhi di fibre. NUTRIWELL® è molto più di una semplice dieta: è uno stile di vita con una particolare attenzione all'indice glicemico. Ogni giorno scegliere una corretta nutrizione è un ottimo modo per prendersi cura di noi stessi e dei nostri cari.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

38

tutti i nuovi trattamenti estetici

"Il 76% delle italiane e' favorevole alla chirurgia estetica e la crisi economica non frena il 42% delle donne che pianificano una operazione di chirurgia"

Via Mazzini 131 Pescara Telefono 085 294370/71 www.linecenter.net info@linecenter.net Line Center opera al servizio della bellezza e del benessere dal 1993. Nel tempo una costante evoluzione delle metodiche e dell’attrezzature ha comportato un notevole aumento della soddisfazione della sua clientela con un alto grado di fidelizzazione. Vantiamo notevoli successi che hanno permesso a centinai di clienti un totale miglioramento psico/fisico, un effettiva diminuzione di peso e di taglie, cioè di “vivere una nuova vita”. La nostra attività si modella sulle esigenze di ogni singolo cliente uomo/donna. Individuare le aspettative e poi la metodica e le attrezzature più idonee per permettergli di raggiungere i Suoi obbiettivi! Entrando nel Centro si ha immediata la sensazione di benessere ed un piacevole relax. In un mercato con svariate offerte miracolose di dimagrimento, è difficile orientarsi, conferma la dott.ssa Sabrina Cuttano, responsabile del centro benessere Line Center, importante è non fare tante sedute dimagranti, per non stressare il cliente, ma perdere i chili, nei punti desiderati, nei giusti tempi e con la sicurezza di non riprenderli nel tempo. CONVENZIONI Pocket Salute Card: 10% di sconto

SPECIALISTI AFFIDABILI DEL DIMAGRIMENTO E DELL'ESTETICA Nell’istituto sono a disposizione i più avanzati trattamenti: - La soluzione permanente al problema dei peli superflui, in modo indolore e non traumatico. - La Crioterapia, il Rimodellamento, il Kemo, il Formostar sono attrezzature efficacissime per la cellulite ed il dimagrimento localizzato. - Per i meno pigri la ginnastica con piacevoli macchinari. - Massaggi linfodrenanti e presso terapia per chi ha ritenzione idrica o per relax. - Fango terapia, peeling con acido glicolico e trattamenti di relax e remise en form con aroma terapia. - Solario. Inoltre nel nostro centro effettuiamo test su intolleranze alimentari con il "dietetic test" di cui siamo esclusivisti. Con questa indagine vogliamo raggiungere i seguenti obiettivi: - Eliminare o ridurre numerosi disturbi fisici e psichici legati all'assunzione di alimenti per igliorare lo stato di salute; - Raggiungere il peso ideale; - Contribuire ad armonizzare il proprio corpo riducendo inestetismi cutanei, obesità localizzata e cellulite. Chiunque, compresi anziani e bambini, può sottoporsi al test che non presenta alcun controindicazione.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

39

Dott. Giuseppe Guiducci Odontoiatra e protesista dentale

Via Venezia 36, Pescara Tel. 085386258 www.studiodentisticoguiducci.it www.studiodentisticoguiducci.abcsalute.it

Abruzzo Pocket Salute

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI PROFESSIONALE Da decenni esistono trattamenti sbiancanti professionali (in studio o domiciliari con mascherine) basati su perossidi a varie concentrazioni. I perossidi, attivati in vario modo, sviluppano ossigeno in grado di penetrare all’interno del dente e, attraverso una reazione ossidante, disgregare i pigmenti ridonando ai denti un colore più bianco. Sebbene la maggior parte dei trattamenti professionali oggi presenti sul mercato sia relativamente sicura ed in grado di produrre dei risultati, la prolungata esposizione ai perossidi produce una forte disidratazione dello smalto.

ODONTOIATRIA

La disidratazione, sebbene temporanea, ha costituito un limite alla pratica di tali sbiancamenti in quanto: - presenta una forte incidenza di sensibilità durante e dopo il trattamento; - richiede l’adozione di una dieta a base di cibi bianchi dopo il trattamento; - il tono di bianco raggiunto risulta

"Non presenta effetti collaterali, non danneggia lo smalto dei denti e garantisce un immediato risultato bianco, naturale e durevole."

talvolta innaturale ed effimero (iper disidratazione). Esiste oggi un trattamento sbiancante di ultima generazione basato su una tecnologia innovativa frutto di oltre un decennio di ricerche da parte di dentisti e ricercatori: la fotodinamica. Il sistema sbiancante fotodinamico coniuga elevate

proprietà sbiancanti, con un’adeguata attenzione alla prevenzione dei danni e della sensibilità dentale. Il perossido d’idrogeno viene attivato esclusivamente grazie all’energia della luce e non col suo effetto termico. Grazie agli speciali foto attivatori presenti l’ossigeno sprigionato agisce in pochi secondi, anziché in decine di minuti come negli altri sistemi. In questo modo si evita la disidratazione dello smalto, prevenendo così l’ipersensibilità tipica di questi trattamenti. Il trattamento si svolge normalmente in un’unica e confortevole seduta di circa mezz’ora ed immediatamente è possibile vedere il proprio sorriso più bianco e luminoso.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

40

Abruzzo Pocket Salute

regalarsi un nuovo sorriso con le faccette estetiche dentali Le faccette dentali rappresentano uno dei risultati migliori dell’odontoiatria estetica moderna. Sono anche conosciute con il termine "faccette estetiche" e consistono in sottili (il loro spessore medio si aggira intorno ai 0,4-0,6 mm) lamine in ceramica che vengono applicate sulla superficie esterna dei denti anteriori, un pò come le unghie finte vengono applicate sulle unghie naturali.

Lo spessore molto sottile della ceramica (0,4 - 0,6 mm) conferisce al rivestimento quella semi-trasparenza così naturale che ha fatto il successo di questo restauro. Infatti, lo speciale effetto “lente a contatto” lo rende praticamente invisibile, permettendo di ottenere un risultato estetico eccellente. Le faccette in porcellana richiedono una preparazione del dente estremamente conservativa e in alcuni casi neanch’essa è necessaria. Consentono il raggiungimento di un risultato estetico che non ha eguali con altri trattamenti.   Presentano una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità cromatica.  

La durata del restauro e la perfetta adesione al dente si devono all’eccellente legame del cemento resinoso con la ceramica e lo smalto mordenzati. Questo legame, infatti, é il più forte tra quelli ottenibili in odontoiatria, grazie agli adesivi smalto-dentinali, che rendono possibile legare i materiali da restauro estetico con i tessuti dentari.   Una volta cementate al dente, inoltre, le faccette diventano tutt’uno con esso e rinforzano la struttura dentaria residua. Pazienti con parafunzione (sfregamento e serramento dei denti) non sono candidati ideali per un simile trattamento; in questi casi, é consigliabile risolvere il problema prima ancora di procedere a un progetto di restauro.   Viceversa, le faccette in porcellana rappresentano un eccellente trattamento in tutti i casi in cui si voglia migliorare forma e colore dei denti,

aumentando il piacere del paziente di sorridere liberamente.

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

ODONTOIATRIA

Le faccette sono sottili gusci di ceramica: applicate sulla superficie esterna del dente, ne mascherano imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.

41

Dott. Paolo Visci

Specialista in Ginecologia ed Ostetricia www.skincenters.it

Skin Center Via Napoli 17 Pescara Tel. 085 36295 info@skincenters.it

Abruzzo Pocket Salute

LASER E RINGIOVANIMENTO VAGINALE (LVR) Tutti gli organi del corpo, compresi quelli genitali, sono soggetti a un lento e progressivo scorrere del tempo che causa importanti trasformazioni funzionali e strutturali. Le cause naturali di invecchiamento si concentrano principalmente nel tratto vaginale che va incontro ad una generale atrofia. Le modificazioni degli organi genitali femminili avvengono gradualmente nel periodo peri-menopausale, intorno ai 42-50 anni e accelerano in seguito per la diminuzione degli estrogeni. Il calo degli estrogeni causa una progressiva riduzione delle fibre collagene ed elastiche; la vagina perde tono e la sua mucosa meno idratata e vascolarizzata appare più lassa e sottile. La perdita di turgore e di idratazione della zona genitale e la scarsa lubrificazione accrescono notevolmente i disagi come: aumento della fragilità, dell’irritazione o del dolore associati all’atrofia vulvo-vaginale, secchezza delle pareti, prurito vulvare, senso di pesantezza, infezioni delle vie urinarie e dolore durante il rapporto sessuale. La qualità della vita delle donne peggiora di pari passo con la sintomatologia, colpendo soprattutto la sfera sessuale ed interferendo sulla relazione di coppia. I livelli degli estrogeni possono diminuire per diverse ragioni e la secchezza vaginale  può presentarsi in pre e postmenopausa ma anche in moltissime donne di ogni età per una lubrificazione vaginale insufficiente.

