Issuu on Google+

Catalogo? No manuale operativo! Gentile Cliente, grazie per essere entrato nel mondo di Eye Technologies Group. ET Group, infatti, si propone non solo come una Azienda fornitrice di ausili, ma come il tuo partner ideale in Ipovisione, mettendoti a disposizione tutti gli strumenti più adatti per informarti, formarti ed aggiornarti in questa disciplina dell’ottica che ormai sta diventando sempre più comune. Gli strumenti che mettiamo a disposizione sono un Manuale Operativo che ti permette di conoscere i fondamenti dell’ipovisione e i mezzi ottici e non ottici che potranno aiutarti ed aiutare il tuo paziente a ricercare e prescrivere gli ausili più idonei all’ipovedente. Ma non solo. Grazie a delle rappresentazioni grafiche vi permetterà di illustrare come avviene la visione nei pazienti ipovedenti. Un Sito Internet che ha lo scopo anche di informarti sulle novità grazie ad una sezione dedicata (prevede la registrazione) agli operatori del settore con la possibilità di chiedere qualsiasi informazioni relative a dubbi operativi, sul Nomenclatore Tariffario, ordinare on line, inserimento tra i Centri di Riferimento ETGroup, possibilità di creare un mini sito personalizzato cliccando sul vostro nominativo, ed altro ancora; una Hot Line, ovvero un numero dedicato per la richiesta di informazioni tecniche con risposta entro le 24 ore; Corsi di Formazione della durata di 8 ore presso la nostra Sede di Peschiera Borromeo, Milano, riservata a 6 partecipanti e totalmente gratuiti con rilascio di Attestato di partecipazione. Ecco perché abbiamo scelto di non chiamarlo Catalogo ma Manuale Operativo! Perché non contiene solo un elenco di prodotti, ma vi segue passo a passo nella vostra prescrizione, nella vostra scelta e nella consegna dell’ausilio scelto. Il tuo partner Eye Technologies Group

Eye Technologies Group nasce a Milano nell’ambito di un progetto di consulenza integrata in termini di prodotti e servizi nel settore dell’ottica specialistica. La pluriennale esperienza tecnica e commerciale maturata nel settore specifico ha suggerito ai soci fondatori di ETGroup di reinterpretare e proporre sul mercato una gamma di prodotti e servizi ben conosciuti agli addetti ai lavori ma che per la loro specificità non vengono spesso affrontati in maniera tale da apprenderne ed utilizzarne al meglio la/le potenzialità. EyeTechnologies Group si articola in: • EyeTechnologies Low Vision: si occupa della progettazione e della realizzazione anche in outsourcing di sistemi per ipovisione. Tutti i prodotti sono realizzati interamente in Italia. Tutti i nostri progetti seguono la stessa filosofia. Qualità Ottica, Design e Competitività. • EyeTechnologies Contact Lenses: si occupa della progettazione, della realizzazione in outsourcing e della commercializzazione di lenti a contatto medicali, ad alta definizione grazie a geometrie a fronte d’onda, e pediatriche. Inoltre realizziamo tutta una serie di lenti post chirurgiche e da medicazione. A questa divisione fa parte anche un servizio di protesica oculare. • EyeTechnologies Ophtalmic Lenses: In Joint Venture con Vision Optics Technologies e Co-Optix Laboratories International Network si occupa della distribuzione di lenti oftalmiche ad alta tecnologia. La gamma prevede l’uso di materiali innovativi e geometrie per lenti progressive a fronte d’onda che le rendono particolarmente tollerate da parte dei pazienti. Inoltre grazie all’uso della tecnologia free form, le nostre lenti a doppia superficie progressiva, sono tra le lenti che più vengono tollerate dai pazienti. L’uso di trattamenti innovativi e unici offrono inoltre un alto livello di protezione per le strutture oculari. Siamo inoltre in grado di offrire DIGITAL LENS LAB, l’unica soluzione oggi esistente per realizzare lenti progressive a geometria a fronte d’onda con trattamento antiriflesso in un’ora, permettendo all’ottico di offrire un servizio migliore e incrementare i propri profitti del 50%. • EyeTechnologies Consulting: si occupa della consulenza globale su richiesta del punto vendita o di strutture sanitarie e ospedaliere in materia di contattologia medica e ipovisione. Tale divisione grazie a programmi personalizzati si occuperà anche di mettere a punto strategie per lo sviluppo del punto vendita stesso.

INTRO Esistono diversi modi per definire l’ipovisione. Noi ci limiteremo ad indicare i più popolari:

Dizionario Medico Il Dorlond’s Medical Book la definisce come “Mancanza o perdita dell’abilità visiva”

Organizzazione Mondiale della Sanità L’OMS definisce l’ipovisione come una riduzione significativa della funzione visiva che non può completamente essere corretta da occhiali ordinari, da lenti a contatto, dal trattamento medico e/o dalla chirurgia. L’ipovisione interessa la popolazione di tutte le età... A casa, sul lavoro a scuola. Ha effetto sulle attività quotidiane come la lettura, la scrittura, l’igiene personale, l’autonomia domestica ed altro. L’ipovisione secondo la classificazione internazionale della malattia è suddivisa in: • Normal vision >= 0.8 • Mild vision loss < 0.8 e >= 0.3 • Moderate vision loss < 0.3 e >= 0.125 • Severe vision loss < 0.125 e >= 0.05 • Profound vision loss < 0.05 e >= 0.02 • Near-total vision loss (near blindness) < 0.02 e >= NLP • Total vision loss (total blindness NLP)

Manuale Operativo di Ipovisione

Che cos’è l’ipovisione?

pag

Riportiamo di seguito gli articoli principali che definiscono l’ipovisione da un punto di vista legale: Art.1 - Campo di applicazione La presente legge definisce le varie forme di minorazioni visive meritevoli di riconoscimento giuridico, allo scopo di disciplinare adeguatamente la quantificazione dell’ipovisione e della cecità secondo i parametri accettati dalla medicina oculistica internazionale. Tale classificazione, di natura tecnico-scientifica, non modifica la vigente normativa in materia di prestazioni economiche e sociali in campo assistenziale. Art.2 - Definizione dei ciechi totali Ai fini della presente legge, si definiscono ciechi totali: • coloro che sono colpiti da totale mancanza della vista in entrambi gli occhi; • coloro che hanno la mera percezione dell’ombra e della luce o del moto della mano in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore; • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferire al 3%.

3

Legislazione Italiana

INTRO

Art. 3 - Definizione di ciechi parziali Si definiscono ciechi parziali: • coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione; • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 10%. Art. 4 - Definizione di ipovedenti gravi Si definiscono ipovedenti gravi: • coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione; • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 30%. Art. 5 - Definizione di ipovedenti medio-gravi Ai fini della presente legge, si definiscono ipovedenti medio-gravi: • coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 2/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione; • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 50%. Art. 6 - Definizione di ipovedenti lievi: Si definiscono ipovedenti lievi: • coloro che hanno un residuo visivo non superiore a 3/10 in entrambi gli occhi o nell’occhio migliore, anche con eventuale correzione; • coloro il cui residuo perimetrico binoculare è inferiore al 60%.

Enciclopedia On-Line Non potevamo non citare quello che troviamo come definizione di Ipovisione in Wikipedia, la più grande enciclopedia on-line esistente. Secondo questa enciclopedia omnicomprensiva, l’ipovisione è un’alterazione dell’apparato visivo umano che ha come risultato un’acutezza visiva molto ridotta, che può avere notevoli conseguenze sulla vita quotidiana. Può essere causata da vari fattori (siano essi congeniti o acquisiti). Il termine “ipovisione” indica disturbi della vista molto diversi fra loro, che vanno dalla visione sfocata alla restrizione del campo visivo (è come se si guardasse attraverso un tubo) fino alla comparsa di macchie scure. Spesso l’ipovisione grave rappresenta un passaggio verso la cecità, parziale o totale.

…più genericamente

pag

4

L’ipovisione è una riduzione significativa della funzione visiva che non può completamente essere corretta da occhiali ordinari, da lenti a contatto, dal trattamento medico e/o dalla chirurgia. L’ipovisione interessa la popolazione di tutte le età... A casa, sul lavoro a scuola. Ha effetto sulle attività quotidiane come la lettura, la scrittura, l’igiene personale, l’autonomia domestica ed altro.

INTRO Globalmente, nel 2002 più di 161 milioni di persone sono disabili visivi, di queste 124 milioni sono ipovedenti e 37 milioni sono cieche. Universalmente per ogni persona cieca, una media di 3.4 persone sono ipovedenti. In funzione dell’area geografica le variazioni sono comprese tra 2.4 a 5.5. Questi dati sono il risultato di nuovi studi effettuati in quasi tutte le regioni del WHO e che hanno aggiornato sostanzialmente i dati epidemiologici. L’82% della popolazione ipovedente ha un’età superiore ai 50 anni e rappresentano il 19% della popolazione mondiale, 1.4 milioni di bambini ciechi sotto i 14 anni.

Manuale Operativo di Ipovisione

Dati statistici sull’ipovisione

Global estimate of visual impairment, by WHO region (millions), 2002 Afr

Amr

Emr

Eur

Sear

Wpr

Total

Population

672,2

852,6

502,8

877,9

1.590,8

1.717,5

6.213,9

No of blind people

6,8

2,4

4,0

2,7

11,6

9,3

36,9

% of total blind

18%

7%

11%

7%

32%

25%

100%

No with low vision

20,0

13,1

12,4

12,8

33,5

32,5

124,3

No with visual impairment

26,8

15,5

16,5

15,5

45,1

41,8

161,2

% of total visually impaired

17%

10%

10%

10%

27%

26%

100%

Afr. WHO African Region; Amr. WHO Region of Americas; Emr. WHO Eastern Mediterranean Region; Eur. WHO European Region; Sear. WHO South-East Asia Region; Wpr. WHO Western Pacific Region

Diversi studi hanno dimostrato che in ogni parte del mondo e a qualsiasi età, le donne hanno maggior rischio di diventare ipovedenti rispetto agli uomini. Secondo una ricerca effettuata dal Dottor F. Cruciani e F.M. Amore presentato al Simposio IAPB, Agenzia Internazionale Per la Prevenzione della Cecità - Sezione Italiana, dal titolo “La riabilitazione del cieco: ciò che l’oculista deve assolutamente sapere”, si stima che in Italia ci siano circa 300.000 ciechi e circa 1.200.00 ipovedenti.

Cause di Ipovisione Fonti OMS citano come causa di ipovisione: Glaucoma 12,3%

Others 13%

Amd 8,7% Corneal Opacity 5,1% Diabetic Retinopathy 4,8%

Cataract 47,8%

pag

Trachoma 3,6%

5

Oncho 0,8% Childhood Blindness 3,9%

INTRO

William Fleinbloom, del Vision Rehabilitation Center of The Eye Institute in uno studio durato ben 10 anni (1980-1990), ha classificato le patologie, causa di ipovisione, suddivise per fascia di età: • 0-19 anni Cataratta Congenita Atrofia Ottica Albinismo ROP Distrofia dei Coni • 22-44 anni Distrofia dei Coni Atrofia Ottica Albinismo Retinopatia diabetica Degenerazione Maculare • 45-64 Retinopatia diabetica Glaucoma Retinite pigmentosa Degenerazione Maculare Cataratta • 65-74 Degenerazione Maculare Retinopatia Diabetica Glaucoma Retinite pigmentosa

pag

6

• Oltre 75 anni ARMD Glaucoma Cataratta Retinopatia diabetica

INTRO Questa sezione permette di far conoscere come avviene la visione in un paziente ipovedente.

Cataratta Solo negli Stati Uniti ci sono più di 1 milione di interventi di cataratta. La cataratta è un intervento chirurgico ambulatoriale con un elevato tasso di successo. A causa della mancanza di moderne tecnologie mediche nei paesi in via di sviluppo, è la causa principale di cecità. Nel mondo si contano più di 16 milioni di persone non vedenti indotte da cataratta.

Manuale Operativo di Ipovisione

Come vede l’ipovedente

Retinopatia Diabetica Questa complicanza del diabete è la causa principale di cecità tra gli americani di mezza età. Insieme con la gestione dei livelli di glucosio nel sangue, il trattamento chirurgico al Laser può rallentare la progressione della malattia. Ci sono 2,4 milioni di persone ipovedenti in tutto il mondo da retinopatia.

Glaucoma

pag

7

Il Glaucoma aumenta la pressione intraoculare, e ha come conseguenza la perdita graduale della visione laterale che negli stadi più avanzati può portare alla totale cecità. L’aumento della pressione distrugge il nervo ottico. Con la diagnosi precoce, può essere tenuta sotto controllo e grazie trattamenti chirurgici e/o farmacologici si riesce a stabilizzarla nei valori corretti. L’aumento dell’età può portare allo sviluppo di Glaucoma. Ci sono più di cinque milioni di persone in tutto il mondo cieco da glaucoma.

INTRO

Degenerazione Maculare legata all’età (AMD) Si tratta di una malattia degenerativa della macula. La macula è la parte della retina responsabile della visione centrale. Non esiste ancora un modo di riparare le aree danneggiate, ma una diagnosi precoce e la terapia chirurgica di tipo Laser può rallentarne la progressione. La Degenerazione Maculare Senile è la principale causa di ipovisione nelle persone con più di 65 anni. In tutto il mondo otto milioni di persone sono legalmente cieche da degenerazione maculare e l’aumento dell’età media della popolazione porterà ad un incremento delle persone affette.

Retinitis Pigmentosa (RP) Retinite Pigmentosa (RP) Questa rara malattia ereditaria, distrugge lentamente la retina. Segni di (RP), si evidenziano fin dalla prima infanzia. La visione laterale è la prima ad essere persa. La progressione della malattia negli anni lascia il paziente con una piccola area visiva a disposizione. Non esiste ancora una cura per la RP. Ne mondo si contano più di 1,6 milioni di persone ipovedenti affette da (RP).

pag

8

Dalle rappresentazioni illustrate è facile capire come ridare una visione corretta ad un paziente ipovedente, soprattutto se affetto da ipovisione centrale, non sia un compito facile. Infatti non è come trattare un paziente ametrope dove è sufficiente trovare la lente esatta e farlo passare da una visione sfuocata ad una perfettamente messa a fuoco. Il potere di risoluzione della retina non è lo stesso dal centro alla periferia. Infatti è sufficiente spostarsi di soli 5° per ridurre l’acuità visiva del 70%. A questo punto l’unico modo per fare percepire maggiori dettagli in una immagine che non sarà mai perfettamente a fuoco bisognerà ricorrere all’ingrandimento. Solo così potremo far percepire meglio le immagini al paziente ipovedente. È a questo punto facile capire che in un paziente ipovedente il calcolo dell’AV è uno dei passi fondamentali per la determinazione del corretto ingrandimento da prescrivere.

INTRO Manuale Operativo di Ipovisione

9

La misura dell’AV come abbiamo visto è uno dei momenti fondamentali per la determinazione del corretto ingrandimento. Tuttavia i normali ottotipi, specie se a proiezione, non sono sufficienti per i seguenti motivi: 1. La proiezione degli ottotipi non permette un contrasto ottimale ed il contrasto è anche uno degli elementi critici in un paziente ipovedente; 2. Gli ottotipi tradizionali non hanno scale lineari e quindi non è possibile valutare il è più piccolo miglioramento introdotto dall’uso di una lente filtrante o di un ausilio prima e dopo riabilitazione 3. Il limite più basso in grado di registrare un ottotipo standard non è sufficiente per una corretta valutazione del visus in un paziente ipovedente. L’uso di ottotipi specifici risulta a questo punto fondamentale. Noi di ET Group consigliamo di avvalersi di ottotipi che rispettino le seguenti condizioni minime: 1. Scala strutturata in logMAR 2. Unità di misura espressa in logMAR o decimi. Per il vicino utile anche la notazione in m-unit 3. Range di misura esteso fino a 0,02 decimi o 1,7 logMAR, che rappresentano il limite più basso dell’ipovisione profonda così come classificata dall’ ICD-9 CM (WHO – ICO) La scelta dell’ottotipo poi non deve essere per forza fatta nei confronti di sistemi computerizzati. Esistono in commercio degli ottotipi cartacei molto validi, quali il test di Colenbrander; oppure retroilluminati come l’ETDRS, il must degli ottotipi per ipovisione; oppure computerizzati come il nuovo PVVAT. Il test ETDRS presenta le seguenti caratteristiche: • Numero di lettere costanti per ogni riga (5) 14 linee di ottotipi, ciascuna composta da 5 lettere: una lettera vale 0.02 logMAR.

pag

Quale acuità visiva?

INTRO Manuale Operativo di Ipovisione

• Scala geometrica (logMAR) con progressione di 0.01 log unit o 25% di incremento rispetto la riga precedente. Ogni 3 righe rappresentano la metà o il raddoppiamento dell’A.V.. Tre linee differenti in un alto range di acuità, rappresentano gli stessi gradi di cambiamento in un range di acuità più bassa; • Separazione tra le diverse righe sono standardizzate e proporzionali alle dimensioni dell’ottotipo. L’ampio spazio per grandi caratteri dà il tipico aspetto triangolare; • Possibilità di utilizzarlo a qualsiasi distanza anche se la distanza tipica e 2 o 4 metri; • Le separazioni tra le diverse linee sono standardizzate e proporzionali alle dimensioni dell’ottotipo. Il maggior spazio tra i caratteri più grandi determina il tipico aspetto triangolare delle tavole. • Ogni lettera: vale 0.02 logMAR • A.V. = valore in logMAR della linea più piccola riconosciuta senza errori meno somma lettere riconosciute della riga successiva x 0.02

pag

10

Es: legge la riga 0.7 logMAR (2/10) più 2 lettere su 5 della riga 0.6 logMAR; A.V. = 0.7 - (0.02 x 2) = 0.66 logMAR (2.2/10) Anche per i test di sensibilità al contrasto meglio affidarsi a test standardizzati tipo l’ETDRS o il Pelli Robson. Di nuova pubblicazione anche il REX introdotto dal Dottor Giacomelli e Dottor Volpe.

AUSILI Gli ausili utilizzati in ipovisione si suddividono principalmente in due grosse famiglie: • Ausili Ottici • Ausili non Ottici

Manuale Operativo di Ipovisione

GLI AUSILI UTILIZZATI IN IPOVISIONE

Ognuna delle quali ha poi delle sotto famiglie che vedremo maggiormente nel dettaglio:

AUSILI OTTICI – – – – – –

Lenti per fissazione eccentrica Lenti Filtranti medicali Sistemi Microscopici Sistemi Telescopici Sistemi Telemicroscopici Sistemi per ampliare l’angolo di campo

AUSILI NON OTTICI

11

Videoingranditori Sistemi Illuminotecnici Sistemi Ergonomici Software Autolettori Sistemi di integrazione all’uso di PC Ausili Tiflotecnici

pag

– – – – – – –

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

AUSILI OTTICI Sono i sistemi più diffusi e possono essere realizzati seguendo differenti schemi ottici.

Lenti per la fissazione eccentrica ET Group ha recentemente introdotto sul mercato una serie di lenti specifiche per i pazienti maculopatici in grado di spostare la fissazione in posizione paramaculare con conseguente miglioramento dell’AV. E-Scoop, questo il nome della lente, prende in considerazione diversi fattori, quali: • Colore della lente • Trattamento • Spessore • Curvatura delle superfici • Prisma

I risultati sono sorprendenti: • Abitudine all’uso in 3 giorni • Incremento dell’AV • Migliore sensazione di libertà • Indipendenza • Migliore interpretazione del senso stereoscopico • Miglior comfort • Miglior riconoscimento delle persone e degli oggetti

pag

12

I risultati sperimentali sono sconvolgenti:

Senza E-Scoop

Con E-Scoop

20/400

0,05

0,08

20/320

0,063

0,11

20/250

0,08

0,13

20/250

0,1

0,16

L’incremento raggiunto in termini di AV è superiore a 1,5X! Il tutto senza alcuna lente e sistema ottico invasivo.

AUSILI Di tutto lo spettro elettromagnetico, quello del visibile occupa solamente una piccolissima porzione. Diversi studi scientifici hanno dimostrato la necessita e l’efficacia di utilizzare filtri medicali per proteggere la retina ed incrementare la sensibilità al contrasto e quindi migliore l’acuità visiva nei pazienti maculopatici. In Digest 2002, organo della Macular Disease Society si è sottolineato come la radiazione UV è una parte dello spettro invisibile all’occhio umano ma dotata di una elevata energia radiante. Inoltre tale radiazione, assorbita dal cristallino per il 99%, ha effetti catarattogeni. Da qui la necessità di utilizzare occhiali con protezione UV al 100%. Ma dove l’UV si ferma, lo spettro del visibile inizia. La prima parte dello spettro del visibile è ad alta energia (High Energy Visible – HEV). La luce blu, così definita per la sua posizione nello spettro, per natura provoca scattering e diffusione della luce a bassa lunghezza d’onda. Sperimentazioni su modelli animali hanno dimostrato che l’esposizione alla luce blu (HEV) provoca un potenziale danneggiamento e distruzione delle cellule retiniche. Inoltre gli studi condotti da Donald Pitts (Ph.D.); Richard Young (Ph.D. Professor Emeritus of Neurobiology, University of California Los Angeles) e David Sliney (Ph.D. Program Manager, US Army Center for Health Promotion and Preventative Medicine Laser/Optical Program) hanno inoltre evidenziato che lo sviluppo di AMD precoce è associata con l’esposizione alla luce del sole in ragazzi e giovani adulti. Secondo lo stesso studio le radiazioni UV e HEV sono causa di cataratta, pterigio, keratiti, cancro alla palpebra e degenerazione maculare dimostrando inoltre come le radiazioni a bassa lunghezza d’onda sono 14 volte più tossiche per la retina delle radiazioni UVA.

