Issuu on Google+

2010 2011 Le Nuvole

teatro stabile d’innovazione istituto di alta cultura teatro arte scienza formazione

Le Nuvole, chi siamo Luciana Florio legale rappresentante Giovanni Petrone direzione artistica Morena Pauro direzione Teatro Le Nuvole Enrico de Capoa direzione Le Nuvole scienza Salvatore Fruguglietti direzione progetti scientifici Ivan Esposito progetti speciali e marketing Miriam Buzzo, Federica Cardosi, Nicoletta Di Franco, Ornella Frattini, Nadia Santafede gestione e pianificazione dei flussi di pubblico TEATRO Carlo Bellamio, Fabio Cocifoglia, Enzo Musicò, Rosario Sparno drammaturgia, regia, formazione

ARTE Progetto Museo: Maria Laura Chiacchio progetti d’arte Pierreci Codess Coopcultura: Luca Prosdocimo progetti di archeologia SCIENZA Silvana Marino, Sandra Mouaikel progetti teatrali per l’infanzia Maria Lillo, Marina Pascali, Manuela Principe, Veronica Raduca didattica e laboratori manuali per l’infanzia Virgilio De Stefano, Gaetano di Maso, Francesco Grieco, Tiziana Ingenito, Mario Pacifico, Beatrice Panico, Luigi Parlato, Simona Pasquale, Massimo Ruccio, Ninetta Saviano, Federica Sapio progetti di fisica

Patrizia Barone Lumaga, Lucio Bonaduce relazioni con la scuola Manuela Urciuoli ufficio stampa

Antonio Barone, Enza Bruno, Alessandra Casale, Fulvia Cianciulli, Marina D’Alessandro, Mariangela D’Aquino, Annarita De Biase, Sergio Di Donato, Laura D’oriano, Gennaro Federica Aiello, Giulio Barbato, Francesco Di Gennaro, Salvatore D’Onofrio, Simon Edmonds, Esposito, Imma Esposito, Emanuela Fiadone, Giovanna Gargiulo, Elvira Giorgio, Vincenzo Massimiliano Foà, Antonello Furmiglieri, Gori, Clelia Gravante, Monica Iannicelli, Laura Rosanna Gagliotti, Roberto Giordano, Luca Martino, Luca Pacca, Marilena Pace, Gianluca Iervolino, Enzo Musicò, Luisa Noli, Loredana Presta, Francesca Russo, Vincenzo Santaniello, Piedimonte, Eddie Roberts, Mariangela Diego Stanzione, Silvia Viparelli progetti Robustelli, Stefano Scognamiglio, Nunzia di biologia, scienze naturali e ambiente Schiano, Silvana Silvestri, Adriana Spadaro, Rosario Sparno, Imma Villa, Paola Zecca Anna Claudia Angrisani, Valentina Armiero, attori teatro, arte, scienza Angelo Bardi, Antonio Chirico, Chiara Cosenza, Federica D’Agostino, Giuseppe De Meo, Massimo Cordovani Manuela Spampinato, Daniela Spinelli, composizione musicale Sara Vassallo Roberto Crea, Antonello Furmiglieri, progetti d’ingegneria, matematica e geologia Fabio Lastrucci, Massimo Mazzei, Giovanni Sanniola progetto e realizzazione scenografica Ilaria Borzelli, Mariagrazia Carcarino, Davide Carnevale, Pier Paolo Colonna, Paola Pini Alessandra Gaudioso, Pasquale Mellone tecnologie alimentari e mediche ideazione e realizzazione costumi Pina Guerriero sartoria Carla Cecere, Maria Chiara Durante, Riccardo Cominotto responsabile servizi tecnici Manuela Migliaresi progetti di comunicazione, lingue e lettere Gaetano di Maso, Andrea Manzoni tournées e assistenza tecnica Giacomo Gambi staff tecnico Sofia de Capoa grafica Amedeo Benestante, Enzo Broccoli, Giuseppe Cembalo, Roberto Di Bello foto, video, immagini

Flavio Del Giudice architetto Egle Acone notaio Marcella Albi Marini, Vittoria Corbo, Adriano Ruocco, Mauro Tafuri uffici legali Antonio Causarano, Antonio De Maio, Franco Marchionibus uffici amministrativi

25

anni di cultura per ragazzi Le Nuvole teatro stabile d’innovazione ente di alta cultura in Campania

sommario teatro

>

TEATRO Domenica a teatro Scuola a teatro Spettacoli in cartellone Il Teatro Le Nuvole a scuola

arte

>

30 31 32 33>37 38

scienza

>

ARTE I Musei dove come quando Domenica al Museo Scuola al Museo Visite spettacolo Teatro & Arte a scuola

41 42>43 44 45>52 53 54

SCIENZA BIT CO_scienze - bando concorso e giuria Teatro & scienza a scuola Spettacoli di teatro & scienza Gnam: progetto Alimentazione Teatro & scienza al museo

formazione

>

4>5 6>7 8>25 26>27

56 57 58 59 61>63

FORMAZIONE COm_unica, scuola per comunicatori Formazione per insegnanti Laboratori per ragazzi Una casa sulle Nuvole: progetto riciclo Moduli di prenotazione teatro / arte

25.a stagione 2010 2011

2010 2011 teatro arte scienza Chi si mette al servizio dei bambini crede nel futuro e chi anima “Le Nuvole” crede anche nell'arte, nel teatro, nella letteratura e nella contaminazione tra generi. Come non guardare con ammirazione alle vostre iniziative innovative e con il dono della creatività? In venticinque anni di attività, attraverso il linguaggio della cultura, siete stati ambasciatori nel mondo di un modo nuovo di “comunicare” con i ragazzi, valorizzando eccellenze e vocazioni dei nostri territori. Un merito riconosciuto anche dal Ministero per i Beni e le Attività

Culturali che ha inserito Le Nuvole tra i Teatri Stabili d’Innovazione Ragazzi. In questi anni di spettacoli e successi, di sacrifici e consensi, siete sempre più diventati fabbrica di sogni e laboratorio di idee ridenti. So che portate conforto negli ospedali ai piccoli pazienti, i vostri eventi si tengono nelle scuole, nelle librerie, nei musei e, quando girate piazze di grandi città e di piccoli paesi, c'è sempre una folla di bimbi a seguirvi e a partecipare con entusiasmo. Non è da tutti portare un sorriso in luoghi di sofferenza, non è da tutti perseverare nella

Il Teatro Le Nuvole di Napoli, unico teatro stabile per i ragazzi della Campania, si è andato affermando negli ultimi anni come un valido punto di riferimento non solo per le famiglie, ma anche per le scuole. Ad oltre vent’anni dalla nascita di questa singolare esperienza, assume un significato particolare il fatto che essa detenga il primato nazionale per il maggior numero di spettatori under 18 e che vanti una programmazione ogni anno ricca di appuntamenti di altissima qualità in cui sono coinvolte le maggiori compagnie professionali italiane del settore teatro ragazzi. Anche la prossima stagione si conferma adeguata ad andare incontro alle aspettative

del pubblico più esigente, con oltre 400 eventi dedicati a spettatori d’età compresa tra i 3 ed i 18 anni che, come avviene da qualche anno, andranno in scena innanzitutto al Teatro Le Nuvole, ma poi anche a Città della Scienza, nei Musei d’Arte, nei siti archeologici, nelle biblioteche e in tanti altri luoghi urbani destinati ad accogliere spettacoli, piéce, rappresentazioni scientifiche, laboratori e stage. Questo fermento di idee e laboriosità che caratterizza il progetto artistico rende il Teatro Le Nuvole come un terreno fertile nel quale teatro, arte e scienza si fondono per dar vita a percorsi fatti di emozioni, di energie e di movimenti nei quali adulti e bambini sono

!

evocazione di messaggi positivi e altamente educativi. Maria Montessori diceva: “Ecco dunque un principio essenziale: insegnare i dettagli significa portare confusione. Stabilire la relazione tra le cose, significa portare la conoscenza”. Voi, grazie al vostro costante impegno e a una indiscutibile capacità di diffondere un sapere chiaro e gioioso, siete i protagonisti di un processo educativo nobile e virtuoso per il quale tutti dobbiamo esservi profondamente riconoscenti.

LUIGI CESARO Presidente della Provincia di Napoli

spettatori e protagonisti al tempo stesso. Lo spettacolo diventa, infatti, un viaggio affascinante, alla ricerca di segni e di significati in grado di comunicare, la di là delle barriere culturali, attraverso il corpo e la musica. E’ questo il segreto del Teatro Le Nuvole, la sua forza e insieme la sua grande valenza educativa che viene confermata da un successo di pubblico in crescita costante, ed alla quale anche il mondo della scuola e delle istituzioni guardano con rinnovato interesse. Buon lavoro, quindi, e buon divertimento a tutti i piccoli e i grandi spettatori de Le Nuvole.

ROSA IERVOLINO RUSSO Sindaco del Comune di Napoli

La compagnia stabile di teatro per i ragazzi “Le Nuvole” presenta la stagione per i bambini e le famiglie, giunta alla 25.a edizione. La Direzione Generale si è resa disponibile a diffondere e a promuovere le iniziative proposte. L’educazione teatrale, intesa come formazione ad una visione consapevole e critica del mondo attraverso la rappresentazione scenica deve cominciare fin dalla tenera età. I ragazzi diventano fruitori passivi di una realtà che insegue mode e modi di essere, nei quali troppe volte lo show business prevale su un’offerta culturale di qualità. Le attività legate al teatro rappresentano una significativa occasione di aggregazione sociale, oltre che di crescita culturale. Sede privilegiata di integrazione tra diversi linguaggi, il teatro è uno strumento educativo e formativo di elevato valore morale. In una società nella quale il virtuale avanza in maniera sempre più indiscriminata e il mondo delle immagini prevale sulla realtà, il teatro è uno strumento di comunicazione e un veicolo di cultura di straordinaria

efficacia. “Le Nuvole”, che da anni è impegnata in questo campo ed ha maturato esperienze nel settore scolastico, ben conosce la valenza educativa e didattica delle attività che propone per i nostri studenti. E’ mio vivo auspicio che alla elevata qualità dell’offerta corrisponda una concreta ricaduta in termini di crescita umana e di sviluppo culturale di quanti decideranno di partecipare alle iniziative proposte. Le produzioni teatrali che saranno messe in scena per il prossimo anno proporranno la storia in una chiave attuale e accattivante: conoscere le vicende che hanno scandito il cammino dell’umanità, come ad esempio lo sbarco sulla luna, motiva fortemente i ragazzi supportando efficacemente l’azione educativa della scuola. Oltre ad un’ampia e variegata offerta teatrale, Le Nuvole, con il Polo Museale Napoletano e la Soprintendenza Archeologica di Napoli e Caserta, organizza numerose visite didattiche. Lo scopo è di sensibilizzare i giovani nei confronti dell’arte, come strumento che apre la strada alla fruizione del bello e

alla crescita culturale e umana. I Musei rappresentano un patrimonio di enorme valore storico per il territorio. E’ di notevole importanza che gli studenti si avvicinino con interesse, motivazione e consapevolezza a questi serbatoi di cultura che ospita la nostra regione. “Le Nuvole” ha ben compreso le opportunità che il museo offre: un progetto di didattica museale, sostenuto da questi presupposti, sarà un’esperienza significativa per facilitare l’apprendimento e la formazione dei ragazzi. Condividere tale percorso progettuale è azione di sicuro impatto sulle fervide menti dei più giovani. La programmazione dell’attività nel settore della promozione della scienza prevede, anche per quest’anno, attività laboratoriali per ragazzi e incontri di formazione per i docenti negli spazi di Città della Scienza. Sensibilizzare i ragazzi verso forme di rispetto e tutela dell’ambiente, con attività accattivanti e di sicuro interesse costituisce un altro elemento di qualità che contribuisce non poco alla diffusione di positivi e salutari stili di vita. LUCIANO CHIAPPETTA Il Direttore Generale

"

domenica a teatro

Teatro Mercadante P.zza Municipio – 80132 Napoli

INFO E PRENOTAZIONI 081.551.3396 e fax 081.420.6196

BIGLIETTERIA

Teatro Le Nuvole parco edenlandia viale Kennedy 80 80125 Napoli quartiere Fuorigrotta

INFO E PRENOTAZIONI

feriali 9.00/17.00 081.239.5653 - 081.239.5666 info@lenuvole.com tel. sala teatrale 081 036.0722 in giorni e orario di spettacolo

COME ARRIVARE in auto tangenziale di Napoli uscita Fuorigrotta o Agnano seguire le indicazioni turistiche Edenlandia grande parcheggio per auto/bus ferrovia Cumana fermata Edenlandia il teatro è di fronte all’uscita CON I MEZZI PUBBLICI: ferrovia Cumana: fermata Edenlandia MM Napoli/Pozzuoli: fermata Cavallegg. d’Aosta L'INGRESSO AL TEATRO è dal cancello giallo del Parco Edenlandia, lato Viale Kennedy di fronte alla fermata Cumana, nei giorni feriali il cancello viene aperto esclusivamente 30’ prima degli spettacoli e solo ai prenotati la domenica il teatro è aperto come da programma, ha 272 posti è privo di barriere architettoniche. apertura botteghino ore 11.00 inizio spettacolo ore 11.30 prenotazioni riservate solo agli abbonati l’ingresso al pubblico è consentito fino ad esaurimento posti assegnazione posti - parte riservata ai bambini non disponibile in abbonamento UFFICI LE NUVOLE interno Mostra d'Oltremare - Pad. 20 ingresso via Terracina, 80125 Napoli di fronte Ospedale S. Paolo foto e schede spettacoli scaricabili da www.lenuvole.com

#

feriali ore 10.30/13.00-17.30/19.30 info@teatrostabilenapoli.it COME ARRIVARE in auto tangenziale di Napoli: uscita Porto, indicazioni > Porto e Via Marina. Il Teatro è di fronte al Molo Beverello / Maschio Angioino, parcheggi auto/bus. Con i mezzi pubblici Ferrovia Cumana/Metropolitana Linea 2, fermata Montesanto, a piedi per Via Roma direzione P.zza Municipio. IL TEATRO lo spazio-ragazzi è al 3° piano entrata ingresso principale Piazza Municipio aperto giorni/orari come da programma Accesso alla sala: scale senza ascensore capienza 60 persone - apertura botteghino 30’ prima dell’inizio dello spettacolo. COSTI posto ! 7,00 consigliata la prenotazione - pagamenti In contanti ORARI giovedì 17.30 e domenica 18.00 Si richiede rigore negli orari.