Nuove prospettive nel trattamento del tono e della perdita di lubrificazione dei genitali esterni femminili in modo indolore e sicuro e effetti collaterali. www.skincenters.it

L’alternativa naturale e non-invasiva ai trattamenti sostitutivi ormonali, non sempre possibili da effettuare e spesso poco graditi dalle donne, è oggi rappresentata dalla tecnica di ringiovanimento vaginale evolutasi di pari passo con l'aumento dell'età media della vita, analogamente a quanto è successo in Dermatologia. Oggi sempre più donne chiedono al medico di fiducia trattamenti mirati a migliorare la tonicità delle parti intime, per riappropriarsi di una femminilità sicura e tranquilla, per riconciliarsi con se stesse assicurandosi un benessere personale e nella vita di relazione. Tra gli interventi maggiormente utilizzati in chirurgia estetica ricostruttiva, il laser risulta essere il trattamento più efficace, rapido e non invasivo, per contrastare in modo naturale e indolore il rilassamento vaginale, con motivazioni e metodologie simili a quelle offerte per rallentare l’invecchiamento della delicata pelle del viso o per atte-

nuare i segni del tempo. In ambito ginecologico, l’alternativa naturale alla chirurgia tradizionale o all’utilizzo di terapie ormonali sostitutive, oggi si chiama Monnalisa Touch. Con il nuovo sistema, SmartXide², laser CO2 di ultima generazione, appositamente studiato per questo tipo di trattamento e controllato da un sistema computerizzato, si agisce delicatamente sui tessuti della mucosa vaginale determinando una rigenerazione delle fibre indebolite dal tempo, la formazione di nuovo collagene, migliorandone la funzionalità dell’area trattata e ristabilendo l’equilibrio trofico della mucosa vaginale. Il trattamento innovativo, Monnalisa Touch, corregge la riduzione di volume della mucosa vaginale, la rimodella e ne ripristina l’idratazione e l’elasticità, in modo indolore e sicuro e senza gli effetti collaterali delle terapie farmacologiche.

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, ai possessori collegati su della www.pocketsalute.it Pocket Salute CARD

43

Dott.Paolo Siniscalco Medico Chirurgo Medicina e Chirurgia Estetica

Quinto Elemento Parioli Srl (Salario - Parioli) Via Po, 37 00198 Roma Tel. 06.8542640 Sito web: www.quintoelementoparioli.com

Lazio Pocket Salute

laser zerona®: sciogliere il grasso senza bisturi Arriva la rivoluzione del laser sciogli grasso. No al bisturi. No all’anestesia. L’ultimo nato in medicina estetica è un laser rivoluzionario, approvato dalla FDA Americana (organo americano per la sicurezza sanitaria), che agisce sugli adipociti, le cellule che contengono il grasso. ZERONA® è la prima procedura non invasiva per rimuovere efficacemente il grasso in eccesso. E’ una tecnologia rivoluzionaria ad effetti dimagranti testati. Che cos’è la tecnologia Zerona®. È una nuova procedura creata per rimuovere il grasso in eccesso senza l’utilizzo del bisturi del chirurgo. Zerona® usa il laser freddo a basso livello Erchonia per “rompere” soltanto la membrana delle cellule di adipe senza toccare i tessuti circostanti. Sposta dalla cellula verso l’esterno il grasso liquido, che rimane nello spazio interstiziale fino a quando non viene drenato esternamente dal sistema linfatico. Un trattamento sicuro. La terapia è estremamente selettiva in quanto reagiscono al trattamento solo le cellule di grasso; si ottiene intanto un effetto rassodante nei tessuti non adiposi. L’impiego del laser Zerona® non comporta nessun effetto collaterale: numerosi test clinici hanno dimostrato che le cellule adipose non vengono distrutte bensì svuotate, come avviene in un processo di dimagrimento naturale. Come funziona. Le cellule di grasso si presentano inizialmente turgide, per-

ché colme di grassi, come un grappolo. Già dopo pochi minuti di trattamento con il laser Zerona®, tali cellule cominciano a svuotarsi, facendo fuoriuscire i grassi. Questo procedimento si completa in 18 minuti, fino al totale svuotamento di tutte le adiposità della zona trattata. Una volta confluito negli spazi extracellulari, il grasso emulsificato, ovvero acqua, glicerolo ed acidi grassi, verrà in parte usato per dare energia all’organismo, senza passare dal fegato, e in parte verrà eliminato dal sistema linfatico. Zone. Possono essere trattate tutte le zone colpite da adiposità in eccesso: glutei, fianchi, cosce, addome, ginocchia e girovita. Inoltre, grazie al benefico effetto sul metabolismo, avremo una riduzione generale di grasso anche in altre zone di accumulo non trattate. Protocollo. Ogni sessione di trattamento dura in totale circa 40 minuti/1 ora. Per ottenere risultati significativi il trattamento necessita di 6 sedute concentrate in due settimane. Ciò non toglie che il trattamento possa essere prolungato a seconda della massa corporea iniziale e dei risultati desiderati. Infatti Zerona® non è solo indicato per la riduzione del grasso in aree circoscritte, ma è un formidabile ausilio per il dimagrimento. A fine trattamento viene praticata una seduta drenante per aiutare l’espulsione dei grassi. Risultati. Ogni trattamento prevede la stimolazione simultanea di più zone, le cinque teste laser vengono posizionate

MEDICINA ESTETICA in modo da coprire un’area di circa mezzo metro quadrato. La diminuzione è evidente ed è normalmente di 10 cm (somma di vita, fianchi, cosce) a fine trattamento. Il post Zerona®. Il trattamento non provoca lividi, gonfiori o fastidi. Non è previsto alcun periodo di inattività per cui, dopo la seduta, si può immediatamente tornare alle normali attività quotidiane seguendo possibilmente una dieta povera di grassi e bevendo almeno un litro e mezzo di acqua, per aiutare l’organismo ad espellere le cellule di grasso sciolte.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

44

Dott.ssa Vittoria Dragani Esperta in Medicina Estetica

Viale Regina Margherita 49, Pescara Tel. 085 4227339 E-mail: info@vittoriadragani.it

Abruzzo Pocket Salute

RIMODELLAMENTO DEI VOLUMI CORPOREI

L’efficacia e la sicurezza di questo prodotto sono documentate da studi scientifici e da una vasta esperienza clinica. Macrolane™ è formulato per il modellamento dei tessuti molli del corpo. I trattamenti “maggiori” includono la correzione della regione toraco-mammaria, il modellamento del seno femminile, il modellamento dei polpacci, l’aumento del gluteo, il modellamento muscolare. I trattamenti “minori” includono la correzione o il riempimento di deformità concave, cicatrici traumatiche o chirurgiche depresse, asimmetrie dopo lipoaspirazione o altre chirurgie, depressioni da cellulite e la correzione delle braccia . La selezione dei pazienti da trattare viene fatta considerando dei criteri di inclusione ed esclusione assoluti o relativi che vengono valutati dal medico in sede di visita.

corso, pregressi interventi chirurgici, caratteristiche del tessuto sottocutaneo e della pelle del paziente.

e la risoluzione delle stesse avviene spontaneamente nell’arco di una o due settimane.

Le procedure pre-trattamento prevedono l’esecuzione di esami preparatori, ematochimici e strumentali, fotografie dell’area da trattare, lettura e sottoscrizione del Consenso Informato. Si somministra inoltre una terapia antinfiammatoria e, a scopo profilattico, una terapia antibiotica che dovrà essere assunta anche per i 6 giorni seguenti.

La durata del risultato di Macrolane™ dipende dall’area del corpo trattata, dal volume utilizzato e da fattori individuali. La durata per cui è stato formulato è prolungata sino a due anni. Il mantenimento ottimale dei risultati estetici può essere effettuato attraverso ritocchi dopo 12 e 24 mesi, senza attendere la completa degradazione del prodotto.

Il trattamento consiste nell’introduzione di una cannula attraverso una piccola incisione nella pelle e poi nell’inoculazione del macrofiller nell’area da trattare. Per questa procedura è richiesta l’anestesia locale.

I vantaggi dell’utilizzo di questa tecnica sono molteplici, non è prevista l’ospedalizzazione, viene effettuata in ambulatorio, è meno invasiva della procedura chirurgica, il periodo di convalescenza è molto breve e si evita il rischio di un’anestesia generale. L’assenza di cicatrici e di “corpi estranei” nel proprio corpo costituiscono due aspetti estremamente positivi per il paziente. Il materiale impiantato è naturale e il risultato è immediato.