Manuale Operativo di Ipovisione

Le lenti filtranti medicali

Le lenti filtranti medicali vengono proposte con diversi tagli dello spettro: I più comuni sono:

527 nm

550 nm

585 nm

ET Group ha sviluppato una linea di filtri che prendono il nome di SmartMEDIFILTER™, ossia una linea tradizionale di filtri a nanometri controllati in grado di aumentare il contrasto ed ottimizzare la Acuità Visiva. SmartMEDIFILTER™ sono disponibili anche nella versione chiara, fotocromatica o polarizzata. Inoltre sono disponibili come filtro neutro, come Clip

13

511 nm

pag

450 nm

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

On ribaltabile, anche personalizzato, grazie ad un innovativo sistema in grado di avere la stessa identica forma dell’occhiale del paziente, oppure come lente graduata. Sono inoltre disponibili semi specchiature e trattamenti antiriflesso. Ma gli sforzi di ET Group non si sono fermati a sviluppare dei filtri standard che possono essere trovati in qualsiasi catalogo di ipovisione. Grazie a test effettuati in Cliniche Oculistiche e Centri di Ipovisione, sono stati messi a punto delle nuove lenti filtranti che utilizzano pigmenti innovativi in grado di ottimizzare i risultati ottenuti fino ad ora con le lenti filtranti standard. Ma non solo. La serie MACULA™ nasce dall’esigenza di fornire al paziente maggiore protezione e contrasto e all’Oftalmologo e al Tecnico di Riabilitazione una serie più ristretta, ma ugualmente efficace, di colorazioni filtranti al fine di ottimizzare la scelta e rendere più rapida la scelta del filtro migliore.

pag

14

S1

S2

S3

S4

P1

P2

Anche i filtri medicali MACULA™ sono disponibili nella versione chiara o fotocromatica per i soli filtri S1, S2, S3 ed S4. I filtri P1 e P2 sono polarizzati ed idonei nell’uso in esterni. Inoltre sono disponibili come filtro neutro, come Clip On ribaltabile, anche personalizzato, grazie ad un innovativo sistema in grado di avere la stessa identica forma dell’occhiale del paziente, oppure come lente graduata. Sono inoltre disponibili semispecchiature e trattamenti antiriflesso. ET Group si è anche posto il problema di creare un filtro in grado di incrementare i contrasti in ambiente interno e quindi dare la sensazione di “migliore visione” senza però dare al filtro un colore che venisse poco apprezzato dal paziente. Da questi sforzi è nato ReNee™, un filtro che utilizza un pigmento messo a punto da un importante azienda statunitense e testato nell’Università dello Utah, in grado di minimizzare i fastidiosi sintomi creati ad esempio da ambienti con luci artificiali tipo neon o dall’uso di computer. Questo filtro si è dimostrato anche ben accettato dai pazienti ipovedenti, oltre che essere ben gradito grazie alla sua colorazione rosa-bruno con assorbimento 50%. I colori rappresentati sono puramente indicativi.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

Filtri Medicali: quando prescriverli? SmartMEDIFILTER™ e MACULA™ sono indicati a tutti i pazienti che necessitano di foto protezione. Nei casi in cui si voglia incrementare il contrasto durante la lettura con l’uso di sistemi ipercorrettivi o nei casi di fotofobia, SmartMEDIFILTER™ e MACULA™ rappresentano la scelta ideale. L’uso di MACULA P1 o P2 in esterni é una scelta obbligata al fine di incrementare il contrasto nella visione per lontano e migliorare la percezione dei dettagli. ReNee™ può essere un sostituto valido ai filtri da 511nm, 527nm, 550nm, S2 ed S3 e prevalentemente nei pazienti affetti da Degenerazione Maculare. È inoltre una soluzione da testare come filtro da utilizzare in persone che lavorano al computer e in ambienti illuminati da luci artificiali. Filtri Medicali: come prescriverli? Per prescrivere i filtri MACULA™ o SmartMEDIFILTER™ è a disposizione un pratico set costituito da una serie di flipper per rendere la prova dei filtri più facile e precisa. La tabella a destra mostra a livello empirico quali filtri della serie SmartMEDIFILTER™ sono consigliati a seconda della patologia presente. Per i filtri della serie MACULA™ in genere le colorazioni. • Giallo e Arancio Vengono spesso utilizzati per incrementare il contrasto e la riduzione dell’abbagliamento prevalentemente in interni • Giallo e Arancio polarizzato Vengono spesso utilizzati per ridurre l’abbagliamento in esterni

pag

15

Il giallo polarizzato distorce meno i colori, mentre l’arancio polarizzato incrementa la luminosità del soggetto.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

Sistemi Microscopici I sistemi microscopici introducono un ingrandimento per avvicinamento, ossia dall’aumento dell’angolo sotto il quale un oggetto viene visto. L’avvicinamento, in questi ausili, è creato dalla ridotta distanza focale presente nelle lenti ad alto potere. L’ingrandimento così risultante sarà dato dal rapporto: Ix =

Potere della Lente 4

È ovvio che maggiore sarà il potere della lente maggiore sarà il suo ingrandimento ma minore sarà la distanza di messa a fuoco. Al raddoppio dell’ingrandimento, ne consegue un dimezzamento della distanza di messa a fuoco. La formula che esprime la distanza di una lente ingrandente è dato dal rapporto: Dcm =

100 Potere della Lente

I Sistemi micorscopici possono essere descritti come un occhiale sul quale viene montata una lente convessa.

pag

16

Ci sono quattro opzioni disponibili per avere un sistema microscopico: 1. Lente di Ingrandimento; 2. Sistema Microscopico Binoculare; 3. Sistema Microscopico Monoculare; 4. Sistema Microscopico Bifocale; Lente di Ingrandimento Noi di ET Group riteniamo che le lenti di ingrandimento più consigliabili all’Ipovedente siano quelle con LED ad alta potenza in modo da ottimizzare la lettura a distanze ravvicinate. Solitamente le più utilizzate hanno i seguenti poteri: • 5x • 7x • 9x Inoltre suggeriamo anche delle lenti da tavolo sia per scrittura che da lettura, anch’esse con luce LED, in grado di permettere una migliore postura. Qual’ora il potere non sia necessario a permettere una discreta visione, suggeriamo di combinare l’uso di queste lenti associate con un ipercorrettivo prismatico binoculare o monoculare. Talvolta per lavori manuali possono essere utilizzate lenti di ingrandimenti a grande diametro dotati di luce bianca fredda e supporto da tavolo o da terra.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

Sistema Microscopico Binoculare Il sistema microscopico binoculare, detto anche ipercorrettivo prismatico binoculare, solitamente un mezzo occhiale sul quale vengono montate due lenti positivi di potere e prisma appropriato per permetter un visione binoculare anche a distanze ravvicinate. Esistono diversi modi per realizzare e quantificare il prisma in un ipercorrettivo. Il prisma può essere ottenuto per decentramento di una lente (scelta da evitare per l’introduzione di aberrazioni sferiche e cromatiche elevate) o la lente stessa viene realizzata già con il suo potere. Inoltre il potere stesso viene calcolato in maniera empirica e spesso per esperienza diretta dei produttori e degli specialisti nei Centri di Ipovisione. Noi di ET Group con la linea SmartBINO™ realizziamo tutti i nostri ipercorrettivi con prismi realizzati in fase di produzione della lente. Inoltre con il nostro IRP®, Individual RX Process®, tutte le nostre lente vengono realizzate con prismi calcolati sulla base della corretta distanza interpupillare fornitaci dal Centro Ottico, oppure calcolato in modo Standard su una distanza interpupillare standard di 62mm. IRP® è possibile solamente per poteri fino a +10,00 (2,5x). Infatti oltre tali valori il potere prismatico sarebbe eccessivo per essere realizzato e montato su un occhiale.

pag

e vengono montati su diverse tipologie di montature con design a mezzo occhiale: Titanio Ovale in due colori: oro e titanio naturale Acetato Ovale con naselli regolabili in 3 colori Acetato Squadrato con naselli regolabili in 3 colori Sempre attenta nel realizzare ausili dal design moderno, lo staff di ET Group ha introdotto una nuova montatura in acetato, dal design unico e dalla forma pantoscopica, a metà tra l’occhiale a campo pieno ed il mezzo occhiale. Il risultato è un occhiale ben accettato dal paziente ed in grado di offrire un campo visivo unico per un occhiale ipercorrettivo prismatico. Le lenti sono realizzate con geometria asferica ed indice 1,56 fino ai poteri +8,00, mentre per poteri da +10,00 a +16,00 vengono utilizzate lenti a geo-

17

SmartBINO™ è disponibile nei seguenti poteri: • +4,00 • +5,00 • +6,00 • +8,00 • +10,00 • +12,00 • +14,00 • +16,00

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

metria lenticolare di tipo gradient in indice 1,50 per ottimizzarne estetica e prestazioni. SmartBINO è indicato come soluzione ideale in tutti quei casi dove è presente una binocularità accertata, o dove si voglia offrire un maggior controllo del campo anche nei casi di assenza di visione binoculare. Spesso viene anche scelto per la sua spiccata nota estetica. Seppure prodotto con ingrandimenti fino a 4.0x, al fine di garantire una binocularità confortevole ed una visione singola SmartBINO presenta i seguenti livelli di compliance da parte dei pazienti: + 6.00 – facile + 8.00 – difficile + 10.00 – rischioso + 12.00 – borderline SmartBINO è possibile produrlo anche su prescrizione e con cilindri fino a 6,00. Tutti i sistemi sono realizzabili con antigraffio o con antiriflesso. Un pratico set di prova permette di scegliere il sistema più idoneo alle necessità del paziente. Tecnici: ET Group consiglia di usare i sistemi ipercorrettivi prismatici per ingrandimenti ` Suggerimenti compresi tra 1x e 2,5x. Ovviamente deve essere valutato il singolo caso e non si escludono l’utilizzo del sistema anche con ingrandimenti diversi.

Sistema Microscopico a Monoculare In assenza di binocularità, o quando è richiesto un ingrandimento superiore a 3x ingrandimenti, noi di ET Group ti consigliamo di scegliere un ipercorrettivo prismatico monoculare costituito da un doppietto aplanatico.

pag

18

ET Group ha realizzato due sistemi che utilizzano due differenti schemi ottici: 1. SmartAPLANAT™. Utilizza un doppietto aplanatico acromatico di 26mm di diametro; 2. SmartAPLANAT DUO™. Utilizza due lenti piano convesse inserite in una lente di supporto di CR39 dal diametro di 36mm; SmartAPLANAT™ è un sistema microscopico aplanatico e acromatico ad uso monoculare già presente sul mercato e progettato dagli stessi tecnici che oggi fanno parte del pool di progettisti della Divisione di Ricerca & Sviluppo di Eye Technologies Group. Il sistema è costituito da un doppietto aplanatico e acromatico che oltre ad introdurre una consistente riduzione delle aberrazioni di tipo sferica e acromatica, permette di ottenere sistemi estremamente compatti e leggeri. Se comparato a sistemi di tipo tradizionale troviamo che lo spessore è di soli: • 3,8 mm per un sistema da 2,0X (vs. 9.0 di un sistema aplanatico di tipo tradizionale)

AUSILI Nonostante la sua dimensione, ridotta a soli 26mm rispetto ai consueti 36mm dei sistemi aplanatici di tipo tradizionale, il campo visivo si presenta ampio. Infatti la perdita di campo è limitata a soli 3 caratteri (con un sistema di 6,0x e un corpo di stampa di 10cp). Tutti i sistemi vengono forniti con un trattamento di tempra termica e chimica per ridurre i rischi di rottura in caso di caduta e trattamento antiriflesso multistrato. La gamma di ingrandimenti parte da 2,0x a 6,0x ad intervalli di 0,5x. A breve saranno disponibili sistemi fino a 8,0x. Il range di produzione arriva fino ad un potere totale (ingrandimento e correzione sferica) di +24,00 con Cilindro di -4,00. SmartAPLANAT DUO™ è invece un sistema aplanatico classico e costituito da due lenti piano convesse montate all’interno di una lente in CR39 e dove la superficie piana è rivolta verso l’esterno. Questa disposizione delle lenti permette di creare un effetto aplanatico.

Manuale Operativo di Ipovisione

• e 5,85 mm per un sistema da 6,0X (vs. 12.0 of di un sistema aplanatico di tipo tradizionale).

Lente Piano convessa Lente Piano convessa

Lente di supporto in CR29

L’uso di materiali ad alto indice ha permesso la realizzazione di doppietti aplanatici tra i più sottili presenti sul mercato. Infatti gli spessori sono solamente di: • 4,5mm per ingrandimenti fino a 4x • 6,5mm per ingrandimenti fino a 6x • 8,5mm per ingrandimenti fino a 10x

anche con ingrandimenti diversi.

pag

Tecnici: ET Group consiglia di usare i sistemi aplanatici per ingrandimenti compresi tra ` Suggerimenti 3x e 6x. Ovviamente deve essere valutato il singolo caso e non si escludono l’utilizzo del sistema

19

SmartAPLANAT DUO™ è disponibile fino ad un potere totale (Ingrandimento + prescrizione) di sfero +40,00 e cilindro -4,00. Nei sistemi con prescrizione il campo visivo offerto dal sistema cambia. Per tutti i sistemi Aplanatici sono disponibili set di prova dedicati.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

20 pag

Sistema Microscopico Bifocale Per soluzioni altamente personalizzate sono disponibili lenti bifocali ingrandenti. Il nostro servizio tecnico è a vostra completa disposizione per valutare ogni vostro singolo caso.

Sistemi Telescopici I sistemi telescopici sono sistemi ottici utilizzati per ingrandire la misura apparente di un oggetto posto a distanza sfruttando il principio dell’ingrandimento angolare. Nella loro forma più semplice sono costituiti da due singole lenti: 1. La lente obiettivo. È una lente positiva, convergente, posizionata anteriormente il sistema e rivolta verso l’oggetto; 2. La lente oculare. È una lente convergente divergente (negativa) o (positiva) posizionata posteriormente al sistema e rivolta verso l’occhio dell’osservatore. A secondo del tipo di oculare (lente divergente o convergente) avremo due diversi tipi di telescopi: 1. Sistemi Telescopici Galileiani 2. Sistemi Telescopici Kepleriani Nei sistemi telescopici quando la lente oculare e la lente obbiettivo sono separate da una distanza uguale al valore assoluto della loro distanza focale, vengono definiti afocali, ossia l’immagine di un oggetto posto a distanza infinita crea la propria immagine all’infinito. Un sistema telescopico è detto focale quando per un oggetto posto ad una distanza finita, la sua immagine viene prodotta all’infinito. Queste due condizioni fanno in modo che l’osservatore guardi attraverso il sistema ottico senza utilizzare l’accomodazione. Questa condizione si può creare modificando la distanza tra l’obbiettivo e l’oculare come avviene solitamente nei sistemi telescopici kepleriani, oppure aggiungendo una lente positiva che introduce un ingrandimento per distanza relativa. Sistemi Telescopici Galileiani Sono sistemi costituiti da una lente positiva ed una negativa e sono i più utilizzati in ipovisione per il loro ampio angolo di campo. ET Group produce SmartGALILEO 18™, un sistema telescopico con un angolo di campo di ben 25° e tra i più ampi della sua categoria oltre a questo produce SmartGALILEO 21™ e SmartGALILEO Galileian System 25™, con rispettivi angoli di campo di 21° e 18° gradi. La lente obbiettivo è realizzata in materiale ad alto indice a geometria asferica per ridurre al minimo le aber-

AUSILI Tecnici: Al fine di offrire al paziente una migliore riuscita del programma riabilitativo ` Suggerimenti per la lettura è sempre utile prescrivere un sistema in grado di offrire un ampio angolo di campo. In queste situazioni un sistema microscopico come SmartBINO e i suoi 50° di angolo di campo (rispetto ai 25° di SmartGALILEO) è la scelta migliore. Sono invece molto utili nella scrittura in quanto garantiscono una postura più confortevole.

Manuale Operativo di Ipovisione

razioni, mentre la lente oculare è costituita da un doppietto. L’aspetto estetico è inoltre reso più piacevole dall’esclusiva finitura Blue Matt. SmartGALILEO è un sistema estremamente versatile. Grazie infatti alla possibilità di modificare il suo ingrandimento complessivo, si rileva un ausilio utile sia per distanza, sia per la visione intermedia che da vicino. Il suo ampio angolo di campo lo rende un sistema estremamente utile per la visione intermedia e per la scrittura. Per il vicino è lo strumento di elezione quando si vuole prediligere la distanza di lettura sacrificandone però il campo.

pag

Sistemi Telescopici Kepleriani Sono sistemi costituiti da due lenti positive. Hanno il vantaggio di raggiungere ingrandimenti elevati ma il loro campo è molto piccolo. Vengono prevalentemente utilizzati per la visione da lontano. Il Sistema Kepleriano è dotato anche di un sistema di messa fuoco in grado di renderlo utilizzabile anche da vicino, anche se con grosse limitazione per via del ridotto campo inquadrato. Alcune tipologie possono anche montati sull’occhiale del paziente anche se gli ingombri e i pesi sono elevati. Per risolvere questo problema alcuni costruttori hanno realizzato soluzioni prismatiche in grado Keplerian System di compattare la lunghezza del dispositivo, oppure realizzando dei sistemi telescopici orizzontali grazie ad una particolare costruzione che utilizza prismi e specchi per deviare il cammino ottico. Montati sull’oc-

21

Il sistema galileiano è anche realizzato con il suo sistema ottico invertito, ossia la lente obiettivo è di potere negativo, mentre la lente oculare è di potere positivo. In questo modo il sistema ottico risultato introduce un ingrandimento negativo, ossia rimpicciolisce l’immagine. In questo modo però il campo risulta ingrandito ed è inversamente proporzionale alla riduzione di ingrandimento. Se il sistema ha ingrandimento pari a -2,0X, il campo inquadrato sarà doppio. Questa soluzione è utile nei casi di pazienti affetti da glaucoma e retinite pigmentosa.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

chiale raggiungono risultati estetici più gradevoli dei sistemi tradizionali. Recentemente sono stati anche presentati sistemi autofocus per semplificarne l’utilizzo. Tecnici: Il sistema kepleriano è consigliabile utilizzarlo per la visione a distanza, come ` Suggerimenti ad esempio il nome di una via o il numero di un autobus.

Sistemi Telemicroscopici

I sistemi tele microscopici, come dice la parola, sono l’unione di un sistema telescopico con uno microscopico. In altre parole trasformano un sistema telescopico afocale in uno focalizzabile. Questo si ottiene anteponendo davanti alla lente obbiettivo del telescopio, una lente positiva e quindi microscopica. In questo modo un oggetto che viene fatto coincidere con la focale oggetto della lente microscopica aggiuntiva, detta anche Reading Cup, creerà la sua immagine all’infinito. Tale immagine sarà l’oggetto per il sistema telescopico che a sua volta creerà la sua immagine all’infinito e quindi l’osservatore potrà vedere all’interno dello strumento senza introdurre accomodazione. L’ingrandimento introdotto ovviamente sarà il prodotto dell’ingrandimento angolare introdotto dal sistema telescopico e dell’ingrandimento per distanza relativa introdotto dal sistema microscopico, ossia del Reading Cup. Ix = Its x Irc Dove: Irc =

Prc 4

pag

22

Dove Prc è il potere della lente aggiuntiva, o lente del reading cup, e quindi avremo che: Prc Ix = Its x 4 ET Group per il suo SmartGALIELO™ ha realizzato una serie di reading cup calcolati in modo tale da ottenere una combinazione di ingrandimenti da 1,8x a 10,0x. Inoltre ogni Reading Cup prevede una doppia serigrafia. La prima indica il potere complessivo del sistema tele microscopico utilizzando in ordine il sistema 1,8x poi il 2,1x e per ultimo il 2,5x. Dalla parte opposta troviamo una seconda serigrafia che indica il potere diottrico della lente del Reading Cup e la sua distanza focale.

AUSILI Reading Cup

Ingrandimento complessivo 1,8x 2,1x 2,5x

Distanza di messa a fuoco

Per visione monoculare per lontano e vicino 0,33

0,50

200,00

0,25

1,00

0,2

3,00

1,40x

1,60x

1,90x

33,00

0,14

4,00

1,80x

2,10x

2,50x

25,00

0,11

6,50

3,0x

3,50x

4,10x

15,38

0,10

9,00

4,10x

4,75x

5,75x

11,12

0,09

11,25

5,10x

6,0x

7,10x

8,90

100,00

0,08

13,50

6,10x

7,10x

0,07

15,75

7,20x

8,40x

8,50x 10,0x

7,40 6,35

Manuale Operativo di Ipovisione

Visus con correzione

Tecnici: Il Reading Cup di ET Group presenta delle fresature che, se ovalizzate a mezzo ` Suggerimenti di una semplice pressione con le dita, servono ad incrementare la tenuta con il corpo del sistema telescopico qual’ora si volesse creare una maggiore aderenza.