COSTI - posto unico ! 7,00 grandi e bambini ridotto ! 6,00 soci COOP, ARCI, 44 GATTI, CRAL convenzionati ABBONAMENTI PER FAMIGLIE E GRUPPI a 10 titoli per 3 persone ! 180,00 per ogni persona oltre le 3 unità ! 50,00 a 5 titoli per 3 persone ! 98,00 per ogni persona oltre le 3 unità ! 30,00 gli abbonati scelgono il posto per tutto l’anno è esclusa la zona riservata ai bambini lo spettacolo in inglese non è in abbonamento BUON COMPLEANNO! invita gli amici in una data in programma, paghi per loro ! 6,00 e tu entri gratis! Prenotazione obbligatoria, acquisto-biglietti i 7 giorni precedenti, minimo 25 partecipanti SPETTACOLO IN ESCLUSIVA è disponibile negli stessi giorni di programmazione per repliche in esclusiva per scuole, enti, gruppi, cral, manifestazioni private max 272 spettatori orari da concordare feriali ! 1.300,00 prefestivi e festivi ! 1.600,00 + iva

domenica a teatro

APRILE

MARZO

FEBBRAIO

giovedì 21, domenica 24, giovedì 28, domenica 31 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

L’AVARO

giovedì 4 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

L’AVARO

domenica 7 Le Nuvole di Napoli Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli domenica 21 Giallomare Minimal Teatro di Empoli

domenica 5 Gli Alcuni di Treviso

MONELLI, a spasso con la luna L’AVARO ACCADUEÒ

C’ERA UNA VOLTA IL PANDA

domenica 19 Le Nuvole di Napoli

FESTA DI NATALE

domenica 16 Viva Opera Circus di Verona Teatri Imperfetti di Bologna

BIANCA COME LA NEVE

giovedì 20, domenica 23, giovedì 27 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

L’AVARO

domenica 30 compagnia Menhir di Bari Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

CHICCO RADICCHIO L’AVARO

domenica 13 Stilema/Unoteatro di Torino

STRIP. Ricordi di bambini

domenica 27 Teatro dell’Archivolto di Genova

ABBECEDARIO

domenica 13 Teatro Pirata di Jesi

LE AVVENTURE DI PULCINO

giovedì 17, domenica 20, giovedì 24 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

LA SCUOLA DELLE MOGLI

domenica 27 La luna nel letto di Ruvo di Puglia Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

In ROSSO spettacoli in programma al Teatro Mercadante indicati per i ragazzi dai 9 anni in poi Teatro Mercadante P.zza Municipio 80132 Napoli

In BLU spettacoli in programma al Teatro Le Nuvole indicati per i bambini dai 3 anni in poi Teatro Le Nuvole a Edenlandia quartiere Fuorigrotta Viale Kennedy, 80 80125 Napoli

teatro

GENNAIO

DICEMBRE

NOVEMBRE

OTTOBRE

programma per famiglie

LA BELLA ADDORMENTATA LA SCUOLA DELLE MOGLI

giovedì 31 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

LA SCUOLA DELLE MOGLI

venerdì 1° ore 20.30 The Play Group della Gran Bretagna

THE GHOSTS OF CANTERVILLE

domenica 3 Le Nuvole/Teatro Stabile di Napoli

LA SCUOLA DELLE MOGLI

domenica 10 Le Nuvole di Napoli

MONELLI, a spasso con la luna

fuori abbonamento

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

$

scuola a teatro Per il 2° anno gli spettacoli riservati alle scuole si attivano nelle 2 sedi: Teatro Le Nuvole a Edenlandia Napoli Teatro Mercadante P.zza Municipio Napoli

prenotazione

trasporti

è obbligatoria, concordare con l’ufficio date, orari e modalità, confermare tramite modulo fax entro 7 giorni dalla prenotazione, solo al ricevimento del fax la prenotazione sarà effettiva; alla conferma sarà inviato via mail, il materiale dello spettacolo prenotato, se previsto, per agevolare il lavoro di approfondimento in classe.

Il trasporto è a carico della scuola, assicurarsi della disponibilità ai trasferimenti per e da i teatri al momento del fax di conferma dello spettacolo ! 6,00 posto unico ! 7,00 spettacolo in lingua inglese

variazioni

abbonamenti

Non si accettano modifiche alle prenotazioni pervenute via fax e pertanto ritenute definitive. Sono ammesse solo se dovute ad accertata causa di forza maggiore di cui va specificata la natura e tempestivamente comunicate tramite fax

orari apertura botteghino 30’ prima dell’inizio spettacolo - durata media 1 ora Si richiede massimo rigore e rispetto degli orari

assegnazioni posti I ragazzi saranno accompagnati all’interno del teatro per classi, una alla volta. I posti saranno loro assegnati in base all’età e/o alla data di prenotazione.

pagamenti in contanti alla cassa dei teatri il giorno stesso dello spettacolo Teatro Le Nuvole - anche bonifico 7 giorni prima della data prenotata consegnare alla cassa la ricevuta del bonifico Le Nuvole via Tasso 480 Napoli 80127 IBAN IT68U0623003546000063382145 Banca Cariparma

*

Info e prenotazioni info@lenuvole.com 081.239.5653 - 081.239.5666 giorni feriali h 9.00 - 17.00

costi

! 16,50 a persona per 3 spettacoli ! 30,00 a persona per 6 spettacoli lo spettacolo in Inglese non rientra nella formula abbonamento

gratuità Ogni 10 studenti è prevista 1 esclusiva gratuità per il docente. Non è consentito l’ingresso a genitori o altri accompagnatori.

spettacoli in esclusiva nelle date in calendario è possibile replicare lo spettacolo per le scuole max 272 posti tra docenti e studenti costo giorni feriali ! 1.300,00 + iva

handicap il teatro non presenta barriere architettoniche e i visitatori disabili sono i benvenuti. Nessuna discriminazione per modalità e costi: ingresso omaggio solo per l’insegnante accompagnatore ATTENZIONE la sala al 3° piano del Teatro Mercadante è raggiungibile solo attraverso una scala, senza ascensore. moduli di prenotazione per invio fax da pag. 61

scuola a teatro

NOVEMBRE giovedì 4 e venerdì 5 lunedì 8 da mercoledì 17 a venerdì 19 lunedì 22

titolo

età

L’AVARO MONELLI, A SPASSO CON LA LUNA THE GHOSTS OF CANTERVILLE ACCADUEO’

dai 9 anni 3/7 dagli 8 5/10

C’ERA UNA VOLTA IL PANDA FESTA DI NATALE

3/6 6/10

BIANCA COME LA NEVE L’AVARO THE GHOSTS OF CANTERVILLE CHICCO RADICCHIO

3/7 dai 9 dagli 8 5/9

PULCINELLA CHE PASSIONE STRIP. RICORDI DI BAMBINI ROBIN HOOD THE GHOSTS OF CANTERVILLE ABBECEDARIO

3/9 3/7 dagli 8 dagli 8 5/8

THE GHOSTS OF CANTERVILLE LE AVVENTURE DI PULCINO LA SCUOLA DELLE MOGLI PULCINELLA CHE PASSIONE LA BELLA ADDORMENTATA THE GHOSTS OF CANTERVILLE

dagli 8 3/6 dai 9 3/9 6/10 dagli 8

LA SCUOLA DELLE MOGLI THE GHOSTS OF CANTERVILLE IL GRANDE RACCONTO MONELLI, A SPASSO CON LA LUNA

dai 9 dagli 8 dai 9 3/7

I MUSICANTI DI BREMA GODOT

3/9 dai 10

DICEMBRE lunedì 6 e martedì 7 da lunedì 13 a mercoledì 22

lunedì 17 e martedì 18 giovedì 20 e 27, venerdì 21 e 28 lunedì 24 a venerdì 28 lunedì 31

FEBBRAIO lunedì 7 e martedì 8 lunedì 14 e martedì 15 venerdì 18 da lunedì 21 a venerdì 25 lunedì 28

teatro

GENNAIO

MARZO da mercoledì 2 a sabato 5 da lunedì 14 a mercoledì 16 da giovedì 17 a giovedì 31 lunedì 21 e martedì 22 lunedì 28 e martedì 29 mercoledì 30 e giovedì 31

APRILE venerdì 1 da venerdì 1 a giovedì 7 venerdì 8 da lunedì 11 a mercoledì 20

MAGGIO da mercoledì 4 a venerdì 6 da lunedì 9 a venerdì 13

In ROSSO gli spettacoli programmati al Teatro Mercadante Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

,

progetto L A S T A NZ A B L U

al TEATRO MERCADANTE di Napoli OTTOBRE martedì 19 - ore 17.30 anteprima per gli insegnanti OTTOBRE giovedì 21 e 28 ore 17.30 dai 9 anni - per le famiglie domenica 24 e 31 ore 18.00 dai 9 anni - per le famiglie NOVEMBRE giovedì 4 ore 17.30 dai 9 anni - per le famiglie domenica 7 ore 18.00 dai 9 anni - per le famiglie NOVEMBRE giovedì 4 e venerdì 5 ore 10.00 - dai 9 anni GENNAIO giovedì 20 e 27 ore 17.30 dai 9 anni - per le famiglie domenica 23 e 30 ore 18.00 dai 9 anni - per le famiglie GENNAIO giovedì 20, venerdì 21, giovedì 27 e venerdì 28 ore 10.00 - dai 9 anni

L’Avaro

libero adattamento da Molière

Arpagone è il protagonista di questa storia. E’ lui l’avaro di cui ci parla Molière, è lui l’uomo che preferisce vivere in ristrettezze economiche, vestire abiti logori, abitare in una casa vecchia e polverosa pur di non separarsi dal suo unico grande amore, la sua più assoluta passione: una cassetta piena di denari che tiene gelosamente nascosta in giardino. Un vecchio taccagno circondato da figli, servi, innamorati e presunti amici che gli stanno intorno, lui crede, solo per la sua ricchezza. E sarà proprio il furto del suo amato tesoro a far crollare il mondo decrepito del vecchio furbacchione. La rilettura per ragazzi de L’avaro, capolavoro assoluto di stile ed eleganza narrativa, ci porta dritti nel cuore della Parigi di Molière, con i suoi vizi e le sue paure, i suoi lazzi e le sue buffonerie che tanto ci ricordano alcuni aspetti del tempo che viviamo ora.

LE NUVOLE e TEATRO STABILE di Napoli adattamento e regia di Rosario Sparno disegno luci Riccardo Cominotto teatro d’attore / 60 minuti

ww w(l enuvo le (co m

&

NOVEMBRE lunedì 8 - ore 17.00 Vetrina per gli insegnanti NOVEMBRE domenica 7 ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 8 ore 10.30 dai 3 ai 7 anni APRILE domenica 10 ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 11, martedì 12, mercol. 13, giovedì 14 venerdì 15, lunedì 18, martedì 19 e mercol. 20 ore 10.30 – dai 3 ai 7 anni

Liberamente ispirato a “Il pianeta degli alberi di Natale” e alla poetica di Gianni Rodari

a spasso con la luna

Nella notte del 20 luglio 1969 Neil Armstrong, comandante della missione Apollo 11, sbarca sulla Luna. In quella notte un ragazzino ascolta la radio dove trasmettono la cronaca dell’allunaggio. E’ Giovannino, anche lui in partenza per la sua personalissima avventura a bordo della lavatriceastronave. Lo attende un rocambolesco viaggio fra meteoriti e camion galattici. Qui, fra paesaggi solo immaginati, il piccolo astronauta lunare isserà la sua ‘bandierina’! Sulla Luna vive Astolfo, guardiano lunare, che si presenta a Giovannino

impegnato a impacchettare il mondo lunare. I mari, l'aria, la gravità sono pronti per essere portati via e lontano dagli uomini e dal loro bisogno di possesso. Ma tutti gli uomini piantano bandiere? Con il primo raggio di sole, prima che la mamma si svegli, Giovannino tornerà sulla terra e porterà con sé un regalo speciale lasciatogli da Astolfo.

teatro

Monelli,

Alla prenotazione si riceve per e-mail scheda di approfondimento, foto e locandina. E’ in vendita al Teatro Le Nuvole un cd-audio dello spettacolo.

LE NUVOLE di Napoli progetto e regia Rosario Sparno con Giulio Barbato e Rosario Sparno voce registrata Luca Iervolino canzoni e musiche originali Massimo Cordovani scene Roberto Crea costumi Alessandra Gaudioso disegno luci Riccardo Cominotto collabor.ne artistica Paola Zecca teatro d’attore e canto dal vivo 45 minuti

Riservato agli insegnanti Attività riconosciuta come formazione per il personale della scuola (ex direttiva ministeriale MIUR 90/2003) in forza dell’accreditamento ministeriale riconosciuto a Le Nuvole Sarà rilasciato attestato di partecipazione.

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

)

venerdì 1° aprile ore 20.30 spettacolo serale prenotazione obbligatoria ingresso ! 7,00

NOVEMBRE martedì 16 ore 17.00 ANTEPRIMA riservata agli insegnanti da 8 anni NOVEMBRE mercoledì 17, giovedì 18, venerdì 19 ore 9.30 e 11.30 GENNAIO lunedì 24, martedì 25, mercoledì 26, giovedì 27 venerdì 28 - ore 9.30 e 11.30 FEBBRAIO - lunedì 21, martedì 22, mercoledì 23 giovedì 24, venerdì 25 - ore 9.30 e 11.30 MARZO - mercoledì 2, giovedì 3, venerdì 4, sabato 5 mercoledì 30 e giovedì 31 - ore 9.30 e 11.30 APRILE venerdì 1, lunedì 4, martedì 5, mercoledì 6 e giovedì 7 - ore 9.30 e 11.30

The ghosts of Canterville spettacolo interattivo in lingua inglese con le nostre più sincere scuse a Oscar Wilde

THE PLAY GROUP dalla Gran Bretagna regia Enzo Musicò con Francesco Di Gennaro, Simon Edmonds, Eddie Roberts costumi Alessandra Gaudioso tecnico Gaetano Di Maso teatro d’attore 55 minuti e dibattito a fine show

'%

BU! Attento, c’è un fantasma dietro di te… ! La compagnia anglosassone The Play Group si esibirà in una commedia spettrale, liberamente ispirata al noto testo di Oscar Wilde The Canterville Ghost. La storia è un classico della commedia e della satira, che ironizza sarcasticamente con le tradizioni e le culture,

l’amore e il materialismo. Ma bisognerà immaginarsi l’inimmaginabile dalla performance del The Play Group, che coinvolgerà con il proprio spirito comico gli studenti di ogni età, dalla scuola primaria alle scuole secondarie di primo e secondo grado. Restate incollati alle poltrone e, per carità, non voltatevi indietro!