Dopo il trattamento possono manifestarsi reazioni locali quali rossore gonfiore, sensibilità, dolore, ematomi o prurito nella sede d’impianto. Queste reazioni sono in genere lievi Con Macrolane™ i risultati sono duraturi e ti consentono di adattare, modificare e personalizzare i trattamenti successivi a seconda delle tue esigenze.

Questi criteri riguardano: lo stato di salute fisica e psicologica del paziente, l’età (trattamento effettuabile solo su pazienti maggiorenni), la stabilità del difetto, che deve essere presente da almeno 6-12 mesi, eventuali terapie in

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

MEDICINA ESTETICA

Macrolane™ è un gel a base di acido ialuronico stabilizzato, di origine non animale, specificamente studiato per il rimodellamento e il ripristino dei volumi corporei.

45

Dott. Donatello Di Mascio Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Via Fabio Filzi, 5 Pescara Tel. 338.9304564 E-mail: donatello.dimascio@alice.it

Abruzzo Pocket Salute

i grandi traguardi della chirurgia oncoplastica Il trascorrere del tempo, l'invecchiamento cutaneo, l’esposizione agli agenti atmosferici (freddo, caldo, vento ed acqua), l’uso incosciente di lampade abbronzanti e lo svolgimento prolungato di alcune professioni (marinaio, muratore ecc.) determinano la comparsa sulla nostra pelle di neoformazioni che possono risultare sia benigne, oppure decisamente maligne e, quindi, pericolose per la nostra vita. Le aree anatomiche maggiormente fotoesposte, come la testa, le mani, il decolletè e il dorso, sono le sedi in cui statisticamente abbiamo maggiori possibilità di sviluppare tumori benigni o maligni che, in entrambi i casi, vanno rimossi.

CHIRURGIA ONCOPLASTICA

In particolare, la testa è sede di strutture deputate a funzioni delicatissime ed insostituibili come le orecchie, le palpebre, il naso, la bocca e infine il cuoio capelluto; queste strutture sono di piccole dimensioni ma hanno un’anatomia estremamente comples-

sa e sono sempre formate da tessuti diversi (cute, cartilagine, osso, muscolo e grasso). E' quindi facilmente intuibile quali siano le difficoltà che si incontrano nella ricostruzione minuziosa di una di queste strutture in seguito all'asportazione radicale di una neoformazione. Le orecchie, le palpebre, il naso e la bocca, in casi più complicati, impongono di prelevare tessuti da altre sedi del corpo (definite donatrici) necessari a ripristinare sia il volume distrutto dal tumore e demolito dal chirurgo onco-plastico ma, soprattutto, a conservarne la funzione (si pensi, ad esempio, alle palpebre). Il costante miglioramento delle conoscenze cliniche e chirurgiche unito all’evoluzione tecnologica permette una diagnosi precoce consentendo terapie mediche e chirurgiche efficienti, sempre più spesso risolutive, molto meno invalidanti, esteticamente più valide e durature. La Chirurgia Oncoplastica Facciale e Corporea rappresenta oggi l’approc-

In alcuni casi è possibile raggiungere risultati estetici migliorativi: la rimozione di una neoplasia cutanea può essere lo spunto per ringiovanire il naso, la bocca, le palpebre, le orecchie, o il viso nella sua totalità.

cio più moderno in grado di riunire le esperienze di chirurgia demolitiva oncologica, di chirurgia ricostruttiva traumatologica e malformativa e di chirurgia estetica, una volta lontane tra loro e di pertinenza di chirurghi con differente estrazione. Essa si prefigge 3 finalità precise: 1) la corretta radicalità oncologica; 2) il mantenimento della funzionalità; 3) l’ottenimento di risultati estetici di alto livello. In alcuni casi è possibile raggiungere risultati estetici migliorativi: la rimozione di una neoplasia cutanea può essere lo spunto per ringiovanire il naso, la bocca, le palpebre, le orecchie, o il viso nella sua totalità. In questa logica da qualche anno ci si avvale della laser chirurgia che rappresenta il golden standard nella terapia di quelle anomalie e neoformazioni superficiali benigne o a bassa malignità, che con il tempo potrebbero trasformarsi in lesioni ben più pericolose ed invalidanti. Tra le varie tipologie oggi a disposizione il laser CO2 frazionale superpulsato ci dà dei risultati estetici insperati fino a pochi anni or sono. Naturalmente l’uso di queste tecnologie tanto sofisticate (e altrettanto pericolose) deve essere di pertinenza del chirurgo plastico adeguatamente istruito che rappresenta l’unica figura in grado di coniugare la corretta diagnosi clinica con il programma di laser chirurgia più indicato per quel determinato paziente.

Scopri la convenzione riservata ai possessori della Pocket Salute CARD

46

Abruzzo Pocket Salute

Non appena notiamo la comparsa di nuove lesioni che prima non erano presenti o la trasformazione di lesioni già presenti, s’impone una visita specialistica. EPITELIOMA CUOIO CAPELLUTO

caso 1

EPITELIOMA LABBRA

prima

dopo

prima

EPITELIOMA FRONTE

dopo

EPITELIOMA ORECCHIO

prima

dopo

prima

dopo

A COSA PRESTARE ATTENZIONE:

EPITELIOMA NASO

prima

dopo

EPITELIOMA CUOIO CAPELLUTO

caso 2

Da un punto di vista della prevenzione l'unico accorgimento da adottare è la fotoprotezione con creme solari fin dall'età infantile e la maggiore attenzione nell'evitare la abitudine a lunghe esposizioni solari nelle ore più calde del giorno. INVECCHIAMENTO CUTANEO ESPOSIZIONE AI RAGGI SOLARI ABBRONZATURA ARTIFICIALE

prima

dopo

...l’informazione Approfondisci questo continua interessante sul web,argomento collegati susuwww.pocketsalute.it www.pocketsalute.it

47

Dott. Stefano Goldoni

Specialista in Andrologia e Urologia

Ospedale Civile di Pescara Tel. 085 4252486 Cell. 335 5634751 Sito web: www.abruzzoandrologia.com

Abruzzo

PADRI A RISCHIO E FIGLI “AVVELENATI”

Va da se che qualunque fattore sfavorevole sulla qualità seminale avrà un grande impatto, in senso peggiorativo, sulle già basse possibilità di una gravidanza. A questo proposito recenti studi hanno ipotizzato una relazione tra l’esposizione del genitore ad alcune sostanze nocive e l’aumento di rischio di difetti congeniti ed esiti avversi della gravidanza. Le sostanze di più frequente riscontro nel liquido seminale, di cui è stata documentata una tossicità riproduttiva sono: i farmaci antiepilettici, che riducono la motilità nemaspermica senza apparente incremento di forme atipiche; la cocaina, che causa mutamenti morfologici degli spermatozoi; il metadone, probabile causa di aumento della mortalità perinatale e ridotto accrescimento. La finasteride, spesso utilizzata nella ipertrofia prostatica benigna e nell’alopecia, in

basse dosi (fino a 5 mg. al giorno) non risulta invece responsabile di effetti dannosi significativi sul feto. Sul fumo di sigaretta si è detto di tutto e di più: studi recenti hanno dimostrato, per la nicotina ad alte dosi, un aumento di aborti precoci e di tumori infantili, mentre non sembra aumentato il rischio naturale di malformazioni. Più documentati sono gli effetti dell’alcolismo cronico che, come è noto, può determinare ipogonadismo con conseguenti impotenza e dispermia; sul concepito può causare iposviluppo, anomalie del comportamento, aumentata mortalità endouterina e neonatale. Moltissimo si potrebbe dire sulle esposizioni professionali e sui mestieri “a rischio”, in cui si è esposti ad agenti chimici dannosi. Molti studi hanno rilevato danni sul concepimento.

Per i solventi organici è preoccupante il rilievo di aumentato rischio di aborto spontaneo e, in particolare per il toluene, anche di anomalie congenite, parto pretermine e basso peso alla nascita; un’aumentata incidenza di morte endouterina è stata associata all’esposizione paterna a gas anestetici, mercurio, piombo, vernici, pesticidi e idrocarburi e per alcuni di essi (pesticidi, solventi e vernici) un aumentato rischio di tumori del sistema nervoso. Questi dati vanno tenuti in grande considerazione richiamando ancora una volta l’attenzione sulla sicurezza sul lavoro, tema oggi di grande attualità. Infine una buona notizia: due studi hanno evidenziato che non esiste un aumentato rischio di anomalie cromosomiche e di esiti avversi per la gravidanza a seguito di chemioterapia e radioterapia paterna.