Sistemi per ampliare l’angolo di campo Sono particolari lenti prismatiche che hanno lo scopo di aumentare l’angolo di campo percepito dal paziente nei casi di difetti del Campo Visivo (emianopsie, quadrantopsie, tunnel vision, …). La prova richiede particolare attenzione, anche perché non sempre si riesce ad avere una perfetta compliance del paziente e spesso sopravvengono sensi di malessere quale nausea, vertigini ed altro. Una valida soluzione proposta da ET Group è MINUS™, una lente negativa di diametro e potere adeguato, in grado di aumentare il campo in maniera facile e senza alcun malessere. L’uso della lente è a spot e viene montata su una speciale montatura dotata di collana di lunghezza adeguata. Tecnici: ET Group introduce per la prima volta in Italia un sistema, chiamato SmartEP ` Suggerimenti Lens, basato sulla visione Multiplexing e realizzato con speciali membrane di Fresnel prismatiche in

pag

23

modo tale da ottenere un ottimo risultato visivo ed una buona compliance da parte del paziente.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

24 pag

AUSILI NON OTTICI I Sistemi non ottici rappresentano una gossa categoria di ausili, in quanto comprendono sia sistemi hardware che software, così come tutti i sistemi tiflotecnici

Videoingranditori L’ingrandimento di tipo ottico è praticamente limitato in un range di ingrandimenti variabili fino a 20x, anche se solitamente si consiglia l’uso di videoingranditore oltre i 6x. Infatti l’uso di sistemi ottici comporterebbe distanze di lettura molto ravvicinate a discapito del confort di lettura. Basti pensare che già un sistema da 6x comporta una distanza di lettura pari a 2,78cm per i sistemi microscopici (campo di 50°) e circa 8,0cm per i sistemi galileiani (campo da 18° a 25°). Inoltre l’uso di sistemi ottici a così alto potere porta ad una inevitabile introduzione di aberrazioni e riduzione del campo visivo. Per contro l’uso di ingrandimenti trasversali permette una ottima visione anche ad alti ingrandimenti, non richiedono cambiamenti dello spazio di lavoro ed hanno anche un sistema proprio di illuminazione. La via più significativa per ottenere un ingrandimento per immagine reale o trasversale, è quello di usare una telecamera per creare una immagine ingrandita su di uno schermo. Il paziente, in questo modo, può mantenere la stessa distanza dall’immagine generata sullo schermo come se arrivasse dall’oggetto stesso, mantenendo a questo punto la correzione adottata dal paziente per la visione da vicino. Un sistema così creato viene detto video ingranditore o CCTV, ed è costituito da un braccio che incorpora una telecamera ed un monitor. Secondo i fogli informativi dell’AFB (American Foundation for the Blind), le caratteristiche di base di un CCTV devono essere le seguenti: • Videocamera dotata di ottica zoom (da tenersi a mano, montata su supporto, o all’interno di monitor per la realizzazione di sistemi portatili); • Monitor o TV; • Introduzione di ingrandimento positivo; • Ingrandimento da 2x a 60X+ (per la Legisla); • Possibilità di invertire la polarità (bianco e nero, nero e bianco)

AUSILI I video ingranditori si suddividono in: 1. CCTV da tavolo; 2. CCTV portatili 3. Videocamere palmari da collegare al TV o ad un monitor 4. CCTV Multifunzione quali: a. Sistemi scuola; b. Sistemi interfacciabili a PC

Manuale Operativo di Ipovisione

• Controlli per il fuoco, la luminosità e il contrasto; • Tavolino X-Y • Monitor da 5” a 20+” Anche la Legislazioni Italiana, a mezzo del Nomenclatore Tariffario delle Protesi, indica i requisiti minimi per la realizzazione di un CCTV: • Videoingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano letturascrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa. • Videoingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

ET Group con il suo DigiEYE ONE™ ha introdotto un concetto nuovo di CCTV. Infatti grazie al suo zoom totalmente ottico e ad uno schermo LCD da 19” wide è in grado di fornire al paziente ipovedente uno strumento dotato di una nitidezza unica, da alta definizione. Ed il tutto a Nomenclatore Tariffario. Inoltre il controllo digitale degli sfondi e le tendine regolabili in trasparenza, garantiscono una lettura confortevole e unica. Nella prova del CCTV non dimenticatevi mai di fare usare al paziente un occhiale per la compensazione della distanza. In questo modo avrà la migliore visione possibile con il minimo sforzo. Inoltre non dimenticatevi che l’ingrandimento raddoppia con il diminuire della distanza. Icctv =

Dimensione immagine misurata sullo schermo Dimensione dell’oggetto

Ixcctv =

25 Distanza monitor/paziente

prescrivere anche un ipercorrettivo prismatico. Il risultato è assicurato.

pag

Tecnico: Lo staff di ET Group consiglia di usare il CCTV come ausilio principale oltre i ` Suggerimento 6x. Se in paziente necessita di un CCTV portatile ma gli ingrandimenti non sono sufficienti, provate a

25

Questo vuol dire che con un Ix su schermo di 10X ed una distanza 10 cm, l’Ix complessivo è pari a 25X, ad una distanza di 5cm, l’ingrandimento totale è di 50X. Il tutto con un ingrandimento su schermo sempre di 10X.

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

Sistemi Illuminotecnici L’illuminazione domestica è una delle fasi più cruciali per i pazienti affetti da disabilità visiva. Poche sono le ricerche effettuate a tale aspetto importante. Per questo motivo nel 2001 Thomas Pocklington Trust di Chiswick, Regno Unito, ha dato vita ad uno studio durato un anno da parte dell’Università di Reading. Lo studio ha evidenziato che: 1. La qualità dell’illuminazione nelle case dei pazienti ipovedenti può variare di molto ed in alcuni casi il livello di illuminazione era molto basso; 2. Molti pazienti erano informati dell’importanza dell’illuminazione per aiutarli a vedere meglio, ma tuttavia non sapevano come migliorare questa condizione e spesso utilizzavano sistemi di illuminazione errati. 3. Piccole prove pratiche hanno inoltre evidenziato come livelli ottimali di illuminazione erano in grado di offrire maggior confort di lettura. Durante ATIA 2007 Conference tenutasi in Orlando, Florida, Linda Petty e Laurie McArthur hanno evidenziato come l’uso di lampade ad incandescenza e alogene non sono consigliate per l’alta temperatura che il bulbo emette. Le lampade a fluorescenza, meglio se in contrasto di fase (n.d.a.), sono in grado di offrire una illuminazione uniforme, diretta e senza scaldare. Inoltre la scelta di un tubo fluorescente specifico permette di mantenere inalterata la saturazione cromatica. Tecnico: Eye Technologies Group ha selezionato sul mercato internazionale una se` Suggerimento rie di task lamp specifiche per i pazienti ipovedenti. Non sono semplici lampade. Offrono soluzioni ergonomiche e di qualità di luce emessa che non sono tipiche delle lampade commerciali, quali ad esempio il contrasto di fase o la luce bianca fredda e calda.

pag

26

Sistemi Ergonomici L’ergonomia nella lettura è un elemento fondamentale nel permettere letture prolungate e confortevoli. Infatti, molto spesso, anche di fronte ad un ausilio ben calcolato, il paziente si affatica al punto che abbandona lettura. Questo perché assume delle posizioni di lettura poco confortevoli che non fanno altro che creare un irrigidimento e affaticamento dell’apparato muscolare delle spalle e del collo. Lo staff di ET Group suggerisce di far adottare sempre un leggio X-Y. Nei bambini l’uso di tavolo e sedia ergonomica diventa quasi un obbligo.

AUSILI L’accessibilità al computer diventa oggi una necessità primaria. I software ad uso dell’ipovedente si suddividono in: • Screen Reader: Legge tutto ciò che appare su schermo, testi, menù e descrizioni di immagini. Spesso viene combinato con i Sw Ingrandenti. Include sintesi software di ultima generazione che utilizza un’avanzata tecnologia di vocalizzazione: genera un’uscita vocale di elevata qualità, molto simile alla voce umana. Vocalizza testi, quali documenti, menu, pagine web e messaggi e-mail. Vocalizza carattere per carattere e parola per parola • Software Ingrandenti: I testi e le immagini sono chiare e ben definiti e possono essere ingranditi fino a 32 volte la normale grandezza; Controllo del colore, del contrasto e della luminosità; Possibilità di scegliere puntatori del mouse più visibili; Scorrimento preciso durante la lettura di documenti lunghi; Possibilità di scegliere differenti tipologie di ingrandimento: schermo intero, schermo diviso, finestra, lente, lente automatica, aree bloccate; Possibilità di impostare lo schermo secondo le esigenze dell’utente; Aggiornamento automatico e rapido via Internet; Guida in linea e help sensibile al contesto; Tasti di scelta rapida intuitivi per operare in modo semplice e immediato. • Sistemi OCR: Permettono il riconoscimento ottico dei caratteri. Qualsiasi testo letto da uno scanner viene letto da una sintesi vocale

Manuale Operativo di Ipovisione

Software

Autolettori Gli auto lettori, sono sistemi che includono un micro PC ed uno scanner, oltre che ad un software TTS o Text to Speach. In questo modo è solamente necessario posizionare un testo sullo scanner, premere un tasto, ed il sistema, automaticamente, inizierà a leggere il testo dopo averlo scansionato. Questi dispositivi sono estremamente utili per tutti coloro che non hanno particolare familiarità con l’uso del computer. Infatti può anche essere utilizzato da persone anziane. Questi sistemi includono anche funzioni avanzate quali la memorizzazione delle pagine, la ricerca per pagine o per capitoli, consultazioni di orari dei treni, web radio ed altro ancora.

pag

L’uso del PC è oggi più che mai a misura anche di disabile. Infatti particolari mouse e tastiere rendono i comandi del computer anche a misura di ipovedente, eliminando qualsiasi barriera che ne rende difficile l’uso.

27

Sistemi di integrazione all’uso di PC

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

Ausili Tiflotecnici Gli ausili tiflotecnici sono tutti quegli accessori che permettono e semplificano le attività di vita quotidiana migliorandone l’Autonomia Personale, quali: • Stirare • Cucire • Cucinare • Salute Personale • Tempo Libero • Attività Ludiche • Scuola • Lavoro Citiamo ad esempio il misuratore di pressione vocale, il termometro vocale, la battaglia navale vocale, il forno microonde parlante, le protezioni per il ferro da stiro per evitare le scottature, i tiposcopi, le etichette parlanti ed altro ancora.

LA SCELTA DELL’AUSILIO La scelta dell’Ausilio è un momento personale che certamente non può essere schematizzato. Infatti esso dipende da molti fattori, quali ad esempio: destinazione d’uso, interessi del paziente, scolarità del paziente, etc. Noi di ET Group abbiamo provato a schematizzare la scelta dell’ausilio in maniera schematica ed empirica, considerando anche i vantaggi e svantaggi dei singoli ausili.

pag

28

La scelta dell’Ingrandimento Prima ancora di decidere l’ingrandimento, è fondamentale capire che cosa vuole ottenere il paziente ipovedente. In altre parole non è come per l’ametrope dove la lente da prescrivere è quella che gli fa raggiungere il 10/10 o la migliore AV. Il fine ultimo è aiutare il paziente a raggiungere una autonomia globale all’interno del proprio ambiente e aiutarlo a perseguire la sua carriera, I suoi hobby e tutte le sue attività quotidiane. L’insieme delle tecnologie a supporto del paziente e un buon servizio di riabilitazione, può aiutare il paziente a svolgere le sue attività anche nelle situazioni di grave deficit visivo.

AUSILI Near Visual Acuity Equivalents* Snellen

American Optical Jaeger

Meter Units

Equivalent (M System)

Metric (approximate)

American Medical Association

Logarithmic Maximum Angle of Resolution

Approximate

Notation

Point

(logMAR)

20/500

10.00

6/150

J19

14/350

80

1.40

Height (mm) Decimal

20/250

5.00

6/75

J18

14/175

40

1.10

7.50

0.08

Newspaper headlines

20/200

4.00

6/60

J17

14/140

32

1.00

6.00

0.10

Nespaper subheadlines

20/100

2.00

6/30

J11

14/70

16

0.70

3.00

0.20

Large-print material

20/80

1.60

6/24

J9

14/56

12

0.60

2.30

0.25

Children’s books

20/60

1.20

6/18

J7

14/42

10

0.48

1.75

0.33

Magazine Print

20/50

1.00

6/15

J6

14/35

8

0.40

1.50

0.40

Newspaper print

20/40

0.80

6/12

J4

14/28

6

0.30

1.15

0.50

Paperback print

20/25

0.50

6/7.5

J1

14/17.5

4

0.10

0.75

0.80

Footnotes

20/20

0.40

6/6

_

14/14

3

0.00

0.58

1.00

_

15.00

0.04

Usual Type Text Size 1/2-in. letter

Manuale Operativo di Ipovisione

Nel paziente ipovedente dobbiamo fissarci dei target e successivamente lavorare su questi. Ecco alcuni esempi:

*If chart read at 40 cm.

Fonte: Essentials of low vision practice - Richard L. Brilliant - Butterworth Heinemann

Esistono diversi modi per il calcolo dell’ingrandimento. Noi di ET Group consigliamo l’uso di due formule molto semplici che ci permettono di calcolare l’ingrandimento previsionale nel caso si utilizzino test con unità di misura in decimi, o test con unità di misura in logMAR. Se avremo un test con notazione decimale, l’ingrandimento verrà calcolato con la formula: Ix =

AV target AV del paziente

Se il paziente ha un’AV di 0,05 e abbiamo la necessità di prescrivere un ausilio per la lettura del giornale (corpo di stampa 8), il suo target sarà quello di raggiungere una AV di 0,4 (vedasi tabella precedente). In questo modo avremo: Ix =

0,4 0,05

= 8X

Se avremo un test in con notazione in logMAR l’ingrandimento verrà calcolato in maniera un po’ più complicata: Ix = 1,25n

1,20

1,10

1,00

0,90

0,80

0,70

0,60

0,50

0,40

pag

1,30

29

Dove n rappresenta il numero di step per passare dall’AV del paziente a quella target. Se il paziente ha una AV di 1,3 logMAR (0,05) e, come per l’esempio precedente, dobbiamo raggiungere 0,4 logMAR (0,4), il sumero di step saranno 9

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

ossia 9 step e di conseguenza avremo: Ix = 1,259 = 7,45 x Come possiamo notare le differenze sono molto piccole. Ovviamente parliamo di valori empirici. Per la scelta dellAusilio, noi di ET Group consigliamo quanto segue:

Scelta in funzione della destinazione d’uso LETTURA • Sistemi Microscopici

SCRITTURA • Sistemi Telescopici (lx>2)

Scelta dell’ausilio in funzione dell’ingrandimento 1,0 < _ lx < _ 2,5

2,5 < lx < _6

lx > 6

Ipercorrettivo Prismatico

Bifocale Ingrandente

Sistema Aplanatico

Bifocale Ingrandente

Videoingranditore

pag

30

Scelta dell’ausilio in funzione del campo generato Se la scelta dell’ausilio deve tenere in considerazione questo aspetto, è bene ricordare che: 1. I sistemi microscopici offrono un campo maggiore e non c’è differenza tra un sistema a 2x con uno a 4x. L’unico elemento che incide è la dimensione reale della lente. 2. I sistemi telescopici hanno un campo più piccolo rispetto ai sistemi microscopici. Bisogna inoltre tenere in considerazione che: a. Il campo varia al variare del potere del telescopio b. I sistemi galileiani offrono un campo maggiore rispetto ai sistemi kepleriani Tecnico: è sempre bene tenere in considerazione che a proposito di attività di lettura ` Suggerimento è utile scegliere un sistema ad ampio angolo di campo.

Sistema Binoculare o Monoculare? La prescrizione di un sistema binoculare è sconsigliata se: a. Il paziente non possiede la medesima AV nei due occhi; b. Il paziente non ha gli stessi gradi di binocularità nei due occhi; c. Differente posizione degli scotomi; d. L’addizione per vicino supera i 2,5X Suggerimento Tecnico. Va tenuto presente che spesso anche in mancanza di una delle condizioni sopra citate, il paziente potrebbe preferire psicologicamente una prescrizione di tipo binoculare. Inoltre la prescrizione binoculare permette un maggiore angolo di campo e quindi una migliore percezione durante il processo di lettura.

AUSILI

Se l’aspetto da prediligere è la distanza, come ad esempio per lavori manuali o la scrittura dove il campo non è fondamentale, i sistemi telescopici sono quelli da preferirsi. Ma attenzione! All’aumentare dell’ingrandimento la differenza tra un sistema telescopico ed uno microscopico si avvicina. Inoltre i sistemi kepleriani offrono una distanza di messa a fuoco superiore rispetto ai sistemi galileiani.

Manuale Operativo di Ipovisione

Scelta dell’ausilio in funzione della distanza di messa a fuoco

LA RIABILITAZIONE La riabilitazione è un capitolo lungo e che non può essere trattato in un compendio come il nostro Manuale Operativo.

pag

Certamente tutti i pazienti devono essere riabilitati. Altrimenti tutti gli sforzi fatti per trovare la miglior soluzione ottica od optoelettronica sarà stato tempo sprecato. ET Group mette a disposizione e a pagamento due importanti strumenti quali: 1. Esercizi di lettura e tecniche di riabilitazione per ipovisione. Testo ed Esercizi a cura di Febbrini Del Magro Elena, Giacomelli Giovanni, Volpe Roberto 2. Software Riabilitativi e didattici PRF (PREFERENTIAL READING FIELD). Questo software consente il trattamento riabilitativo domiciliare mediante il training del Locus di Lettura Preferenziale. Questo programma è indicato per i soggetti affetti da deficit della visione centrale ed è personalizzabile dall’operatore. I parametri possono essere modificati in qualsiasi momento. Le caratteristiche di interattività permettono la registrazione dei dati relativi alle sedute riabilitative consentendo in tal modo un efficace follow up. ET Group organizza inoltre, su richiesta, corsi di riabilitazione anche residenziali. Consultateci per ulteriori informazioni.

31

Le quattro variabili nella riabilitazione del paziente ipovedente sono: • Aumentare il contrasto (incrementando la luce) • Controllare l’abbagliamento • Modificare la dimensione dell’oggetto • Riabilitare il paziente ad utilizzare in maniera più produttiva il proprio residuo visivo

AUSILI Manuale Operativo di Ipovisione

IL NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PROTESI La Legislazione Italiana, con il Nomenclatore Tarifario, prevede la possibilità di fornire a titolo completamente gratuito o, in riconducibilità, ossia con una differenza a carico dell’utente, tutta una serie di ausili ottici e non. Per usufruire di tale possibilità è necessario che il paziente deve essere stato riscontrato un residuo visivo non superiore a un decimo in entrambi gli occhi con eventuale correzione nonchè ai minori di anni 18 affetti da ambliopia. La fornitura di tutti i sistemi ottici su misura spetta unicamente all’ottico, mentre per tutti gli altri l’ottico non è l’unica figura abilitata alla fornitura.

Fornitori dei dispositivi protesici

pag

32

Di seguito le norme presenti nell’ultima versione del Nomenclatore Tariffario delle Protesi 1. Per l’erogazione dei dispositivi definiti “su misura” ai sensi dell’articolo 1, comma 2, lettera d), del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 46, inclusi nell’elenco 1 del nomenclatore di cui all’allegato 1, le regioni e le aziende Usl si rivolgono ai soggetti iscritti presso il Ministero della sanità ai sensi dell’articolo 11, comma 7, del citato decreto legislativo n. 46 del 1997. A tal fine il contenuto della banca dati di cui al comma 7 dell’articolo 11 del medesimo decreto legislativo è messo a disposizione delle regioni. 2. Per l’erogazione dei restanti dispositivi inclusi nell’elenco 1 del nomenclatore di cui all’allegato 1, le regioni e le aziende Usl si rivolgono ai soggetti autorizzati all’immissione in commercio, alla distribuzione o alla vendita ai sensi della normativa vigente, che dispongano del tecnico abilitato di cui all’articolo 1, comma 2, operante in nome e per conto del fornitore mediante un rapporto di dipendenza o professionale che ne assicuri la presenza per un orario tale da garantire la fornitura dei dispositivi entro i termini previsti dall’articolo 4, comma 7. 3. In via transitoria e comunque non oltre il 31 dicembre 1999 le aziende Usl possono altresì rivolgersi ai soggetti già iscritti negli elenchi regionali di cui all’allegato A, paragrafo “Aziende abilitate alle forniture”, del decreto ministeriale. 28 dicembre 1992. Gli elenchi sono aggiornati tenendo conto delle modifiche apportate dal presente regolamento ai fini dei requisiti richiesti per le forniture. 4. Per l’erogazione dei dispositivi inclusi negli elenchi 2 e 3 del nomenclatore di cui all’allegato 1, le regioni o le aziende Usl stipulano contratti con i fornitori aggiudicatari delle procedure pubbliche di acquisto di cui all’articolo 8, comma 2. Fino all’espletamento di tali procedure e comunque non oltre 90 giorni dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, le regioni e le aziende Usl assicurano l’erogazione dei dispositivi secondo le modalità già in essere. Eye Technologies Group mette a disposizione degli interessati lo stralcio relativo alla normativa in corso.

PRODOTTI

Sistemi Ottici – – – – – –

Test di acuità visiva e di screening Lenti per la visione eccentrica Lenti filtranti medicali Sistemi microscopici Sistemi telescopici Sistemi per difetti del campo visivo

Manuale Operativo di Ipovisione

PRODOTTI

Sistemi non Ottici

33

Videoingranditori da tavolo Videoingranditori da tavolo multifunzione Iss scuola - sistema scuola interattivo Videoingranditori portatili Sistemi di illuminazione Software ingrandenti e sintesi vocali Accessibilità al computer Sistemi ergonomici Set diagnostici Protesi oculari e lenti protesiche

pag

– – – – – – – – – –

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

o Son ibili n o p s di eriori i ult hiedic .C e t st atalogo c o l i plet com CD su

TEST DI ACUITÀ VISIVA E DI SCREENING Lo Screening delle Abilità Visive e la valutazione dell’Acuità Visiva, rivestono un ruolo importante nella pratica quotidiana. Eye Technologies Group, da sempre attenta alle richieste dei propri Clienti, ha selezionato tutta una serie di test specifici, tra i più utilizzati in ambito internazionale. Quelli proposti in queste pagine, sono solo una parte minima dei prodotti che ET Group è in grado di offrire. Consultateci senza impegno. Avremo il piacere di mettervi a disposizione un catalogo elettronico e tutta la nostra esperienza nel supportare ogni vostra richiesta.