The Play Group al Teatro Le Nuvole nelle stagioni passate con gli spettacoli: Romeo&Giuliet&Johnny - Macbeth - Hamlet, prince of Denmark - The Tempest - Antony and Cleopatra - Not another party - A midsummer’s night dream - Dracula

NOVEMBRE domenica 21 - ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 22 ore 9.30 e 11.30 - dai 5 ai 10 anni

Giallomare Minimal Teatro di Empoli testo e regia Vania Pucci con Vania Pucci immagini eseguite dal vivo Licio Esposito contributo alla drammaturgia Renzo Boldrini luci e allestimento Lucio Diana teatro d’attore e immagini dal vivo 55 minuti

L’acqua è un bene prezioso. E’ come l’oro, bisogna averne cura! L’acqua è la nostra memoria perchè conosce tutte le storie del mondo. Quella della colomba che cerca di scappare dall’acqua del diluvio universale, quella della balena che si ammala per avere ingoiato un sacchetto di plastica, quella della goccia della sorgente imprigionata in una bottiglia o del deserto che sotto la sabbia nasconde il mare perfino quella dell’iceberg che si scioglie! Otto storie animate dalle sapienti mani di un artista che scolpirà, modellerà e disegnerà su un piano colmo di sabbia chiuso in una video camera scenografica.

teatro

A

eò u d cca

LA COMPAGNIA Dal 1983 Giallo Mare Minimal Teatro realizza un costante percorso di ricerca drammaturgica e scenica incentrata sul recupero di alcuni particolari aspetti della tradizione teatrale e sull’incontro fra artisti provenienti dalle più svariate discipline comunicative, quali le Arti plastiche e visive, la scena elettronica, il mondo del video e della musica. Giallomare Minimal Teatro è già stato ospite del Teatro Le Nuvole con gli spettacoli “Albero” e “Di segno in segno”.

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

''

C’era una volta il Panda

DICEMBRE domenica 5 - ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 6 e martedì 7 ore 10.30 dai 3 ai 6 anni

LA COMPAGNIA nata nel luglio del 1973, è stata immediatamente riconosciuta la funzione pedagogica del teatro che si è via via sviluppata e ampliata nel corso degli anni. Gli Alcuni si occupano di teatro rivolto alle giovani generazioni, in virtù del valore che il teatro può rappresentare da un punto di vista educativo. Gli Alcuni sono già stati ospiti del Teatro Le Nuvole con gli spettacoli: Puzzle, Il segreto del violino magico, Il lupo vegetariano e Cappuccetto Rosso, Il folletto del bosco di mezzo, La leggenda dell’acqua e Idea e la storia che corre veloce.

GLI ALCUNI di Treviso testo e regia Sergio Manfio con Laura Fintina pupazzi di Enrico Stefani, Federico Marchesin, Rossano Mezzi musiche originali Gruppo Alcuni teatro d’attore e grandi pupazzi in gommapiuma 60 minuti

www.alcuni.it

'!

In una remota regione montuosa della Cina, una maga nera nera si aggira con in mente un oscuro proposito: catturare animali rari nel bosco. Per fortuna il Panda riesce a scappare e a mettersi in contatto con Idea ed i suoi amici Calzino e Blublù per farsi aiutare a liberare la

mamma che invece è stata catturata. Nasce una corsa contro il tempo per ostacolare la perfida Maga Cornacchia e il suo alleato molto potente, il Drago Cinese! Un altro tema di grande importanza per il nostro pianeta: la graduale sparizione di specie animali e di piante.

DICEMBRE - domenica 19 - ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie DICEMBRE lunedì 13, martedì 14, mercoledì 15, giovedì 16 venerdì 17, lunedì 20, martedì 21 e mercoledì 22 ore 9.30 e 11.30 - dai 6 ai 10 anni

festa di natale

teatro

Come ogni anno, con l’arrivo del Natale, la compagnia produce uno spettacolo a sorpresa per vivere insieme, grandi e bambini, la frizzante atmosfera che circonda la festa più attesa dell’anno. Alla riscoperta dei valori più sani, lontani dagli sprechi dei tempi moderni, colori, musica, allegria e spensieratezza, che ricordi l’importanza di credere ancora in un futuro magico.

Le Nuvole di Napoli testo, regia e interpretazione di Rosario Sparno musiche e disegno luci Riccardo Cominotto teatro d’attore, canto dal vivo 50 minuti

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

'"

GENNAIO domenica 16 - ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 17 e martedì 18 ore 10.30 dai 3 ai 7 anni

Bianca come la neve La storia di Biancaneve è nota a tutti: ci sono una bambina e la sua matrigna, il bosco e sette piccoli nanetti, una strega e la sua potente magia. Ma questa è anche la storia di ogni bambina e bambino, del mistero della crescita, del “diventare grande” e quindi della necessità di imparare a conoscere e ad affrontare il proprio destino. C’è un profondo senso di tranquillità in questo racconto, scandito dalla figura di Biancaneve che con i suoi sogni, le sue paure e le sue scoperte darà colore e corpo ai luoghi e ai personaggi che incontrerà. Sul palco, come in un gioco, i protagonisti si incontrano e raccontano la fiaba, mettendo dentro la narrazione la loro personalità e le loro segrete magie.

VIVA OPERA CIRCUS di Verona

TEATRI IMPERFETTI di Bologna testo, regia e interpretazione di Gianni Franceschini e Maria Ellero scena Gianni Volpe musiche Sergio Altamura teatro d’attore, danza e immagini dal vivo 60 minuti

'#

LE COMPAGNIE Viva Opera CIrcus è una compagnia di artisti che, in 20 anni, ha inteso comunicare un'idea di teatro semplice, sereno, diretto al profondo dello spirito. Allo scopo di tenere viva la memoria della poetica del teatro al cui centro respiri l'opera, intesa come il luogo immaginario dell'incontro fra artisti e innamorati di tutto il mondo. Teatri Imperfetti, invece, nasce a Bologna nel 2003 sotto la guida di Maria Ellero da sempre impegnata nel portare sulla scena, attraverso la danza e la multimedialità, un linguaggio adatto ad adulti e ragazzi.

www.vivaoperacircus.it www.teatrimperfetti.it

GENNAIO - domenica 30 - ore 11.30 - dai 3 anni e pubblico di famiglie

Chicco Radicchio di fiori, feste farfalle e altre cose brevi COMPAGNIA MENHIR di Bari regia e coreografia Giulio De Leo con Ilaria Davvanzo, Giulio De Leo drammaturgia Azzurra d’Agostino musiche Kronos Quartet, Pachbell progetto luci Annalisa Pellegrini assistenza alla coreografia Rosellina Goffredo teatro d’attore e danza 55 minuti

LA COMPAGNIA Menhir si occupa di teatrodanza, dal 2007. Lo spettacolo qui proposto è stato patrocinato dalla Città e dal Teatro Comunale di Barletta ed è

Chicco Radicchio, appena spuntato, incontra Lina, una farfallina impegnata nei preparativi per la festa di primavera. E’ triste perché lui non ha nemmeno un fiorellino da donare a Lina per invitarla alla festa. Solo la Fata della Luce potrà aiutarlo a fiorire, ma dovrà fare in fretta altrimenti Lina volerà via! Una coreografia liberamente ispirata alle fiabe dedicate alla primavera, alla nascita e alla fragilità dell’esistenza. Una storia danzata da una farfallina e da un radicchio di campo. Una coreografia scandita dai granelli di sabbia di una magica clessidra.

teatro

lunedì 31 ore 9.30 e 11.30 – dai 5 ai 9 anni

stato selezionato per il Premio Scenario Infanzia - Cascina 2008. Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento e foto.

www.myspace.com/488393433

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

'$

FEBBRAIO lunedì 7 e martedì 8 ore 10.30 MARZO lunedì 21 e martedì 22 ore 10.30 - dai 3 ai 9 anni

Pulcinella che Passione! Pulcinella, grazie alla sua nota ingenuità, è un campione nel mettersi nei guai! Così, anche questa volta, dovrà vedersela con i creditori con i quali ha mille debiti, con un gendarme che vorrebbe arrestarlo e per finire con l’orco Belzebò che lo farà prigioniero nel suo castello. Per fortuna nonostante tutte queste vicissitudini troverà il modo di cavarsela ancora una volta e, soprattutto di riconquistare l’amore e la fiducia della sua amata Palummella.

LE NUVOLE di Napoli baracca, burattini e interpretazione di Antonello Furmiglieri ricerca musicale di Riccardo Cominotto burattini in baracca 45 minuti www.lenuvole.com

'*

FEBBRAIO domenica 13 ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 14 e martedì 15 ore 10.30 dai 3 ai 7 anni

Strip ricordi di bambini

teatro

Uno strano personaggio vestito in modo spropositato, quasi gonfio di abiti, compare sulla scena. E’ tutto trafelato e, come al solito, in ritardo! Deve fare una fotografia al pubblico. Scatta. Mentre attende che la foto si sviluppi, cade un mucchio di fotografie fatte nel passato, che iniziano a parlare con lui. In una dimensione di gioco, ogni fotografia, ogni oggetto e ogni abito in scena rappresentano un ricordo, un’occasione per ripescare dalla memoria voci, visi, colori.

STILEMA/UNOTEATRO di Torino testo e regia e interpretazione di Silvano Antonelli teatro d’attore con utilizzo di oggetti 50 minuti LA COMPAGNIA Stilema nasce nel 1983 ed è formata da professionisti da anni presenti sulla scena del teatro ragazzi. La viva realtà dell’infanzia, incontrata ogni giorno nei laboratori o ascoltata grazie alle iniziative

dell’osservatorio dell’immaginario, costituisce la fonte di una drammaturgia originale, che non attinge dal patrimonio letterario tradizionale, ma che mira a rappresentare stati, condizioni di un immaginario contemporaneo di ragazzi e giovani.

www.unoteatro.it

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

',

FEBBRAIO venerdì 18 ore 9.30 e 11.30 - dagli 8 anni

Robin Hood la storia di Roberto di Legno che colpiva sempre nel segno

C’era una volta un famoso bandito che si sforzò di diventare qualcos’altro… e un bambino che decise di salire sugli alberi per sottrarsi alle ingiuste leggi del mondo dei grandi e guardare il mondo da lassù, stringerlo tra l’indice e il pollice della sua mano, metterselo in tasca e portarselo via. Robin Hood di Sherwood è il fuorilegge per antonomasia, il ladro e brigante, il

ARMAMAXA TEATRO COOP. ARCHELIA di Foggia di e con Giuseppe Ciciriello e Enrico Messina regia Micaela Pazienza teatro d’attore e narrazione 60 minuti

'&

LA COMPAGNIA Armamaxa è parola di origine greca che vuol dire carro. Trasporta i diversi progetti teatrali dei suoi componenti che si riconoscono in un teatro necessario e umano fatto di passione, tempo e ricerca.

bandito e gentiluomo, il “miglior arciere d’Inghilterra” che “ruba ai ricchi per dare ai poveri”. Come cantastorie da piccolo borgo, due attori evocano la storia di Robin, la trasformano, la inventano e ci giocano; se la cuciono addosso e ci si ritrovano dentro “bambini” impegnati ad arrampicarsi sugli alberi proprio come Robin Hood e il suo compagno Little John.

Dal 1998 Armamaxa ha prevalentemente fondato la propria poetica sulla ricerca del legame tra oralità, movimento, teatro e ricerca sociologica, costruendo un percorso culturale e artistico fortemente legato al presente. www.armamaxa.it

FEBBRAIO domenica 27 ore 11.30 - dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 28 ore 9.30 e 11.30 - dai 5 agli 8 anni

rioo a d tr

e tea c e a

b eto b A ab lf

TEATRO DELL’ARCHIVOLTO di Genova drammaturgia e regia Giorgio Scaramuzzino con Francesca Biasetton e Giorgio Scaramuzzino teatro d’attore e di figura con strumenti audio-visivi 60 minuti Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento e foto

www.archivolto.it

Un attore e una calligrafa guidano i piccoli spettatori in un viaggio fantastico dalla A alla Z, dove ogni lettera dell’alfabeto diventa occasione per narrare una storia. Attraverso parole e immagini, filastrocche e scenografie disegnate con carta, inchiostro e forbici,

si scoprirà così perché la i ha il cappello, la m due gobbe e la n una sola e la u sente “un gran vuoto dentro”. Un abbecedario da ascoltare, vedere e giocare nato dalla fantasia e dalla penna di oltre 24 professionisti della scrittura da Altan a Luzzati.

LA COMPAGNIA nasce a Genova nel 1986. Il teatro ragazzi basa il proprio percorso di lavoro sulla rilettura di autori classici per l’infanzia Collodi, Rodari, Tofano, Dahl - proponendone un’interpretazione in chiave teatrale e

inserendoli in un progetto in cui la narrazione e l’arte di inventare storie costituiscono il punto di partenza e il fulcro di ogni nuovo allestimento. Il Teatro dell’Archivolto è già stato ospite del Teatro Le Nuvole con “Pimpa Cappuccetto Rosso”.

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

teatro

l’a

')

MARZO domenica 13 ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 14, martedì 15 e mercoledì 16 ore 10.30 - dai 3 ai 6 anni

Le avventure di Pulcino In una bottega vive Gelsomina che di mestiere fa l’aggiusta cose. Tutti i giorni, alla stessa ora del mattino, in compagnia della sua fidata radio, apre la sua bottega e aspetta che i clienti portino oggetti rotti da aggiustare. Un bel giorno arriva una vecchia valigia con dentro un pulcino di

Barattolo. Il Teatro Pirata è già stato ospite a Le Nuvole con: Premiata Ditta Scintille, Il carrozzone delle meraviglie, Dalle nuvole Bruno, Circus on Tre inseparabili ice, Arrivi e partenze, avventurieri, burattinai, Il grande circo dei attori e animatori, uniti burattini, Cinderella da una lunga esperienza Vampirella, Il tesoro lavorativa iniziata nel dei pirati e Bu bu 1980 con Otello Sarzi settete! Fammi ridere e la Compagnia del che io non ho paura!.

LA COMPAGNIA

TEATRO PIRATA di Jesi (Ancona) regia Francesco Mattioni con Lucia Palozzi scene e costum Marina Montelli musiche originali Simone Guerro e Nicola Paccagnani narrazione per attore e pupazzi 50 minuti www.teatropirata.com

!%

stoffa che, appena riparato, proprio come Pinocchio, inizia a vivere una nuova vita. Qui iniziano le avventure di Pulcino, in cerca di una mamma. Un viaggio che lo porterà in una città puzzolente fatta di cartoni, poi in un bosco di ombrelli e ventagli ed infine in un enorme mare blu.

nasce nel 1993 su ideazione di Francesco Mattioni, Silvano Fiordelmondo e Diego Pasquinelli.