L'Italia si conferma uno degli Stati Europei con il più basso tasso di natalità. Nel gennaio 2011 la popolazione europea era pari a 502,5 milioni, contro i 501,1 milioni dell'anno precedente.

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

ANDROLOGIA

Riguardo la probabilità di concepimento spontaneo, bisogna sapere che la specie umana ha, con un unico rapporto, una possibilità di gravidanza estremamente bassa (7%) e la gravidanza è spesso singola, mentre negli animali la percentuale è del 98% con gravidanze spesso multiple. L’efficienza riproduttiva per ciclo dunque non supera il 25% (nel restante 75%, il 20% si conclude in un aborto spontaneo e nel 55% il concepimento non avviene affatto) e la cosiddetta finestra di concepimento, nella migliore delle ipotesi, si riduce a 4 giorni per ciclo.

49

...l’informazione vuoi promuoverecontinua la tua attività sul web, su questa collegati rubrica? su www.pocketsalute.it 085 4460163

50

Prof.ssa Margherita Bonamico

Lazio

Dott. Monica Montuori, Dott. Laura Petrarca U.O.D. Celiachia e Patologie da Malassorbimento Dipartimento di Pediatria e Neuropsichiatria infantile “Sapienza” Università di Roma/Policlinico Umberto I

DIAGNOSI DELLA MALATTIA CELIACA

All’esame fisico è possibile rilevare alterazioni dello smalto dentale in un terzo dei celiaci, aftosi orale, addome prominente, ipotono muscolare e alterazioni delle unghie. Il peso e la statura tendono a collocarsi nei percentili più bassi. Gli esami di routine possono evidenziare bassi livelli di emoglobina, ferro, albumina, calcio, aumento delle transaminasi, alterazione dei fattori della coagulazione vitamina K-dipendenti. Per la diagnosi è fondamentale, in particolare nelle forme silenti, documentare la presenza nel siero di anticorpi (Ab) specifici: antitransglutaminasi (tTG) con metodo immunoenzimatico (ELISA) o radioimmunologico(RIA), antiendomisio(EMA) con immunofluorescenza indiretta, anti-gliadina deamidata(AGAD) con metodo ELISA. Gli Ab più utili in termini di sensibilità (possibilità di individuare i celiaci) e di specificità (possibilità di individuare i non celiaci) sono gli Ab tTG IgA: questi possono essere assenti nei bambini piccoli nei quali vanno determinati anche gli AGAD IgA. Nei soggetti con deficit di IgA si ricercano gli AGAD IgG.

molto specifici, vengono richiesti in seconda battuta perché sono operatore-dipendente, effettuati su esofago di scimmia e i risultati sono semiquantitativi. Il nostro gruppo, in collaborazione con il Dipartimento di Medicina Interna e Specialità Mediche, ha messo a punto un test, innovativo e non invasivo, per determinare anche sulla saliva gli Ab tTG con metodo RIA. Questo test utilizzato come screening sui bambini delle scuole primarie a Roma e L’Aquila, ha mostrato elevata sensibilità e specificità. La diagnosi definitiva necessita della biopsia intestinale, che dimostri aumento dei linfociti intraepiteliali CD3+, allungamento delle cripte e atrofia dei villi secondo le classificazioni di Marsh, modificata da Oberhuber o di Villanacci-Corazza. E’ importante sottolineare che il patologo deve poter esaminare prelievi multipli, ben orien-

tati (almeno 2 al bulbo e 2 al duodeno). La ricerca genetica degli eterodimeri HLA DQ2/DQ8 è un esame costoso, da riservare ai casi dubbi o ai gruppi a rischio (parenti di primo grado dei celiaci, persone Down etc) in quanto la malattia può insorgere anche in soggetti con Ab in precedenza negativi. L’assenza del genotipo consente di escludere con buona approssimazione la celiachia, mentre la sua presenza non conferma la diagnosi dal momento che è rilevabile nel 30% dei soggetti sani. Al momento abbiamo a disposizione tutti i mezzi per fare una diagnosi tempestiva di celiachia, ma se ciò non avviene e i pazienti non vengono curati per tempo possono comparire complicazioni, specie in età adulta come patologie autoimmuni, osteoporosi, digiuno-ileite ulcerativa, sprue refrattaria, atrofia splenica e neoplasie (linfomi intestinali).

Nei bambini i primi sintomi della malattia si possono manifestare dopo pochi mesi dall'introduzione del glutine nella dieta (svezzamento) che coincide approssimativamente con la fine del primo anno di vita.

CELIACHIA

La celiachia può essere sospettata per la storia familiare e personale (patologie autoimmuni, disturbi digestivi, rallentamento della crescita dopo l’introduzione di glutine) e/o per la presenza di sintomi.

Via Manlio di Veroli 3, 00199 Roma margherita.bonamico@uniroma1.it

Attualmente gli EMA, sensibili e

vuoi promuoverecontinua ...l’informazione la tua attività sul web, su questa collegati rubrica? su www.pocketsalute.it 393 9412603

51

PERDERE PESO naturalmente senza dieta senza farmaci Via Amendola, 120 San Giovanni Teatino (CH) Tel. 085 4465806 - 347 2339673 www.emotionalbeauty.it

Consulenza Gratuita sul metodo: 085 4465806 LE TESTIMONIANZE DI CHI HA RITROVATO LA FORMA PERDUTA NATURALMENTE Elvira 40 anni. La cosa veramente bella è di aver capito perché ingrassavo e non perdevo peso. Ho imparato come si fa ad essere magre felice senza dieta e con poche regole. Ve lo dice una che, grazie all’Emotionalbeauty, oltre ad aver ritrovato il benessere ha perso 40 kg. Cornelia 36 anni. Ero sempre nervosa, insoddisfatta, non mi accettavo e cercavo dimascherarlo, ma volevo fortemente riuscire a dimagrire. A distanza di 3 mesi posso dire di sentirmi rinata. Sono scesa 13 kg riducendo 4 taglie, mi sento bene e ho tanta voglia di fare. Tutto questo con poche regole,senza dieta, ha cambiato la miavita. Le tecniche emotional beauty sono meravigliose. Grazie mille.

Rinaldo Spinozzi

Optometrista Contattologo

Largo G.B. Vico, 5 66100 Chieti Tel. 0871.330230 Cell. 338.7736715 E-mail: rispino@tin.it

Abruzzo Pocket Salute

ortocheratologia: domande frequenti L’ortocheratologia è una tecnica non chirurgica con cui è possibile correggere un difetto di vista attraverso l’applicazione programmata di lenti a contatto. Le lenti per ortocheratologia notturna sono fatte con materiali estremamente permeabili all’ossigeno e si portano solo mentre si dorme: in questo modo producono una riduzione temporanea del difetto di vista cambiando la forma della superficie della cornea, che possiede un certo grado di plasticità. Questo trattamento è completamente reversibile: se si desidera interrompere l’uso di queste lenti, è sufficiente un breve periodo di sospensione perché la cornea ritorni alla sua forma originaria. Se si sceglie di sottoporsi a un trattamento ortocheratologico, è necessario eseguire alcuni test preliminari. Prima di tutto si deve verificare lo stato di salute dell’occhio. Poi è necessario eseguire una mappa della cornea. L’ortocheratologia può produrre risultati in un tempo sorprendentemente breve. I fattori che possono influire sulla rapidità con cui si ottiene il risultato sono: 1. difetto refrattivo da correggere 2. rigidità della cornea

3. qualità e quantità del film lacrimale 4. esigenze personali ed aspettative.

se questi mezzi correttivi limitano in qualche modo le loro attività.

Chi è un buon candidato all’ortocheratologia? L’ortocheratologia può correggere la miopia, l’ipermetropia e l’astigmatismo. Idelamente, la prescrizione dovrebbe essere compresa in un intervallo fra +3,00 e -6,00 diottrie, con un astigmatismo non troppo elevato. In alcuni casi si può provare a correggere difetti più alti. Sono buoni candidati tutte quelle persone che hanno bisogno di vedere bene senza occhiali e senza lenti a contatto.

In passato ho usato lenti a contatto, ma poi ho smesso perché mi davano fastidio: sono ugualmente un buon candidato? Probabilmente sì. Le lenti per ortocheratologia si portano solo ad occhi chiusi, mentre si dorme, questo riduce di molto i fastidi indotti dalle lenti a contatto durante il giorno.