PVVAT™ PVVAT™ rappresenta lo stato dell’arte dei programmi computerizzati per la valutazione dell’AV in quanto realizzato dagli esperti del settore e con particolare attenzione alla cura dei dettagli. PVVAT™ viene fornito come software o in boundle con sistemi basati su Windows o Mac. In particolare la versione su MAC è caratterizzata da un impatto estetico che lo rende unico e da un prezzo interessante. Di seguito alcune delle caratteristiche principali: • Acuity Charts • Phoria test • Low Contrast Charts • Vernier test • Worth dot • Amsler grid • Contrast sensitivity • Disparity chart • Astigmatism • Fixation points • Circular astigmatism • Solid white dot • Concentric circles • Changing color dot • Red green balance • Images • Maddox rod • Videos

pag

34

Tutte le notazioni sono in scala logaritmica o tradizionale Snellen. I test possono essere presentati singolarmente (con o senza barra di affollamento), su singola linea (MassVAT®),

Test di Fissazione Patti Cake™large fixation Il test è costituita da una faccia su campo grigio, e sull’altro lato un pattern a bande con dimensione di 0.3 CPCM o 0.6 CPCM. Un regolo permette di misurare anche il diametro corneale.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

multi linea su base ETDRS, multi linea della stessa dimensione, colonna (test di velocità dell’AV). I test utilizzati sono solamente quelli approvati e certificati a livello internazionale. Patti Pics® Pediatric Test, Sloan Letter, Landolt C, Tumbling E, PV Number e HOTV.

SISTEMI OTTICI

o Son ibili n o p s di eriori i ult hiedic .C e t st atalogo c o l i plet com CD su

Patti Stripes™ Square Wave Grating Il test consiste di 6 palette a 0.3, 0.6, 1.2, 2.4, 4.8 e 9.6 CPCM su 3 distanze stampate sui manici delle palette (25, 50 e 100cm).

Test Riconoscimento Colori

pag

Stereo Test ET Group mette a disposizione i seguenti test: • Random Dot E; • Randot® • Stereo Fly Test • Stereo Butterfly Test

35

ET Group è in grado di fornire i seguenti Test: • Farnsworth-Munsell 100 Hue Test; • Farnsworth-Munsell Dichotomus D-15 Test; • Double set of color discs with box; • Color Vision Testing Made Easy, specifico per bambini;

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

o Son ibili n o p s di eriori i ult hiedic .C e t st atalogo c o l i plet com CD su

ETDRS® L’ETDRS è un sistema di indagine dell’AV approvato e raccomandato dall’FDA e dal National Eye Institute. I test possono essere sia ad alto o a basso contrasto. Il cabinet può essere fissato al muro o montato su stand. Il sistema emette 795Lux ed ogni cabinet è costituito da 2 lampade fluorescenti. Ogni lampada viene mascherata da un apposito diaframma che funge da diffusore. Le caratteristiche principali sono: • 14 linee di ottotipi, ciascuna composta da 5 lettere, una lettera vale 0.02 logMAR; • Separazione tra le diverse righe sono standardizzate e proporzionali alle dimensioni dell’ottotipo. L’ampio spazio per grandi caratteri dà il tipico aspetto triangolare; • Scala geometrica (logMAR) con progressione di 0.01 log unit o 25% di incremento rispetto la riga precedente. Ogni 3 righe rappresentano la metà o il raddoppiamento dell’A.V. Tre linee differenti in un alto range di acuità, rappresentano gli stessi gradi di cambiamento in un range di acuità più bassa; • Possibilità di utilizzarlo a qualsiasi distanza anche se la distanza tipica e 2 o 4 metri. Le tavole traslucide possono avere diversi pattern e possono presentare caratteri in alto o a basso contrasto. La dimensione del cabinet è di 62 x 65 cm Sono disponibili anche cabinet di dimensioni più piccole (23 x 35.5 cm)

Test per AV

pag

36

ET Group mette a disposizione test stampati su supporti in cartone extra resistente ed in grado di poter essere anche appesi al muro. Possono avere diverse distanze di utilizzo, lontano e vicino, basso ed alto contrasto. Ogni test è corredato di un suo manuale di istruzioni.

Colenbrander Low Vision Test® Sudiato dal Dottor August Colenbrander, il Colenbrander Test è uno dei test più semplici ed economici per lo screening dell’acuità visiva nei pazienti ipovedenti. Il test è costituito da lettere formato Sloan con AV con progressione LogMAR a partire da 0.02. La parte posteriore permette inoltre di valutare l’AV per vicino. Disponibile anche la versione con PV Number per illetterati e con pittogrammi Patti Pics® per bambini ipovedenti La struttura è costituita da un materiale resistente all’usura. È dotato di una paletta che funge da occlusore, fissata al test con una corda che permette di mantenere il test alla distanza di 1 metro, pari alla distanza d’esame del test. Idoneo per pazienti di età superiore a 7 anni. Per lontano e vicino.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Test per Ipovisione

SISTEMI OTTICI

o Son ibili n o p s di eriori i ult hiedic .C e t st atalogo c o l i plet com CD su

Colenbrander Low Vision Test® da vicino Strutturato come il precedente ma specifico per il solo vicino.

pag

37

Colenbrander Low Vision Test® da vicino con valutazione della sensibilità al contrasto Strutturato come il precedente ma a righe alternate al 10% di contrasto.

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

38 pag

Ocutouch

Da oggi Eye Technologies Group mette a disposizione un sistema che rende possibile interagire con il cliente in un modo diverso ed efficace, consigliandolo anche attraverso CONTENUTI MULTIMEDIALI che rappresentano in modo semplice ed esauriente una problematica visiva e come è possibile correggerla migliorando la loro vita con il vostro aiuto. Un nuovo strumento realizzato in partnership con alcuni leader del settore ottico, oftalmologico, dell’educazione visiva e metodica. Nato per coadiuvare l’ottico e l’oculista ad educare i propri clienti/pazienti. Prevede l’Eye Care Specialist con accesso a una completa gamma di filmati flessibili e interattivi. Un software che potrete installare su un vostro normalissimo computer, anche touchscreen, posizionandolo in sala refrazione, in sala d’attesa oppure addirittura appeso ad una parete. I nostri moduli prevedono la formazione continua del vostro cliente/paziente, senza perdite di tempo, mediante una vasta biblioteca di contenuti la più grande videoteca d’istruzione intrattenimento. Sarà possibile utilizzarlo anche nei tempi morti per promuovere prodotti e effettuare corsi di formazione. Il contenuto animato verrà visionato con attenzione e creerà uno stimolante, amichevole ambiente informativo che rafforza i rapporti tra ottici/medici, personale, clienti/ pazienti.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI offre diversi tipi di contenuti: • Informazione generale sull’occhio umano • Esami visivi • Sala d’attesa • Anatomia dell’occhio umano • Seminari • Sala Consultazione • Dispense e narrazioni ottiche I contenuti educativi sono pertinenti ed interessanti facilitando i tempi d’attesa, stimolando i clienti/pazienti a porre le giuste domande sulle più recenti opzioni di cura e risoluzioni dei problemi agli occhi. Informazioni sull’occhio umano Anatomia dell’occhio umano con grafica ad altissima risoluzione, sezione, segmento, cornea, iris, parte ciliare, retina, macula, nervo, vitreus, e molti altri aspetti, tutte le visioni 3D sotto ogni angolatura, possibilità di spaccati e zoomate nei punti interessati Esami visivi Vista normale, lacrimazione, cataratta, refrazione, glaucoma e molti altri Sala d’attesa Vasta possibilità di informazione visiva temporizzata ai propri clienti/pazienti, mediante l’ausilio di filmati animati di altissima qualità relativi ad ogni problematica visiva, nonchè a campagne e promozioni. Visualizzazioni di problematiche come il distaccamento della retina, alla visualizzazione della qualità delle lenti progressive, fotocromatiche, antiriflesso etc.

pag

39

Qualità delle varie lenti Una vasta gamma di animazioni utili a mostrare la qualità delle varie lenti esistenti, come sarà possibile ovviare agli inconvenienti durante le visioni notturne, oppure all’aperto, o l’utilizzo di lenti di alta qualità al fine di diminuire lo spessore delle stesse, dalla visione con lenti mono focali alle più moderne lenti progressive.

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Formazione Include una biblioteca mediatica con una vasta selezione di spot animati e interattivi dalla cura dell’occhio alla salute e igiene degli stessi, dai problemi alle risoluzioni. Il contenuto è fornito da esperti del settore comprese università, docenti, fornitori di servizi e attrezzature. Cura degli occhi e della salute degli occhi Il software non promuovere un marchio specifico, ma i benefici del prodotto, conoscere tutti i temi importanti, quali, fisiologia, malattie e la tecnologia significa anche poter informare i clienti/pazienti sui servizi da Voi disponibili. Strumento di formazione per lenti a contatto Risparmiare tempo è semplice, educando i clienti/pazienti sulla cura, inserimento e la rimozione delle lenti a contatto attraverso una formazione intuitiva ed animata. Disegno di Google Toolbar Avrete a disposizione un’interfaccia intuitiva e di facile impiego una barra degli strumenti di disegno che in qualsiasi parte del programma vi permetterà di disegnare direttamente sulle immagini per meglio spiegare al vostro interlocutore le problematiche visive. Interactive Corneal Molding Topic Potrete utilizzare questo strumento per educare i clienti/pazienti circa la procedura di personalizzazione Corneal Molding. Illustrare ciò che il paziente sta vivendo, in che modo la procedura viene eseguita e come la visione sarà corretta.

pag

40

Interactive IOL Ottimo per spiegare diversi tipi di lenti intraoculari, confrontare il contrasto e le loro dimensioni e forme, nonché le loro refrazioni.

Visualizzazione speculare Sarà possibile invertire a modo di specchio il display o ruotarlo in posizione orizzontale in modo che sia possibile utilizzare WTOS su una visuale diversa senza dover acquistare una costosa e complicata scheda grafica per la visualizzazione di tali test.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI Fauna selvatica per le introduzioni alla narrativa Con queste bellissime animazioni sarà sicuramente semplice aiutare i propri clienti/pazienti ad apprendere interattivamente tutto ciò che riguarda l’occhio e le sue funzioni, valido ausilio soprattutto per i bambini.

pag

41

Highlights • Più di 1.700 animazioni per semplici e brevi argomenti. • Più di 2.000 tavole dipinte a mano, • 12 racconti da 3 a 6 minuti per gli esame e la sala di consultazione. • 5 seminari interattivi pubblici - da un minuto a due ore di discorso. • Completo e animato atlante di anatomia dell’occhio. • 45 minuti di narrazione da sala d’attesa, erogazione Animata con quasi 200 sequenze di animazione.

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

LENTI FREE FORM PER ALTE AMETROPIE

Eye Technologies Group è in grado di fornire soluzioni avanzate Free Form per la realizzazione di lenti oftalmiche dedicate alle alte miopie e ipermetropie con geometrie uniche in grado di ridurre drasticamente gli spessori. Nella correzione delle alte ametropie, l’uso di lenti estetiche non solo permette di compensare al meglio eventuale aberrazioni o distorsioni, ma migliora sensibilmente l’aspetto estetico, a vantaggio di una migliore compliance da parte del paziente ipovedente. Di seguito alcune geometrie che siamo in grado di realizzare: 1. Lenticular

2. Biconcave Lenticular

3. Standard Myodisc

4. Blended Myo 5. Blended Myo con superficie frontale concava

6. Blended Myo con superficie frontale concava tipo Eye Technologies Group 7. High Definition Supermodular 8. High Definition BackSide

pag

42

Anche il bordo di una lente assume un aspetto importante. Nelle lenti molto spesse al bordo si possono creare riflessi che abbattono la qualità della visione. Spesso colorare il bordo della lente di scuro permette di minimizzare se non annullare l’effetto. Siamo inoltre in grado di realizzare le uniche lenti bifocali Free Form a linea invisibile e senza salto di immagine. Tutte le lenti sono disponibili con diversi materiali che vanno dal CR39 all’indice 1,71.

Manuale Operativo di Ipovisione

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI

LENTI PER LA VISIONE ECCENTRICA E-Scoop Finalmente sul mercato una lente capace di migliorare l’AV senza l’uso di sistemi ottici pesanti o poco estetici. In uno studio effettuato da Frans Oosterhof, l’uso di EScoop ha comportato un incremento dell’AV di oltre 1,5 volte E-Scoop è prevista in 3 diferse versioni. La prova viene effettuata con uno speciale kit costituito da 3 clip direttamente con il paziente posizionato di fronte ad un ottotipo o semplicemente facendolo camminare. Il risultato è immediato. E-Scoop è disponibile come lente monofocale, bifocale e progressiva. I poteri variano fino a ± 8 (sf. + cil.). La lente è riconducibile con differenza a carico dell’utente con i seguenti codici

La lente è riconducibile ai seguenti codici del Nomenclatore Tariffario: Descrizione

Codice ISO

Rimborso

Q.tà

asferica campo totale

21,03,03,117

84,44

2

Totale Euro

prisma

21,03,03,171

18,02

2

euro 36,04

filtro

21,03,36,006

67,55

2

euro 135,10

indurente

21,03,03,189

8,45

2

euro 16,90

antiriflesso

21,03,03,195

16,88

2

euro 33,76

montatura

21,03,06,003

45,04

1

euro 45,04

montaggio

21,03,03,183

8,45

2

euro 16,90

euro 168,88

TOTALE

euro 452,62

iva 4 %

euro 18,10

43

euro 470,72

pag

GRAN TOTALE

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

LENTI FILTRANTI MEDICALI Eye Technologies Group presenta due tipologie diverse di lenti filtranti medicali specifiche per patologie maculari e in tutti quei casi dove è richiesta una amplificazione dei contrasti.

SmartMEDIFILTER™ La serie SmartMEDIFILTER™ è la linea classica caratterizzata da ben 5 diversi tagli a nanometri controllati.

450 nm

511 nm

527 nm

550 nm

585 nm

La linea SmartMEDIFILTER™ è anche disponibile nelle versioni fotocromatiche o polarizzate

MACULA™ La serie MACULA™ utilizza pigmenti di ultima generazione per ottimizzare al meglio i contrasti. S1

S2

S3

S4

P1

P2

I filtri MACULA™ sono la scelta migliore quando si vuole offrire al paziente la massima ottimizzazione del contrasto.

pag

44

ReNee™ I filtri ReNee™ nascono dall’esigenza di creare un filtro per utilizzo in interni in grado di ridurre tutte quelle sintomatologie legate alla riduzione del contrasto indotto

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI non solo dalle maculopatie ma anche dall’uso di personal computer o l’uso di lampade fluorescenti in ambienti di lavoro. Una lente confortevole che vi metterà immediatamente a vostro agio. Tutte le lenti filtranti SmartMEDIFILTER™, MACULA™ e ReNee™, sono disponibili nelle seguenti tipologie: • Chiare • Fotocromatiche (non per le lenti polarizzate) • Polarizzate (non idonee per le lenti ReNee™) Possono inoltre essere realizzate come: 1. Lente neutra 2. Lente monofocale 3. Lente bifocale 4. Lente progressiva 5. Clip On I clip on sono realizzabili nelle seguenti versioni:

Standard

Personalizzato Multiform

Personalizzato Classic

La versione personalizzabile è adattabile su qualsiasi montatura. Chiamaci per avere maggiori dettagli.

Tutti i nostri filtri sono prescrivibili a Nomenclatore Tariffario con i codici: Rimborso

Note

Filtro in plastica bloccante radiazioni nocive in retinopatie, in afachia e per stimolazione maculare/cad.

21.03.36.006

euro 67,55

Aggiuntivo o clip-on di sostegno per filtri bloccanti UV e raggi blu

21.03.06.006

euro 11,26

Solo per i Clip On

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Solo per i Clip On

45

Codice

pag

Descrizione

Personalizzato Folding

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI

Nel caso di lenti graduate, per le lenti da noi fornite, devono essere aggiunti i seguenti codici: Descrizione

Codice

Rimborso

da 0 a +/-4.00 sferica diametro 65

21.03.03.132

euro 63,05

da +/-4.25 a +/-8.00 sferica diametro 65

21.03.03.135

euro 69,80

da 0 a +/-2.00 sferica cilindro fino a 2 diam. 65

21.03.03.138

euro 67,55

da +/-2.25 a +/-4.00 sferica cilindro fino a 2 diam. 65

21.03.03.141

euro 72,06

da +/-4.25 a +/-8.00 sferica cilindro fino a 2 diam. 65

21.03.03.144

euro 76,00

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Trattamento indurente per lenti in materiale plastico termoindurente (organico)

21.03.03.189

euro 8,44

Trattamento antiriflesso multistrato/cad

21.03.03.195

euro 16,89

Se la correzione include anche valori prismatici superiori, o altre caratteristiche non descritte in questi elenchi, chiamateci pure e ti daremo tutti i riferimenti di cui hai bisogno.

Lenti filtranti medicali per lettura ReadingLENS Molti bambini e adulti sono affetti da disturbi visivi durante la lettura. Questo può influire la velocità di lettura, la concentrazione e la comprensione e può causare un rapido affaticamento. Questo Visual Stress può causare diversi sintomi, trai quali citiamo il movimento della stampa, mal di testa e/o occhi.

pag

46

Il Visual Stress è presente in molte condizioni, tra le quali: • La dislessia • DisprassiaFotosensibile • Emicrania • Epilessia fotosensibile • Autismo • L’ADHD • Sclerosi multipla

Al fine di effettuare tale ricerca, il Professor Wilkins ha sviluppato dei fogli di acetato con colori ben specifici, da sovrapporre al testo e un interessante sistema automatizzato, il Colorimetro intuitivo, con lo scopo di prescrivere con precisione le lenti medicali. Il sistema è convalidato da parte della Dislexia British Association e Il Collegio degli Optometristi nel Regno Unito, così come la Federal Drug Administration (FDA) negli Stati Uniti.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI Per molti anni l’uso dei colori Colori è stato utilizzato per alleviare i sintomi causati dal Visual Stress. Ciò è stato confermato anche dalla ricerca basata su prove effettuate dallo psicologo clinico, Professor Wilkins Arnold e il Medical Council, leader nella ricerca e finanziati da Governo del Regno Unito.

Perché i colori funzionano? Le pagine di stampa possono somigliare ad un modello di stress visivo. La stampa può essere molto “fitta” e molte persone potrebbero trovarsi a disagio nel guardarle. Stessa condizione che potrebbe accadere guardando una camicia per un tempo prolungato. Si ritiene che questo disagio e, di conseguenza, i sintomi di Visual Stress sono una causa di un ipereccitabilità dei neuroni della corteccia visiva. Ciò significa che alcune delle cellule preposte al trattamento delle informazioni visive lavorano troppo velocemente e non risponderebbero nel modo in cui esse dovrebbero. Sappiamo che alcune cellule nella corteccia visiva sono sensibili al colore e quindi, mettendo un colore davanti all’occhio, il modello di eccitazione può essere cambiato. In altre parole il colore contribuirà al la riduzione dello Stress Visivo.

pag

47

Il colore necessarie per ridurre l’ipereccitabilità è molto preciso e specifico per ogni paziente. Le ReadingLENS sono disponibili sia come filtri neutri, che come lenti graduate o a contatto.

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI MICROSCOPICI Lenti di ingrandimento SmartOculens™ SmartOcuLens™ un economico sistema ingrandente che grazie alla sua clip lascia libere le mani del paziente. La versatilità del sistema è anche dato dalla possibilità di intercambiare gli ingrandimenti da 5x a 7x Se non utilizzato è facilmente spostabile dal campo visuale del paziente.

Scribolux™ e Macrolux™ by Eschenbach Optik Scribolux™ e Macrolux™ sono due lenti eccezionali in quanto permettono una visione ampia e priva di distorsioni grazie alla geometria asferica della lente e al suo sistema di illuminazione a luce LED ad alta efficienza in grado non solo di creare uno spot luminoso efficace, ma anche di ottimizzare il contrasto dell’immagine. Disponibile nella versione da lettura, Macrolux™, che da scrittura, Scribolux™.

Mobilux Led Mobilux è una lente di ingrandimento che unisce design e tecnologia in un prodotto unico. Le lenti sono realizzate in materiale ultraleggero PXM® dal design asferico. Il suo LED ad alto contrasto facilita la lettura. La copertura antipolvere e lo speciale trattamento indurente ceratec®, permette inoltre di perseverare la lente da graffi accidentali. Mobilux è disponibile nei seguenti ingrandimenti: da 3.0x a 10.0x

pag

48

A richiesta è disponibile un pratico display da vetrina.