AL TEATRO MERCADANTE di Napoli

MARZO lunedì 7 ore 17.30 anteprima riservata agli insegnanti giovedì 17, 24 e 31 ore 17.30 domenica 20 e 27 ore 18.00 dai 9 anni anni e pubblico di famiglie giovedì 17, venerdì 18, martedì 22, mercol 23 giovedì 24, venerdì 25, martedì 29, mercol 30 e giovedì 31 ore 10.00 - dai 9 anni APRILE domenica 3 ore 18.00 venerdì 1 ore 10.00 - dai 9 anni

La scuola delle mogli

progetto L A S T A NZ A B L U

LE NUVOLE e TEATRO STABILE di Napoli adattamento e regia di Fabio Cocifoglia teatro d’attore e animazione 60 minuti www.lenuvole.com

Arnolfo è il tutore di Agnese, vorrebbe sposarla e sistemarsi con lei, ma un suo amico cerca di farlo ragionare sulla cosa. Intanto Orazio, figlio di un altro grande amico di Arnolfo, Oronte, si invaghisce della ragazza e dice ad Arnolfo di volerla sposare. Arnolfo sgrida i domestici perché non hanno controllato la protetta e si rivolge a lei domandandole cosa pensa di Orazio. La ragazza ammette di apprezzare il pretendente quindi il tutore decide che è il caso di sposarla subito. Agnese cerca di comunicare con l’innamorato

tramite bigliettini lanciati dalla finestra e intanto Arnolfo consiglia ad Agnese di leggere un testo dove viene spiegato come essere una buona moglie. Arnolfo non torna sui suoi passi e decide di fare i preparativi per il matrimonio, chiama il notaio per il contratto matrimoniale. Orazio viene trovato in casa di Agnese, si finge svenuto e riesce a rapirla pur non avendo capito che è proprio Arnolfo a volerla sposare e cosi gliela riporta. Colpo di scena: il padre di Agnese ritorna dall’America e decide che la ragazza andrà in sposa ad Orazio.

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

teatro

libero adattamento da Molière

!'

MARZO domenica 27 ore 11.30 dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 28 e martedì 29 ore 9.30 e 11.30 - dai 6 ai 10 anni

La bella addormentata

E’ bello prima di addormentarsi, giocare sotto le coperte e con i cuscini, raccontarsi delle storie, fino a quando gli occhi stanchi non vedono più le pareti della stanza e all’improvviso ci si ritrova nei sogni della

LA LUNA NEL LETTO di Ruvo di Puglia (Bari) regia Michelangelo Campanale drammaturgia Katia Scarimbolo con Filomena De Leo, Daniele Lasorsa, Raffaella Giancipoli, Bruno Soriato, Annabella Tedone scene Michelangelo Campanale teatro d’attore 60 minuti www.lalunanelletto.it

!!

LA COMPAGNIA riesce ad entrare nell’immaginario infantile dei bambini, nei loro bisogni e nei loro sogni e li interpreta partendo dalle più profonde radici culturali. Cercandole soprattutto a sud, in quel meridione ricco di calore e tradizioni cui appartiene. La cultura diviene, quindi, un

Bella Addormentata. Sono più di cento anni di sogni! Cosa sognerà mai Rosaspina in tutto questo tempo? Giocare a sognare ad occhi chiusi e ad occhi aperti per riscoprire la fiaba di Rosaspina! luogo privilegiato di ricerca e sperimentazione del gioco, delle arti figurative, della musica, della danza e del teatro in tutte le sue forme. La compagnia La luna nel letto è già stata ospite a Le Nuvole con: La bella addormentata, OZ…nel paese delle meraviglie e Senza piume.

APRILE venerdì 8 ore 9.30 e 11.30 - dai 9 anni

Il grande racconto

teatro

Mentre aspettava il treno, un giorno di tanti anni fa, Tonino Guerra sentì un vecchio alla stazione di Bagnacavallo raccontare ai viaggiatori l’Odissea di Omero. Tempo dopo rielaborò quel poema, a sua volta, per quanto riuscisse a ricordare e lo registrò in una cassetta. Oggi, in scena, c’è un altro personaggio, Rico, a parlarci della sua odissea. E’ una sorta di sciocco, di bambino nel corpo dell’adulto, semplice ma inafferrabile, follemente lucido ma imprevedibile. Un personaggio che mentre racconta si eccita, si spaventa, si illanguisce, si commuove fino a non ricordare più.

TEATRO DELLE BRICIOLE/SOLARES FONDAZIONE DELLE ARTI di Parma testo e regia Bruno Stori con Stefano Jotti collaborazione Marco Baliani musiche Alessandro Nidi costumi Evelina Barilli teatro d’attore 60 minuti

LA COMPAGNIA da oltre trent’anni è impegnata a trasformare l’immagine, il vocabolario e il concetto stesso di teatro per l’infanzia, dal 2007 collabora con Solares Fondazione Culturale per comporre insieme le storie e le identità in una visione plurale delle discipline artistiche. www.solaresdellearti.it

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

!"

MAGGIO mercoledì 4, giovedì 5 e venerdì 6 ore 9.30 e 11.30 – dai 3 ai 9 anni

I musicanti di Brema TEATRINO DELL’ERBA MATTA di Savona testo e regia Daniele Debernardi con Daniele Debernardi e Anna Da Monte scene Luigi Paletti pupazzi Rosalba Marsala costumi Lorella Lionella musiche e arrangiamenti Daniele Debernardi, Riccardo Zegna, Fabio Biale teatro d’attore e oggetti 60 minuti www.teatroerbamatta.com

!#

Un asino, messo in disparte dal suo padrone perché troppo vecchio per lavorare, preferisce partire per un viaggio piuttosto che lasciarsi morire. Lungo il tragitto incontra altri tre animali: il gallo, il cane e la gatta che, presto, diventeranno suoi amici e lo accompagneranno fino a Brema. La destinazione non sarà tanto un luogo,

quanto la possibilità di vivere l’ultima vera occasione per dimostrare il proprio valore. Un percorso immaginario, tratto dalla celebre favola dei Fratelli Grimm, per raccontare in modo fantastico il presente e i possibili futuri attraverso gli occhi umanizzati di originali animali ed il suono di mille strumenti musicali.

LA COMPAGNIA

disagio giovanile. Dal 1999 collabora insieme con alcuni cantanti lirici di fama nazionale nell'allestimento di "Opere Buffe" rivolte ai ragazzi utilizzando la tecnica del teatro di figura.

dal teatro di strada a quello di animazione nasce nel 1988 come fonte di ricerca nell'affabulazione di fiabe e racconti nelle scuole oltre ad organizzare attività di prevenzione del

MAGGIO lunedì 9, martedì 10, mercol. 11, giovedì 12, venerdì 13 ore 9.00 e 11.30 - dai 10 anni

teatro

G

t o d o

www.lenuvole.com Vladimiro, detto Didi, ed Estragone, detto Gogo, vestiti come barboni, si lamentano del freddo, della fame e dell’esistenza: litigano, pensano di separarsi ma alla fine restano l'uno dipendente dall'altro. Stanno aspettando, su una desolata strada di campagna, un certo signor Godot. Non vi è nulla sulla scena, solo un albero che regola la concezione temporale attraverso la caduta delle foglie, indicando il passare dei giorni. Il signor Godot non appare mai sulla scena, si susseguono solo

poche osservazioni ipotizzate sul suo conto… Come quando poco prima di addormentarsi passano nella mente tanti pensieri ed immagini: amici, parenti, mostri buffi o spaventosi con la sensazione che da un momento all'altro arrivi la luce di una grande verità, così il teatro di Beckett, pur con un adeguato adattamento per i ragazzi, può essere quel NON LUOGO possibile dove ansie e pensieri possano assumere forme semplici e allo stesso tempo complesse.

Le Nuvole/Teatro Mercadante di Napoli adattamento e regia Fabio Cocifoglia con Massimiliano Foà, Luca Iervolino, e Rosario Sparno spazio scenico Roberto Di Bello costumi A. Gaudioso assistente regia Francesca Borriero disegno luci Gaetano Di Maso foto Vincenzo Broccoli teatro d’attore 90 minuti

Ai prenotati si invia per email, scheda di approfondimento e foto Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

!$

il teatro a scuola le produzioni Le Nuvole spettacoli e letture animate si realizzano in scuole, istituti e biblioteche della Regione Campania

Prenotazioni concordare con l’ufficio Nuvole date, orari. confermare per iscritto via fax entro 10 giorni dalla prenotazione verbale, al ricevimento del fax la prenotazione sarà effettiva. In fase di prenotazione si forniranno le caratteristiche del luogo: tipo e misure dello spazio: aula magna, palestra, corridoio o del teatro (piantina con misure e dotazione tecnica); tipo di pavimento: legno, piastrelle, oscurabilità dello spazio. Le Nuvole operano con Agibilità dell’Ente Nazionale Previdenza Lavoratori dello Spettacolo; iscrizione all’Agis.

!*

Pagamento entro 20 giorni dalla data prenotata si effettua il bonifico a:

Le Nuvole Via Tasso, 480 – 80127 Napoli - Banca Cariparma IBAN IT68U0623003546000063382145 Al momento della prenotazione sarà possibile ricevere, per e-mail, il materiale informativo dello spettacolo: scheda di approfondimento o plico didattico per lo spettacolo in inglese e foto. www.lenuvole.com

di e con Fabio Cocifoglia teatro d’attore e lettura interpretata 50 minuti Le poetiche parole di Ovidio raccontano la storia di Narciso e si intrecciano ai colori del Caravaggio. Una riflessione teatrale sull’identità dei ragazzi, per attraversare il mito più struggente di tutti i tempi.

THE GHOSTS OF CANTERVILLE vedi scheda pag. 10 GENNAIO lunedì 31 FEBBRAIO martedì 1, mercoledì 2 giovedì 3, venerdì 4 e lunedì 28 MARZO martedì 1, mercoledì 9 giovedì 10, venerdì 11 APRILE lunedì 11, martedì 12 mercoledì 13, giovedì 14, venerdì 15 lunedì 18, martedì 19 e mercoledì 20 NEL VOSTRO TEATRO dotato di: palco o pedana m. 7 x prof. 6 x h. m. 4 buio assoluto, quadratura nera all’italiana, KW 15, scala per puntamenti COSTI IMPIANTI AUDIO E LUCI A NOSTRO CARICO: 1 recita ! 1.700,00 + 10% IVA

PULCINELLA CHE PASSIONE vedi scheda pag. 16 DA OTTOBRE 2010 A MAGGIO 2011

Una lettura-spettacolo liberamente ispirata al mito di Narciso, così come viene presentato da Ovidio nel III libro delle Metamorfosi e rappresentato nel dipinto del Caravaggio conservato alla Galleria Nazionale d'Arte Antica a Palazzo Barberini di Roma. Disponibile da ottobre 2010 a maggio 2011 per ragazzi dai 10 ai 18 anni studenti delle scuole secondarie di I° e II° grado costi da concordare con l’Ufficio scuola + spese di viaggio 2 recite nello stesso giorno e luogo ! 3.000,00 + 10% IVA + spese di viaggio COSTI IMPIANTI AUDIO E LUCI A VOSTRO CARICO: 1 recita ! 1.400,00 + 10% IVA + spese di viaggio 2 recite nello stesso giorno e luogo ! 2.400,00 + 10% IVA + spese di viaggio NELLA VOSTRA SCUOLA in spazio agibile per lo spettacolo m. 5 x prof. 4 (preferibilmente buio e dotato di attacco elettrico) più spazio per il pubblico max 180 spettatori costo per 1 recita ! 1.300,00 + 10% IVA + spese di viaggio costo per 2 recite stesso giorno e luogo ! 2.100,00 + 10% IVA + spese di viaggio

teatro

NARCISO nei COLORI di CARAVAGGIO

per bambini dai 3 ai 10 anni scuola dell’infanzia e primaria costi da concordare con l’ufficio scuola

Teatro Le Nuvole %&'(!")($***+%&'(!")($*$" info@lenuvole(com

!,

Teatro dei Piccoli Mostra d’Oltremare di Napoli

!&

le nuvole arte

Soprintendenza speciale per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il polo museale di Napoli

Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Napoli e Pompei

Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Napoli e Provincia

Pio Monte della Misericordia

Le Nuvole Pierreci Codess Coopcultura Progetto Museo

!"

I MUSEI dove come quando PIO MONTE DELLA MISERICORDIA

Piazza del Plebiscito – 80132 Napoli Apertura tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00 chiusura settimanale mercoledì biglietti d’ingresso: ! 4,00 ridotto: ! 2,00 tra i 18 e i 24 anni gratuito per età inf. ai 18 e sup. ai 65 anni

MUSEO NAZIONALE DI CAPODIMONTE

ANFITEATRO FLAVIO di POZZUOLI

di NAPOLI via Miano 2, 80131 - Napoli apertura tutti i giorni 8.30/19.30 (ingresso sino h 18.00) chiusura settimanale mercoledì biglietto d’ingresso ! 7,50 ridotto ! 3,75 per giovani tra i 18/24 anni gratuito per età inf. ai 18 e sup. ai 65 anni Per arrivare: Tangenziale di Napoli uscita Capodimonte, > seguire indicazioni per il Museo l’ingresso è da Porta Piccola, su via Miano.

www.lenuvole.com

!"

PALAZZO REALE DI NAPOLI

Via Tribunali, 253 – 80139 Napoli Apertura tutti i giorni 9.00/14.30 Chiusura settimanale mercoledì Biglietto d’ingresso ! 5,00 ridotto ! 4,00 per età inferiore ai 18 anni e superiore ai 65 anni scuole ! 1,50 a studente Per arrivare: da Corso Umberto I e da via Foria > direzione e imbocco via Duomo.

Via Terracciano 75 80078 Pozzuoli (Na) apertura tutti i giorni dalle 9.00 a un’ora prima del tramonto chiusura settimanale martedì Ingresso ! 4,00 - ridotto ! 2,00 per giovani dai 18 ai 24 anni gratuito ai cittad. UE inf. ai 18 e sup. ai 65 anni Per arrivare: Tangenziale di Na > Pozzuoli. Uscita n. 12 Pozzuoli Via Campana. All'incrocio con rotatoria, svoltare a destra >su via Campana >Pozzuoli. Oltre l'incrocio proseguendo dritto dopo poco a sinistra l'ingresso dell'Anfiteatro Flavio.