Perché i bambini sono buoni candidati all'ortocheratologia? Non vi sono limiti di età per questo metodo di correzione purché ci siano controindicazioni alle lenti a contatto. L’ortocheratologia è particolarmente indicata nella fase in cui si osserva una progressione miopica, perché recenti studi scientifici controllati hanno dimostrato un certo effetto dell’ortocheratologia nel rallentare l’aumento della miopia. Inoltre i ragazzi sono buoni candidati specialmente se hanno la tendenza a perdere o rompere gli occhiali, a portare in modo sconsiderato le lenti a contatto, oppure

Via Montanara, 35 Pescara Di fronte Globo

Come ci vedrò durante il primo periodo di trattamento, finché la situazione non è stabilizzata? Durante i primi giorni di trattamento la visione potrebbe essere buona per qualche ora e poi potrebbe peggiorare. In questo caso ll’applicatore potrebbe prescrivere delle lenti a contatto morbide usa e getta da portare temporaneamente per migliorare la visione, finché il risultato non sarà stabile. È un trattamento sicuro? I rischi non sono superiori a quelli legati all’uso di qualsiasi altro tipo di lente a contatto; è importante rispettare le regole di un’accurata disinfezione e manutenzione delle lenti e il programma delle visite di controllo.

Sala Pesi Sala corsi Pilates Personal Training Functional Training Ginnastica Posturale

...l’informazione vuoi Scopri promuovere la convenzione continua la tuariservata attività sul web, ai supossessori questa collegati rubrica? su della www.pocketsalute.it Pocket 393 9412603 Salute CARD

53

Coordinatore Scientifico | Dott. Mario Spartaco Doneddu Responsabili scientifici Dott. Andrea Gasperini Dott. Giovanna Pittorra

...l’informazione continua Per sul web, su www.pocketsalute.it tuttecollegati le informazioni, visita saccoteso.org

54

Ivana Zuccarini

Presidente Vides Pescara Onlus Responsabile Punto Vides, Pescara

Via Nazionale Adriatica Nord 373/A Cell. 328 4545605 Tel. 085 73451 www.videspescara.org

Abruzzo

NASCE A PESCARA IL CENTRO VIDES PER RAGAZZI

La realizzazione delle finalità indicate è perseguita attraverso l’impegno personale degli associati e di altri volontari i quali, tutti gratuitamente ed ognuno per quanto possibile, offrono la loro disponibilità per la riuscita dei progetti che di volta in volta vengono promossi.

minori residenti in zona, provenienti anche da culture diverse dalla nostra. Il Punto Vides è aperto da Ottobre a Maggio dalle 16,30 alle 18,30 ed accoglie ragazzi dai 6 ai 13 anni. Per avviare e sostenere sia questa che le altre attività, rivolte non solo ai minori ma anche agli adulti, verso i quali per finalità statutarie il Vides promuove lo sviluppo di una cultura di pace, solidarietà e giustizia, l’Associazione ha implementato le proprie fonti di autofinanziamento dotandosi di un laboratorio teatrale, costituito nella compagnia “La Carriole”, il cui nome vuole metaforicamente sottintendere, appunto, ad una attività apportatrice di comunione e solidarietà.

UN DONO SEMPLICE: 5 x MILLE al Vides Pescara C.F. 91076170686

Recentemente, grazie alle attività di autofinanziamento ed agli aiuti istituzionali di cui riesce a beneficiare, seppur sempre esigui e temporanei, l’Associazione ha avuto modo di dotarsi di un Punto Vides, sito nella zona di Via Nazionale Adriatica Nord373/A, dove, si è potuto dar vita ad un laboratorio didattico, attivo per tre pomeriggi alla settimana, che funge sia da supporto scolastico che da tentativo di percorso d’integrazione dei

...l’informazione continua sul web, collegati su www.pocketsalute.it

SOLIDARIETA' E SOCIALE

Il Vides Pescara Onlus, associazione di volontariato affiliata al Vides nazionale ed iscritta sia presso l’Albo Unico della Associazioni tenuto dal Comune di Pescara che all’Anagrafe Unica delle ONLUS presso la direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate a L’Aquila, opera ormai da anni direttamente sul territorio del comune di Pescara e del suo circondario, facendosi promotore di iniziative rivolte a beneficio di quelle categorie sociali che tradizionalmente possono essere inquadrate come bisognose di sostegno ed attenzione non solo dal punto di vista strettamente economico, ma anche sotto i profili pedagogico e relazionale.

55

Dott.ssa Juanita Pilar Coppola

Pescara Centro

Medico Chirurgo, Specialista in Psicoterapia Ipnotica, Tel. 085 2058104 - 338 7007662 Practitioner Europeo EMDR , Mediatore civile www.drpilarcoppola.abcsalute.it

Abruzzo Pocket Salute

Ipnosi: Scienza o Magia?

Sviluppa nel soggetto il recupero di autostima e sicurezza psicologica

In medicina si applica rispettando un codice deontologico che assicura il massimo rispetto della persona e viene utilizzata con l’unico obiettivo di lenire la sofferenza, portando il paziente alla consapevolezza ed al riconoscimento della causa dei suoi problemi disturbanti. L’ipnosi, infatti, sviluppa nel soggetto la capacità di scelta per recuperare l’autostima e la sicurezza psicologica. Anche a livello fisico può interagire col fisiologico sistema di riequilibrio organico, ormonale e dolorifico. La guida terapeutica attuata dal medico non interferisce nella vita del soggetto con consigli o comandi. Critiche o giudizi sono esclusi da qualsiasi trattamento ipnotico. E’ fondamentale, quindi, che si instauri un rapporto medico–paziente che faciliti la comunicazione, la confidenza e l’apertura a nuovi punti di vista.

quisce una maggior consapevolezza di se, del suo mondo interno e della sua sensibilità fisica. Insorge un senso di benessere fisico e di calma interiore. Tutte le persone sono ipnotizzabili, ognuna, però, con i propri tempi dovuti alla resistenza o all'incapacità a lasciarsi andare e perdere il controllo. Fattori che aiutano il paziente a sviluppare la trance sono la vivacità, la creatività, la fantasia e l’intelligenza. L’azione dell’Ipnosi non si esplica solamente a livello psichico ma anche a livello organico poichè interagisce elettivamente con alcuni sistemi (nervoso, endocrino, circolatorio, immunologico). Infatti il suo effetto si può evidenziare come azione ipo o ipertensiva, diminuendo o aumentando la forza di contrazione cardiaca, la vasocostrizione o la vasodilatazione dei vasi sanguinei periferici, il che spiega l’azione antiemorragica. L’ipnosi favorisce l’aumento delle difese organiche e ha effetto desensibilizzante, inoltre è un potente inibitore del dolore.

L’apparato muscolare è altrettanto sensibile all’effetto dell’ipnosi sia per il maggior apporto di sangue, sia per l’aumento della resistenza alla fatica e al dolore, per questo viene molto utilizzata nello sport mentre in terapia neuro riabilitativa si possono favorire la tonicità ed il rilassamento muscolare. Ogni specialità medica ha dei vantaggi per i pazienti nell’utilizzo dell’ipnosi. Oltre al parto indolore in ostetricia, in chirurgia è noto come, oltre all’effetto ansiolitico, l’ipnosi faciliti la guarigione tissutale e riduca l’edema. Il terapeuta ovviamente interviene in modo specifico secondo le esigenze del paziente. Un dato importante da conoscere è che l’Ipnosi è una prestazione erogata dal SSN dal 1996. La Regione Abruzzo non è accreditata ma ospedali a Milano, Torino, Roma e in altre regioni lo sono.

Durante la trance (che avviene molto lentamente) il terapeuta aiuta il paziente a focalizzare l’attenzione verso il proprio mondo interiore, dove risiedono potenzialità e capacità, che spesso non sa o non ricorda di avere. Il campo della coscienza si restringe, l’attività motoria rallenta, la tensione muscolare si allenta e la persona ac-

...l’informazione Scopri la convenzione continua riservata sul web, collegati ai possessori su www.pocketsalute.it della Pocket Salute CARD

PSICOTERAPIA IPNOTICA

La storia scientifica dell’Ipnosi risale convenzionalmente a Mesmer, medico psichiatra che nel 1778 scrisse il primo trattato di Ipnosi.