Manuale Operativo di Ipovisione

ig lia

di u

rl o f i n o a

2110/A

2110/B

2110/C

ZEUSS/A

ZEUSS/B

2407

SIRIO/B

SIRIO/E

1007

49

ET

ns

2 ,5 x

pag

G roup co

sa

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI

SmartBINO™

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Ipercorrettivo prismatico binoculare SmartBINO™ è l’ipercorretivo prismatico di ET Group che pone una svolta nella realizzazione di questa tipologia di ausili. Infatti è stato realizzato tenendo conto di due aspetti fondamentali: qualità ottica e design. Le montature dal design unico unitamente alla geometrie delle lenti a profilo asferico, fanno di SmartBINO™ un ausilio ingrandente gradevole e ben accettato, questo grazie alla nuova montature 2110 dall’aspetto molto gradevole e dalla scelta dei colori attuali e alla moda. Non resta altro che scegliere quello che più ti piace! SmartBINO™ è prescrivibile a NT con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Trattamento indurente per lenti in materiale plastico termoindurente (organico)

21.03.03.189

euro 8,44

Trattamento antiriflesso multistrato/cad

21.03.03.195

euro 16,89

sfera fino a +16

21.03.03.117

euro 84,44

sfera fino a +16 cilindro a +4

21.03.03.123

euro 95,70

fino a 10.50 diottrie prismatiche in plastica

21.03.03.180

euro 20,27

Asferica campo totale

Alcune AUSL considerano l’ipercorrettivo prismatico come un sistema riconducibile a: Descrizione

Codice

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

Rimborso euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Binoculare vicino galileiano

21.03.24.006

euro 450,35

pag

50

SmartBINO™ è anche disponibile nella versione Individual, con prismi personalizzati.

SmartBINO EVOLUTION™ è la nuova idea di ET Group in grado di rispondere alle comuni richieste dei pazienti ipovedenti: • Estetica • Leggerezza • Illuminazione Grazie ad una nuova tecnologia Brevettata da Eye Technologies in grado di utilizzare lenti di materiale composito vetro/ plastica, con Evolution™ siamo stati in grado di realizzare una lente dalla qualità ottica superlativa grazie alla componente in vetro del sistema, ma al tempo stesso leggera per la sua componente in materiale organico. Inoltre l’utilizzo di materiali quali il titanio, ha permesso di ottenere montature estetiche e leggere. La montatura è ottenuta per fresatura da lastra il che la rende estremamente robusta. Novità assoluta è la presenza di un illuminatore LED ad alto contrasto in grado di facilitare la lettura a distanza ravvicinata. SmartBINO EVOLUTION™ viene proposto da +4,00 a +12,00 cyl -4,00. SmartBINO EVOLUTION™ è prescrivibile a nomenclatore tariffario.

PRODOTTI

ig lia

di u

SmartBINO EVOLUTION™

rl o f i n o a

Manuale Operativo di Ipovisione

ET

ns

2 ,5 x

sa

SISTEMI OTTICI

G roup co

SmartBINO™ è prescrivibile a NT con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Trattamento indurente per lenti in materiale plastico termoindurente (organico)

21.03.03.189

euro 8,44

Trattamento antiriflesso multistrato/cad

21.03.03.195

euro 16,89

sfera fino a +16

21.03.03.117

euro 84,44

sfera fino a +16 cilindro a +4

21.03.03.123

euro 95,70

fino a 10.50 diottrie prismatiche in plastica

21.03.03.180

euro 20,27

Asferica campo totale

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Binoculare vicino galileiano

21.03.24.006

euro 450,35

pag

Descrizione

51

Alcune AUSL considerano l’ipercorrettivo prismatico come un sistema riconducibile a:

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI

G roup co

ET

ns

6 ,0 x

SmartAPLANAT DUO™

ig lia

di u

sa

rl o f i n o a

Sistema Aplanatico SmartAPLANAT DUO™ è un sistema aplanatico dal design tradizionale ma che grazie all’uso di lenti ad alto indice di refrazione siamo riusciti a renderlo più leggero e gradevole grazie al suo spessore ridotto e al suo corpo totalmente inglobato nella lente di supporto. Gli spessori sono davvero ridotti: • 4,5mm per ingrandimenti fino a 4x • 6,5mm per ingrandimenti fino a 6x • 8,5mm per ingrandimenti fino a 10x

Lente Piano Convessa Lente Piano Convessa

Lente di supporto in CR29

pag

52

SmartAPLANAT DUO™ è disponibile fino ad un potere totale (Ingrandimento + prescrizione) di sfero +40,00 e cilindro -4,00. Nei sistemi con prescrizione il campo visivo offerto dal sistema cambia. Per tutti i sistemi Aplanatici sono disponibili set di prova dedicati.

ET

ns

6 ,0 x

ig lia

di u

sa

Sistema Aplanatico Acromatico SmartAPLANAT™ è un sistema microscopico costituito da un doppietto aplanatico e acromatico ad uso monoculare già presente sul mercato e progettato dagli stessi tecnici che oggi fanno parte del pool di progettisti della Divisione di Ricerca & Sviluppo di Eye Technologies Group.

rl o f i n o a

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI G roup co

SmartAPLANAT™

SmartAPLANAT™ permette di ottenere un confort unico grazie al peso e allo spessore che lo rendono trai più compatti e meglio preferiti dai pazienti ipovedenti. Nonostante la sua dimensione, ridotta a soli 26mm rispetto ai consueti 36mm dei sistemi aplanatici di tipo tradizionale, il campo visivo si presenta ampio. Infatti la perdita di campo è limitata a soli 3 caratteri (con un sistema di 6,0x e un corpo di stampa di 10cp). I trattamenti di superfici lo rendono inoltre resistente alle rotture. Tutti i sistemi sono trattati antiriflesso La gamma di ingrandimenti parte da 2,0x a 6,0x ad intervalli di 0,5x. A breve saranno disponibili sistemi fino a 8,0x. Il range di produzione arriva fino ad un potere totale (ingrandimento e correzione sferica) di +24,00 con Cilindro di -4,00. SmartAPLANAT™ e SmartAPLANAT DUO™ sono riconducibili al NT ad un sistema telescopico monoculare: Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Monoculare vicino galileiano

21.03.24.003

euro 303,99

ET Group ti offre la possibilità di riceverlo già assemblato sulla montature 2110, oppure da montare su una vostra montatura scelta dal Cliente.

53

Codice

pag

Descrizione

ET

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI

ns

3 ,0 x

ig lia

di u

Manuale Operativo di Ipovisione

G roup co

sa

Lente Tipo Executive

Lente Bifocale

Lente Trifocale

BiFOCALE con possibilità di correzione prismatica solo per vicino o lontano

rl o f i n o a

SmartBIFO™ Sistema Microscopico Bifocale Molti operatori in ipovisione, spesso preferiscono prescrivere soluzioni multifocali al fine di rendere più versatile l’uso dei sistemi microscopici. Eye Technologies Group presenta la sua linea di lenti bifocali “Tailor Made” dove lo specialistica può scegliere liberamente: • Il tipo di segmento, • La sua posizione • L’uso di eventuali prismi • L’indice di refrazione (se tecnicamente possibile) • I trattamenti I segmenti disponibili sono i seguenti: • Executive Linea Dritta • S28 • S35 • S40 • S28 ¾ • S35 ¾ SmartBIFO™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario. È prevista una quota a carico del paziente. Descrizione

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

EUR 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

EUR 8,44

Lente bifocale da 1.5 a 6.0

21.03.03.150

EUR 185,77

Tra 0.25 e 2.00

21.03.03.159

EUR 7,31

Tra 2.25 e 4.00

21.03.03.162

EUR 17,45

Tra 4.25 e 6.00

21.03.03.165

EUR 20,26

Tra 6.25 e 8.00

21.03.03.168

EUR 21,40

pag

54

Eventuale correzione cilindrica

Lente per appaiamento

21.03.03.156

EUR 67.55

Trattamento antiriflesso multistrato

21.03.03.195

EUR 16.88

ET

ns

4 ,0 x

ig lia

Descrizione

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

EUR 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

EUR 8,44

Lente bifocale da 1.5 a 6.0

21.03.03.150

EUR 185,77

Tra 0.25 e 2.00

21.03.03.159

EUR 7,31

Tra 2.25 e 4.00

21.03.03.162

EUR 17,45

Tra 4.25 e 6.00

21.03.03.165

EUR 20,26

Tra 6.25 e 8.00

21.03.03.168

EUR 21,40

di u

Sistema Microscopico Bifocale Molto spesso la realizzazione di lenti bifocali per ipovisione comporta dei costi molto elevati per la loro difficile realizzazione. Infatti quasi tutte le operazioni sono manuali, lunghe e comportano molti scarti. Il Centro Ricerche di Eye Technologies Group ha realizzato un nuovo sistema che rende veloce, facile ed economica la realizzazione di lenti bifocali ingrandenti. Il sistema è costituito da una lente monofocale di base realizzata in CR 39 (altri indici sono disponibili con sovrapprezzo), contenente la correzione per lontano del paziente (è neutra se il paziente è ametrope), sulla quale viene realizzata una fresatura speciale nei laboratori ET Group. Successivamente viene applicato in anello dello spessore di 2mm che alloggerà un lente addizionale asferica e trattata antiriflesso di 20mm di diametro. La molatura della lente di base potrà essere realizzata in qualsiasi laboratorio di montaggio, rendendo di fatto inutile l’invio della montatura nei laboratori ET Group. L’assemblaggio del sistema è facile e non richiede speciali attrezzature. Gli ingrandimenti raggiungono i 6x. Non sono possibili prescrizioni binoculari in quanto non sono previste correzioni prismatiche. SmartBIFO EASY™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza.

sa

rl o f i n o a

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI G roup co

SmartBIFO EASY™

21.03.03.156

EUR 67.55

Trattamento antiriflesso multistrato

21.03.03.195

EUR 16.88

pag

Lente per appaiamento

55

Eventuale correzione cilindrica

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI

G roup co

ET

ns

6 ,0 x

ig lia

di u

sa

rl o f i n o a

SISTEMI TELESCOPICI SmartGALILEO™ Sistema Telescopico Galileiano SmartGALILEO è un sistema telescopico galileiano che segue la filosofia progettuale di Eye Technologies Group: qualità ed estetica. Il suo sistema ottico è costituito da tre lenti suddivise in due gruppi, scelta che permette di raggiungere un elevato standard qualitativo se comparato a sistemi di analoga fascia di prezzo. Il suo angolo di campo di 25° nella versione da 1,8x lo rende inoltre particolarmente versatile. L’aspetto estetico è inoltre reso più piacevole dall’esclusiva finitura Blue Matt. SmartGALILEO è disponibile nelle versioni: • SmartGALILEO 18: Ingrandimento 1,8x 25° di angolo di campo; • SmartGALILEO 21: Ingrandimento 2,1x 21° di angolo di campo; • SmartGALILEO 25: Ingrandimento 2,5x 18° di angolo di campo. SmartGALILEO si converte facilmente da sistema telescopico afocale per lontano a sistema tele microscopico per media distanza e vicino grazie a delle comode Reading Cup, ossia delle lenti positive addizionali in grado di portare l’ingrandimento di SmartGALILEO fino a 10x (vedi tabella nella sezione dedicata ai sistemi telescopici).

pag

56

SmartGALILEO™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Rimborso

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche Individuazione e applicazione personalizzata di una lente Binoculare vicino galileiano Oppure Binoculare lontano galileiano

21.03.06.003 21.03.03.183 21.03.24.006

euro 45,04 euro 8,44 euro 450,35

21.03.21.006

euro 450,35

ET

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Binoculare vicino galileiano

21.03.24.006

euro 450,35

21.03.21.006

euro 450,35

rl o f i n o

ig lia

Codice

ns

Descrizione

di u

Sistema Galileiano Focalizzabile SmartGALILEO F™ è la novità di Eye Technologies Group per i sistemi Galileiani. Il suo ingrandimento è di 1.8x, un campo di 24°ed un ottica focalizzabile dall’infinito fino ad una distanza per vicino di 80 cm, il che lo rende estremamente utile per la media distanza come osservare la TV o i prezzi in vetrina. SmartGALILEO F™ è inoltre compatibile con i Reading Cup di SmartGALILEO™, espandendone così la versatilità d’uso SmartGALILEO F™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici:

LONTA NO E T V sa a

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI G roup co

SmartGALILEO F™

Rimborso

Oppure Binoculare lontano galileiano

SmartGALILEO SHORT™ SmartGALILEO SHORT™ è il nuovo galileiano da vicino ad ampio angolo di campo proposto nei due ingrandimenti 2x e 4x. L’ampio angolo di campo lo rende una valida alternativa ai sistemi telemicroscopici. SmartGALILEO SHORT™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

Rimborso euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

Binoculare vicino galileiano

21.03.24.006

euro 450,35

21.03.21.006

euro 450,35

pag

Binoculare lontano galileiano

57

Oppure

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI

SmartKEPLERO Sistema telescopico Kepleriano SmartKEPLERO è un sistema telescopico kepleriano realizzato con il contributo di aziende Giapponesi e Americane. Il loro schema ottico è particolarmente complesso e costituito da più lenti suddivise in più gruppi. SmartKEPLERO è disponibile nelle seguenti versioni: • 2,8x12 • 4,2x16 • 7X18 • 8x25 Ultra Rapid Focus

Ocutech™ Ocutech™ è un interessante sistema telescopico bioptic kepleriano orizzontale in grado di offrire al paziente un sistema totalmente indossabile e dotato di una discreta estetica. Può essere fornito con montatura in metallo o acetato per meglio incontrare le esigenze estetiche del paziente. La messa a fuoco è resa rapida grazie ad una rotellina zigrinata posta al centro del corpo del telescopio. L’angolo di campo è il più ampio della sua categoria. Da una ricerca condotta presso il National Eye Institute è stato scelto da 3 pazienti su 4 rispetto ad un sistema telescopico convenzionale. È disponibile con ingrandimenti 3x, 4x e 6x. Tutti i sistemi vengono forniti con astuccio semirigido in pelle.

pag

58

EyeFINE™ Sistema Telescopico Autofocus EyeFINE è un sistema telescopico Kepleriano, indossabile, che grazie al suo sistema autofocus di tipo passivo è in grado di mettere a fuoco in modo totalmente automatico. L’uso è consigliato per la lettura, la scrittura e la media distanza in genere come il gioco delle carte o guardare la televisione e il monitor del computer. Inoltre EyeFINE rende capace il paziente di vedere oggetti posti a distanza, come la lavagna, lo schermo cinematografico o a teatro. EyeFINE viene fornito con una speciale montatura

Primary Application

n

Best Corrected Range of Best Vision (Avg.) Corrected Vision

AutoView Correction (Avg.)

Range

Hyperopic Myopic Astigmatism < 2.OD Astigmatism > 2OD

44 30 26 18

20/400 20/400 30/500 20/500

20/50 20/100 20/50 20/ 50

20/100 - 18/20 20/200 – 20/40

20/1000 – 20/100 20/1000 – 20/200

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI OTTICI che rende possibile l’uso del sistema sia sull’occhio destro che sinistro. L’uso è monoculare nell’occhio che vede meglio ed è in grado di mettere a fuoco da 30cm all’infinito. Secondo uno studio condotto da Toshinori Tsuchiya, M.D. Ph.D. Miyazaki Chuoh Eye Hospital, Miyazaki City, Japan (the 56th Congress of Clinical Ophthalmology f Japan (2002, Sep. 26) i risultati statistici sulla performance ottenuti con EyeFINE sono stati I seguenti:

Di seguito le caratteristiche principali: Indicazioni Angolo di campo Ingrandimento Messa a fuoco Rx

Alimentazione Autonomia

Idoneo per AV comprese tra 20/60 e 20/400 16.4° 3.5x da lontano e 4.7 da vicino Da 30cm all’infinito Standard: -10.00/+7.00 Special: -12.00 - +5.00 o –2.00 - +15.00 Large (pd da 20 a 45mm) Medium (pd da 20 a 35mm) Sistema: 106g Battery pack: 150g 4 batterie ricaricabili AA 8 ore di uso continuo

Accessori

Borsa per il trasporto

Montatura Peso

Tutti questi sistemi sono prescrivibili in regime di riconducibilità al Nomenclatore Tariffario eccetto i sistemi SmartKEPLERO™ i quali godono di fornitura diretta senza differenza a carico dell’utente. Descrizione

Codice

Monoculare lontano kepleriano Oppure Monoculare vicino kepleriano

21.03.21.009

Rimborso euro 337,76

21.03.24.009

euro 365,91

A richiesta è disponibile un pratico espositore.

pag

Max TV e MAX Detail sono Sistemi galileiani in grado di aiutare il paziente ipovedente nei lavori a distanza vicino/ media/lontana. L’ingrandimento è di 2.1x per Max Tv e 2.0x per Max detail. Il peso di soli 49 grammi lo rende un sistema particolarmente confortevole.

59

Max TV e Max Details

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI

SISTEMI PER DIFETTI DEL CAMPO VISIVO Grazie a innovativi sistemi ottici, i difetti del Campo Visivo (emianopsie, quadrantopsie, tunnel vision, …) possono oggi essere facilmente compensati dall’uso di speciali lenti prismatiche.

EP Lens™

pag

60

EP Lens™ sono delle nuove lenti nate per risolvere i problemi legati all’emianopsia. Sono lenti costituite da due inserti prismatici di fresnel in materiale acrilico in grado di creare due immagini provenienti dalla porzione inferiore e superiore del campo visivo mancante all’interno del campo visivo percepito dal paziente. Questa tecnica viene normalmente definita come field relocation o field expansion. In questo modo il paziente riesce a riconoscere la presenza di ostacoli od oggetti in genere che altrimenti non sarebbero percepibili. Poiché si tratta di sistemi di non facile adattamento, il consiglio è quello di provare le lenti in formato Press-On tipo Fresnel. Per il suo posizionamento è previsto un pratico kit di adattamento.

Manuale Operativo di Ipovisione

La Gottlieb™ prismatic lens è una soluzione adottata nei casi di quadrantopsie o emianopsie. Anche per questo tipo di lente il miglior approccio è quello di fare delle prove preliminari con apposite lenti press-on di Fresnel ed in seguito valutare l’opportunità di procedere con la realizzazione di una lente definitiva. Normalmente si preferisce lasciare la membrana di Fresnel visti i possibili danni causabili dalla sporgenza del prisma nella parte interna dell’occhiale. Tutte queste soluzioni, in formato press on, possono essere ricondotte al Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Filtro prismatico press-on in plastica

21.03.03.186

PRODOTTI

SISTEMI OTTICI

Gottlieb™ Prismatic Lens

Rimborso euro 27,02

InWave™ Lenses InWave™ Lenses è una lente multisettoriale utile nei casi di perdita del campo visivo periferico. La lente è costituita da 4 settori: • Settore Centrale. Non interviene in maniera assoluta dal campo. Posizionato centralmente permette la visione lungo l’asse principale di sguardo; • Settore Nasale. Incorpora un prisma per espandere il campo visivo laterale; • Settore Temporale. Incorpora un prisma per espandere il campo visivo laterale; • Settore Inferiore. Incorpora un prisma per espandere il campo visivo infero-laterale.

Prima

Dopo

pag

61

La prova al paziente viene fatta utilizzando uno specifico set di prova per oculus.

SISTEMI OTTICI

PRODOTTI

Reverse SmartBIOPTIC™ Reverse SmartBIOPTIC™ è un sistema appartenente ai minifying telescopes. Questi sistemi sono altro che dei sistemi telescopici galileiani ad ottica inversa. Al fine di migliorare la compliance da parte del paziente, è opportuno utilizzare sistemi montati in posizione bioptic, ossia sopra il piano principale di sguardo del paziente. Con tale tecnica il paziente sarà in grado di osservare con il proprio campo visivo con la sua posizione primaria di sguardo. In seguito semplicemente abbassando il capo il suo piano di sguardo si sposterà all’interno dell’asse ottico del telescopio creando un incremento dell’angolo di campo. Il sistema è riconducibile al Nomenclatore Tariffario come sistema telescopico galileiano: Descrizione Monoculare lontano galileiano

Codice 21.03.21.003

Rimborso euro 303,99

Minus™

Con Minus™ 2x

pag

62

Senza Minus™

Minus™ è la nuova lente grandangolare bi-asferica in montatura in acetato per l’amplificazione del campo osservato. Il cordino di lunghezza predefinita permette non solo di tenere la lente al collo e sempre con se, ma permette di mantenere la giusta distanza la fine di ottenere l’effetto desiderato. La lente viene realizzata secondo il Campo Visivo residuo del paziente e il target da raggiungere. Va tenuto presente che esiste una proporzionalità inversa tra aumento del campo e riduzione dell’Acuità Visiva. Se il campo raddoppia l’Acuità Visiva si dimezza. Il sistema è riconducibile al Nomenclatore Tariffario come sistema telescopico galileiano: Descrizione

Codice

Lente in Titanio da 20.25 a -23,00 sferica diametro 60

21.03.03.018

Rimborso euro 50,66

Montatura tipo per le sole lenti oftalmiche

21.03.06.003

euro 45,04

Individuazione e applicazione personalizzata di una lente

21.03.03.183

euro 8,44

DIGIEye ONE™ 4.0 DIGIEye ONE ™ è la nuova versione del rivoluzionario videoingranditore prodotto da Eye Technologies Group. I progettisti di ETG hanno sviluppato questo videoingranditore combinando la tecnologia più innovativa con le esi-genze di rimborso previste dal Nomenclatore Tariffario. DIGIEye ONE ™ è personalizzabile secondo le necessità dell’utilizzatore. Ad esempio è prevista una triplice possibilità di installazione da scegliere al momento dell’ordine:

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

VIDEOINGRANDITORI DA TAVOLO

9.