DOMENICA al museo FEBBRAIO domenica 20

Pio Monte della Misericordia

CARAVAGGIO la rivoluzione dell’arte

MARZO domenica 6

Museo di Capodimonte

Un GIORNO in BOTTEGA pittura dal vero

dai 5 anni

APRILE domenica 24 lunedì 25

Palazzo Reale

BALLO A CORTE

dai 3 anni

MAGGIO domenica 1

Anfiteatro Flavio SANGUE E ARENA di Pozzuoli (Na)

dai 14 anni

dagli 8 anni

Prenotazioni posti limitati - prenotazione obbligatoria e preacquisto biglietti entro le 13.00 del mercoledì precedente la visita Solo ad esaurimento posti e prevendite I.a fascia oraria si aprono le prenotazioni per la II.a fascia oraria A prenotazione confermata sarà inviata, per email, scheda di approfondimento

Consigli è vietato introdurre zaini, borse e ombrelli, scattare foto, consumare cibo/bevande di qualsiasi tipo. Lasciare i propri bagagli in auto o al guardaroba, se presente E’ preferibile indossare abiti e scarpe comode

arte

Orari Arrivo al sito museale/archeologico 30’ prima dell’inizio, disbrigo delle pratiche di biglietteria. Durata complessiva dai 90 ai 120 minuti

Costi ! 7,00 grandi e bambini adulti, oltre i 18 anni, eventuale biglietto d’ingresso ai siti ove previsto Pagamento potrà essere anticipato in contanti c/o gli Uffici Le Nuvole in Via Terracina (previo appuntamento) o con bonifico: Le Nuvole, Via Tasso 480 – 80127 Napoli IBAN IT68U0623003546000063382145 - BANCA CARIPARMA Uffici Le Nuvole Mostra d'Oltremare Pad. 20 via Terracina 80125 Napoli (di fronte Ospedale S. Paolo) Info 081.2395653 – 239.5666 (feriali 9.00/17.00) info@lenuvole.com schede e foto scaricabili da www.lenuvole.com

Le Nuvole 081.239.5666-081.239.5653 info@lenuvole.com

!"

SCUOLA al museo DICEMBRE da giovedì 2 a martedì 7

FEBBRAIO da lunedì 7 a venerdì 18

FEBBRAIO da lunedì 21 a venerdì 25

MARZO da martedì 1 a giovedì 31

APRILE da lunedì 4 a venerdì 29

MAGGIO da lunedì 2 a venerdì 6

Pio Monte della Misericordia

CARAVAGGIO la rivoluzione dell’arte

Museo di Capodimonte

BALLO A CORTE

Pio Monte della Misericordia

CARAVAGGIO la rivoluzione dell’arte

Museo di Capodimonte

UN GIORNO IN BOTTEGA pittura dal vero

dai 5 anni

Palazzo Reale

BALLO A CORTE

dai 3 anni

Anfiteatro Flavio di Pozzuoli (Na)

SANGUE E ARENA

dai 14 anni dai 3 anni dai 14 anni

dagli 8 anni

Ufficio scuola 081.239.5666 – 081.239.5653 lunedì/venerdì ore 9/17 www.lenuvole.com - info@lenuvole.com Prenotazione obbligatoria - N° limitato di posti - concordare date, orari e modalità. Compilare il modulo di conferma entro 7 giorni dalla prenotazione verbale, inviare fax con timbro e firma del dirigente scolastico. Al ricevimento fax la prenotazione è effettiva. Non si accettano modifiche ai fax, ritenuti definitivi. Variazioni solo se dovute ad accertata causa di forza maggiore e tempestivamente comunicate con fax. Alla conferma s’invia per email, scheda di approfondimento della visita prenotata per il lavoro di preparazione in classe. Costi gruppi scuola - !. 140,00 gruppo di max 24 unità max 4 gruppi per ciascuna fascia oraria Visite in esclusiva - !. 600,00 max 100 partecipanti, concordare date, orari. Gratuità - ogni 10 studenti 1 sola gratuità per il docente accompagnatore. Non è consentito l’ingresso ai genitori e/o altri accompagnatori adulti. Pagamenti - in contanti ai ns. operatori il giorno stesso oppure bonifico intestato a: Le Nuvole, Via Tasso 480 – 80127 Napoli BANCA CARIPARMA – IBAN IT68U0623003546000063382145 - da effettuare 7 giorni prima della data della visita prenotata (consegnare ricevuta agli operatori sul posto) Orari - arrivo al sito museale/archeologico 30’ prima dell’inizio, disbrigo pratiche biglietteria, consegna elenco docenti/alunni su carta intestata della scuola. Durata complessiva da 90 a 120 minuti. Divieti e consigli - nei siti museali/archeologici è vietato introdurre zaini, borse e ombrelli, scattare foto, consumare cibo e bevande. Si consiglia di lasciare tutto sui bus o guardaroba, se presente. E’ preferibile indossare abiti e scarpe comode. Trasporti - a carico della scuola, assicurarsi di aver ottenuto la disponibilità ai trasferimenti per e da il sito al momento del fax di conferma. Handicap - Nessuna discriminazione per modalità e costi: omaggio all’insegnante accompagnatore.

!"

DICEMBRE giovedì 2 ore 12.00 venerdì 3, lunedì 6 e martedì 7 ore 10.00 e 12.00 – dai 14 anni FEBBRAIO domenica 20 ore 12.00 – dai 14 anni e pubblico di famiglie lunedì 21, martedì 22, giovedì 24, venerdì 25 ore 10.00 e 12.00 - dai 14 anni

Pio Monte della Misericordia - Napoli

Le Nuvole e Progetto Museo scrittura e messinscena di Fabio Cocifoglia interprete Rosario Sparno consulenza artistica e scientifica di Maria Laura Chiacchio e Tiziana Scarpa Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento della visita spettacolo - www.lenuvole.com

Una lanterna, pochi oggetti di scena e qualche drappo come in un vero e proprio set cinematografico per raccontare in tre momenti l’opera e l’anima di un artista. Pronto a trasporre sulla tela solo ‘quel che si vede’, Michelangelo Merisi da Caravaggio fu il protagonista di una vera e propria rivoluzione nel campo delle arti. Applicando il principio scientifico dell’osservazione diretta della natura e dei suoi fenomeni, giunse ad affermare che i soggetti dovevano essere osservati a lungo, fino a che la loro consistenza fisica venisse percepita nella fusione totale dei colori: un’idea sorprendentemente moderna, che anticipa di circa due secoli il concetto di esposizione ‘fotografica’. Questo artista sfrontato e geniale, lascia a Napoli significativi esempi della sua eccezionale pittura, violentemente naturale, immediata e senza filtri, destinata a incidere sulle vicende artistiche napoletane del primo Seicento. Gli artisti locali non possono fare a meno di confrontarsi con i capolavori del maestro in città, da Le Sette Opere di Misericordia a La Flagellazione, riferimenti imprescindibili per la nuova generazione di pittori naturalisti, da Battistello Caracciolo a Jusepe de Ribera.

Le Nuvole 081.239.5666-081.239.5653 info@lenuvole.com

arte

Caravaggio la Rivoluzione dell’Arte

!!

FEBBRAIO lunedì 7, martedì 8, giovedì 10, venerdì 11, lunedì 14, martedì 15, giovedì 17, venerdì 18 ore 10.00 e 12.00 - dai 3 anni

Museo Nazionale di Capodimonte Napoli

Ballo a Corte una favola ‘reale’

Le Nuvole - Progetto Museo ideazione, scrittura teatrale e messinscena Fabio Cocifoglia con Salvatore D’Onofrio, Rosanna Gagliotti o Federica Aiello consulenza artistica e scientifica Maria Laura Chiacchio Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento della visita spettacolo www.lenuvole.com

!"

Invitati a corte per partecipare al gran ballo, i piccoli visitatori, appena giunti a palazzo, sorprendono il re Ferdinando intento a divorare il suo consueto babà e pronto a scappare nel bosco per una battuta di caccia. Il re preferisce di gran lunga questo svago alla grande festa, ma nonostante la fretta ed il babà da terminare, il sovrano si intrattiene per accogliere i suoi giovanissimi ospiti, invitandoli a proseguire il percorso all’interno delle sale della sua residenza. Nelle stanze dell’appartamento reale, mentre sono intenti all’osservazione dei sontuosi arredi, gli invitati incontrano anche la regina Maria Carolina, ancora alle prese con la toeletta. Preoccupata per la miglior riuscita del gran ballo, la sovrana si intrattiene con gli ospiti per una vera e propria lezione di danza, ma del re burlone si sono perse le tracce… finchè Maria Carolina riesce a sventare il suo tentativo di abbandonare il palazzo, cercando di convincerlo dell’importanza delle regole dell’etichetta e del galateo, fino a ‘costringerlo’ a partecipare al ballo nel magnificente salone, insieme a tutti gli invitati.

MARZO domenica 6 ore 10.00 e 12.00 – dai 5 anni e pubblico di famiglie martedì 1, giovedì 3, venerdì 4, giovedì 10, venerdì 11, lunedì 14, martedì 15, giovedì 17, venerdì 18, lunedì 21, martedì 22, giovedì 24, venerdì 25, lunedì 28, martedì 29 e giovedì 31 ore 10.00 e 12.00 – dai 5 anni

Museo Nazionale di Capodimonte Napoli

Un giorno in bottega

Le Nuvole Progetto Museo testo e messinscena Fabio Cocifoglia con Roberto Giordano e Salvatore D’Onofrio consulenza artistica e scientifica Maria Laura Chiacchio Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento della visita spettacolo www.lenuvole.com

arte

pittura dal vero

Dipingere è un’arte che scaturisce dall’osservazione e dalla fantasia: alcuni preferiscono dipingere opere ispirate al quotidiano e ad altri sembra non basti la superficie della tela per disegnare ciò che la loro immaginazione crea. Il mondo rappresentato, fatto di luci e colori, è difficile da comprendere e decodificare. Tutto ciò può cambiare se ci si pone in una diversa prospettiva:

quella del pittore. Come artisti, o piuttosto modelli, i piccoli visitatori saranno invitati da due pittori ad entrare in bottega in cui l’arte si farà viva e diverrà spettacolo. Con un pizzico di magia si seguirà gli artisti nel loro processo creativo, s’imparerà a capire cosa e come cercare nei quadri così che il mondo dei pittori non avrà più segreti e svelerà agli occhi dei giovanissimi ospiti i segreti della creatività! Le Nuvole 081.239.5666-081.239.5653 info@lenuvole.com

!"

APRILE - domenica 24 e lunedì 25 ore 10.00 e 12.00 – dai 3 anni e pubblico di famiglie lunedì 4, martedì 5, giovedì 7, venerdì 8, lunedì 11, martedì 12, giovedì 14, venerdì 15, lunedì 18, martedì 19, giovedì 28, venerdì 29 ore 10.00 e 12.00 – dai 3 anni

Palazzo Reale di Napoli

Ballo a Corte una favola ‘reale’

Le Nuvole - Progetto Museo ideazione, scrittura teatrale e messinscena Fabio Cocifoglia con Salvatore D’Onofrio, Rosanna Gagliotti o Federica Aiello consulenza artistica e scientifica Maria Laura Chiacchio Alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento della visita spettacolo www.lenuvole.com

!"

L’ingresso a Palazzo Reale è sempre emozionante, soprattutto quando è il re Ferdinando di Borbone in persona ad accogliere i piccoli invitati a corte con il su inseparabile... babà! Ma il re sembra proprio non aver voglia di partecipare alla grande festa da ballo indetta per tutti i piccoli principi e principesse del regno, preferirebbe piuttosto invitarli ad accompagnarlo in una lunga cavalcata o ad andare a caccia di animali feroci. Dalla sontuosa sala del trono fino alle stanze dell’appartamento reale dagli eleganti arredi, la regina Maria Carolina da

impeccabile padrona di casa è alle prese con la toeletta per presentarsi al meglio all’imminente “gran ballo”. Peccato che, per la riuscita dell’evento, avrebbe bisogno di ripassare con il re i passi di danza, ma del suo consorte si sono perse le tracce! Continuerà la smaniosa ricerca del re burlone fino a quando, anche grazie ai suoi giovani ospiti, riuscirà a convincere lo sgraziato e recalcitrante marito a rispettare le regole dell’etichetta e del galateo e, infine, a partecipare al ballo nel gran Salone d’Ercole, insieme a tutti gli invitati.

MAGGIO - domenica 1 ore 10.00 e 12.00 dagli 8 anni e pubblico di famiglie lunedì 2, mercoledì 4, giovedì 5, venerdì 6 ore 10.00 e 12.00 – dagli 8 anni

Anfiteatro Flavio di Pozzuoli Napoli

Le Nuvole Pierreci scrittura teatrale e messinscena di Fabio Cocifoglia con Enzo Musicò consulenza artistica scientifica di Luca Prosdocimo Alla prenotazione si riceve, per email, scheda di approfondimento della visita spettacolo

www.lenuvole.com

Durante la visita s’incontrerà un saggio erborista, un personaggio senza tempo, forse discendente di Spartaco, sicuramente contrario alla violenza e alla schiavitù, antica e moderna, ci racconterà le gesta e le sofferenze dei gladiatori, tra cui Spartaco, il più famoso, e Androclo con il suo leone, per finire con Iqbal Masih, un bambino simbolo della

schiavitù moderna. Alla fine della visita, nell’arena, in forma interattiva, saranno ricordati i primi 5 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite già nel 1948, ma ancora oggi inascoltati da grandi e piccole potenze, sorde ai più elementari diritti umani.