57

...l’informazione vuoi promuoverecontinua la tua attività sul web, su questa collegati rubrica? su www.pocketsalute.it 393 9412603

58

Dott.ssa Simona La Gala Psicologa, Psicoterapeuta

Riceve a Pescara e Roma Cell. 329/3759364 e-mail: simonalagala@libero.it

Abruzzo Lazio

Il Disturbo da Dismorfismo Corporeo

I Criteri Diagnostici per il Disturbo da Dismorfismo Corporeo richiedono la presenza di incessanti preoccupazioni inerenti il proprio aspetto fisico, focalizzate su vere o presunte anomalie, di entità trascurabile o tale da rendere sproporzionate le lamentele. La preoccupazione è circoscritta ad una parte del corpo ed è di tipo estetico (a differenza dell’ipocondria nella quale la preoccupazione riguarda lo stato di salute) e causa al soggetto un notevole disagio psicologico. Si tratta di un Disturbo che negli ultimi anni ha avuto un progressivo riscontro clinico anche a causa della notevole amplificazione che i mezzi di comunicazione attribuiscono all'importanza dell’aspetto fisico nella vita di relazione degli individui. Il D.D.C. solitamente insorge in età adolescenziale tra i 14 e i 18 anni, in egual misura in entrambi i sessi. Il Disturbo può rimanere non diagnosticato per diversi anni poiché spesso i soggetti affetti sono riluttanti a ri-

“Caratteristica essenziale del Disturbo da Dismorfismo Corporeo è la preoccupazione eccessiva per un difetto fisico immaginario o di modesta entità al quale però il soggetto attribuisce un’ importanza determinante per la propria vita di relazione”. velare i loro sintomi che peraltro non ritengono di natura psicologica. Il presunto difetto fisico può riguardare la fisionomia del volto (per es. la forma e le dimensioni del naso), della consistenza del capillizio (per es. timore di stare asistendo all’incedere di una calvizie inarrestabile), della cute ecc. che conducono il soggetto ad uno stato di allarme e rimuginazione pressochè continui.

connesse con l’entità dell’imperfezione estetica ma hanno determinanti psichiche (insicurezza, instabilità o immaturità dell’identità, del sé e dell’immagine corporea) che rimangono inalterate anche dopo l’intervento.

Tra i comportamenti più frequenti si possono riscontrare: - specchiarsi per ore o al contrario evitare qualsiasi superficie riflettente; - camuffamenti allo scopo di mascherare il presunto difetto fisico; - frequenti richieste di rassicurazioni sul proprio aspetto fisico o tentativi estremi di convincere gli altri della reale esistenza dell’anomalia fisica; - richiesta di trattamenti dermatologici o di chirurgia estetica; - evitamento dei contesti sociali fino ad un estremo isolamento. Il Disturbo può essere alla base di richieste incongrue d’interventi di chirurgia plastica che sono destinati a fallire nel compito di tranquillizzare il paziente dal momento che le sue angosce non sono realisticamente

“Il Disturbo da Dismorfismo Corporeo solitamente insorge in età adolescenziale tra i 14 e i 18 anni, in egual misura in entrambi i sessi.”

...l’informazione ... approfondisci l'argomento, continua sul web, collegati collegati su www.pocketsalute.it su www.pocketsalute.it

PSICOLOGIA

Il termine "Dismorfofobia" (derivato dal greco dis–morphé, forma distorta e phobos, timore) fu coniato nel 1886 dallo psichiatra italiano E. Morselli, per descrivere una sensazione soggettiva di deformità o di difetto fisico, per la quale il paziente ritiene di essere notato dagli altri, nonostante il suo aspetto rientri nei limiti della norma.

59

PUBBLICITA PIGNANI X POKET_Layout 1 31/08/12 15:19 Pagina 1

E’ ora di cambiare. La soluzione la trovi da noi.

www.pignaniprinting.com

Dott.ssa Caterina Di Michele Psicologa esperta in Psicologia Scolastica Presidente Diapason Onlus

Abruzzo Diapason Onlus Via Salvemini, 12 Montesilvano Tel. 339 7524241 www.diapasononlus.it

AIUTO MIO FIGLIO VA A SCUOLA!

Come affrontare serenamente l'inserimento nel percorso di studi

Nonostante le numerose problematiche correlate al percorso di studi (ansia, insuccesso, difficoltà di apprendimento, demotivazione, bullismo, insicurezza, ecc.) in Italia la figura dello Psicologo scolastico non è prevista. Noi genitori siamo coinvolti emotivamente e tendiamo ad investire molte delle nostre energie sui risultati scolastici trascurando altri aspetti salienti della relazione con i nostri figli. Ma questo non è il modo migliore per aiutarli anzi potrebbe essere nocivo per la loro autostima e per la loro autonomia. Quest'ultima, infatti, deve rappresentare l'obiettivo da far raggiungere ai ragazzi, in collaborazione con le insegnanti, attraverso un vero lavoro di squadra. Che fare allora se mi accorgo che mio figlio ha qualche difficoltà a scuola? Se ad esempio la notte soffre di incubi, la mattina ha il mal di pancia oppure passa tante ore sui libri e poi i risultati sono scarsi?

Prevenire in tempo, ad esempio consultando uno psicologo esperto che possa individuare le abilità di base necessarie nel passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria, oppure che possa esplorare le difficoltà di apprendimento, o intervenire sul disagio attraverso consulenze e training psico-educativi specifici, o ancora confrontarsi sui dubbi relativi all’inserimento nel nido, rappresentano un’arma vincente per il benessere dei nostri figli e di tutta la famiglia! Non solo, anche i servizi di Doposcuola, con personale altamente formato, possono rappresentare una soluzione efficace, soprattutto se i nostri figli rifiutano di fare i compiti con noi o hanno bisogno di imparare metodi di studio adeguati ai loro bisogni. Delegare altre figure professionali al sostegno scolastico pomeridiano non deve rappresentare una sconfitta personale bensì un

I NOSTRI SERVIZI

modo per dedicare maggior tempo ad altri aspetti importanti della relazione con i nostri figli, come le emozioni, le amicizie, gli amori, ecc. I professionisti del settore sono in grado di offrire non solo servizi di Doposcuola, ma anche di valutazione e consulenza su aspetti relativi ai DSA (Disturbi Specifici dell'Apprendimento), sulle difficoltà emotive legate all'apprendimento e al benessere scolastico, sulle strategie e sul metodo di studio, senza dimenticare il supporto importantissimo alla genitorialità. Noi genitori, quindi, possiamo affidarci a psicologi o pedagogisti in grado di sostenere il nostro importantissimo e difficilissimo ruolo, attraverso suggerimenti e training, in modo da ottenere gli strumenti utili per affrontare le diverse difficoltà che incontreremo lungo il nostro delicato percorso.

Doposcuola Diagnosi e potenziamento DSA, difficoltà scolastiche e relazionali Pre e Post Scuola Percorsi di Psico-educazione (ansia scolastica, bassa autostima, ecc.) Percorsi e consulenze alla genitorialità Consulenze psicologiche Pet-therapy

...l’informazione Approfondiscicontinua questo interessante sul web, collegati argomento su www.pocketsalute.it su www.pocketsalute.it

PSICOLOGIA SCOLASTICA

Settembre è per tutti il mese dei rientri, compresi i nostri figli che si trovano alle prese con l'inizio del nuovo anno scolastico con tutto ciò che comporta: nuove attività, nuove amicizie e nuove paure! E sì, perché la scuola può rappresentare un ostacolo da superare, spesso più per noi che per i nostri figli; si tratta di un lungo percorso attraverso il quale si diventa giovani adulti pronti per il mondo del lavoro.

61

ALCOL e Gravidanza: sei sicura?

rendere facili le scelte salutari

OSSERVATORIO NAZIONALE ALCOL CNESPS

WHO COLLABORATING CENTRE FOR RESEARCH AND HEALTH PROMOTION ON ALCOHOL AND ALCOHOL-RELATED HEALTH PROBLEMS

Una vita che nasce teme l’alcol Proteggi il tuo bambino: in gravidanza non bere SIA

´ ITALIANA DI ALCOLOGIA SOCIETÀ

FEDERFARMA ROMA In qualsiasi giorno dell’anno, in qualsiasi momento del giorno, telefonando al numero 06 228941 potrete conoscere l’indirizzo della farmacia di turno più vicina. Servizio a cura della Assiprofar Federfarma Roma. Per informazioni sugli orari di apertura, le farmacie di turno e le farmacie notturne consultate il sito: http://www.federfarmaroma.com Per informazioni e consigli su farmaci, prodotti da banco, ticket e tutto ciò che riguarda il mondo delle farmacie consultate il sito: http://www.federfarma.it

FARMACIE NOTTURNE di ROMA CITTA’, APPIO LATINO - TUSCOLANO Sagripanti Franca Via Tuscolana 1258/1262 - tel. 0671545790 Pragliola Giancarlo Via Tuscolana 925B/927/929/931 - tel. 067102498 Romiti Massimo Via Tuscolana 918/920 - tel. 0676961716 Parisio Maria Luisa Via Appia Nuova 97/97/A - tel. 0670476298 De Longis Francesco Via Appia Nuova 233 - tel. 067016971 FLAMINIO - TOR DI QUINTO - VIGNA CLARA - PONTE MILVIO Spadazzi Andrea Piazza Ponte Milvio 14/17 - tel. 063333753 Menghi Marco Corso Francia 172/176 - tel. 06 3291650 Fargion Gloria Via Cola di Rienzo 213/215 - tel. 063243130 Brienza Giancarlo P.za Risorgimento 44/45 - tel. 0639738186

guardia medica

Tel. 06 570600

Il servizio è attivo nei seguenti orari: notti feriali e festive dalle 20.00 alle 08.00; giorni prefestivi dalle 10.00 alle 20.00; giorni festivi dalle 08.00 alle 20.00. La Guardia Medica garantisce l’assistenza sanitaria per situazioni che rivestano carattere di urgenza a tutti gli utenti (residenti e non) negli orari in cui non sono disponibili i medici di assistenza primaria ed i pediatri di libera scelta.