Il classico piano scorrevole x-y, il più grande della sua categoria; 10. Un braccio flessibile, senza piano x-y, da agganciare al tavolo tramite un pratico morsetto. Se non usato, il videoingranditore può essere spostato al fine di lasciare libero il piano di lavoro. 11. Una struttura ripiegabile su se stessa con piano di lettura senza scorrimento xy. L’illuminazione è a LED. Vengono eliminati così la classica lampada alogena o fluorescente e il fastidio della loro eventuale sostituzione. I vantaggi in termini di risparmio energetico e costi di manutenzione sono evidenti. I LED arrivanoa più di 10,000 ore di utilizzo senza calo di perfomance luminosa. DIGIEye ONE ™ prevede un monitor LCD da 19” di tipo wide. In opzione è previsto un monitor da 21”, anch’esso in versione wide.

pag

12. Ingrandimento fino a 55x 13. Profondità di campo fino a 7 cm ideale per volumi spessi 14. linea di sottolineatura regolabile in orientamento, colore, posizione e spessore 15. tendina regolabile in orientamento, posizione, ampiezza e trasparenza. Le tendine semi trasparenti sono l’ideale per non perdere l’orientamento del testo quando si va a capo del rigo

63

Caratteristiche tecniche principali:

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI

16. Colore, B&N, nero/giallo, giallo/blu, inversione di contrasto. In fabbrica è possibile attivare fino a 26 sfondi artificiali diversi. 17. Puntatore LED rosso per facilitare la localizzazione in scrittura 18. Sensore:1/4” Interline Transfer SONY Super HAD CCD 19. Pixel Attivi (HxV): 768 x 494 20. Pixel Totali (HxV): 811 x 508 410k 21. Risoluzione: 480 (TVL) 22. Monitor: LCD 19” wide

consigli su come personalizzare DIGIEye ONE™. I tecnici di Eye ` Chiedi Technologies Group sono a tua disposizione DIGIEye ONE™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente

Descrizione

Codice

Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo

21.06.03.003

pag

64

a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa, (da collaudare a casa)

pag

65

Manuale Operativo di Ipovisione

NOVITĂ&#x20AC; PRODOTTI

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

VIDEOINGRANDITORI DA TAVOLO MULTIFUNZIONE Eye Technologies Group è in grado di offrire diverse soluzioni optoelettroniche per l’integrazione del bambino ipovedente a scuola. L’offerta si basa su 4 diversi prodotti tutti riconducibili al Nomenclatore Tariffario con il codice del videoingranditore:

Eye Pal SOLO LV Problemi con la lettura del testo stampato? Che tipo di aiuto preferisci? Che ne dite di testo da leggere ad alta voce? Oppure lettura ingrandita del testo sullo schermo, magari con impaginazione automatica del testo senza più avere il noioso problema dello spostamento del libro sotto il videoingranditore? O magari hai voglia di ascoltare e seguire il testo sullo schermo, mentre le parole pronunciate sono evidenziate? Volete anche a scrivere un assegno o compilare un modulo con ingrandimento? O magari fare centinaia di altre attività quotidiane senza stressare gli occhi o chiedere aiuto? Illusioni? NON PIÙ! SOLO LV è un nuovo ausilio progettato per aiutare le persone di tutte le età che hanno difficoltà con la lettura del testo stampato e con ingrandimento ma che hanno bisogno di svolgere le più comuni faccende quotidiane. SOLO LV è il dispositivo più facile da usare - se è possibile accendere il televisore, puoi iniziare a utilizzare SOLO! La semplicità è una sua caratteristica! Descrizione Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positi va negativa, (da collaudare a casa)

Codice

21.06.03.003

pag

66

Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte

21.06.03.009

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

Zoom Ex è il nuovo video ingranditore di ET Group in grado non solo di permettere all’ipovedente di leggere testi, ma anche di associare la sintesi vocale al fine di ascoltare il testo posto sotto la telecamera. Intuitivo e leggero, solo 450 grammi, è facilmente trasportabile nella stessa borsa del Notebook grazie alla sua possibilità di piegarsi su se stesso. L’alimentazione viene presa dal PC ed i suoi consumi sono molto bassi. Solo 1.25W a LED spenti e 2.25W a LED accesi. La telecamera a 3 megapixel offre una straordinaria qualità di lettura, il fuoco è fisso è permette di focalizzare testi con altezza non superiore ai 3.8 cm. La telecamera elabora l’immagine privandola di immagini e tabelle e visualizza il testo a colori, in bianco/nero e nero/bianco. La luminosità è regolabile in automatico e manuale Zoom Ex è in grado di identificare caratteri di misura a partire da un font 8. Zoom Ex è riconducibile al Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici:

Descrizione Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positi va negativa, (da collaudare a casa)

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

Zoom Ex

Codice

21.06.03.003 21.06.03.009

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

pag

sonal computer da 8 a 16 volte

67

Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un per-

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Zoom Twix Zoom Twix è l’evoluzione di Zoom Ex in quanto ne riprende tutte le caratteristiche, ma con l’aggiunta di una seconda telecamera in modo da renderlo del tutto compatibile ad un normale video ingranditore. Immagini, tabelle testo, lavagna non saranno più un problema. Le funzioni tipiche in aggiunta a Twix sono le seguenti: • Risoluzione CCD: VGA. • Messa a fuoco: Automatica • Zoom: 10x ottico, 50x totale • Luminosità: automatica con possibilità di intervento manuale • Contrasto: regolazione manuale • Elaborazione immagine: Colori, colori amplificata, monocromatica, inversione contrasti. L’alimentazione avviene sempre dalla porta USB (2 connessioni). Zoom Twix è riconducibile al Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici: Descrizione

pag

68

Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa, (da collaudare a casa) Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte Sistema ICR Sintetizzatore Vocale

Codice

21.06.03.003 21.06.03.009 21.06.06.003 21.09.15.003

SmartView Synergy è il risultato di una collaborazione tra HumanWare e RNIB (l’Unione Ciechi e Ipovedenti del Regno Unito), per creare un videoingranditore di alta qualità. HumanWare da più di 20 anni è focalizzata sul miglioramento della vita delle persone disabili della vista realizzando prodotti unici per ipovedenti e ciechi. RNIB, con radici che risalgono da oltre un secolo, è l’organizzazione che opera nel sociale più importante del Regno Unito, con lo scopo di aiutare le persone con problemi di vista. Insieme, HumanWare e RNIB, hanno identificato la necessità di un nuovo sistema per contribuire a ristabilire l’indipendenza alle persone con minorazione visiva. Caratteristiche principali: • monitor LCD 19” o 22” • Due unità di controllo: Standard e Avanzato • Autofocus • Ingrandimento da 2,6x a 69x (in funzione del monitor) • Connessione VGA, TV, VGA IN (optional) • Colore B&N e inversione di contrasto • Fino a 16 sfondi artificiali selezionabili SmartVIEW Synergy è disponibile in opzione con il pannello di controllo Avanzato che permette ulteriori funzioni quali la luce per il controllo della posizione di scrittura e il marcatore e le tendine di mascheratura. Modifiche Catalogo 2010 Synergy è prescrivibile al Nomenclatore Tariffario.

PRODOTTI

Codice

21.06.03.003

69

Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa, (da collaudare a casa)

pag

Descrizione

Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

SmartVIEW Synergy ™

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Smartview Graduate SmartView Graduate è un videoingranditore indicato per l’utilizzo in classe o in ambito professionale. L’uso avviene esclusivamente in accoppiamento ad un PC, meglio se un Notebook. Grazie alla sua telecamera ribaltabile, Graduate può essere utilizzato anche per la visione a distanza (es. aule scolastiche). SV Graduate è trasportabile, grazie al suo peso di solo un kilo, semplice da utilizzare e versatile grazie ai suoi comandi intuitivi. È inoltre possibile smontarlo in 3 parti: rimontarlo è solo una questione di attimi. L’ingrandimento ottenibile è fino a 50X e dipende dalle dimensioni dello schermo. Tutte le immagini possono essere salvate in JPEG con la semplice pressione di un tasto funzione. Caratteristiche • Ingrandimento: fino a 50x • Camera: colore, autofocus • Modalità a distanza e ravvicinato • Controllo dello zoom • Rotazione 360° • Possibilità di catturare e salvare l’immagine su PC • Contrasto e luminosità regolabili • Modalità di visualizzazione ad alto contrasto • Rotazione dell’immagine • Blocco immagine • Setup rapido Graduate e fornito con: • Camera, braccio e base • CD (software e documentazione) • Cavo USB • Guida all’installazione SmartView Graduate è riconducibile al Nomenclatore Tariffario con differenza a carico dell’utente. Descrizione

pag

70

Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa, (da collaudare a casa)

Codice

21.06.03.003

myReader di HumanWare è il primo auto-lettore al mondo per le persone con problemi di vista che cambierà per sempre la vostra opinione sull’ingrandimento dei testi. Consente alle persone con problemi di vista non solo di decifrare le bollette o scrivere le liste della spesa, ma di poter finalmente tornare a leggere con facilità i loro libri preferiti. A differenza del suo predecessore, il ‘videoingranditore’, il myReader analizza e cattura l’intera pagina e te la presenta nel formato che preferisci. Una delle caratteristiche migliori del myReader è la sua facilità di trasporto. Esso si ripiega su se stesso in tre facili operazioni. Essendo molto più leggero di un ingranditore video ed essendo dotato di una maniglia, esso può essere spostato di stanza in stanza in modo molto agevole. Per i viaggi più lunghi è possibile acquistare una comoda borsa per il trasporto.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

myREADER™

SmartSense - la tecnologia alla base del myReader

pag

Le sue caratteristiche principali sono: • Capacità di catturare intere pagine dei documenti • Navigazione senza ricorso a tabelle XY • Modalità di riorganizzazione del testo (in colonna, in riga o per parola) • Scorrimento automatico • Schermo cristalli liquidi da 15 pollici incorporato • Funzionamento a 75Hz senza sfarfallamenti • Unità di comando manuale facile da usare • Presa d’ingresso per apparecchi fotografici esterni • Maniglia e borsa facoltativa per il trasporto • (Dimensioni massime della pagina lettera USA e A4) • Grado di ingrandimento Specifiche tecniche • Schermo LCD 15”: 0,7x - 45x • Schermo CRT 21”: 0,9x - 60x • Opzioni di visualizzazione • Visualizzazione a colori

71

Pulse Data conferma una volta di più la sua reputazione di innovatività presentando al pubblico SmartSense, una tecnologia che permette al myReader di riconoscere, riformattare e controllare il testo dei documenti di cui effettua la scansione. Essa permette al myReader di funzionare sia in modalità fissa che in ‘tempo reale’, controllando il testo che desideri leggere e mostrandotelo come preferisci.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

• Visualizzazione b/n ad alto contrasto • Visualizzazione positiva o negativa • Visualizzazione con colore di primo piano e sfondo selezionabile dall’utente (5 impostazioni selezionabili dall’utente con 56 combinazioni di colori)

myREADER™ è riconducibile al Nomenclatore Tariffario con differenza a carico dell’utente. Descrizione Video ingranditore ottico elettronico BN da tavolo a circuito chiuso completo di telecamera CCD, monitor di almeno 12 pollici piano lettura-scrittura a x-y, capacità ingrandente da 3 a 40 variabile in continuo, illuminazione diretta, inversione immagine positiva negativa, (da collaudare a casa) Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte

Codice

21.06.03.003 21.06.03.009

pag

72

ISS SCUOLA Sistema Scuola Interattivo Da sempre quando si parla di integrazione del bambino ipovedente a scuola, si pensa ai cosi detti Sistemi Scuola, ossia quegli ausili costituiti da un video ingranditore dotato di una doppia telecamera: la prima per vicino e la seconda per lontano. Oppure a quei video ingranditori dotati di una telecamera ruotabile ed utilizzabile per lontano e vicino. Tuttavia questi sistemi portano via attenzione al bambino, riducendone concentrazione e rendimento scolastico. Eye Technologies Group, dopo una attenta analisi delle tecnologie a disposizione, ha introdotto un nuovo modo di concepire l’integrazione del bambino ipovedente nella scuola. Base del nostro progetto è stato quello di garantire il minimo lavoro nel gestire l’osservazione alla lavagna (non più regolazioni della telecamera per lontano) e massima attenzione alle lezioni. Il sistema si compone di: 1. una lavagna bianca, a pennarelli, ma interattiva, in grado di proiettare su un computer l’immagene di ciò che l’insegnante scrive alla lavagna, 2. Un computer, remoto, sul quale il bambino vede quello che la maestra scrive. Per i restanti bambini non cambia nulla;

SCRITTURA SU LAVAGNA

RAPPRESENTAZIONE SU SCHERMO

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI 3. Un videoingranditore autofocus 4. Un supporto con monitor inclinati per mantenere la stessa direzione di sguardo.

Braccio Portamonitor

pag

73

Il sistema è totalmente personalizzabile sulle specifiche richieste del bambino e delle insegnanti.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

VIDEOINGRANDITORI PORTATILI SmartView Nano Piccolo e compatto, SmartView Nano può essere portato ovunque. Leggero meno di 110 grammi, è in grado di ingrandire da 5x a 20x sul suo schermo LCD. Sempre pronto grazie alle sue batterie ricaricabili e alla sua funzione di auto spegnimento. SmartView Nano è utile come ausilio di pronto utilizzo ed in grado di aiutare il paziente ipovedente in ogni situazione. Dal menù del ristorante fino all’orario dei treni. Utile inoltre la sua funzione di blocco dell’immagine. Caratteristiche principali: • Magnification: Da 5X a 20X • Display: 1.8” (4.6 cm) color LCD • Visualizzazione immagini: Full color, reverse • Batterie: Ricaricabili - 3 AAA • Durata delle batterie: 3 ore di uso continuato • Dimensioni: 115 (L) x 80 (W) x 20 mm (H) • Peso: 106 grammi • Varie: Facile da usare • Fermo immagine • Auto spegnimento per prolungare la durata delle batterie • Sistema interno di illuminazione SmartView NANO™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente. Descrizione

Codice

Video-ingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

21.06.03.006

pag

74

SmartView Pocket SmartView Pocket è un videoingranditore leggero e compatto che ti aiuta a vedere gli oggetti più piccoli e ti supporta nella lettura. Grazie ai sui ingrandimenti variabili fino a 9x, è un valido supporto in diverse circostanze come: 1. CASA: controllare le istruzioni dei farmaci, vedere gli ingredienti delle ricette, trovare un numero di telefono nella rubrica, vedere le foto di famiglia, leggere la posta, in negozio, controllare i prezzi, control-

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI lare le etichette, controllare gli ingredienti nei cibi al supermercato, firmare le ricevute della propria carta di credito, scegliere il biglietto della lotteria. 2. FUORI IN CITTÀ: leggere I programmi del teatro, leggere I menù, leggere gli orari dell’autobus, e altro ancora… Grazie al suo peso di 140 grammi SmartView Pocket video magnifier è facile da trasportare e lo puoi portare ovunque con te. Grazie ai suoi comandi grandi e intuitivi, l’uso è facile fin dal primo istante. Ingrandisci e diminuisci la dimensione dell’immagine con un click. È facilmente configurabile ed include la funzione di blocco dell’immagine. Inoltre grazie ai sui sfondi artificiali, SmartView Pocket ti aiuta sempre ad avere immagini chiare e nitide. È facile passare dalla lettura alla scrittura. Nulla da premere o selezionare. Nulla da spostare o aprire. Le sue batterie ricaricabili interne a lunga durata, lo rendono sempre pronto all’uso. L’indicatore di batteria mostra sempre in maniera chiara lo stato di carica. Caratteristiche principali: • Ingrandimento: 7 livelli, da 3X a 9X • Display: 3.6” (9.1cm) color TFT LCD • Visualizzazione: Full color, scala di grigi, nero/bianco, bianco/nero • Dimensioni e peso: 115 (L) x 80 (W) x 20 mm (H) 140 grammi • Inoltre: Fermo immagine e Uscita S-Video SmartView Pocket™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente. Descrizione

Codice

Video-ingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

21.06.03.006

pag

Con SmartView Versa viene reinterpretato il concetto di videoingranditore portatile inserendo anche funzionalità multimediali (nella sola versione Versa+). È disponibile in due modelli: Versa e Versa+. Il display LCD a colori di 4.3 pollici e la possibilità di ingrandire fino a 15X con diverse modalità di contrasto, lo rende uno strumento versatile. Versa+ offre anche la possibilità di salvare le immagini, ascol-

75

SmartVIEW VERSA e VERSA +

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

tare musica e guardare video, funzioni assolutamente innovative per dispositivi di questo genere. Inoltre il peso di soli 200 grammi lo rende leggero e facile da trasportare. Il cavo in dotazione permette a Versa di essere collegato al TV permettendo di aumentare il range di ingrandimenti disponibili. Ultimo ma non per questo meno importante, Versa ha una pratica maniglia che lo rende simile nell’uso ad una lente di ingrandimento Descrizione Video-ingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

Codice 21.06.03.006

SmartVIEW MOBILE ™

pag

76

SmartView Mobile offre le prestazioni di un videoingranditore da tavolo con le dimensioni di uno strumento portatile. Infatti misura solo 185 x 150 x 45 mm. Lo schermo a 7 pollici consente un ingrandimento fino a 18x ed è ideale per chi necessita di un dispositivo portatile senza sacrificare la capacità di ingrandimento. Grazie alla sua trasportabilità può essere spostato senza problemi in qualsiasi ambiente della casa, in ufficio, in biblioteca. È inoltre uno strumento semplice da usare ma soprattutto flessibile. Mobile può essere utilizzato tramite la telecamera integrata sull’unità centrale o con la telecamera integrata nel mouse. Si può passare da una telecamera all’altra semplicemente con la pressione di un tasto. Il mouse è particolarmente indicato per superfici curve. La dimensione ridotta e la leggerezza rendono semplice utilizzare il mouse anche su superfici irregolari. Con i suoi 766 grammi di peso e la borsa per il trasporto, SV Mobile è pronto per essere trasportato ovunque, grazie anche alla durata delle batterie di 5 ore e ricaricabile in 4. SmartVIEW Mobile può essere connesso al computer. La finestra di ingrandimento sul monitor può essere spostata, consentendo di utilizzare altre applicazioni. È inoltre possibile salvare le immagini sul computer. L’ausilio è prescrivibile come video-ingranditore portatile Codice ISO ex D.M. 332/1999: 21.06.03.006 Descrizione Video-ingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

Codice 21.06.03.006

Sempre più pazienti ipovedenti cercano ausili elettronici facile da utilizzare e poco ingombranti e a volte da affiancare al proprio videoingranditore da tavolo. Gli avanzamenti e miglioramenti nella qualità e nell’efficienza dei componenti hanno ampliato l’uso d’ingrandimenti elettronici. Gruppi di tutte le età utilizzano regolarmente il computer e, poiché i costi relativi si riducono e la portabilità migliora, si prevede che l’uso domestico diventerà comune. Nel frattempo gli anziani si rivolgeranno all’ingrandimento elettronico come metodo principale d’ingrandimento. MonoMouse fornisce un ingrandimento di 24X su uno schermo da 20”. MonoMOUSE™ è uno ausilio utile e fondamentale in tutti qui casi in cui il paziente necessita di una soluzione facile trasportabile e dalle caratteristiche essenziali.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

MonoMOUSE™

Codice 21.06.03.006

pag

Descrizione Video-ingranditore portatile con telecamera a mano e monitor portatile

77

Si può scegliere tra le seguenti versioni: • MonoMouse. Videoingranditore palmare B&N collegabile ad un normale televisore a colore a mezzo di presa scart. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” • MonoMouse RM. Videoingranditore palmare B&N reverse mode collegabile ad un normale televisore a colore a mezzo di presa scart. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” • MonoMouse USB. Videoingranditore palmare B&N da collegare al PC tramite la connessione USB. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” • ColorMouse. Videoingranditore palmare a Colori collegabile ad un normale televisore a colore a mezzo di presa scart. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” • ColorMouse RM. Videoingranditore palmare a Colori reverse mode collegabile ad un normale televisore a colore a mezzo di presa scart. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” • ColorMouse USB. Videoingranditore palmare a Colori da collegare al PC tramite la connessione USB. Produce 24 ingrandimenti su uno schermo di 20” MonoMOUSE™ è riconducibile al Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Sistemi di Audio Lettura STREAM Stream è un riproduttore di formati Daisy o MP3 per la lettura di libri parlanti. Di piccole dimensioni può essere inserito facilmente in qualsiasi tasca. VictorReader Stream è dotato di una sintesi vocale interna Nuance che legge anche i file .txt. È possibile scaricare i file direttamente dal proprio PC (collegamento USB) oppure tramite SD Card. Il dispositivo è dotato di un microfono interno che permette di prendere appunti vocali. Descrizione

Codice

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

Comunicatore Simbolico 100 caselle*

21.42.06.006

* Alcune Aziende USL considerano il Comunicatore Simbolico una forzatura e non lo inseriscono nella fornitura. Rimane ovviamente immutato il rimborso

pag

78

Eye Pal SOLO Eye-Pal SOLO - è un sistema di auto lettura idoneo non solo al non vedente ma anche all’ipovedente grazie alle sue funzioni Low Vision, ipovisione per l’appunto. Noi lo chiamiamo SOLO perché leggerà per voi senza alcun altro dispositivo, luci supplementare e soprattutto senza imparare ad utilizzare tasti. E questo lo rende utile per pazienti anziani. Basta togliere dalla scatola SOLO ed è pronto all’uso! Eye-Pal SOLO è in grado di leggere istantaneamente da qualsiasi libro o materiale stampato. Basta inserire la spina, posizionare un libro o un giornale ed istantaneamente legge per voi! Se non è la pagina che volevo leggere, un semplice gesto, grazie all’innovativa tecnologia “self-contained motion” e la pagina va avanti o indietro o si mette in pausa la lettura immediatamente. Quando diciamo “immediatamente” si intende una frazione di secondo. Avete capito bene il tutto con un semplice gesto. Quale altro dispositivo è oggi in grado di fare questo? E se volete leggere il testo su un monitor con Eye-Pal SOLO basterà collegare il monitor e il testo, ingrandito sarà visualizzato automaticamente per voi e le parole saranno evidenziate.