Nell’Anfiteatro Flavio, 3.a arena al mondo per dimensioni, guidati da un archeologo, i giovani visitatori potranno scoprire come funzionava un anfiteatro, chi erano i gladiatori e come combattevano. Si illustreranno i momenti salienti

di una giornata, di un luogo deputato a spettacoli costosi e sanguinosi che hanno caratterizzato un’epoca, e quanto fosse crudele e inumano il trattamento riservato agli schiavi e ai liberti condannati a morte. Le Nuvole !"#$%&'$()))*!"#$%&'$()(& info@lenuvole$com

arte

Sangue e Arena

&+

teatro & arte a scuola Spettacoli abbinati ad interventi di didattica, realizzati dagli attori de Le Nuvole in collab.ne con storici dell’arte e archeologi. Da realizzare nelle

Caravaggio e la rivoluzione dell’arte da ottobre 2010 a maggio 2011 dai 10 ai 18 anni scuole secondarie di I° e II° grado percorso di teatro/arte/storia 75 minuti (45’ di video proiezioni + 30’ di spettacolo) I momenti salienti della

Con i piedi in avanti: Nerone e Agrippina da ottobre 2010 a maggio 2011 dai 10 ai 18 anni studenti delle scuole secondarie di I° e II° grado percorso di teatro/ storia/archeologia attori e musica dal vivo 75 minuti (45’ didattica + 30’ performance teatrale) Una dialogo serrato fa emergere i dettagli del

!"

scuole e biblioteche della Campania per un punto di vista privilegiato ed insolito su alcune tematiche di storia, arte e archeologia.

vita dell’artista e i tratti caratteristici delle sue rivoluzionarie opere sono proposti attraverso video proiezioni in un percorso di avvicinamento all’arte di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio; come introduzione alla performance teatrale di Rosario Sparno (scheda pag.33) costi da concordare con l’Ufficio scuola rapporto fra una madre e suo figlio, Agrippina e Nerone, dall’ascesa al trono alla consacrazione del potere fino al tragico epilogo. Due fra i più noti protagonisti della storia di Roma presentati in una lezione-spettacolo che svelerà i segreti delle relazioni umane e dei giochi di potere della Roma Imperiale. In scena Rosario Sparno e Imma Villa costi da concordare con l’ufficio scuola

Prenotazioni concordare con l’ufficio del teatro date e orari confermare per iscritto via fax entro 10 giorni dalla prenotazione verbale al ricevimento del fax la prenotazione è effettiva si dovranno fornire le caratteristiche del luogo dell’evento: misure dello spazio: aula magna, palestra, corridoio; tipo di pavimento: legno, piastrelle; oscurabilità dello spazio Le Nuvole operano con Agibilità dell’Ente Nazionale Previdenza Lavoratori dello Spettacolo; iscrizione all’Agis

Pagamento entro 20 giorni dalla data prenotata si effettua il bonifico a: Le Nuvole Via Tasso, 480 – 80127 Napoli - Banca Cariparma IBAN: IT68U0623003546000063382145 alla prenotazione si riceve per email scheda di approfondimento e foto www.lenuvole.com

teatro & scienza produzioni Le Nuvole

!"

dal 1996 Le Nuvole a Città della Scienza come prenotare

teatro & scienza

081 24.200.24

al museo - vedi a pag. 62 a scuola - vedi a pag. 52 info 081.735.2203 - 081.2428.518 lenuvole@cittadellascienza.it

contact centre - prenotazioni fax 081 24.200.25 ingresso studenti ! 5,00 PLANETARIO – 45’ - studenti ! 2,50 il museo è aperto dalle 9.00 alle 17.00 domenica e festivi dalle 10.00 alle 19.00 chiuso il lunedì da giugno a febbraio orari delle visite guidate: 9.15 / 10.40 / 12.00 / 14.00 / 15.30

costi visite guidate prima visita guidata ! 2.00 a studente dalla 2.a visita guidata ! 1.50 a studente (stesso gruppo stesso giorno) visita guidata in lingua straniera ! 2.50 a studente per gruppi al di sotto delle 18 unità ! 35,00 1.a visita ! 26,00 dalla 2.a in poi ! 45,00 in lingua straniera

!"

come arrivare > con i mezzi pubblici - da Piazza Vittoria: bus 129 - Metro Napoli/Pozzuoli: fermata Cavalleggeri d’Aosta poi bus 129 > in auto e bus uscita tangenziale di Napoli Fuorigrotta o Agnano seguire le indicazioni per Bagnoli o Città della Scienza - grande parcheggio per auto e bus - via Coroglio 104

BIT bello intelligente tecnologico gli attori digitali de Le Nuvole da 12 anni danno vita al personaggio Bit

Nel momento in cui ci si trova di fronte ad un burattino virtuale che interloquisce con le persone si resta affascinati eliminando ogni recondito

freno ed inibizione per raccontare di tutto, dal banale al personale. BIT può anche diventare strumento per indagini sociali in cui l’intervistatore ha il pregio della neutralità della maschera dietro cui si cela. Oltre a dover essere esso stesso oggetto di indagine per capire come mai un burattino che non ha nessun rapporto con chi gli si ferma davanti ha la capacità di farlo aprire e parlare di situazioni personali, al limite del più che privato. E’ proprio questa sua capacità di dialogo e di ascolto la ragione del suo successo?

Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

scienza

BIT è un’istallazione interattiva in cui una identità virtuale -un avatarconversa con il pubblico. L’istallazione funziona in tempo reale: un attore-animatore, da una cabina di regia non troppo in vista, parla, chiacchiera ed interagisce con i visitatori attraverso un sistema di telecamere e microfoni nascosti, gestendo le emozioni-espressioni del suo avatar attraverso una interfaccia dai numerosi sensori e controlli.

*#

7.a edizione scadenza 30 aprile 2011

Bando di Concorso Premio 2011 1. E' indetta la 7.a edizione del Premio CO_scienze Concorso di drammaturgia scientifica, che si propone di segnalare ed individuare autori teatrali contemporanei. 2. Il Concorso, nato nel 2005, si ripete per il 6° anno. Le opere dovranno ispirarsi rigorosamennte ad argomenti scientifici: prendendo spunto dal passato, dall’attualità... immaginando il futuro. Si terrà conto della divulgazione scientifica, della leggerezza, comicità e ironia. 3. La piéce, in lingua italiana, sarà breve, potrà avere uno o più autori, di qualsiasi età e nazionalità. I linguaggi ammessi sono monologhi, teatro d’attore, narrazione, teatro di figura, tecniche miste, altro... 4. Si preferisce un numero di personaggi limitato ed una breve durata, purché l'opera costituisca testo completo; potrà essere volutamente rivolto all'infanzia, ai ragazzi, agli adulti.

Concorso di Drammaturgia Scientifica un’idea di Fabio Cocifoglia CO_scienze vuole sollecitare la scrittura teatrale per nuove opere letterarie, scientifiche e divulgative di regia ed ogni altra informazione utile. 7. Il testo, in formato word, senza immagini, accompagnato dalla scheda di partecipazione, curriculum sintetico, sarà inviato via mail entro e non oltre il 30 Aprile 2011 a: <lenuvole@cittadellascienza.it> 8. I testi saranno selezionati e valutati da una giuria composta da noti esperti del mondo teatrale e scientifico. 9. La giuria esprimerà le proprie valutazioni insindacabili entro il 30 settembre 2011. In mancanza di opera meritevole, il premio non sarà assegnato. 10. La partecipazione al Concorso, del tutto gratuita, implica l'accettazione di tutte le norme del presente Bando. Il PREMIO, a giudizio degli organizzatori, sarà la pubblicazione del testo nella collana editoriale denominata CO_scienze o la messa in scena del lavoro a cura de LE NUVOLE con debutto entro il 31/12/2012.

5. Sono ammesse opere drammaturgiche L'esito della selezione sarà comunicato originali, inedite, non ispirate a romanzi, film o scritture teatrali esistenti. Si preferisce al/ai vincitori via telefono e via mail; la motivazione verrà inserita che non siano già state rappresentate. sul sito: www.lenuvole.com 6. I testi devono avere una lunghezza non La scheda di partecipazione può essere inf. alle 5 cartelle e non sup. alle 12, pena richiesta a: l'esclusione. Per cartella s'intende una lenuvole@cittadellascienza.it pagina di 30 righe per 60 battute circa. o scaricata da www.lenuvole.com Non sono considerate nelle cartelle le note

segreteria del premio: Luciana Florio, Salvatore Fruguglietti <lenuvole@cittadellascienza.it>

!"

comitato scientifico e giuria 2010 Vittorio Silvestrini Professore di Fisica Generale. Fondatore di Città della Scienza e presidente della Fondazione IDIS. Nel 2006 vince il Premio Europeo Descartes per la Comunicazione Scientifica.

Premio e Convegno

2010 2011

Luigi Amodio Direttore della Fondazione IDIS-Città della Scienza dal 1999, si occupa soprattutto del rapporto tra scienza e società. Tra i vari incarichi è anche docente di Comunicazione museale all’Univ. Federico II di Napoli. Fabio Cocifoglia autore, regista, attore; lavora con importanti artisti in Italia e Albania. Già fondatore di Rossotiziano, lavora su la Trilogia della Scienza e gli scienziati atomici del ‘900. Si occupa di progetti di teatro di ricerca e innovazione. Pietro Greco Chimico, giornalista scientifico e scrittore. Direttore della rivista Scienza&Società Bocconi di Milano. Lavora per la terza rete Rai come responsabile scientifico. Già Consigliere del Ministro dell’Univ. e della Ricerca

Giovanni Petrone Coordinatore dell’integrazione del teatro con l’arte nei Musei della provincia di Napoli. Coordinatore del progetto Campania>ARTECARD della Regione Campania. Direttore artistico Le Nuvole Miscenka Solima Esperta di editing, collabora con la cattedra di Letteratura per l'infanzia nel Corso di Laurea di Scienze della Formazione del Suor Orsola Benincasa. Presidente Ass.ne Akab progetto cultura Rosario Sparno Lavora principalmente come interprete dividendosi spesso tra cinema e tv. Tra i ruoli di maggior rilievo: Il resto di niente di A. De Lillo. Autore, attore e regista di progetti artistici e spettacoli per ragazzi.

scienza

Vincenzo Lipardi Coordinatore del Dipartimento della Comunicazione Istituzionale, Tecnologie e Società dell’Informazione del Comune di Napoli. Già Presidente di ECSITE Membro del CdA della Fondazione Idis/Citta della Scienza Manuela Mandracchia Nel ‘93 si diploma all’Accademia Naz. d’Arte Drammatica e riceve il premio Wanda Capodoglio. Due volte premio UBU come migliore attrice, riceve il premio della Critica e nel 2008 il Premio internazionale Ennio Flaiano.

Donatella Trotta Autrice, giornalista de Il Mattino. Ha ricevuto i premi: Andersen, Premio Intern.le di giornalismo civile, il Premio Intern.le Eip-Italia Unesco, Capri San Michele e il Premio di giornalismo Matilde Serao. Nel 2008 riceve la Targa della Presidenza della Repubblica.

Le Nuvole #$%&'"(&))#"*#$%&)!)$&(%$ lenuvole@cittadellascienza&it

!"

TEATRO & SCIENZA nella tua scuola Gli spettacoli, i racconti teatrali, gli science show possono trasferirsi a scuola e, volendo, possono essere abbinati ad interventi di didattica innovativa, realizzati dai nostri esperti animatori scientifici. Si possono realizzare nelle scuole, nelle biblioteche, in occasione di mostre, eventi, festival, per trasferire ai ragazzi un punto di vista privilegiato ed insolito e le ultime novità del campo scientifico.

prenotazione Concordare date e orari 081 735 2203 - 081 2428 518 confermare via fax entro 10 giorni dalla prenotazione telefonica. Al ricevimento del fax la prenotazione diventa effettiva. In fase di prenotazione si dovranno fornire le caratteristiche del luogo: tipo e misure dello spazio a disposizione: aula magna, palestra, corridoio, tipo di pavimento: legno, marmo, gomma eventuale oscurabilità dello spazio Le Nuvole operano con Agibilità dell’Ente Nazionale Previdenza Lavoratori dello Spettacolo; soci Agis

!!

pagamento in contanti il giorno dello spettacolo o entro 20 giorni dalla data prenotata tramite bonifico intestato a: Le Nuvole Via Tasso, 480 – 80127 Napoli Banca Cariparma - Iban: IT68U0623003546000063382145

10 > 18 anni e pubblico adulto

Le Nuvole Pierreci testo di Carlo Bellamio ed Enzo Musicò liberamente ispirato a Cosa c'è dietro le stelle di Jostein Gaarder

regia di Carlo Bellamio con Enzo Musicò e Loredana Piedimonte scene di Christoph Stark audio-luci di Andrea Manzoni teatro d’attore - 40 minuti

Uno spettacolo che vuole incuriosire fondendo scienza, avventura, filosofia, poesia e musica. Per invitare i ragazzi a guardare il mondo con occhi nuovi, superando i pregiudizi verso tutto ciò che è diverso e sconosciuto.

scienza

Un Pianeta da Favola

Lo spettacolo nasce in occasione della Mostra ASTRI E PARTICELLE Le parole dell’Universo

Roma Palazzo delle Esposizioni ottobre 2009 - febbraio 2010 sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Istituto Naz. di Fisica Nucleare Istituto Nazionale di Astrofisica Agenzia Spaziale Italiana Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

*'

4 > 7 anni disponibile tutto l’anno

9 Mesi come Comincia la Vita un viaggio percettivo, gestuale, ludico che coinvolge i 5 sensi

l’attività è disponibile anche in lingua francese ed inglese

percorso sensoriale scientifico Si entra scalzi nella camera rosa. Un’attrice, all’interno di uno spazio morbido, chiuso e protetto, che simboleggia l’utero materno, accoglie e coinvolge i bambini nel gioco scientifico della nascita. Attraverso un racconto di emozioni, suoni, percezioni, colori, odori…

Le Nuvole ideazione di L. Florio interpretazione di Silvana Marino/Sandra Mouaikel spazio scenico di Monica Forster effetti sonori di Enrico de Capoa luci di Riccardo Cominotto 30 minuti max 15 bambini per volta oltre le 15 unità la classe si sdoppia, si ripete fino a 4 volte nella stessa mattinata

!"

Si conoscerà come comincia la nostra vita, come si forma la prima cellula. Nel centro di questa cellula, c’è il nucleo, dove ci sono già tutte le informazioni del futuro bambino: il colore della pelle, degli occhi e dei capelli, la forma del naso e l'altezza, se nascerà maschio o sarà femmina. Un viaggio che dura nove mesi, dove da un granello microscopico si diventa grandi come una lenticchia, poi una noce, una patata, un melone... In realtà da cellula si diventa embrione, poi feto e finalmente ... alla nascita... neonato!

nei musei, scuole, ospedali su prenotazione ! 6.00 a bambino minimo 60 bambini al giorno per n. inferiore a 60 il costo è ! 350,00 si replica fino a 5 repliche al giorno si richiede spazio vuoto e silenzioso minimo m. 8 x 6 x 5 di altezza attacco elettrico in prossimità

10 > 18 anni e pubblico adulto disponibile tutto l’anno

Processo alla Sora Cesarina I premio di drammaturgia scientifica CO_scienze 2008

Con arguzia e leggerezza, l’autrice ci restituisce così personaggi ormai leggendari e pagine di storia non soltanto italiana, filtrandoli attraverso la bonaria quotidianità di rapporti umani, troppo umani destinati ad essere segnati dalla banalità (e ineluttabilità) del male.