In questa sezione trovate le principali farmacie notturne di Roma città. Per ulteriori informazioni su tutte le farmacie di turno potete contattare il n° 06 228941 MARCONI - PORTUENSE - GIANICOLENSE Marchese Mario Giustino Via G. Marconi 174 - tel. 065561890 Portuense D.ssa Cassar Emma Via Portuense 425 - tel. 065562653 MONTE SACRO Gravina Giacomo Via Nomentana 564 - tel. 0686895602 NOMENTANO Masci Francesca P.za Bologna 19 - tel. 0644291150 Di Giuseppe Dario P.za Massa Carrara 10 - tel. 068604458 OSTIENSE San Paolo D.ssa Albertazzi Patrizia Via Ostiense 168 - tel. 065750143 TRASTEVERE - TESTACCIO - GIANICOLENSE - MONTEVERDE Internazionale D.ssa Teresa Cervini P.za Barberini 49 - tel. 064825456 Criserà Guglielmo Corso Rinascimento 44/50 - tel. 0668803760 Arenula D.ssa Lippi Tullia Via Arenula 73 - tel. 0668803278 Cristo Re dei Ferrovieri Dr. Pellegrini Claudio Stazione Termini - Gall. Testa - tel. 064880776 Allo Statuto Pucci Pierluciano Via dello Statuto 33/35B - tel. 064465788 Jucci Maria Clotilde P.za dei Cinquecento 49/50/51 - tel. 064880019 Piram Alberto Via Nazionale 228 - tel. 064880754 Lucchetti Marcello Vicolo Sciarra 61 (ang. via del Corso) - tel. 066794589 Panocchi Roberta Piazza S.Lorenzo in Lucina 27 - tel. 066871525 Francone Luciana Viale Trastevere 80/H - tel. 065810259 TRIESTE - SALARIO - PARIOLI - FLAMINIO Carnovale Domenico Via Libia 225/227 - tel. 068601720 Gellini D.ssa De Angelis Rachele Corso Italia 100 - tel. 0644249750 Tre Madonne Dr. Recchi Rinaldo Via Bertoloni 5 - tel. 068073423 Istria D.ssa Macchiati Manoela P.za Istria 8 - tel. 0685353323

FARMACIE DI TURNO, PESCARA CITTA’ Sabato 1 e Domenica 2 settembre 2012 Alby Via Piero Giobetti, 166 - Tel. 0854223332 Di Giamberardino Via del Santuario, 75/77 - Tel. 085 4153388 Domenica 2 settembre 2012 Alby Via Piero Giobetti, 166 - Tel. 085 4223332 Di Giamberardino Via del Santuario, 75/77 - Tel. 085 4153388 Sabato 8 settembre 2012 Moderna Corso Vittorio Emanuele II, 56 - Tel. 085 2305541 Martella Raffaella Via del Santuario, 350 - Tel. 085 4172932 Domenica 9 settembre 2012 Mignella Via Firenze, 189 - Tel. 085 4212177 Numeri utili Blasetti Via Tiburtina Valeria, 260 - Tel. 085 4315882 SOS Veterinario Pescara Via V. De Gama tel. 085 60624 Sabato 15 e Domenica 16 settembre 2012 Ambulatorio per immigrati 085 425 3960 Zenobii P.za San Francesco, 20 - Tel. 085 4222685 Ospedali, guardie mediche, farmacie e Asl di Pescara Stadio Via Benedetto Croce, 201 - Tel. 085 67333 Ospedale Spirito Santo di Pescara: Via Fonte Romana 8, Sabato 22 settembre 2012 Pescara 085 4251 (Centralino) Adriatica Viale Giovanni Bovio, 362 - Tel. 085 4712729 Ospedale San Massimo di Penne: via Battaglione Alpini Signorini Piazza Garibaldi , 24 - Tel. 085 690829 1, Penne 085 82761 (Centralino) Domenica 23 settembre 2012 Ospedale Santissima Trinità di Popoli: via Saffi 118, Caldarelli Viale Leopoldo Muzii, 1 - Tel. 085 4212626 Popoli 085 98981 (Centralino) Cesaris Viale A.Vespucci, 69 - Tel. 085 63793 Pronto intervento di polizia, carabinieri, vigili del Sabato 29 e Domenica 30 settembre 2012 fuoco e guardia di finanza a Pescara Perbellini G. Viale G.d'Annunzio, 84 - Tel. 085 690296 Questura: Via Pesaro, 7 - 085 20571 Guardia Costiera / Stoppato Viale G. Marconi, 8 - Tel. 085 63780 Com. Prov. Carabinieri Via G. D'Annunzio, 149 - 085 64144 Sabato 6 ottobre 2012 Polizia Postale Via Arapietra 35, 085 4242233 Polizia Teodori C.so Vittorio Emanuele II, 280 - Tel. 085 4211729 Stradale Via Pesaro 7, Pescara 085 4280721 Di Domizio Viale G.d'Annunzio, 207 - Tel. 085 67049 Protezione Civile c/o la Prefettura di Pescara, 085 205762 Domenica 7 ottobre 2012 Emergenza Sanitaria: 118 Pronto Soccorso Pescara: Via Esposito Via del Circuito, 74 - Tel. 085 36208 Fonte Romana 8, Pescara 085 4252450 / 0854252460 Greco Via Cavour, 51 - Tel. 085 4711690 Sabato 13 e Domenica 14 ottobre 2012 Per info sulle farmacie di turno, quelle di appoggio e le Bonora C.so Vittorio Emanuele II, 116 - Tel. 085 4226539 guardie mediche della Provincia di Pescara, Teramo e Chieti Martella Raffaella Via del Santuario, 350 - Tel. 085 4172932 consultate i siti: www.ausl.pe.it - www.aslteramo.it Sabato 20 ottobre 2012 www.aslchieti.it Mignella Via Firenze, 189 - Tel. 085 4212177 Blasetti Via Tiburtina Valeria, 260 - Tel. 085 4315882 guardia medica Domenica 21 ottobre 2012 Perrucci Via Nicola Fabrizi, 138 - Tel. 085 4211485 Pescara - Largo Luciano Lama (ex Via R. Paolini n° 68) Di Lisio Viale G. Marconi, 361 - Tel. 085 693709 Tel. 085 28868 oppure 085 4253191 Sabato 27 e Domenica 28 ottobre 2012 Chieti - Via Nicola Nicolini Tel. 0871 358816 Perbellini G. Viale G.d'Annunzio, 84 - Tel. 085 690296 Teramo - DSB Val Vibrata sede Tortoreto-A. Adriatica Stoppato Viale G. Marconi, 8 - Tel. 085 63780 Tel. 0861 777245

FARMACIE DI TURNO CHIETI

TERAMO

Sabato 5 e Domenica 6 maggio 2012 Menna C.so Marrucino 164, Chieti Tel. 0871 330061 Sabato 12 e Domenica 13 maggio 2012 Palombaro P.za G.G. Valignani, 1 Chieti Tel. 0871.330771 Sabato 19 e Domenica 20 maggio 2012 Spatocco Via Niccolò Toppo, 6 Chieti Tel. 0871.348610 Sabato 26 e Domenica 27 maggio 2012 Albertazzi Via Cesare De Lollis, 22 Chieti Tel. 0871.330640 Sabato 2 e Domenica 3 giugno 2012 Belluzzi C.so Marrucino, 190 Chieti Tel. 0871.65879 Sabato 9 e Domenica 10 giugno Comunale Via Spatocco, 2 Tel. 0871.66829 Sabato 16 e Domenica 17 giugno 2012 Ferri Via Arniense, 152 Chieti Tel. 0871.348759 Sabato 23 e Domenica 24 giugno 2012 Giacci P.le Mons. G. Venturi, Chieti Tel. 0871.404245 Sabato 30 giugno 2012 Menna C.so Marrucino 164, Chieti Tel. 0871 330061