Descrizione

Codice

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

Comunicatore Simbolico 100 caselle*

21.42.06.006

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI E se avete bisogno non solo di leggere, la nostra tastiera personalizzata, opzionale, vi permetterà di salvare e ripristinare le pagine, la lettura parola o frase, cambiando le voci, personalizzazione del testo sul monitor e molto di più.

* Alcune Aziende USL considerano il Comunicatore Simbolico una forzatura e non lo inseriscono nella fornitura. Rimane ovviamente immutato il rimborso

ProREADER

79

ProREADER con il nuovo scanner angolare

pag

ProREADER è una macchina affidabile e veloce pensata per consentire la lettura di tutti i testi stampati. Con pochi comandi sarà possibile l’accesso a tutto il mondo dell’informazione! Grazie allo scanner di ProREADER non ci saranno più problemi di distorsione dell’immagine che si verificano con i tradizionali scanner piani. Non sarà più necessario schiacciare con forza il libro sul vetro rischiando di rovinare il libro. Con questo scanner si ottiene un’immagine perfetta della pagina acquisita, a beneficio del riconoscimento dell’OCR che diventa potenziato, accurato e preciso. Il programma integrato del Kurzweil 1000 permette la possibilità di utilizzare differenti sintesi vocali, il riconoscimento per paragrafo o per pagina, il riconoscimento della lingua in cui è stampato il documento da convertire in formato testo, la lettura continua del testo mentre si continuano ad acquisire altre pagine. Collegando un monitor a ProREADER, si può leggere il testo visualizzato sul video attivano con ingrandimento fino a 8 volte la dimensione originale, con possibilità di programmare a piacere i colori dello sfondo e del testo. ProREADER consente la lettura sincronizzata della sintesi con lo scorrimento del testo a video. È l0 strumento ideale per soddisfare le esigenze di studenti, insegnanti, biblioteche, scuole, università, uffici, ecc., in maniera professionale e ad un costo contenuto. Grazie inoltre alle sue interfacce multimediali, diventa un computer con il quale collegarsi ad Internet o svolgere tutte quelle attività (gioco, lavoro, studio) con esso oggi possibili. Caratteristiche principali: • Altissima velocità di scansione.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

• • • • • • • • •

Design innovativo, elegante e funzionale. Allineamento e rotazione automatica del testo. Massima accuratezza nel riconoscimento OCR. Possibilità di cambiare la sintesi e la lingua di lettura. Possibilità di utilizzo attraverso i soli 7 tasti dello scanner (solo lettura). Possibilità di utilizzo avanzato tramite tastierino o tastiera estesa. Interfacce PC: USB, Rete, Monitor, Tastiera, Mouse, Cuffie, Microfono e Line In. Masterizzatore. Dimensioni: 455x285x155 mm. Peso (senza imballo): 8,5 Kg. Peso (con imballo): 8,85 kg.

Sono previsti diversi optional a seconda del tipo di lampada. Normalmente i sistemi di autolettura dei testi sono riconducibili al Nomenclatore Tariffario. Descrizione

Codice

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

Comunicatore Simbolico 100 caselle*

21.42.06.006

* Alcune Aziende USL considerano il Comunicatore Simbolico una forzatura e non lo accettano.

Eye Pal

pag

80

Eye Pal è un lettore da collegare ad un PC desktop o portatile al fine di trasformarlo facilmente in un auto lettore. Grazie ai suoi comandi intuitivi, Eye Pal e facile da usare, intuitivo e straordinariamente trasportabile grazie alla sua possibilità di piegarlo e al suo peso di soli 450 grammi. L’alimentazione viene presa dal PC ed i suoi consumi sono molto bassi. Solo 1.25W a LED spenti e 2.25W a LED accesi. La telecamera a 3 megapixel offre una straordinaria qualità di lettura, il fuoco è fisso è permette di focalizzare testi con altezza non superiore ai 3.8 cm. Eye Pal è in grado di identificare caratteri di misura a partire da un font 8. EYE PAL è riconducibile al Nomenclatore Tariffario con i seguenti codici: Descrizione

Codice

Sistema ICR

21.06.06.003

Sintetizzatore Vocale

21.09.15.003

Comunicatore Simbolico 100 caselle*

21.42.06.006

* Alcune Aziende USL considerano il Comunicatore Simbolico una forzatura e non lo inseriscono nella fornitura. Rimane ovviamente immutato il rimborso

Eye Technologies Group ha selezionato sul mercato internazionale una serie di task lamp specifiche per i pazienti ipovedenti.

Twin Fluorescent Lamp È la task lamp per eccellenza. Infatti grazie alla sua superficie radiante, l’uso di due tubi fluorescenti in contrasto di fase e al suo braccio snodato a molle auto bilanciate, è la lampada più apprezzata dal paziente ipovedente. La lampada viene fornita con morsetto da tavolo.

Portable Desk Lamp E Mobile Battery Lamp Novità assoluta per il paziente ipovedente. Questa lampada utilizza una sorgente fluorescente di tipo elettronico in grado di offrire una illuminazione costante ed intensa. La lampada è perfettamente richiudibile e trasportabile. Per una maggiore comodità è disponibile la versione Mobile, che grazie alle batterie interne permettono al paziente di utilizzarla anche dove non è presente una prese di corrente.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

SISTEMI DI ILLUMINAZIONE

Ultra Slim Magnifying Lamp Lampada fluorescente con lente di ingrandimento circolare da 1,75x del diametro di 17,5cm. Grazie alla sua potenza, 28W e alla sua elettronica complessa si è riusciti a creare una lampada flicker free, senza sfarfallio, in grado di offrire una illuminazione capace di ottimizzare il contrasto senza affaticare gli occhi. La lampada è dotata di un braccio snodabile a molle auto bilanciate con morsetto da tavolo.

Deluxe Fluorescent Lamp Lampada ingrandente di dimensioni generose. Grazie alla dimensione della lente di 19X16cm è idonea ad un uso binoculare. L’ingrandimento è di 1,75x. Sono previste come optional lenti addizionali. La lampada è dotata di un braccio snodabile a molle auto bilanciate con morsetto da tavolo.

Mag Lamp

pag

Per le lampade Twin Fluorescent Lamp, Ultra Slim Magnifying Lamp e Deluxe Fluorescent Lamp, sono disponibili i seguenti optional: • Base da Tavolo; • Supporto per fissaggio a muro; • Supporto su ruote a quattro gambe e su ruote; Mentre per le sole Slim Magnifying Lamp e Deluxe Fluorescent Lamp, gli optional sono: • Lente addizionale da 5 diottrie, • Lente addizionale da 8 diottrie, • Lente addizionale da 12 diottrie

81

Nuova lampada ingrandente con un diametro di ben 13cm per una visione più confortevole. L’ingrandimento è di 1.75x. La lente è a vista, che ne appesantiscono l’aspetto.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SOFTWARE INGRANDENTI E SINTESI VOCALI Lightning v.2 Software Ingrandente Lightning Versione 2 è un programma di ingrandimento per pc moderno. È infatti compatibile con Windows XP ed Windows Vista. Ogni cosa presente sullo schermo del PC può essere ingrandito fino a 32 volte. Con Lightning potete ingrandire l’intero schermo o una zona a scelta, a tutto schermo, con una striscia o con una simulazione di lente di ingrandimento. Lightning funziona bene con tutte le applicazioni di Windows. Potete persino ingrandire le video clip. Esiste inoltre una versione speciale di Lightning pre-caricata su chiavetta USB in modo da renderlo trasportabile ed utilizzabile su qualsiasi PC: a casa, al lavoro, a scuola e senza lasciare traccia di se nel PC in cui viene utilizzato. Caratteristiche fondamentali • Ingrandimento schermo fino a 32 volte • Cambiare la figura o il formato delle lettere e delle immagini • Invertire i colori dello schermo per incrementare il contrasto. Accesso a funzioni speciali per l’ingrandimento a schermo pieno, a lente di ingrandimento, a stricia o a split orizzontale o verticale. Lightning è semplice da usare ed ha una vasta gamma delle regolazioni accessibili tramite controllo della tastiera e del mouse. LIGHTNING™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente. Descrizione Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte.

Codice 21.06.03.009

pag

82

Storm Software Ingrandente e Sintesi Vocale Storm è una combinazione integrata del popolare Lightning Magnifier e Thunder Screenreader. Tutto ciò che appare sullo schermo del computer può essere ingrandita fino a 32 volte e funziona bene con la maggior parte delle applicazioni Windows e video clip. È facile da installare e semplice da usare.

Storm è disponibile in CD e USB Stick. La memory stick USB di Storm permette di eseguire direttamente il programma dalla chiavetta USB e nessun file verrà installato. Il motore vocale è il famoso RealSpeak. Caratteristiche chiave – Software ingrandente • Ingrandire lo schermo fino a 32 volte • Cambia la forma o la dimensioni di lettere e foto • Inverte i colori dello schermo per un migliore contrasto. • Caratteristiche speciali con le opzioni a tutto schermo di ingrandimento, lente d’ingrandimento, Striscia di ingrandita verticale e orizzontale. STORM™ è prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente. Descrizione Sintetizzatore vocale. Apparecchiatura collegabile al P.C. capace di riprodurre almeno parole in lingua italiana a vocabolario illimitato e in grado di leggere in voce il contenuto dello schermo in modalità testo. Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI Senza bisogno di vedere la schermata potrai scrivere lettere e documenti, ascoltare ciò che avete digitato lettera per lettera o parola per parola, cambiare la velocità e la voce, ripetere ciò che avete appena ascoltato e altro ancora. Verranno letti menu e finestre di dialogo.

Codice

21.09.15.003 21.06.03.009

pag

Storm leggerà tutte le finestre di menu e finestre di dialogo, consentendo il controllo completo del computer. Compatibile con tutte le applicazioni di elaborazione testi tra cui la modifica dei documenti in Microsoft Word, WordPad o Blocco note. Storm ti aiuta a creare lettere con Microsoft Word, oltre a fornire una funzione di controllo ortografico. Consente inoltre di lavorare con il foglio di calcolo Microsoft Excel, Microsoft Outlook,Windows Calcolatrice, Messenger,Anti Virus e altri programmi. Una volta installato, il computer sarà in grado di leggere le informazioni su Internet da siti web accessibili. Potrete godere di trasmissioni radio in diretta su Internet da qualsiasi luogo in tutto il mondo e compilare moduli per Internet shopping, banche e altro ancora. Per internet Storm installa il nostro speciale audio browser Internet chiamato WebbIE. Requisiti di sistema: • Windows 2000, XP, Vista • 180 MB di spazio su disco rigido

83

Caratteristiche chiave - ScreenReader

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Talks e Zooms Sintesi vocale per telefoni cellulari Talks e Zooms, detti anche “Suite di Accessibilità di Nuance”, sono Copyright di Nuance Communications International, Inc. a livello mondiale. Nati per l’handicap visivo, sono l’ideale anche per ogni tipo di utente. Talks, ribattezzato in Italia “Il Filtro Vocale del tuo Telefonino”, legge a voce il contenuto dello schermo quando cambia, oppure a comando, consentendo così ai Non Vedenti una totale autonomia nell’uso del cellulare, con particolare riferimento ai messaggi SMS ed e-mail. Zooms invece è un ingranditore di ottimo livello, capace di ingrandire fino a molte volte il contenuto dello schermo, ed a farlo scorrere a varie velocità sia manualmente che automaticamente. Varia i colori, per adattarsi alle esigenze di chi vede poco.

Su richiesta possono essere forniti altri software ingrandenti e di sintesi vocale I software sono riconducibili ai seguenti codici: Descrizione

Codice

Sintetizzatore vocale. Apparecchiatura collegabile al P.C. capace di riprodurre almeno parole in lingua italiana a vocabolario illimitato e in grado di leggere in voce il contenuto dello schermo in modalità testo.

21.09.15.003

Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte

21.06.03.009

pag

84

Talx™ e Zooms™ sono prescrivibile a Nomenclatore Tariffario senza alcuna differenza a carico dell’Utente. Descrizione

Codice

Sintetizzatore vocale. Apparecchiatura collegabile al P.C. capace di riprodurre almeno parole in lingua italiana a vocabolario illimitato e in grado di leggere in voce il contenuto dello schermo in modalità testo.

21.09.15.003

Software di ingrandimento del testo delle immagini dello schermo di un personal computer da 8 a 16 volte

21.06.03.009

Per l’accessibilità al computer ET Group è in grado di fornire molteplici soluzioni hardware software. Di seguito alcuni esempi:

WinKing USB Winking è una tastiera espansa con tasti di grandi dimensioni. È pensata per persone con gravi difficoltà motorie e di ipovisione. I tasti sono tondi con bordo incurvato, leggermente rientranti sul piano di appoggio. È possibile utilizzare WinKing in sostituzione oppure contemporaneamente alla tastiera normale. WinKing permette anche di emulare il mouse in modo molto comodo ed efficace attraverso alcuni tasti su cui sono indicati anche le funzioni del mouse. Dimensione dei tasti: diametro cm 3. Forza di scatto: gr. 200. WinKing è commercializzata con due diverse disposizioni dei tasti: QWERTY come tastiera standard FREQUENCY disposizione secondo la frequenza d’uso dei caratteri Dimensione dei tasti: diametro cm 3 Forza di scatto: gr. 200

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

ACCESSIBILITÀ AL COMPUTER

SISTEMI NON OTTICI

So disp no o mo nibili disp lti altr i osit imp ivi di ut

Caratteristiche • Dimensioni: 600 X 300 X 25 mm • Peso: 2.500 gr • Sistema Op: Windows • Connessione: USB • Driver: Standard

pag

La tastiera Bigkeys LX è una tastiera semplificata con tasti di grandi dimensioni. La dimensione dei tasti è di mm 25 x 25. È una evoluzione del modello PLUS e rispetto ad essa ha un maggior numero di tasti “funzione”. E’ indicata per gli ipovedenti oltre che per un accesso facilitato PC per disabili motori. Si collega al posto della tastiera standard, tramite connessione PS2. Per funzionare, non necessita di driver, viene riconosciuta automaticamente dal PC. Non genera autoripetizione dei caratteri. È disponibile lo scudo

85

Bigkeys LX

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

per facilitare la selezione dei tasti ed evitare le digitazioni multiple involontarie. È disponibile nelle seguenti versioni: BIANCA QWERTY Tasti BIANCHI con caratteri in NERO in ordine QWERTY (come tastiera standard) BIANCA ABC Tasti BIANCHI con caratteri in NERO in ordine ALFABETICO NERA QWERTY Tasti NERI con caratteri in BIANCO in ordine QWERTY (come tastiera standard) NERA ABC Tasti NERI con caratteri in BIANCO in ordine ALFABETICO. Caratteristiche • Dimensioni: 480 X 180 X 40 mm • Peso: 900 gr • Sistema Op: Windows • Connessione: PS2 • Driver: Standard

Helpivision Helpivision è tastiera ad “alto contrasto” pensata per chi ha problemi di “visus” relativamente alla localizzazione dei tasti sulla tastiera. I grafemi rappresentanti le lettere ed i tasti funzione sono bianchi e sono stampati su tutta la superficie del tasto (1,5 cm circa) che è di colore nero. La tastiera presenta connessione USB

pag

86

Jumboboard WQ Jumboboard è una tastiera “facilitata” con tasti di grandi dimensioni (cm 2,5 x 2,5). Si collega sostituendo la tastiera standard, attraverso la connessione PS2. Per funzionare non ha bisogno né di software né di driver. Pur essendo una tastiera “semplificata” possiede i tasti relativi alla punteggiatura e i tasti “funzione” normalmente più utilizzati. L’autoripetizione dei caratteri non è “bloccata” la si può comunque ottenere attivandola nelle opzioni relative all’accesso facilitato presenti nel pannello di controllo del sistema operativo. È disponibile lo scudo per facilitare la selezione dei tasti ed evitare le digitazioni involontarie.

5 TASTIERE IN UNA! Viene fornita con 5 TASTIERE (layout) già pronte all’uso. • QWERTY: tastiera standard windows con i tasti leggermente più grandi, pensata per scrivere ed accedere comodamente al pc; • ABC: tastiera alfabetica semplificata, adatta ad attività didattiche con bambini; • NUMERI: tastiera numerica, pensata per attività logico-matematiche; • MOUSE: simula completamente il mouse e lo sostituisce egregiamente; • SI/NO: pensata per semplici attività prescolari e per la comunicazione di base. Questi layout vengono riconosciuti automaticamente dalla tastiera. Si possono regolare: attivazione del tasto, ripetizione, soglia di attivazione, blocco del sollevamento dito ecc… È possibile attivare feedback acustico e visuale dell’attivazione del tasto. Helpikeys ha cinque porte per sensori, queste porte sono completamente programmabili e sono in grado di simulare qualsiasi funzione della tastiera compreso le macro. (attivazione contemporanea di più tasti). Non servono driver specifici, viene riconosciuta automaticamente all’avvio dal pc. Helpikeys è completata dal software Layout Builder, venduto insieme alla tastiera. Il programma

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Helpikeys è una tastiera a membrana programmabile in formato A3 pensata per facilitare l’accesso al computer. È particolarmente adatta per attività didattiche e riabilitative e per la sua versatilità è in grado di rispondere ad una molteplicità di difficoltà. HELPIKEYS può essere utilizzata per difficoltà motorie, cognitive, visuali e sociorelazionali.

87

Helpikeys + Layout Builder

pag

SISTEMI NON OTTICI Caratteristiche • Dimensioni: 480 X 180 X 40 mm • Peso: 1050 gr • Sistema Op: Windows • Connessione: PS2 • Driver: Standard

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

Layout Builder consente di: • progettare graficamente nuove tastiere personalizzate, di associare ad ogni tasto una data funzione, e di stampare in formato A3 oppure tramite due A4 la tastiera desiderata. • memorizzare fino a 5 layout personalizzati direttamente sulla memoria della tastiera in modo da poterli utilizzare comodamente su altri computer • impostare e gestire semplici attività mulimediali quali, ad esempio, attivare un suono ed aprire una immagine- configurare le 5 uscite per sensori Caratteristiche • Dimensioni: 460 X 370 X 25 mm • Peso: 850 gr • Sistema Op: Windows • Connessione: USB e PS2 • Driver: Standard

Minicherry con Scudo La tastiera ridotta Mini B è una tastiera standard windows di dimensioni ridotte. Ha 81 tasti in rilievo (come nelle tastiere standard) Adatto a tutti coloro che hanno necessità di compiere movimenti limitati nella mano. Attacco cavo PS2 Questa versione dispone di scudo in alluminio sabbiato e verniciato utile ad evitare digitazione multiple involontarie.

Bigtrack Trackball

pag

88

Bigtrack è una trackball pensata appositamente per i bambini di età prescolare. Permette di muovere il puntatore ruotando la sfera di grande diametro posta al centro della base dello strumento. Con questo strumento la mano non compie movimenti ampi sul piano. Caratteristiche • Dimensioni: 170 X 160 X 70 mm • Dia sfera: 70 mm • Sistema Op: Windows • Connessione: USB • Driver: no

Eye Technologies Group è in grado di fornire tutta una serie di dispositivi per l’orientamento e la mobilità così come una serie di ausili pratici quali: • Bilance parlanti • Orologi e sveglie tattili • Orologi e sveglie parlanti • Bastoni Bianchi, anche ad ultrasuoni • Sveglie parlanti • Termometri sonori • Telefono parlante

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

Assistive Technologies

pag

89

Questi sono solo alcuni degli ausili disponibili. Chiamateci pure senza impegno.

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI ERGONOMICI SmartSUPPORT Leggio pratico per mantenere la corretta postura durante la lettura a distanza ravvicinata. Bordi arrotondati per una migliore sicurezza e inclinazione regolabili. Riconducibile a Nomenclatore Tariffario. Descrizione

Codice

Leggio scorrevole orizzontalmente con piano bloccabile ed inclinabile

21.27.06.003

Rimborso euro 84.84

SmartTABLE Tavolo Ergonomico regolabile in altezza ed inclinazione. Piano magnetico per fermare i fogli. Le sue 4 ruote permettono di spostarlo facilmente e il loro blocco facilitato lo rende un sistema stabile

SmartCHAIR

pag

90

Sedia ergonomica dotata di blocco rapido delle ruote, regolazione lombare, in altezza ed inclinazione. Il sedile può essere scelto tra nero, blu e rosso. I colori possono variare senza preavviso.

Eye Technologies Group propone la sicurezza di disporre delle più recenti tecnologie nel campo dell’ipovisione. Il tutto con la logica di salvaguardare i tuoi investimenti. Infatti i nostri set sono elaborati per offrire la giusta soluzione ottica in funzione della richiesta di ingrandimento. È proprio per questo che nei nostri set difficilmente avranno ausili che non utilizzerete, il tutto nella logica di creare strumenti efficaci e dall’investimento contenuto.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI

SET DIAGNOSTICI

SET DISPONIBILI Lenti filtranti medicali MTF001

MACULA Test. Set di prova di lenti filtranti a nanometri controllati. Realizzato con l’uso di flipper per rendere il test più veloce. Comprende flipper con MACULA 1 e 2, uno con MACULA 3 e 4 ed uno con MACULA A e B. Supporto in plexiglass compreso

MTO001

MACULA Oculus Test. Set di prova costituito da una coppia di filtri MACULA montati su anello per oculus. Comprende i filtri MACULA da #1 a #5 e filtri MACULA A e B

MTC001

MACULA Clip On Test. Set di prova di filtri MACULA montati su Clip On.