Le Nuvole testo di Maria Pina Settineri regia di Fabio Cocifoglia interpretazione di Nunzia Schiano audio-luci Gaetano di Maso teatro d’attore / 35 minuti

scienza scienza

la motivazione del premio Una scoperta scientifica destinata a cambiare il mondo, fruttando al fisico Enrico Fermi il premio Nobel, il 22 ottobre 1934. E una semplice portinaia romana del Regio Istituto di Fisica, voce narrante di uno straordinario frammento di Storia colto da un’angolazione ordinaria ed eccentrica: la storia minima, lo sguardo descrittivo e l’insight genuino di una popolana attenta a dettagli in apparenza irrilevanti, eppure capaci di donare una luce e una prospettiva diversa agli eventi più grandi di lei ai quali assiste e partecipa. È un originale, vivace e avvincente monologo capace di costruire uno svelamento progressivo e un registro linguistico dialettale sapientemente dosato.

lo spettacolo è adatto a mostre, eventi, musei, festival, scuole spazio non teatrale / pubblico seduto max 100 persone può essere abbinato ad un dibattito a tema

Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

*%

10 > 18 anni e pubblico adulto

2010 anno della biodiversità

Biodiversity uniti nella differenza Un uomo si è liberamente chiuso in una gabbia dorata dove sembra non avere più bisogno della natura! Tutto, nella sua biosfera da centro commerciale, diventa sempre più artificiale, persino i tramonti! Cos’è? Una prova generale per andare a vivere su una base spaziale? O paura delle altre forme di vita, della biodiversità. Forse entrambe le cose. Riuscirà ad aprirsi al mondo, a uscire

dalla gabbia e a riconnettersi con le forze della natura in un unico rapporto di ritrovato equilibrio? Cosa l’aiuterà a comprendere l’importanza della biodiversità? Forse il fatto che, essendo ognuno diverso dall’altro, ci fa essere in fondo tutti uguali? Tra pappagalli, robot, prati finti e cibo in scatola si fa largo una dirompente nostalgia e il cuore comincia a battere più forte.

Le Nuvole

in una co-produzione con - Sistema museale tematico naturalistico del Lazio MTSN - Museo Tridentino di Scienze Naturali

RESINA

Museo Regionale

di

Scienze naturali

Regione Piemonte lo spettacolo è adatto a mostre, eventi, musei, scuole spazio anche non teatrale pubblico seduto max 100 persone può essere abbinato ad un dibattito a tema

!"

testo e messinscena di Fabio Cocifoglia interpretazione di Enzo Musicò consulenza scientifica Nicoletta di Franco, Nadia Santafede

scena di Sofia de Capoa realizzazione di Massimo Mazzei audio-luci Gaetano di Maso racconto teatrale / 35 minuti

12 > 18 anni e pubblico adulto

Lotteria Nucleare I premio di drammaturgia scientifica CO_scienze 2005 Targa Speciale Corte della Formica 2009 per il teatro d'impegno civile

Le Nuvole testo di Francesco Feola regia di Carlo Bellamio interpretazione di Enzo Musicò oggetti di scena L. Florio luci di Riccardo Cominotto That’s Amore è cantata da Dean Martin teatro d’attore 35 minuti

Il cinico ingegnere nucleare entra in scena, in uno spazio ibrido che è sottoscala, stanza d’ospedale ma anche cucina con tanto di pentole, fornelli e utensili. Ci porta con sé attraverso una gamma di sensazioni ed emozioni che tengono sempre viva l’attenzione. Mentre cucina racconta la sua storia personale, tanto singolare quanto probabile, scopriamo, tra un affettar di cipolla e un pelare patate, qual’è stata la vicenda inattesa, non a caso avvenuta vicino Cernobyl, che cambia radicalmente la sua monotona e impassibile Domenico Orsini

vita: l’incontro con una donna e la promessa di prendersi cura del figlio, vittima della contaminazione. Lo spettacolo parla dei rischi legati al nucleare e i problemi che da esso derivano in maniera singolare; il testo quanto l’attenta e mai statica regia permettono alla messinscena di scorrere fluida fino al drammatico assunto finale. L’attore in scena, parla dei rischi del nucleare con l’amara ma distaccata emozione di un personaggio divenuto, suo malgrado, protagonista di una triste realtà.

Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

scienza

musei, mostre, festival, eventi, scuole si richiede ampio spazio e pubblico seduto max 150 persone può essere abbinato ad un dibattito sul nucleare

*+

da 14 anni e pubblico adulto

osi f r o m eta Nanom

Possiamo assistere ad uno spettacolo teatrale sulle nanotecnologie, divertendoci e scoprendo di cosa si tratta? Possiamo scoprire cos’è la nanoscienza, senza sentirci ridicoli e sciocchi come il protagonista dello spettacolo? E’ solo compito degli scienziati capire come funzionano le cose, oppure, visto che la scienza e la tecnologia fanno parte della nostra vita, possiamo provarci anche noi? Vi invitiamo a vivere da protagonisti attenti e critici questo evento di comunicazione teatrale della scienza: scoprirete che si può imparare, comprendere, conoscere, divertendosi insieme.

Le Nuvole testo e messinscena di Fabio Cocifoglia con Enzo Musicò consulenza scientifica Guglielmo Maglio oggetti di Fabio Lastrucci racconto teatrale 30 minuti

Festival della Scienza Genova 2006 Mostra Nanodialogue un progetto della Fondazione IDIS

!"

da 11 anni e pubblico adulto

Le Nuvole soggetto e regia di Fabio Cocifoglia coordinamento scientifico di Salvatore Fruguglietti collaborazione alla scrittura di Rodolfo Medina con Massimiliano Foà racconto teatrale 30 minuti

…infiniti studi sono stati fatti, infinite cose sono state dette... Osserviamo l’universo Galileo come Galileo osservava l’universo mondo. La nostra lente indaga tra i momenti più importanti della vita del grande scienziato e le sue illuminanti riflessioni sulle leggi che regolano il mondo in cui viviamo. Il nostro breve viaggio seguirà in particolare le sue scoperte sulle leggi della caduta dei gravi, fondamentali compagne nelle lunghe notti d’osservazione de l’infinito cielo stellato

scienza

Su Galileo

lo spettacolo è adatto a musei, mostre, conferenze, eventi, scuole si richiede spazio silenzioso e protetto pubblico seduto - max 100 persone può essere abbinato ad un incontro-dibattito su Galileo

Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

'#

3 > 8 anni disponibile tutto l’anno

ri A a ’ l d o v e u a N u q c d’A

a

disponibile anche in inglese e francese

il Ciclo dell’Acqua I bambini entrano scalzi all’interno di una bianca nuvola di tessuto delicato... si potrà carezzarla lievemente, si ascolterà la storia di un volo e di un vento leggero... si racconta di acqua e di aria, si andrà sui campi e sulle vette... per conoscere l’evaporazione ed il formarsi delle bianche nuvole... L’obiettivo è sapere della qualità dell’aria e del ciclo dell’acqua, comprendere quanto questo bene sia prezioso, così spesso trascurato e sottovalutato.

nei musei, festival, scuole, ospedali (per la provincia di Napoli)

su prenotazione ! 6.00 a bambino - minimo 60 per n. inferiore a 60 bambini il costo è ! 350,00 fino a 4 repliche al giorno - si richiede spazio vuoto e silenzioso - minimo m. 8 x 6 x 5 di altezza attacco elettrico in prossimità

!"

un viaggio sensoriale e scientifico all’interno di una nuvola La Nuvola ha viaggiato in Italia, Francia, Ungheria, Tunisia, Libano, Spagna

Le Nuvole soggetto, ideazione di L. Florio design Monica Forster interpretazione Silvana Marino/Sandra Mouaikel attività didattica 30 minuti laboratorio scientifico su richiesta 30 minuti max 15 bambini per voltaoltre le 15 unità la classe si sdoppia

6 > 13 anni - domenica per le famiglie Città della Scienza spazio GNAM Un contenitore di dimostrazioni interattive, con momenti leggeri di teatro, coinvolgente per adulti e bambini, per conoscere il divertente piacere dell’educazione alimentare. testo, regia scene e costumi a cura de

Le Nuvole con Silvana Marino Sandra Mouaikel Maria Angela Robustelli science show 20 minuti pubblico seduto

Una giovane e bella ragazza, studentessa universitaria, dopo brillanti studi di architettura e di ambiente, è alla ricerca perenne di lavoro. La sua famiglia ha in proprietà un bell’orto sulla costa campana, con meli, noci e un grande agrumeto... Inizia divertendosi a piantare, innaffiare, potare, concimare... Un bel giorno porta i suoi prodotti al mercato ed in seguito si appassiona sempre più alla coltivazione di frutta,

ortaggi, erbette e verdura d’ogni tipo! Il divertente personaggio presenta al pubblico la sua deliziosa bancarella, costruita con le sue stesse mani, piena di cassette con prodotti di ogni genere e frutta in quantità! Racconta i benefici salutari delle erbe aromatiche, narra divertenti storie di famiglia e ricorda detti e proverbi della vecchia tradizione contadina. Invita così i ragazzi ed il pubblico ad una sana alimentazione... con tanti vegetali!

Le Nuvole !"#$%&'$((!&)!"#$(*("$'#" lenuvole@cittadellascienza$it

scienza

La Donzelletta Vien dalla Campagna

'&

Teatro a Città della Scienza 3/8 anni

Nuvola d’acqua e d’aria

GENNAIO martedì 18, mercol. 19

12/18 anni

Lotteria Nucleare

GENNAIO giovedì 20, venerdì 21

12/18 anni

Biodiversity

GENNAIO martedì 25, mercol. 26

da 14 anni

Nanometamorfosi

GENNAIO giovedì 27, venerdì 28

11/18 anni

Su Galileo

FEBBRAIO martedì 8, mercol. 9

10/18 anni

Processo alla sora Cesarina

FEBBRAIO giovedì 10, venerdì 11

Nuvola d’acqua e d’aria

FEBBRAIO martedì 15, mercol. 16

3/8 anni

PRENOTAZIONE obbligatoria - posti limitati DURATA media 30 minuti ORARI - ore 11.00 - 14.00 - 15.30 COSTI - posto unico ! 4,00 grandi e bambini da aggiungere l’ingresso al museo + eventuale visita guidata a tema - vedi costi a pag.48 PAGAMENTO in contanti alla biglietteria del museo o bonifico bancario

!"

formazione

Le Nuvole dal 2005 è un Ente di Formazione per il Personale della Scuola riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Ex Direttiva Ministeriale MIUR 90/2003

Da 25 anni Le Nuvole svolgono un ruolo formativo caratterizzato da proposte sperimentali, in cui il linguaggio teatrale viene usato per la comunicazione dei saperi dell’arte e della scienza. L’intento è quello di esplorare tra i diversi universi e trovare nuovi modi per apprendere, stupire, incuriosire, conoscere.

!!

Le Nuvole – progetto CO_scienze

COm_unica

2010 2011

il contributo del teatro per la costruzione della conoscenza

scuola di comunicazione teatrale della scienza già Fabbrica di Nuvole dal 2003

formazione continua COm_unica Vuole sostenere la figura ed il ruolo del comunicatore scientifico, la sua formazione, anche attraverso esperienze nazionali ed europee.

Vuoi diventare un comunicatore scientifico? mandaci il tuo curriculum ti comunicheremo i periodi di formazione lenuvole@cittadellascienza.it

!"

COm_unica si propone di valorizzare la professione utilizzando le molteplici tecniche del teatro, le esperienze, le improvvisazioni. Si rivolge a laureati e diplomati con prevalente formazione scientifica. Rilascio di attestato di partecipazione Le Nuvole dal 2005 è un Ente di Formazione riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ex Direttiva Ministeriale MIUR 90/2003

formazione

Le Nuvole dal 2005 è un Ente di Formazione per il Personale della Scuola riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ex Direttiva Ministeriale MIUR 90/2003 Si rilascia attestato di partecipazione

formazione per insegnanti

L’INSEGNANTE NARRATORE a cura di Fabio Cocifoglia

COME NASCE UN RACCONTO a cura di Rosario Sparno

MIMO e GESTUALITA’ TEATRALE a cura di Massimiliano Foà

ATTENTI AL LUPO! a cura di Adriana Sparano

Come è possibile mantenere il filo del discorso senza ridurre la voce ad un filo? Possono finalità didattiche ed esigenze narrative andare di pari passo? Il corso, a carattere del tutto pratico, si propone di recuperare le attitudini e le capacità narrative di ciascuno. Gli obiettivi possono essere raggiunti lavorando sulla voce con consolidate tecniche della messa in suono. Lavorare sul corpo e sulle sue potenzialità di abile narratore, accompagnato o no dalla voce. Attraverso un percorso sul respiro, lo spazio, il gesto, la fiducia e l’attenzione si arriverà alla narrazione, al racconto. Cos’è un racconto? E, soprattutto, come nasce? Nasce da un gesto? Da un suono? Un viaggio corporeo e sensoriale attraverso i giochi di socializzazione; la disponibilità corporea in relazione allo spazio, la coordinazione. Elementi di mimo, combattimento, ritmo cardiaco e corporeo, gioco teatrale e dei sentimenti, raccontiamo con il nostro corpo: allestimento di una breve performance. Il corso fornisce gli strumenti fondamentali per leggere una situazione e intervenire per modificarla ed ottenere attenzione e disponibilità all’ascolto. Tutti gli esercizi prevedono una fase partecipativa ed una osservativa, entrambe fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi proposti.

negli spazi scolastici 5 incontri di 3 ore max 20 partecipanti esigenze, modalità, costi, date e orari da concordare direttamente con la scuola

!"

laboratori per ragazzi a scuola GIOCO, SPAZIO E MOVIMENTO di Massimiliano Foà

DAL LIBRO ALLA LETTURA di Rosario Sparno

IO - LIBRO di Ornella Frattini

IL MIO MONDO di Adriana Sparano

UN, DUE, TRE... STELLA! di Adriana Sparano

scuola primaria e secondaria di I° grado Giochi corporei, la scoperta dello spazio circostante la percezione del proprio corpo, la gestualità, il coordinamento, il ritmo.... giochi di improvvisazione, giochi di voce, suono e musica; le espressioni del viso, gli atteggiamenti, i sentimenti e la parola. scuola secondaria di I° grado e II° grado Un punto, una virgola, una pausa possono cambiare tutto? Come affrontare un testo teatrale, anche su proposta della scuola; esercizi di stile e differenti forme di lettura espressiva. Approccio al personaggio. Ci si propone di fornire ai ragazzi gli strumenti necessari per creare dal testo, personaggi in carne e ossa… Lettura espressiva, pausa, ritmo, accento, punto e la virgola, atmosfere teatrali e coinvolgimenti sonori… scuola dell’infanzia e primaria - Laboratorio pratico, creativo, di riciclo e di narrazione - I bambini, piccoli maestri cartai, sminuzzano la carta da buttare e attraverso il riciclo saranno gli artefici del proprio libro. Un incontro di ricerca e improvvisazione stimolerà i piccoli artigiani ad elaborare i contenuti, per raccontare la propria storia mediante il racconto orale e/o scritto, il disegno, il mimo, la drammatizzazione. Divertenti tecniche di lavorazione cartacea renderanno il libro un oggetto unico, un’esperienza reale, tra strumenti, colori e creatività. scuola primaria e secondaria di I° grado - I bambini vivono l’emozione, ma non sempre sanno tradurre con le parole il loro sentire. Le attività creative sono indispensabili per esprimere una necessità interiore viva, presente ed attiva. Il laboratorio teatrale permette di raccontare sé stessi con giochi di improvvisazione e travestimenti, finalizzando il processo creativo ad un’esperienza diretta dello spettacolo dal vivo. scuola secondaria di II° grado - Il teatro è un’arte che si basa sul “qui e ora” e sulla capacità degli attori di comprendersi e percepire come sta l’altro. Si forniscono gli strumenti fondamentali per avvicinarsi al teatro: attenzione a ciò che ci circonda, concentrazione nell’azione, disponibilità all’ascolto. Gli esercizi prevedono una fase partecipativa ed una osservativa, fondamento degli obiettivi proposti. negli spazi scolastici 5 incontri di 3 ore max 20 partecipanti esigenze, modalità, costi disponibili su richiesta, date e orari da concordare direttamente con la scuola

!"