Sabato 1 e Domenica 2 settembre 2012 Delle Grazie Via Noè Lucidi, 3 - Tel. 0861 254987 Di Pierro Via Alcide De Gasperi, 92 - Tel. 0861 411960 Sabato 8 e Domenica 9 settembre 2012 Cerasani Piazza M. della Libertà, 34 - Tel. 0861 248826 Crocetti Piazza Ercole Vincenzo Orsini - Tel. 0861 244233 Sabato 15 e Domenica 16 settembre 2012 Di Giacinto Viale F.Crucioli, 129- Tel. 0861 247604 Core Via Primo Riccitelli, 57 - Tel. 0861 244853 Sabato 22 e Domenica 23 settembre 2012 Di Pierro Via Alcide De Gasperi, 92 - Tel. 0861 411960 Jannetti Caccia Viale F. Crispi, 137 - Tel. 0861 411300 Sabato 29 e Domenica 30 settembre 2012 Crocetti Piazza Ercole Vincenzo Orsini - Tel. 0861 244233 Lucangeli Piazza Giuseppe Verdi, 1 - Tel. 0861 244332 Sabato 6 e Domenica 7 ottobre 2012 Core Via Primo Riccitelli, 57 - Tel. 0861 244853 Del Corso C.so San Giorgio, 81 - Tel.0861 244272 Sabato 13 e Domenica 14 ottobre 2012 Jannetti Caccia Viale F. Crispi, 137 - Tel. 0861 411300 Pezzella Via Po, 78 - Tel. 0861 410615 Sabato 20 e Domenica 21 ottobre 2012 Lucangeli Piazza Giuseppe Verdi, 1 - Tel. 0861 244332 Delle Grazie Via Noè Lucidi, 3 - Tel. 0861 254987 D'Onofrio Loc. Piano Della Lenta, 61 - Tel. 0861 286666 Sabato 27 e Domenica 28 ottobre 2012 Del Corso C.so San Giorgio, 81 - Tel.0861 244272 Cerasani Piazza M. della Libertà, 34 - Tel. 0861 248826

La Pocket Idea Srl, società specializzata nello sviluppo di servizi editoriali nelcampdella salute e del benessere, nell'ambito della propria strategia di sviluppo commerciale, al fine di stabilire una presenza sempre più competitiva sul mercato, ricerca, per l'ampliamento della propria rete di vendita: Agenti Monomandatari nelle Regioni Abruzzo e Lazio

Offre l'inserimento in un team di professionisti della vendita di servizi editoriali nel settore di riferimento. Sono previsti percorsi formativi teorici e in affiancamento sul campo, unitamente a riconoscimenti retributivi significativi e parametrati ai risultati conseguiti. Desideriamo incontrare candidati, di buona cultura generale, che abbiano maturatoprecedenti esperienze nella vendita di servizi editoriali, dotati di ottime capacità organizzative, relazionali, capaci di gestire trattative negoziali e operare con forte orientamento al risultato. Il candidato, inoltre, dovrà essere auto munito.Completano il profilo proattività e determinazione al raggiungimento dei risultati. I candidati di entrambi i sessi sono pregati di inviare il proprio curriculum vitae, corredato da foto personale, specificando la zona operativa di interesse a: Pocket Idea Srl - Via Nicola Fabrizi 155, 65122 Pescara oppure via e-mail all’indirizzo: info@pocketidea.it

segno per segno Le previsioni per l'autunno 2012 Amore & Eros, Lavoro & Soldi, Benessere: molti di voi troveranno il coraggio e le giuste opportunità per imprimere una direzione diversa alla propria vita.

Ariete fuoco 21 marzo - 20 aprile

Toro terra 21 aprile - 20 maggio

Da Ottobre in poi Saturno non vi ostacola più e potreste magicamente scoprire che il lavoro che vi pesava così tanto in realtà ha anche i suoi aspetti positivi. Avrete molte occasioni per rimpinguare il vostro bilancio e qualcuno di voi potrebbe addirittura vincere al gioco. Ma le stelle si raccomandano: puntate poco!

Se con l'autunno arriveranno delle difficoltà, affrontatele serenamente, con la consapevolezza che sono soprattutto il frutto di alcuni errori passati. Dunque riparate e proseguite e non dimenticate che le difficoltà sono sempre il banco di prova del successo e gli errori sono un dito puntato contro qualcosa che va migliorato.

Cancro acqua 22 giugno - 22 luglio

Leone fuoco 23 luglio - 23 agosto

L'autunno sarà caratterizzato da un pò meno entusiasmo e più stabilità, sia in ambito professionale, dove avrete diverse possibilità di migliorare la vostra posizione, sia in ambito relazionale, dove vi dedicherete più a voi stessi senza ricercare necessariamente la compagnia altrui. Le stelle vi mettono in guardia dai conflitti: in molti casi vi sarà utile un buon esame di coscienza.

Bilancia aria 23 settembre - 22 ottobre

Vivete una situazione pesante per gli orari, la mole di impegni che dovete sbrigare o siete pendolari? La soluzione è più vicina di quello che credete. Saturno ad ottobre si allontana e scoprirete che vi ha lasciato molti doni: fermezza, stabilità, maturità e anche parecchie competenze professionali che potrete spendere per migliorare la vostra attuale condizione.

Capricorno terra 22 dicembre - 20 gennaio

Il sex appeal è al top, voi siete fascinosi e il gioco della seduzione vi vede in prima fila, sempre pieni di entusiasmo e di desideri bollenti. Non ci saranno limiti alla vostra grinta e alla vostra fantasia e sarete capaci di spazzare via anche le resistenze più coriacee. Single o accasati, una volta puntata la preda non la lascerete andare finché non l’avrete spolpata fino in fondo!

Cielo solido per l’amore! Se siete titolari di un rapporto di coppia datato scoprirete di essere maturati insieme al partner. Se vi guardate alle spalle, sorriderete pensando a tutti i momenti faticosi che avete affrontato. È il momento di mettere in cantiere i progetti più impegnativi, di fare un figlio o di compiere un passo importante. Profumo di fiori d’arancio anche per i single più incalliti!

Scorpione acqua 23 ottobre - 22 novembre

Qualcuno potrebbe decidere di sposarsi, altri potrebbero invece decidere di separarsi. In ogni caso, quello che volete davvero lo otterrete: e non è poco, sapete? L’eros quest’autunno vi vede protagonisti a luci rosse di avventure piccanti e anche un pò rocambolesche. Anche se siete liberi da impegni, adorate fare le cose in gran segreto, il sotterfugio vi dà lo stimolo dell’adrenalina.

Acquario aria 21 gennaio - 19 febbraio

Fino ad ottobre siete incoraggiati da Saturno che vi offre determinazione e razionalità, tenacia e spirito di sacrificio, sempre necessario quando gli obiettivi sono ambiziosi e impegnativi. Urano è l’altro asso nella manica da lanciare sul tavolo delle trattative: vi aiuta ad aggiornare le vostre competenze, ed è un alleato prezioso per quanti lavorano in un settore informatico o nella comunicazione.

Gemelli aria 21 maggio - 21 giugno

Il rapporto di coppia scorre serenamente e le difficoltà principali sono alle spalle: se il vostro partner è accanto da voi da molto tempo, sapete benissimo quanti e quali problemi avete dovuto affrontare. Ma adesso siete ancora insieme, più forti e solidi come coppia e come individui. Avete reso più stabile la vostra relazione.

Vergine terra 24 agosto - 22 settembre

Riguardo la salute, dovete stare attenti a non esagerare, sia con il lavoro che con l’attività fisica; staccate la spina appena potete, cercate la tranquillità e il benessere. Le stelle vi consigliano di non abusare dei farmaci da banco in caso di piccoli disturbi o malanni di stagione e di rilassarvi più spesso che potete: cercate di osservare la realtà con mente razionale.

Sagittario fuoco 23 novembre - 21 dicembre

Ci saranno piccoli imprevisti da mettere in conto ma cercate di viverli come il banco di prova della validità delle vostre azioni. Qualcosa non funziona? Allora tornate indietro e correggete gli errori, con calma. Giove esalta la tendenza ad essere frettolosi, a voler ottenere tutto e subito: i traguardi duraturi non si raggiungono mai in poco tempo, ma investendo in competenza e professionalità.

Pesci acqua 20 febbraio - 20 marzo

Ambizioni di autonomia? Aggiornate la vostra professionalità. Sperate di ottenere ruoli di spicco o cambiamenti vantaggiosi nell’impiego attuale? Grazie alle vostre competenze, (cercate sempre di essere al passo con i tempi!), vi proporrete in maniera estremamente competitiva, annullando qualsiasi tipo di ostacolo con costanza, forza e un sano spirito di affermazione.


POCKET SALUTE Edizione Autunno 2012