Sistemi Ipercorrettivi prismatici SBT001

SMARTBino Test. Set di prova di ipercorrettivi prismatici binoculari nei poteri +6,00, +8,00, +10,00, +12,00, +14,00, +16,00. Montature assortite. Lenti trattate HMC

SBOT001

SMARTBino Oculus Test. Set di prova cosrtituito da ipercorrettivi prismatici binoculari montati su anello per oculus. Poteri +6,00, +8,00, +10,00, +12,00. Inclusa montatura di prova. Lenti trattate HMC

Sistemi Aplanatici SAT001

SMARTAplanat Test #1. Set di prova costituito da 5 sistemi aplanatici acromatici montati su anelli per oculus. Comprende gli ingrandimenti 2,0x, 3,0x, 4,0x, 5,0x, 6,0x.

SAT002

SMARTAplanat Test #2. Set di prova costituito da 9 sistemi aplanatici acromatici montati su anelli per oculus. Comprende gli ingrandimenti 2,0x 2,5x 3,0x 3,5x 4,0x 4,5x 5,0x 5,5x 6,0x

Sistemi Bifocali SBIT001

SmartBIFO Test. Set di prova per lenticoli bifocali. Addizioni

Sistemi Telescopici SmartGALILEO Trial Kit #1. Set di prova costituito da un sistema galileiano 1,8x uno 2,1x e 2,5x. Sono incluse le seguenti Reading Cup +0,50 +1,00 +3,00 +4,00 +6,50 +9,00 +11,25 +13,50 +15,75

SGT002

SmartGALILEO Trial Kit #2. Set di prova costituito da un sistema galileiano 1,8x uno 2,1x e 2,5x. Sono incluse le seguenti Reading Cup +0,50 +1,00 +3,00 +4,00 +6,50 +9,00 +11,25 +13,50 +15,75. Viene inclusi anche un sistema galileiano 2,2x bioptic ed un sistema kepleriano 2,8x e 4,2x

SGT003

SmartGALILEO Trial Kit #3. Set di prova costituito da un sistema galileiano 1,8x uno 2,1x e 2,5x. Sono incluse le seguenti Reading Cup +0,50 +1,00 +3,00 +4,00 +6,50 +9,00 +11,25 +13,50 +15,75. Viene inclusi anche un sistema kepleriano 2,8x e 4,2x

Sistemi Telescopici SGT004

SmartGALILEO EasyTest. Set di prova costituito da un sistema galileiano 1,8x e 2,5x

pag

91

SGT001

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI

completo di reading cup +0,50 per la TV, +4,00 per scrivere, +6,50 +9,00 +11,25 per leggere. Completa il set un sistema kepleriano da 4,2 ingrandimenti OTK001

OCUTECH TELESCOPE KIT. Set costituito da Ocutech 4.0x e 6,0x in astuccio

TK001

TELESCOPE KIT. Set di prova costituito da EyeSpeed, Ocutech 4x, Bandit e Mirage

Set Assortiti EMAK 001

EMAK Test. Set di prova ottimizzato per ipovisione. Comprende una montatura di prova, SmartBINO poteri +6,00 +8,00 e +10,00 montati su oculus; SmartAPLANAT 2.0x 3.0x 4.0x 5.0x 6.0x; MACULA Flipper test; sistema galileiano 1,8x e 2,5x completo di reading cup +0,50 per la TV, +4,00 per scrivere, +6,50 +9,00 +11,25 per leggere. Completa il set un sistema kepleriano da 4,2 ingrandimenti

EMAK 002

EMAK Test #2. Set di prova ottimizzato per ipovisione. Comprende una montatura di prova, SmartBINO poteri +6,00 +8,00 e +10,00 montati su oculus; SmartAPLANAT 2.0x 3.0x 4.0x 5.0x 6.0x; MACULA Flipper test; sistema galileiano 1,8x e 2,5x completo di reading cup +0,50 per la TV, +4,00 per scrivere, +6,50 +9,00 +11,25 per leggere; sistema kepleriano da 4,2 ingrandimenti e videoingranditore portatile.

EMAK 003

EMAK Professional. Centro per la prova di ausili per ipovedenti trasportabile.. Comprende una montatura di prova, SmartBINO poteri +6,00 +8,00 e +10,00 montati su oculus e montature assortite; SmartAPLANAT 2,0x 2,5x 3,0x 3,5x 4,0x 4,5x 5,0x 5,5x 6,0x; MACULA Flipper test; sistema galileiano 1,8x e 2,5x completo di reading cup +0,50 +1,00 +3,00 +4,00 +6,50 +9,00 +11,25 +13,50 +15,75; sistema galileiano bioptic 2,2x; sistema kepleriano da 4,2 ingrandimenti, sistema kepleriano rapid focus videoingranditore portatile e videoingranditore da tavolo. Il tutto in una elegante valigia di alluminio

pag

92

Tutti i nostri set sono racchiusi in sicuri cofanetti in fibra o alluminio. In ogni set viene inoltre posta una etichetta antimanomissione numerata e riportante il vostro nominativo. Questo ci permetterà in seguito di aggiornarvi i sistemi ottici da noi realizzati ogni qualvolta introdurremo delle novità sui prodotti da voi acquistati. Grazie inoltre alle formule di Renting puoi noleggiarla per il tempo che ti necessita e con il Noleggio Operativo sarai sicuro di avere la tua attrezzatura nuova ogni 3 anni. Su richiesta realizziamo anche set di prova personalizzati realizzati sulla base delle vostre esigenze tecniche e di budget. L’acquisto del set di prova dà inoltre la possibilità di essere registrati presso il nostro sito internet alla voce Centri di Ipovisione e/o Distributori. Inoltre potrete ricevere per e-mail tutti gli aggiornamenti relativi al mondo dell’ipovisione.

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

93

Eye Technologies Group è oggi in grado di fornire un servizio personalizzato di protesica oculare. Ci avvaliamo di aziende che producono protesi oculari da calco oculare o orbitale, con tecniche particolari o proprie, che conferiscono alle protesi stesse vantaggi di motilità e di estetica ottimali. La riproduzione dell’iride (dipinta a mano) viene effettuata nei minimi dettagli usando pigmenti speciali e adattando dei materiali acrilici anallergici termo-curati: la composizione del polimetilmetalicrilato rende il prodotto infrangibile eliminando il rischio dei graffi che nel tempo potrebbero provocare danni. La superficie liscia e compatta valorizza la protesi e ne migliora la funzionalità anche dal punto di vista igienico. Il nostro centro si avvale di professionisti che operano nel settore della ricerca scientifica per lo sviluppo di nuovi bio-materiali e collabora con istituti di ricerca offrendo la propria esperienza e le tecnologie di avanguardia per lo studio delle bio-compatibilità, scegliendo così i materiali più idonei per la realizzazione dei nostri prodotti avvalendosi di professionisti nel settore accademico e protesico. La protesi oculare è un connubio di scienza ed arte: scienza perché è la conoscenza dei principi biologici che sono alla base del ripristino morfo-funzionale; arte poiché è la realizzazione clinico-operativa delle apparecchiature protesiche in armonia con i canoni delle procedure tecniche oculari. La menomazione di un occhio comporta disagi e nocumenti. La funzione di una protesi oculare posizionata in modo corretto evita disagi psicologici e conferisce al viso una ritrovata armonia, permettendo così al paziente di condurre una vita normale con tutti i vantaggi che ne derivano. Per quanto riguarda gli effetti estetici in nostro Centro garantisce ottimi risultati in quanto le protesi oculari, dopo le necessarie visite, vengono personalizzate secondo le esigenze del paziente, alleviando anche per le persone che hanno subito recenti interventi, i naturali fastidi post-operatori. L’assistenza e la consulenza tecnica da noi fornita è finalizzata anche ad indirizzare il paziente a sottoporsi a cure medico-specialistiche per la riuscita nel tempo del nostro prodotto. Diverse indicazioni saranno comunque individualmente suggerite dal medico specialista.

pag

SISTEMI NON OTTICI

PROTESI OCULARI E LENTI PROTESICHE

SISTEMI NON OTTICI

PRODOTTI

Le Lavorazioni offerte • Protesi per ptosi • Protesi oculari in resina performante • Protesi oculari in resina su calco oculare • Protesi in vetro su calco oculare • Gusci per odontocheratoprotesi • Lenti scelari cosmetiche • Protesi peduncolate • Conformatori per interventi di endprotesi • Conformatori anatomici per esiti di espianto di cornea • Conformatori per cavità anoftalmica • Conformatori ad espanzione ridigi e morbidi • Anelli per Sjmblepharon • Realizzazione di pesi d’oro per la riduzione delle retrazioni palpebrali • Realizzazione di biglie in PMMA • Epitesi(con impianti e senza) Descrizione

Codice

Protesi

06.30.21.021

Rimborso 562,94

Protesi a guscio

06.30.21.027

844,41

Impostazione cavitaria

06.30.21.042

157,62

Protesi provvisoria

06.30.21.048

140,73

Serie di due protesi in vetro per tutte le cavità anoftalmiche

06.30.21.003

225,18

Serie di due protesi a guscio in vetro per ricoprimento di bulbi subatrofici o per cavità anoftalmiche insufficienti

06.30.21.009

315,25

Serie di due protesi in vetro mobili per interventi speciali, peduncolate o per endoprotesi.

06.30.21.015

326,50

Una protesi in resina

06.30.21.021

562,94

Protesi a guscio in resina da calco/rilievo oculare per odontocheratoprotesi

06.30.21.024

844,41

Una protesi in resina a guscio per ricoprimento di bulbo subatrofico e/o per cavità insufficienti

06.30.21.027

844,41

Una protesi mobile in resina per interventi speciali, peduncolata o per endoprotesi

06.30.21.030

844,41

Una lente sclerale cosmetica da calco/rilievo oculare per cornee leucomatizzate per occhio deviato o strabico

06.30.21.036

844,41

Una lente sclerale cosmetica da calco/rilievo oculare con potere diottrico incorporato

06.30.21.039

844,41

06.30.21.042

157,62

Una protesi provvisoria in vetro

06.30.21.045

67,55

Una protesi provvisoria in resina

06.30.21.048

140,73

AGGIUNTIVI: Impostazione cavitaria (in caso di prima fornitura o di modifica della precedente per la serie di protesi in vetro e per protesi in resina). Importo forfettario da corrispondere per una volta per ciascuna fornitura.

pag

94

Protesi oculari (non personalizzate) provvisorie:

PROSTHETIC PALETTE SYSTEM: Il colore dell’iride del paziente viene confrontato con un palette costituito da una serie di 12 diverse iridi tutte dipinte a mano e realizzate in HEMA 38. È la soluzione più economica e l’approccio più rapido. Le lenti sono disponibili nei seguenti parametri: Diametro: Ø da13.50 mm a 15.00 mm in 0.50 steps. BCOR: Powers: Iris Ø: Pupil Ø:

PRODOTTI Manuale Operativo di Ipovisione

SISTEMI NON OTTICI Inoltre siamo in grado di fornire lenti a contatto a scopo morfoestetico e morfofunzionali quali leucomi, deviazione di occhio atrofico, nistagmo, anidridi, colobomi ed altro. ET Group offre due distinti sistemi:

8.10 mm, 8.40 mm, 8.70 mm, e 9.00 mm. + / - 15.00 diottrie. da 11.00 mm a 12.50 mm in 0.50 steps. da 3.50 mm a 6.00 mm in 0.50 steps, sia chiara che nera

TAILOR MADE SYSTEM: Il colore viene riprodotto su base fotografica digitale al fine di copiare anche il più fine dettaglio. È inoltre indicata per complesse mascherature. PRIMA

DOPO

pag

95

Le lenti vengono realizzate con materiale idrofilo al 74% dove solo il 10% di ossigeno viene perso durante il processo di colorazione. I diametri possono arrivare fino a 22.00 mm. Il diametro dell’iride e della pupilla può essere realizzato in qualsiasi misura con step di 0,5mm.

INTRO........................................................................................................................................3

INDICE

Catalogo? No Manuale Operativo! ....................................................................................1 Che cos’è l’ipovisione? .........................................................................................................3 Dizionario Medico ................................................................................................................3 Organizzazione Mondiale della Sanità ...............................................................................3 Enciclopedia On-Line ............................................................................................................4 ….più genericamente ...........................................................................................................4 Dati statistici sull’ipovisione ..............................................................................................5 Cause di Ipovisione ...............................................................................................................5 Come vede l’ipovedente ......................................................................................................7 Cataratta ...............................................................................................................................7 Retinopatia Diabetica...........................................................................................................7 Glaucoma ..............................................................................................................................7 Degenerazione Maculare legata all’età (AMD) ..................................................................8 Retinitis Pigmentosa (RP) Retinite Pigmentosa (RP) ...........................................................8 Quale Acuità Visiva? .............................................................................................................9

Manuale Operativo di Ipovisione

Legislazione Italiana .............................................................................................................3

AUSILI.....................................................................................................................................11 AUSILI OTTICI .........................................................................................................................12 Lenti per la fissazione eccentrica .......................................................................................12 Le lenti filtranti medicali ....................................................................................................13 Sistemi Microscopici............................................................................................................16 Sistemi Telescopici ..............................................................................................................20 Sistemi Telemicroscopici .....................................................................................................22 Sistemi per ampliare l’angolo di campo............................................................................23 AUSILI NON OTTICI ...............................................................................................................24 Videoingranditori ...............................................................................................................24 Sistemi Illuminotecnici........................................................................................................26 Sistemi Ergonomici .............................................................................................................26 Software ..............................................................................................................................27 Autolettori ..........................................................................................................................27 Sistemi di integrazione all’uso di PC .................................................................................27 Ausili Tiflotecnici.................................................................................................................28 LA SCELTA DELL’AUSILIO .....................................................................................................28 La scelta dell’ingrandimento .............................................................................................28 Scelta in funzione della destinazione d’uso .....................................................................30 Scelta dell’ausilio in funzione dell’ingrandimento ...........................................................30 Scelta dell’ausilio in funzione del campo generato .........................................................30 Scelta dell’ausilio in funzione della distanza di messa a fuoco .......................................31 Sistema Binoculare o Monoculare? ...................................................................................31 LA RIABILITAZIONE ...............................................................................................................31 IL NOMENCLATORE TARIFFARIO DELLE PROTESI ............................................................32 Fornitori dei dispositivi protesici .......................................................................................33

PRODOTTI .............................................................................................................................33 TEST DI ACUITÀ VISIVA E DI SCREENING .........................................................................34

97

PVVATTM ...............................................................................................................................34

pag

Sistemi Ottici

Test di fissazione .................................................................................................................35

INDICE

Test di riconoscimento Colori .............................................................................................35 ETDRS速 .................................................................................................................................36 Test per AV ..........................................................................................................................36 Test per Ipovisione ..............................................................................................................37 Ocutouch .............................................................................................................................38

Manuale Operativo di Ipovisione

LENTI FREE FORM PER ALTE AMETROPIE .........................................................................42 LENTI PER LA VISIONE ECCENTRICA..................................................................................43 E-Scoop ................................................................................................................................42 LENTI FILTRANTI MEDICALI .................................................................................................44 SmartMEDIFILTERTM.............................................................................................................44 MaculaTM ..............................................................................................................................44 ReNeeTM ...............................................................................................................................44 Lenti filtranti medicali per lettura ReadingLENS ..............................................................46 SISTEMI MICROSCOPICI .......................................................................................................48 Lenti di ingrandimento SmartOculensTM ...................................................................................................................48 ScriboluxTM e MacroluxTM by Eschenbach Optik ................................................................48 Mobilux Led ........................................................................................................................48 SmartBINOTM .......................................................................................................................49 SmartBINO EVOLUTIONTM ..................................................................................................51 SmartAPLANAT DUOTM .......................................................................................................52 SmartAPLANATTM ................................................................................................................53 SmartBIFOTM ........................................................................................................................54 SmartBIFO EASYTM ..............................................................................................................55 SISTEMI TELESCOPICI ...........................................................................................................56 SmartGALILEOTM .................................................................................................................56 SmartGALILEO FTM ...............................................................................................................57 SmartGALILEO SHORTTM .....................................................................................................57 SmartKEPLERO ....................................................................................................................57 OcutechTM ............................................................................................................................58 EyeFINETM .............................................................................................................................58 Max TV e Max Details .........................................................................................................59 SISTEMI PER DIFETTI DEL CAMPO VISIVO ........................................................................60 EP LensTM .............................................................................................................................60 GottliebTM Prismatic Lens ....................................................................................................61 InWaveTM Lenses..................................................................................................................61 Reverse SmartBIOPTICTM .....................................................................................................61 MinusTM ................................................................................................................................61

Sistemi non Ottici VIDEOINGRANDITORI DA TAVOLO ....................................................................................63 DIGIEye ONETM 3.0 ..............................................................................................................63 VIDEOINGRANDITORI DA TAVOLO MULTIFUNZIONE ......................................................66 Eye PAL SOLO LV .................................................................................................................66 Zoom Ex...............................................................................................................................67 Zoom Twix ...........................................................................................................................68

98

Smartview Graduate...........................................................................................................70

pag

Smartview SynergyTM ..........................................................................................................69 myREADERTM .......................................................................................................................71 ISS SCUOLA - Sistema Scuola Interattivo .......................................................................72

VIDEOINGRANDITORI PORTATILI........................................................................................74

INDICE

Braccio Portamonitor .........................................................................................................73 SmartView Nano .................................................................................................................74 SmartView Pocket ...............................................................................................................74 SmartView VERSA e VERSA+ ..............................................................................................75 MonoMOUSETM ...................................................................................................................77 SISTEMI DI AUDIO LETTURA ...............................................................................................78 Stream .................................................................................................................................78 Eye Pal Solo .........................................................................................................................78 ProREADER ..........................................................................................................................79 Eye Pal .................................................................................................................................80 SISTEMI DI ILLUMINAZIONE ...............................................................................................81 Twin Fluorescent Lamp .......................................................................................................81 Portable Desk Lamp e Mobile Battery Lamp ....................................................................81 Ultra Slim Magnifying Lamp ..............................................................................................81 Deluxe Fluorescent Lamp ...................................................................................................81

Manuale Operativo di Ipovisione

SmartView MOBILETM..........................................................................................................76

Mag Lamp ...........................................................................................................................81 SOFTWARE INGRANDENTI E SINTESI VOCALI..................................................................82 Lightning v.2 .......................................................................................................................82 Storm ...................................................................................................................................82 Talks e Zooms ......................................................................................................................84 ACCESSIBILITÀ AL COMPUTER ...........................................................................................85 WinKing USB .......................................................................................................................85 Bigkeys LX ...........................................................................................................................85 Helpivision...........................................................................................................................85 Jumboboard WQ ................................................................................................................85 Helpikeys + Layout Builder ................................................................................................87 Minicherry con Scudo .........................................................................................................88 Bigtrack Trackball ...............................................................................................................88 Assistive technologies.........................................................................................................89 SISTEMI ERGONOMICI ..........................................................................................................90 SmartSUPPORT ....................................................................................................................90 SmartTABLE .........................................................................................................................90 SmartCHAIR.........................................................................................................................90 SET DAIGNOSTICI ..................................................................................................................91

pag

99

PROTESI OCULARI E LENTI PROTESICHE ...........................................................................93

Sph

Cyl

Ax

Short 4x

Short 2x

18 Focus

25

21

18

LEGGO! Max +12,00

STANDARD

DUO

Add

Magnificattion 2,0x 2,5x 3,0x 3,5x 4,0x 4,5x 5,0x 5,5x 6,0x 6,5x 7,0x 7,5x 8,0x 8,5x 9,0x 9,5x 10,0x

Prism

Powe er +4,00 +5,00 +6,00 +8,00 +10,00 +12,00 +14,00 +16,00

PD

Order Form - Rev.1-2010 Spedire a mezzo fax a +39 02 2430 1854 o e-mail a ordini@etgitalia.com

SmartGALILEO

SmartBINO

SmartAPLANAT

STANDARD Max 6,0x

Sistemi Microscopici & Telescopici

Note

OS

OD

MACULA

Standard Polarized

Folding

Multiform

Classic

SmartMEDIFILTER

Lenti Medicali

COGNOME

NOME

Ref.

Date

Reading Cup +0,50 +1,00 +3,00 +4,00 +6,50 +9,00 +11,25 +13,50 +15,75

H

Eye Technologies Group

Elevable

Multiform

Classic

Clip On Individual

Clip On Standard

Filtro Base 8,00

Filtro Base 6,00

MyREADER

Synergy

Graduate

DigiEYE ONE 4.0

Videoingranditori da Tavolo

Order Form - Rev.1-2010 Spedire a mezzo fax a +39 02 2430 1854 o e-mail a ordini@etgitalia.com

SmartView Mobile

SmartView Versa +

SmartView Versa

SmartView Pocket

SmartView Nano

Videoingranditori Portatili

Eye Technologies Group

Auto Lettori

EyePAL

EyePAL SOLO

ZoomEX

ZoomTWIX

EyePAL SOLO LV

Auto Lettori / Videoingranditori

Rev. 2.0 del Marzo 2010

Eye Technologies Group S.r.l. Sede Legale: Piazza del Lavoro 45 - 20099 Sesto San Giovanni - MILANO - ITALY Sede Operativa: Via Galileo Galilei 4/1 - 20068 Peschiera Borromeo - MILANO - ITALY T. +39 02 2620 373 - F. +39 02 2430 1854 e-mail: info@eyetechnologiesgroup.com - Web: www.eyetechnologiesgroup.com P.IVA 05827760967

-

REA: MI - 1851695


catalogo eye tecnologies 2010