5 > 10 anni disponibile su prenotazione durata da 2 a 5 giorni

Una Casa sulle Nuvole

formazione

PROGETTO RICICLO Uno spazio creativo per il riuso e il rispetto dell’ambiente

costruire con creatività recuperando oggetti e materiali

adatto a mostre, comunità, musei, fiere, festival, scuole

Laboratori inventare un oggetto una casa da costruire tane, nidi e cucce le case del mondo vita da nuvola riciclare i materiali carta da buttare e da leggere durata 60’ ciascuno da fare anche in contemporanea esigenze tecniche: ampio spazio all’aperto/coperto protetto da rumori e traffico attacco elettrico in prossimità necessario sopralluogo durata allestimento 1 giorno

Le Nuvole 081.735.2203-081.2428.518 lenuvole@cittadellascienza.it

!"

Il Teatro dei Piccoli alla Mostra dâ&#x20AC;&#x2122;Oltremare il teatro dei bambini di Napoli!

!"

modulo di ABBONAMENTO richiesta di prenotazione spettacoli n° …… compilare in modo chiaro, fotocopiare, timbrare e firmare dal dirigente scolastico e inviare al n° fax 081 239.5653 – feriali 9/17 Il/la sottoscritto/a - nome ……………………………………………………………………………………………… cognome …………………………………………………………………….…………………………… in qualità di ……………………………………………………………………………………………… presso la scuola …………………………………….……….…………………………………………… plesso………………………………………………………………………………………………… via……………………………………………………………………….………n°……………………… cap…………………….………. città ………………….…………………… prov……………… telefono …………………….………………………fax.…………………………………………………… e-mail……………………..……………………………….………………………………………………… A.S. 2010/11 Dirigente Scolastico………………….………………………………………… A.S. 2010/11 Referente per le uscite……………….………………………………………… prenoto gli spettacoli 1. titolo ………………………………….………………data ……………………ora…………….. 2. titolo ………………………………….………………data ……………………ora …………… 3. titolo ………………………………….………………data ……………………ora …………… 4. titolo ………………………………….………………data ……………………ora ���………… 5. titolo ………………………………….………………data ……………………ora …………… 6. titolo ………………………………….………………data ……………………ora …………… ns. arrivo al Teatro Le Nuvole, viale Kennedy, 80 Fuorigotta, Napoli, 15/30’ prima dell’inizio n° …………posti per studenti di classe ………………….. a !*………….……a persona *a 3 spettacoli ! 16,50 a persona – a 6 spettacoli ! 30,00 n° …………posti per insegnanti (max 1 omaggio ogni 10 studenti) totale complessivo da versare ! ………………………………………………………………… nome dell’insegnante accompagnatore ………………………………………………………….. numero di cell ………………………………………………………………………………………… comunicazioni ……………………………………………………………………………………….. ………………………………………….……………….……………….…………………………….. ………………………………………….……………….……………….……………………………… ………………………………………….……………….……………….……………………………… modalità di pagamento prescelto (da effettuare entro il giorno del I° spettacolo) * Contanti al botteghino del teatro il giorno dello spettacolo * Bonifico a Le Nuvole soc.coop via Tasso 480 Napoli 80127 IBAN: IT68U0623003546000063382145 * Assegno bancario intestato a Le Nuvole Soc. Coop Le schede di approfondimento (prima degli spettacoli): * le scarico dal sito www.lenuvole.com *inviatele a questo indirizzo email …………………………………………… Confermo di aver preso visione e di accettare le modalità di partecipazione Il presente fax è un impegno alla partecipazione nei termini qui riportati Saranno accettate variazioni SOLO per accertata causa di forza maggiore e comunicate subito via fax Preso atto dell’informativa presente all’indirizzo www.lenuvole.com/informativa.html e consapevole che ho piena libertà di scelta, ma che in caso di rifiuto il titolare non potrà inviarmi comunicazioni, esprimo il mio consenso al trattamento per la raccolta e conservazione dei miei dati personali da parte di Le Nuvole Società Cooperativa, al fine della comunicazione agli utenti di attività culturali e ricreative

data…………………………

firma ………………………………………………… !"

prenotazione di 1 spettacolo a Teatro >Le Nuvole il/la sottoscritto/a

>Mercadante

nome……….....................…… cognome …....................................................... in qualità di ……………………………………............................…………………… c/o la scuola …….......................................…………………………………………… plesso …….............................................................................…………………… via……………………….............................…………………………………… n° ……… cap…………....…. città ……...........................………………………….. prov……… telefono ……….…......…………………………… fax ………..................………… e-mail ……………………..................................................................……………… A.S. 20010/11 Dirigente Scolastico ………………….............................…………. A.S. 2010/11 referente per le uscite………...................…............................. PRENOTO titolo spettacolo ……….............……….................................………… che sarà effettuato in data ………………………….....………orario …….....……… 1- ns. arrivo al Teatro Le Nuvole Viale Kennedy 80 Fuorigotta Na 15/30’ prima dell’inizio 2- ns. arrivo al Teatro Mercadante Piazza Municipio Napoli 15/30’ prima dell’inizio segnare la sede interessata

n° …………… posti/studenti di classe …………………!uro ……..…… a persona n° ……………………… posti per insegnanti (max. 1 omaggio ogni 10 studenti)

prenotazione 1 spettacolo fotocopiare compilare in modo chiaro timbro e firma del dirigente scolastico e inviare al fax 081.239.5653 Confermo di aver preso visione e di accettare le modalità di partecipazione. Il presente fax è un impegno alla partecipazione nei termini qui riportati. Saranno accettate variazioni SOLO per accertata causa di forza maggiore e comunicate subito via fax

Preso atto dell' informativa presente totale complessivo da versare !uro ………………........………......……………… all'indirizzo www.lenuvole.co nome docente accompagnatore………......….....………cell...…………........……… m/informativa.ht ml, e consapevole modalità di pagamento prescelto che ho piena libertà di scelta, ma - Contanti al botteghino del teatro il giorno dello spettacolo che in caso di rifi- Bonifico a Le Nuvole soc coop - via Tasso 480 Napoli 80127 uto il titolare non IBAN: IT68U06230 03546000063382145 potrà inviarmi - Assegno intestato a Le Nuvole soc. coop. comunicazioni, esprimo il mio consenso al La scheda di approfondimento (per preparare gli alunni prima dello spettacolo): trattamento per * la scarico dal sito www.lenuvole.com la raccolta e conservazione dei * inviatela a questo indirizzo mail ………………………………………………………………… miei dati personali da parte de Le Comunicazioni ….……................………….……………….…………………… Nuvole Società Cooperativa, al fine della ……………………….……................………….……………….…………………… comunicazione agli utenti di attività culturali e ricreative. data …………………… firma……………………...................……

!" !#

prenotazione per 1 visita-spettacolo-arte il/la sottoscritto/a Confermo di aver preso visione, di accettare le in qualità di ……………………………………………….......................................... modalità di partecipazione. c/o la scuola ………………………………………………………………………………… Il presente fax è un impegno alla plesso….................………….……………………………………………………………… partecipazione nei termini qui riportati. via……………………………………………… n° ……………...…… cap…………

nome…………...……………………………cognome…………...…………………

città ………………………………………………….……………………prov…………… telefono …………………….……………………… fax …….…………………………… e-mail ……………………..……………………………….………………………………… A.S. 2010/11 Dirigente Scolastico ………………………………………………… A.S. 2010/11 Referente per le uscite……………………………………………… PRENOTO visita spettacolo……………………………………………………………… che sarà in data ………………orario inizio…………luogo ……………....………… ns. arrivo al sito 15/30 minuti prima dell’inizio n° ……………………… posti per studenti di classe ………………………………… n° ……………………… posti per insegnanti (max 1 omaggio ogni 10 studenti) gli alunni saranno suddivisi in n° …………. gruppi - max 4 gruppi da 24 unità costo per gruppo ! 140,00 - totale complessivo !uro …………………………… docente accompagnatore………………………………… cell ………………………… modalità di pagamento prescelto: - Contanti agli operatori Le Nuvole - Bonifico a Le Nuvole via Tasso 480 Napoli 80127 IBAN: IT68U0623003546000063382145 - Assegno intestato a Le Nuvole soc. coop. La scheda di approfondimento (per gli alunni prima della visita-spettacolo): - la scarico dal sito www.lenuvole.com - inviatela a questo e-mail .……………............………………....……………… Comunicazioni ......………….…………………..................................................……………….... ......………….…………………..................................................………………....

data.……………………………...

firma……………….……………………

fotocopiare compilare in modo chiaro con timbro e firma del dirigente scolastico e inviare al fax 081.239.5653 feriali 9/17 Saranno accettate variazioni SOLO per accertata causa di forza maggiore e comunicate tempestivamente via fax Preso atto dell' informativa presente all'indirizzo www.lenuvole.com/i nformativa.html, e consapevole che ho piena libertà di scelta, ma che in caso di rifiuto il titolare non potrà inviarmi comunicazioni, esprimo il mio consenso al trattamento per la raccolta e conservazione dei miei dati personali da parte di Le Nuvole Società Cooperativa, al fine della comunicazione agli utenti di attività culturali e ricreative.

!"

Genova 5 maggio 2010 Con la presente siamo lieti d’informarvi che la Giuria del PREMIO ANDERSEN - IL MONDO DELL’INFANZIA ha deciso di assegnare il seguente riconoscimento ANDERSEN a

Teatro Le Nuvole PROTAGONISTI DELLA PROMOZIONE DELLA CULTURA E DELLA LETTURA 2010 per l’impegno appassionato della sua fondatrice Luciana Florio. Per la creatività con cui coltiva la risorsa cultura nei campi del teatro ragazzi, della comunicazione scientifica e della divulgazione museale.

7.a edizione Premio Letizia Isaia Premio 2009 al prestigio professionale Per il suo impegno intelligente in una realtà imprenditoriale di primo piano nel panorama nazionale, dove è diventata grande perché a misura dei più piccoli; per la capacità di fare impresa etica in rete con istituzioni pubbliche e realtà culturali di rilevanza nazionale; per la creatività nei campi del teatro, della comunicazione scientifica e della divulgazione museale, a LUCIANA FLORIO già docente, pedagogista, artista creativa e ideatrice di arte e teatro dalla parte dei bambini, fondatrice, presidente de LE NUVOLE, primo e unico Teatro Stabile d’innovazione per l’infanzia e l’adolescenza della Campania e tra i nove in tutta Italia.

!"

sostegni, patrocini, collaborazioni, partenariati Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali Ministero della Pubblica Istruzione Ministero dell'Università e della Ricerca Regione Campania Provincia di Napoli Comune di Napoli Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Soprintendenza Speciale per il Polo Museale di Napoli Soprintendenza Archeologica di Napoli e Caserta Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio ed il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico Fondazione IDIS/Città della Scienza - Napoli Mostra d’Oltremare - Napoli Campania Artecard Scabec Università degli Studi di Napoli Federico II Università degli Studi di Napoli Parthenope Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa - Napoli Istituto Universitario L’Orientale - Napoli ECSITE rete europea dei musei scientifici RESINA - Sistema museale tematico naturalistico del Lazio MTSN - Museo Tridentino di Scienze Naturali Museo Regionale di Scienze naturali Regione Piemonte Festival della Scienza - Genova Perugia Science Festival Observa - Vicenza ASL Na 1- Ospedali S. Paolo, Santobono, Pausilipon Linea D’Arte Fondazione Banco Napoli Legacoop Campania STOÀ s.c.p.a. Master Cu.Ma COOP Campania Koman Fundation - Istambul Julia Solis - New York - USA K.I.T.E.V. - Germania Campania Start-up - Napoli Giffoni Film Festival arte’m - Napoli I.N.F.N. Pierreci Codess Coopcultura - Roma Progetto Museo - Napoli Edenlandia - Napoli in questo catalogo sono Associazione KO-Libri - Napoli presenti le immagini Hermann Film - Napoli del Teatro dei Piccoli Il Torchio - Somma Vesuviana - Na della Mostra d’Oltremare Associazione AKAB - Napoli in attesa dei lavori di ripristino Associazione ERMeS - Salerno foto di Judith Müller - Berlino Copia&Incolla - Napoli

finito di stampare a luglio 2010 a Napoli impaginazione grafica L. Florio, arte’m foto di Enzo Broccoli, Sofia de Capoa, Roberto Di Bello, Veronica Ferreira, Paola Testa

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Regione Campania Provincia di Napoli Comune di Napoli Soprintendenza Speciale per il Polo Museale di Napoli Soprintendenza Archeologica di Napoli e Caserta

Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio e il Patrimonio Storico Artistico e Demoetnoantropologico, Università degli Studi Federico II Università degli Studi di Napoli Parthenope Pio Monte della Misericordia Fondazione Idis-Città della Scienza Mostra d’Oltremare

lenuvole.com - info@lenuvole.com Le Nuvole uffici 081.239.5666 - 239.5653 Mostra d'Oltremare Pad. 20 ingresso via Terracina, Napoli 80125 Teatro Le Nuvole - parco edenlandia sala teatrale 081 036.0722 - 081 239.7299 viale Kennedy 80, Napoli 80125 - info@lenuvole.com Le Nuvole scienza - via Coroglio 104, Napoli 80124 081.735.2203 - 081.2428.518 - lenuvole@cittadellascienza.it Le Nuvole - teatro stabile d’innovazione ragazzi sede legale - via Tasso 480 Napoli 80127

Le Nuvole

teatro stabile d’innovazione istituto di alta cultura teatro arte scienza formazione


le nuvole teatro arte scienza